Fca, l'affondo di Berlino: "Ritirare Fiat 500 e Doblò"

Continua lo scontro tra Italia e Germania su Fca e sul presunto scandalo delle emissioni. Berlino insiste: "L'Italia chiarisca"

Continua lo scontro tra Italia e Germania su Fca e sul presunto scandalo delle emissioni. Ieri il titolare ai Trasporti tedesco Alexander Dobrindt, in una intervista alla Bild on Sonntag, aveva affermato che "le autorità italiane sapevano da mesi che Fca, nell'opinione dei nostri esperti, usava dispositivi di spegnimento illegali" e che la commissione Ue "deve conseguentemente garantire il richiamo" di alcuni modelli.

La risposta del governo era arrivata a stretto giro di posta con il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda che ha tuonato: "Se Berlino si occupasse di Volkswagen, non farebbe un soldo di danno" e con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio che ha rincarato la dose affermando che "la richiesta della Germania alla Ue di una campagna di ritiro delle Fca è totalmente irricevibile".

Oggi però Berlino torna alla carica e il portavoce del ministro dei Trasporti tedesco in conferenza stampa ha specificato quali sarebbero i modelli di auto di Fca "illegali". FIAT 500, Doblò e Jeep-Renegade: questi i modelli incriminati. Poi la Germania ha aggiunto: "Al giorno d'oggi non ci sono prese di posizione e risposte dell'Italia alle richieste delle istituzioni europee sui risultati dell'inchiesta degli enti tedeschi sulle violazioni in materia di emissioni delle auto Fca, quando dopo più mesi non ci sono reazioni, né alle nostre domande né a quelle dell'Ue, questo non rende certo felici".

L'Ue: "Italia dia spiegazione o rischia procedura d'infrazione"

Anche l'Ue scende in campo. La Commissione europea attende ancora dall'Italia "risposte convincenti" sulle presunte violazioni delle normative comunitarie in materia di emissioni delle automobili che Fca avrebbe commesso nella realizzazione della Fiat 500 X. L'Italia rischia l'apertura di una procedura d'infrazione, strumento che l'esecutivo comunitario starebbe valutando di utilizzare per fare pressione sulle autorità nazionali. La Commissione ha chiesto chiarimenti a Roma dopo la denuncia del ministero dei trasporti tedesco notificata il 2 settembre 2016. Berlino contesta l'incompatibilità del modello Fca con gli standard europei di mediazione. Il caso non ha nulla a che vedere, quindi, con le recenti accuse rivolte al gruppo Fca dall'agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti (Epa) di dati truccati su modelli prodotti in America. Quando vengono presentate proteste formali, l'esecutivo comunitario è tenuto a verificarne la fondatezza, e nell'ambito di tali verifiche sono state chieste informazioni all'Italia. La Commissione si rivolge infatti ai governi, peraltro i soli responsabili per i sistemi di certificazione delle emissioni delle automobili. La Commissione Ue può tuttavia aprire una procedura d'infrazione nel caso in cui ritenga che il diritto comunitario non sia rispettato. La portavoce dell'esecutivo comunitario responsabile per i Trasporti, Lucie Caudet, ha ricordato che dal 2 settembre "è stato chiesto ripetutamente all'Italia di fornire informazioni convincenti" sul caso, informazioni che non sarebbero ancora pervenute. È intenzione della Commissione dirimere la controversia tra Italia e Germania "in tempi brevi", e se non dovessero essere fornite le informazioni richieste potrebbe anche essere aperta una procedura d'infrazione. Solitamente, dopo l'avvio della procedura, c'è un massimo di 60 giorni per rispondere.

"L'Italia sta lealmente collaborando per gli incontri alla commissione di mediazione Ue su Fiat 500 X. Non è stato disdetto alcun appuntamento. Dai test sulle emissioni sui veicoli Fca, compresa la Fiat 500 X, i veicoli risultano conformi, non risulta che la Commissione Europea abbia verifiche proprie che confermino i test tedeschi sui veicoli Fca", si legge in una nota del Ministero dei Trasporti.

