Spread, ecco quanto ci costa il suo aumento oltre 300 punti

Imprese, risparmiatori, banche e investitori sono tutti colpiti dall'uamento dello spread. E può essere più difficile ottenere mutui

Lo spread sale oltre i 300 punti. E non è una notizia che deve lasciare indifferenti i risparmiatori e le imprese. L'incertezza porta all'aumento dello spread. E l'aumento dello spread colpisce il mercato dei mutui, Perché l'ascesa del differenziale fra Bund e Btp colpisce chi accede al credito in una maniera molto semplice e diretta. Il Corriere della Sera fa un esempio: "La perdita per chi a maggio di quest'anno avesse acquistato un controvalore di 10 mila euro di Btp a dieci anni è considerevole: circa 1.500 euro".

Infatti, "poiché le quotazioni di un titolo già emesso (a un tasso fisso, poniamo, dell’1,5%) sono inversamente proporzionali al rendimento di mercato corrente (che sale o scende ogni giorno) ecco che i prezzi di mercato dei Btp a dieci anni hanno cominciato a precipitare via via che il rendimento cresceva". Una vera e propria scure per gli investitori, se si calcola che "per ogni punto percentuale di aumento dei rendimenti, i Btp a dieci anni perdano il 7% del loro valore". Solo chi decide di mantenere gli investimenti fino a scadenza naturale, non subisce la perdita.

Naturalmente c'è anche chi ci può guadagnare. Se oggi si acquistano 10mila euro di Btp, si ottiene un rendimento lordo di circa il 3,6%, quindi netto superiore al 3%. Ma tutto dipenderà dal rialzo dei rendimenti: se lo spread aumenta, il meccanismo colpirebbe di nuovo gli investitori.

Timore anche per chi chiede mutui. Di fronte a una situazione di instabilità nel mercato finanziario, le banche potrebbero essere molto più restie ad erogare mutui e le rate potrebbero salire sia per tassi fissi che variabili. Pericolo che corrono anche le imprese per finanziarsi. Per le medie imprese, sono le banche a essere il principale strumento di finanziamento. Ma il costo con cui si finanziano a loro volta le banche è il primo a subire l'effetto dell'aumento o dell'abbassamento dello spread. Il Corriere fa un esempio molto concreto: "rispetto a inizio anno una grande banca italiana pagherebbe circa il 3% di interessi, cioè tra 170 e 180 punti base in più. Che a un certo punto si rifletteranno in parte sui tassi applicati alle imprese per ottenere denaro".

Commenti

nerinaneri

Mar, 09/10/2018 - 10:19

...ma no, ma no!...come il commento di ieri:io guardo il mio portafogli e i soldi sono gli stessi...

SpellStone

Mar, 09/10/2018 - 10:28

"La perdita per chi a maggio di quest'anno avesse acquistato un controvalore di 10 mila euro di Btp a dieci anni è considerevole: circa 1.500 euro". INESATTO!!! CHI HA COMPRATO 10mila euro di BTP alla scadenza di 10 anni prende 10mila euro INDIPENDENTEMENTE DALLO SPREAD!!! se li vende prima.. come tutte le cose puo' guadagnare o perdere.

SpellStone

Mar, 09/10/2018 - 10:29

"poiché le quotazioni di un titolo già emesso (a un tasso fisso, poniamo, dell’1,5%) sono inversamente proporzionali al rendimento di mercato corrente (che sale o scende ogni giorno) ecco che i prezzi di mercato dei Btp a dieci anni hanno cominciato a precipitare via via che il rendimento cresceva". fammi capire l'ha scritta il conte Mascietti?

SpellStone

Mar, 09/10/2018 - 10:31

"Timore anche per chi chiede mutui. Di fronte a una situazione di instabilità nel mercato finanziario, le banche potrebbero essere molto più restie ad erogare mutui e le rate potrebbero salire sia per tassi fissi che variabili." -- timori infondati messi in giro dalle sinistre

SpellStone

Mar, 09/10/2018 - 10:34

Il Corriere fa un esempio molto concreto: "rispetto a inizio anno una grande banca italiana pagherebbe circa il 3% di interessi, cioè tra 170 e 180 punti base in più. Che a un certo punto si rifletteranno in parte sui tassi applicati alle imprese per ottenere denaro". MANCANO COMPLEMENTO OGGETTO E COMPLEMENTO DI TERMINE! ... la banca paga 3% in piu' COSA e a CHI? -- se mettiamo quello che manca vediamo che il segno e' opposto... la banca PRENDE il denaro praticamente gratis dalla BCE e li investe nel BTP con interesse (GUADAGNO) del 3% che puo' reinvestirlo nelle aziende.

