Elezioni in Germania, batosta per la Merkel

Le urne puniscono il partito di Angela Merkel. La Cdu sarebbe ferma al 26,1 per cento dei consensi. In testa, con il 38,8 per cento delle preferenze ci sarebbero i socialdemocratici della Spd. Continua l'ascesa dell'antipolitica: i Pirati entrano nel quarto parlamento regionale con il 7,7 per cento dei consensi. Bocciata ancora una volta la linea rigorista della Cancelliera

Mai così in basso. Secondo i primi exit poll le elezioni regionali in Germania sono state una "Caporetto" per la Cdu di Angela Merkel. I primi dati sanciscono il tracollo: per il partito di centrodestra è il peggior risultato dal Dopoguerra nel Nordreno-Vestfalia. E le proiezioni confermano il quadro generale: in testa, con il 38,8 per cento delle preferenze ci sarebbero i socialdemocratici della Spd. Crolla la Cdu che resta inchiodata al 26,1%. I Verdi hanno raggiunto l'11,9 per cento. I liberali dell’Fdp si salverebbero con l’8,3%. Continua l'irresistibile ascesa dell'antipolitica: i Pirati entrano nel parlamento regionale con il 7,7 per cento dei voti.

Sono consultazione regionali, certo, ma si tratta del land più popoloso di tutta la Germania, un serbatoio da tredici milioni di elettori che costituisce il miglior termometro per capire in quale direzione tira il vento della politica. La bocciatura nei confronti della politica rigorista di Angela Merkel è netta, un batosta storica che ha tramortito tutta la Cdu. Dopo Sarkò trema anche la Cancelliera. In settimana il neoletto presidente francese Francois Hollande volerà a Berlino per dire la sua sulla politica economcia europea e, dopo il risultato di oggi, le sue richieste saranno ancora più incalzanti.

 

Commenti

alberto.rossattini

Dom, 13/05/2012 - 18:49

Be, questa si che è una notizia positiva!Altro che gridare che se la Grecia esce dall'euro non è un problema! l'avete fatta entrare con i conti truccati perchè vi conveniva e adesso perchè avete succhiato tutto quello che c'era, la scaricate! Ho sempre sostenuto che uno dei problemi dell'euro è la presenza della Germania della Merkel nell'Unione Europea!

idleproc

Dom, 13/05/2012 - 18:55

...e che non hanno ancora detto agli amici Crucchi che l'esproprio salva cassa finanziaria globale lo hanno fatto e lo stanno facendo pure a loro... a mezzo inflassione... Hai voglia quando la Crucconia si sveglia... altro che no-global... e che in USUK non festeggino e brindino alla sperata rottura della zona "euro", prima o poi capiranno tutti che i loro uomini stanziano in tutti i luoghi del potere decisionale e finanziario. Che i global men non si illudano, in europa abbiamo finito di ammazzarci tra di noi.

Fellas16

Dom, 13/05/2012 - 18:58

..centro destra o centro sinistra, la Germania saprá cavarsela meglio del bel paese!! Per il momento pensino lor signori ai propi sonori schiaffoni ricevuti sulla guancia destra!

peropix

Dom, 13/05/2012 - 19:02

Con tutti i sondaggisti di cui dispongono i nostri politici, i Grandi Tecnici avrebbero dato retta ad una che nel suo paese non se la fila nessuno e non vale una cippa, spendendo oltretutto migliaia di miliardi? Quand'è che li mandiamo a casa , ci vediamo restituire il maltolto e gli chiediamo i danni bloccandogli pure le pensioni a questa banda di incapaci ricchi sfondati e lontani mille kilometri dai problemi dei contribuenti che continuano a pagare per gli errori commessi da altrettanti incompetenti presuntuosi? Se continua così mi iscrivo alla BR.

arkangel72

Dom, 13/05/2012 - 19:08

Ben le sta! Adesso tocca alla culona andarsene prima che faccia altri danni all'Europa. Mi aspetto che domani le borse aprano in forte rialzo!!!

antonin9421

Dom, 13/05/2012 - 19:08

L'euro, improponibile-finito-umiliato-dannoso salva-caste, ha svuotato le tasche della gente d'Europa. Devono essere abbattuti tutti i simboli di questo marciume del potere di questi signorotti delle caste strozza popolo, ad iniziare dai palazzi in cui fanno bisboccia.

