I sindaci sfidano le medaglie d’oro

(...) motivatissimo a dispetto dei suoi cinquanta e passa, oggi costretto al ruolo di preparatore atletico. Insomma è lui che si occupa dei muscoli dei primi cittadini italiani (il mister è il sindaco di San Teodoro Gavino Costaggiù, il centravanti di punta il sindaco di Pisa Paolo Fontanelli) che da circa cinque anni si esibiscono nei campi di calcio con gli avversari più diversi: in Palestina contro i palestinesi, ad Arezzo contro i piloti di Formula uno (Schumacher e Barrichello non sono mica poco), a Piacenza contro la Nazionale Cantanti.
Anche sabato i sindaci calciatori avranno una bella vetrina. Alle 10.30, sul campo spezzino «Montagna», affronteranno la Gold Team. Il nome la dice lunga. In questa squadra, infatti, per poter tirare calci al pallone bisogna avere vinto almeno una medaglia d’oro alle olimpiadi. E allora ecco in formazione personaggi del calibro di Juri Chechi, uno che anche con gli anelli ci sa fare (campione del mondo e medaglia d’oro olimpica ad Atlanta nel 1996, bronzo ad Atene nel 2004); Maurizio Randazzo spadista azzurro campione del mondo ’89,’90,’93, medaglia d’oro Olimpica Atlanta ’96 e Sidney 2000; Angelo Mazzoni spadista azzurro medaglia d’oro olimpica Atlanta ’96 e Sidney 2000.
Pubblici amministratori contro campioni con un unico scopo. Quello di dare lustro allo «Special Olympic», manifestazione che fino a sabato vedrà impegnati sul campo sportivo spezzino ragazzi disabili in tornei di calcetto a cinque e a sette, mentre nel vicino palazzetto dello sport si svolgeranno gare di ginnastica artistica. Cinquecento atleti, in una vera festa dello sport, pronti a tifare sindaci e medaglie olimpiche.
Sindaci dai piedi d’oro, che d’oro hanno anche le ugole. Si deve alle diverse voci della Nazionale dei Sindaci, infatti, l’incisione di un cd, in collaborazione con un cantante vero, Gianni Bella, di cui sono state già vendute seimila copie. Una iniziativa della Onlus di cui è presidente Fontanelli, membro della direzione Anci che con Endesa Italia e Zeus Sport sono gli sponsor della Nazionale. Il ricavato, diviso tra i vari sindaci, viene di volta in volta destinato ad iniziative di solidarietà. Ma sabato la voglia sarà quella di ben figurare contro atleti veri. Nel calcio, si sa. tutto è possibile.