Manovra, lo spread schizza a 267 punti. Piazza Affari va a fondo: bruciati 25 miliardi di euro

Forti ribassi sul mercato azionario dopo il via libera al Def che fissa il deficit al 2,4%. Ripercussioni su tutti i listini europei

La collisione sui mercati azionari era già scritta. Ieri sera, quando il governo ha fissato al 2,4% l'asticella del rapporto deficit/pil, aveva probabilmente messo in conto lo smottamento delle Borse e l'impennata dello spread. Questa mattina le Borse europee hanno infatti aperto in calo sulla scia dell'approvazione della nota di aggiornamento al Def da parte del Consiglio dei ministri, e del conseguente calo di Piazza Affari. Calo che nel corso della giornata si è ampliato fino a chiudere a -3,72%. A risentirne è stato anche il differenziale di rendimento tra il Btp benchmark scadenza dicembre 2028 e il Bund tedesco che è arrivato a toccare i 280 punti base (dai 237 della chiusura di ieri) per poi ripiegare sui 267. Con la seduta di oggi, la Borsa di Milano ha perso circa 25 miliardi di euro di capitalizzazione. L'indice All-Share, infatti, partiva da una capitalizzazione di 721 miliardi e ha lasciato sul terreno il 3,51%, calando quindi a circa 696 miliardi di euro.

L'intesa nel governo sul rapporto deficit/pil al 2,4% per i prossimi tre anni, a fronte di attese di 1,9%, ha innescato le vendite sugli asset finanziari italiani portando Piazza Affari a perdere oltre il 4,5% a metà seduta e lo spread Btp/Bund a salire oltre quota 280 punti base. Nel pomeriggio però, il ritorno dei rendimenti dei Btp a 10 anni in area 3,1% e del differenziale col Bund sotto quota 270 punti, accompagnato dalla risalita di Wall Street e dalla nuova corsa dei prezzi del petrolio, hanno contribuito a ridurre il passivo del Ftse Mib al 3,72%. La caduta di Milano si colloca al dodicesimo posto tra le peggiori performance del listino dal 2014. In forte caduta le banche (-9,4% Banco Bpm, -8,4% Intesa Sanpaolo, -8,3% Bper, -7,8% Ubi e -6,7% Unicredit).

Adesso i principali mercati dell'Unione europea si aspettano un giudizio netto da parte dei tecnici di Bruxelles che, nei giorni scorsi, avevano apertamente auspicato un rapporto tra deficit e pil sotto il 2%. "Non abbiamo alcun interesse ad aprire una crisi tra l'Italia e la Commissione, ma non abbiamo neanche interesse a che l'Italia non riduca il suo debito pubblico, che rimane esplosivo", ha subito messo in chiaro il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, avvertendo che "rilanciare quando c'è un debito molto alto, finisce per ritorcersi contro chi lo fa". Anche se è stato scongiurato lo scenario peggiore, ossia quello delle dimissioni del ministro dell'Economia, Giovanni Tria, gli investitori sono preoccupati per i numeri contenuti nel Def. Tanto più che la manovra finanziaria dovrà passare anche dal vaglio delle agenzie di rating con i giudizi di Standard & Poor's e Moody's previsti a ottobre.

Commenti

nerinaneri

Ven, 28/09/2018 - 09:45

...no, dai, non fare così...saremo più poveri ma più felici...

MASSIMOFIRENZE63

Ven, 28/09/2018 - 09:53

E i miliardi che oggi vengono bruciati dalla borsa mica sono compresi nell'allegro programma giallo verde. e pure quelli erano ricchezza che stava in italia e se ne va via.

Giulio42

Ven, 28/09/2018 - 10:00

Il bello comincia adesso, tutto a carico del ceto medio e loro festeggiano.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 28/09/2018 - 10:01

Strana questa cosa, la Borsa era stagnante, da una settimana è molto salita, il giorno prima che si mettessero d'accordo la Borsa guarda strano è andata giù dell'1% circa, stanotte alle prime parole di Tria è crollata. Non vi sembra che qualcuno sapesse come andassero le cose? Che non sia tata una montatura ad arte? No non mollo, no non mollo ...sì va bene.