SpellStone

Mar, 09/10/2018 - 10:35

MORALE: basta supercazzole

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 09/10/2018 - 10:45

Ma cosa dite, il vostro alleato felpato dice che lo spread se lo mangia a colazione ? Complimenti avete un ottimo alleato.

no_balls

Mar, 09/10/2018 - 10:46

per il cittadino risparmiatore non cambia proprio nulla.... il cittadino risparmiatore non fa trading sui btp..... li compra e li tiene fino a scadenza, quindi dello spread se ne frega altamente. Gli unici che ci perdono se vendono con spread alto sono gli speculatori e le banche che devono rettificare il patrimonio posseduto. Insomma per la nonnina che continuamente additate come "i mercati" non cambia nulla...... Bocciati in economia. Promossi in propaganda. Le bugie hanno le gambe corte, come 4 marzo insegna. E il bello deve ancora venire. Distrutta l'elite bancaria europea con le elezioni di maggio verra il turno dei loro collaborazionisti nella stampa. Fine dei contributi di qualsiasi tipo e finalmente legge di mercato che piace tanto ai pseudo liberali con le chiappe degli altri.

nerinaneri

Mar, 09/10/2018 - 11:09

no_balls: saremo come l'albania...

Mr Blonde

Mar, 09/10/2018 - 11:22

SpellStone FAMMI CAPIRE...se non capisci nulla di finanza lascia stare

Libertà75

Mar, 09/10/2018 - 11:54

ma va, i mutui seguono l'euribor, poi vengono impacchettati in derivati e rivenduti a fondi di investimento... su questo non c'è dramma, il problema semmai lo riscontrerebbero coloro che fanno finanziamenti di consumo, mentre per le imprese il potenziale esiste comunque un plafondo presso cdp, quindi tutto è da vedere cosa si va a finanziare... finora chiacchiere

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 09/10/2018 - 12:14

--spell ha ragione---l'italiano medio che ha nel suo portafoglio i btp se li tiene e non gli succede nulla---per quelli che amano il rischio --comprare btp a spread alto è una manna dal cielo---anche i mutui non c'entrano una cippa col rialzo dello spread--ma allora? terrorismo psicologico?--non esattamente --è ovvio che se aumenta lo spread aumenta il debito pubblico-soprattutto gli interessi sul debito da saldare--se aumenta il debito pubblico il paese avrà meno risorse da investire in economia reale---probabile dunque che aumenti l'iva e quella si sente nelle tasche---le banche risentono dello spread nei loro bilanci--come si difendono?--aumenteranno i costi dei conti correnti ovvio--ed aumenteranno i costi dei finanziamenti bancari ad imprese e famiglie--altra cosa più ad ampio respiro--se lo spread sale per alcuni paesi--solitamente l'euro si deprezza sul dollaro quindi le importazioni diventano più care--swag

pinco_shi

Mar, 09/10/2018 - 12:28

@SpellStone ma tu se investi in BTP a 10 anni consideri il tuo denaro vincolato per tutto il periodo? E se invece investissi per le cedole e ad un certo punto avessi invece necessita` di liquidi (come accede a gran parte dei piccoli investitori con la loro liquidazione) dovresti oppure no vendere in perdita? E se anche mantieni i BTP per tutti i dieci anni e lo stato ritiene di ristrutturare il suo debito nel periodo (ad esempio perche` passa a nuove lire) tu riavresti tutto il capitale?

rokko

Mar, 09/10/2018 - 12:34

L'affermazione che i cittadini possessori di titoli non vengono impattati perchè se li tengono fino a scadenza non perdono nulla è sciocca, in quanto innanzitutto viene penalizzata la spendibilità del titolo (non posso venderlo come e quando voglio, ma devo aspettare la scadenza) e secondo perchè i cittadini sono impattati di sicuro indirettamente attraverso le banche, che di titoli ne possiedono a iosa.

