Festa del Pdl al via: dibattito su Milano e «live» di Bennato

Saranno il sindaco Letizia Moratti e il governatore Roberto Formigoni ad aprire ufficialmente la quattro giorni della Festa della libertà, da oggi al Lido (ingresso in piazzale Lotto). Saliranno sul palco alle 17.30, accanto al ministro per i Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto e degli Affari comunitari Andrea Ronchi e al presidente della Regione Veneto Giancarlo Galan. Prima da loro, alle 17, l’inaugurazione con i coordinatori regionali di An e Fi, Massimo Corsaro e Guido Podestà, e le onorevoli Viviana Beccalossi e Laura Ravetto. La sera, dalle 21 in avanti, si confrontano sui temi della grande Milano i capigruppo di An e Fi in Comune e Provincia, mentre dalle 21.30 via alla musica dal vivo di Edoardo Bennato.
«La decisione di organizzare a Milano la prima festa del Popolo della Libertà - ha spiegato ieri il ministro della Difesa e reggente di An, Ignazio La Russa - è la conferma di come questa città sia assoluta protagonista dei più importanti cambiamenti politici del nostro Paese». Non a caso, ha sottolineato, «l’apertura di questo appuntamento sarà dedicata a Milano e alla Lombardia con la presenza del sindaco Moratti e del presidente Formigoni».
Per quattro giorni dunque il Lido diventa quartier generale del Pdl, con gli appuntamenti politici - sabato salirà sul palco il presidente della Camera Gianfranco Fini e domenica è atteso il premier Silvio Berlusconi - ma anche bar, stand, ristoranti e giochi per i bimbi a cura di Ambra Orfei.