fenix1655

Ven, 28/09/2018 - 10:03

La Grecia a qualcuno non ha insegnato nulla. E' assurdo voler rimanere in questo sistema economico e pensare di non tener conto delle sue regole. La presunzione di poter imporre le proprie condizioni senza contraddittorio è assurda e denota inesperienza e scelleratezza. Vedremo quali saranno le conseguenze da pagare nell'immediato e il danno trasmesso soprattutto alle nuove generazioni. Anche perchè la manovra è quasi esclusivamente assistenzialistica e con scopi elettorali e non prevede quasi nulla per la ripresa economica e la creazione di posti di lavoro. Come un padre di famiglia che si indebita per pagare la mancetta ai figli.

marygio

Ven, 28/09/2018 - 10:06

un anno fa con i pdiditi si sarebbe scritto di flessibilità e di ingerenza ue. oggi è bancarotta. siccome non è cambiato(peggiorato) nulla anzi è un bel salto in avanti io comincerei a togliere i sussidi ai giornali dei giornalisti giornalai

schiacciarayban

Ven, 28/09/2018 - 10:08

In queste prime 2 ore di venerdì, Di Maio ha buttato nel cesso un paio di miliardi solo per lo spread, non male, un vero fenomeno. Ovviamente senza considerare il tracollo della borsa.

gianrico45

Ven, 28/09/2018 - 10:08

Pensare di ridurre il debito pubblico senza cambiare le regole che lo hanno fatto crescere, equivale ad una fabbrica che continua a produrre quello che non vende.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 28/09/2018 - 10:12

Ed a loro che gliene frega, a loro interessa i fanulloni non chi coni risparmi tiene su l'Italia. Per loro quest'ultimi sono gente da impoverire .

Ritratto di blackwater

blackwater

Ven, 28/09/2018 - 10:13

sono contrario contrarissimo al reddito di cittadinanza (che del resto sotto mentite spoglie c'è già,basti pensare ai 28.000 forestali della Sicilia; fatto sta che mentre problemi zero per i CINQUE MILIARDI annui da destinare ai finti profughi,per appena il doppio di quella cifra da destinare ai disoccupati italiani, crollano i mercati.

Ritratto di pigielle

pigielle

Ven, 28/09/2018 - 10:14

Sai la novità ...!!!!!! brrr ..che paura ...!!!!

schiacciarayban

Ven, 28/09/2018 - 10:17

Vedere le foto di Di Maio che esulta mentre solo stamattina si sono persi 2 miliardi per lo spread va veramnete vomitare.

Emilia65

Ven, 28/09/2018 - 10:18

Avanti pure Di Maio e Salvini, così acceleriamo verso il fallimento inevitabile, e usciamo da questa ipocrisia del nostro debito monstre creato dalla generazione precedente, perpetrato da quella attuale, che tanto non riusciremo in nessun modo a ripagare.

venco

Ven, 28/09/2018 - 10:21

Niente male, se finiremo in miseria i migranti non sbarcheranno più e quelli gia arrivati se ne torneranno a casa.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 28/09/2018 - 10:23

è l'inizio della fine dell'UE. recuperiamo il controllo della Banca d'Italia ed usciamo da questa dittatura, è assurdo che lo Stato non possa più battere moneta e debba farsi prestare i soldi dai privati, siamo tornati ai tempi di Carlo V

Ritratto di capcap

capcap

Ven, 28/09/2018 - 10:27

Salvini, NON CI SIAMO! Datti una mossa e scaricati dalle ambizioni personali!

Ritratto di MANGIOBAMBINI

MANGIOBAMBINI

Ven, 28/09/2018 - 10:29

Il capitano parla tanto di buon senso, di gestire la cosa pubblica come un buon padre di famiglia, ma i padri di famiglia si spezzano la schiena facendo il doppio lavoro per dare un futuro ai propri cari, non è che se ne vanno in giro spargendo debiti. Se oggi siamo nei guai è proprio perché abbiamo sempre vissuto al di sopra delle nostre possibilità. Allora quale cambiamento? Sforare tanto poi qualcuno pagherà era lo stile della D.C.

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Ven, 28/09/2018 - 10:32

La scelta migliore è stata dichiarare subito il 2,4 per i prossimi tre anni, così la tiritera passa una volta per tutte.

Drprocton

Ven, 28/09/2018 - 10:39

"E chissenefrega!!!" - "Ma mi facci il piacere"!!

