Gli infami veti degli odiatori di professione

Dopo gli insulti a Brunetta, Dario Fo dovrebbe rinunciare pubblicamente al Nobel e ammettere: non ne sono degno

Volete sapere cos'è il razzismo fisico? Chiedetelo a un premio Nobel. Magari italiano. Magari uno da Mistero buffo. Magari uno proprio come Dario Fo. In Italia questo signore si può permettere di offendere pesantemente un uomo perché è più basso della media, irridendo il suo aspetto, solo perché non condivide le sue idee e forse non le capisce e per questo lo attacca ad personam. Dario Fo, il Nobel, è l'autore di questa frase. «Brunetta che giura da ministro? La prima cosa che faccio è cercare un seggiolino per poterlo mettere a livello, all'altezza della situazione. Oppure meglio una scaletta, così se la regola da sé». Ora i suoi amici diranno che questa è satira. In realtà è un insulto volgare che puzza di razzismo, politico e genetico. Il fatto che poi arrivi da una cricca culturale che si riempie la bocca di politicamente corretto mostra il volto ipocrita di certi intellettuali di sinistra. Chissà se il presidente della Camera Boldrini, tanto attenta alle parole, si sente ferita per come viene trattato un parlamentare. Fo ha mostrato a tutti quanto sia bassa la sua levatura di uomo, che non si misura con l'altezza fisica, ma con altri parametri morali. Dopo una frase del genere, Dario Fo dovrebbe rinunciare pubblicamente al Nobel e ammettere: non ne sono degno.
Purtroppo Fo è solo la punta dell'iceberg di un sentimento che sta rovinando la sinistra. Il rischio è che pochi livorosi tengano in ostaggio il Paese, boicottando la nascita di un governo, un qualsiasi governo. Fate caso a una cosa. Nel Pd si stanno inventando un nuovo mestiere della politica: il professionista dei veti. Non è difficile da fare, basta abbassare il pollice ogni cinque minuti. La stampa fa il nome di un ministro papabile e subito arriva la voce di una Puppato, di una Serracchiani o di un Gozi qualsiasi a dire no. Brunetta? Anatema. È antipatico, atipico, parla di soluzioni economiche fuori dai luoghi comuni e oltretutto è troppo basso (questa ultima cosa non la dicono, ma la fanno capire). Gelmini? Bestemmia. Non è in linea con la vulgata sulla scuola pubblica e già c'è Enrico Letta che ha qualcosa da farsi perdonare sull'argomento. D'Alema? È la storia del Pd, troppo ingombrante. La Cancellieri? È compromessa con Monti e poi è la pupilla di Napolitano. Alfano? Sì, ma con riserva. E così via, tutti i santi giorni, a dividere i buoni dai cattivi, come se in quell'angoletto del Pd ci fosse una setta di sacerdoti fanatici che parla a nome di Dio e della Gente.
Se ne sono accorti anche nei social network, dove molti si fanno una domanda. Ma quanto conta la Puppato? Alle primarie del Pd ha preso il 2,6 per cento, eppure ritiene di avere un tale peso politico da poter mettere veti a destra e a manca. Siamo al delirio di onnipotenza. Poi ci sono quelli che Stefano Menichini, su Europa, quotidiano vicino al Pd, definisce «odiatori di professione». Parla di quel ceto intellettuale che fa del radicalismo e del giustizialismo una ragion d'essere. Cita i Travaglio e i Flores d'Arcais, ma fa capire che dentro c'è un pezzo del partito, ci sono i boicottatori di Letta. È la maledizione di una cultura politica che non riesce a riconoscere i propri avversari politici come «umani». È la presunzione di chi calpesta il prossimo, di chi combatte le opinioni altrui con il disprezzo, negando cittadinanza politica e culturale a chi non appartiene alla propria ristretta parrocchia. È la voce biliosa degli sconfitti che non accettano il gioco democratico. È la dittatura mediatica della minoranza, rumorosa, rancorosa, intollerante. È l'«impresentabile» di Lucia Annunziata, buttato in faccia ad Alfano su una tv pubblica. È l'ipocrisia di chi parla sempre di servizio pubblico e poi lo svilisce con l'arroganza partigiana. L'unico interesse di questi personaggi è liquidare il nemico e costruire una repubblica dove solo loro possono governare e solo quelli che stanno simpatici a loro possono votare. Se potessero firmerebbero per cancellare il suffragio universale. E se ci pensate è quello che ha fatto Grillo con le «quirinarie», sostenendo che i loro candidati sono stati scelti da tutti gli italiani, un popolo che a quanto pare non supera le cinquantamila persone. Uno vale uno e tutti gli altri non contano.

