Pensioni, il governo vuole congelare gli assegni alti dal 2019

Il taglio delle pensioni d'oro è ormaialle porte. Dopo il varo del Def, il governo pensa già ad accelerare sul fronte delle sforbiciate

Il taglio delle pensioni d'oro è ormai alle porte. Dopo il varo del Def, il governo pensa già ad accelerare sul fronte delle sforbiciate sugli assegni sopra i 4500 euro netti. Di fatto il vicepremier Luigi Di Maio da qualche settimana annuncia i tagli agli assegni che dovrebbero scattare dall'1 gennaio 2019. Ma attenzione: c'è una novità sulle sforbiciate. A quanto pare l'esecutivo vuole anche bloccare la rivalutazione degli assegni legata al costo della vita. Dall'inizio del prossimo anno le pensioni dovrebbero tonrare alla loro normale rivalutazione piena con un taglio però del 10 per cento per tutti gli assegni che vanno da tre a cinque volte il trattamento minimo. Come riporta ilMessaggero, il ministro Di Maio prepara una mossa che farà parecchio discutere. Il "raffreddamento" di tutti gli assegni che vanno oltre quota 90mila euro lordi l'anno. Non è esclusa però l'ipotesi che possano esserci dei tagli anche su assegni relativamente più bassi. Sul fronte delle sforbiciate è prevista poer gioverdì una audizione parlamentare del presidente dell'Inps, Tito Boeri.

Il numero uno dell'istituto di previdenza sociale ha comunque fatto sapere che si renderà disponibile per il taglio degli assegni e ha fornito un supporto dal punto di vista tecnico al governo per la raccolta dei dati sugli assegni che saranno colpiti. In questo quadro vanno sottolineate anche le parole durissime di Di Maio che su Facebook ha affermato: Il ricalcolo delle pensioni d’oro non basta perché questi qua – ha attaccato il ministro su Facebook – hanno preso pensioni d’oro per troppi anni e allora facciamo un’altra cosa: si chiama raffreddamento che è una di quelle parole con cui ci hanno fregato sempre. Ricordate quando parlavano di armonizzazione e tutte queste altre cose? Questa volta la usiamo noi nei loro confronti. Io non solo ti ricalcolo la pensione, ma siccome hai preso soldi ingiustamente per tutti questi anni, io non adeguo più la tua pensione all’andamento dell’inflazione e quindi agli indici Istat, te la congelo. Così ci riprendiamo i soldi che ci hai fregato tutti questi anni". Una presa di posizione netta che molto probabilmente non piacerà affatto a migliaia di pensionati.

Commenti

apostrofo

Mar, 09/10/2018 - 11:05

Si era capito subito che le avrebbero toccate tutte, d'oro, d'argento e di latta ...

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mar, 09/10/2018 - 11:09

Come al solito vi dimenticate di precisare che si parla di tagli relative a pensioni per coloro i quali non hanno versato una quota di contributi che dia diritto all'importo percepito! Per quanto riguarda Boeri e la sua gentile disponibilità ad operare il taglio degli assegni è da ribadire che non rientra nella sua discrezionalità scegliere se operare i tagli o meno. Lui è un dipendente e non un ministro e non può che limitarsi a fare il suo lavoro.

titina

Mar, 09/10/2018 - 13:18

e pensano anche di approvare l'eutanasia per i pensionati? Ah, no. non c' bisogno: non possiamo più curarci.

oracolodidelfo

Mar, 09/10/2018 - 13:53

DiMaio se riesci a fare il ricalcolo a di tutti i percettori di pensioni che non hanno versato i contributi sei un Grande. Se riesci a farti restituire il mal tolto.....sei immenso! E se a loro non piacerà, informali che agli italiani onesti....piacerà moltissimo!!!!

CarlSchmidt

Mar, 09/10/2018 - 13:56

Purtroppo, quasi il 30% dei votanti ha dato il potere a personaggi come Di Maio. Le use capacitàprofessionali sono ignote. Di Maio è soltanto un miracolato da Grillo & Co (Movimento 5 Stelle). L'unica cosa che sa fare è "diminuire le pensioni d'oro" , cioè un reddito che le persone si sono procurate sulla base delle regole in vigore quano erano in attività lavorativa.lavoro. E' stato ampiamente dimostrato che l'intervento sulle "pensioni d'oro" non avrà effetti significativi sulle finanze pubbliche. E' soltanto un provvedimento demagogico, basato su sentimenti d'invidia sociale. Una facile previsione: la demagogia di Di Maio e dei grillini non avrà limiti e, presto, riguarderà tutte le pensioni. Salvini è e sarà un complice!

Blueray

Mar, 09/10/2018 - 16:11

Dite al guaglioncello di moderare le parole e stemperare un risentimento del tutto fuori luogo:"Così ci riprendiamo i soldi che ci hai fregato tutti questi anni", nessuno ha fregato niente, alcune persone hanno avuto trattamenti pensionistici elevati perchè le leggi pro tempore vigenti, eccessivamente larghe, lo consentivano. Deve studiarsi il principio della irretroattività nel diritto amministrativo e non fare sparate da bar sport altrimenti la Corte Costituzionale lo sommergerà con una risata.

