Si torna al voto? Cosa cambia su pensioni, quota 100 e opzione donna

Quota 100 resterà in vigore fino al 2021 con le coperture individuate nell'ultima manovra. Rischi per "opzione donna"

La crisi di governo, ormai alle porte, potrebbe avere conseguenze anche sul fronte dei provvedimenti che devono essere prorogati o rinnovati dall'esecutivo. Una delle riforme pilastro di questo esecutivo gialloverde è stata quota 100. Il pensionamento in anticipo che è stato fortemente voluto dalla Lega non dovrebbe correre rischi particolari. Di fatto si tratta di una norma che è stata varata per tre anni, fino al 2021. Il provvedimento dunque non dovrebbe subire variazioni. Di fatto spetterà poi al governo in carica nel 2021 la decisione se rinnovare o meno lo scivolo pensionistico. E proprio su questo fronte Salvini ha già annunciato che la mossa successiva sarà quella di sostituire Quota 100 con quota 41: per andare in pensione bastano 41 anni di contributi. Il leader della Lega ha già ribadito che questo è uno dei punti fondamentali del programma del Carroccio in vista della nuova tornata elettorale: "Il prossimo governo manderà tutti in pensione dopo 41 anni di lavoro. Noi - ha sottolineato - saremmo i cattivi, mentre la sinistra ha approvato la legge Fornero che manda in pensione a 67 anni con la schiena rotta. Il prossimo governo arriverà all’obiettivo che dopo 41 anni di fabbrica e lavoro, la pensione e un sacrosanto diritto", ha affermato il ministro degli Interni parlando da Peschici.

Per quanto riguarda invece il proseguimento dell'iter di Quota 100, le coperture per la misura in chiave triennale sono già state varate nella legge di Bilancio del 2019. C'è però un nodo da sciogliere. Ed è quello di opzione donna. Il provvedimento che permette l'uscita in anticipo per le donne, era stato attivato già nel corso della scorsa legislatura. Per dargli seguito, il governo lo ha rinnovato per il 2019 con la manovra dello scorso anno. Con questo sistema le donne con almeno 58 anni di età e 35 di contributi possono accedere alla pensione. La proroga però scade quest'anno e dunque andrebbe rinnovata per il 2020. E su questo rinnovo, visti i venti di crisi, potrebbe pesare proprio l'incognita delle urne.

Commenti

Marguerite

Sab, 10/08/2019 - 00:52

Italiani sfaticati !!!

vale.1958

Sab, 10/08/2019 - 09:03

Io ringrazierò tutta la vita Salvini per quota100 , mentre auguro tutto il male possibile politicamente a chi aveva votato la legge Firmerò PD eForza Italia. Ho compiuto 62 anni a Giugno ho 39 anni di contributi e grazie a Salvini sono andato in pensione con primo assegno che percepiro' il primo ottobre(tre mesi di finestra) e finalmente potrò gestire la mia vita. Viva la Lega Salvino Premier subito.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 10/08/2019 - 10:06

Ma ora salterà laquota 100? I porti riapriranno ai clandestini? Annamo bene, ma proprio bene!

maurizio-macold

Sab, 10/08/2019 - 10:19

In tutta sincerita' una persona con i contributi versati da VALE.1958 non dovrebbe andare in pensione. Ne pagheranno le conseguenze i suoi e nostri figli con pensioni da fame.

Ernestinho

Sab, 10/08/2019 - 10:46

"Marguerite" Sfaticata lo sarai tu!

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 10/08/2019 - 11:15

@Marguerite: Guarda caso, leggiti i giornali di mesi addietro, dove avevano riportato che gli ITALIANI lavorano PIÙ dei TEDESCHI!

Giorgio1952

Sab, 10/08/2019 - 11:22

Salvini ha fatto saltare il banco perché c’è da approvare un legge di bilancio “lacrime e sangue” e non potrà fare Flat tax o tagliare il cuneo fiscale, La posta più pesante è l’aumento Iva, per disinnescarla servono 23 miliardi di euro nel 2020 e 28 nel 2021; Quota 100 e reddito di cittadinanza sono coperti, ma per rispettare gli impegni Ue e ridurre il deficit bisognerà fare anche tagli di spesa per 4/5 miliardi, sono come minimo 30 miliardi. Per l’approvazione definitiva del Bilancio 2019 il 27 settembre è attesa la nota di aggiornamento al Def, quest’ultima va presentata in Parlamento al più tardi il 20 ottobre, ma già il 15 del mese il governo dovrà trasmettere alla Ue un documento con i grandi numeri e gli obiettivi della manovra, il governo in carica può presentare la manovra modificabile da un’eventuale nuova maggioranza.