Commenti

ptck135

Sab, 27/04/2013 - 14:50

Adesso capisco cos'è quel sibilo che si sente quando parla Fo. È la fuoriuscita dell'aria che ha in abbondanza nella parte superiore della testa che fuoriesce da un piccolo foro.

Mario-64

Sab, 27/04/2013 - 14:52

L'unica cosa che la sinistra italiana ha espresso negli ultimi vent'anni e' l'odio per l'avversario politico ,questo non e' che l'ultimo esempio. Mai una proposta seria . Se il Paese e' bloccato e' anche ,se non sopattutto ,colpa loro.

alberto.rossattini

Sab, 27/04/2013 - 14:59

Questo personaggio discutibile, non solo dovrebbe rinunciare al Nobel datogli da alcuni ubriachi, ma dovrebbe starsene zitto!!!

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Sab, 27/04/2013 - 15:05

Uno può essere più o meno simpatico, odiato, osteggiato, dell'odiata altra parte politica ma arrivare ad OFFENDERE i 'diversamente alti' è squallido! Caro Sig. Fo, chieda almeno scusa a tutte quelle persone di statura piccola che ha offeso ed indirizzi le sue squallide illazioni direttamente alla persona in oggetto che tanto odia. Un 'diversamente alto'.

tittinella

Sab, 27/04/2013 - 15:06

non è che lo debba restituire, il premio nobel, glielo debbono togliere, ammesso che non abbia pagato per farselo dare. vergogna dell'italia, fo e i cinquestelle!

al59ma63

Sab, 27/04/2013 - 15:06

ritorneranno al governo nel 2300

The lion

Sab, 27/04/2013 - 15:08

Davvero questo mistero buffo, che e' fo, dovrebbe restituire il premio Nobel. Non ne e' degno, nemmeno di toccarlo. Rincitrullito.

al59ma63

Sab, 27/04/2013 - 15:08

Fo dovrebbe fare il TESTER di professione: TESTARE la bilancia che misura in base al peso corporeo il peso del cervello. Per far una media direte voi? NO, per tarare con precisione il livello 0, il NULLA!!

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 27/04/2013 - 15:10

Dario Fo è stato volontario della X MAS durante la RSI e partecipò a diversi rastrellamenti contro i partigicani e fece parte di diversi plotoni di esecuzione. Questi sono fatti e non balle!

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 27/04/2013 - 15:11

Con il suo passato di fucilatore di partigiani Fo dovrebbe stare zitto.

KARLO-VE

Sab, 27/04/2013 - 15:14

ma quando il vostro padrone dichiarava che la Bindi è piu' bella che intelligente, non era razzismo fisico? oppure lo è solamente quando vi comoda

cgf

Sab, 27/04/2013 - 15:26

Pfui! questo giullare si autoreferenzia, figurati se ammette di aver sbagliato, non lo ha mai fatto nemmeno dopo la Guerra, solo cambiato colore e basta.

Homer Wells

Sab, 27/04/2013 - 15:30

Ironizzare sui difetti fisici degli altri è una cosa ignobile, ma a questo punto mi sento autorizzato a dire che se a Brunetta per giurare ci vuole la scala, lui avrebbe dovuto mettersi il reggiseno sul collo.

Ritratto di inserraglio

inserraglio

Sab, 27/04/2013 - 15:32

Questi sono insulti fatti da una persona che ha mandato il cervello in pensione- attaccare le persone sul loro stato fisico è la cosa più insultante che si possa fare.

tittinella

Sab, 27/04/2013 - 15:36

MISERO BUFFO, ANZI MISERO BUFFONEEEEEE! RESTITUISCI IL NOBEL SE HAI CORAGGIO, POI POTRAI SPUTARE TUTTO IL VELENO CHE VUOI. SEI UNA DELLE TANTE COSE DI CUI L'ITALIA SI DEVE VERGOGNARE.

antonio54

Sab, 27/04/2013 - 15:37

Se il valore di una persona si misura in altezza...la stessa cosa si può dire di chi spara minchiate come questo signore...

