Giorgetti va al Quirinale: "Rinuncio a candidarmi come commissario Ue"

Giancarlo Giorgetti non sarà il candidato italiano a commissario Ue. Lo ha deciso lo stesso sottosegretario alla presidenza del Consiglio e numero 2 di Matteo Salvini.

Oggi il leghista è salito al Quirinale per comunicare la sua scelta a Sergio Mattarella. Un colloquio durato circa una ventina di minuti e definito "cordiale e positivo" durante il quale Giorgetti ha spiegato al Capo dello stato i motivi della rinuncia.

Nel pomeriggio aveva sottolineato come le indiscrezioni che lo vedevano allontanare da una carica in Unione europea fossero "come seppellire una talpa sottoterra" ("L'e stai me mèt un trapun sott tèra", ha detto in lombardo a Affaritaliani.it). Un modo per ribadire che quella poltrona non era mai stata davvero nei suoi obiettivi.

Nelle ultime ore è circolata anche la voce che lo stesso Matteo Salvini volesse incontrare il Presidente della Repubblica per conoscere le sue intenzioni in caso di crisi di governo, ma dal Colle non confermano la notizia di tale incontro che, comunque, non potrebbe avvenire che dopo il rientro del ministro da Helsinki. Ovviamente al Quirinale si monitora la situazione e l'agenda è aperta a ogni evenienza, anche a un incontro con il titolare del Viminale se richiesto.

Commenti

VittorioMar

Gio, 18/07/2019 - 20:22

..BENE !..MOLTO BENE !!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 18/07/2019 - 20:48

Tutto quadra. Salvini non va al c.d.m, Giorgetti va al Quirunale, i grillini continuano a farfugliare di inesistenti complotti, dopo che hanno affossato via via qualunque progetto utile per il Paese. A questo punto, siamo ai titoli di coda. Come avverrà la crisi di governo, staremo a vedere, ma di certo sarà molto presto. Andare avanti così sarebbe un suicidio di massa.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Gio, 18/07/2019 - 21:17

Bravo Giorgetti. I farabutti europei e i leccapiedi italiani se le tengano, le poltrone! Per NOI è più importante il POPOLO!!! PRIMA GLI ITALIANI!!!

Ritratto di Evam

Evam

Gio, 18/07/2019 - 22:24

Il Re della circostanza, suppongo sarà rimasto dispiaciuto, ma profondamente contento.

moichiodi

Ven, 19/07/2019 - 00:45

Rinuncia? E come potrebbe raggiungere i voti necessari? Un minimo di relazione con gli altri gruppi ci vuole. Cosi' come con gli altri stati. A partire da Francia e Germania. La lega pensa di essere l'ombelico del mondo. Salvini va a parlare con trump e Putin. Purtroppo non siamo alla pari. Solo uniti nell"europa possiamo contare. Ed usare una moneta riconosciuta. Nel mondo globalizzato e armato può l'italia competere da solo con Cina, India, Pakistan, Iran, usa, Russia, ed altri ancora? Si fa parte del g7 ma in caso di necessità può pensare di mettere dazi agli usa o alla Cina? Può usare come dissuassione la sua potenza militare? Parlare è facile.

Iacobellig

Ven, 19/07/2019 - 05:52

Mattarella deve rispettare più la volontà della maggioranza degli italiani che traspare ogni giorno da giornali e televisioni piuttosto che i giochi politici della sinistra. Se cade il governo: il voto.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Ven, 19/07/2019 - 06:40

Mattarella non fare come napolitano mandaci a votare,aiuta la democrazia in questo paese.