voce.nel.deserto

Dom, 13/05/2012 - 19:11

Meno male.Se Hollande,Barroso,Juncker,Monti non sanno portare alla ragione la Merkel verso obiettivi di risanamento continentale che contemplino anche il rilancio dell'economia oltre ad una sterile austerità,ci stanno pensando i suoi concittadini.Speriamo che qualcosa cambi senza stravolgimenti eccessivi.Il continente vuole gli euro bond,maggiori poteri alla BCE e funzioni di garanzia,mobilitazione della BEI,modifica alla governance in senso democratico e non germanocentrico (cd. neofeudalesimo germanico). Il continente non vuole mica la luna,solo più Europa e meno Merkel.

profiler

Dom, 13/05/2012 - 19:16

Evvvvaiiiiii!!!! Si vira a sinistra!!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/05/2012 - 19:21

Nessuno si illuda. Non cambierà assolutamente nulla. Come nulla cambierà in Francia. L' unica differenza sarà che invece che un burattino di Bruxelles e banche di destra avremo un burattino di Bruxelles e banche di sinistra. E poi dopo la relativa delusione, il viceversa. La democrazia in Europa, se mai esistita, manca ormai da un decennio almeno.

clamor

Dom, 13/05/2012 - 19:27

I verdi che avanzano non è delle migliori, speriamo che da noi non succeda la stessa cosa, qui i nostrani sono più deleteri. In questo caso non bisogna fare gli sdegnosi e festeggiare la caduta in disgrazia della panzerona, dopo monsieur le president: Stanlio ed Ollio; i veri erano bravi e facevano ridere, per questi non ci sono aggettivi. Nonostante la bastonata la brava krucca continuerà imperterrita con la sua politica. La cosa che consola è che ormai tutti gli stati europei hanno iniziato la demolizione dell’unità europea, avrebbe potuto essere una grande occasione per unire il continente, ma è nata male e finita peggio. Come già ho avuto occasione di dire: noi italiani dobbiamo ringraziare gli elettori delle altre nazioni se qualcosa comincia a muoversi…cosa ci si poteva aspettare dai nostri governanti, la loro parola d'ordine è "obbedisco"!

GabrieleM

Dom, 13/05/2012 - 19:28

Ora la signora non è più una culona inchiavabile. Il suo popolo l' ha cucinata per bene

fulcrum9001

Dom, 13/05/2012 - 19:37

Cari signori. Questi sono tedeschi, persone serie. In Italia se chi sta al governo perde elezioni locali succede un dramma e subito cambi di programmi. I tedeschi sono, come detto, persone serie e tireranno diritte. Inoltre, non pensiate, come i media vogliono far credere, che la campagna elettorale sia stata fatta sulla politica riguardante l'euro. la campagna è stata fatta su termini locali. Solo che il livore anti-tedesco vende sabbia per diamanti. Grave errore.

Rigoletto

Dom, 13/05/2012 - 19:41

Un bel schiaffone a madamigella, non le farà male, ma ci tiene alto il morale. La senorita dimentica come era l'inno nazionale tedesco: Traduco: prima della guerra era: Germania,Germania sopra tutti..., ma dopo il 1945 si era modificato in : Tutti, Tutti, sopra la Germania.... Prosit. PS la storia non insegna nulla ahime!

Izdubar

Dom, 13/05/2012 - 19:52

Sarkò non ride più, e neppure la kulona. Siete rimasti senza sponsor stranieri, col deretano per terra, kompagni traditori e anti-italiani. Il tempo è galantuomo, vedrete.

francabi

Dom, 13/05/2012 - 20:10

ahah merkel e sarkò ma non ridevano di noi?e passo dopo passo la fine dell'euro si avvicina .vuoi vedere che prima che noi usciamo dall'euro,l'euro esce dalle scatole ?

leo.nar.do

Dom, 13/05/2012 - 20:14

Pure in Germania hanno capito che boicottando l'Europa ... l'Europa boicotterà la Germania ...

veradestra

Dom, 13/05/2012 - 20:19

Occhio, signori, stanno vincendo in europa ovunque socialisti e comunisti, prevedo un ritorno delle sinistre in grande stile anche in Italia... intanto il PDL è sotto il 20%...se continua cosi, Grillo farà opposizione al PD-SEL e il PDL sarà un partino insignificante. sveglia signori, altro che gioire per la merkel! le sinistre si stanno riprendendo l'europa!! sveglia! grazie per la gentile pubblicazione...

veradestra

Dom, 13/05/2012 - 20:31

Occhio, signori, stanno vincendo in europa ovunque socialisti e comunisti, prevedo un ritorno delle sinistre in grande stile anche in Italia... intanto il PDL è sotto il 20%...se continua cosi, Grillo farà opposizione al PD-SEL e il PDL sarà un partino insignificante. sveglia signori, altro che gioire per la merkel! le sinistre si stanno riprendendo l'europa!! sveglia! grazie per la gentile pubblicazione...