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 27/04/2013 - 15:47

Il ciarlatano: parti da altri , pure di quel settore, che ha ammesso che lo avrebbe votato come sindaco di Venezia, a Brunetta, solo fosse stato più presentabile fisicamente....arrivi alla giusta dimensione dell'otre dei venti aperto alla vigilia delle nominazioni a ministro, cui Brunetta è in lista d'attesa, per dare fiato al re dei ciarlatani

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 27/04/2013 - 15:49

che orrore! andrebbero deportati in qualche campo di lavori forzati, e subire un indottrinamento, una rieducazione... :-)

morghj

Sab, 27/04/2013 - 15:51

Non ho mai capito la notorietà di cui gode questo personaggio. Cosa ha mai combinato di buono nella sua fin troppo lunga esistenza?

Wolf

Sab, 27/04/2013 - 15:52

Un cialtrone della peggior specie un fascista pentito....

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 27/04/2013 - 15:54

DARIO FO; HA ROTTAMATO IL SUO CERVELLO!.

gigggi

Sab, 27/04/2013 - 15:54

Salvatore Tramontano... si legga i commenti dei miei predecessori , specie quello si alberto rossattini e vediamo se ne riscrive un altro a proposito di odio di professione e di IGNORANZA! Le ricordo signore che il sig. berlusconi ha chiamato pendejos(ammennicoli umani) tutti gli italiani che votano a sinistra( è amore questo?).Sig .rossattini anche lei ama cosi' ? Dando dell'ubriachi agli uomini piu' colti della terra.Poi vi lamentate quando scrivono che la cultura è di sinistra... predicate in maniera disumana e razzolate peggio specie quando scrivete di odio di moderazione e di liberta'...

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 27/04/2013 - 16:02

I sinistri passano la vita ad odiare chi non la pensa come loro e non fanno altro che parlar male dell'Italia... E Grillo che vuole che i tedeschi ci invadano è il peggiore dei sinistri. Però dovrebbero chiedersi per quale ragione gli Italiani non li votano Mai.

Pazz84

Sab, 27/04/2013 - 16:06

Articolo e commenti fazziosi come al solito. Dario Fo se lo merita tutto il Nobel, e i commenti che ha espresso su Brunetta sono condivisibilissimi dato che non parlava della sua bassezza fisica, ma della bassezza mentale e morale. Poi sono gli altri che esprimono odio. I vostri commenti invece....

cameo44

Sab, 27/04/2013 - 16:09

In difesa del giullare Dario Fo è sceso il "FATTO QUOTIDIANO" non poteva essere diversamente visto la tendenza di detto giornale e dei suoi gior nalisti con a capo il Direttore Gomez sanno solo sputare veleno contro coloro i quali considerano nemici da abbattere a prescindere si sono schierati a favore del M5S e dei signori che questi ci proponevano come presidenti della Republica il M5S ad oggi ha solo saputo dire di no a prescindere e i loro cantidati al Quirinale erano solo provocazio ni oltre a non rappresentare nemmeno la minoranza visto che sono stati capaci a raccogliere pochi voti dei quaili non si ha certezza

Giordano Maestrelli

Sab, 27/04/2013 - 16:10

Dario Fo e Brunetta; Carissimo Dario Fo, credo che Lei conosca benissimo il detto milanese" grand e ciula". Saluti/Giordano

guidode.zolt

Sab, 27/04/2013 - 16:12

Lunga vita a Dario Fu...

Pino100

Sab, 27/04/2013 - 16:12

# jasper: adesso capiamo perchè Togliatti fece l'amnistia, per forza, nel PCI c'era una folta rappresentanza di criminali fascisti.