Commenti

DuralexItalia

Lun, 16/01/2017 - 13:46

Germania, Germania... dopo lo scandalo VW negli USA, l'imposizione delle assurde regole sull'austerity nella UE, le follie sulla politica immigratoria, il salvataggio delle proprie banche coi soldi pubblici per poi imporre il bail-in a tutti gli altri Paesi, oggi cerca di coprire tutte le sue magagne epocali cercando avversari da demonizzare al grido: visto che non siamo i soli a sbagliare tutto? Prima la Grecia ed i cd. PIGS, poi la Russia e le sanzioni economiche folli (Ucraina e Siria), oggi Trump ed il protezionismo made in USA e, dulcis in fundo, la principale azienda italiana nel mondo per fatturato. la UE a trazione tedesca è già morta nel grembo (euro docet) ma facciamo finta che tutto vada bene. Meno male che c'è juncker a vigilare (triste ironia)...

LuPiFrance

Lun, 16/01/2017 - 13:51

Questo è uno dei motivi che ha spinto gli inglesi a dire no ad un'europa che pretende di darti ordine a casa tua.

steacanessa

Lun, 16/01/2017 - 13:51

Belinoni italici cosa aspettate a boicottare i prodotti crocchi?

schiacciarayban

Lun, 16/01/2017 - 13:53

Ma cosa c'entra la Germania?

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 16/01/2017 - 13:54

Puro spionaggio industriale per accaparrarsi una maggiore fetta di mercato nel settore automobilistico. Guarda caso l'accusa alla Fiat da parte dei tedeschi arriva dopo che gli americani hanno sanzionato la tedesca volkswagen. Probabilmente l'intento dei tedeschi di coinvolgere altre aziende come FCA è per fare guerra alla concorrenza del crescente mercato che FIAT vive negli USA e nel mondo intero. L'UE, questa UE, esiste solo sulla carta e solo per tenere il controllo delle banche da parte dei più forti. Perché farne ancora parte?

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 16/01/2017 - 13:55

A quando il ritiro di WW,AUDI e BMW?

amicomuffo

Lun, 16/01/2017 - 13:56

Della serie....il bue dice cornuto all'asino!

piazzapulita52

Lun, 16/01/2017 - 13:59

Ma come si permettono i "crucchi" di dare ordini a noi italiani? I "crucchi" hanno perso tutte le guerre e perderanno anche questa!

FabioMilano

Lun, 16/01/2017 - 14:00

... come al solito i Tedeschi non si fanno gli affari di casa propria ...

lavieenrose

Lun, 16/01/2017 - 14:01

da qui alle elezioni in Germania ne vedremo delle belle!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

kallen1

Lun, 16/01/2017 - 14:06

Senti senti da che pulpito vien la predica!!! Mi ricorda tanto la storiella del bue che da del cornuto all'asino....

agosvac

Lun, 16/01/2017 - 14:11

I crucchi sono crucchi e questo è innegabile! Non hanno neanche capito che non c'è alcun provvedimento da parte delle autorità Usa contro Fca ma solo una richiesta di chiarimenti. Diverso è stato con VW contro la quale c'erano prove certe. I diesel multijet Fiat sono al di fuori da ogni sospetto.

Ritratto di orcocan

orcocan

Lun, 16/01/2017 - 14:18

Richiamare almeno milione di auto VW e una decina di marche sotto il suo controllo. Sembra che solo le loro auto siano "regolari" nonostante le punizioni multimiliardarie e nessun Paese Europeo abbia osato criticare. L'unica cosa positiva nei confronti della Germania è che fa parte dell'Europa e, per ora, non sono in grado di massimilizzare l'egemonia scatenando la terza guerra mondiale e tutte le invasioni barbariche dell'ultimo millennio. Non sto difendendo la FCA, probabilmente il 90% delle vetture in circolazione di qualsiasi marchio hanno delle irregolarità ma serve in nulla osta tedesco. E poi si chiedono perchè sono odiati da quasi tutto il mondo.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 16/01/2017 - 14:19

"enti tedeschi " , ma non ci dovrebbere essere un ente europeo che controlla la veridicità delle emissioni dichiarate dal costruttore ? L'Unione Europea rompe i maroni sulla misura delle vongole oppure sulla lunghezza dei cetrioli ma lascia che ci siano dubbi sulle emissioni e su quanto dichiarato dai costruttori di autoveicoli ? Comunque se venisse confermata la presenza di dispositivi o sistemi software illegali Marchionne dovrebbe dimettersi .

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 16/01/2017 - 14:24

La Germania dal 1945 è una forza negativa.