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Dom, 13/05/2012 - 20:30

Vuoi vedere che alla fine dovremo ringraziare i socialisti?

Ritratto di KumKum

KumKum

Dom, 13/05/2012 - 20:31

complimentoni alla culona!

aspide007

Dom, 13/05/2012 - 20:36

@- Perché queste foto orrende!

andrea24

Dom, 13/05/2012 - 20:37

Non cambierà nulla. Che ci sia Hollande in Francia o che arrivino i socialisti anche in Germania al posto della Merkel,non cambierà niente. Avete presente il simbolo per eccellenza del taoismo? E' un pò come quel ciclo. Gli opposti si inseguono,ma appartengono allo stesso sistema. E' solo una fregatura ed una grande illusione. Ora arriverà una nuova "illusione europeista",spesso condita di progressismo ideologico anti-identitario,che a tutto pensa tranne che a risolvere i problemi finanziari. Tra marxisti distruttori,laicisti,ex-marxisti passati alla massoneria siamo messi davvero male.L'Europa,certamente non è sulla strada giusta.

Erin Brockovich

Dom, 13/05/2012 - 20:41

A casa vecchia befana, dopo il nano francese ora tocca a te!

megliosolo

Dom, 13/05/2012 - 20:45

#veradestra, lei crede ancora che sia questione di dex o six a me sembra che ambe due sono parte imprescindibile dello stesso corpo ed alcuni possono essere ambi destro senza sforzi,lei uno di questi come lo definirebbe?sinistroso o destroso?Spesso il popolo si illude di partecipare alle scelte e non vuole capire che è libero nel recinto dei potenti.

malanotteno

Dom, 13/05/2012 - 20:45

singolare vedere i bananas applaudire all'avanzata delle sinistre. D'altra parte se la Merkel non accetta di importare inflazione nel suo paese per via del nostro debito, e per giunta si e' permessa di ridere del nostro amato, deve essere di sicuro anche lei una comunista.

pinocchioudine

Dom, 13/05/2012 - 20:52

Ah, gaudio e tripudio! L'Europa non è più un feudo della Germania!

corto lirazza

Dom, 13/05/2012 - 20:52

non capisco i tedeschi. Cosa vogliono di più? è l'unica nazione che va bene in europa e loro votano per i compagni? forse lo fanno per essere solidali con gli stati più poveri...

killkoms

Dom, 13/05/2012 - 20:59

in die ku.lonen!

Dreamer66

Dom, 13/05/2012 - 21:04

#14 Izdubar: ehi... sveglia! I due dei quali parli fanno parte del PPE esattamente come il partito dell'unto dal signore, anche se persino loro fanno finta di non conoscerlo.

motomec74

Dom, 13/05/2012 - 21:25

avevo pronosticato per primo il nano francese, poi monti e dopo la merkel. mi ero sbagliato ! ora monti che era convinto di avere come spalle la triplice sta rimanedo solo! e ci ha rovinato tutti , che errore madornale che ha fatto il professore,non lo voto più e mai più del pdl ma almeno berlusconi non ci credeva in partenza a questi pensieri tedesco -francesi. God save the queen!

bruna.amorosi

Dom, 13/05/2012 - 21:35

sapete il perchè mi piace che vincano le sinistre ? COSI FINALMENTE VI CI LEVIAMO DAI PIEDI UNA VOLTA PER TUTTE . siete degli incapaci e..lo avete dimostrato in tutte le volte che avete mandato la sinistra al governo . e anche questa sarà la stessa cosa ( la mer........da quando si unisce può formare anche uno str.........nzo) ma alla fine basta tirare la catena .e tutto diventa acqua .. a e....non date questa notizia a CASINI ci potrebbe restare male .che la sua pupilla perde e perde .

Luigi Fassone

Dom, 13/05/2012 - 21:44

Belin,ma dove ve le prendete ste foto ? la Merkel sorridente,la Merkel orribile,la merkel che trangugia amaro come codesta qui sopra... Bisogna davvero levarsi tanto di cappello,al Gestore del vs,archivio fotografico...!

