"Ridurre le pensioni, la Fornero non basta"

Il Fmi pubblica un report di economisti che chiedono tagli per gli assegni retributivi e misti

Altro che abolizione della riforma Fornero. Il sistema previdenziale italiano necessita di ulteriori miglioramenti per garantirgli una sostenibilità di lungo termine. È quanto sostiene il Fondo monetario internazionale in un working paper (un'analisi che contiene proposte di lavoro) intitolato «Italia: verso una riforma fiscale improntata alla crescita». Come si evince dal titolo, l'oggetto della disamina è costituito dalle politiche di sviluppo, ma per gli economisti di Washington (il team che si occupa dell'Italia è guidato dall'ex commissario alla spending review Cottarelli) nessuna misura espansiva è possibile senza una riduzione della spesa per le pensioni. Tutto questo perché l'Fmi ritiene tutto sommato giusto lo «scongelamento» dopo 9 anni di blocco delle retribuzioni dei dipendenti pubblici con i nuovi contratti, mentre considera sbagliato un ulteriore taglio agli investimenti in conto capitale e al sistema del welfare.

Ecco perché la ricetta del Fondo prevede nell'ordine: eliminazione totale della quattordicesima (per i redditi bassi) e parziale della tredicesima per i pensionati col sistema retributivo e con il sistema misto retributivo-contributivo, fissazione di un limite di età per i coniugi e di forti restrizioni per gli eredi per le pensioni di reversibilità, ricalcolo su base contributiva delle pensioni retributive e aggiornamento rapido dei coefficienti di trasformazione e delle rivalutazioni. Allo stesso modo, si propone di rivedere il sistema dei contributi previdenziali avvicinando le aliquote (ora al 33% per i dipendenti e al 24% per gli autonomi).

I rimedi in ambito fiscale, invece, sono già noti al grande pubblico sia perché già evidenziati dall'Ocse e dalla Commissione Ue, sia perché il programma di +Europa di Emma Bonino in campagna elettorale li aveva fatti propri. Si tratta di: istituzione di una property tax sugli immobili (cioè più Imu per tutti), ampliamento della lotta all'evasione Iva «sguinzagliando» l'Agenzia delle Entrate, aumento delle imposte su dividendi e capital gain (anche esteri) e taglio dei bonus fiscali. In particolare, sostituendo le detrazioni per lavoro dipendente (soprattutto quella delle donne lavoratrici) con un credito d'imposta. Solo in questo modo, secondo l'Fmi, è possibile abbassare Irpef, Ires e Irap.

Il dato di partenza dell'analisi è già stato vagliato dall'Ocse e dalla nostra Ragioneria generale dello Stato. La spesa pensionistica in Italia è la più alta in Europa dopo quella della Grecia e si attesta al 16% del Pil. Le riforme che si sono succedute dalla legge Dini del 1995 alla Fornero del 2011 hanno progressivamente abbassato i costi, ma nel 2025 è atteso il picco di spesa. Le stime italiane sono considerate ottimistiche perché si fondano su un incremento del tasso di occupazione dal 56 al 66,5% nel 2070 e su una crescita media annua del Pil pro capite dell'1,75 per cento. Considerata la scarsa produttività del lavoro, concludono gli esperti, non si pongono molte altre alternative in caso di choc.

La pubblicazione di questo report durante le trattative per la formazione di un governo a guida «populista» (M5S o Lega) dichiaratamente anti-Fornero rappresenta un severo monito. L'Fmi, assieme a Commissione Ue e Bce, è infatti uno dei componenti della troika. Se ne deduce che il commissariamento dell'Italia è più di un'ipotesi di scuola.

Commenti

accanove

Mar, 20/03/2018 - 11:04

negli anni 90 operavo nel ramo finanziario, allora, conti alla mano, ci insegnavano che il sistema pensionistico italiano per poter essere retto economicamente avrebbe dovuto giungere ad erogare rispetto ad uno stipendio corrente l'esatta percentuale della trattenuta a fondo pensionistico sullo stipendio, significava il 30% circa dello stipendio. Ergo, espressa in termini attuali, a fronte di uno stipendio medio di 1500 euro la pensione sostenibile dai conti è di 500 euro. Su questa strada ci stanno correndo alla grande, il 65% delle erogate oggi non arriva a 750 euro giratela come volete arriveranno a quella fatidica soglia del 30%

Mechwarrior

Mar, 20/03/2018 - 11:44

bravi togliete le penasioni a tutti, mettete l'italia in ginocchio. anzi mettiamo tutto a pagamento (sanità scuole etc etc) e aumentiamo le tasse al 75% e iva al 50%

batpas

Mar, 20/03/2018 - 11:48

In effetti il ragionamento è giusto, ma il 30% versato per 40 anni è piu' o meno pari al 60/70% rapportato alla vita residua di percezione della pensione, il problema è che sull'IOnps grava tutto il welfare.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 20/03/2018 - 11:48

nel mentre, i vitalizi mai tolti, alla morte del primo beneficiario vengono ancora tramandati a moglie e figli; nel mentre, gli over 65 extracomunitari che non hanno mai pagato un soldo, percepiscono un assegno sociale, LA UE E' MAFIOSA, DI QUESTE COSE NON PARLA MAI, LA UE HA ANCORA DUE SEDI CHE USA ALTERNATIVAMENTE E CI COSTANO UN PATRIMONIO, SPENDE E SPANDE ALLA FACCIA DELLE RACCOMANDAZIONI DI RISPARMIO, ALLA UE BASTA MASSACRARE CHI HA VERAMENTE LAVORATO, MAFIA, MAFIA ALLO STATO PURO!!!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 20/03/2018 - 11:49

Basterebbe tagliare i privilegi della casta per rientrare in un attimo, vero furbetti?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 20/03/2018 - 11:59

Viene fuori sporco e odore da sotto il tappeto, la cui "morbidezza"era motivo d'orgoglio per il piccolo cialtrone fiorentino.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 20/03/2018 - 12:00

Il FMI si faccia i fatti propri e per i soldi facciamo come Mario Draghi, un pò di lavoro sulla tastiera ed ecco che si creano dal nulla i soldi (in barba ai trattati europei...)

Ritratto di eleinad

eleinad

Mar, 20/03/2018 - 12:04

Nessun rischio per i vitalizzi dei parlamentare e dei consiglieri regionali.

ginobernard

Mar, 20/03/2018 - 12:04

ridateci indietro i contributi versati e finiamola sta buffonata ... strano che non prendano i soldi dell'INPS anche per pagare l'accoglienza o le olimpiadi ... ladri !!! sono i risparmi dei lavoratori !!!! bastardi !!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 20/03/2018 - 12:05

Reddito di cittadinanza, cancellazione Fornero e tassa al 15% sono promesse che vanno mantenute perché è su queste che Lega e M5S hanno vinto. Dunque vanno fatte e fatte subito. Il solo modo per attuarle subito è farlo in deficit (i vantaggi sul PIL ci saranno non prima di due o tre anni e sull'occupazione ci vorranno quattro o cinque anni). Salvini ha già previsto correttamente il superamento del 3% del rapporto Deficit/PIL, ma occorrerà finanziare il nuovo massiccio debito e le scadenze del debito vecchio a tassi molto elevati, e la soluzione c'é: trasformare l'attuale debito a cedola in debito a zero coupon con un recupero di circa 80-100 miliardi/anno e imporre forzosamente a banche e istituzioni l'acquisto dell'extra deficit. Ho messo insieme ESATTAMENTE quello che hanno detto Di Maio e Salvini: auguri!

