Corona? È solo uno sbruffone non un criminale

Fabrizio Corona è quello che è: uno sbruffone di talento sprecato, non un delinquente abituale. La condanna a cinque anni di galera è eccessiva e incongrua

Fabrizio Corona è quello che è, lo conoscono tutti nel bene (poco) e nel male (tanto), quindi non è il caso che indulga anch'io a raccontarne le gesta. Se mi è concesso, vorrei definirlo con un sostantivo abusato, ma che rende l'idea: sbruffone. Sì, uno sbruffone di talento sprecato, non un delinquente abituale. La condanna a cinque anni di galera è eccessiva, incongrua, come dicono gli avvocati per darsi un po' di arie.

Il reato che gli hanno attribuito fa effetto: estorsione, una specie di rapina a mano armata. In realtà è una faccenda di fotografie malandrine lecitamente scattate con la solita tecnica da rubagalline. Avendo diretto per la Rizzoli un settimanale, L'Europeo, so come funzionano certi meccanismi. Il paparazzo segue un personaggio e, se lo coglie in flagranza di peccato con una ragazza «clandestina» o, meglio, «avventizia», lo inchioda con un'istantanea. La quale istantanea fa ovviamente gola ai giornali gossipari, pronti a ben pagarla. Altrettanto pronto a ben pagarla è il personaggio in questione: per evitare grane in famiglia, sempre odiose o almeno fastidiose.

Il fotografo a questo punto ha due opportunità: vendere il prodotto del proprio lavoraccio a un rotocalco o direttamente al bischero beccato in fallo. L'affare si conclude con chi offre di più. Mi rendo conto: il giochetto è ai limiti della liceità e talora li supera. Però siamo nel campo delle consuetudini, nulla di particolarmente scandaloso.

Se il prezzo richiesto dal paparazzo alla sua «vittima» è troppo alto, si può parlare di estorsione? Dipende dai punti di vista. Comunque, cinque anni di carcere per una pratica assai diffusa nell'ambiente sono un'esagerazione. Ai tempi in cui dirigevo L'Europeo - per citare un esempio eloquente - ogni anno, d'estate, arrivava in redazione il piazzista di un'agenzia specializzata in immagini spinte ed esibiva la foto di un grande dell'industria mentre dal suo yacht si tuffava (biotto) in mare, nella quale era visibile l'apparato riproduttivo, col passare delle stagioni sempre più pendente. I funzionari della casa editrice e i direttori delle varie testate si mobilitavano all'istante per acquistare lo stuzzicante servizio. Perché? Urgeva accaparrarselo allo scopo non di pubblicarlo bensì di toglierlo dalla circolazione.

Questa era la prassi. Mai a nessuno venne in mente che si trattasse di estorsione. Corona invece per un'operazione (o numerose operazioni) simile deve scontare la reclusione: 5 anni, non 5 settimane. D'altronde, la giustizia è uguale per quasi tutti: alcuni pagano anche per altri. Il che non giustifica il fatto che su Facebook sia in atto una campagna di simpatia verso il suddetto Corona: migliaia di persone che inneggiano a lui incitandolo a non farsi catturare. Eppure l'iniziativa spiega molte cose. Una soprattutto: a volte, se tra le guardie e i ladri si preferiscono i secondi, un motivo c'è.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Mar, 22/01/2013 - 17:24

Sara' anche uno sbruffone, ma viola leggi che ad altri che non si chiamano Corona vengono applicate senza sconti. La legge dovrebbe essere uguale per tutti. Anche per Corona, vip o non Vip. Per me e' solo pirla.