Ritratto di nordest

nordest

Ven, 19/07/2019 - 07:56

Ben fatto ; non ha senso andare in Europa se i giochi sono già fatti ,se nessuno collabora, e pensano solo al proprio orticello : insisto e sono convinto che dobbiamo ritornare alla nostra moneta ,una nazione senza la sua valuta è come un uomo senza pisello. In breve tempo alla faccia della Francia e Germania ripartiremo più forti che mai siamo speciali noi italiani .

aleppiu

Ven, 19/07/2019 - 08:14

beh ha avuto l'intelligenza per capire che si sarebbe candidato non sarebbe stato eletto.......sicuramente non e' stato salvini a dirglielo!!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 19/07/2019 - 08:26

parlamento europeo rinnovato grazie a elezioni democratiche?? ahahaha ma sassoli,chi lo ha eletto??

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 19/07/2019 - 08:48

Non so cosa posso avere scelto il povero Giorgietti, direi che ha scelto Salvini per lui dato che è una barzelletta solo pensare di fare scegliere alla presidente della Commissione Europea un tuo uomo quando il giorno prima gli hai votato contro! Peccato perché la "Concorrenza" era una casella che sarebbe stato vitale per l'Italia controllare ma dato che oggi, elettoralmente parlando, rende di più fare i Masanielli che costruire risultati lavorando faticosamente giorno per giorno, ancora una volta qualcuno ha scelto il bene proprio immediato che quello comune differito ...

ABBONDIO

Ven, 19/07/2019 - 08:49

Grande Giorgetti, hai dimostrato a questi incapaci che alla lega non interessano le poltrone anche se penso che eri o meglio sei uno dei pochi che potrebbe ricoprire questo ruolo. Saranno contenti i sinisrtoidi affamati di poltrone e il presidente della repubblica della tua scelta. Siceramente mattarella non mi piace è troppo di parte.

ValdoValdese

Ven, 19/07/2019 - 08:58

Da persona intelligente ha capito che, confinandolo a Bruxelles, volevano solo toglierselo dalle p...

BoycottPolitica...

Ven, 19/07/2019 - 10:01

Scelta coerente a fronte della decisione (sorprendente aggiungerei) dei 5s di sostenere l'establishment UE a guida franco-tedesca. Assetto che per altro è solo banale e squallida continuità (Juncker è lussemburghese, ma è stato solo una vecchia marionetta etilica nelle mani di francia e germania) con la precedente deleteria cricca ue che dovrebbe essere processata per svariati crimini contro l'umanità (per essere più precisi contro i popoli europei).

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 19/07/2019 - 10:29

Mah, per rinunciare ad un incarico basta una telefonata ... E' facile pensare che Giorgetti sia salito al Colle per discutere della imminente crisi di Governo. Diventando sempre più difficile andare a votare in autunno a causa dell’approvazione della legge di bilancio (l'ultima volta che si è votato in autunno è stato nel 1913 ...), questa volta particolarmente delicata perché bisogna scongiurare le clausole di salvaguardia di aumento dell'IVA (ché altrimenti scatterebbero dal 2020), è sempre più probabile che si vada ad un governo di emergenza. E' tutto ancora presto da definire, ma penso che un incarico ai grillini (partito di maggioranza relativa) avrebbe ben poche possibilità di successo (chi si alleerebbe con loro?), mentre il centro-destra allargato avrebbe maggiori chances. E perché no, lo stesso Giorgetti potrebbe fare il premier, Salvini è troppo esposto.

Atlantico

Ven, 19/07/2019 - 13:38

Giorgetti è intelligente e lungimirante, a differenza del suo 'capo'. Sa che Salvini prima ha isolato l'Italia in UE e poi si è autoesiliato con la serie di errori che, Giorgetti lo ha capito da tempo, ha fatto sulle nomine dei giorni scorsi. Salvini in politica estera è un dilettante allo sbaraglio come dimostrato dal suo saltabeccare tra Trump e Putin. E questo marchio di profittatore sanzionato dallo scandalo Russiagate all'italiana ( anzi alla 'padana' ). Scandalo che è appena iniziato e andrà avanti per molto tempo ( rogatorie internazionali, ecc. ).