Il giochetto dei montiani: "Votate Pd"

"Ambrosoli in Regione, Monti alle Politiche". L’endorsement di molti centristi fa infuriare il premier, costretto a smentire

E alla prima vera prova sul campo, l'esercito dei montiani si scopre un'armata Brancaleone divisa da un'arlecchinata di idee e incapace di unirsi sotto un unico progetto. Tanto da costringere il professore riscopertosi politico ad affidare a Mario Sechi, il candidato e spin doctor della sua campagna elettorale, un perentorio serrate le righe. Perché Mario Monti, ha detto ieri, è contrario al voto disgiunto in Lombardia e «le alchimie elettorali non sono il nostro mestiere».

Un precisazione necessaria dopo che un'epidemia da 8 settembre sta contagiando i colonnelli presi dalla foga di abbandonare il loro candidato, quell'ex sindaco Gabriele Albertini lasciato solo a farsi impallinare di fronte alle urne. Un tradimento da spiegare con i sondaggi che vedono sempre in vantaggio il centrodestra con Roberto Maroni e stanno sgretolando le certezze di una sinistra che aveva dato troppo presto per scontata una facile vittoria. E ora che teme di vedere rinviato un appuntamento atteso per diciott'anni, è ben oltre l'orlo di una crisi di nervi. Così l'ultimo spettro che s'aggira nel campo progressista è un presunto voto disgiunto, solo il placebo per una sinistra ammalata di ben altri mali e costretta ad elemosinare altrove consensi. Perché oggi in tanti mugugnno per la scelta di Umberto Ambrosoli, avvocato stimato e persona perbene, ma tutt'altro che un tribuno capace di infiammare le folle di questi tempi già di per loro piuttosto fredde. E, infatti, a sinistra hanno già chiamato il soccorso rosso, con Pier Luigi Bersani, Nichi Vendola e un resuscitato Matteo Renzi attesi a Milano per risollevarne le sorti.

Anche perché a lasciar fare ad altri si rischia grosso. Di ieri le ultime goffe uscite di una pattuglia di montiani pronti a intendersela con il nemico. A cominciare da Ilaria Buitoni Borletti, la regina dei salotti milanesi che, nonostante sia candidata di Monti al Parlamento, per le Regionali lombarde consiglia di preferire Ambrosoli ad Albertini che si definisce «il piccolo Monti di Lombardia».

Ieri un nuovo endorsement per Ambrosoli dei montiani alla presentazione dei candidati del Centro popolare lombardo. A cominciare da Lorenzo Dellai, capolista della Lista Monti alla Camera in Trentino che ha trascinato Alessandro Sancino, Gregorio Gitti, Milena Santerini ed Emanuela Baio. «Votare Ambrosoli alle elezioni regionali in Lombardia e Monti a Senato e Camera è un atto di coraggio che va nell'interesse di tutta la Lombardia», il proclama di Dellai. All'appoggio dei centristi Ambrosoli ha risposto con un messaggio video con cui ha ringraziato consiglieri regionali fuoriusciti dall'Udc come Enrico Marcora e Valerio Bettoni, Savino Pezzotta candidato dell'Udc alla Regione la scorsa volta, il repubblicano Giorgio La Malfa e l'ex Idv Franco Spada, il consigliere regionale subentrato nell'ultima seduta e che per 6 ore di presenza incasserà lo stipendio fino a termine legislatura: totale 50mila euro. E dopo la strigliata, la retromarcia di Dellai («Ero presente a titolo esclusivamente personale») e la Santerini che nega di aver firmato.

«Manovre da prima Repubblica» e «schifezza della politica», replica Maroni. «Se qualcuno pensa di governare il voto dei lombardi facendo questo accordicchio sotto banco, ha capito male. Si torna ai tempi di De Mita e di Cirino Pomicino, ma almeno De Mita aveva una sua dignità politica. Questi sono gli emuli peggiori della peggiore politica. Ma alla fine queste manovrine e manovrette saranno sconfitte dalla forza delle idee e dei progetti». A cominciare dal Fondo 50. «Sono 50 milioni di euro a fondo perduto - ha annunciato ieri Maroni - che la Regione Lombardia metterà a disposizione dei giovani talenti e delle nuove imprese». Confermando l'abolizione dell'Irap alle imprese messa nel programma dal coordinatore del Pdl Mario Mantovani.