Ritratto di mambo

mambo

Sab, 27/04/2013 - 16:12

Fo, sei brutto, vecchio, sgradevole, ex fascista ed analfabeta. Ecco perché piaci ai comunisti che ti hanno fatto avere anche un premio nobel.

mifra77

Sab, 27/04/2013 - 16:18

In democrazia possono parlare tutti anche quando dicono cretinate, dall'alto(si fa per dire ) della loro elevata posizione culturale, agguantata a suon di proclami vuoti di contenuti che naturalmente chi non li intende è perché non ci arriva. E fu cosi' che qualcuno per paura di fare la figura dell'imbecille, gli assegnò un premio Nobel tanto prezioso quanto immeritato, visto le imbecillaggini che sono scaturite da quella boccuccia di rose. Un'altro comico in politica? spero di no, basta grillo e poi c'è anche Celentano che nei suoi monologhi spara colpi a salva come fossero cartucce da assalto. Tutti bravi a parlare da soli ed a urlare, pagati, la loro verità. La rivoluzione dei giullari! se si candidassero alle elezioni capirebbero che in certi momenti a star zitti si può passare anche per colti mentre quando si apre bocca, come ha fatto il signor FU, si dicono cose che ti etichettano come "fischietto"; non prenderebbero neanche un voto.

Azzurro Azzurro

Sab, 27/04/2013 - 16:19

Quello che mi sfugge, sorvolando sulla completa inutilita' di questo trombone, che viene applaudito solo dalle teste di legno fascio-komunuste come lui, e' come abbia potuto prendere il Nobel per la Letteratura uno che non ha mai scritto una riga in vita sua. Bidone totale

Azzurro Azzurro

Sab, 27/04/2013 - 16:24

x giggi Se i komunisti sono gli uomini piu' colti della terra tu vivi si marte. Ve l'hanno fatto credere, ma la verita' e' che sono teste di legno di una ignoranza asinina. Se fossero colti, se conoscessero la Storia e i crimini del Komunismo, non sarebbero komunisti mi pare semplice da capire. Leggi e rileggi, vedrai che alla fine ci arrivi kompagno komunista.

Azzurro Azzurro

Sab, 27/04/2013 - 16:27

Mi permetto di dire che quei 4 cialtroni specializzati in menzogne del fatto quotidiano non sono giornalisti. Un giornalista per prima cosa riporta i fatti....cosa che loro non fanno mai. Tuttalpiu' quelli sono specializzati in racconti di fantascienza ....

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 27/04/2013 - 16:30

#PAZZ,O!84?!. MAI! UN NICKNAME É STATO PIÚ DEGNO DI QUESTO NOME!.

Massìno

Sab, 27/04/2013 - 16:39

Giusto deve rinunciare al Nobel. E un ministro che dice "dovete andare a morire ammazzati" a cosa deve rinunciare? E un premier che definisce "culona" un altro premier ? O che dice in tv "lei è più bella che intelligente" a cosa deve rinunciare?

cast49

Sab, 27/04/2013 - 16:41

nella botte piccola c'è il vino buono...

Ritratto di inserraglio

inserraglio

Sab, 27/04/2013 - 16:43

Egr.Pazz84 il signore in questione parlava di ambo le bassezze-che sia piccolo è un fatto, che sia amorale e cretino proprio non mi pare affatto - rispetto comunque la sua opinione anche se non la condivido.

Pazz84

Sab, 27/04/2013 - 16:44

@pasquale.esposito ecco appunto la dimostrazione del mio commento. L'unica argomentazione è fare la battutina stupida sul nick.

guidode.zolt

Sab, 27/04/2013 - 16:45

Pazz84 - ma va a cagare!

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Sab, 27/04/2013 - 16:45

Il Nobel per la letteratura Fo dovrebbere restituirlo semplicemente perche' e' uno scandalo. Ma su Brunetta ha ragione. Dopo le offese che il nano arrogante ha rivolto a tutti gli italiani in questi anni essere preso in giro e' il minimo che gli spetti. Per poi scomparire all'orizzonte a cavalo di un minipony.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 27/04/2013 - 16:46

FILUMENA MARTURANO; NAPOLI MILIONARIA; SABATO; DOMENICA E LUNEDI; NATALE IN CASA CUPIELLO ETC... ETC...., SONO SOLO ALCUNE DELLE OPERE SCRITTE DA EDUARDO DE FILIPPO; CHE SONO STATE FILMATE É PORTATE SULLE SCENE DI TUTTO IL MONDO; DA ATTORI COME LAURENCE OLIVIER; SOPHIA LOREN; MARCELLO MASTROIANNI; COSA HA FATTO OPPURE SCRITTO UN RAZZISTA COME DARIO FO; DA MERITARE IL PREMIO NOBEL AL POSTO DI EDUARDO DE FILIPPO????!.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 27/04/2013 - 16:51

