Fondi per l’educazione alimentare

Il dieci settembre i ragazzi milanesi tornano sui banchi di scuola e l’Assessorato regionale all’Agricoltura è pronto per riproporre anche per questa nuova stagione un piano mirato all’educazione alimentare. Obiettivo: «favorire l’adozione di corretti comportamenti alimentari e nutrizionali - spiega l’assessore all’Agricoltura della Regione Viviana Beccalossi - attraverso la conoscenza ed il consumo di prodotti agroalimentari di qualità, ottenuti nel rispetto dell’ambiente o legati alla tradizione del territorio rurale».
Molteplici le modalità di intervento programmate: dalle dinamiche visite guidate alle «fattorie didattiche» ai corsi formativi per gli insegnanti. E poi ancora volumi informativi per sensibilizzare il consumo di frutta e verdura, momenti di informazione all’interno delle scuole, giochi tradizionali ed interattivi. Per finanziare questi progetti la Regione ha stanziato in totale 400mila euro che saranno condivisi con tutti i soggetti coinvolti: province, comuni e associazioni.
«In questo modo - continua la Beccalossi - vogliamo potenziare anche la consegna dell’agricoltura lombarda facendo comprendere le relazioni tra produzione, consumo e salvaguardia dell’ambiente».