killkoms

Dom, 13/05/2012 - 21:47

#25malanotteno,bis!l'Italia è l'unico(sciagurato)paese in cui il comunista è prima comunista e poi italiano,e il cattolico,specialmente se membro del clero,è prima cattolico e poi italiano!in tutto il resto del mondo,si è prima cittadini del proprio paese,e poi cattolici o comunisti!traduzione!in francia,indipendentemnete se a vincere sia sarkò o holland,tale paese sarà sicuro di avere un presidente francese,che agirà nel supremo interesse della francia!da noi,quando vinse quell'inetto di prodi nel 2006,il"suo"ministro del welfare,compagno ferrero,non volle far avvalere l'Italia della regola UE che permette la richiesta del visto,per un anno,ai cittadini dei paesi neoammessi alla stessa ue perchè "chiunque deve essere libero di venire qui"!risultato?nel giro di un mese arrivarono in Italia 10.000 zingari romeni!in romania stanno ancora pesteggiando!capita quel'è la differenza?p.s.,inflazione?prova a calcolare quella causata dal cambio alla pari tra ostmark e deutschmark nel 1992!

Maria Lorena Garolfi

Dom, 13/05/2012 - 22:13

Sono proprio contenta! Finalmente una bella bastonata al pallone gonfiato tedesco!!! Dopo il nano francese, il mega panzer !!!! Urrà!!! Ma una foto senza le dita nel naso non c'era? Già non è il massimo della libidine!!!!

luctan

Dom, 13/05/2012 - 22:29

Adesso sono due quelli che ridevano di Berlusconi che vanno a picco. Sarkel il duo ridanciano se lo sono preso in quel posto. Peccato che adesso saranno le sinistre a governare pero' cosi' la gente si rendera conto di quanto siano incapaci

veradestra

Dom, 13/05/2012 - 22:45

occhio a giorire signori...il popolo sta piazzando le sinistre al potere facendo fuori lentamente i nostri del PPE ... signori attenti che le sinistre sfasciano la forza conservatrice europea di Silvio, Sarkò e Merkel. finisce male. Grazie per la gentile pubblicazione.

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Dom, 13/05/2012 - 23:05

bruna.amorosi ti posso assicurare che prima quando c era la sinistra di Schroeder era peggio di ora, tu parli perche sei in Italia io invece perche' sono qui e la Merkel sta facendo il mazzo a tutta la Europa o quasi tutta.Donna che ci sa fare come tutte le donne qui.

stefano.colussi

Dom, 13/05/2012 - 23:16

Finalmente una buona notizia...vado al Roxy-bar e offro da bere a tutti...Kervignano del Friuli (udine), 13 maggio 12, stefano colussi.

Laurentius2

Dom, 13/05/2012 - 23:20

Non si capisce che cosa ha da gioire "Il Gionale" se vincono i socialisti in Germania visto che la politica europea della SPD non cambia di una virgola da quella della Merkel (neanche loro vogliono gli eurobond e confermano la linea rigorista), sono solo questioni di politica interna ed è stata premiata la presidente in carica (Hannelore Kraft) per il buon lavoro fatto ed è stato punito il candidato della CDU Roettgen per aver detto "purtroppo sono gli elettori a decidere chi deve vincere" (che gaffe !) Le elezioni federali sono un'altra cosa (si vedrà)

Ritratto di antoni55

antoni55

Dom, 13/05/2012 - 23:54

Buona sera a voi. L'EUROPA é FINITA.

_Classe_66

Lun, 14/05/2012 - 00:00

Certo che le destre in Europa devono aver fatto schifo, ma schifo forte! Visto che persino questo giornale inneggia alle vittorie della sinistra.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 14/05/2012 - 01:08

Anche lei, la cu..na teutonica ha smesso di ridere come Sarkozy. E' proprio vero che la vendetta è un piatto che si apprezza quando è freddo. Un'altra bella sberla agli antiberlusconiani che non si erano ancora rimessi da quella rifilata loro dal procuratore Grasso. Un bel uno-due sul muso dei trinariciuti che, malgrado ciò, continuano a cianciare di mafia e di panzane confezionate su misura per i loro cervelli vuoti.

Rinoba

Lun, 14/05/2012 - 01:35

Mi fanno ridere quelli che pensano che la sconfitta della Merkel apra la la strada a PIU' SALVATAGGI di stati corrotti e indebitati, eurobond, anti-rigorismo e compagnia. Se la Germania ha già "sganciato" (v Target 2 per le banche) è perché è stata molto rigorosa in passato. Ora la sinistra è stufa di salvataggi alle banche (sotto forma di aiuti agli stati indebitati) e vuole che le risorse siano usate INTERNAMENTE. Capito? Meno rigore della Germania = meno soldini, debiti in comune, conti "alla Romana" per tutti gli altri

fabrizio de Paoli

Lun, 14/05/2012 - 02:38

Mi sembra un po' prestino per trarre delle conclusioni, la Germania banfa perchè è messa meglio di noi, e, molto probabilmente continuerà a farlo. Fallirà anche lei dopo di noi ovviamente, e non tanto perchè lei non possa funzionare con il socialismo (al contrario di noi) ma perchè fallirà tutta l'europa, riuscirà a tornare a galleggiare prima di tutti ma dovrà comunque modificare drasticamente e ridurre il suo stato sociale.