A questo sacco di merda il Nobel gli deve essere tolto a suon di calci in culo. Aspettare che sia questo essere schifoso a riconsegnarlo equivarrebbe a credere davvero che i comunisti sono democratici.

antiom

Sab, 27/04/2013 - 16:58

Questo lercio individuo è talmente invasato da trasmettere tutta la sua idiozia anche al figlio, al punto da non cambiare idea nemmeno parzialmente: come è normale per chi è un conclamato imbecille e guitto della peggior specie.

pocci52

Sab, 27/04/2013 - 16:58

Brunetta ha bisogno di scale, Fo invece ha bisogno di un cervello funzionante

Ritratto di Estes

Estes

Sab, 27/04/2013 - 16:59

Dare della culona alla Merkel e definire "piu' bella che intelligente" la Bindi sono invece dimostrazioni di rispetto per il prossimo.Siete senza vergogna.

gardadue

Sab, 27/04/2013 - 17:09

gigggi UOMINI PIU COLTI DELLA TERRA ?E dove stanno a sinistra ? HA HA HA RIDICOLO DIGITA BALLETTI VERDI SU GOOGLE E VEDRAI CHE CULTURA CHE SI FACEVA NELLA VILLA DELLA CAMPAGNA BRESCIANA IL TUO DIO CERTO è STATO SCAGIONATO COME TUTTI I PERSONAGGI FAMOSI COINVOLTI NELL'INCHIESTA MA A CASTEL MELLA GLI ANZIANI SI RICORDANO BENISSIMO CHI ENTRAVA E CHI USCIVA DA QUELLA VILLA UOMINI SCHIFOSI CHE USUFRUIVANO A PIENE MANI DI PROSTITUTI MINORENNI E NEL 2013 CE LI RITROVIAMO A FAR LA MORALE AGLI ALTRI. QUELLI CHE SONO 2 SPANNE SOPRA DI LORO PROPRIO UN IDIOTA NON C'è CHE DIRE

todevin

Sab, 27/04/2013 - 17:09

se ricordo bene erano dario fo e franca rame che andavano a far visita, in carcere, per solidarietà a dei terroristi rossi?

eureka

Sab, 27/04/2013 - 17:11

Ma Dario Fo si è mai guardato allo specchio? Non si ricorda che, purtroppo per lui, e stato molto cornificato dalla sua cara moglie? Non farebbe meglio a starsene zitto?

Massìno

Sab, 27/04/2013 - 17:14

Bellissimo leggere sequenza di post che stigmatizzano l'insulto di Fo, riempiendolo di scurrilità. Ma lo fate apposta o non ve ne accorgete?

Ritratto di GWENDOLIN

GWENDOLIN

Sab, 27/04/2013 - 17:17

Ma per quale motivo ognuno in Italia non fa il proprio mestiere?? Chi crede o pensa di essere il dario fo che è stato messo lì da un altro comico?? Ma se ne stia un pò zitto e cerchi almeno di fare il suo mestiere senza insulare persone che con lui non hanno nulla a che fare.

Ritratto di jagomar

jagomar

Sab, 27/04/2013 - 17:18

"La zanzara" é una trasmissione canaglia che fa di tutto per far notizia e quindi compie interviste assurde al solo scopo di far sbracare l'ospite. Solidarietá all'immortale Fo. Una sincera e sonora pernacchia ai bananas, come al solito ignoranti.

cast49

Sab, 27/04/2013 - 17:21

gigggi, ma sei scemo o che? un conto è chiamare coglioni quelli che sono sicuri di perdere le elezioni, e i coglioni ci sono veramente (e per ideologia), altro è offendere un professore, un politico che avrà due palle enormi ma è piccolo di statura, un politico che gli sta sulle palle perchè di destra; il cretinetti ha fatto una pessima figura, non c'è che dire...