Ritratto di randel

randel

Mar, 22/01/2013 - 17:44

Ma perchè dovete sempre cercare di giustificare tutto ? Ha commesso un reato ? Ed allora è giusto che paghi. A casa mia chiedere dei soldi per non far pubblicare delle foto si chiama ricatto.

gigi0000

Mar, 22/01/2013 - 18:14

Caro Direttore Feltri, questa volta non concordo con Lei. Ciò che Lei definisce consuetudine è una pratica, magari ai limiti della legge, ma da condannare come violenta ed estorsiva. Violenta in quanto non richiesta, né gradita ed intrusiva, quasi al pari dell'invasione indebita della propria casa. Estorsiva poiché richiede un indebito esborso di denaro per annullare un'azione di gratuita violenza, come sopra. Dovrebbe valere la legittima difesa, ma con tutti i mezzi possibili, anche sproporzionati rispetto all'offesa, come anche Lei ha più volte sostenuto nel caso di violazione della sacralità della propria casa. Il diritto all'informazione non potrebbe permettersi di violentare alcuno, quindi, insieme ai vari Corona del mondo, condannerei anche i direttori dei giornali che della loro opera si avvalgono. Con buona pace per le vittime di tali nefandezze.

Boxster65

Mar, 22/01/2013 - 18:14

Come al solito è colpa della Magistratura!!! andiamo bene!!

umbe65it

Mar, 22/01/2013 - 18:15

L'mportante è che ce lo siamo tolti dalle sfere,c'è solo da sperare che nessuno gli proponga interviste a pagamento, così finalmente dovrà mettersi a lavorare; una bella uniforme da lift-boy gli donerebbe moltissimo e la mansione potrebbe forse anche essere commisurata alla sua competenza professionale. Meccanico in una officina Bentley? Ma per carità, al massimo Tata; non credo che dall'india ci sia estradizione.

apostata

Mar, 22/01/2013 - 18:17

Si credo anch'io che si tratti solo di un simpatico sbruffone.

Maurizio66

Mar, 22/01/2013 - 18:22

Vittò ha ragione, come al solito! Corona è uno sbruffone, un semplice ragazzotto viziato che applica una consuetudine. E se qualcosa si fa di consuetudine non è più un reato! Per esempio se è consuetudine chiedere il pizzo ai commercianti mica è reato! E' la norma, l'usanza del luogo. Se la norma prevede che si possano ricattare i personaggi dello spettacolo...che reato è? Lo fanno tutti! E' consuetudine. A Vittò...che sta a dì?????

MMARTILA

Mar, 22/01/2013 - 18:40

Dr. Feltri, ha perduto l'ennesima occasione per evitare di dire stronzate. Le capita spesso, ormai...questo suo voler andare sempre controcorrente, la espone al ridicolo. Si ravveda, non c'è bisogno del sensazionalismo ad ogni costo per sentirsi vivi.

Sapere Aude

Mar, 22/01/2013 - 18:42

Feltri, sono convinto che lei abbia ragione. Se da sempre quel modo di fare era la prassi, qualcuno mi deve spiegare perché la legge ha tollerato l'andazzo per anni e solo adesso si è voluto colpire lo sbruffone. Mi ricorda tanto qualcun'altro: di uomini politici che partecipavano a orge e festini illeciti si contano a decine nell'arco degli ultimi cinquant'anni e la magistratura ha sempre chiuso gli occhi. Li ha aperti - guarda caso - quando li ha voluti aprire. Non mica perché sono diventati bacchettoni! Chi per un verso e chi per l'altro danno solo fastidio, quindi vanno colpiti. E la legge è dalla loro parte.

giottin

Mar, 22/01/2013 - 19:02

Più che uno sbruffone lo definirei più propriamente un cialtrone con la testa montata, un po' di sana galera non gli farebbe male, comunque spero non si faccia beccare da una giustizia italiana che definire pessima è un eufemismo. Lo avevo già detto in un altro commento: bisognerebbe condannarlo a vivere insieme a pannella, sarebbe peggio della galera. A proposito, quello che si tuffava biotto non è che era il giuanin lamera?

CiroBZ

Mar, 22/01/2013 - 19:03

M chi se ne fega di corona.....

Paul Vara

Mar, 22/01/2013 - 19:04

Il Giornale continua l'opera di difesa della feccia nazionale spacciandola per eroismo attuale.

Roberto.C.