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 20/03/2018 - 12:07

Già la tredicesima è risibile non posso certo preoccuparmi della quattordicesima.

Ernestinho

Mar, 20/03/2018 - 12:11

Con queste proposte andremo ancora peggio. Altro che crescita!

ilgrecista

Mar, 20/03/2018 - 12:21

I ricalcolatori sono sempre dietro la porta

evuggio

Mar, 20/03/2018 - 12:22

ma perchè "a rischio" non ci sono mai gli stipendi di ministri, sottosegretari, deputati e senatori?

ILpiciul

Mar, 20/03/2018 - 12:23

Maximilien, condivido al 100%; aggiungerei solo che basterebbe risparmiare i soldi delle paghe delle istituzioni eu e avanzerebbe un enorme gruzzolo. Poi, se proprio per la pensione ci si deve arrangiare, tagliare subito le tasse in modo che avanzino soldi per le pensioni integrative. Questi personaggi lavorano a danno della povera gente. Sarebbe giusto che pagassero. Infelici, dannati, maledetti loro e le loro stirpi, in perpetuo!

ghorio

Mar, 20/03/2018 - 12:24

Ma il Fondo monetario internazionale sa dove si trova l'Italia e cosa sia la previdenza? Se costoro vogliono pontificare lo facciano con gli approfondimenti necessari e la smettano di predicare austerità, che non vale per i componenti dell'Fmi.

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 20/03/2018 - 12:27

ma i milioni di risorse della ue, della sboldrina e del prete argentino non dovevano pagarci la pensione????

gianrico45

Mar, 20/03/2018 - 12:28

Arriva puntuale il ricatto internazionale.

fifaus

Mar, 20/03/2018 - 12:28

L'Italia deve tornare a essere Stato Sovrano. L'inps deve tornare a occuparsi solo di previdenza.

schiacciarayban

Mar, 20/03/2018 - 12:28

Se al governo ci vanno Lega e 5s, le pensioni arriveranno a malapena alla Terza, altro che Quattordicesima!

COSIMODEBARI

Mar, 20/03/2018 - 12:33

I nuovi delinquenti mondiali ed europei. Insomma l'altra mafia, quella delle minacce a mezzo stampa, tv e web prima di arrivare a chiederci il pizzo. Ovvero prendersi quello che vogliono toglierci senza che ci sia una richiesta recapitata persona per persona. Ma non hanno fatto i conti con gli italiani di oggi che hanno iniziato una nuova vita, piena di consapevolezza ed di azioni con il referendum di modifica di parte della Costituzione, e proseguita con le ultime elezioni. Questi italiani in pochi mesi hanno detto che non siamo come i Greci e che neppure domani siamo disposti ad essere trattati come loro. Siamo pronti a combattere nel vero senso della parola. Insomma detto alla napoletana, cà nisciuno è fess, cà niscun chiù fa finta d'esser fess. Trika avvivata mezza salvata.

Duka

Mar, 20/03/2018 - 12:38

@Mechwarrior, Guarda che le tasse sono già al 75% anzi da serie verifiche condotte da esperti siamo esattamente al 74%. Alla voce TASSE occorre calcolare anche tutti i balzelli, le accise, lo sproposito dei costi autostradali, i ticket di ogni tipo, le tasse comunali ecc. Provate a leggere con attenzione una bolletta di luce elettrica e calcolate quanto è reale consumo rispetto ai balzelli e vi renderete conto in che paese viviamo. I nostri cosi-detti politici, meglio dire politicanti di mestiere, intascano buste paga da capogiro, PER QUALE RAGIONE? nessuno lo sa. Oltre a ciò si sono inventati 60 anni fa il VITALIZIO che non termina alla morte del soggetto ma è ereditario visto che lo percepisce pure il coniuge sopravvissuto e figli.

rokko

Mar, 20/03/2018 - 12:41

Altro che cancellazione della Fornero sbandierata da Salvini. Lo vado scrivendo da mesi che le pensioni e gli assegni sociali sono quasi metà della spesa pubblica, e che un piano di riduzione della stessa non può prescindere dal rivedere le pensioni. Del resto, basta guardare quello che è successo a partire dal 2009-2010 fino ad oggi: le retribuzioni medie sono scese, le pensioni sono rimaste praticamente invariate. Peccato che queste ultime sono pagate con le prime, qualcosa evidentemente non torna.

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Mar, 20/03/2018 - 12:49

14a ?? Ma tagliate tutto. Non basta la 13a?? NO?? da ridimensionare tutto il sistema partendo dalla paghe,prebende,vitalizi di quei maiali che abbiamo in parlamento.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 20/03/2018 - 12:54

Ma cosa cacchio dicono questi del FMI. Non lo sanno che Noi in Italia siamo PIENI di RISORSE che ci pagheranno le pensioni!!! Con tutte ste RISORSE avremo pure la QUINDICESIMAAAA vero BUONISTIII!!!lol lol. Buenos dìas dal Nicaragua

jaguar

Mar, 20/03/2018 - 12:59

Questo è il primo passo per togliere gradualmente le pensioni.

vale.1958

Mar, 20/03/2018 - 12:59

Motivo in piu' per he' Lega e M5S facciano il governo insieme...sfanculare questi luridi servi dei poteri forti e delle multinazional.

Ritratto di tangarone

tangarone

Mar, 20/03/2018 - 13:02

intanto mandare via tutti i clandestini. I lavoratori dovranno essere pagati in regola ed aumenterà il gettito all'inps

Ritratto di scoglionato

scoglionato

Mar, 20/03/2018 - 13:03

Bastardi! Perchè non pensano a eliminare il carrozzone dell'assistenza che hanno infilato all'INPS? perchè non si riducono i vitalizi fino alla settima generazione?perchè mantengono quei fantacazzisti che i PDidioti pseudocattolici fanno arrivare in Italia? Perchè segu0no le IMPOSIZIONI dell'eUROPA SOLO SU QUELLO CHE CONVIENE? Perchè ? Perchè?

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 20/03/2018 - 13:05

Per chiarire agli ignoranti : il FMI , come anche altri organismi internazionali , quando fanno le loro analisi mai soppesano certi effetti tipo mafia , parassitismo statale , ecc. : questo è perché entrerebbero in ambiti a loro non spettanti . Perciò l'analisi è parziale e andrebbe opportunamente aggiustata dal singolo Stato che la riceve : ciò è fatto o non è fatto a seconda di convenienze di parte . Yeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

nova

Mar, 20/03/2018 - 13:09

La Bonino affermò un paio d'anni fa che la reversibilità della pensione è un anacronismo riscontrabile tra l'altro solo in Italia.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 20/03/2018 - 13:11

Togli soldi ai morti di fame, che spenderanno meno, caleranno i consumi e il bidone va a picco. Questo lo capiscono anche gli idioti, il problema e che non sono idioti, loro vogliono che l'itaglia cacci il grano per il mse europeo a botte di 40 miliardi. I soldi non vanno al popolo, vanno alle banche, se tedesche meglio.

