FederlegnoArredo, Orsini designato candidato presidente

L'imprenditore, alla guida di Assolegno, designato come successore di Roberto Snaidero per il triennio 2017-2019. La nomina dovrà essere confermata dal voto degli associati nell'assemblea generale della federazione che si terrà nel 2017

Emanuele Orsini è il candidato come prossimo presidente di FederlegnoArredo. A designarlo, con 46 voti su 46, lla giunta della Federazione, che in Italia rappresenta una filiera produttiva di oltre 40,7 miliardi di euro. Nato a Sassuolo, in provincia di Modena, nel 1973, dopo gli studi, Orsina è entra subito nell’azienda di famiglia, la Sistem Costruzioni, specializzata in strutture in legno lamellare e massiccio. Nel 2013 viene eletto presidente di Assolegno, l’associazione di FederlegnoArredo che raggruppa circa 500 imprese del settore prime lavorazioni e costruzioni in legno. Grazie a tale nomina, assume anche l’incarico di vice presidente di FederlegnoArredo.

Mission prioritaria del mio mandato - ha sottolineato Orsini dopo la sua designazione -, sarà portare sempre più la federazione nei territori dove sono presenti le aziende. Abbiamo bisogno di un dialogo costante con tutte le realtà che compongono la complessità della nostra filiera, per poter cogliere al meglio tutte le sfide che il settore è chiamato a vivere nella quotidianità”.
“In questo lavoro, - ha aggiunto -, ritengo fondamentale il ruolo delle singole associazioni che compongono la federazione. Appena assumerò l’incarico di presidente, avrò cura di sostenere la loro capacità progettuale premiando le iniziative e le attività più meritevoli”.

In occasione dell’assemblea generale 2017, la nomina della giunta dovrà essere confermata dal voto degli associati affinché Emanuele Orsini entri ufficialmente in carica come presidente di FederlegnoArredo per il triennio 2017-2019, succedendo a Roberto Snaidero.