Mar, 22/01/2013 - 19:11

Caro Vittorio ti stimo e ti stimerò sempre.Però questo giro non condivido il tuo giudizio. Scattare foto con un tele tipo Hubble, vuol dire, ed è, come l'intercettazione telefonica. Violare la privacy è reato se lo aggiungiamo all'estorsione, beh!, i cinque anni gli stanno tutti. Gli emeriti imbecilli che inneggiano a questo individuo sono sicuramente poveri immaturi e probabilmente celebrolesi!! Aggiungo che: per chì crede che la legge sia uguale per tutti hanno toppato. Si dovrebbe dire che :"La legge si applica a tutti" poi come ...è un altra storia. Cordiali saluti e lunga vita.

Ritratto di depil

depil

Mar, 22/01/2013 - 19:12

Il vero criminale indossa indegnamente la toga ed è libero di delinquere protetto dalla cosca togata la più fetente del mondo. Ecco Corona dovrebbe andare all'ergastolo per averci liberato per sempre da questo essere spregevole.

Accademico

Mar, 22/01/2013 - 19:12

E' comunque un elemento di basso profilo morale. Un cattivo esempio. Un lestofante da punire in modo esemplare.

Accademico

Mar, 22/01/2013 - 19:20

Ma sì dr. Feltri, in fondo Corona è un ragazzo. Anzi.. un bel ragazzo... Facciamolo santo subito. Si faccia Lei postulatore della causa.

pilave

Mar, 22/01/2013 - 19:20

Feltri, Feltri ti seguo sempre con molta simpatia ma stavolta hai toppato alla grande!!! Che vuol dire è consuetudine? Anche le tangenti erano e sono consuetudine e tantissime altre consuetudine in Italia sono concesse ma sono reati belli e buoni; sono queste consuetudini che vuol dire: tu puoi fare questo ed invece tu no una delle rovine dell'Italia. Ancora BASTA giustificare tutto e tutti e comunque se può interessarti ne avrei di cose da dire su tutto il malfunzionamento italico. I risultati di tutte queste consuetudini e giustificazioni ci hanno portato qui in questa povera Italia dove tutto è permesso solo a chi può. Ricorda Feltri, ricorda Feltri. Con stima.

Ritratto di niran 46

niran 46

Mar, 22/01/2013 - 19:47

Quanta galera hanno fatto i due "mastini" di Novi che hanno massacrato madre e fratellino (di lei)? Il ricatto è reato e i ricattatori sono vermi che vanno puniti, però.............

Stella

Mar, 22/01/2013 - 19:52

Sono assolutamente daccordo con Lei Feltri.

WSINGSING

Mar, 22/01/2013 - 19:52

Non sono d'accordo con il Dr. Feltri. In buona sostanza mi pare ANCHE di capire che se un reato viene commesso dal Sig. X, si è davanti ad un delinquente, se lo stesso reato viene commesso da Corona si è davanti ad uno sbruffone. Non, asolutamente no. Per non parlare poi dei soldi falsi ritrovati nelle sue tasche (altra condanna), delle Bentley in uso continuo, della guida senza patente, delle pubblicità in televisione e di altri comportamenti penalmente rilevanti e di TANTI altri comportamenti al limite della decenza. La legge, esimio Direttore, DEVE essere ugale per tutti.

davidebravo

Mar, 22/01/2013 - 19:59

Eh no caro Feltri, chi sfreccia in autostrada a 250 all'ora incurante delle regole e della incolumità di persone che viaggiano per lavoro, merita non solo la galera ma anche il regalo di un grosso camionista nel bagno di qualche autogrill. Chi se ne frega del reato di estorsione, quello è un parassita e questo articolo uno sputo al senso civico.

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Mar, 22/01/2013 - 20:03

HA ricattato..ha smazzatto banconote false... infranto 10000 volte la legge.. e feltri lo difende..che uomo di m....