Cesare007

Mar, 20/03/2018 - 13:14

Un'altra prova che la legge fornero fa solo danni e che bisogna toglierla al più presto.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mar, 20/03/2018 - 13:16

Perchè non cominciamo col tagliare deputati & senatori ? Italia 1/63mila abitanti (630+315+7 per 60milioni abitanti) USA 1/575mila abitanti per 326milioni di abitanti Se gli USA avessero le norme italiane dovrebbero eleggere oltre 5mila tra deputati e senatori

rebella123

Mar, 20/03/2018 - 13:18

Come mai?Il fanfarone Boeri non diceva che le casse erano stracolme grazie agli abbronzati?O si trttava di balle suggerite da Boldrini Grasso ,e tutta la cricca dei sinistri per buttarci sabbia negli occhi o i vertici dell'istituto an fatto man bassa

Giorgio5819

Mar, 20/03/2018 - 13:19

""Ridurre le pensioni, la Fornero non basta" ... luridi bastardi, quellidelle pensioni sono soldi degli italiani, NON DELLO STATO ! Ladri infami !!

antonmessina

Mar, 20/03/2018 - 13:24

qualew 14 ceSIma ?? chi la prende?

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 20/03/2018 - 13:25

14cesima ? Pur avendo versato contributi per 40 anni, chi l'ha mai vista. Forse coloro che, avendo lavorato in nero oggi risultano nullatenenti, pur avendo magari un conto in banca a sei cifre o più. Alternativamente, scorporate l'assistenza dalle pensioni. Certo alcuni sottoproletari, e magari anche non comunitari, se ne dolranno, ma i veri cittadini italiani, coloro che hanno sempre pagato tutto il dovuto, quelli no, per una volta nella vita vedranno la Giustizia attuata nei loro confronti e non solo il buonismo verso i piagnoni !

Tarantasio

Mar, 20/03/2018 - 13:36

AFRICA DISOCCUPATA DA SFAMARE ACCOGLIERE INTEGRARE... non più 14° nè 13° nè 12°

Ritratto di italiota

italiota

Mar, 20/03/2018 - 13:37

ma come ? con tutte le "risorse" che sono entrate in questo paese più o meno clandestinamente in questi anni e che dovrebbero pagarci le pensioni ?

nerinaneri

Mar, 20/03/2018 - 13:39

...tranquilli: ci penserà salvini...

d_amod1

Mar, 20/03/2018 - 13:43

A questo punto, se la pensione non c'è più, pensioniamoci tutti! Saremo presto riassunti tutti indistintamente, giovani e vecchi. Il diavolo non è poi così brutto ....

steacanessa

Mar, 20/03/2018 - 13:44

La miglior soluzione è smettere di contribuire al mantenimento di TUTTI gli enti internazionali e dare all’europa solo il 10% di quanto diamo adesso?

Pinozzo

Mar, 20/03/2018 - 13:45

Maximilien1791 bravo complimenti, si figuri che questa sua ricetta cosi' intelligente la usavano la yugoslavia, la germania dell'est, cuba e tutti gli altri paesi comunisti. Sa qual e' il problemuccio a cui ne' lei ne' i geni economici dell'est avevano pensato? L'inflazione che deriva da stampare carta moneta a volonta'. Nel 1990 l'inflazione in yugoslavia era del 2000 (duemila) %, cioe' quella pizza e birra che oggi le costano 10 euro tra un anno le costano 200 euro e il suo affitto da 1000 euro a 20mila euro al mese. Ovviamente la sua pensione resta fissa a quel che e'. Le sembra un'idea intelligente?

Ritratto di karmine56

karmine56

Mar, 20/03/2018 - 13:46

"FATE PRESTO"...ad uscire dall'euro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 20/03/2018 - 13:51

Tanti enti inutili come l'anpi che succhiano soldi, quei soldi che dovrebbero servire per il welfare che è stato caricato all'Inps. Il welfare dovrebbe pagarlo lo Stato con contributi volontari. La sx vhe vuole si aiutano i disagiati e le famiglie numerose, iniziano a dare il buon esempio. Bello aiutare il prossimo con i soldi degli altri.

Libertà75

Mar, 20/03/2018 - 13:51

ATTENZIONE ore 12.41 un noto sostenitore del PD si vanta che sono riusciti a ridurre gli stipendi medi e che ora toccherebbe diminuire anche le pensioni per distruggere ulteriormente il paese. Servono altre prove per dimostrare l'odio verso gli italiani da parte di costoro?

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 20/03/2018 - 13:52

Separare la previdenza dall'assistenza no, vero?

Nick2

Mar, 20/03/2018 - 13:52

Il sistema pensionistico, se non si prenderanno ulteriori provvedimenti, è destinato a saltare. La Fornero ha tenuto al lavoro il più possibile i baby boomers, rimandando di qualche anno il collasso. Lo scrivo sempre e vengo insultato. Ma è una semplice questione di matematica e statistica. Fin dagli anni 80 si doveva seriamente pensare all’invecchiamento della popolazione. Invece, per comprare voti sono state concesse pensioni ai trentenni. Un settantenne (il lettore medio di questo giornale) ha lavorato 35 anni (in media, perché salta sempre fuori quello che mi riprende dicendo di lavorare da 60 anni), è in pensione da 20 anni, ha un’aspettativa di vita di altri 11-12 e in più la moglie gli sopravviverà per 5-6 anni. Alla fine delle finite avrà percepito in pensione oltre il doppio di quanto ha versato in contributi. Ci vuol poco a capire che, col pensionamento in massa di milioni di persone (che verranno solo in piccola parte sostituite), il banco salterà…

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 20/03/2018 - 13:54

rokko, pensioni pagate con i soldi del lavoro ? E tutti i soldi che i pensionati hanno versato per decenni ? Neppure un centesimo di interessi hanno generato ?

titina

Mar, 20/03/2018 - 13:55

Intanto con i contributi dei lavoratori pagano l'accompagno, pensione di invalidità, pensione sociale, ecc ecc. Comincino a pagare questa assistenza con le tasse, beccando gli evasori

CarloColombo

Mar, 20/03/2018 - 13:56

"eliminazione totale della quattordicesima (per i redditi bassi)" E' giusto, andiamo a segare quelli coi redditi bassi, logica ineccepibile .... Per il resto è chiaramente una cosa indecente la possibilità di "ereditare" per i figli una pensione. Capisco finchè minorenni, ma poi basta. Al massimo dovrebbe essere erogata fino al tetto dei contributi realmente versati.

titina

Mar, 20/03/2018 - 13:58

per la reversibilità basterebbe dare agli eredi i contributi versati dal deceduto/a. da considerare anche che dopo tanti anni quei contributi hanno fruttato interessi

luna serra

Mar, 20/03/2018 - 13:58

bene con 500 euro di pensione andremo a vive sotto i ponti, non ci saranno più auto o moto in giro perchè nessuno se lo potra permettere, chi avrà una casa non potra avere l'energia o riscladamento cosi si risparmia di sicuro in fine ci faranno pagare anche l'aria che respiriamo, e poi come farà Berlusconi adare 1000 euro di pensione a tutti

