Mediaset-Vivendi verso l'intesa

Il ceo di Vivendi: "Il nostro obiettivo è costruire un media group latino con partner-chiave delle tlc. Noi crediamo che una relazione più stretta tra le tlc e il nostro mondo sia la via giusta per il successo"

È atteso per questa sera, dopo la chiusura delle borse, il cda di Mediaset in cui dovrebbe arrivare il sì all'accordo con i francesi di Vivendi.

L'intesa prevede uno scambio azionario tra i due partner che riguarderà circa il 3,5% del capitale, oltre all'ingresso nei rispettivi board di un rappresentante dell'altra società. Stando alle indiscrezioni, in Vivendi dovrebbe entrare Pier Silvio Berlusconi, mentre in Mediaset dovrebbe arrivare Yannick Bolloré, secondogenito di Vincent e attuale presidente e ceo di Havas. Dovrebbe nascere inoltre un nuovo polo televisivo, con il passaggio di tutti gli asset nel calcio di Mediaset Premium a Vivendi, che già controlla CanalPlus in Francia, mentre a Cologno resterà tutto quello che riguarda film e serie tv, diritti inclusi, e i canali free sul digitale.

"Su Mediaset non commento, se non che fa parte degli interlocutori con i quali abbiamo buone relazioni in Italia", ha detto il ceo di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine (componente del cda Telecom), "Il nostro obiettivo è costruire un media group latino con partner-chiave delle tlc. Noi crediamo che una relazione più stretta tra le tlc e il nostro mondo - dove la competizione arriva da Google, Facebook, Netflix - sia la via giusta per il successo".

Commenti

Albius50

Ven, 08/04/2016 - 12:59

Un consiglio disinteressato vendete tutto e andate a godervi la vita; gli Italiani amano ad essere COLONIZZATI.

pupism

Ven, 08/04/2016 - 13:04

pesano i diritti della Champions ehh Piersilvio....!!!!!

mister_B

Ven, 08/04/2016 - 15:04

Titolo e articolo quasi incomprensibili, se non leggendo da altre testate, per capire che Mediaset vende la pay-tv a Vivendi. Non ci voleva l'eliminazione ai quarti delle squadre italiane, vero Piersilvio?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 08/04/2016 - 18:17

Questa è l'Italia che ci piace, che produce ricchezza e posti di lavoro. Un grande imprenditore come PIERSILVIO BERLUSCONI è onore e vanto di tutta l'Italia. Un sogno. Che la Famiglia BERLUSCONI non resti insensibile la grido di dolore di un'Italia distrutta dal renzismo e si ponga nuovamente alla guida del paese con PIERSILVIO. Resterà un sogno, troppi sacrifici sono già stati richiesti alla Famiglia BERLUSCONI, ma sognare un futuro di libertà e benessere, una nuova età dell'oro non costa niente.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 08/04/2016 - 18:28

---pier silvio---ricordati di ringraziare zio renzi---che ha lavorato nell'ombra perchè si arrivasse a questo--ed il babbo silvio--che ha dovuto pagare pegno col patto del nazareno---hasta siempre

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 08/04/2016 - 19:13

Tutti economisti e capitani d'azienda, da queste parti....Ma quante imprese avete fondato (non AFFONDATO!!) e dirigete con successo?? Quante famiglie si sfamano con gli stipendi che pagate?? In che range di fatturato sono le vostre aziende?? Mio padre diceva che se l'invidia fosse rogna, mezzo mondo gratterebbe...E.A.