Azzurro Azzurro

Sab, 27/04/2013 - 17:22

Articolo molto bello Signor Salvatore Tramontano fotografa esattamente la brutta situazione di questi tromboni e dei poveracci che li seguono

cast49

Sab, 27/04/2013 - 17:23

Estes, ma vaffanculo, ignorante...siete proprio dei deficienti voi comunisti del cazzo....

krgferr

Sab, 27/04/2013 - 17:25

Per capire Fo bisogna tener conto che dopo l'8 settembre optò per la RSI (cosa che peraltro non sembra ricordare con entusiasmo) nella quale per i noti cascami della cultura fascista la fattura possente era sostanzialmente l'unica cosa che contasse; meglio poi se oltre che “grand e gròss” si era anche “ciula e balòss”, come si dice da noi in Piemonte, ragioni queste da cui si deduce come il Nostro sia stato e resti un personaggio di gran classe. Saluti. Piero

gigggi

Sab, 27/04/2013 - 17:28

Vedi???AZZURRO AZZURRO... non hai capito niente..TI INVITO a rileggere il mio commento: gli uomini piu' culturalmente elevati della terra hanno insignito Dario Fo del Nobel ..NON I COMUNISTI mia cara capretta ignorante e ho trascritto che hanno ragione quelli di sinistra a rivendicare la loro alta cultura dato che loro sanno leggere e capire ..tu, certamente no e intervieni a sproposito addebitandomi una appartenenza politica che è ben lungi da me poichè ritengo la cultura scevra da ogni legame politico che invece (ahimè)ha avuto il sopravvento specie sulla sinistra dato che a destra di cultura ce n'è poca e certo non per colpa mia di Dario Fo o altri................

esposito51

Sab, 27/04/2013 - 17:30

Quando gli diedero il nobel è perchè, L'EUROPA di allora era tutta di SINISTRA, comunisti come LUI

yula

Sab, 27/04/2013 - 17:33

è un giullare, non è da prendere neanche in considerazione.

vittoriomazzucato

Sab, 27/04/2013 - 17:36

Sono Luca. Non è possibile. Dovrebbe restituire amche il premio in denaro e se lo è già mangiato. GRAZIE.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Sab, 27/04/2013 - 17:36

Nello specchio delle sue brame, Dario Fo intravede il sigaro di don Gallo...

Ritratto di pao58

pao58

Sab, 27/04/2013 - 17:41

Ma perchè mai questo pistola dovrebbe ammettere di non essere degno del premio nobel? Lo sanno già tutti che si è trattato di una buffonata, lo sanno pure gli amici e sodali per non parlare di coloro che hanno il voltastomaco da decenni al solo sentirlo aprire bocca... Francamente non si può pretendere che 'sto poveraccio fatto di piscio e arroganza alzi la manona e dica quello che tutti già sanno... Lasciatelo perdere e fate come gli altri giornali: in 22° pagina, tra necrologi e giardinaggio, e amen... Salumi .P

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Sab, 27/04/2013 - 17:43

a tramonta'... hai un direttore COLPEVOLE recidivo, CONDANNATO e GRAZIATO dal popolo italiano, e scrivi... ma vaffa'mmocc va...

Luciano Notarbartolo

Sab, 27/04/2013 - 17:46

ricordo un vecchio proverbio milanese che dice piu' o meno cosi': quand la merda la munta in scragn o la spussa o la fa dagn......

Ritratto di bussirino

bussirino

Sab, 27/04/2013 - 17:49

Scusatemi tanto, ma non avete ancora capito che il premio nobel viene dato a casaccio e non sempre per meriti ottenuti sul campo? Dario Fo non è un nobile ma è sempre stato un pupazzo che ha interpretato personaggi vari, ma sa solo recitare senza nessuna personalità propria. Per distinguersi deve entrare nei personaggi altrui ma quando deve rappresentare se stesso....addio!!!

Gianfyz

Sab, 27/04/2013 - 17:54

Fo, è lui un mistero....buffo!!!

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 27/04/2013 - 17:58

xEstes: A parte che a dare della culono NON è stato B, ma lo ha scritto un giornalista...poi è tutto vero,la cancelliera con quel didietro che si ritrova....

syntronik

Sab, 27/04/2013 - 18:00

mr pazz84, il nik va bene, forse era migliore imbecil84, ma comunque é comprensibile anche quello, viato la levatura dei suoi apprezzamenti sugli avversari politici, e la cerchia politica che apprezza, la mettono in primo piano, solo che siete bravi solo con le parole, avete vinto le elezioni, ed ora avete bisogno del vostro odiato nemico per fare il governo, quello che giudicate altamente odioso, e impresentabile, ma mi spiega per quale motivo, non sapete nemmeno fare un governo vincendo le elezioni, lo chieda al grande personaggio culturale nobellato, lui sicuramente avrà la risposta, ma se lei fosse intelligente ci arriverebbe, ma dubito

baio57

Sab, 27/04/2013 - 18:06

Sinistrotteri lasciate perdere i "giullari di corte" e andate a commentare l'articolo sui nomi dei ministri del nuovo Governo,dove si evince la debacle totale dell'ala sinistra del PD ,pressochè prossimo alla scissione.

