Manovra, scatta il salasso sul condominio

Una norma contenuta nel decreto fiscale dovrebbe combattere il lavoro nero ma rischia di danneggiare le aziende e 14 milioni di condomini

A finire nell'occhio del ciclone adesso è una norma che riguarda le "ritenute e compensazioni in appalti e subappalti". Il suo scopo, almeno in teoria, è quello di combattere il lavoro nero ma, in realtà, fa più danni della grandine. Il decreto fisco prevede che "un committente sostituto d’imposta" che decida di affidare a un’impresa "l’esecuzione di un’opera o di un servizio" sia tenuto a versare le ritenute fiscali per i lavoratori dipendenti impiegati in quell'appalto entro il 16 del mese. Così, tra l'altro, il governo spera di recuperare 71 milioni di euro.

La verità è che questa misura aumenta i costi e peggiora la burocrazia. A farne le spese sono non solo aziende, cooperative e artigiani, ma anche 14 milioni di famiglie che vivono all’interno di un condominio. Già, perché detto in altre parole, stando all’articolo 4 del decreto fiscale, chi affida alcuni lavori a terzi, una volta ricevuti soldi e informazioni del caso dall’impresa incaricata, sarà lo stesso che dovrà versare le ritenute ai dipendenti di quello stesso appalto. Il compito non tocca né al committente né alla dita che ha preso l’appalto. Lo stesso committente, inoltre, dovrà fare da "cane da guardia": se l’impresa non lo paga dovrà smettere di girare i soldi ai dipendenti, a costo che i lavori possano venire interrotti.

Chi ci rimette

A rimetterci saranno, ad esempio, le imprese di pulizia, dal momento che i dipendenti di queste aziende lavorano infatti per più amministrazioni condominiali. Ma a rimetterci, come ricorda Libero, saranno anche le aziende più piccole, cioè quelle che nel corso dei due anni precedenti non abbiano fatto versamenti fiscali per almeno 2 milioni di euro: queste non potranno eseguire direttamente il versamento delle ritenute. Molti committenti potrebbero infatti scegliere le ditte più grandi per risparmiare tempo.

A favore della bizzarra norma troviamo il Movimento 5 Stelle, l’economista Maria Cecilia Guerra (Pd) e i rappresentanti della Guardia di finanza. Gli altri sono contrari. La Lega sottolinea come il governo rischi di bloccare il sistema degli appalti e dei servizi “colpendo i cittadini che vedranno aumentare le spese condominiali”. Allarme rosso anche da parte di Confedilizia: “Questa norma sarebbe devastante per i condominii”. A questo proposito il direttore generale di Confindustria, Marcella Panucci, ha scritto una lettera al ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri. Dal canto suo, il ministro ha fatto sapere ai detrattori che “studierà la pratica” e apporrà, nel caso, “eventuali modifiche”.

Commenti

agosvac

Dom, 10/11/2019 - 12:14

Meno male che, ben 25 anni, fa ho venduto l'appartamento che avevo a Palermo in un condominio e mi sono trasferito in un villino unifamiliare in provincia di Palermo. Niente più condominio, ho a che fare solo con me stesso.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Dom, 10/11/2019 - 12:23

Il Giornale, da quando questo Governo ha iniziato finalmente una vera lotta agli evasori (categoria tradizionalmente bacino di voti della destra), è letteralmente andato fuori di testa. Gli evasori ormai hanno finito il loro tempo.

QuebecAlfa

Dom, 10/11/2019 - 12:28

Molto molto bene, la fiscalità italiana dovrà essere ancora più temuta del Departamentul Securităţii Statulu (Securitate rumena).

pietro1951

Dom, 10/11/2019 - 12:29

Legge folle, domanda folle - ma tu Stato quanto mi dai per farti da esattore?-

Ritratto di pensionato.stufo

pensionato.stufo

Dom, 10/11/2019 - 13:12

Baaaasta. Mandateli a casa. Incompetenti, dannosi, incapaci.

munsal54

Dom, 10/11/2019 - 13:27

Non c'è niente da fare ! Quando si tratta di rubare agli italiani, nessun ladro è più scaltro dei grandi ladri giallo/rossi e sinistri , ma il peggio è che oltre ad essere ladri, sono sopratutto cxxxxxi ed incompetenti in modo imbarazzante.

cgf

Dom, 10/11/2019 - 13:29

Ovviamente alle prossime scadenze aumenteranno anche gli affitti, l'alternativa è lo sfratto. Che servizio per chi è meno abbiente e non può permettersi un mutuo! per fortuna è un Governo di Sinistra che più di Sinistra non si può ed il Presidente del Consiglio è l'avvocato del popolo. Non oso pensare se...

titina

Dom, 10/11/2019 - 13:47

da quando misero l'obbligo di avere un amministratore di condominio le spese di condominio sono diventate insostenibili. Prima si faceva a turno fra i condomini a fare l'amministratore e si pagava pochissimo. Boh.