betzero

Lun, 14/05/2012 - 06:35

La caporetto ce la sta facendo vivere a noi questa figlia del diavolo! E meno male che è figlia di un pastore protestante, il quale, sicuramente, le avrà impartito lezioni di solidarietà, di altruismo e di rispetto per il prossimo. Perciò ci fa morire senza che ce ne accorgiamo e non ci manda l'esercito.

**giornale**

Lun, 14/05/2012 - 06:47

Si scrive Westfalia e non Vestfalia!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 14/05/2012 - 07:36

Berlusconi, stacca la spina.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 14/05/2012 - 07:49

La situazione Merkel rispecchia quella di Monti e lascia presagire un vero e proprio disastro per tutti coloro che sostengono questa politica di per se dissennata perche non offre nessuna prospettiva agli elettori sia di destra che di sinistra: Monti ha imposto e continua a proporre sacrifici senza mai rendersi conto che senza sostegno alla industria (in Italia PMI) non si potrà mai disporre dei mezzi necessari per pagare i debiti: anzi al contrario, finiti anche i risparmi da una parte ed i capitali fuggiti all' estero dall' altra, non ci resteranno neppure lacrime per piangere: Monti , per colpa della sua più totale mancanza di esperienza pratica, ha imposto una politica economica dissennata ed i partiti che lo hanno sostenuto dovranno pagarne il conto: Gesu ha detto "Mangiatene e bevetene tutti" non ha detto suicidatevi tutti

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 14/05/2012 - 08:04

La grande sorella ha mal di denti ma i massaggi all' incavo del naso non la salvano: e se non salvano lei che approfitta a man bassa della situazione italiana , cosa dire di quanto succederà qui da noi?? Chi è causa del proprio mal pianga se stesso , i partiti che continuano ed insistono per Monti si preparino ad una batosta senza pari a favore di quei partiti che hanno contrastato questo governo di tecnici incauti ed inesperti: Adesso che l' asino è morto, monti porta del fieno al suo capezzale: un po' tardi! Tutti a questo punto devono rimboccarsi le maniche e far finta che questo professore non ci sia e forse riusciremo a salvare qualche cosa

Ritratto di unLuca

unLuca

Lun, 14/05/2012 - 08:26

In KRUKKONIA facciano quel che credono, in ITALIA speriamo di uscire dall'Euro.

Ritratto di unLuca

unLuca

Lun, 14/05/2012 - 08:30

Farà la stessa fine del nano francese che sorrideva parlando dell'Italia.

Ritratto di Cavaliere della notte

Cavaliere della...

Lun, 14/05/2012 - 08:27

Ridi adesso culona,insieme al tuo amicone , il galletto francese !!!!!!! Classifica : 1° Il galletto francese, 2° la culona tetesca di Cermania ; 3° a frà poco Uforobot della Bocconi ; Auguroni nèèè . A, dimenticavo ; Ride sempre bene,chi ride per ultimo !!!!!!!

barbanera

Lun, 14/05/2012 - 08:43

Che vinca la destra o la sinistra,in Germania,non cambia niente.Sarà comunque sempre l'Europa a pagare i costi dell'unificazione delle due Germanie.Un altro regalo del comunismo.

Franco-a-Trier

Lun, 14/05/2012 - 08:50

corto lirazza non scrivere caxxiate , ma quali compagni in Germania? Non sai che qui il partito comunista e' vietato?Semmai devi dire la opposizione della Merkel, perche esiste ancora il comunismo nel mondo e dove ah in Nord Corea allora andateci la.Poi cosa credi che i comunisti italiani sappiamo cosa e' il comunismo?Diciamo che li sono per opposizione non per convincimento.

Franco-a-Trier

Lun, 14/05/2012 - 08:49

bruna.amorosi perche' con la sinistra si stava meglio? Allora ringrazia Prodi che ah rovinato la Italia con l euro e con altro.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 14/05/2012 - 08:51

Nessuno si illuda... anche andata via la Merkel, non cambierà nulla... il problema è a Bruxelles dove una pletora di massoni infesta una città tra poco musulmana e magrebina

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 14/05/2012 - 08:56

Ma state ancora a fare le risse destra-sinistra ??? Non vi basta?? Non avete ancora capito che entrambe le fazioni sono serve dello stesso potere ??