Eliosal

Lun, 16/01/2017 - 14:24

Via dall'euro ! Via da quest'Europa a gestione e a profitto solo per la Germania !!!

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 16/01/2017 - 14:32

Si stanno accorgendo i nostri politici che i tedeschi non sono amici, per essere gentili !

cabass

Lun, 16/01/2017 - 14:41

Marchionne rideva tanto di Volkswagen...

Sabino GALLO

Lun, 16/01/2017 - 14:47

La UE è la "UE"! Ma bisogna risalire anche alle origini di queste denunce e di questi problemi : l'"ambientalismo"! In nome del quale tutti hanno la possibilità di aggiungere qualcosa in propria difesa o contro gli altri. Tutti ad annusare le "puzze" degli altri! Il problema vero sarebbe quello di rivedere tutto il problema "puzze", perché non mancano coloro che non sanno distinguerle razionalmente ed attribuire con rigore a ciascuna il "danno reale" che può provocare. Non è una materia semplice. E tutto questo complica i "confronti". Ed in ogni "confronto" ci sono interessi da difendere. La politica insegna!

unosolo

Lun, 16/01/2017 - 14:53

questo vuol dire che abbiamo un governo finto e sottomesso , troppi personaggi che forzano la nostra distruzione dei nostri grandi prodotti , siamo accerchiati e il governo parla quasi inglese per non alzare la voce ,,,

JeyQu

Lun, 16/01/2017 - 14:55

FCA ha sede legale in Olanda. Perché deve essere l'Italia a chiarire?

Libero1

Lun, 16/01/2017 - 15:12

L''ultimo schiaffo dalla Merkel.Non vogliamo piu' le carriole fiat.

Gianfranco__

Lun, 16/01/2017 - 15:20

questi son scemi da legare: 1) cosa c'entra il governo con un'azienda privata 2) la sede di fca non è più in italia 3) il problema non è neppure ancora provato e anche se lo fosse e 100 volte meno grave di quello volkswagen 4) ritirare la auto dal mercato come le hanno ritirate loro dall'Italia

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 16/01/2017 - 15:21

ionon so cosa ci sia di vero in tutto questo, ma di una cosa sono certo: I tedeschi finiscono sempre male.

Red_Dog

Lun, 16/01/2017 - 15:32

rispondere sempre con un telegramma: "#ITALEXIT STOP"

lucacare

Lun, 16/01/2017 - 15:43

Cari Americani/Italioti, avete accusato il gruppo Volkswagen? SI. Ora, ecco le conseguenze.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 16/01/2017 - 15:48

Io penso che l'italia sia da mettere al bando, nel senso che se fosse vero Ni siamo l'unico Paese della UE in cui: 1) si paga il bollo Auto pagando la penale di 460 milioni di euro; 2) si ha un Codice della Strada autoritario e deleterio; 3) si ha un cash di mille euro mentre gli altri di dodicimila e cinquecento euro. La cosa decisiva è che abbiamo i mezzi più scalcinati dell'Unione Europea sia sulle camionette dell'Esercito, sia sugli elicotteri dotati di armi soltanto per finta sia nella Marina che serve soltanto per fare scie in mare e non mi si dica delle Fiat che, lo sanno anche i bambini, non sono all'altezza delle Automobili tedeschi e inglesi o francesi. Shalòm e Forza Italia. P.S. Obama per farsi perdonare il suo sfacelo ha attirato la Fiat in un accordo bislacco; motori diesel dei Daily che fumano nero dopo due anni.

petra

Lun, 16/01/2017 - 15:53

I tedeschi non aspettavano altro, da tempo oramai. Agli USA la VW ha dovuto pagato oltre 4 miliardi di sanzione. All'Italia zero, anche perchè nessuno li ha chiesti. In compenso le vendite in Italia delle VW lo scorso anno sono aumentate dell'8%. Servono a coprire le sanzioni agli USA.