Commenti
Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 10/02/2013 - 08:53

Ottimo, questa cosa danneggerà Monti... Cercava di farsi passare come alternativo al PD, invece s'è rivelato una succursale del PD.

Ritratto di elio2

elio2

Dom, 10/02/2013 - 08:54

Diciamo che almeno su un punto sono contento, che albertini sia stato sedotto e poi abbandonato, così ora, anche un testone come lui capisce quanta fiducia si può dare a monti.

carlo-f

Dom, 10/02/2013 - 08:55

Macchiavelli diceva che "i fini (so che questa parola ai bananas non piace) giustificano i mezzi". Dopo tutto alcuni giorni fa S.B. ha chiesto a Giannino di fare la stessa cosa, mi sembra che nessuno si era scandalizzato. Poi Giannino ha sbattuto la porta in faccia a S.B. e per i trombettieri Giannino e' diventato subito "inutile" e "stupido".

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 10/02/2013 - 08:56

votate il massone che deve regalare le vostre aziende alla loggia tedesca la più potente d'Europa. Assicuratevi che le uova siano marce come anche i pomodori.

Mario Marcenaro

Dom, 10/02/2013 - 09:23

C'é poco da commentare: la foto si commenta da sè, vista la prostrazione con cui Albertini guarda Monti.

Fabrizio Di Gleria

Dom, 10/02/2013 - 09:28

E ti pareva che incominciavano le manovre da Prima Reppubblica, ma secondo me non ci sono problemi, i cittadini non sono stupidi e non cadono in questi tranelli. Facciano pure, secondo me tanti che volevano votare Albertini e provengono dal serbatoio PDL e LEGA, adesso capiranno cosa devono fare, votare di nuovo SILVIO - MARONI

Fabrizio Di Gleria

Dom, 10/02/2013 - 09:32

Albertini, Mario Mauro, io posso capire che uno la pensi diversamente, però almeno un pò di coerenza, dovevano DIMMETTERSI da EUROPARLAMENTARI PDL, invece tengono duro la CADREGA. SILVIO, nel prossimo GOVERNO che PRESIEDERAI, dovrà essere inserita una NORMA, chi si candida a qualsiasi ELEZIONE, dovrà preventivamente DIMMETTERSI da QUALSIASI INCARICO ISTITUZIONALE che ha in quel momento, ed almeno 6 mesi prima.

blues188

Dom, 10/02/2013 - 09:36

Io, nel veder dare la mano tra questi due, avrei schifo due volte: Per Albertini toccare la mano di un massone è toccare uno scomunicato insipiente e vanaglorioso. Per Monti dare la mano ad Albertini è dare la mano ad un incompetente traditore.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 10/02/2013 - 09:41

Hanno capito in tre secondi il mestiere di politico, e questa gentaglia sarebbe il nuovo che avanza?

bruna.amorosi

Dom, 10/02/2013 - 09:41

patetico ALBERTINIquesta mattina su la 7 le prende da tutte le parti ma dice ; come disse TOTO' MA CHE ME FREGA QUANDO PRENDEVA SCHIAFFI ,MICA SONO GENNARO IO .ma d'altronde fa come quello che per dispetto della moglie si tagliò i gioielli di famiglia .per cosa poi? vallo a capire .

Il giusto

Dom, 10/02/2013 - 09:47

strano tutti questi lamenti,ma non stavate vincendo facile?

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 10/02/2013 - 09:48

Veramente uno squallore. Come squallido è il loro capo, nelle cui parole merge sempre un retro pensiero, una falsità congenita.

angelomaria

Dom, 10/02/2013 - 10:11

sempre piu'viscido fino ha che punto vorra arrivare solo lui lo sa'

Ritratto di unLuca

unLuca

Dom, 10/02/2013 - 10:23

Già si sfalda lo pseudo partito dello pseudo "statista".

bruna.amorosi

Dom, 10/02/2013 - 10:25

il giusto fossi in te non canterei vittoria perchè certo voi lo fate per il bene dell'ITALIA ma se anche vincerete con l'appoggio di MONTI ,ci sarà da ridere (se non piangere ) quando tra 6 ,o, 8 mesi ci toccherà tornare al voto . sfotti sfotti che il fegato ti si squaglia era BERSANI a credere di vincere facile non altri che partivano da -15 ti rode è?????.