Libero 38

Mar, 20/03/2018 - 14:00

Amici cari sembra che le cose si mettono sempre piu'da male in peggio.Chi ha qualche annetto sulla groppa sicuramente si ricordera' quando i dipendenti della cassa del mezzogiorno andavano solo il 27 del mese a prendersi la bustapaga,o quando ai dipendenti dell'enel gli veniva pagato il pranzo,per non parlare dei dipendenti alitalia che per recarsi a lavoro facevano uso dei taxi pagati dall'ormai malata terminale compagnia aerea Alitalia.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 20/03/2018 - 14:01

L'fmi: "La legge fornero non basta, servono tagli"...GIUSTISSIMOOOOO, SE NO DA DOVE ESCONO I SOLDI PER MANTENERE I SEMPRE PIÙ NUMEROSI CLANDEST..RISORSE,RACCATTATE PER TUTTO IL MONDO E SPEDITE QUI??????

milano1954

Mar, 20/03/2018 - 14:12

immondo e ripugnante. invece gli schifosi privilegi delle innumerevoli caste di regime NON si toccano: -GIORNALISTI in pensione a 59 anni con l'80% dell'ultimo stipendio -militarti, poliziotti, FINANZIERI e FORESTALI 57 CON IL 100% dell'ultimo stipendio (un maresciallo dei carabinieri prende di pensione quanto un dirigente privato!) -bancari in pensione OTTO anni prima senza penalizzazioni Per non parlare della doppia pensione gratis ai SINDACALISTI. una "nota" maestra d'asilo ex sindacalista si gode una pensione da quasi 100.000 euro . Tanto pagano gli schiavi dipendenti privati ed autonomi del ceto medio...

milano1954

Mar, 20/03/2018 - 14:16

gli immondi privilegi invece NON si toccano...giornalisti e sindacalisti in testa, a loro la fornero non li tocca... così la pensione dei giornalisti è superiore di oltre il 40% a quella dei dirigenti privati e una maestra d'asilo sindacalista va in pensione con quasi 100.000 euro (riferimento alla dichiarazione di una nota NON laureata). tanto pagano dipendenti privati (di fascia medio alta, per quelli cari alla CGIL ci sono tutte le agevolazioni possibili) e ovviamente autonomi. Ma questa è l'italia del PD, il kapo della UE che odia gli italiani che lavorano...

ziobeppe1951

Mar, 20/03/2018 - 14:16

nerinaneri...a voi dell’ANPI andrebbe tolta tout court

Nick2

Mar, 20/03/2018 - 14:20

Titina, hai visto forse nei programmi di centrodestra e M5S la voce "Lotta all'evasione fiscale"? Dimmi tu come un condannato in via definitiva per frode fiscale possa proporre la riforma del fisco! Tu compreresti un antifurto da chi è stato condannato per furti in appartamento? Solo nel paese di Pulcinella succedono queste cose. E c'è qualcuno che incolpa la Merkel della nostra situazione disastrosa! Senza Europa saremmo messi peggio di un paese nordafricano...

Tip74Tap

Mar, 20/03/2018 - 14:20

Ennesima barzelletta italica quella dell'INPS.... io verso contributi a fini "pensionistici" e questi vanno a finire in: concorsi a premio per vacanze, pensioni d'invalidità, bonus mamme del mondo, stipendi assurdi e prebende ai funzionari INPS e chi più ne ha ne metta..... La reversibilità è da rivedere soprattutto in merito ai matrimoni d'interesse (toglierla se tra il defunto e la falsona ci sono più di 20 anni di differenza) e togliere tutte quelle schifezze di privilegi dei politici che possono tramandarla per generazioni. NON BASTANO 100 ANNI D'APPLICAZIONE PER SISTEMARE QUESTO DISASTRATO PAESE. Ma poi diciamocelo chiaro... che cavolo sono queste tredicesime e quattordicesime! Si diano i soldi giusti per 12 mesi e facciamola finita con tutti questi regalini e differenziazioni di cui son piene le nostre leggi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 20/03/2018 - 14:22

@Nick2 - ma non è che le regalie fatte in 7 decenni siano state fatte dai kattokomunisti del PD che tu hai votato? Puoi sputarti in faccia da solo invece di lamentarti? Vedi di non seguitare, ascoltare i sinistri , sindacati e palazzo, a questo ci hanno portato, non certo quelli del cdx che hanno sempre denunciato tutto questo magna magna che vi hanno portato i voti per continuare a razziare. Ora non date la colpa agli altri, non vendete anche la dignità, dopo aver venduto anche la mamma.

vinvince

Mar, 20/03/2018 - 14:25

Perché non si fa chiarezza sul buco di 90 miliardi di euro INPDAP ( versamenti pensionistici ai dipendenti pubblici pagati in minima parte da comuni, regioni, ecc.) e riversato di nascosto nel conto INPS dai compagnuzzi ??? Che sia questo, percaso, il vero motivo della legge Fornero ???

rmazzol

Mar, 20/03/2018 - 14:29

Invece che intervenire sulla corruzione (60 MILIARDI che ogni anno vanno in fumo come sancito dalla corte dei conti), sugli sprechi, sulla inefficienza, sulle società partecipate, ecc., é molto più comodo, facile e senza mettere le mani nelle tasche dei politici e dei loro amici intervenire sull'INPS che é "un bancomat" a loro disposizione!!! Altro che reddito di cittadinanza e abolizione /riduzione della legge Fornero!!! PERCHE' IL FMI NON HA FATTO QUESTE DICHIARAZIONI 30-50 GIORNI FA'????

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 14:42

Caro Boeri come dicono a Pisa "I discorsi li porta via il vento e le biciclette i livornesi" in pratica per anni avete utilizzato i soldi versati da lavoratori ed aziende al fondo pensionistico per altri scopi impoverendo un ente che fino agli albori degli anni 70 viaggiava a gonfie vele. Ora ci raccontate un sacco di balle da Boeri a sto Cottarelli pur di impoverire ulteriormente i pensionati senza capire che impoverire i pensionati equivale ad impoverire l'Italia anzi BOERI FAI UNA COSA IMPORTANTE PAGA LE PENSIONI DI APRILE IL 31 MARZO E NON COME PREVEDE UNA LEGGE INGIUSTA IL 4 APRILE. NON MI PARE GIUSTO LASCIARE SENZA SOLDI PER PASQUA MILIONI DI FAMIGLIE CHE HA STENTO ARRIVANO AL 28 DEL MESE.

eliolom

Mar, 20/03/2018 - 14:42

Bisognerebbe dividere l'assistenza dalle pensioni, eliminare il contributo pensionistico a coloro che hanno un reddito superiore alle 100.ooo euro annui, che non goderebbero della pensione inps, tassandoli con un 5% di contributo sociale, che finanziera' l'assistenza ( invalidita', accompagnamento, ecc.), ricalcolare tutte le pensioni determinate da elargizioni dello stato e non derivate da contributi effettivamente versati. Con leggi appropriate, se ci sara' volonta' politica, verra' colpita la casta, la politica, lo sport professionistico, la magistratura, che vergognosamente, per proprio interesse, aveva giustificato il diritto acquisito. Cosa c'e' di sociale pagare pensioni a coloro che, per propria fortuna, hanno guadagnato o guadagneranno diversi milioni di euro all'anno?

