Pensioni, data di accredito di luglio e le cifre della quattordicesima

È arrivato l'annuncio dell'Inps: "La quattordicesima verrà erogata con la rata della pensione di luglio 2018". Ecco tutti gli importi

È arrivato l'annuncio dell'Inps: "La quattordicesima verrà erogata con la rata della pensione di luglio 2018". Per milioni di pensionati italiani (circa 3,5) di fatto il rateo di luglio sarà abbastanza pesante. Ma non tutti hanno diritto alla quattordicesima. Per ottenere la quattordicesima bisogna avere un reddito pari o inferiore ai 13.192 euro all'anno.

Ma quali sono gli importi che verranno accreditati sull'assegno di luglio? Ecco una rapida panoramica, fascia per fascia, delle cifre: per i lavoratori dipendenti con un assegno 1,5 volte il minimo, con 15 anni di contributi e per lavoratori autonomi con 18 anni di contributi sull'assegno arriverà un extra di 437 euro. Per i lavoratori dipendenti dai 15 ai 25 anni di contributi e per gli autonomi fino a 18 anni di contributi il bonus ammonterà a 546 euro. Altri importi invece per i pensionati che incassano un rateo da 1,5 volte a 2 volte il minimo. Per chi ha 15 anni di contributi da dipendente o 18 da autonomo, l'extra sarà di 336 euro. Per i dipendenti da 15 a 25 anni di contributi e per gli autonomi da 18 anni a 28 anni di contributi, l'assegno per il bonus estivo ammonterà a 420 euro. Per i dipendenti con oltre 25 anni di contributi e gli autonomi con oltre 28 anni, l'assegno sarà di 504 euro. Fate attenzione alla data di accredito: il 2 luglio. Un giorno doppo il primo del mese a causa del weekend. La pensione infatti viene accreditata al primo giorno bancabile del mese.

Commenti

nerinaneri

Mer, 27/06/2018 - 13:08

...da girare immediatamente al comune di appartenenza come prima rata imu...poi a dicembre la 2a con la tredicesima...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 27/06/2018 - 14:02

cioè chi ha contribuito con meno di 30 anni gli danno il bonus chi invece ha contribuito con più di 40 ma meno di 42, un calcio nei denti. Boh ci ho capito poco e mai capirò.

titina

Mer, 27/06/2018 - 15:53

In poche parole: ai baby pensionati.