Ritratto di wciano

wciano

Ven, 28/09/2018 - 10:40

Poi arriverà un tecnico a rimettere a posto i disastri e il popolino disoccupato ma con l'iphone darà la colpa a lui. Potere del marketing politico...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 28/09/2018 - 10:40

Mi piace che il titolo cambia il valore dello spread ad ogni cambiamento.

schiacciarayban

Ven, 28/09/2018 - 10:42

L'unica piccola consolazione, stando a Milano, è che la Svizzera è vicina. Chi ha qualcosa da parte, venda tutto velocemente perchè tra poco non varrà più nulla, apra un bel conto alla UBS e se ne vada da questo magnifico ma assurdo paese. Poi si prenda una seconda casa in Italia, dove nel frattempo i prezzi degli immobili saranno crollati, per godersi questo splendido paese distrutto da un manipolo di incapaci e irresposabili al potere.

boomer

Ven, 28/09/2018 - 10:44

A parte lo squallore della faccia trionfante di Di Maio come se avesse vinto al superenalotto (e in effetti lui PERSONALMENTE ha vinto, ma con i soldi nostri),ma Salvini ? Altro che Roma Ladrona , mi sembra che lui sia diventato il nuovo Ali Babà . E Tria ? Offeso, sputacchiato, smentito, trattato da zerbino ..... ma dimettiti ! Meglio morire in piedi che rimanere a 90 gradi ! Poveri miei risparmietti..........

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 28/09/2018 - 10:46

Cosa ne pensa Macron,sono vomitevoli?

nerinaneri

Ven, 28/09/2018 - 10:53

...dovremmo dichiarare guerra al globo terrestre e isolarlo...

SeverinoCicerchia

Ven, 28/09/2018 - 10:56

io sono contrario al reddito di cittadinanza grillino. i soldi andrebbero tutti messi nel taglio tasse e nella creazione di lavoro detto ciò, sono contrario al terrorismo mediatico fatto da alcuni, lo stesso che doveva far fallire l'america con trump al posto della clinton (invece le cose van bene in america), lo stesso che annunciava catastrofi con la brexit (qualcuno se ne è accorto? ) soprattutto sono contrario ai ricatti dei banchieri europei... aumentino lo spread, così i titoli diventano convenienti e se li comprano gli italiani, facendo saltar il loro giochino. sul breve sarà dannoso e costoso, ma sul lungo avremo autonomia e sovranità, e come sempre le turbolenze sui mercati passeranno

steluc

Ven, 28/09/2018 - 10:57

Se siete contenti di crepare dietro una scrivania, di vedere i vostri figli andarsene all’estero per mangiare, gli stipendi falcidiati dalle tasse, i campioni ce li abbiamo in casa, han governato sette anni facendo 370 miliardi di debito in più, mandando a picco il 25% di capacità industriale e creando milionate di poveri.O pensate che D.M e S.siano stati votati per la loro avvenenza...

graffio2018

Ven, 28/09/2018 - 11:00

alè! è cominciato il ricatto finanziario: o rovinate il popolo italiano portandogli via tutto, o non vi facciamo più credito

Gianni11

Ven, 28/09/2018 - 11:09

Se gli speculatori e le banche perdono, cavoli loro. Gli usurai internazionali, con l'inganno dei "mercati liberi" hanno ridotto l'Italia e tutta l'Europa a un loro casino'. Le borse sono una frode come la moneta Euro che stampano dal nulla per comprarsi i beni delle nazioni. I mercati, como lo erano prima, vanno ristretti. L'economia vera e il lavoro non e' la borsa. E, come fa' il Giappone, i nostri titoli di Stato non vanno venduti a speculatori esteri che poi ci ricattano con lo spread. Usciamo fuori dalle trappole. SOVRANITA'. Anche il nostro mercato immobbiliare va' finanziato internamente. Non esiste che compro casa in Italia ma pago il mutuo a una banca estera. Avanti tutta!

Frankdav

Ven, 28/09/2018 - 11:21

Ci sono 36 miliardi da recuperare di evasione, se questo governo continua su questa strada la prossima mossa è una lotta senza quartiere all'evasione fiscale, il carecere per i casi più gravi può essere un buon deterrente

Marguerite

Ven, 28/09/2018 - 11:43

Che magnifica notizia per le nostre banche svizzere !!!!!!