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Mar, 22/01/2013 - 20:03

Premesso che ho sempre detestato gli sbruffoni, se avesse fatto l'operaio in fonderia non sarebbe finito in questo modo. Ah, dimenticavo, a fare l'operaio si fa fatica e si guadagna poco. Come non detto.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mar, 22/01/2013 - 20:09

Egregio e Stimato Dottor feltri: come sempre leggerLA è, un piacere! non apprezzo, il Signor Corona, ma ciò che Lei scrive, mi trova totalmente d'accordo: è un gran sbruffone, ma non un criminale,diversamente...cosa dovremo dire del "signor" battisti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! grazie!!

eglanthyne

Mar, 22/01/2013 - 20:18

Ben detto Direttore!

uprincipa

Mar, 22/01/2013 - 20:29

Dott. Feltri, se lei difende uno sbruffone che ne ha combinate di cotte e di crude infischiandosene del prossimo e delle regole mi sa tanto che da a chi lo difende un esempio peggiore di quello che Corona rappresenta...vabbè ma in effetti a destra siete abituati a giustificare questo tipo di condotte quindi in effetti è coerente...puahhh

Titanio

Mar, 22/01/2013 - 20:30

Ehi Feltri, si vede che sei invecchiato, è incredibile quanto hai scritto! Ricordo con piacere che quando qualcuno parlava in tua presenza dicendo minchiate simili, lo tacciavi dicendo di aver perso un occasione per tacere , bene, in questo caso la cosa si addice benissimo alla tua penna! Poi un giorno, spero, spiegherai a tutti quali siano i comportamenti di questo signore che ti fanno affermare che sia " un talento sprecato", dobbiamo assolutamente ascoltare il tuo verbo sul talento! Complimenti comunque

Ritratto di semiscopremiamoglie

semiscopremiamoglie

Mar, 22/01/2013 - 20:32

Dott. Feltri ma cosa dice? Corona non è un delinquente abituale? Ma ha dato uno sguardo alla sua fedina penale? Ha notato con quanta naturalezza ed assoluto menefreghismo il maramaldo se ne freghi del divieto impostogli di non guidare? E vogliamo parlare del resto..? Suvvia dott. Feltri, parliamo d'altro ma non difendiamo l'indifendibile.

Titanio

Mar, 22/01/2013 - 20:37

@depil & Marina58, state serene, Feltri nonostante abbia scritto una minchiate non è mica il Berlusca, non vi piazza da nessuna parte ne vi da un vitalizio! Suvvia, fate da brave, non c'é niente per Voi:-)

gibuizza

Mar, 22/01/2013 - 20:41

Egregio direttore, ma cosa aspettava a gridare contro questa nefandezza? Corona è colpevole di un reato (forse, perché sembra che tutti i fotografi facciano così) di aver estorto ben 25.000 euro ad un milionario (di euro) però dargli 7 anni di galera è come dare 5 anni ad un poveraccio che ruba una mela! Ma non hanno vergogna questi magistrati? C'è gente che uccide (sì, uccide ache se per colpa e non per dolo) e prendono meno anni di galera di un fotografo che si è permesso di documentare una scappatella di un personaggio pubblico! E allora a Zappadu quanti anni avrebbero dovuto dare? NO, lui lo candidano a parlamentare !!!!!!!! Fatevi sentire giornalisti non di regime.

