Ora Tsipras si ammorbidisce e chiede altri 6 mesi di aiuti

Atene si arrende all'Ue e chiede una proroga degli aiuti

Sei mesi di aiuti. Il duro Tsipras cede all'Ue. Il governo di Atene ha confermato l’intenzione di chiedere all’Eurogruppo un’estensione del programma di aiuti per il paese, come anticipato ieri dalla stampa ellenica. "Oggi il ministro delle Finanze Yanis Varoufakis invierà la richiesta per l’estensione del programma di prestiti", ha dichiarato il portavoce del governo Gavriil Sakellarides. La missiva avrà come destinatario il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem. "Le deliberazioni puntano a trovare un terreno comune, penso che siamo a buon punto. Veniamo al tavolo per trovare una soluzione", ha aggiunto, sottolineando però che il governo greco non tornerà indietro su questioni che considera prioritarie e non negoziabili.

Secondo quanto anticipato ieri dalla stampa locale, i contenuti della lettera si rifaranno in gran parte alle proposte della Commissione Europea, compreso il cosiddetto "documento Moscovici". Dal punto di vista dei mercati, sono tutti in rialzo gli indici sulle borse europee con i titoli spagnoli e italiani che beneficiano della speculazione. Il mercato scommette che la Grecia e i suoi creditori possano arrivare a un compromesso.

Commenti

agosvac

Mer, 18/02/2015 - 12:57

Questi dell'UE sono veramente strani: prima centellinavano gli aiuti verso la Grecia, oggi vorrebbero invece costringere la Grecia che non vuole aiuti ma dilazioni nel pagamento dei debiti ad accettarne altri. Ovviamente è chiaro il disegno nascosto e fortemente voluto da cruccolandia: si cerca di indebitare ulteriormente la Grecia per trarne il maggior guadagno possibile e si sa bene che è la Germania a vantare più crediti dalla esausta Grecia. In pratica è come quando si spoglia un cadavere per cercare di trarne i residui di anche minimo valore!!! Tra l'altro cruccolandia cerca di distogliere l'attenzione internazionale dalle centinaia di miliardi di euro richiesti dalla Grecia per i danni subiti dall'invasione tedesca.

Nik88nk

Mer, 18/02/2015 - 13:44

@agosvac: la Grecia non ha soldi in cassa, se non rispetta gli accordi presi dal precedente governo perderà il diritto alla prossima tranche di aiuti dalla bce previsti per fine febbraio. Se non riceverà quei soldi non potrà nemmeno pagare gli stipendi pubblici e sarà costretta a dichiarare default. Non è vero che la Grecia non vuole altri prestiti, li vuole ma senza rispettare i vincoli imposti, questo per finanziare la spesa pubblica promessa da tsipras in campagna elettorale. Il secondo problema è la liquidità nel sistema bancario. La gente corre a ritirare quello che ha, e facendolo tutti insieme lasciano le banche letteralmente senza soldi, le quali a loro volta potrebbero essere costrette a dichiarare bancarotta. Siccome nessuno sa (a parte qualche "luminare" che scrive su questo giornale) cosa possa succedere in caso di fallimento della Grecia, si cerca una soluzione per metterli in condizioni di rispettare gli accordi. Nessun complotto della Germania e bla bla bla...

wotan58

Mer, 18/02/2015 - 13:46

E'veramente divertente vedere i comunisti greci agitarsi per trovare una via d'uscita nel cul de sac in cui si sono cacciati, da una parte la UE fin troppo indulgente rispetto alle previsioni, dall'altra le promesse deliranti che hanno fatto ai creduloni che li hanno votati. Se saranno costretti ad uscire dall'euro, per un sistema produttivo quasi fermo ed i costi enormi del pubblico e della corruzione, che faranno? Forse le conchiglie raccolte sulle spiagge avrebbe maggior valore rispetto alle dracme...

DIAPASON

Mer, 18/02/2015 - 14:08

È pur vero il detto che il nemico del mio nemico è mio amico, però attenzione queato rimane sempre un comunista.

diegomi

Mer, 18/02/2015 - 16:15

@AGOSVAC il bla bla bla di Agosvac non prende in considerazione che anche l'Italia è creditore nei confronti della Grecia di 40 milioni di Euro e che è tutto l'Eurogruppo e non solo la Germania a pretendere dalla Grecia il rispetto dei patti e degli impegni presi. Tra questi non rientra di certo l'aumento di stipendio agli impiegati statali(che tra l'altro guadagnano più di quelli lettoni, slovacchi, italiani)a spese degli italiani che hanno pagato lIMU per finanziare gli aiuti alla Grecia

libertà73

Mer, 18/02/2015 - 16:31

X agovasc, la Grecia vuole altri soldi, ma senza condizioni. È come se tu andassi in banca e pretendessi un mutuo, senza però accettare garanzie e condizioni. La Grecia corrotta si è messa da sola nei casini. E ora vorrebbe pure dettare le condizioni? Se la Germania dovesse pagare risarcimenti, potrebbero chiederli anche a noi, visto che li abbiamo invasi prima noi, uccidendone qualche migliaio e occupandoli fino al 43

Blueray

Mer, 18/02/2015 - 17:04

Tsipras chiede l'estensione degli aiuti per 6 mesi. Sorgono spontanee due domande. 1 Cosa si prefigge di risolvere in 6 mesi posto che da un default si esce in tempi lunghissimi e spesso non ci si esce per niente come accaduto all'Argentina. 2 Cosa si prefiggono i prestatori, posto che i soldi che si iniettano in Grecia sono inversamente proporzionali alle probabilità di rivederli? Che senso ha iniettare soldi all'infinito su uno Stato decotto e per giunta con un governo inaffidabile? Solo nella speranza che non tracolli e ti possa risarcire il prestito magari in 50anni? Mah!

Ritratto di fraferra

fraferra

Mer, 18/02/2015 - 19:51

La Grecia è già fallita!!! Tsipra cerca tutte le forme per ottenere ancora ALTRI EURO!!! Poi dichiarerà fallimento e non risarcirà niente!!! E poi con l'accordo del popolo si rivolgerà a PUTIN!!!

marygio

Gio, 19/02/2015 - 12:53

si ammorbidisce?!!!!,...strano non l'avrei mai detto. e tutti gli articolini sul default italia con uscita dall'euro?....salvini sarà deluso. mi avete fatto morire in questi giorni....dal ridere. AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH