La giornata del benessere contro il rischio obesità

L’educazione alimentare inizia a scuola. In Lombardia la percentuale più bassa di bimbi sovrappeso ma si vuole prevenire

Merendine all’intervallo, cibi ricchi di grassi, un’alimentazione sregolata e poco sport. Per questi motivi molti bambini, già dalle elementari, sono sovrappeso o obesi. Un problema sempre più diffuso, frutto di abitudini sbagliate e di poca attenzione da parte delle famiglie.
Da una ricerca effettuata su bambini di 8 e 9 anni, emerge che il 24 per cento è sovrappeso e il 13 per cento è obeso. Dato che in Lombardia si riduce al 7 per cento (il più basso a livello nazionale) rispetto al record negativo del 16 per cento rilevato in Campania. Parte da qui Viviana Beccalossi, vicepresidente e assessore regionale all’Agricoltura, per sottolineare l’importanza della «Giornata del Benessere dello Studente» che si celebra oggi, iniziativa prevista del Piano nazionale del ministero dell’Istruzione e promossa in Lombardia dall’assessorato all’Agricoltura e dall’ufficio scolastico regionale. L’auditorium Gaber del palazzo della Regione si trasforma in una palestra di idee e di confronto per dirigenti scolastici, docenti, medici, esperti della materia e studenti che ragioneranno sul concetto di benessere a scuola. «Che - afferma la Beccalossi - deve essere inteso, non solo in relazione alla salute, ma a tutto campo. Con il significato di star bene con il proprio corpo, star bene con la propria mente e star bene con gli altri, per crescere insieme e condividere conoscenze, traguardi e valori comuni».
E Viviana Beccalossi, ripensando al problema dell’obesità, lancia anche una proposta. «Sarebbe buona cosa che, almeno un giorno della prossima settimana, a scuola, come merenda, i bambini mangiassero una mela, una pera o delle carote. Potrebbe essere un segnale importante da trasformare poi in una sana consuetudine. La corretta alimentazione - conclude la vicepresidente Beccalossi - è fondamentale per i nostri figli. Li aiuterà a vivere meglio e guardare al futuro con meno preoccupazioni».
All’auditorium Gaber saranno presentati progetti realizzati da Regione Lombardia e dalle Province di Bergamo, Como, Pavia, Mantova e Cremona sulle tematiche della corretta alimentazione. L’assessorato all’Agricoltura lancia anche il concorso «Alimenta il tuo movimento» riservato alle scuole lombarde e i cui contenuti sono specificati nel sito www.buonalombardia.it.