umbertoleoni

Mar, 20/03/2018 - 14:43

E'inutile cedere alla rabbia e ai sogni: il buon Boeri aveva prospettato la logica MATEMATICA, secondo cui di questo passo, NONOSTANTE LA L. FORNERO, L'INPS SAREBBE COLLASSATA NEL GIRO DI QUALCHE ANNO, ma come sempre nel paese di pulcinella, LA IDIOTA DEMAGOGIA HA PREVALSO SULLA RAGIONE DEI NUMERI ! La matematica ci dice che devono essere tagliate TUTTE LE PENSIONI IN ESSERE DA MEDIO ALTE AD ALTE (2.000 EURO LORDI IN SU PER NON RIDURRE ALLA FAME CHI STA SOTTO) IN MANIERA PROPORZIONALE AL LORO IMPORTO, ma non per bieca cattiveria, bensi' perche' TUTTE QUELLE PENSIONI NON SONO COPERTE DAI NECESSARI CONTRIBUTI (PER NON PARLARE DELLE ASSURDE REVERSIBILITA' PERCEPITE DA CHI HA A SUA VOLTA UN BUON REDDITO). Dunque, per favore, USIAMO IL CERVELLO e lasciamo da parte le caxxate da pifferaio magico che hanno terminato le finanze dello stato.

Libertà75

Mar, 20/03/2018 - 14:51

@nick2, bravo, ho letto il tuo contributo, mi ricorda tanto i discorsi nazisti sulla valutazione di chi tenere in vita e chi no e a quali prezzi. Ma del resto, non eri tu ad aver detto che la democrazia è votare sinistra e gli altri non sono democratici? Tutto torna. Tuttavia, l'altro classista (che come sai il classismo è una forma di razzismo) amico tuo dice le medesime cose. Vi voglio ricordare che in Germania si va in pensione mediamente 2 anni prima e in Francia anche 4-5. I finanziamenti? Alzare gli stipendi! La cultura rende liberi e voi siete schiavi

oracolodidelfo

Mar, 20/03/2018 - 14:52

milano1954 14,16 - non s'azzardino a toccare ancora le pensioni di coloro che hanno lavorato e fatto grande l'Italia per mantenere i disgustosi privilegi di coloro che l'Italia l'hanno macellata! Non v'azzardate o sarà rivolta. I pensionati saranno anche vecchi ed acciaccati ma sono tanti ed armati di una forca ciascuno hanno ancora qualcosa da dire...o da fare! Chiaro?

giovanni951

Mar, 20/03/2018 - 14:54

14esima? cosa é?. non capisco perché qualcuno ce la ha ed altri no. Tuttavia sarebbe bello sapere come, dopo le riforme da fallimonti in poi, come si fa ad essere in rosso. Pensioni basse ed in pensione sempre piú vecchi. Dove son finiti i miliardi risparmiati?

amanitaphalloides

Mar, 20/03/2018 - 14:54

Si scrive FMI ma si legge federal reserve,quelli che ti prestano un dollaro e ne vogliono indietro cento,cravattari che hanno distrutto nazioni intere,ciao nerinaneri, l'aquila delle 13,39.

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 14:57

@ accanove 11.04 tu lavoravi nel ramo finanziario gestito da incompetenti mi sembra piu' ragionevole giusto nonche' piu' intelligente il ragionamento fatto da @batpas. Leggilo ed impara. Il problema dell'Italia sono gli incompetenti che fanno piu' danni della grandine. Pesa incarta e porta a casa.

jaguar

Mar, 20/03/2018 - 14:57

rokko, rivedere le pensioni al ribasso, ma quali, anche quelle da meno di 1000 euro al mese?

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 20/03/2018 - 15:10

Ma il Fmi e gli economisti che chiedono i tagli degli assegni non possono mandarsi a quel paese una volta per tutte? A quale titolo interferiscono nella sovranità di uno Stato?

jaguar

Mar, 20/03/2018 - 15:14

Chissà, gli oltre 5 miliardi annui sperperati per l'accoglienza, potevano essere indirizzati nel sistema pensionistico.

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 15:19

@ umbertoleoni quindi suggerisci di passare a contributivo anche le pensioni di 2000 euro lordi in pratica le pensioni da 1500 euro netti al mese e mi pare giusto 1500 euro al mese sono una pensione non altissima ma alta. Io andrei oltre ricalcolerei tutte le pensioni in essere anche quelle sotto i 1000 euro lordi per una questione di giustizia. DIMENTICAVO UMBERTOLEONI CHE BISOGNA FARE I CONTI CON LA PRIMA LEGGE DELLO STATO CHE E' LA COSTITUZIONE LA STESSA LEGGE CHE PERMETTE ANCHE A GENTE COME TE' DI SCRIVERE LEGGERE VIVERE IN UNO STATO DI DIRITTO.

Boxster65

Mar, 20/03/2018 - 15:20

Quello che è insostenibile è quello che viene chiesto dall'attuale normativa. Ho iniziato a lavorare a meno di ventun anni ne ho 53.... ho 32 anni di contributi e il Sig. Boeri mi ha da poco mandato la busta arancione che mi comunica che salvo peggio mi mancano ancora 16 anni di lavoro per andare il pensione.... a 69 anni con 48 anni di contributi. Ma di che cosa stiamo parlando?? Fatemi parlare con i tanti che sono andati in pensione con 14 anni 6 mesi e un giorno di supposto lavoro che la pensione gliela termino io!!

nopolcorrect

Mar, 20/03/2018 - 15:22

"'Fmi, assieme a Commissione Ue e Bce". Preferisco mangiare pane e cipolle, sono pronto a qualsiasi sacrificio piuttosto che sottostare ai diktat ella finanza internazionale, pur di avere il piacere dell'INDIPENDENZA e della LIBERTA' dell'Italia, pur di avere il piacere di mandare axxxxxxxo qualsiasi potere internazionale che pretenda di governarci.

Mborsa

Mar, 20/03/2018 - 15:43

Il calcolo della pensione con il sistema contributivo si basa su un furto: la mancata rivalutazione finanziaria degli importi versati e la percentuale di erogazione corrispondente alla attesa di vita. In pratica se un lavoratore avesse investito in titoli trentennali dello stato, alla fine riceverebbe un rendimento più alto che con l'INPS e resterebbe padrone del capitale versato. Questo sistema, come il precedente retributivo, è fatto per dare la pensione a chi ha versato il minimo a spese di coloro che hanno versato il massimo.

umbertoleoni

Mar, 20/03/2018 - 16:13

TOMBOLO tu devi avere seri problemi con le rotelle, qualcuna delle quali si e'messa, all'improvviso, a girare all'inverso ! Puo' anche darsi che detti problemi, te li abbia generati il terrore che a qualcuno venga in mente di ritoccare al ribasso la pensione che percepisci SENZA ESSERTI PAGATI TUTTI I CONTRIBUTI. Invece di scrivere emerite scemenze, faresti meglio a strisciare via da qui ! Ti farei parlare con qualche ragazzo percettore di stupendio da fame, corroso anche dal contributo INPS CHE INVECE DI ANDARE A FORMARE LA SUA PENSIONE, VA A PAGARE LA TUA !

