Inps, pasticcio sui conguagli: salta la quattordicesima

Brutta sorpresa per circa 80mila pensionati. Chi sono le persone coinvolte

Estate amara per 70-80mila pensionati Inps. Ad agosto rischiano di non ricevere la cosiddetta "quattordicesima" (da 336 a 504 euro). La denuncia arriva da Gigi Bonfanti, segretario generale della Cisl pensionati: "Apprendiamo da un confuso comunicato stampa dell'Inps che non tutti i conguagli Irpef dovuti ai pensionati saranno pagati nel mese di agosto. Dopo il pasticcio della 14esima non erogata a decine di migliaia di pensionati, un altro scivolone dell'Inps ai danni dei pensionati".

"Chiediamo all'Inps di sapere quanti sono i pensionati per i quali non si è proceduto al pagamento nei termini dovuti e a quanto ammontano i conguagli non erogati. Chiediamo, inoltre, al presidente dell'Inps - conclude Bonfanti - di occuparsi meno di politica con strampalate proposte di ricalcolo delle pensioni in essere che generano il panico tra i pensionati, e più di gestione dell'Ente: non vorremmo che i dubbi espressi sulle sue capacità e sulle capacità gestionali dei suoi collaboratori espresse dal Parlamento in sede di sua designazione si rivelassero drammaticamente fondate".

Ma chi sono i beneficiari? Come spiega il Giorno si tratta di pensionati con almeno 64 anni che si trovino in specifiche condizioni contributive e di reddito (fino a 1,5 volte la minima, meno di 10.200 euro circa annui). "Con evidente imbarazzo - racconta Valentino Minarelli, segretario Spi di Bologna - l'Inps nazionale, dopo venti giorni, ha ammesso che qualcosa nella sua banca dati non sta funzionando. Il risultato è che, mentre tutti i giorni assistiamo a proposte avanzate dal suo presidente sulle povertà, in questo caso, a dei poveri si è negata la prestazione che attendevano".

Capitolo rimborsi. Il conguaglio derivante dalla presentazione del modello 730 verrà corrisposto ad agosto a tutti i pensionati che hanno fatto pervenire il modello entro il 30 giugno. Lo riferisce l’Inps, precisando che saranno, invece, effettuati i conguagli a settembre per tutte le dichiarazioni pervenute dopo il 30 giugno. Ai pensionati che stanno chiedono perché sul cedolino della pensione del mese di agosto 2015 non è riportato il conguaglio, l’Inps sottolinea che l’importo non può al momento essere visibile ma sarà erogato. L’Inps fa sapere inoltre che con il rateo di agosto saranno corrisposti anche gli arretrati di perequazione previsti dalla legge in applicazione della sentenza della Corte Costituzionale n. 70 del 2015.

Commenti
Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 23/07/2015 - 10:47

E adesso come faranno a pagare le tasse 'sti disgraziati?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 23/07/2015 - 10:59

diritti acquisiti per questi niente. L'importante erogare le pensioni ai genitori stranieri dei migranti che hanno ottenuto la cittadinanza italiana, si quelli che non hanno mai contribuito. Qualcuno dirà, hanno contribuito i figli,....si approfittando di incentivi e bonus messi a spese nostre. A 'uagliò, 'cca, nun simmo scemi! Direbbe un napoletano.

giovanni26R

Gio, 23/07/2015 - 11:18

Giorni fa sono entrato nel sito dell' INPS per colsultazione cedolino della pensione del mese di agosto, ho visto che ci sono gli arretrati della sentenza della cassazione, sorpresa ci sono rientrato oggi e, il cedolino del mese di agosto è sparito, mistero, speriamo che non sia una furbatta di quella grande testa che scriveva su repubblica e che oggi da una mano a Renzi a rubare ai pensionati. Grazie cordialità

giovauriem

Gio, 23/07/2015 - 11:25

il sindacalista esprime dubbi sulla capacità del presidente dell'inps . per che nei carrozzoni pubblici c'è mai stato un capoccia (manager è un termine non appropriato per queste scorie politiche) che avesse competenze , non dico specifiche , ma almeno ordinarie , questi signori a capo dei caravan serragli pubblici, stanno lì solo per fare da collettore dei flussi di mazzette per i loro referenti politici . e nulla sanno fare , come diceva un famoso allenatore "zero tituli"

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 23/07/2015 - 11:28

Ci stanno prendendo in giro. Questi "furbetti" si dimenticano che Noi siamo "quelli del 68" ....