5stardust

Mar, 09/10/2018 - 17:08

dovrebbero fare una cosa molto semplice restituire a tutti la differenza tra contributi versati e pensioni ricevuto ad oggi (ogni pensionato penserebbe a se stesso ed in caso di saldo negativo restituirebbe i soldi allo stato) così : > si farebbe giustizia a tutti > si risparmierebbe il costo dell'inps che fallirebbe il giorno dopo > il governo si potrebbe dedicare agli evasori > il problema pensioni sarebbe risolto per tutti e per sempre

5stardust

Mar, 09/10/2018 - 17:32

STO "GIGGINO" SEMBRA VENDESSE GAZZOSE AL S. PAOLO SENZA GAS (I TIFOSI NON AVEVANO PAGATO I CONTRIBUTI DEL GAS) IL "TONINULLO" HA ADDIRITTURA DETTO CHE IL TRAFORO DEL BRENNERO (PRONTO FORSE NEL 2025) E' GIA' UTILIZZATO DA MOLTI PER IL TRASPORTO SU GOMMA HA FATTO BENE A CHIARIRE IO PENSAVO FOSSE SU ACQUA IL "PORTAVOCINO" DI DON ABBONDIO E' STATO MESSO A RIPOSO BEN RETRIBUITO PERCHE' GLI BRUCIA IL SEDERINO MENO MALE CHE GLI ALTRI NON PARLANO!!!!! MA NON CI DOBBIAMO STUPIRE IL MARCHESE DEL GRILLO SOLO POTEVA PARTORIRE QUESTE FIGURE DI ALTISSIMO SPESSORE TRAGICOMICO

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 09/10/2018 - 17:46

Sopra i 4500 netti è giusto. In momenti come questi, non s ipuò navigare nell'ora da pensionato, dopo aver giuadagnato una valanga d isoldi, tanto da poter vivere di rendita, e vedere 6 milioni di connazionali alla fame. Tagliate pure, così come i costi per gli stranieri, fuori tutti, gli italiani ricominceranno a fare i lavori che non volevano più fare, invece di far la fame. Tutti devono contribuire.

CarlSchmidt

Mar, 09/10/2018 - 18:03

Credo che il vero problema, di cui pochi parlano o scrivono che, pur magari inferiori come importo, sono in pagamento da tempi lunghissimi, oltre i 35 anni, senza essere sostenute da un adeguato versamento di contributi. E' più facile concentrarsi sulle poche "pensioni d'oro" per soddisfare invidie sociali !

filgio49

Mar, 09/10/2018 - 18:20

saranno contentissimi tutti coloro che hanno votato per il governo del cambiamento! Avete deciso di rottamare la vecchia politica...vedrete dove ci portera' la nuova!!!

forzanoi

Mar, 09/10/2018 - 18:51

@leonida. il primo a dover dare l'esempio è il vostro caro Dimaio e compagnia bella che dovrebbero tagliarsi il loro stipendio di platino regalato dai contribuenti specie del Nord che pagano le tasse!

CarlSchmidt

Mar, 09/10/2018 - 19:47

Il vero problema, di cui pochi parlano o scrivono, sono le circa 75000 pensioni che, pur magari inferiori come importo, sono in pagamento da tempi lunghissimi (35 - 37 anni anni), senza essere sostenute da un adeguato versamento di contributi. E' più facile concentrarsi sulle poche "pensioni d'oro" per soddisfare invidie sociali ! Purtroppo, circa il 30% degli italiani ha votato per nullafacenti come Di Maio e altri "grillini".

sparviero51

Mar, 09/10/2018 - 20:11

L'ANIMADELIMEJOMORTACCIVOSTRA BUZZURRI INCAPACI E PREPOTENTI !!!

mariolino50

Mar, 09/10/2018 - 21:12

oracolodidelfo Allora cominciamo dalle false invalidità, assegni di accompagnamento, pensioni sociali con zero o pochissimi contributi, integrazioni al minimo, sarebbero molti più soldi che tagliare a 4 che ricchi non sono e magari hanno pagato fior di contributi. Invece vogliono regalare ancora altri soldi, il cosidetto reddito di cittadinanza, che non esiste al mondo con quel nome, esistono sussidi vari, ma non a tutti i cittadini come fa intendere il nome.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 09/10/2018 - 22:04

Le pensioni d'oro non mi stanno simpatiche anche perché il più delle volte derivano da stipendi immeritatamente gonfiati ad arte...Detto questo, non si può non esprimere grande preoccupazione se davvero hanno intenzione di sforbiciarle ed il perché è resto detto: è un pericolosissimo precedente per poter poi sforbiciare anche tutte le altre. Il provvedimento sui trattamenti pensionistici può, secondo me, avere una sua validità da oggi in poi, ma sul pregresso, se non c'è una evidente incongruità, sarà dura ed i numerosi ricorsi saranno sicuramente vincenti...

Antonio Chichierchia

Mer, 10/10/2018 - 03:38

Calma, calma. Oramai hanno vita breve come le loro fake "Governo votato dal 60% degli italiani" : a me risulta 49 (32 più 17). Tra l'altro questo 60% porta anche jella: Sipras al referendum raccolse il 61% in Grecia, poi TUTTI AL BANCOMAT per ritirare 60 euro giorno ! Come diceva Marinetti: default, igiene dei popoli !