OIRAM

Sab, 27/04/2013 - 18:14

Non mi pare che Napoleone avesse l'altezza di un granatiere; comunque esiste un proverbio che dice che spesso nella botte piccola si trova il vino migliore. Può darsi che il Sig. Brunetta ,piccolo di statura, per specchiartsi debba talvolta salire su uno sgabello. Ma al contratio di qualche comunista , ex repubblichino, potrà guardarsi allo specchio senza vedere il volto di una persona che tempo addietro ,sia pure probabilmente con tutti i timbri regolarmente apposti sulla lettera di licenziamento,si liberò sui due piedi di una colf cingalese andata nello Sri Lanka a chiudere gli occhi al padre morente e che poi, a causa delle bombe dei Tamil che piovevano sull'aeroporto di Colombo, fu costretta a ritardare di diversi giorni il suo rientro a Milano.

maubol@libero.it

Sab, 27/04/2013 - 18:14

Pazz84 assomigliassi a brunetta, ti leccheresti i baffi!

gazzol

Sab, 27/04/2013 - 18:27

Nobel all,imbecillità esempio di razzista di m.

felice corda

Sab, 27/04/2013 - 18:30

Il lato triste della vicenda è che questo signore è così imbevuto d'odio nazicomunista che non si è rende conto della sua cattiveria umana che, alla fine, non riuscendo a controllarla, gli si è anche rivolta contro. Basta pensare alla vendetta consumata nel 1973 dai suoi "nemici" nei confronti della moglie. Chi la fa l'aspetti.

Gianca59

Sab, 27/04/2013 - 18:31

Fo ha sbagliato e Fo dovrebbe scusarsi con Brunetta per la pessima battuta. A Brunetta comunque consiglierei di scrivere articoli sul Giornale e limitare le proprie uscite a parole: almeno avrebbe più tempo per riflettere su quel vuole dire.

Ritratto di afrikakorps

afrikakorps

Sab, 27/04/2013 - 18:37

Ah, brutta cosa l'Alzheimer....e degli insulti del Cav alla Bindi, qualcuno se ne ricorda. Anche quelli gratuiti e offensivi.Ciò naturalmente non giustifica Fo che a differenza del Cav ha l'aggravante dell' intelligenza

Ritratto di afrikakorps

afrikakorps

Sab, 27/04/2013 - 18:37

Ah, brutta cosa l'Alzheimer....e degli insulti del Cav alla Bindi, qualcuno se ne ricorda. Anche quelli gratuiti e offensivi.Ciò naturalmente non giustifica Fo che a differenza del Cav ha l'aggravante dell' intelligenza

macchiapam

Sab, 27/04/2013 - 18:43

Ma va bene: Dario Fo è un vecchio pirla. Lasciamolo dire.

External

Sab, 27/04/2013 - 18:58

E' solo un arteriosclerotico vaneggiante. Attendiamo.

Azzurro Azzurro

Sab, 27/04/2013 - 19:18

x gigggi Io non ti insulto komunista....per altro sono un cultore della Storia moderna. Se ti chiedessi di raccontarmi la battaglia di Stalingrado o l'Operazione Barbarossa tu mi guarderesti con tanto d'occhi kompagno, perche' non sapresti minimamente di che stia (congiuntivo vai a vedere sul dizionario che significa) parlando... Per me siete degli incolti e avvinazzati servi di Stalin....a proposito kompagno hai fatto il saluto a Josef Stalin oggi? Sai che fu ammazzato da Berja? Sai chi era Berja? Ne dubito kompagno.... Non sapete un cazzo e continuate a parlare a vanvera... W Stalin kompagno komunista!