graffio2018

Ven, 28/09/2018 - 11:45

Boomer.. guarda che se danno retta all'europa, i tuoi risparmietti spariscono lentamente con uno stillicidio di aumento di tasse e patrimoniali come è stato fatto negli ultimi anni

graffio2018

Ven, 28/09/2018 - 11:59

wciao... siamo tutti capaci di "rimettere a posto i disastri" come fanno i tecnici.. basta aumentare le tasse!! porti via tutti agli italiani, lo dai all'europa, e il debito è ripagato!! che fenomeno! forse però è meglio creare sviluppo nell'economia, che portare via tutto... un limone puoi spremerlo fino a buttarlo via quando è finito, ma se hai bisogno il succo è meglio che investi in una piantagione di limoni, non che continui a spremere lo stesso limone all'infinito come fanno i tecnici... prima o poi di succo non ne ha più

graffio2018

Ven, 28/09/2018 - 12:01

intanto, l'europa sta dicendo che non applicherà sanzioni perchè non ha interesse.. e vorrei vedere! certo che non ha interesse a far uscire l'Italia dall'europa, siamo uno dei primi finanziatori che ogni anno scuce miliardi per loro!!!!

aleppiu

Ven, 28/09/2018 - 12:04

@frankdav davvero esilerante, si aspetta una lotta all'evasione fiscale, da chi deve 49 milioni di euro agli italiani, Certo la faranno con restituzioni in comode rate senza interessi per 100 anni!ahhahahahahhaha

nerinaneri

Ven, 28/09/2018 - 12:26

...dei poveretti che si improvvisano economisti...

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 28/09/2018 - 12:42

Avanti, c'è ancora spazio fino al default. Avanti fiduciosi fino a 1000.

bremen600

Ven, 28/09/2018 - 12:49

le banche devono fallire tutte.

agosvac

Ven, 28/09/2018 - 13:08

Lo spread si calcola sui titoli già emessi. Il tasso su questi titoli resta sempre lo stesso, è il valore nominale che cambia. Pertanto bisogna aspettare la prossima emissione di titoli italiani per vedere se realmente il tasso aumenta. Tra l'altro titoli con un tasso leggermente più alto sarebbero più appetibili anche nei riguardi degli italiani che, fortunati loro, hanno soldi da investire: un debito pubblico che rimanga nelle mani degli italiani sarebbe già un risultato positivo.

lavieenrose

Ven, 28/09/2018 - 13:50

ma i due beoti sono contenti: se i mercati legnano è perchè loro sono nel giusto e gli altri sono idioti.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 28/09/2018 - 14:06

Scusate mahhh dobbiamo piangere per intesa,unicredit,mps e via bancando che hanno privatizzato gli utili e socializzano le perdite???

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Ven, 28/09/2018 - 14:27

Gente come più soldi in tasca= fine prestiti da strozzini= titoli bancari in caduta. Mi metto a lutto.

Mr Blonde

Ven, 28/09/2018 - 14:40

bandog nessuno piange per banca intesa o mps, ma per le migliaia di pratiche di mutuo e lesing che verranno bloccate con conseguenze sugli investimenti e sull'occupazione;può crederci ma stamattina già ho problemi con un cliente per ricontrattare un mutuo, figuriamoci più in là

Calmapiatta

Ven, 28/09/2018 - 14:41

Ricordiamo chi ha voluto l'introduzione dello SPREAD e come esso sia divenuto, col tempo, arma di pressione per i governi che rifiutavano di sottometttersi supinamente alla volontà del dui franco germanico.

schiacciarayban

Ven, 28/09/2018 - 14:49

Maledetti delinquenti, buttano nel cesso i NOSTRI soldi per mantenere il LORO posto di potere. Non può continuare così. Ma la colpa è solo nostra. Le persone più intelligenti e istruite, schifate dalla politica, se ne sono andati e l'hanno lasciata in mano agli unici rimasti, sfaccendati, che non sapevano fare altro. E questo è il risultato, la politica è in mano alla parte più ignorante della nostra società.

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Ven, 28/09/2018 - 15:03

Sta già scendendo... Calma e gesso.

gcf48

Ven, 28/09/2018 - 16:05

agosvac Ven, 28/09/2018 - 13:08 ha perfettamente ragione. Purtroppo qui pochissimi sanno cosa comporta la quotazione dello spread. in Italia pare che il 65% del debito sia verso italiani, quindi non è altro che un giroconto. Magari avessimo il 100 % agli italiani!!! in ogni caso quando sale comprare. perchè si hanno rendimenti fantastici

jaguar

Ven, 28/09/2018 - 16:59

Strano, i precedenti governi sono arrivati anche al 2,9% e nessuno ha fiatato, come mai?

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Ven, 28/09/2018 - 17:02

Sono oltre 2 ore che sta scendendo lo spread tra BTP e Bund decennali. Ed i boccaloni dei giornali stanno continuando a scrivere in prima pagina che siamo in area 280!!! Siamo in caduta da 2 ore e abbiamo appena sfondato il pavimento dei 270, attuale 268 e fra poco chiude la borsa. Sveglia cacasotto.

