Saldi flop: primo giorno -10%

Nei giorni successivi andrà ancora peggio: "Per il futuro le riduzioni delle vendite durante i saldi si attesteranno su un -15%, e la spesa dei consumatori non supererà una media di 224 euro a nucleo familiare"

Gli auspici c'erano tutti e ora arrivano anche le conferme. Il primo giorno di saldi ha fatto marcare una netta diminuzione degli acquisti rispetto all'anno precedente. Un flop. Crisi e tasse hanno messo a dieta il portafoglio degli italiani e anche i commercianti ne risentono. La prima analisi a caldo, effettuata dal Codacons, conferma le previsioni sull'andamento negativo della prima giornata di sconti: - 10 per cento oggi e una previsione totale che segna un - 15 per cento. Le rilevazioni, che sono state eseguite nelle strade dello shopping e nei centri commerciali, "hanno evidenziato una riduzione degli acquisti mediamente del 10% rispetto al primo giorno di saldi dello scorso anno".

"La tendenza dei consumatori è quella di girare per negozi e confrontare prezzi e offerte, alla ricerca di un buon affare - prosegue l'associazione- ma regna in tutta Italia massima cautela negli acquisti. La maggior parte degli utenti intervistati dall’associazione, infatti, ha dichiarato di non avere alcuna fretta di comprare, e di poter rimandare o addirittura rinunciare a uno o più acquisti, considerata la minor disponibilità economica rispetto al passato e le spese future che attendono le famiglie nel 2013".  

Nonostante tutto, magari solo per una passeggiata, i centri cittadini sono molto affollati. "Buona l’affluenza di cittadini lungo le strade e nei centri commerciali -spiega il Codacons - mentre le griffe e le boutique d’alta moda hanno potuto contare sulla presenza dei turisti, gli unici che nel nostro paese sembrano disposti a spendere senza troppe preoccupazioni. Per il futuro le riduzioni delle vendite durante i saldi si attesteranno su un -15%, e la spesa dei consumatori non supererà una media di 224 euro a nucleo familiare".

Commenti
Ritratto di scorpion12

scorpion12

Sab, 05/01/2013 - 20:22

Questi saldi sono semplicemente finti. Praticamente i negozi hanno messo in vendita cose dell'anno scorso oppure hanno alzato i prezzi a natale per poi riproporre ai saldi i prezzi di ottobre.

MMARTILA

Sab, 05/01/2013 - 20:27

il prossimo anno ci penseranno Monti ed il redditometro a far calare di un altro 20% le vendite...buona Befana a tutti.

Teddysamp

Sab, 05/01/2013 - 20:29

oh che scoperta ma va io mi aspettavo grandi compree

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 05/01/2013 - 20:35

Grazie Silvio per aver dato il là a questa grave crisi in cui ci troviamo. Se poi volessimo finire come la Grecia basta che tu rivinca le elezioni e allora si che saremo fritti!!!!!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 05/01/2013 - 21:08

IL VS TITOLO mi ricorda una barzelletta di 40 anni fa. Un tizio va in trattoria e ordina una minestra, quando il cameriere gliela porta, si accorge che c'è una mosca. Richiama pertanto il cameriere con un sonoro CAMERIERE C'Ê UNA MOSCA NELLA MINESTRA!!! Ed il cameriere risponde PER 200 LIRE COSA CI VOLEVA UN POLLO??? FELIZ AÑO se potrete.

gamma

Sab, 05/01/2013 - 21:17

Attenzione alle spese, anche quelle più infime. Persino le lenzuola. Il nuovo redditometro di Monti e Befera è entrato in vigore. Osserverà tutto con potentissimi mezzi elettronici e se le vostre spese superano le entrate verrete convocati dall'Agenzia delle entrate e dovrete spiegare per filo e per segno come diavolo avete fatto a spendere più di quanto guadagnate. Insomma, "lasciate ogni speranza o voi che entrate" nell'Agenzia delle entrate

Paul58

Sab, 05/01/2013 - 21:30

Be', c'era da aspettarselo viste le condizioni di questo Paese.Un sentito ringraziamento all'illuminato Professore, che da bravo padre di famiglia ci ha portato tutti sulla retta via. Adesso mi siedo e aspetto la prossima IMU per vedere quanti proprietari di negozi riusciranno a pagarla; poi,visti i prevedibili pessimi introiti, questo mago della finanza servo della Kulona ci propinerà qualche altra tassa riuscendo ad annetterci alla Germania come ai tempi dei guelfi e ghibellini. Grazie grand'uomo bocconiano,siamo fieri di averti avuto come leccapiedi dell'Europa, avendoci a cuore a tal punto che oggi dobbiamo pensare a quanto dovremo lavorare per mantenere il tuo folle disegno tutto tasse e ZERO incentivi. Ma almeno possiamo consolarci sapendo che tu,con molta partecipazione alle disgrazie del tuo popolino,ti dovrai accontentare di 26000€ al mese come senatore della Repubblica. Sappi che un piatto di minestra da qualche parte lo troverai sempre...