Rainulfo

Lun, 16/01/2017 - 16:04

la comunità europea ridotta ad un manipolo di vigili urbani il cui unico scopo è quello di sanzionare infrazioni. chi è il sindaco di riferimento? la Merkel o chi per lei...

carpa1

Lun, 16/01/2017 - 16:04

A quegli i.dioti cui da sempre piace remare contro il nostro paese, continuate pure a definire chi ne ha le balle piene di questa europa e di quest'euro con il termine dispregiativo di populisti. Se aveste solo un pizzico di sale in zucca vi dovreste già essere accorti che, a comandare, non siete più voi di sx e del politically correct (se mai lo siete stati) ma coloro che una volta odiavate. Quelli che sono al di sopra di tutti, dei quali mi piacerebbe sapere se, dopo la "pertegata" che la VW ha preso dagli USA, hanno fornito spiegazioni alla commissione europea.

Rainulfo

Lun, 16/01/2017 - 16:04

la comunità europea ridotta ad un manipolo di vigili urbani il cui unico scopo è quello di sanzionare infrazioni. chi è il sindaco di riferimento? la Merkel o chi per lei... RIDICOLI

potaffo

Lun, 16/01/2017 - 16:13

Ah perchè la Fiat è "italiana"? Ma per favore.

cotia

Lun, 16/01/2017 - 16:19

alla lunga la strategia tedesca che prevedeva di farci diventare solo un mercato di consumo,sta vincendo alla grande grazie alla insipienza di istituzioni compiacenti e tra queste intendo magistratura, leghe ambientali e confindustriali e,non ultimi ma primi, tutti quei politici trinariciuti che supportatati dai soliti utili idioti (sempre trinariciuti)hanno assecondato le disposizioni della " ue" con leggi che hanno distrutto la chimica italiana, la siderurgia, la cantieristica navale etc...e mò, cari trinariciuti, consumate e consumate.

Giorgio Mandozzi

Lun, 16/01/2017 - 16:25

Qualcuno li mandi a quel paese! Non ne possiamo più! Non so se FCA sia colpevole o no ma nel caso della Volkswagen non mi pare che ci siamo permessi di chiedere il ritiro di tutte le auto sospette circolanti in Europa. E queste cloache tedesche è ora che qualcuno le tappi con una certa decisione. Noi siamo abbastanza scellerati ma quelli sono degli spaccaco..ioni che non finiscono mai- Usciamo da sto' euro o, semplicemente, smettiamo di pagare. Che vorranno farci? Ci invaderanno? Vediamo un po'!

TECNOCRASH

Lun, 16/01/2017 - 16:26

@JeyQu Forse perché sono state omologate in Italia?

gattofilo

Lun, 16/01/2017 - 16:42

Le case automobilistiche hanno soffiato sul fuoco dello pseudo-ambientalismo per costringere all'acquisto accelerato di nuove auto: ora stanno cominciando a bruciarsi le dita, e i profitti. Sarebbe ora che tutta la questione venisse rivista con criteri più realistici e meno eco-talebani, senza fissare a priori scadenze capestro e soprattutto, nel vero interesse dell'ambiente, che si creasse una norma europea meno cretina delle altre, che obbligasse i costruttori a rendere i veicoli aggiornabili per quanto possibile sul piano delle emissioni, in modo da non dover buttar via una tonnellata e passa di materiale, con tutto il danno ambientale che ciò comporta, magari per aggiungere un etto di filtro.

handy13

Lun, 16/01/2017 - 16:54

...ce lo chiede l'Europa o la Germania.?...questi ultimi la devono smettere di pensare di comandare o influenzare gli altri...l'Europa dei burocrati NON la vogliamo....

guerrinofe

Lun, 16/01/2017 - 17:06

UND DIE FIAT TOPOLINO NICHT VERGESSEN!

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 16/01/2017 - 17:10

Questo è il risultato del "buonismo" dei nostri politici. Invece di infierire sui tedeschi dopo lo scandalo VW, adesso si viene ricambiati con l'arroganza tipica tedesca. Altro motivo per dare ragione a Salvini quando dice che in questa EU non bisogna starci.

Keplero17

Lun, 16/01/2017 - 17:13

Si tratta di una azienda olandese, pienamente globalizzata (ricordiamo l'appoggio di Marchionne a Renzi), la 500 è prodotta in Polonia, molte altre in Turchia e Serbia, quindi a tutti gli effetti non italiana, che paga le sue imposte al governo britannico. La cosa non ci riguarda.

petra

Lun, 16/01/2017 - 17:24

Tranquilli. Quando si impuntano i tedeschi su una cosa, non ci sono santi.

