Fi: «Il nostro uomo resta Albertini»

L’appuntamento è per l’una a Palazzo Marino. I coordinatori dei partiti di maggioranza incontreranno Gabriele Albertini per chiedere il rientro della Lega e portare le proposte comuni emerse dal vertice di venerdì. Forza Italia da giorni è al lavoro per scongiurare la minaccia di dimissioni del sindaco e il fantasma del commissario. La Lega ha invocato l’intervento di Berlusconi. Il commissario cittadino, Luigi Casero, assicura: «Chiederemo il rientro della Lega e non credo ci siano gli estremi per un intervento di Berlusconi. Confido che l’incontro con il sindaco sia risolutivo. Per noi Albertini è un elemento di forza». E la coordinatrice regionale, Maria Stella Gelmini: «Non c’è in alcuna maniera la volontà di ridimensionare il ruolo del sindaco». I partiti porteranno a Albertini un pacchetto di richieste su Sea, cartolarizzazioni e bond. «Sulla privatizzazione Sea la proposta è di valutare ulteriormente la possibilità di una prelazione pubblica e se risulta impossibile stabilire che la vendita riguardi al massimo il 30 per cento delle azioni» spiega Casero. Qualche chiarimento è atteso sui bond e sulle cartolarizzazioni: verrà chiesto di valutare meglio gli immobili da vendere.

Annunci

Altri articoli