Gioielli, libri e vintage: il 900 si mette in mostra

Dalle sculture di Giò Pomodoro alle opere di Sironi, qualità per tutte le tasche: da 20 euro fino a 40 mila

Dipinti, gioielli, bijoux, giocattoli, libri, fumetti, lampade, e tanto altro. Questa è La Piazza dei Mercanti, Mostra mercato di Brocantage, Antichità, Modernariato, Collezionismo e Vintage, organizzata da FieraMilano-Expocts a Fieramilanocity da oggi a domenica. Oltre 300 gli espositori per un ricco parterre espositivo, sottolinea Fabio Majocchi, direttore generale Expocts «si prepara a offrire al pubblico un panorama ulteriormente variegato di oggetti, arredi, memorabilia in grado di soddisfare le esigenze più eterogenee e raffinate». E tutto dai 20 a 40mila euro.
Una grande varietà di oggetti si alterna in ogni comparto seguendo le tendenze di mercato e i gusti del pubblico. Il Novecento sembra aggiudicarsi in questa seconda edizione un ruolo important. A La Piazza dei Mercanti si possono trovare dalle sculture di Giò Pomodoro ai busti in bronzo o gesso dell'800, da opere di Mario Sironi ad affreschi provenienti da nobili dimore a un ampia scelta di mobili Biedermeier.
Un viaggio nell'Ottocento ci conduce attraverso bellissimi argenti di fabbricazione inglese: tra questi, anche oggetti di uso sfizioso come i portacaviale, un porta tabacco da fiuto in corno di capra delle Highlands con finiture in argento realizzato in Scozia, e zuccheriere prodotte tra fine '800 e primi '900. E ancora ceramiche Albisola e Deruta, vetri d'autore di Murano e Daum, orologi di tutte le tipologie. Un'area speciale è dedicata al Vintage, con abiti, accessori, gioielli, riviste e foto d'epoca. Una selezione di pezzi evergreen: abbigliamento, scarpe, valigie, borse e pelletteria, cravatte e sciarpe, occhiali da sole e orologi. L'offerta spazia da capispalla di sartorie inglesi all'alta moda francese, da jeans icona quale Levi's 501 americani al vintage asiatico, da borsette americane in bachelite a foulard Pucci, Hermes e Chanel, da bijoux d'epoca a valigie Vuitton, da bottoni a pizzi e passamanerie firmati Versace, da occhiali Missoni e Dior a vecchi libri sulla moda.