Giorgio1952

Sab, 10/08/2019 - 11:52

vale.1958 io sono nato nel 1952 l'anno spartiacque della legge Fornero, a maggio 2011 ho accettato di andare in mobilità maturando il diritto alla pensione a febbraio 2012, il 5 dicembre è stata approvata la Fornero e sono stato fortunato ad essere tra i salvaguardati, questo non mi ha impedito di votare Monti e SC nel 2013, perché ho pensato alle generazioni future non mi sono fossilizzato come lei solo sul mio orticello. Sono le persone come lei, che pensano solo al proprio tornaconto ad impedire che il nostro paese risorga, io ho una figlia di 18 anni che per me è ancora “piccola”, ma io credo nei ragazzi di oggi, in quelli che hanno dei valori come Greta Thunberg o Olga Misik, così come nella capitana Carola Rackete, che pensano al prossimo e non al loro egoismo personale. Buona vita

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 10/08/2019 - 11:56

E bisogna ringraziare Salvini per la crisi di governo???? Continuerà ad addossare colpe ad altri, ma lui nel governo c'era. Vuole solo incassare voti

agosvac

Sab, 10/08/2019 - 12:17

"si può andare in pensione con 41 anni di contributi", ai miei tempi si andava in pensione con 35 anni di contributi o 65 anni di età. Ovviamente la pensione era relativa alla contribuzione. In quei tempi l'Inps era in equilibrio totale. Oggi non lo è più perché qualche Governo demenziale ha fatto affluire all'Inps anche le pensioni degli statali che prima erano a solo carico dello Stato e le pensioni senza contribuzione ovvero quelle di invalidità oppure quelle dei politici, o quelle date a chi non ha mai versato un cacchio di contribuzione.

mbrambilla

Sab, 10/08/2019 - 12:57

Redditto di cittadinanza e quota 100 hanno svuotato i conti dello stato.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 10/08/2019 - 13:05

Sarebbe peggio se tornasse in carica l'ennesimo governo abusivo sinistro non votato da nessuno. Nuova Fornero, nuovo disastro. I sinistri stanno tramando e al loro disastro daranno la colpa a chi? Prima a Berlusconi ora a Salvini. A loro stessi, mai, ipocriti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 10/08/2019 - 13:42

E si hai ragione Sig Maurizio 10e19. Vale non deve andare in pensione con 39 anni di contributi, mentre e andata bene per decenni la pensione dopo 15 anni e 9 mesi di contributi, dei governi "responsabili"che hanno mandato in pensione un sacco di gente con quelle condizioni!!!! AUGH.

Marguerite

Sab, 10/08/2019 - 14:40

In Svizzera, si va in pensione dopo 45 anni lavorativi, che passeranno presto a 47 o 65 anni di età che passeranno a 67!!!! Italiani = SFATICATI!!!

Marguerite

Sab, 10/08/2019 - 15:08

Agosvac, negli anni 70, la speranza di vita era di 64 per gli uomini e 67 per le donne....Oggi, è di 81,8 per gli uomini e di 85,7 per le donne!!!!!! Non è possibile che ci siano più pensionati che attivi è un’evidenza MATEMATICA!!!!!! Ma tanto s sa che gli Italiani hanno problemi con la matematica.....basta vedere il debito surreale dell’Italia!!!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 10/08/2019 - 16:22

La pensione se la meritano tutte le persone che hanno lavorato con onore per rendere grande questa Nazione. Discutere sempre alle spalle dei lavoratori non fa bene alle persone e rende la vita difficile più di quella che è in realtà. Shalòm. Forza Italia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 10/08/2019 - 16:39

La Marghetira sara mica per caso invidiosa del fatto, che gli tocca lavorare di piu!!!!jajajajajajaja

celuk

Sab, 10/08/2019 - 17:05

Marguerite tu sei solo uno squallido svizzero, pensa alle tue vacche e non rompere. Sei penoso con il tuo odio verso l'Italia.

jaguar

Sab, 10/08/2019 - 17:33

Marguerite, ho cominciato a lavorare negli anni 70, avevo 15 anni. Dopo 43 anni di lavoro sono andato in pensione a 58 anni, secondo lei ho rubato qualcosa, sarei uno sfaticato?

Ernestinho

Sab, 10/08/2019 - 18:35

"Marguerite appassita!! E negli altri Paesi lo sai quando si va in pensione?

Ernestinho

Sab, 10/08/2019 - 18:35

"Marguerite appassita"! E negli altri Paesi lo sai quando si va in pensione?

Ernestinho

Sab, 10/08/2019 - 18:36

In Francia, ad esempio, per il triennio 2017-2019 si richiedono 62 anni di età; in Germania sono necessari 65 anni e 7 mesi che salgono a 65 anni e 8 mesi nel 2019; nel Regno Unito si è passati dai 65 anni richiesti nel 2017 ai 65 e 2 mesi per il 2018, che lievitano a 65 anni e 6 mesi nel 2019; in Spagna, per il 2018 ...

Marguerite

Dom, 11/08/2019 - 00:52

Troppo forte l’Italia....è il paese più indebitato di Europa e vuole andare in pensione prima di tutti!!!!!!!! SFATICATI!!!!!!!!

Ernestinho

Dom, 11/08/2019 - 10:46

"Marguerite". Non so da dove commenti ma deve essere un posto dove batte forte il sole e dà in testa!