Franco-a-Trier

Lun, 14/05/2012 - 08:56

Merkel, c'e un proverbio in Italia che dice: Molti nemici molto onore,vedi che i paesi piu'arretrati economicamente Italia compresa, industrialmente,e psicologicamente ti odiano, tutto cio' e' perche vali continua sempre cosi se vuoi che la Germania sia la locomotiva d 'Europa,pochi paesi oserei dire quasi nessuno ha il vanto di assumere personale in questo periodo mentre gli altri licenziano e chiudono le fabbriche e industrie.

massimo trovato

Lun, 14/05/2012 - 09:01

Cari amici del giornale, nei precedenti commenti avevo confermato che la classe politica italiana non riesce nemmeno a capire il momento che staiamo vivendo figuriamoci se possiamo lasciarli al timone delle nostre VITE, poi aggiungevo che cera bisogno di un ripensamento social democratico per cercare di arginare il male del Europa. Abbiamo avuta la Francia ora la Germania , poi ancora la Grecia diversa nel esito specifico ma simile nel interessenza,ed infine l Italia dove un messaggio chiaro e stato spedito al mittente.Dopo tutto si ne capisco di politica e di ecomnomia ma, devo dire che solo un semplice cittadino e non sono un politico attivo ne tanto meno un giornalista.Questo risultato era scritto cosi a larghe lettere che anche unop sprovvedutop poteva e doveva decifrarlo.Dunque punto a capo, una ventata socialista sta arrivando e ora tra poco staremo li a rivedere quelle politiche Craxiane e non solo, che sapranno di medicinale miracolo per dare una spinta spicologica alla gente .

fabio.bonari

Lun, 14/05/2012 - 09:10

Se una nazione europea esce dall'Euro, la sua moneta sarà pregiata come quelle del Magreb.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 14/05/2012 - 09:12

#7 voce nel deserto.....tu vuoi più Europa e meno Merkel, ok, ma se pretendi anche maggiori poteri per la BCE otterrai eattamente il contrario, cioè meno Europa e più Merkel.......deciditi e keep smiling!

AnnoUno

Lun, 14/05/2012 - 09:22

Si tratta dello spirito di autoconservazione. I crucchi, pragmatici ed opportunisti, hanno compreso bene che stiamo arrivando ad un punto dove la germania resta isolata. A quel punto vendere i prodotti della loro poderosa ed amata industria diventa mooolto difficile. Meglio silurare la kulona e cercare un moderato europeista tipo Hollande. Insomma, cercare di salvare il club europeo per mantenerne i vantaggi (seppur ridotti) piuttosto che rischiare di restare soli e odiati da tutti. Gli unici a sognare ancora una grande europa unita, di fratellanza e amore, formata da un miscuglio di genti sono i sognatori italioti. Indifferenti alle porte in faccia continue e costanti (dai sorrisetti al mancato aiuto internazionale su questione marò e incubo clandestini). Superiori alla miseria sempre più nera che colpisce la popolazione indigena (i "migranti" sono caritatevolmente ben mantenuti). Sprezzanti verso le ampie proteste. Fratelli d'Italia, l'Italia s'è desta?

prodomoitalia

Lun, 14/05/2012 - 09:46

41 classe 66 - tu, come al solito, non hai capito un tubo ! Non si inneggia alle sinistre ma si prova piacere per le disgrazie di chi ha tifato contro noi italiani. Se ce la fai, prova a pensarci un pò????

luigi civelli

Lun, 14/05/2012 - 09:44

I socialdemocratici, guidati dalla governatrice Hannelore Kraft, trionfano alle elezioni nel Nordreno-Westfalia: Kraft, cose buone dalla Germania.

Lucasartor

Lun, 14/05/2012 - 09:56

Cio' che conta e' vedere che i popoli si stanno risvegliando...un sano nazionalismo contro lo strapotere della bce,della ue,dell'fmi, suscita orgoglio! Bisogno lottare contro questi aguzzini,cercare di scardinare il loro sistema di truffa economica,non piu' schiavi del debito e soprattutto degli interessi astronomici! Che i torni alle origini,l' euro e' stato un fallimento!

ronofri53

Lun, 14/05/2012 - 09:56

#42 Runasimi: ehm, fossi in lei tenterei di rivedere un pochino le mie posizioni, così tanto per non risultare un analfabeta ridicolo. Merkel e Sarkò hanno riso di un loro sostanziale alleato ideologico, seppur rinnegato da più parti per carita di patria. Merkel, Sarkò e Berlusconi pare siano tutti del ppe (destra) e stanno tutti prendendo dei sonori schiaffoni dagli elettori. insomma, stanno vincendo proprio quei trinariciuti che secondo lei han preso un "bel uno-due". ora la domanda è: ma a voialtri vi ci fanno così intelligentoni o seguite un apposito corso serale ?

pino d.

