Il Reddito di cittadinanza non ha avuto effetto ​sul tasso di occupazione

Fino ad ora, il Reddito di cittadinanza non è servito a far diminuire la disoccupazione. Inefficace anche Quota 100. Il Ministero dell'Economia: "Ritardo nell'applicazione della manovra"

Fino ad oggi, il Reddito di cittadinanza non è servito a far aumentare il tasso di occuopazione. A scriverlo è il Ministero dell'Economia, nella Nota di aggiornamento al Def (Nadef), approvata e pubblicata nei giorni scorsi.

Infatti, la riduzione del tasso di disoccupazione "riflette principalmente il miglioramento del mercato del lavoro riscontrato nei primi sette mesi dell’anno in corso". Ma, specifica la Nota, "dai dati dell’indagine sulle forze di lavoro non emerge ancora pienamente l’incremento del tasso di partecipazione che sarebbe dovuto scaturire dall’adesione al reddito di cittadinanza e dal conseguente patto per il lavoro". Il miglioramento, quindi, non sarebbe stato merito del Reddito di cittadinanza, la cui completa attuazione sta avvenendo con un certo ritardo. Il motivo, evidenziato anche da Nextquotidiano, sta nel fatto che il Reddito di cittadinanza sia stato messo in atto prima che partisse il meccanismo ideato per aiutare i disoccupati a trovare lavoro.

Chi percepisce i soldi, quindi, ha ricevuto gli accrediti, senza aver ancora firmato il patto per il lavoro, così da non poter partecipare nemmeno ai corsi di formazione. In questi mesi, quindi, lo Stato avrebbe erogato il Reddito senza chiedere nulla in cambio. Tutta colpa del ritardo per l'attuazione dell'intera misura, fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle.

Così, "l'incremento del tasso di partecipazione che nel Def era stato attribuito principalmente al primo anno di entrata in vigore del provvedimento, è stato ora traslato in parte anche sul 2020". La "rimodulazione" determinerà un aumento del tasso di disoccupazione, seguito dalla sua diminuzione entro il 2022.

A pesare sulla disoccupazione è intervenuta anche l'inefficacia di Quota 100, che aveva promesso un ricambio generazionale e nuove assunzione. Ma, nella fascia 15-24 anni non è stato creato nessun posto di lavoro.

Ma il Reddito di cittadinanza e Quota 100 sarebbero dovuti servire anche a rilanciare i consumi, dato che avrebbero dovuto mettere maggior denaro nelle tasche degli italiani.

Commenti

bernardo47

Gio, 03/10/2019 - 15:51

Da non credere!......gialloverdi ridicoli e dissipatori inutili!vergogna!

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 03/10/2019 - 15:58

Veramentene è sbagliato dire che il reddito di cittadinanza non ha creato occupazione:i soldi percepiti hanno okkupato le tasche dei beneficiari,comodamente seduti sul divano di casa..

wintek3

Gio, 03/10/2019 - 16:06

Non sono particolarmente d'accordo con il reddito di cittadinanza, ma era strettamente legato all'impiego dei tutor che attualmente non sono ancora attivi.

rokko

Gio, 03/10/2019 - 16:09

Ma perchè quota 100 e reddito di cittadinanza, due iatture più che due misure, volute da due menti malate come quelle di Salvini e di Di Maio, avrebbero dovuto "creare occupazione" ? Stiamo scherzando o stiamo parlando sul serio ?

vince50

Gio, 03/10/2019 - 16:11

Vorrei capire,si è dato e si da il reddito di cittadinanza(soldi a sbafo) per aumentare l'occupazione?.

Libertà75

Gio, 03/10/2019 - 16:59

ma quale mente sana può credere che 2 manovre di questo tipo possano influire sull'occupazione nel primo anno? Ci vogliono almeno 2 o 3 anni per questo. Chiaro che per capire questo è necessario avere un po' di cultura in merito, ma oggi viviamo nell'era del "questo lo dice lei"... tristezza

gabriel maria

Gio, 03/10/2019 - 19:52

Che novità!!!!Al sud si vantano pure che oltre a lavorare in nero adesso si pigliano pure la mancetta da parte dello stato......e bravo Di Maio......

Marguerite

Gio, 03/10/2019 - 23:29

IIL REDDITO DI CITTADINANZA È STATO INSTAURATO DA SALVINI!!!!!

rokko

Ven, 04/10/2019 - 10:07

Se il governo in carica volesse fare un qualcosa di serio (e quindi non lo farà), dovrebbe eliminare da subito rdc, quota 100, e già che ci siamo anche gli 80 euro di Renzi. 22 miliardi per il solo 2020, con i quali si possono fare un sacco di cose, ad esempio azzerare l'irpef per il primo scaglione e dare una mannaiata degna di questo nome al cuneo fiscale.

Marguerite

Dom, 06/10/2019 - 17:59

Il reddito di cittadinanza è stato approvato al 100% da Salvini.....inutile dire che è colpa di questo Governo....che tanto è uguale, visto che è lo stesso premier!!!

Marguerite

Dom, 06/10/2019 - 18:01

Dov’è il CENTRO DESTRA LIBERALE IN ITALIA? NON ESISTE !!!!!!!