I requisiti per la pensione: 67 anni fino al 2021

I requisti per l'uscita dal lavoro restano fermi per i prossimi due anni. Poi dal 2023 scatta l'impennata: tre mesi in più

L'età pensionabile per il momento resta ferma a 67 anni. A stabilirlo è un decreto del ministero dell'Economia pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Il provvedimento di fatto blocca l'età per la pensione fino al 2021 mantenendo invariati i requisiti per l'accesso al trattamento previdenziale. Il decreto su questo punto è molto chiaro e lascia poco spazio alle interpretazioni: "A decorrere dal 1 gennaio 2021, i requisiti di accesso ai trattamenti pensionistici non sono ulteriormente incrementati", stabilisce il provvedimento. In particolare, via XX settembre ha preso atto della nota del presidente dell’Istat che comunica l’aumento della speranza di vita a 65 anni, "pari a 0,021 decimi di anni". Il dato, spiega il decreto, "trasformato in dodicesimi di anno, equivale a una variazione di 0,025 che, a sua volta arrotondato in mesi, corrisponde a una variazione pari a 0".

Ma nel mezzo di questa battaglia sull'età pensionabile resta sullo sfondo la questione Quota 100. Infatti la riforma per l'uscita anticipata potrebbe essere a rischio per le mosse dell'esecutivo che è a caccia di risorse per tappare le falle della manovra. Il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, ha sottolineato che la riforma pensionistica non verrà toccata fino alla sua naturale scadenza, il 2021. Ma il pressing di Italia Viva su questo fronte è forte. I renziani non mollano e a più riprese hanno chiesto la cancellazione della riforma. L'ala grillina dell'esecutivo non intende però cambiare le carte in tavola a partita iniziata. C'è il rischio che migliaia di pensionandi debbano restare a lavoro con un nuovo mutamento delle regole. La Catalfo ha però affermato che eventuali risorse aggiuntive sul fronte previdenziale verranno destinate alla rivalutazione degli assegni. Una rivalutazione, quella promessa dal governo, che ha il sapore delle briciole. Per il momento l'esecutivo ha stimato una rivalutazione piena solo per gli assegni fino a quattro volte il minimo. Attualmente questa perequazione riguarda solo gli assegni fino a tre volte il minimo. Quelli da 2000 euro lordi hanno una rivalutazione al 97 per cento che potrebbe passare al 100 per cento con un aumento di pochissimi euro su base mensile. Insomma il fronte pensionistico diventa sempre più caldo sulla manovra e per il momento l'unica certezza è che fino al 2021 i requisiti per lasciare il lavoro non cambieranno. L'adeguamento poi riprenderà nel 2022 con un probabile aumento di 3 mesi.

Commenti

schiacciarayban

Ven, 15/11/2019 - 16:50

Qualcosa mi dice che di questo dobbiamo ringraziare la genialata di quota 100...

Ernestinho

Ven, 15/11/2019 - 16:51

Faranno quota 100 con il solo requisito dell'età! Ma le nuove scadenze varranno anche per i "politicanti"? Quando si parla di "rivalutazioni" mi viene da ridere. E' una "rivalutazione" anche quella di 20 c.mi mensili dal prossimo anno?

gneo58

Ven, 15/11/2019 - 16:55

io li manderei tutti in miniera a LAVORARE finche' campano - pensa te !

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 15/11/2019 - 16:59

... nel 2021 fin che morte non ci separi... dal lavoro!

oracolodidelfo

Ven, 15/11/2019 - 17:08

schiacciarayan 16,50 - Nossignore!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 15/11/2019 - 17:11

Mentre Venezia affonda sotto i colpi di un meteo folle che gli oligoencefalici di destra non vedono pur avendolo sotto i loro occhi e di un'amministrazione comunale veneziana e regionale veneta assolutamente incapaci di gestire l'emergenza, la notizia da prima pagina è che fino al 2021 si va in pensione a 67 anni. Questo fa capire quanto contano i Veneziani e la calamità che stanno vivendo per questo quotidiano.

venco

Ven, 15/11/2019 - 17:11

E certo, l'Inps con gli emolumenti dei lavoratori privati deve pagare adesso pure le pensioni dei dipendenti pubblici, e questi vanno in pensione con 900 euro in più al mese dei privati un media.

flip

Ven, 15/11/2019 - 17:15

ed i giovani quando entrano? dopo la laurea? a 40 anni? avranno una èensione di qualche spicciolo se lavorano solo 27728 anni

schiacciarayban

Ven, 15/11/2019 - 17:16

Ma noooooo, chiedete a Salvini. Lui sa come si fa ad andare in pensione a 60 anni! Vi fa quadrare lui i conti! Che razza di buffone, e c'è ancora gente che gli crede...