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 05/01/2013 - 21:47

i commercianti ed i produttori ringraziano Monti per questo magnifico risultato e gia pensano a come potrà essere triste il prossimo natale quando la cura dimagrante imposta da monti potrà dare risultati ancora più accentuati

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Sab, 05/01/2013 - 22:11

E, INTANTO, L'AMMIRAGLIA MONTIANA RAI1 FA VEDERE UNA MAREA DI PERSONE CHE SI TUFFANO AD ACQUISTARE COME SE TUTTI AVESSERO GLI EURO. GUARDANDO BENE LE IMMAGIMI PERO'SI TRATTA DI POCHE PERSONE NELLE VIE PRINCIPALI DEL CENTRO CHE CON BUSTE IN MANO "LUSSUOSE" HANNO FATTO ACQUISTO IN NEGOZI DI ELITE E NON DELLE PERIFERIE. FALSITA' MONTIANE.

uprincipa

Sab, 05/01/2013 - 22:17

Cambiano i tempi !! Poco più di un anno fa su questo giornale si leggeva che i ristoranti erano pieni...sarà cambiato qualcosa o qualcuno sparava balle allora????

rossono

Sab, 05/01/2013 - 23:51

uprincipa l'anno scorso di andare al ristorante ,a vedere qualche film io me lo potevo permettere,ma con i 1500 euro di imu che il bocconiano mi ha rapinato questanno non me lo posso piu permettere. e questo e successo anche a molti altri..

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 05/01/2013 - 23:53

mmartila invece con Berlusconi salivano?

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 05/01/2013 - 23:55

pensavo che gpl desse la colpa alla Germania come al solito.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 06/01/2013 - 00:29

Con questo gufo portasfiga appollaiato sul nostro governo che ci aspettavamo? Che le cose andassero bene?

Ritratto di limick

limick

Dom, 06/01/2013 - 02:45

Monti ci ha salvato di un altro 10 percento! Quando non potremo piu' comprare neanche il pane, il piano crescita di Monti sara' concluso con successo.

billyjane

Dom, 06/01/2013 - 03:37

Secondo me il calo delle vendite è molto di più: Io per queste festività non ho comprato nemmeno un panettone, non sono andata a sciare, non ho comprato abbigliamento, tanto meno scarpe. Intanto aspetto qualche ribellione da parte degli italioti intervistati che emozionati dall'evento, dichiaravano con un certo rossisetto di essersi privati di ogni cosa perchè senza i soldi risucchiati dalla INU| Inutile,finchè non ci sarà rivolta, saremo sempre messi a novanta gradi, con il sorrisetto pero'.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Dom, 06/01/2013 - 07:39

Ma sì che si puo' fare se il denaro scarseggia, se il Paese è nel caos, se i tempi venturi saranno peggiori - e non di poco- di questi, se la casta politica si prepara a stangare i cittadini, se l' Europa germaanocentrica è guidata da lobbi finanziarie e speculative che pensano solo ai propri interessi, che sono senza controllo per accumulare patrimoni enormi a spese del popolo (ceto medio impoverito)? Se verrà la rivoluzione...benvenga!!

bruna.amorosi

Dom, 06/01/2013 - 08:00

Uprincipa. l'anno scorso ERANO pieni.quest'anno con i soldi che questo impomatato ci ha tolto carestia poter riempire le calze per la befana dei piccoli .. però la vostra disonestà non ve lo permetterà di dirlo e allora ? ammazzatevi vi stà bene MONTI? TENETEVELO tanto a voi kompagni ci pensa la CARITAS .

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Dom, 06/01/2013 - 08:35

.....anno nuovo sinistrati vecchi o meglio pensieri vecchi....i moderatori dovrebbero evitare la pubblicazione dei commenti insulsi e deleteri.

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 06/01/2013 - 09:56

la luce in fono al tunnel la vedremo quando te ne sarai andato fuori dalle palle, magari i germania, e magari anche con la loro cittadinanza onoraria che ti meriti a pieno titolo.

Ritratto di limick

limick

Dom, 06/01/2013 - 20:21

uprincipa Sab, 05/01/2013 - 22:17 Un anno fa l'iva era al 20, centomila partite iva erano ancora aperte, non c'era l'imu, non dovevamo pagare migliaia di casse integrazione e il debito pubblico era minore. Se in questo anno lei e' vissuto all'estero e' scusato, altrimenti non spari quantomeno inesattezze.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 07/01/2013 - 09:31

ma che cavolo dite! Monti ha detto ieri che le cose stanno andando eccezionalmente bene e che a parte qualche piccola correzione , le tasse dovranno assolutamente aumentare dato che per il parteggio di bilancio mancano già oggi, per il 2013, circa 45 miliardi di euro: pertanto o si dovranno fare riforme che lui non intende fare, oppure si dovrà ancora una volta ricorrere a nuove imposizioni fiscali: cosa che lui si propone di fare anche se naturalmente non può dichiararlo: altrettanto farà Bersani che non può dichiararlo ai quattro venti ma certamente dovrà ricorrere a nuove tasse senza permettere sgravi che per almeno cinque e più anni non ci potranno assolutamente essere: Intervenire sui risparmi non è possibile perché è contro gli interessi della sinistra: dunque la sola cosa da fare è combattere Berlusconi accusandolo di propaganda demagogica, di perversioni perché frequentando solo donne non può entrare a far parte del club dei puri, di malversazioni perché non facendo parte di consigli di amministrazione non può essere accusato di frodi fiscali e altri terribili delitti: il fatto che le vendite dei saldi comportino saldi negativi non conta perché son tutte storie di trafficanti di beni di consumo che dichiarano il falso: le vendite ci son state ma quel dieci per cento che manca all' appello corrisponde a vendite certamente nascostamente fatte in nero mentre il sur plus degli stock che rimarrà in negozio, non sarà altro che il frutto di stolte fantasie dei commercianti che inventano stock inesistenti pur di denigrare questo eccelso presidente