Punito chi paga in ritardo: ​il Fisco triplica gli interessi

Gli interessi legali dal primo gennaio 2019 passeranno dallo 0,3 per cento allo 0,8 per cento. Ecco chi rischia la stangata

Dal primo gennaio 2019 verranno triplicati gli interessi legali per chi paga in ritardi il Fisco. Infatti passeranno dallo 0,3 per cento annio allo 0,8 per cento. La misura di fatto è stata inserita nel decreto del ministero del Tesoro dello scorso 12 dicembre. Vi XX Settembre di fatto può mettere le mani sugli interessi e modificarli in base al rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato e in base anche al tasso di inflazione annuo. Come ricorda il Sole 24Ore, già lo scorso anno gli interessi erano passati dallo 0,1 per cento allo 0,3 per cento. Ora arriva un altro (corposo) aumento. E il tasso di interesse triplicato riguarda tutti pagamenti rateali che rientrano nella definizione agevolata, la definizione degli atti dei prcedimenti di accertamento da parte del Fisco e per il saldo con la chiusura delle liti pendenti. Ma non finisce qui. Per mettersi in regola con gli omessi pagamenti del 2018 si pagherà lo 0,3 per cento fino al 31 dicembre di questo anno.

Poi arriva la stangata con lo 0,8 per cento a partire da gennaio 2019. E con questa mossa resta ancora la differenza tra gli interessi pagati dal Fisco al contribuente e quelli invece versati dallo stesso contribuente al Fisco. Infatti nel caso in cui un contribuente ha diritto ad un rimborso per un errore del Fisco riceverà il pagamento di un interesse del 2 per cento annuo. Pagherà il doppio nel caso in cui il processo sia inverso. Inoltre se il contribuente paga in ritardo subisce una sanzione del 30 per cento con una riduzione al 15 per cento in caso di pagamento entro 90 giorni. La disparità dunque si fa sentire e adesso con l'aumento degli interessi legali il divario tra Fisco e contribuente si allarga sempre di più...

Commenti

Altoviti

Mar, 18/12/2018 - 13:03

altro che pace fiscale! I grillini sono assetati di soldi come i comunisti.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Mar, 18/12/2018 - 14:08

Ma il ravvedimento operoso c'è ancora? Salvini lo sbandierava come difesa da un fisco protervo e implacabile verso i redditi in chiaro. Combattere il nero poi si vedrà intanto paga le tasse sul dichiarato e fallo subito se no son c...i tuoi. Salvini stacca la spina ai gialli e torna a casa !

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 18/12/2018 - 14:12

mahh per entrare nel mef bisogna essere in possesso del master in mariulaggine???

gianrico45

Mar, 18/12/2018 - 14:27

La stangata la possono rischiare solo i grandi evasori, i poveri cristi si vedranno aumentare qualche centesimo e non ci faranno nemmeno caso,perché per loro è l'intero importo che li preoccupa.

Marcolux

Mar, 18/12/2018 - 14:38

x Altoviti: Forse non l'hai capito, ma i grillini sono più comunisti dei comunisti! Il peggio del peggio mai espresso dalla politica. Ignoranza, insipienza, incapacità e dilettantismo puro. Mi chiedo come faccia Salvini a rimanere al governo con certa gentaglia!

greg

Mar, 18/12/2018 - 14:40

Ma guarda un pò come è strana la vita: i grillini, affamati di soldi altrui, (da soli non sanno creare ricchezza) vogliono triplicare le sanzioni a chi non paga lo Stato (pagare le tasse, che in Italia mai creano ritorno ai cittadini sotto forma di servizi efficienti e giusti), ma che non paga neppure un centesimo di interessi di capitalizzazione, se lo Stato si permette di pagare i suoi debiti con ritardi abnormi e ingiustificati, e fa la voce grossa se qualcuno osa lamentarsi o, addirittura come è capitato, quando un creditore dello Stato perde ogni speranza di vedere pagate le proprie fatture, per forniture regolari e puntuali, si suicida per la disperazione del non potere più andare avanti. Questa è la peggiore forma di vigliaccheria che lo Stato italiano possa commettere, quando ammonisce il debole cittadino con la frase: "io, Stato, sono io, e voi cittadini siete un caxxo", perchè il senso delle ammende triplicate è esattamente questo

AmilcareTafazzi

Mar, 18/12/2018 - 14:50

Poco il triplo. Si paga entro la scadenza. E chi non paga blocco dei beni, subito

AmilcareTafazzi

Mar, 18/12/2018 - 14:51

Bandog lo sport italiano è quello di evadere. Quale ravvedimento: MAZZATE

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 18/12/2018 - 14:51

Che nausea

AmilcareTafazzi

Mar, 18/12/2018 - 14:52

All'estero nessuno aspetta dopo la scadenza a pagare. Noi italiani speriamo che la cosa sia dimenticata. Altro che triplo .sequestro dei beni come altrove oltre confine.

Minimalista

Mar, 18/12/2018 - 15:00

Non vedo dove sia il problema. L'italico non puo' concepire che le tasse si debbano pagare ?