Duka

Dom, 10/02/2013 - 10:27

Ma è sempre la stessa storia degli inciuci. Le persone schiette, i galantuomini, in una parola gli onesti NON si comporterebbero mai così. Centristi e Sx fingono contrapposizioni, in realtà è tutto falso e faranno un gran calderone con la spartizione delle poltrone che equivale alle alla spartizione di molti soldi. Ecco ciò che li lega maggiormente il magna-magna imperativo assoluto. Ciò non ostante troppi italiani cascheranno nella trappola, credo inconsapevoli di tutto ciò.-

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 10/02/2013 - 10:36

Si vede che è l'anno no per Albertini. Prima tradito da Formigoni e poi per un motivo simile da alcuni ex Montiani. La differenza è che a Formigoni in cambio hanno promesso un posto in senato, agli ex Montiani nulla.

blackbird

Dom, 10/02/2013 - 10:44

Una smentita di Monti? Nulla di nuovo, una ne dice e poco dopo la smentisce, che si tratti di rapporti internazionali, di decreti governativi di interventi nei convegni, di campagna elettorale, ecc. ecc. Lo potremmo chiamare "lo smentitore" invece di chiamarlo "il professore".

Giunta Franco

Dom, 10/02/2013 - 10:48

Ad Albertini gli sta a pennello ....

cangurino

Dom, 10/02/2013 - 10:49

il centro sinistra, ormai è chiaro, va da Vendola - Sel a Monti. Se dovessero vincere, tra un anno si torna a votare. In Lombardia, nonostante la pessima prova dei consiglieri PDL, un vero schifo, arriverà Maroni. Ha dimostrato ampiamente il suo valore quale ministro. Spero faccia pulizia dei corrotti.

Il giusto

Dom, 10/02/2013 - 11:00

A MARIOLINO...Sarà ma io di un appartamento di 80 mq pago 103 € di imu! Mi dà piu' fastidio pagare 240 € di bollo per una golf del valore di 9.000 €.Avrei potuto comperare casa e auto piu' costose ma visto chi ci ha sgovernato negli ultimi 10 anni e i disastri che stava combinando ho preferito essere"prudente"!E i fatti mi danno ragione!!!

unosolo

Dom, 10/02/2013 - 11:05

che coppia , tra ruffiani si capiscono bene.

ismaele

Dom, 10/02/2013 - 11:13

il voto disgiunto e' permesso dalla vigente legge. Cio' che non dovrebbe essere permesso e' il cambio di casacca "dopo" il voto. Ho votato PDL per tanti anni per trovare poi FINI e CASINI dall'altra parte della barricata DURANTE la legislatura. Chiunque vinca dovrebbe subito proporre una modifica costituzionale ed imporre il vincolo di mandato.

Daniele8

Dom, 10/02/2013 - 11:13

Ma non avevate smaschescherato l'accordo Bersani - Monti ?? Ora che è uscito alla scoperta dite che è uno scandalo ?? Paura eh ?? Basta che solo il 2% degli elettori di Monti facciano questa cosa e perdete sia Regione che Senato; la Camera è già persa da tempo...

