Elio «dissacrante» sul palco Dj giapponese ai Magazzini

Jarno Fiore

Oggi. Cominciano i tour invernali delle star internazionali e il primo in calendario è un gruppo finlandese metal, gli HIM che scelgono il Rolling Stone come sede della loro unica data italiana. Tutt’altra atmosfera al Mazda Palace dove è previsto il concerto della rossa Milva.
Domani. Restiamo al Mazda Palace con l’arrivo del rocker canadese più famoso, quel Bryan Adams che negli anni ’80 e ’90 aveva imposto il suo pop-rock da alta classifica. Ai Magazzini Generali arriva invece Mick Harvey.
Mercoledì. Dissacranti e allo stesso tempo colti, Elio e Le Storie Tese si presentano alla Festa dell’Unità sul palco del Mazda Palace, in uno dei concerti più attesi della settimana per contenuti sonori e di spettacolo.
Giovedì. Ancora Mazda Palace e ancora musica italiana di grande livello con Francesco De Gregori che continua il suo giro d’Italia con l’album Pezzi. Apre oggi anche il Goganga, club tra i più attivi della città, con, direttamente degli anni ’80, il concerto di Garbo che presenta il suo nuovo album tra elettronica e pop.
Venerdì. Apertura anche ai Magazzini Generali con il dj giapponese Satoshi Tomiie (ricercata house music), mentre alla Fabbrica del Vapore si balla con lo ska dei Fahrenheit 451. La Festa dell’Unità risponde al Mazda Palace con il concerto della brava Elisa.
Sabato. Con settembre apre anche il Rainbow con una festa punk, ospiti i Derozer, mentre in Via dei Transiti arriva l’hip hop di LouX, mentre l’ultimo grande concerto della Festa dell’Unità al Mazda Palace è quello di Davide Van De Sfroos.
Domenica. I Rossofuoco, formazione capitanata da Giorgio Canali (ex C.S.I.) sono protagonisti a Casalpusterlengo.