Fjr

Mar, 18/12/2018 - 15:01

Cambia la banda ma la musica è sempre la stessa per fortuna che dovevamo farci sentire in Europa, questa è la famosa voce grossa fatta per dire chisse se sforiamo il PIL

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Mar, 18/12/2018 - 15:29

Amilcareeee,ma se uno non ce l'ha come fai a paga !! Salvini stacca la spina

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 18/12/2018 - 15:47

Grassatori.

Ritratto di adl

adl

Mar, 18/12/2018 - 17:19

IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO dei magheggianti Do' Nascimiento, stanno lavorando VENTRE A TERRA, per le microimprese, e dopo LA BIG SISTER TAX, ovvero la tassa fattura elettronica, hanno pensato bene di triplicare gli oneri per chi si RAVVEDE e paga in ritardo, che tanto per chi non PAGA UN CAXXO, ad esempio i BIG DEL COMMERCIO ON LINE ci pensa PANTALONE.

rokko

Mar, 18/12/2018 - 17:21

Un altro provvedimento che ci farà raggiungere benessere e crescita, alla maniera grilloleghista ! Vai, continuiamo così, ma non ci fermiamo, altrimenti a me scappa da ridere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 18/12/2018 - 17:50

@rokko - marokko , non ti veniva da rider quando i tuoi amici comunisti per 7 anni consecutivi hanno continuato ad aumentare ogni tassa e crearne delle nuove? No? Eri rimbambito e non capivi?

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 18/12/2018 - 18:05

gianrico45, ma a voi inquisitori chi l'ha detto che ai grandi evasori arrivano le cartelle dell'agenzia dell'entrate?? E' fisiologico che a chi evade e non viene beccato non paga. Gli interessi li pagheranno i poveri cristi che non ce la fanno ad arrivare a fine mese e a pagare tutto. Bisogna essere babbei per credere che beccheranno gente come De Benedetti. Anche il direttore dell'agenzia delle entrate ha fatto un discorso simile per quanto riguarda la fatturazione elettronica e su chi la paghera'. I 5stelle sono dei bastardi a questo punto. Punto e basta.

leopard73

Mar, 18/12/2018 - 18:30

I governi si cambiano ma gli imbecilli rimangono!!!

carlottacharlie

Mar, 18/12/2018 - 19:36

Ciumbia! Noi che siamo malfidenti lo pensammo di già nella notte dei proclami.

Fjr

Mar, 18/12/2018 - 20:04

Amilcare vada a vedere a quanto ammonta la pressione fiscale negli altri paesi rispetto al Belpaese e si faccia quattro risate ,pensi solo alla voce accise sul prezzo dei carburanti si accorgerà che sta’ ancora pagando le accise per la guerra fatta coi tank da suo nonno in Africa

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mar, 18/12/2018 - 20:28

Bene!... Ma non esiste uno straccio di codice civile che proibisce lo strozzinaggio? Ah, dimenticavo: è nato nel tanto schizzinosamente detestato periodo "fassista", vero, compagni?

rokko

Mar, 18/12/2018 - 20:32

Leonida55 a me viene da ridere soprattutto quando ti leggo. Continua sempre così perché il riso fa buon sangue.

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Mar, 18/12/2018 - 22:49

Ricordo ai babbei evasori che il governo è cinquestelle più lega. Più.

Duka

Mer, 19/12/2018 - 08:09

GOVERNO DI TRUFFATORI !!!!!!

cecco61

Mer, 19/12/2018 - 09:25

Perché non andate a scrivere simili fesserie su qualche giornaletto per bambini? In caso io ritardi un pagamento, sia al Fisco che a qualunque altro soggetto, pubblico o privato (per esempio l'affitto), è dovuto l'interesse legale (se non previsto un tasso maggiore a titolo di penale). Tasso stabilito annualmente in base al tasso d'inflazione e dei Titoli di Stato. Si può discutere sulla disparità di trattamento ma punterei invece il dito contro le Banche che, sui saldi attivi, erogano un tasso d'interesse ben al di sotto anche dell'interesse legale che dovrebbe essere garantito, a tutti, stante l'obbligo di tracciabilità imposto per legge.

timba

Mer, 19/12/2018 - 09:29

E bravi i grillini. Triplichiamo gli interessi su chi è in ritardo. Ma visto che voi siete equi e solidali e soprattutto coerenti, triplicate anche gli interessi di mora sulla "morosità" della PA a saldare i propri debiti. Ma questi ultimi fateli pagare dagli inetti amministratori, non da Pantalone (ossia poi sempre e solo i cittadini comuni). PS: quindi le aziende di Giggino e Dibba (morose tra i morosi) adesso vedranno aumentare esponenzialmente il rosso che già hanno. Se passasse anche la legge del carcere per gli evasori, finalmente li vedremo dove meritano, ossia anch'essi dietro le sbarre. Per finire: Salvini che delusione.. Parlavi di pace fiscale, "dammi quello che puoi e torna a lavorare tranquillo"... bla bla bla..