cameo44

Dom, 10/02/2013 - 11:19

Matteo Renzi come il figliol prodico avevo dato un giudizio diverso a Renzi ma mi sono sbagliato quando si lotta per un ideale lo si fa sino in fondo mentre si è fatto abbindolare dal più esperto Bersani ed ora corre in suo soccorso dopo averlo contestato viene cercato dopo esse re stato scaricato vedi i pochi suoi seguaci messi in lista nella spe ranza di avere i voti a lui attribuiti molti si ostinano ancora nel dire che la politica è nobile nulla di più falso come il titolo di onorevole visto come si comportano in aula avvolte si respira clima da stadio e tante volte vanno alle mani e questo ha poco di onorevole come i cambiamenti di casacca sempre secondo convenienza e non per ideali i quali in questi ultimi periodi sono stati messi in discussio ne dicendo che non esiste più destra e sinistra ma responsabili e non seriètà e responsabilità oltre che dignità vorrebbero che una volta cambiata idea si rimetta il mandato e alla prossima tornata ci si ripresenta a chiedere i voti con le nuove idee e per il partito nel quale aderire ma dato che nessuno vuol mollare la poltrona vedi Fini tutti pronti a fare il salto della quaglia con una differenza se si passa da destra a sinistra sono seri e responsabili se si passa da sinistra a destra sono dei venduti e corrotti questa è la tesi della sinistra tutta

bruna.amorosi

Dom, 10/02/2013 - 11:19

ma si si uniscano tutti così ci sarà da ridere .perchè questi signori sembrano non prendere GRILLO in considerazione ,ahahaha .e noi ITALIANIci stiamo a prendere a mazzate . -14 e sarà l'ingovernabilità cari kompagni che inciuciate o no non governerete .

tartavit

Dom, 10/02/2013 - 11:34

Ma si pensa veramente che in Lombardia i Lombardi votino il PDl e la Lega? Che i Lumbard votino Maroni Governatore? Per consegnare tutto il nord alla Lega scissionista? Ma la Lombardia non è la porta Italiana, avanzata, progressista e cosmopolita sull'Europa? E una tale regione si consegna alla Lega? Stento a crederlo.

Acquila della notte

Dom, 10/02/2013 - 11:36

"marietto di qua, marietto di là, questo non si dice e questo non si fa! ed io che sono marietto l'ho fatta nel letto, l'ho fatta nel letto, l'ho fatto per fare un dispetto, al brutto silvietto, che non vincerà!!"

piserik

Dom, 10/02/2013 - 11:38

Cari lombardi di qualsiasi parte politica, vi sentite "dentro" convinti secessionisti? Vi sentite pienamente rappresentati dalla rozzezza e pochezza intellettuale di Maroni? Ricordate cosa ha combinato la Lega? Allora l'alternativa è solo una: Ambrosoli.

Robertin

Dom, 10/02/2013 - 11:42

@ il giusto. guardi, o lei stà in un remoto paesino in provincia di avellino o lei ha 12 figli o il suo appartamento è stato accatastato almeno 50 anni fà e non è mai stato aggiornato ...... in tutti e tre i casi lei paga niente di imu per il semplice fatto che i suoi costi sociali glieli pagano gli altri

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 10/02/2013 - 12:14

monti è un personaggio squallido come d' altra parte lo sono alla sua pari tutti coloro che lo circondano: in certe occasioni non fa nemmeno più pena ma solo ribrezzo ed è pensoso notare come certa gente parli ancora bene di lui: non alludo a Casini perché è un emerito incapace e nemmeno a Fini perché non è in grado nemmeno di valutare le capacità intellettive di un bambino di sei anni in prima elementare , ma alludo a un Luca di Montezemolo che ha tifato per lui in modo assolutamente indecoroso per l' italia che cerca di rappresentare all' estero con quella rossa che Ferrari ha portato nel mondo e con quella fiat che certo non per merito suo, è già arrivata dove è arrivata: eppure anche il Montezemolo , incapace di fare dei conti e di rendersi conto che in tutto il mondo due più due fa quattro e non sedici come il professore pretende: non solo non ha salvato l' italia ma peggio ha cercato di distruggerla a favore di una squallida germania: ora non solo dovrebbe andarsene ma dovrebbe anche dimissionarsi da senatore ossia da una posizione di prestigio che assolutamente non gli compete

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 10/02/2013 - 14:57

pecoroni?? basta dunque l' ordine di scuderia che arriva loro dal trio monti, casini e fini??? certamente è triste vedere come un casinista possa ubbidire con < pronta ceca ed assoluta obbedienza > agli ordini anche assurdi di capi sconsiderati