bitonco

Mar, 22/01/2013 - 20:51

Quanto è bella, varia, interpretabile la natura umana. -"Avendo diretto per la Rizzoli un settimanale, L'Europeo, so come funzionano certi meccanismi. Il paparazzo segue un personaggio e, se lo coglie in flagranza di peccato con una ragazza «clandestina» o, meglio, «avventizia», lo inchioda con un'istantanea. La quale istantanea fa ovviamente gola ai giornali gossipari, pronti a ben pagarla. Altrettanto pronto a ben pagarla è il personaggio in questione: per evitare grane in famiglia, sempre odiose o almeno fastidiose"- e certo, se faccio le corna a mia moglie è meglio che non si sappia, soprattutto che LEI non lo sappia; ma faccio schifo io, non mia moglie. I giornali di gossip, fanno i soldi comprando le notizie e rivendendole a più di quanto le hanno pagate...mi sembra ovvio. Ma i giornali le volevano solo per fare soldi, "l'interessato" invece le voleva solo per non farlo sapere. Le vendo a lui perchè me le paga più delle riviste? "l'interessato" non ci voleva fare soldi, per lui è solo un costo, ma è quello a cui interessano di più. L'interessato è interessato a non far sapere ciò che fa, ma solo a farlo. Interessante direi.... Corona è un poveretto che voleva solo fare soldi, Zappadu era un delinquente tanto che il governo Italiano ha proibito che le foto di villa Certosa venissero pubblicate in TUTTA EUROPA. Ma Corona non è definibile come :" un delinquente abituale" secondo Feltri. Ogni volta che sbaglia lo fa in buona fede, come quando spacciava soldi falsi per esempio. Feltri, ormai lei è tagliato fuori, la donna di Sallusti, la Santanchè, è candidata. Questi articoli non sono degni di lei, scritti dovendo difendere Corona, solo per dimostrare che la giustizia non funziona. Per Corona, la giustizia funziona bene, a mio modestissimo parere.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 22/01/2013 - 20:53

Vai Corona, corri in Brasile... Fregatene delle leggi assurde di questo paese dove gli stupratori kossovari vanno ai domiciliari, le ragazzine che ammazzano madre e fratellino si fanno 10 anni (5 a vittima), e tu per aver venduto una foto (che poi è il tuo lavoro) ti becchi 5 anni.

giovanni paolo

Mar, 22/01/2013 - 20:57

Ha fatto bene Corona a scappare. In questo paese schifoso con una giustizia che fa pena danno 5 anni per estorsione per delle foto e lasciano a piede libero persone come i costruttori del San Raffaele che hanno fatto danni sia ai dipendenti dell'ospedale che hai fornitori che hanno lavorato per loro e se ne vanno in giro per il mondo come niente fosse nonostante siano indagati (nessuno ha pensato di ritirargli il passaporto) potrebbero scappare da un momento all'altro!! W l'Italia

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 22/01/2013 - 21:02

Che non si tratta di un delinquente abituale andatelo a dire a tutti quelli che aspettano di essere saldati da lui!

al59ma63

Mar, 22/01/2013 - 21:19

Fabrizio mi sta sulle palle come a molti, ma subire lo stesso massacro di Lele Mora e finire in carcere senza avere torto un capello a nessuno.....quando uno dei distruttori di Roma abile lanciatore di estintori contro le forze dell' ordine "...Er PELLICCIA..."Dopo circa un mese trascorso a Regina Coeli, Filippi venne scarcerato"il link e' sotto...VERGOGNA!!!!!!! http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-06-11/pelliccia-condannato-anni-reclusione-191104.shtml?uuid=AbXGSrqF

al59ma63

Mar, 22/01/2013 - 21:25

Qui leggo solo stronzate di stronzi di parte, c'e' gente che uccide e viene data ai domiciliari, c'e' chi firma un articolo non suo e finisce agli arresti senza aver torto un capello a nessuno, "Er pelliccia" ricordate quello che si dilettava al lancio dell' estintore verso i carabinieri ed a incendiare camionette?? dopo 8 anni proposti HA FATTO SOLO UN MESE DI GALERA ED E' LIBERO!!!e quegli stronzi che qui parlano di giustizia andassero loro in carcere 23 anni come quel ragazzo che poi e' stato scarcerato ormai uomo maturo ma distrutto.