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Ven, 28/09/2018 - 17:04

"titoli bancari molto male" ogni tanto qualche buona notizia

batpas

Ven, 28/09/2018 - 17:28

risultato atteso e logico, facciamo la class action verso Dimaio? io oggi ho perso un bel po'-

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Ven, 28/09/2018 - 17:30

E siamo a 265... Andatevi a nascondere.

ex d.c.

Ven, 28/09/2018 - 17:47

Prima ci scaricano meglio è

John Black

Ven, 28/09/2018 - 17:55

Avessero fatto almeno deficit per costruire infrastrutture. No, per darlo a fannulloni.

COSIMODEBARI

Ven, 28/09/2018 - 17:56

Comunque sarebbe meglio anche scrivere/comunicare che lo spread ha chiuso a 265,73 (-12,57% rispetto a ieri), e che nel giro di un'oretta circa invece è sceso miracolosamente e vertiginosamente dai 280 circa ai 265 circa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 28/09/2018 - 17:56

@nerineri - guarda che è la zavorra che avete lasciato voi comunisti. Se i conti fossero stati in ordine, ci sarebbe stato più margine di manovra. Conoscendovi, sapendo quanto siete carogne, già da due anni continuo a profetizzare questo fatto, che normalmente dopo di voi succede. Appunto re sole, dopo di me il diluvio.

Frankdav

Ven, 28/09/2018 - 17:58

@aleppiu... non confondiamo l'evasione con la malversazione dovuta peraltro solo a certi individui

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Ven, 28/09/2018 - 18:03

Per quelli che la Francia è meglio, fonte Sole24h https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-08-30/italia-no-e-francia-paese-piu-indebitato-dell-area-euro-202718.shtml?uuid=AE2nIVKC

John Black

Ven, 28/09/2018 - 18:05

@teseiTeseo mai sentito parlare del "rimbalzo del gatto morto"? Detto questo, presto per trarre conclusioni, e spero non sia cosi'.

Ritratto di San_Giorgio

San_Giorgio

Ven, 28/09/2018 - 18:16

MA da dove arrivate? Dalla luna? Il debito NON SI PUO' PAGARE. Non ci riusciremmo nemmeno vendendo i reni di ogni singolo cittadino italiano. Il debito ci mangerà un pezzo per volta. Da qui al 2050. Che scoppi il bubbone subito. Che la scusa dell'emergenza dia la possibilità di fare cambiamenti draconiani (qualcuno citava i 28.000 forestali siciliani... se salta lo stato, lo stato che verrà non potrà avere 28.000 forestali in Sicilia) necessari. Al peggio, il nord produttivo non accetterà di fare la fine della Grecia e dall'Emilia Romagna in su sarà secessione, con la creazione di un paese dal PIL medio superiore a quello tedesco. E con i "porti sicuri" per immigrati da Roma in giù. Non so se mi spiego. Salvini ne ha azzeccata un'altra, ma non lo avete ancora capito. Metà di voi corre il rischio di svegliarsi molto male, fra un anno o due...

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Ven, 28/09/2018 - 18:21

Dopo la fregatura dello Spread a Berlusconi (Italia e aziende stavano molto meglio allora) il giocattolino s'è rotto, non funziona più così bene.

Ritratto di pigielle

pigielle

Ven, 28/09/2018 - 18:30

Semplice "speculazione" tutta italiana ...scommettiamo che presto ci sarà il classico (..e solito) ..."rimbalzo"..??? E così tutto torna come prima, più di prima ....

forzanoi

Ven, 28/09/2018 - 18:39

arrogaganti e incompetenti. porteranno l'Italia al disastro economico e alla guerra civile per l'odio sociale che stanno creando.Sud che prende il reddito stando sul divano o passeggiare nelle pubbliche piazze contro Nord che lavora e produce. Ah se Garibaldi fosse stato a casa con la sua Anita ,forse adesso Dimaio sarebbe re delle due sicilie.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 28/09/2018 - 18:39