agosvac

Mar, 09/10/2018 - 12:39

Credo che qualcuno abbia le idee poco chiare. Chi ha acquistato BTP con l'aumento dello spread non perde un bel niente: il tasso dei BTP è fisso fino alla scadenza come pure il valore nominale, perde solo quel deficiente che li vende! Non ci perde neanche lo Stato italiano visto che, appunto, il tasso è fisso! Le banche non dipendono dallo spread, loro si finanziano con altri mezzi finanziari. Ci perdono solo quelle banche che invece di comprare BTP li vendono ad un prezzo nominale inferiore a quello di acquisto, ma le banche non sono così cretine.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 09/10/2018 - 12:40

Insomma mi pare di aver capito che se lo spread aumenta non significa un tubo... Tutti esponenti dell'alta finanza qua sopra vero? Meno male, cominciavo a preoccuparmi. Non per gli investimenti che non ho, ma per la mia unica banconota che ho nel portafoglio che, fortunatamente è sempre quella... Purtroppo però quando vado al super, facendo sempre la stessa spesa, il carrello è sempre meno pieno... Mi ricordo il mio povero papà e la sua Simca 1000: lui metteva sempre 10.000 lire di benzina fino a quando con le 10.000 lire non si avviava neanche il motore della pompa. Peccato che lui non li conosceva quelli che oggi qui sopra disquisiscono argomenti pizzuti... Ma io si, vi ascolto e vi leggo; se facciamo il botto vedremo i vostri bei discorsi dove vanno a finire... Monti diceva che il sistema greco era da tenere a campione... le ultime parole famose... pizzute e famose.

agosvac

Mar, 09/10/2018 - 12:44

mr blonde,h.11,22, guardi che è lei che non capisce niente di finanza perché le considerazioni di SpellStone sono esatte.

schiacciarayban

Mar, 09/10/2018 - 12:48

Spellstone, visto che sei un tale genio, perchè non ti proponi ai tuoi comapri come economista? Perfino loro capirebbero che dici solo scemenze.

agosvac

Mar, 09/10/2018 - 12:50

Egregio pincoshi, la invito a leggersi attentamente il commento di noballs, molto preciso e giustissimo. Per quanto riguarda l'ultima parte, sì, l'investitore che aspetta la scadenza riavrebbe per intero quanto ha investito.

nerinaneri

Mar, 09/10/2018 - 12:56

agosvac: cerca haircut grecia...

SpellStone

Mar, 09/10/2018 - 13:02

@pinco_shi: io se prendo un fondo e mi dicono che e' a 5 anni... aspetto 5 anni... se vendo prima so che ci perdo o ci guadagno.. ma solitamente ci perdo.,, BOND li trovi anche a meno di 10 anni... se ti va prendi quelli a 3

Malacappa

Mar, 09/10/2018 - 13:55

Ci costa sempre meno che mantenere gli invasori

schiacciarayban

Mar, 09/10/2018 - 14:22

@SpellStone - Mi sembri quel mio amico che diceva, cosa me ne frega quanto consuma la mia macchina, tanto dal benzinaio faccio sempre 10 euro!

SpellStone

Mar, 09/10/2018 - 14:27

@elkid grazie per la difesa, ma i punti erano cosi' ovvi che la tesi opposta e' indifendibile. Quello che dici tu seppur corretto e' marginale invece (cioe' di lieve entita' infatti il costo maggiorato sugli interessi rientra gia' nei numeri della manovra) e come correttamente dici tu meno competività. Ora e sta qui il dilemma di Tria, si contrappone la competitività dovuta alla manovra (prima cosa le pensioni che danno in un botto 300mila prob x 2 posti di lavoro ai giovani) sommato alla liquidità sempre ai giovani dati ai tanti che non trovano lavoro (reddito di dimaio). Questo si contrappone alla mancanza di competitività dovuta alle maggiori spese per interessi. E' un calcolo che puo' essere + oppure - oppure = --- quello che non e' ammesso dire e' che porta al baratro.. ovviamente tra 5 o 5 anni il prossimo governo se vede divergene significative puo' correggere...

SpellStone

Mar, 09/10/2018 - 14:28

@agosvac grazie per la spiegazione :-)

flip

Mer, 10/10/2018 - 08:41

SpellStone. però sul sistema finanziario (truffa) c'è ancora molto, ma molto da dire! i "risparmiatori" non sono assolutamente culturalmente preparati e vengono "bidonati". sSEMPRE! anche quelli che credono di "sapere o sono amici degli azionisti.

flip

Mer, 10/10/2018 - 08:48

nel titolo "ecco quanto ci costa..." O ci costerebbe se vendi prima della scadenza?