Nick2

Mar, 20/03/2018 - 16:13

Libertà 75, in Germania la pensione è da sempre legata ai contributi versati. Loro, non hanno mandato in pensione per un ventennio la gente con 14 anni 6 mesi e un giorno di anzianità e neanche con 35 anni. Attualmente i tedeschi possono andare in pensione a 65 anni e 6 mesi con il 47,9% (altro che 80%) dell’ultimo stipendio. Possono anticipare, ma prendono lo 0,3% in meno per ogni mese di anticipo. In Francia si può andare in pensione a 62 anni, ma per avere l’aliquota piena, il 50% dello stipendio medio annuo calcolato sulla base dei 25 anni migliori della carriera, bisogna aver maturato 172 trimestri di anzianità o i 67 anni di età. A casa mia (dove la matematica non è un’opinione), 172 trimestri fanno 43 anni di lavoro. I sistemi pensionistici di Francia e Germania sono imparagonabili con il nostro. Se lo fai, dimostri di essere in malafede o un povero ingenuo…

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 16:47

@hernando45 in Nicaragua ci deve essere robba di quella buona di prima scelta basta poca che voli come fai tu di primo mattino, vedi se ritorni con i piedi per terra. Asta pronto hernando.Take care of you Muchaco , un suave abrazo a todo el pueblo de Nicaragua.

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Mar, 20/03/2018 - 16:50

infami..

accanove

Mar, 20/03/2018 - 17:01

@batpas in accordo con te, nei primi anni 90 si era ancora a ripartizione uscita dalla riforma inps del 36 ed il rapporto era ancora 3 contribuenti 1 erogato, il rapporto stava crollando ed il delta tempo di percepimento si allungava ogni anno di più, fondi pensionistici in affanno sulla percentuale di retrocessione etc. Si sono ravveduti con la riforma Dini ma considerato il carrozzone che vi hanno attaccato dopo questa riforma, non ultimo l' inpdap la sensazione è che oggi siamo presi peggio di allora. allora almeno non vi erano questi "buchi" di bilancio nell'ente

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 20/03/2018 - 17:03

Pur di sbarellare Salvini ... date ragione a MONTI e al Rè!! Siete proprio un bel puttanaio.

umbertoleoni

Mar, 20/03/2018 - 17:20

ELIOLOM, ma non sarebbe molto ma molto piu' semplice che ciascuno percepisca di pensione secondo quanto versato e che le pensioni da medio alte ad alte IN ESSERE, fossero abbassate in maniera direttamente proporzionale al loro importo ? Ripeto che per fare questa cosa ELEMENTARISSIMA non c'e'nemmeno necessita'di modificare la cost, perche la medesima con pronunciamento del 25/10 u.s. HA SANCITO CHE PER ESIGENZE DI FINANZA PUBBLICA ANCHE LE PENSIONI SI POSSONO RITOCCARE AL RIBASSO (vedi decreto Poletti)

jaguar

Mar, 20/03/2018 - 17:22

Nick2 14:20, in base a quale ragionamento asserisci che senza Europa saremmo messi peggio di un paese nordafricano, cosa ha fatto di cosi eclatante per noi, da essere considerata insostituibile?

umbertoleoni

Mar, 20/03/2018 - 17:33

LUNA SERRA, e' giusta la tua considerazione ... pero'ancora nessuno di coloro che fanno il tuo MEDESIMO ragionamento, MI HA ANCORA DETTO COME E CHI DOVREBBE PAGARE L'INTEGRAZIONE PER RICEVERE L'AGOGNATA DECENTE PENSIONE SENZA ANDARE AD INCREMENTARE IL PAUROSO DEBITO PUBBLICO CHE ABBIAMO E SOPRATTUTTO IL MEGAGALATTICO SQUILIBRIO NEI CONTI DELL'INPS !!! Vuoi provare tu amico mio ?

emigrante48

Mar, 20/03/2018 - 17:41

Togliere la quattordicesima? Ma chi l´ha mai vista la quattordicesima, giá é molto se ti danno la tredicesima, oltretutto decurtata!!

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mar, 20/03/2018 - 17:50

Io sono un pensionato 'RETRIBUTIVO' che dopo la pensione ha continuato a lavorare per alcuni anni e, orribile a dirsi, IN REGOLA, pagando le tasse e la pesante trattenuta per 'cumulo' allora vigente. In pratica, per quegli anni mi sono praticamente pagato da solo il netto della pensione. A spanne, sto ancora incassando meno di quanto versato ma, se campo ancora, finirò per avere ASSAI PIU'. E' INGIUSTO, non ho problemi ad ammetterlo, soprattutto nei confronti di figli e nipoti, che comunque, come milioni di padri, aiuto proprio con la pensione. Quindi, non sono pregiudizialmente contrario ad un ridimensionamento delle pensioni di questo tipo, purché avvenga progressivamente diluito nel tempo e contemporaneamente si agisca sull'aliquota di tassazione delle pensioni, come avviene in altri Paesi. Infine, per i forestieri che ci fanno le pulci sulla percentuale di PIL: avete considerato la spesa assistenziale e tanto altro di cui si deve far carico l'INPS?

esulifiscali

Mar, 20/03/2018 - 18:09

Vivo in un paese dove per i lavoratori autonomi il sistema pensionistico è totalmente privato, per i dipendenti i contributi sono al 14% divisi tra datore di lavoro e dipendente. La pensione arriva a 60 anni x gli uomini e 55 x le donne ed è il 50% della miglior media retributiva sui 10 anni. Irpef 15% con esenzione x i primi 11mila di reddito netto, iva 7% e 0% su beni di prima necessità alimentare scuola medicine ecc..., sistema sanitario pubblico presente ( contributi compresi nel 14% del pensionistico) e privato in convenzione assicurativa da farsi a parte, disoccupazione quasi assente. Chiaro che non siamo in UE e non si deve mantenere un carrozzone di nullafacenti statali e politici....

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 18:17

@ umbertoleoni il tuo problema e' che leggi ma non realizzi e sei troppo nervoso ma che te rode niente niente te morto er gatto. Ora stammi a sentire. Ho cominciato a lavorare a 14 anni nel 1961 non solo per uno stipendio da fame ma facevamo la fame. Lavoravo 14/15 ore al giorno con 1 giorno di riposo alla settimana quando andava bene, per 4 mesi durante la stagione estiva zero riposi. Diritti sindacli zero. Ho lavorato 52 anni +15 mesi di militare per una pensione di 2800 euro lordi ho versato l'equivalente di 425.000 Euri. Ora ripeti cosa e' che vuoi, vivo negli USA con la mia famiglia e pago le tasse in Italia perche' sono un Italiano. Rifletti umbertoleoni rifletti perche' sembra ma di tempo ne e' rimasto poco.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 20/03/2018 - 18:32