Blueray

Dom, 10/11/2019 - 14:14

A mio avviso si tratta di una idiozia che non sta nè in cielo nè in terra. Infatti il sostituto d'imposta, in quanto ente pagatore, effettua le ritenute fiscali nei confronti del soggetto cui è legato da un rapporto contrattuale sinallagmatico di prestazione per forniture, lavoro/i o servizi, ossia l'impresa, ma è fuor d'ogni norma del diritto pensare che possa legittimamente intervenire verso i dipendenti dell'appaltatore/impresario che non hanno alcun vincolo contrattuale con il sostituto medesimo (l'amministratore dello stabile ad es nel caso di condominio).

silvano45

Dom, 10/11/2019 - 14:16

Se mettiamo insieme questo la legge sui seggiolini e molte altre norme c'è da chiedersi se sono solo degli incapaci o peggio molto peggio questo vale per politici burocrati....e ci danno pure lezioni di morale e di vita!

GeoGio

Dom, 10/11/2019 - 14:19

L'economia reale e'come il vecchio flipper: la palla batte tante colonne e produce suoni e luci, ma se va subito in buca la partita e'finita. Questo stato predatore anziche' tenere la palla in gioco, la vuole subito in buca (tasse). Stupidamente, perche' poi i cittadini predati non hanno piu soldi per giocare.

PRALBOINO

Dom, 10/11/2019 - 15:21

inciucisti incapaci ci vuole un BASTA PERENTORIO FATECI VOTARE VOTANO DAPPERTUTTO IN EUROPA TRANNE CHE IN ITALIA IL MURO E CADUTO DA TRENTANNI MA NON IN ITALIA..........

lappola

Dom, 10/11/2019 - 16:10

Ammetto i miei limiti ma dal paragrafo "Già, perché detto in altre parole..." non si capisce il meccanismo applicato al condominio. Chi è il committente? cosa deve fare il committente? quale è il ruolo dell'amministratore? quali sono le ricadute sui condomini? Mah !

flip

Dom, 10/11/2019 - 16:23

agosvac. stai rrNQUILLO TROVERANNO IL MODO DI FAR PAGARETASSE SPROPOSITATE ANCHE A CHI HA IL VOLLINO OD IL VILLLONE.

flip

Dom, 10/11/2019 - 16:26

AVETE VOLUTO IL "KOMUNISMO"? ADESSO TTENETEVELO!

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Dom, 10/11/2019 - 16:43

Bim bum bam... salasso... titolo esplosivo, per una goccia d'acqua caduta in mare. Ma i soliti paranoici (tassatori e manettari) sono contenti, perché hanno la scusa per liberarsi dei gas digestivi.

ilrompiballe

Dom, 10/11/2019 - 18:09

A differenza di stamicchia, io non ho capito un tubo. Dovrò consultare il mio commercialista.

Ernestinho

Dom, 10/11/2019 - 18:16

Ma questi danno i numeri!

ilrompiballe

Dom, 10/11/2019 - 18:38

stamicchia : quando avrà finito di insultare chi non la pensa come Lei, ci avverte? Evasori tradizionale bacino di voti delle destre, gli evasori hanno finito il loro tempo. Io non la penso come Lei: sono un evasore? Si rende conto di quello che dice ? Contro l'evasione ci sono Istituzioni ben precise (Guardia di Finanza - Ispettorato del Lavoro - Ispettorato INPS ecc.). Mi spiega perchè tra poco io semplice cittadino dovrò controllare i conti del mio fornaio? E che paghiamo a fare tutta quella gente?

Franz Canadese

Dom, 10/11/2019 - 18:42

Hi Rubio, running on fumes? (serbatioi vuoto) Peccato, me ne dolgo veramente... hahaha Capita anche ai migliori Kompagni.

