Esodo, è già bollino nero A Trieste 10 km di coda, un'ora a Villa S. Giovanni

Ultimo sabato di partenze verso le vacanze: traffico intenso dalla notte, dal pomeriggio miglioramenti. Alla barriera di Trieste-Lisert picco di 21 km di coda verso la Slovenia. Situazione difficile sull'A3, un'ora di attesa per imbarcarsi

Milano - "Bollino nero" oggi sulle strade italiane per l’esodo estivo. Confermando le previsioni del calendario della Viabilità Italia ("Centro di coordinamento nazionale per fronteggiare le crisi in materia di viabilità") della polizia - riferisce un comunicato - già dalla notte di oggi il traffico verso le località turistiche si è presentato molto intenso: molti hanno preferito infatti partire nelle ore notturne per usufruire di temperature più gradevoli e di una circolazione più scorrevole.

Miglioramenti nel pomeriggio La situazione del traffico in questa giornata da "bollino nero" si presenta, nelle ultime ore, "in progressivo miglioramento sull’intera rete viaria nazionale". È quanto si apprende dal centro coordinamento nazionale viabilità del ministero dell’Interno. Il flusso dell’esodo risulta oramai concluso dai grandi centri urbani e nelle ore pomeridiane la previsione è che il traffico tenderà ad una graduale diminuzione.

La situazione La mappa del traffico vede su:
A1, in carreggiata sud code a tratti per traffico intenso tra Sasso Marconi e Rioveggio e tra Firenze Certosa e Barberino in carreggiata nord;
A4, code tra Padova Est e Dolo direzione est; Passante di Mestre: code per 2 km tra Preganziol e Quarto d'Altino; code per 9 km alla Barriera di Trieste-Lisert;
A57/A4, code a tratti tra all. A57 e Latisana direzione Trieste; traforo Monte Bianco, 1 ora e 30' di attesa uscita confine di Stato;
A9, rallentamenti alla Dogana di Brogeda in uscita Stato;
A10, code a tratti tra all. A6 e Spotorno;
A14, code a tratti tra l'All.A1 e Bologna S.Lazzaro e tra Faenza e Riccione direzione Ancona; sempre in carreggiata sud code a tratti tra Città S.Angelo e Pescara; code a tratti tra Cerignola Est e Canosa in direzione Bari;
A15, 5 km di coda Aulla e Genova Rosignano;
A22, in direzione nord code a tratti tra Mantova Nord e Rovereto Nord e code per 4 km tra Confine di Stato e Barriera di Vipiteno direzione sud.
Sull’A3, per favorire il deflusso in carreggiata sud è in atto una manovra temporanea di deviazione del traffico sulle due corsie tra Padula e Lauria; in direzione opposta sono attivi i percorsi alternativi: i mezzi leggeri escono a Lauria Nord, si immettono sulla SS 19, sulla SS 585 con rientro in autostrada a Lagonegro; i mezzi pesanti escono a Lauria Nord, prendono la SS 653, SS 92, SS 598 con rientro in A3 ad Atena Lucana; rallentamenti in direzione sud tra Campagna e Sicignano; per favorire il deflusso in carreggiata sud tra Altilia e Falerna vengono temporaneamente utilizzate due corsie, mentre il traffico diretto a nord viene deviato a Pizzo Calabro e subito dopo a Falerna, percorrendo la SS18 fino a Paola e quindi la SS107 con successivo rientro in autostrada a Cosenza Nord; permane 1 ora di attesa per gli imbarchi a Villa S. Giovanni. Fino alle 23 di oggi i mezzi pesanti non potranno circolare.