Albius50

Lun, 16/01/2017 - 17:26

x Adriano Romaldi FCA NON E' ITALIANA (e' ANGLO-OLANDESE) ma le leggi le notizie

Epietro

Lun, 16/01/2017 - 17:50

Anch'io non so se sia vero tutto quello che dicono i tedeschi. Sta di fatto che di tedesco non bisognerebbe comprare più nulla, sia per difendere le nostre produzioni che per le "spiate" da scolaretti che attuano per il solo svantaggio delle altre nazioni. Ma di che si vogliono occupare? Migliorino in primis le loro produzioni e saremo tutti più contenti.

giovanni951

Lun, 16/01/2017 - 17:51

forse che loro hanno ritirato i loro tarocchi vw? oltretutto qui ci sono ancora cosecda provare mentre il tarocco vw ha fatto il giro del mondo. Via dall'eurabia....

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 16/01/2017 - 18:05

La Germania, sta aspettando solamente la sottomissione dei parlamentari Italiani per averli traditi nella seconda grande guerra!!! La Merkel ha capito quale sia la debolezza delle alte cariche governative italiane e con sotterfugi stanno ricattandoli!!!

Ritratto di Laura51

Anonimo (non verificato)

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 16/01/2017 - 18:11

Cosa aspetta, Marchionne, a mandare un bel VAFFA...alla KULONA!

antiom

Lun, 16/01/2017 - 18:14

"eh purucchiu sagliut,song semp purucchiu"! Il fatto che abbiano elencato la Fiat 500,doblò e Jepp renegade è la dimostrazione della loro totale inferiorità,giacche nel settore delle auto piccole:sono presenti con la bruttissima Up con marchi zingareschi, non solo sulle ruote, con rispettive fotocopie in seat e skoda; ma sopratutto sono assenti nel piccolo Suv che hanno tutti i marchi europei, compresi di Ford e Opel della stessa Germania. I veicoli commerciali di Fiat sono di gran lunga superiori alle loro copie, che sono sempre in officina.

schiacciarayban

Lun, 16/01/2017 - 18:15

Aveva ragione mia mamma che ha fatto la guerra. I tedeschi non cambieranno mai, caro figliolo cerca di starne sempre alla larga e non comprare mai macchine tedesche!

baronemanfredri...

Lun, 16/01/2017 - 18:18

SENTI CHI PARLA LA GERMANIA CHE HA VISTO VIOLENTARE CENTINAIA DI FRAU E FRAULEIN CHE NON SONO STATE NEANCHE DIFESE DAI LORO BALDI ALTI BIONE GROSSI BEVONI UBRIACONI E PUSILLANIMI E VILI. VOGLIO IMPORCI LE LORO VOLONTA' COME LA VOLONTA' DI DISTRUGGERE IL PARMIGIANO CON IL PARMISANEN VERO? VEDETE GRANDI BEONI E UBRIACONI CRAUTI CHE I TEMPI DI QUANO AVEVATE NELLE MANI E DIRIGEVATE I GRANDI PUPI ITALIANI A COMANDO PERIODO DISGRAZIATO PER L'ITALIA DI MORTADELLA, DICEVO I TEMPI SONO FINITI FINITI FINITI JAWOL?

aldoroma

Lun, 16/01/2017 - 18:25

non comprate nulla di tedesco sono sempre gli stessi da sempre si credono di essere razza superiore e di comandare come sempre...........

Happy1937

Lun, 16/01/2017 - 18:31

Questo farabutto di Dobrindt farebbe meglio ad occuparsi delle porcate di casa sua : Volkswagen, Deutche Bank.....e la lista non è certo finita qui!

tomasmac1

Lun, 16/01/2017 - 18:59

La Germania farebbe meglio a controllare le sue di macchine,non abbiamo niente da imparare dai crucchi.

gabriel maria

Lun, 16/01/2017 - 19:01

Che dire..la fiat dà fastidio,ma non capisco l'accanimento di Vw,forse fanno paura le notizie di una collaborazione fra fiat e Toyota??ma,da parte mia cesserò l'acquisto di auto tedesche,ne ho più di una...quindi perdono un buon cliente.....