Eccolo toccato il TASTO giusto da gattomannaro 17e50 caro Nick. In Francia e in Germania (coi Francesi ci ho lavorato piu di 10 anni) le pensioni NON sono tassate come gli STIPENDI, quindi anche se NON prendono l'80% dello stipendio e come se lo prendessero perche pagano meno IRPEF. Sulla mia pensione fatta di 40 anni di DURO lavoro e ALTE contribuzioni per gli ultimi 30. c'è una RITENUTA IRPEF e ADDIZIONALE di quasi il 39%. Basterebbe ridurla al 20% che percepirei quasi 8 mila €uroo in piu netti all'anno e quindi la mia pensione si potrebbe RIDURRE di almeno 5 mila €uroo anno e come la mia centinaia di migliaia di altre RIDUCENDO i COSTI dell'INPS. Poi per i mancatai introiti dell'erario basta RIDURRE le spese e la lista sarebbe LUNGA!!!!PS Caro Tombolo 16e47 la mia ROBBA BUONA e una splendida 28 enne!!!lol lol.

killkoms

Mar, 20/03/2018 - 18:34

chissà perché questi sapientoni non dicono nulla sul fatto che l'Italia sta spendendo in media 4 miliardi di € annui per l'accoglienza dei finti migranti (e la cosa potrebbe andare avanti per anni)!vogliono solo affossare la nostra economia!quali di questi sapientoni aveva previsto la crisi dei mutui subprime (denaro prestato a gente che si sapeva che avrebbe avuto difficoltà a restituirlo,anche se si era impegnata a pagare più d'interesse)?

Ritratto di Attila51

Attila51

Mar, 20/03/2018 - 18:36

Tutti i paesi che ci hanno rifilato 2 mio di scrocconi chiamati "risorse" incomincino , con il FMI in primis, a finaziare i 14 miliardi di euro che spendiamo per mantenere mezza Africa scroccona.

faman

Mar, 20/03/2018 - 18:42

ma scusate, cosa sono tutte queste discussioni sul nulla? non abbiamo un governo nè tantomneo uno straccio di programma di governo, avete proprio voglia di abbaiare alla luna. Aspettiamo di avere un governo che voglia, se lo ritiene opportuno, ribattere a queste affermazioni.

umbertoleoni

Mar, 20/03/2018 - 18:52

GATTOMANNARO . finalmente un post sensato scritto! MI PERMETTO DI DIRTI CHE HAI DETTO LE COSE CHE VANNO DETTE DA UNA PERSONA IN ESSERE ! Ovvio che i tagli DEVONO RISPONDERE AD UNA LOGICA UMANA e assolutamente in ragione DI QUANTO PERCEPITO IN RAPPORTO A QUANTO VERSATO. Altri parametri dovrebbero entrare in ballo, COSA CHE UN GOVERNO SERIO (AHIME' UNA CHIMERA) DOVREBBE ASSUMERE PER NON SQUILIBRARE TROPPO LA VITA DI NESSUNO ! Purtroppo qui girano invece figuri (COME IL TOMBOLO) che accecati dal terrore di perdere anche un minimo dei privilegi, se la prendono persino con la costituzione CHE PERMETTE A CHI PARLA DI QUESTI PRIVILEGI, DI SCRIVERE !!!

Ritratto di Attila51

Attila51

Mar, 20/03/2018 - 18:55

La Bonino quando raggiunge Pannella??

ilbelga

Mar, 20/03/2018 - 18:55

strano: non sento mai nessuno di questi economisti che dica di tagliare le baby pensioni, i vitalizi, le pensioni di invalidità che sono oltre tre milioni (povera sfigata italietta) che paga regolarmente l'Inps e cioè chi lavora. strano, molto strano.

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 19:05

@hernando45 mes peotas ma dopo tanto lavoro ed alla tua eta' avrai bisogno di ...... o no ? Io vivo negli States (NY) quasi quasi mi trasferisco in Nicaragua !!!!!! Asta pronto hernando45, Take care of you Muchaco , un suave abrazo a todas le mujeres de Nicaragua.

linea56

Mar, 20/03/2018 - 19:09

Anche se non si piacciono una sola cosa dovrebbero fare insieme e abolire la legge fatta dallo scorfano nel 2012;in tal modo fare capire al fmi (federazione mantenuti internazionale)ed agli amici(si fa per dire)merkel e macron di farsi cavoli loro. Europa c'e' accise. Giuseppe

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 19:21

@ umbertoleoni @el vejo mi aveva messo in guardia sul fatto che sei un mistificatore ciapparat e che a discuttere con te avrei solo perso tempo, quindi ciao umbertoleoni ciao goditi la tua pensione da fame e sogna un governo che ci riduca tutti come te in fila alla Caritas.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Marco_Cavedon

Marco_Cavedon

Mar, 20/03/2018 - 19:46

Patetici e lugubri bugiardi. E' impossibile che siano i cittadini a pagare lo stato per tutti i servizi, comprese le pensioni. E' lo stato tramite la banca centrale che crea il denaro (in condizioni normali) e lo dà al settore non governativo con la spesa pubblica, ne consegue che prima di poter tassare lo stato deve spendere. Le tasse non hanno mai finanziato la spesa pubblica e la scelta di bilanciare entrate con uscite è meramente politica.

Ritratto di Marco_Cavedon

Marco_Cavedon

Mar, 20/03/2018 - 19:53

@Pinozzo. Ma che genio. E mi sa dire esattamente quanto la Yugoslavia spendeva a deficit nel 1990, o se forse non c'erano altri "problemini" che impedivano all'offerta di far fronte alla domanda, come guerre civili ed instabilità politica diffusa ? Se non lo sa, la BCE dal 2015 sta creando riserve al ritmo di 80 miliardi di euro al mese e l'iperinflazione non l'ha vista nessuno, tranne forse lei. Ma potremmo fare anche l'esempio del Giappone, che spende enormemente a deficit (quindi dà al settore di famiglie ed aziende molto di più di quanto leva con le tasse) con inflazione risibile.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mar, 20/03/2018 - 20:00

@hernando45 - 18:32 @umbertoleoni - 18:52 Grazie per l'apprezzamento. Pur tenendo conto che ogni situazione è diversa dalle altre, la riduzione di 5000 euro l'anno ipotizzata da Hernando45, che ha numeri appena superiori ai miei e sostanzialmente non troppo dissimili, a me comporterebbe solo una minore capacità di risparmio e non 'squilibrerebbe troppo la vita', come giustamente auspica umbertoleoni. Però, ripeto, parlo solo per me. E, da padre e nonno, ho il magone se penso a quelli che varranno dopo di noi.....

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mar, 20/03/2018 - 20:02

@hernando45 - 18:32 @umbertoleoni - 18:52 Grazie per l'apprezzamento. Pur tenendo conto che ogni situazione è diversa dalle altre, la riduzione di 5000 euro l'anno ipotizzata per esemplificare da Hernando45, che ha numeri appena superiori ai miei e sostanzialmente non troppo dissimili, a me comporterebbe solo una minore capacità di risparmio e non 'squilibrerebbe troppo la vita', come giustamente auspica umbertoleoni. Però, ripeto, parlo solo per me. E, da padre e nonno, ho il magone se penso a quelli che varranno dopo di noi.....

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 20:30

@ilbelga tu fai pari e patta con umbertoleoni l'Italia e' uno Stato di Diritto con una Costituzione che e' la prima legge e tutte quelle successive devono rispettarla. Non hai mai sentito nessun economista che parli di tagliare le baby pensioni o le pensioni di invalidita' ( purche' siano certificate) perche' SONO DIRITTI ACQUISITI . SI POTREBBE SOLO CON UNA MODIFICA DELLA COSTITUZIONE CON UNA MAGGIORANZA DI 3/4 DEL PARLAMENTO O CON LA MAGGIORANZA SEMPLICE DEL PARLAMENTO PIU' UN REFERENDUM CONFERMATIVO. PUNTO. TUTTO IL RESTO E' ARIA FRITTA. ADIOS PATATAS FRITTAS.