oracolodidelfo

Ven, 15/11/2019 - 17:16

Invito la signora Catalfo a farsi un giro per le vie delle città e dei paesi italiani onde "ammirare" gli annunci mortuari e costatare, di persona, se la speranza di vita si è allungata.....Vedrà quanti sono i deceduti tra i 40/50/60/70 anni a fronte degli ormai pochi ultraottantenni/novantenni. Sono disposta a farle da autista, cicerone e pagare le spese di trasporto. Si vergognino questi aguzzini!

gringo

Ven, 15/11/2019 - 17:22

Attualmente nel 2022 si andrà in pensione con 67 anni e tre mesi. E' stato solo bloccato l'adeguamento alle speranze di vita, visti gli incrementi irrisori. Ma che notizia é??? Solo per far titoli cubitali per spaventare i male informati. Ho visto su questo giornale, più volte, tre articoli sullo stesso argomento ma questo va oltremisura

Cesare007

Ven, 15/11/2019 - 17:24

Ieri ho sentito Martelli criticare aspramente quota100. Poi ho scoperto che è andato in pensione a 51 anni. Non aggiungo l'ammontare della sua pensione e del suo vitalizio. Che schifo!

bernardo47

Ven, 15/11/2019 - 17:24

allungare le finestre di uscita di tre mesi, garantendo comunque il diritto agli aventi titolo, sarebbe cosa intelligente e libererebbe risorse per solidarieta' interna al sistema, per rivalutare almeno le pensioni basse e medie.....a prescindere da cosa propone renzi, che invece mira solo a fare inutile e demenziale casino......

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 15/11/2019 - 17:24

Va bene? Allora deve valere per TUTTI, deputati, senatori, presidenti della repubblica e, specialmente, per le cariatidi della magistratura!

venco

Ven, 15/11/2019 - 17:30

Regalo ai dipendenti pubblici nullafacenti che vanno in pensione con 900 euro mese più dei privati, e pagati pure con i contributi del privato che adesso tanti enti pubblici non pagano più i contributi Inps da tanti anni.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 15/11/2019 - 17:35

Mandateci quelli che non hanno mai contribuito e magari mandateli a 75 anni. Ma non viene rabbia che pure gli stranieri che hanno avuto i requisiti senza lavorare hanno ottenuto la pensione e gli altri invece con più di 40 anni di versamenti devono attendere quasi 70 anni?

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 15/11/2019 - 17:43

Per avere una pensione sicura bisogna essere nullatenenti e non aver mai lavorato!

gabrieleliga

Ven, 15/11/2019 - 17:43

schiacciarayban Wowww quanta ne sai….facile l'acqua alta è colpa di Salvini chiaramente….questo tizio è un sapientone si evince dal nome schiacciarayban….ma come mai nn ti fai eleggere così stiamo tt belli tranquilli ??? lol-lol

old_nickname

Ven, 15/11/2019 - 17:45

Ma tutti i babbei che schifano Quota 100 e vogliono restare al lavoro fino alla morte, perchè non lo fanno e basta? Nessuno li obbliga a ritirarsi con 38 anni di contributi e 62 di età. State pure al lavoro, schiavi (o elusori, perchè se no, non si spiega). E lasciate che vada chi vuole andare. Tanto i contribuiti li versate già voi, no?

necken

Ven, 15/11/2019 - 17:52

I conti dell'INPS devono essere sostenibili per tutti in particolare per le giovani generazioni che dovranno mantere la pensione alle generazioni che le hanno precedute. I giovani se vogliono trovare un lavoro devono indirizzarsi professionalmente verso quei 500.000 posti di lavoro, in Italia, che risultano disponibili e per i quali non si trova il personale

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 15/11/2019 - 18:46

Schiaccia marroni - qualcosa mi dice che sono stati geniali invece i kattokomunisti nei decenni passati, a mandare in pensione le persone dopo 15 anni di (a volte finto) lavoro. Ora stiamo pagando quel debito enorme. Non truffare sui dati, non dare sempre colpe a chi non le ha. Ma vo icomunsiti siete fenomeni per dire bugie e falsare dati e verità. Dove imparate?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 15/11/2019 - 21:30

@schiacciarayban - meriteresti di andare in pensione ad anni...mai.

Ernestinho

Sab, 16/11/2019 - 09:15

X oracolodidelfo" Anch'io ho considerato la stessa cosa. Nella mia città ogni giorno ci sono decine di manifesti funebri, e non solo di persone in età avanzata!