Ritratto di Papapeppe

Papapeppe

Mar, 22/01/2013 - 21:33

@MMartila e da quando il direttore del giornale deve passare il suo vaglio di stronzate si stronzate no?perchè visto che non le piace questo giornale, non va a cagare sentenze su l'unità ?

elalca

Mer, 23/01/2013 - 08:38

Direttore questa volta non concordo con la Sua linea di difesa dello sbruffone. Vogliamo sorvolare sul reato di estorsione e chiamarlo "simpatico" invito ad acquistare la prova di un peccato....ok! ma cosa mi dice dei reati di bancarotta (duplice), dello spaccio di banconote false, della guida in stato di ebbrezza e senza patente. Vabbè forse 5 anni sono troppi però se si levano dalle balle lui e la sua schiera di cortigiani e mantenute non ne soffro. stia pure all'estero e si ricordi il "picciotto" che siamo noi che ci vergognamo di avere un connazionale come lui e non viceversa! ci pensi bene direttore.

mborrielli

Mer, 23/01/2013 - 11:27

Cari tutti coloro che inneggiano all'applicazione della legge in risposta ad una estorsione. I presunti estorti avevano, come dice Feltri, la possibilità di pagare l'obolo per non vedersi le foto pubblicate in qualche giornale. Hanno invece preferito denunciare Corona per estorsione. Si tratta di qualcosa di molto simile a quello successo a Sallusti: un modo per tappargli la bocca (a Sallusti) e di chiudere l'obbiettivo a Corona e simili. Il caso delle reali tette d'Inghilterra beccate in Francia è sintomatico: paparazzi state attenti a quello che fotografate ovunque siate. Io invito tutti a fotografare qualsiasi cosa e continuare a mandar le foto alle redazioni dei giornali, con copie a tutti.

oggettivo

Mer, 23/01/2013 - 12:01

magari il giornale comprava le foto dell'industriale e a sua volta le proponeva al poveraccio biotto .... chi può dirlo... corona lo hanno beccato l'europeo no.... magari la differenza è tutta qui ed ecco la benevolenza verso il personaggio. triste triste quando si comincia a dire ....che sono usi e consuetudini.

Ritratto di onollov35

onollov35

Mer, 23/01/2013 - 12:02

Signori? Feltri non ha scritto volgarmente stronzate come dice qualcuno di voi. Vittorio è un grande giornalista e spara "pane al pane e vino al vino".Le solite offese gratuite inviatele al vostro giornale che presumo sia,o l'Unità o Repubblica.A proposito.La m...tenetevela per voi e state attenti a qualche querela.

Ritratto di nontelomandoadiretelodico

nontelomandoadi...

Mer, 23/01/2013 - 12:10

l' indole sicula lo ha tradito, spero che la lezione grande o piccola che sia lo induca a più miti propositi e comportamenti in futuro.ma ci credo poco chi nasce rotondo non muore quadrato.

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Mer, 23/01/2013 - 12:11

È un criminale sbruffone.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 23/01/2013 - 12:16

Qualcuno mi deve spiegare perchè uno finisce in galera per le foto fatte a un calciatore, mentre l'altro viene candidato in parlamento per delle foto fatte in Sardegna. Dire che si usano due pesi e due misure in questo caso è scorretto? Occorre anche ricordare che il calciatore in questione (guarda caso, della intoccabile juventus) è stato rimborsato con gli interessi e ha ritirato la denuncia. Questo senza nulla togliere alla naturale antipatia che trovo nei confronti di certi squallidi personaggi come Corona... ma io me lo posso permettere: non sono un giudice e non ho alcun obbligo di imparzialità nei miei giudizi.

Ritratto di pediculo

pediculo

Mer, 23/01/2013 - 12:19

Spiacente, caro dottor Feltri, questa è la prima volta che NON concordo con Lei. Ovvero, sono d'accordo sull'incongruità della pena.... ma il Corona può essere un "ladruncolo" come asserisce Lei ma è anche un vero e proprio ricattatore!

Benado

Mer, 23/01/2013 - 12:50

Ad un'assaassino si danno 15 anni,per una c.....ta si danno 5 anni Non sarebbe opportuno una bella multa e non la galera? ad es: 1.000.000 di€? Quanto ci costa in galera? 500 € al giorno?