Trinky

Lun, 16/01/2017 - 19:07

Ma parlano proprio i krukki dopo il fatto della Volkswagen? mai voluto comperare roba tedesca, da anni sembrava che avessi come un presentimento

petra

Lun, 16/01/2017 - 19:14

#carpa1 Lei dice, la VW ha fornito spiegazione alla commissione europea? Ma qualcuno glielo ha chiesto? Vado a Leggere:"Quando vengono presentate proteste formali, l'esecutivo comunitario è tenuto a verificarne la fondatezza, e nell'ambito di tali verifiche sono state chieste informazioni all'Italia... ". Bisogna seguire le procedure e la Germania lo sa fare molto bene, per i propri interessi. Se lasci correre, non sperare che, amichevolmente, la prossima volta ti restituiscano il favore. Non succederà.

cgf

Lun, 16/01/2017 - 19:17

Quando ritireranno la mia GOLF e mi RESTITUISCONO quanto pagato? l'usofrutto degl'ultimi due anni lo considero come risarcimento danni.

Ritratto di scappato

scappato

Lun, 16/01/2017 - 19:26

Ma non lo avete ancora capito che per avere un'Europa che funzioni per tutti prima dovete mandare fuori la Germania?

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 16/01/2017 - 19:41

Ma perchè si parla ancora di tradimento italiano nella seconda guerra mondiale verso i tedeschi? Ci siamo arresi prima noi perché eravamo noi invasi dagli alleati e non più in grado di avere speranza di vincere contro le preponderanti forze ed equipaggiamenti degli avversari. Forse che se fosse stata invasa per prima la Germania, essa avrebbe chiesto il permesso all'Italia di arrendersi? E in più proprio loro ci hanno invaso e occupato! Dovremmo essere noi a lamentarci, non loro.

ginseng14

Lun, 16/01/2017 - 19:41

Ai tedeschi semplicemente dà fastidio che la Fiat (ora FCA) conquisti quote sempre più rilevanti nel mercato automobilistico europeo. Sarebbe ora che ci ribellassimo a questa strafottenza germanica, boicottando magari i loro prodotti (BMW, Mercedes ed Audi in primis).

filder

Lun, 16/01/2017 - 19:45

" occhio per occhio-dente per dente" purtroppo l'Italia è governata da politici incompetenti e calabraghe altrimenti se qualcuno si sentiva avere le palle avrebbe reagito al primo insulto da parte dei krucchi invitando la Seat che monta i famosi motori VW incriminati, al ritiro di migliaia di macchine date in dotazione alle nostre forze dell'ordine (carabinieri-Polizia)e così avremmo pagato con la stessa moneta chi accusa senza un riscontro valido la FCA, in oltre sarebbe opportuno instaurare una class action contro la VW per tutte le macchine inquinanti vendute in sordina da noi e farli sanguinare così come hanno fatto gli Americani.

Marcello.508

Lun, 16/01/2017 - 19:51

L'Italia chiarisca? Bene, anche la Germania chiarisca - http://www.ilgiornale.it/news/economia/ecco-tutti-i-trucchi-merkel-nascondere-i-buchi-economici-1038700.html -

Ritratto di michageo

michageo

Lun, 16/01/2017 - 20:04

La Germania, come al solito fa di tutto per rendersi simpatica, come ai tempi del baffino......i cui sistemi a quanto pare tornano ad essere riproponibili per certi ambienti governativi, che evidentemente, dopo 70 anni, si sono dimenticati di alcuni fatterelli minori, che hanno visto la Germania protagonista 2 volte in un secolo e 2 volte si è schiantata ma, continuano a non aver capito.....

edo1969

Lun, 16/01/2017 - 20:12

orcocan, altro che emissioni, a te dovrebbero controllare sintassi, grammatica e ortografia: mi sa tanto che non sei in regola con nessuna delle tre... o forse si tratta semplicemente di tasso alcolico

edo1969

Lun, 16/01/2017 - 20:12

dai marchio' sputa il rospo

edo1969

Lun, 16/01/2017 - 20:14

tanto quei cessi delle fiat neanche se me le regalano le prendo

Giorgio Colomba

Lun, 16/01/2017 - 20:26

Basta coi diktat da cruccolandia, il Terzo Reich è finito da un pezzo ed il quarto fa capolino solo dal noto romanzo controfattuale di Robert Harris. Governo e parlamento si sveglino e rialzino la cresta per tutelare gli interessi dei loro amministrati, come da troppo tempo hanno smesso di fare.