Il default del nostro debito preoccupa chi ha i suoi sudati risparmi in titoli di stato o in buoni postali, in un giorno ha visto i suoi soldi diminuire del 3,7% teorico e di oltre il 10% effettivo. Chi oggi tenta di vendere BtP trova molta difficoltà a trovare acquirenti e, se li trova acquirenti che valutano il rischio ben più del 10%. Che fare? Se si ha bisogno di vendere assolutamente (acquisto di casa o auto, cure mediche, ecc.) occorre stare attenti alla speculazione e fissare sempre un minimo ragionevole. Chi non ha necessità di vendere subito ma vede i suoi soldi svanire (la prossima settimana lo SPREAD salirà almeno a 600 punti) o si precipita in banca Lunedì alle 8:30 e spera di trovare acquirenti oppure è un amante del rischio. Ma se il default - che gli analisti ritengono inevitabile - arrivasse prima della scadenza dei suoi titoli? Io non rischierei.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 28/09/2018 - 18:49

Togliete per favore quello SCHIZZA dal TITOLO!!! AMEN.

Uncompromising

Ven, 28/09/2018 - 18:52

"Sono solo numerini". come dice quel tale. Quindi c'è da stare tranquilli, anche perché "i soldi ci sono", risponde quell'altro.

fenix1655

Ven, 28/09/2018 - 18:59

Anche se tutto andasse bene il conto lo pagheranno comunque gli italiani perchè i soldi per comprare i prossimi voti li hanno presi dalle tasche dei giovani che si ritroveranno il debito da pagare. Papà ha chiesto un prestito per dare la paghetta ai figli che non hanno avuto e non hanno voglia di lavorare e pagare tasse e contributi. Così è felice di vederli felici. Vedremo se i conti in famiglia torneranno.

DaniBona

Ven, 28/09/2018 - 19:05

chissà quante posizioni short avranno aperto ieri nostri super ministri...

gcf48

Ven, 28/09/2018 - 19:05

per silvio 46 è riuscito in poche righe a dire tante castronerie

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 28/09/2018 - 19:06

La borsa ha perso solo 25 miliardi e la cifra pare non coerente con la crisi annunciata dal governo. Probabilmente ci sono state sospensioni al ribasso di titoli "pesanti" che spalmeranno la perdita attesa (almeno 10 volte tanto) su più giorni o settimane. Chi pensa ci perda solo chi ha azioni non tiene conto che si è innescato un circuito di restrizione di credito che porterà a fallimenti importanti con perdite di migliaia, forse di milioni, di posti di lavoro. A questo punto il reddito di cittadinanza potrebbe non bastare. Altri debiti-altro defict-altra stretta creditizia-altra disoccupazione. Saremo tutti più felici ma molto più poveri. Un solo fatto positivo: anziché un Paese d'immigrazione diventeremo un Paese di emigrazione (magari con i barconi. Meglio non affondarli, potrebbero servire).

ChiaraCap

Ven, 28/09/2018 - 19:30

Ma BASTA con i "miliardi bruciati" anche voi scrivete questa enorme baggianata e non scrivete mai, quando la borsa sale " miliardi creati dal nulla"!! In realtà non si brucia niente e non si crea niente. Le azioni, nel loro complesso in quantità totale costante, salvo aumenti di capitale, passano di mano a prezzi diversi. Qualcuno ci guadagna, altri ci rimettono, tra quelli che, beati loro, "giocano" in Borsa. Mi sembra l'ora di finirla con titoli ad effetto che non fanno più nessun effetto, a parte il ribrezzo per una informazione non corretta.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 28/09/2018 - 19:49

Caro (si fa per dire) perSilvio 19e06. Io a Gennaio 2019,compiro i 20 anni di essermene andato!!!!lol lol.

FabrizioP

Ven, 28/09/2018 - 19:58

Ecco, ci sono i genialoidi che scrivono BOIATE qua sotto solo perchè sono COMUNISTI come i 5STALLE! ANDATE A LAVORARE MxxxE!!!! Per favore pubblicate, rispondo in prima persona!

Jon

Ven, 28/09/2018 - 19:58

Ma quali 25 miliardi..!!! Basta con le Balle..!!! LA Borsa scende e poi sale..sono tutti swing che recuperano...!!Studiate..

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 29/09/2018 - 10:59

da monti in poi tutti i bilanci erano in passivo ma trattandosi di amici della germania e della francia (conciata piu di noi) tutto andava bene : ora invece , da quando l'italia ha ricominciato ad alzare la voce, tutto va male e torniamo ad essere spazzatura! quindi??: credo che il silenzio di Savona sia piu che mai eloquente! salutiamo questa europa e poveri per poveri ritorniamo alla liretta di una volta: non potremo sicuramente star peggio di oggi!