La maxi offerta di Asahi per Peroni. "Tre miliardi di euro per la bionda"

La trattativa per l'italiana è alle battute finali. Nel giro di pochi giorni potrebbe arrivare la stretta di mano

La conferma ufficiale della messa in vendita del marchio Peroni, birra italiana tra le più famose, era arrivato agli inizi di dicembre. In quei giorni il colosso Sab Miller aveva annunciato la decisione di metterla sul mercato, a caccia di possibili acquirenti, per evitare problemi con le autorità europee dopo il "matrimonio" con AbInbev.

Il maxi-colosso generato dalla fusione poteva far sorgere qualche dilemma all'Antitrust, ragion per cui si era deciso di mettere in vendita alcuni dei marchi. Per la bionda Peroni si erano fatti avanti i giapponesi di Asahi, interessati all'acquisizione, un'operazione che inizialmente si stimava in 400 miliardi di yen, ovvero circa 3,12 miliardi di euro.

La trattativa per la cessione di Peroni è nel frattempo andata avanti e sarebbe ormai alle battute finali. Il gruppo giapponese avrebbe confermato l'offerta iniziale, che comprende tanto la bionda quanto alcuni marchi minori dello stesso gruppo. Nel giro di pochi giorni si potrebbe concludere tutto.

Annunci

Commenti

Duka

Mer, 10/02/2016 - 09:56

E lo stillicidio non finisce qui.

beowulfagate

Mer, 10/02/2016 - 10:17

Chiamami Peloni,salò la tua billa.

unosolo

Mer, 10/02/2016 - 11:05

questi danni sono causati dall'ex capo e dall'attuale governo incapace nel creare lavoro e espansione industriale , perdiamo pezzi ogni giorno e il governo ? ruba direttamente in busta paga , le pensioni scendono mese per mese come i stipendi , governo ladro e sordo oltre ad essere incapace .,

Zizzigo

Mer, 10/02/2016 - 11:32

... bravi! facciamoci fuori anche la Peroni!

giovanni056

Mer, 10/02/2016 - 11:36

SICURI DELLE CIFRE?

leo_polemico

Mer, 10/02/2016 - 11:44

Chi ha interesse che così tanti marchi italiani siano venduti o, anche, svenduti? Di chi si sta facendo il tornaconto? A pensar male si fa peccato, ma si indovina,.....sempre.

emigrante48

Mer, 10/02/2016 - 12:27

Leggendo i commenti, mi sa che coloro che li hanno scritti non hanno letto l´articolo!!!! La Peroni da tempo non é piú di proprietá italiana ma bensi della sud africana Sab Miller che essendosi fusa con il colosso belga-brasiliano Inbev-Anbev, giá proprietário di marchi storici come l´americana Budweiser e la belga Stella Artois, deve vendere la Peroni per non incorrere in sanzioni antitrust. Perció non cambia nulla! Di italiano rimane solo il nome!!!!!!!

Mr Blonde

Mer, 10/02/2016 - 17:02

è il mercato, globale, ma è il mercato,'azzo volete comunisti dell'ultima ora?

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 10/02/2016 - 17:06

Franza o spagna purche' se magna. Slogan sempre valido. Andrebbe inciso sul tricolore.

milope.47

Mer, 10/02/2016 - 17:44

MMINGHIAA!. Ma per questa bionda li avrei spesi anch'io. ( se li avessi avuti )