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mer, 23/01/2013 - 12:55

Non so se la pena è un'esagerazione , però so che molti assassini prendono meno di uno che ha minacciato di pubblicare delle foto tra una troietta e un calciatore. Feltri ha ragione nel dire che ci sono spesso due pesi e due misure, vedi il caso Ruby dove se fosse capitato ad uno di noi l'avrebbero archiviato visto che le ' signora ' era chiaramente emancipata. Ma, come al solito, finita la bufera ci si ritroverà tutti felici e contenti a tarallucci e vino. Agli assassini di bambini e ragazzi sulle striscie danno al massimo un anno e mezzo !

Ritratto di Situation

Situation

Mer, 23/01/2013 - 13:03

come sempre sono d'accordo con la teoria di Vittorio Feltri (unica penna indipendente rimasta)

Tany

Mer, 23/01/2013 - 13:38

Fabrizio Corona - come del resto tutti gli sbruffoni - non rientra nelle mie simpatie. Devo però chiedermi per quale motivo su di lui penda una condanna di cinque anni (o quasi otto, come ho letto da qualche parte, a causa della latitanza)e gli stupratori siano ai domiciliari; idem per gli omicidi della strada. Rispetto a questi Corona è un cittadino modello.

Ritratto di pivi

pivi

Mer, 23/01/2013 - 13:57

Il continuo RELATIVISMO in tema di Giustizia a cui assistiamo e che ci fa male ha una precisa causa che al momento sembra impossibile rimuovere:la difficoltà a fare vere riforme in questo settore.I relativismi svanirebbero immediatamente con serie e profonde riforme della Giustizia

gardenia

Mer, 23/01/2013 - 14:37

Assassini, stupratori, terroristi, politici che rubano ai cittadini per favorire le banche, che pene scontano?

giogatto

Mer, 23/01/2013 - 18:14

A Vitto',mi sa che stai proprio invecchiando......

cicikov

Mer, 23/01/2013 - 19:01

mi pare che invidia (inconfessata) e obiettività siano proprio inconciliabili.

hector51

Mer, 23/01/2013 - 19:32

Confrontando questo giudizio con le miti condanne inflitte a persone che hanno commesso reati ben più gravi viene da pensare: ma questi giudici dove vivono?Su questa terra?

Destra Delusa

Mer, 23/01/2013 - 19:41

"Però siamo nel campo delle consuetudini, nulla di particolarmente scandaloso" Questa frase mi ha sempre fatto infuriare.

Ritratto di sydneysider

sydneysider

Gio, 24/01/2013 - 00:23

meta' della giunta lombarda e' accusata di gravi crimini, violentatori sono a casa, la maggior parte dei reati non vengono perseguiti e diamo 5 anni ad uno sbruffone? e' il segno che ormai la giustizia (la Magistratura) ha bisogno di una profonda riforma. Comunque lo sbruffone in questione anni fa ebbe un violento scontro, anche giudiziario, con Lapo Elkann sempre per storie di foto; da allora la magistratura e' diventata occhiuta e particolarmente efficiente nei suoi confronti .... quando si e' servi anche se sei nato libero ti cerchi un padrone ...

Ritratto di scappato

scappato

Gio, 24/01/2013 - 03:32

I 5 anni saranno giustificati QUANDO Mussari ne prenderà' 4 milioni. O ci sono sconti per i sinistri?

luigi cambiati

Gio, 24/01/2013 - 09:42

signor feltri, come la capisco! come consuetudine travisano quello che scrive. e' ormai un'abitudine sparlare contro chi non la pensa come loro. ora si sono convertiti si fanno chiamare DEMOCRATICI.

Mickey

Gio, 24/01/2013 - 10:08

Ma si vergogni a scrivere cose del genere...

Benado

Gio, 24/01/2013 - 11:15

Se facessimo a meno di andare con le puttane non esisterebbe Corona, .

Ritratto di fbartolom

fbartolom

Gio, 24/01/2013 - 13:09

Ha scelto male chi ricattare. Se lo avesse fatto come Berlusconi come la d'Addario avrebbe avuto il plauso della magistratura, altro che 5 anni di galera!

Ritratto di pivi

pivi

Gio, 24/01/2013 - 13:55

Vorrei che il Direttore Feltri,che stimo,dicesse qualcosa riguardo il "talento" del paparazzo in questione.