DRAGONI

Dom, 10/11/2019 - 19:19

NON SI CAPISECE UNA CEPPA!

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 10/11/2019 - 19:23

Un classico esempio d'incompetenza del mondo del lavoro. Scrivere leggi "senza aver nessuna cognizione di causa" provoca solo danni e non è l'unico caso.

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 10/11/2019 - 19:25

stamicchia 12:23 scrive : "Gli evasori ormai hanno finito il loro tempo" - - - Esimio : Per quanto mi concerne, il primo "evasore" nei miei confronti è lo Stato Italiano poiché essendo residente estero (AIRE) purtuttavia pagando TUTTE-TUTTE le tasse in Italia, non ho diritto all'assistenza sanitaria come qualsiasi deficiente residente o clandestino in Italia.

krgferr

Dom, 10/11/2019 - 19:38

@stamicchia (12:23)---Lei mi è sempre di notevole conforto: dopo l'abolizione della povertà, la soluzione, in tre mesi, di ogni problema ILVA nonché di quello, atroce, della Whirlpool di Napoli sentivo giusto la mancanza di un nuovo successo "epocale" del governo; e l'eliminazione dell'evasione fiscale in Italia che data, quantomeno, dall'unità del Paese epocale lo è di certo; in meno di due mesi poi è quasi un miracolo. Saluti. Piero

lawless

Dom, 10/11/2019 - 21:57

l'italia sta andando inesorabilmente a fondo per DUE semplicissimi motivi che proprio perché semplici sfuggono all'attenzione dei quaquaraquà politico/intellettuattolidi: il primo è quello di avere privatizzato attività come, autostrade, telefonia, ferrovie, energia per cui i miliardi di guadagno che si stanno intascando i privati sono stati sottratti allo stato che non avendo più introiti sufficienti deve fisiologicamente aumentare le tasse; il secondo l'aver tolto la scala mobile che come conseguenza ha impoverito il cittadino comune che ha visto il suo stipendio diminuire sempre di valore mentre il costo della vita non ha mai smesso di crescere. La scala mobile era un ottimo equilibratore: aumentavano i prezzi delle cose, aumentava di pari passo stipendio e pensione. (Da tempo ormai i prezzi sono sempre in ascesa mentre stipendi e pensioni sono sempre gli stessi, cosa succederà tra qualche anno?)

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 11/11/2019 - 00:36

Stami@@hia more solito scrive, anche come provocazione, inesattezze che fanno sorridere. Prendersela con il ceto medio (che evade per il 24% circa del totale) è la tipica politica del csx, mentre quando si tratta di grandi evasori (banche, assicurazioni, industriali, società con reddito da capitale et. similia: totale 68%) tergiversa, finge di niente, alla fine cala le braghe! Un'indagine della Gdf fra il 2009 e il 2011 ha evidenziato che ci sono, ad es., funzionari e dipendenti dell’Ag. delle Entrate che di mattina sono in ufficio e di pomeriggio fanno consulenze in studi commerciali. Controllore e consulente del controllato insieme. Non è il massimo, vero? Per non parlare di circa un 8% di statali che lavora in nero. Stami@@hia spessissimo perde occasioni per tacere e non far magre figure. Ma tant'è: pare ci abbia fatto il callo!

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Lun, 11/11/2019 - 03:48

Scusate, io non ho mai visto uno che affida lavori a qualcun altro (i terzi), e che da questi riceva soldi, anziché dargliene. "detto in altre parole, stando all’articolo 4 del decreto fiscale, chi affida alcuni lavori a terzi, una volta ricevuti soldi e informazioni del caso dall’impresa incaricata, sarà lo stesso che dovrà versare le ritenute ai dipendenti di quello stesso appalto." Certamente non ho capito io, ma chi ha scritto, si rende conto di cosa scrive in italiano ed ha competenza sull'argomento ? boooh

Yossi0

Lun, 11/11/2019 - 08:43

Grandi combattenti questi del M5S illuminati dalla guida dello pseudo comico tanto da illuminare e convincere economisti famosi pdioti che non si erano accorti prima che tante aziende non versavano o versano i contributi. Bisogna ringraziare il cielo che ci ha mandato i 5S per la grande competenza e i pdioti che finalmente hanno trovato la guida, senza tralasciare chi li vota.