Lun, 14/05/2012 - 10:00

I tedeschi iniziano a capire che i geniali diktat europicidi della Lady di ferro arrugginito, la Signora Callipigia Merkel, nel tempo rovineranno l’economia tedesca. Quanto vende la florida industria tedesca in quella Grecia così ostilmente bastonata per le rigidità merkeliane? Cresce l’antipatia che lei ha conquistato per sé e per la Germania, e che moltiplica l’effetto delle gravi difficoltà esplose proprio perché lei ha impedito interventi immediati. La Germania deve ringraziare, nel dopoguerra, anni‘50, gli Usa che finanziarono la ripresa dell’economia e dell’industria tedesca ed italiana, e poi l’Europa che concesse determinanti aiuti alla stessa Germania per riattivare l’economia e l’industria della annessa ex Germania est. Rifiutando di concedere subito l’acqua per spegnare l’incendio, ha inseguito una sua idea di potere neo-colonialista, in puro “Deutschland über alles”, ma ha lasciato bruciare quote di mercato della industria tedesca! pino d.

Franco-a-Trier

Lun, 14/05/2012 - 10:10

Avanti Merkel avanti Germania,molta gente no sa che tutti i politici e partiti sono uguali e che se va il SPD al potere non cambia niente ne in Germania ne in Europa ne tantomeno in Italia pero' ci sono certi imbecilli che questo non lo sanno.Come non sanno che la destra e la sinistra qua governano insieme uno con l'aiuto dell'altro non come in Italia che tutti aspirano alla poltrona rossa e della nazione se ne fregano.Comunque l'importante e' che se va l' SPD al potere qui molti italiani saranno contenti da come leggo.Bravi non preoccupatevi di Monti ma della Merkel.

giannettore

Lun, 14/05/2012 - 10:18

I Governi di destra, in tutta Europa stanno pagando il conto con l'elettorato. I vantaggi di cui gode attualmente la Germania, in termini di economia, sono dovuti, in gran parte, alle riforme introdotte dal precedente governo socialdemocratico di Schroeder. Per quelle riforme (impopolari) perse le elezioni poi vinte dalla Merkel e salutate con grandi evviva da tutti i "populisti" nostrani che vedevano allontanarsi il pericolo rosso. Altrettanto entusiasti si mostrarono per la vittoria di Sarkozy contro i socialisti francesi. Adesso a destra si esulta per la vittoria dei socialdemocratici tedeschi. Difficile da capire.

Franco-a-Trier

Lun, 14/05/2012 - 10:20

cavaliere della notte ,ti faccio notare che la culona e il galletto francese a me antipatico ,sono in possesso di produzione di energia atomica con relative armi o bombe atomiche,cosa che la Italia prima di averle deve chiedere il permesso ai vostri liberatori ora padroni yankees.Rifletti prima di parlare sbarbatello.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 14/05/2012 - 10:24

Evvai! In Italia hanno votato contro monti e chi lo appoggia, francia contro sarkò, in germania stessa cosa contro la culona! Vuoi vedere che nel giro di poco riusciamo a cavarceli di torno tutti in un colpo?

gattoluciano48

Lun, 14/05/2012 - 10:21

Coloro che continuano a sostenere Monti, che e' il tirapiedi della Merkel, si pentiranno. Non si può fare una politica solo di tagli. E poi Monti non mi sembra un grande economista, anzi un contabile , senza visioni prospettiche, senza capacita di far sentire la sua voce in Europa

Holmert

Lun, 14/05/2012 - 10:39

Il risultato tedesco delle elezioni nel N.V. e di quelle francesi e greche,stanno a significare che il popolo si schifa dell'Ue e non ne può più.Ogni stato nazione vorrebbe tornare ad essere sè stesso e non stare più sotto il dominio dei soloni dell'Europa unita,in cui demagoghi e sognatori li hanno trascinati. Bisogna prendere atto che quel sogno è stato esiziale e che non è possibile continuare ad andare avanti così.Si studi dunque una retromarcia indolore,penso sia possibile e che ognuno torni a vedersela con i propri problemi e torni ad avere la sua sovranità. Non è possobile restare attaccati tutti alla stessa cordata dove basta un piede in fallo di uno per trascinare tutti nel baratro. "Per stare meglio qui giaccio riportava un epitaffio" Ed è quello che è successo un po' a tutti i popoli della Ue.Si torni alle dogane e magari ai dazi.Almeno nessuno potrà più rimbrottarci se rimandiamo indietro gente e merce indesiderata. Ed al bando i soloni ed i professoroni avulsi dalla realtà