Ritratto di kardec

kardec

Lun, 16/01/2017 - 20:27

Smettiamola di raccontarci delle balle. Un bel giorno un esperto di software e del settore, inventa un prodotto che permette ai costruttori di risparmiare (e quindi guadagnare) molto di più truccando i test sull'inquinamento e truffando, prima di tutti, i clienti ai quali promette una cosa ma ne fornisce un altra. Costui è tutt'altro che scemo, lo vende , una dopo l'altra, a TUTTE le case costruttrici, diciamo a un dollaro o a un Euro al pezzo Ora si sta godendo una montagna di soldi alle Bahamas e se la ride di questi imbroglioncelli che ora giocano a stabilire chi lo è stato (e lo è) di più. Amen.

Ritratto di Vincenzo Morganti

Vincenzo Morganti

Lun, 16/01/2017 - 20:29

Il bue disse all' asino: "Tu sei cornuto"

ectario

Lun, 16/01/2017 - 20:45

Chi ammira questo popolo è proprio un demente. Sono ladri, Truffatori, prepotenti, violenti, e con una storia che dovrebbe farli camminare rasenti i muri e con la coda fra le gambe. Raus dalle palle tedeschi.

lupo1963

Lun, 16/01/2017 - 20:54

Prove tecniche di IV Reich. Ma stiano attenti i crucchi con Trump e Putin ,vanno a finire come al solito ...con il cul...anzi con la kulona per terra.

moammhedd

Lun, 16/01/2017 - 21:20

macchine di cartongesso e inquinano pure,bene

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 16/01/2017 - 21:21

A quanto pare sembra una guerra tra truffatori o diffamatori. In ogni caso è sempre una guerra. Tra gente poco pulita.

Iacobellig

Lun, 16/01/2017 - 22:15

BASTA QUESTA UE A TRAZIONE TEDESCA. MERKEL NON VENIRE PIÙ IN FERIE IN ITALIA, SEI PERSONA MOLTO MOLTO MOLTO SGRADITA!!!

Ritratto di orcocan

orcocan

Lun, 16/01/2017 - 22:16

@edo1969: ottimo attacco personale e argomentazione perfettamente in linea con il thread FCA VW. In effetti sono un vecio alpin e bevo qualche bicchiere di vino. Però conosco i congiuntivi e ho 40 anni più di te. Porta pazienza, la demenza senile piano piano dimentica gli insegnamenti universitari degli anni '50. ;-)

corto lirazza

Lun, 16/01/2017 - 23:12

gattofilo: il suo commento è tutto da sottoscrivere

orsograsso

Lun, 16/01/2017 - 23:55

I prodotti tedeschi sono generalmente ben fatti e durevoli. Io da anni mi sono rassegnato a prendere roba italiana perchè non soppporto la strafottenza teutonica; ho boicottato Lidl e Bmw (moto, che tra l'altro si e rotta molto più frequentemente della mia attuale Aprilia): va comunque detto che i nostri prodotti non sono mica paragonabili ai japan (unica alternativa nel settore auto-moto), per cui bisogna soffrire un pò. Basta Audi Mercedes Bosch Miele Siemens etc; quando le loro fabbriche imploderanno le compreremo con una manciata di parmigiano.

buri

Mar, 17/01/2017 - 00:08

dovremmo smettere di acquistare automobili tedesche, VW AUDI MERCEDES ecc. se le godino i kruki

roseg

Mar, 17/01/2017 - 08:13

Con quale arroganza si permettono... i sig. KRUKKI dopo le troyate commesse nell'ultimo secolo sconvolgendo il mondo, dovrebbero tacere ed abbassare la testa con umiltá. Ed invece si sentono anche padroni in casa degli altri...anche perché gli viene concesse da dei governi inetti.

buri

Mer, 18/01/2017 - 10:50

il padrone ordina e subito il servo esegue, e così la Germania attacca e subito l'UE chiede spiegazionim< che ci stiamo ancora a fare in quel carrozone? scappiamo in fretta, prima sarà meglio sarà

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Ven, 20/01/2017 - 12:08

steacanessa i belinoni sono i tedeschi turisti quelli che vengono al mare in Italia, pensando che c'è la Spagna , Grecia e Portogallo che sono meno care della Italia.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Ven, 20/01/2017 - 12:10

schiacciarayban, il veleno e la invidia che hanno gli italiani(ex traditori)..