Anonimo (non verificato)

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 20:47

@gattomannaro 2002 non farti venire troppo il magone a me a sentrvi mi viene lo ionco.Anche perche' i vostri sono solo discorsi accademici poiche' sapete benissimo che la Costituzione non verra' modificata e neanche le pensioni in essere. Il problema e' tutto nel carrozzone INPS e li' che bisognerebbe intervenire ma la storia si fa' complicata ed e' gia buio.Adios Caballeros del las noches .

umbertoleoni

Mar, 20/03/2018 - 20:48

GATTOMANNARO, mi sento in dovere di fare una precisazione, siccome qui c'e' in circolazione qualche squilibrato (TOMBOLO ndr) il quale mi da del "ciaparat" perché affermo le cose che ho detto. DUNQUE LE PERSONE (POCHE) CHE PERCEPISCONO OTTIME PENSIONI MA CHE SI SONO PAGATI TUTTI I CONTRIBUTI, AVREBBERO ASSOLUTAMENTE IL DIRITTO DI NON VEDERSI CALARE NEMMENO UN CENT. DELLA PROPRIA PENSIONE !Grazie a te per l'onesta' (ahime' rara) dentro e fuori che dimostri di possedere

roberto zanella

Mar, 20/03/2018 - 21:12

E chi la prende la 14 ??? Mai presa, per noi privati si arriva alla 13 e basta ....

Anonimo (non verificato)

moichiodi

Mar, 20/03/2018 - 21:35

commenti a riflesso condizionato!se ci fate caso il report dice "verso una riforma fiscale improntata alla crescita". È solo una ipotesi di riallocazione di risorse. Ma non è nel programma di alcun partito. Calma.non c'e nessuna troika in agguato. Anzi la disoccupazione diminuirà.

Ritratto di orcocan

orcocan

Mar, 20/03/2018 - 21:38

Non sono informatissimo come alcuni tuttologi che hanno una riposta "corretta" per ogni argomento. Mi par di capire però che i dipendenti pubblici vanno in pensione (dopo una vita di sudore e superlavoro), con il 100% del loro ultimo stipendio ed hanno pure la quattordicesima?

killkoms

Mar, 20/03/2018 - 21:47

@nick2,il nostro sistema pensionistico sarà stato anchee troppo generoso,in passato,a dare pensioni a chi aveva versato poco e nulla (e va bene)! questa situazione un po continua ancora,perché si danno pensioni sociali a congiunti di stranieri emigrati in Italia (anche se questo lo fmi,non lo dice)!ciò detto,non creda che il nostro sistema pensionistico/sociale sia stato o sia il più generoso in assoluto!molti paesi uè danno sussidi di disoccupazione (come lo hartz IV tedesco) che l'Italia non eroga (noi abbiamo solo la cig,che è solo per chi lavorava)!da noi inoltre lo stato sociale copre anche la sanità,mentre altri paesi diversificano!un mio conoscente,che ha parenti in olanda,mi raccontava che lì lo stato paga il sussidio di disoccupazione,ma il contribuente ha l'onere di pagare un'assicurazione sanitaria (sui 2/300 € mensili) che copre gli interventi sanitari fino a 50.000 € di costo (poi interviene lo stato)!

Tombolo

Mar, 20/03/2018 - 22:20

@umbertoleoni quindi se uno dissente da te e' uno squilibrato, ho paura che tu viva in un mondo di squilibrati. Adios ciapparat de la noche.

faman

Mar, 20/03/2018 - 22:25

#roberto zanella_21:12 - esiste, ed è un contributo sulle pensioni più basse. Su internet puoi trovare degli articoli che spiegano come averne diritto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 20/03/2018 - 22:31

Anch'io la 14 a non l'ho mai vista in oltre 40 anni di lavoro. Altra regalia?

ggt

Mar, 20/03/2018 - 22:48

COTTARELLI ed il suo team di cosiddetti "esperti" sono degli autentici INCAPACI, bravi solo a fare le sottrazioni, ciò in cui un bambino delle elementari potrebbe fare di meglio!

beale

Mar, 20/03/2018 - 22:57

Allora: Fazio ha dichiarato che l'Italia non era pronta per entrare nell'UE ed adottare l'euro. la responsabilità è tutta politica ed ha un nome e cognome "romano prodi".gli altri politici, compreso Berlusconi, tutte comparse altro che statisti.non dobbiamo sposare la logica dell'ue, del fmi, di Tajani ecc.dobbiamo dare una forte risposta politica, non il governo cui aspira bruxelles: nazionalizzazioni

killkoms

Mar, 20/03/2018 - 23:15

@jaguar,è l'esatto contrario!se continueremo a dare retta alla uè (ricorda il beota di prof.?"..ce lo chiede l'europa!ce lo dice l'europa.."! quanto benessere (e industrie) abbiamo perso dal 1992 ad oggi?

DRAGONI

Mar, 20/03/2018 - 23:27

CONTINUEREBBERO I PRELIEVI DALL'INPS USATO COME UN BANCOMAT. EVIDENTEMENTE MANCA AI NOSTRI POLITICI ANCHE LA FANTASIA CHE DOVREBBE IN QUALCHE MODO E ALMENO IN PARTE INDICARE TAGLI DELLE SPESE SUPERFLUE CHE SI ANNIDANO , A VOLTE IN MANIERA EVIDENTISSIMA, NEL BILANCIO DELLO STATO.

Antonio Chichierchia

Mer, 21/03/2018 - 04:22

Contributivo retroattivo per tutti !!! Così ci leviamo dai c .. il 46% dei pensionati, proprio quelli che percepiscono indebitamente 650 euro al mese perché .. non hanno versato una lira (o un euro) di contributi.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 21/03/2018 - 08:37

Vorrei fare, se possibile, una distinzione tra pensioni (sacrosante se calcolate sul totale dei contributi, non importa con quale sistema se retributivo o contributivo) e prestazioni assistenziali, che, in quanto tali, devono essere garantite su un altro capitolo di spesa che non gravi sulla previdenza. Le prime, come già detto, sono sacrosante ed intoccabili in quanto non sono altro che contributi versati dal titolare della prestazione che lo stato gli restituisce in quella forma. Le seconde, invece, sono il più delle volte delle regalie a scopo elettoralistico accumulatesi negli anni dalle quali non è facile staccarsi per evidenti motivi di ordine pubblico. Qualora ci fosse un minimo pericolo di insolvenza su questo fronte io tratterrei quanto dovuto alla congrega di parassiti europei

Libertà75

Mer, 21/03/2018 - 11:29

@nick2, denoto con piacere che in quanto esponente di sinistra tu sostiene l'opportunità di diffondere la povertà. I Paesi in questione hanno stipendi più alti, e il loro 50% di pensione sui redditi precedenti, alla fine, risulta più alto del nostro ex 80%. Negare questo rappresenta malafede assoluta, malvagità e odio gratuito. Saluti