Cosi_la_penso

Gio, 24/01/2013 - 14:24

e se lo dice feltri potete credergli !!

Mercutio

Gio, 24/01/2013 - 15:37

Egregio direttore, stavolta ha detto una sciochezza: Corona è un delinquente abituale e il reato di estorsione per il quale è stato condannato è un reato grave.

frankiee

Ven, 25/01/2013 - 01:30

Completamente d'accordo . Chiaramente Corona è un facile bersaglio , per diversi tipi di categorie di persone . L'unico interrogativo che mi solleva la sua figura è come e perchè sia un prodotto oppure una deriva della nostra società nel suo feroce cinismo . Senza bisogno di andare a scovare i fatti di cronaca nazionale , ognuno nel suo piccolo può fare un paragone : per esempio nel mio caso posso raccontare di un concittadino da me conosciuto di fama e di vista che dopo provocazioni e conseguente e rissa accoltellava un rivale per 11 volte con un cacciavite ( prelevato dalla sua auto dopo aver "messo Ko " lo stesso , AGGRAVANTE LEGALE ) e ne sfregiva il volto essere passato nel giro di un tempo quantificabile in 16-18 mesi dal processo alla libertà .Peraltro gestendo ( non so se esplicitamente ) una attività commerciale . Ribadisco ,come al solito , purtroppo , si riesce solo a trovare dei facili bersagli verso cui incanalare la rabbia "sociale" . Nel suo cinismo inumano ,Fabrizio Corona rimane un essere umano( per quanto spregevole nella sua condotta) e un cittadino e non merita che i suoi diritti siano calpestati in questa maniera , per via soprattutto ,della sua esposizione mediatica .

Ritratto di marioilgiornale

marioilgiornale

Ven, 25/01/2013 - 04:48

Si, un simpatico (o antipatico, dipende dai gusti..) sbruffone! che comunque ha commesso un reato che di chiama RICATTO o ESTORSIONE . Non mi meraviglia che un giornale (IL giornale) difendano un simpaticone come Corona. Senza di loro le riviste, i giornali ecc. non avrebbero quelle "sensazionali" notizie che sono prenestate come diritto della libetà di stampa. Caro Feltri, difendere uno come Corona non le fa merito. lo capisce? Lasci stare, la difesa a spada tratta in ogni circostanza di qualcuno, solo perchè è parte della "categoria" non paga. cinque anni o cinque mesi ? Credo che il mondo possa fare a meno di un simpaticone anche 50 anni. Stia attento alle foto pericolose, che poi se succedesse a Lei.....

daniela0041

Ven, 25/01/2013 - 06:10

Mamma mia quanta ipocrisia! Io concordo con il Dir. Feltri sul fatto che Corona sia uno sbruffone e che la pena sia decisamente esagerata, perlomeno se messa a confronto con quelle di altri che hanno addirittura commesso omicidi. Perché ipocrisia? 1° Bisognerebbe chiedersi perché le foto di vip in atteggiamenti imbarazzanti o con l'amante di turno abbiano un valore monetario tanto alto. Diciamo la verità? Chi è che non ha mai dato un'occhiata a qualche giornale scandalistico? Se c'è l'offerta significa che c'è la domanda... 2° Ha ragione chi dice che Corona, più che ricattare, ha venduto le foto al miglior offerente. E' un dato di fatto. Poteva benissimo venderle ai giornali e ricavarne comunque delle belle somme. 3° Ci sono casi in cui mi spiace per la persecuzione che debbono subire alcuni personaggi famosi da parte dei paparazzi, però è anche vero che è uno dei pochissimi svantaggi che hanno nel non appartenere alla gente comune. ...Passatemi anche una maliginità: siano più discreti quando fanno le corna...in fondo i mezzi li hanno...

Yuri

Ven, 25/01/2013 - 19:30

Non sarà un criminale, ma è pur sempre un essere osceno. Cinque anni di galera non faranno che insegnargli un minimo d'educazione.