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 10:44

x fabio.bonari: questo lo dice lei. La Svizzera e' fuori dall'euro e la moneta e' pregiatissima, Singapore e' fuori dall'Euro e la moneta e' pregiata. Il Canada e' fuori dall'Euro e va a gonfie vele. Ci sono dei parametri ben precisi per ottenere efficienza da un'unione monetaria. Prodi, il mortadellone e tutti gli altri euroburocrati, sebbene si autoproclamino "tecnici" non ne capiscono un'emerita mazza di come deve funzionare un'unione monetaria. Infatti hanno fatto una sequenza di errori grossolani, ultimo l'EMS che serve solo per far scappare gli investitori. Bisogna capire che se al potere metti dei ladri incompetenti, ti vai a schiantare di sicuro. L'unica e' NON VOTARLI PIU' e farli mettere in carcere per il resto della loro vita. Gli errori di questi euroburocrati hanno proporzioni storiche, entreranno nei libri di storia per quante stupidate hanno compiuto.

Barbadifrate

Lun, 14/05/2012 - 10:57

Continuano chiedere sacrifici a tutti. qualcuno mi sa dire quanto ci costa l'ambaradan di Bruexelle? E quello del Lussemburgo? Palazzi che con una bocca insaziabile di papponi. Infine, a cosa servono in verità? Hanno stabilito quanto devono essere piccole le zucchine, stabiliscono che dobbiamo farci carico dei nulla facenti (come loro, del resto), stabiliscono solo che bisogna versare soldi. Questa UE è solo un'invenzione per mantenere nel lusso dei falliti. Ripeto: qualcuno mi sa dire quanto ci costano in verità?

killkoms

Lun, 14/05/2012 - 11:02

#67pinod,il mese scorso(aprile)sul mercato automobilistico italiano anche il gruppo delle "auto del popolo"ha perso più del 20% di immatricolazioni!

analistadistrada1950

Lun, 14/05/2012 - 12:37

Purtoppo per l'Italia, il valore dimezzato del reddito, non ha consentito di fra crescere l'economia e le gradi industrie, anche automobilistiche, funzionano allo stesso modo. La pressione fiscale, il costo di produzione per i pagamenti in euro, hanno deteminato e determonano delocalizzaione in Stati dove produci e compri in Dollari o dove il costo del lavoro è un quarto di quello che costa in Italia. Posso azzardare che i c.d. paesi emergenti, ora fanno sacrifici siccome vedono la crescita e sopportano lo sfruttamento, quando capiranno -vent'anni-, inizieranno a ribellarsi e, dunque, il costo di produzione e quanto derivante, forse, iniziaranno a livellarsi. Salvo eventi che inducano ad essere un pochino più intelligenti e tanto più umili.

analistadistrada1950

Lun, 14/05/2012 - 13:07

Il Presidente di CONSOB Dr. Vegas, parlando di -annus orribilis- e della dittaura dello spread, derivante dai mercati che non hanno più pensato all'immissione del denaro nell'economia ma alla sola gestione virtuale, mi inducono a pensare, anche alla luce dei risultati in argomento e di quelli un pochino ovunque, che si stia formando un filone di pensiero, lo zeiteigst del momento, che attraverso reali contatti fra pensatori od analisi del semplice ed umile come il sottoscritto uomo di strada, vogliano lanciare un seganel di ribellione alla impalpabile dittarura finanziaria, che non mena, ma come stiamo vedendo, uccide.

fabio.bonari

Lun, 14/05/2012 - 16:22

#74 duxducis. Il paragone con la Svizzera, o con paesi europei che non hanno adottato l'Euro, non regge. Ormai, aver accettato il cambio forzoso, di 2000 Lire anziché 2500 o 3000, che avrebbe rispettato il cambio col Marco dell'epoca, ci ha tolto ogni possibilità di moneta nazionale, che, nelle nostre condizioni disastrose, non avrebbe credito presso i paesi industriali.

fabio.bonari

Lun, 14/05/2012 - 16:36

Nel 1926 la moneta di riferimento, per gli europei, era la Sterlina, che valeva 153 Lire; per motivi di prestigio, Mussolini volle portare il cambio a Quota 90: all'incirca quello che fece Prodi, portando il Marcoda 1400 a 900 lire. Il risultato fu disastroso. Come oggi, a parte che non possiamo neanche difenderci con l'autarchia.