Mechwarrior

Gio, 23/07/2015 - 11:46

Ma che dite!!! lo stato italiano e tutti i sui "derivati" sono il top nella qualità dei servizi!!!!

Ritratto di filatelico

filatelico

Gio, 23/07/2015 - 11:52

Poverini non bastava la 13A anche la 14A pretendono !!! Diritti acquisiti di fregare i contribuenti italiani !!!

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 23/07/2015 - 12:09

Perchè dovrebbero avere la quattordicesina, i pensionati Italiani? Quando una persona lavora, posso capirlo, MA, UN ANNO HÀ 12 MENSILITÀ, (POSSO COMPRENDERE UNA TREDICESIMA, SE DATA A TUTTA LA POPOLAZZIONE, UNA TREDICESIMA "MASSIMA", DI 1.500.00 EURO, A TUTTI gli ITALIANI, COLORO CHE HANNO PAGATO LE TASSE)!!! Chi non hà pagato tasse, che vada alla caritas, o alle COOP ROSSE, che sono sovvenzionate dal governo.

milo del monte

Gio, 23/07/2015 - 12:29

la quttordicesima e' quella per i redditi piu bassi .non e' vero che non e' arrivata e' arrivata...il preimo luglio a tutti i richiedenti quindi non scriviamo cavolate

agosvac

Gio, 23/07/2015 - 12:40

C'è da chiedersi: ma dopo i casini fatti dal bocconiano monti, a capo dell'inps dovevano proprio metterci un altro bocconiano doc?????? Ormai si doveva capire che i bocconiani di economia ne capiscono poco o del tutto niente. Questo boeri, a quanto si è visto, vorrebbe dare dei soldi ai poveri prendendoli dalle pensioni più ricche. Cosa encomiabile solo che per le pensioni più ricche sono stati pagati contributi più pesanti, trattenuti mensilmente dagli stipendi. E' più che giusto dare qualcosa in più a chi ha poco, ma deve essere lo Stato a farlo e lo deve fare tagliando le spese della P.A. magari togliendo ai politici quei vitalizi ottenuti senza neanche pagare contributi.

Blueray

Gio, 23/07/2015 - 14:16

Ma perché a capo degli Enti non mettono persone normali anziché bocconiani?

roberto zanella

Gio, 23/07/2015 - 14:18

Renzi,Alfano,Condizionatori,Tsipras,islamici , Chaouky , clandestini , Gabrielli , Marino ,INPS....continuate voi che a me scappa di andare alla toilette....

unosolo

Gio, 23/07/2015 - 14:30

la colpa è dei PCM che hanno caricato la INPS di debiti e cassa integrati debiti dei falliti enti che si sono indebitati e il personale soprannumero in forza a quei enti , INPDAP con 10 miliardi circa di debiti e una montagna di dipendenti con stipendi alle stelle , ecco come stanno distruggendo un ente che funzionava bene fino all'avvento voluto dal capo quello del Monti , che è servito per aiutare la MPS con i Monti bond e non solo , ladri . si mangano quel poco pil che ancora abbiamo ma non creano lavoro , altra tassa di 200 euro x anno , e daie .

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 23/07/2015 - 14:54

Certo che studiare da ignoranti è molto più facile.Ecco pronti due bidelli per la bocconi.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Gio, 23/07/2015 - 15:42

Buffoni

mantova1955

Gio, 23/07/2015 - 18:12

MA NESSUNO PENSA CHE QUESTA SITUAZIONE L'HANNO DETERMINATA I SINDACATI CHE DA TEMPO NON ESISTONO, ANZI REMANO CONTRO PENSIONATI E LAVORATORI. MEDITATE GENTE. MEDITATE.

unosolo

Ven, 24/07/2015 - 10:24

lo Stato funziona ? i politici e i ministri esistono ancora ? sappiamo che tutti i dipendenti dello Stato , dei ministeri , delle consociate , di quei ministeri inutili , enti inutili con tanto di dirigenti , portieri giardinieri , ditte di giardinaggio insomma tutti quelli che prendono soldi dalla stato parassitario hanno preso anche in anticipo stipendi e quattordicesime e che cifre poi , mancano i soldi alla INPS ? bastava togliere un euro a detti stipendiati dallo Stato che sono molti , e si pagava la quattordicesima a chi veramente ne necessitava , ladri , comuni , province e regioni con tutte la addizionali ,ladri.