Azzurro Azzurro

Sab, 27/04/2013 - 19:19

Scurrilita'? Per me e' sempre stato un imbecille un fascio-komunista da evitare accuratamente.....sarebbe scurrile?

guidode.zolt

Sab, 27/04/2013 - 19:25

gigggi - ..probabilmente..anzi, senza alcun dubbio, hanno preso lucciole per lanterne o battuto la testa...

polonio210

Sab, 27/04/2013 - 19:25

Più continuiamo a parlare di questi squallidi personaggi,più loro si sentono autorizzati a dare fiato alla bocca.Senza di noi sparirebbero nell'oblio:cosa che non farebbe male al nostro Paese e a noi tutti.Ignoriamoli e lasciamoli cuocere nel loro brodo:si sgonfieranno da soli per mancanza di contraddittorio.Le frasi dette dal Sig. Fo si commentano da sole ed evidenziano lo spessore,intellettuale morale ed umano,del personaggio che è pari a ZERO.

oraetlabora

Sab, 27/04/2013 - 19:27

pazz84: o ci sei o ci fai. O credi che solo voi avete l'intelletto. Ogni volta che voi ac...cul..turati di sinistra la sparate grossa (essendo voi i politicamente corretti, i non razzisti) trovate subito una giustificazione: Il tuo giullare è un emerito cafone, stupido, razzista, fascista (informati me vedi quante ne ha fatte e come ha assistito a fucilazioni etc), INCOLTO, approfittatore (aveva capito subito che aria tirava e si è rifatta una immagine di purezza schierandosi a sinistra) insulso e cretino OMMINICCHIO. Che Dio lo perdoni, insiene a voi che cercate di giustificarne la sua pochezza. Noi siamo fieri di essere di dx, di non essere moralmente superiori (che supponenti siete!!!!! e presuntuosi!!, ignoranti, ma fieri di poter avere un uomo come Brunetta (UOMO non omme e merda come tanti dei vostri): Voi tenetevi Bersani, Prodi, Fo, Vendola (perchè non si dimette da governatore? Ha paura che si torni a votare e non viene rieletto, perdendo tutti i privilegi ed un lauto stipendio? Predicava bene, ma razzola molto male). Questa vostra presunta superiorità vi ha fatto sempre perdere anche quando avete vinto per qualche migliaia di voti. Un po' di umiltà vi farebbe bene

@ollel63

Sab, 27/04/2013 - 19:27

cafone fofò, meriti lo sciacquone del cesso e la fogna. E con te altri minuscoli sinistrati che postano qui i propri escrementi.

guidode.zolt

Sab, 27/04/2013 - 19:29

Io, di Fo, ricordo soprattutto quel panigirico di Franca Rame sullo stupro subito, che ci propinò, senza alcuna pietà per gli spettatori, tanto che si diffuse un sentimento generale..una specie di desiderio inconscio di reiterazione del reato...io accesi anche una candela...ricordo!

sisone

Sab, 27/04/2013 - 19:36

Italia screditata. Esopo, ( 700 anni a. C.): “ Pur di vedere andare a fondo il proprio nemico, taluni sono disposti andare a fondo anche loro.” Inutile dire che questi taluni sono persone irresponsabili, senza cervello oppure, se ce l’hanno, è offuscato dalla sete di potere o da ingordigie varie. E’ il caso italiano. L’Italia è stata screditata non dalla polizia ( anche se talvolta mena nella quiete delle stanze dell’interrogatorio. Chi non lo fa?) ma dall’accozzaglia di teppisti che prima l’avevano dileggiata ed aggredita; sulla piazza. L’Italia è screditata da magistrati che nei loro vari gradi di giudizio capovolgono le sentenze: Uno si aspetta degli aggiustamenti, ma giudizi stravolti due o tre volte danno l’idea del paio di dadi buttati sul tappeto verde. Infine l’Italia è stata screditata da politici che pur di abbattere il nemico (come dice Esopo) hanno affittato pagine di giornali stranieri per parlare male del nostro paese. Risultato? Tutti fondo o in grande difficoltà: Caste comprese. Alla luce degli avvenimenti politici di questi giorni in America, risulta evidente che Berlusconi è stato tutt’altro che un giullare. Tutto il mondo sa chi sono i veri buffoni, in Italia; tranne gli interessati.

Ritratto di Estes

Estes

Sab, 27/04/2013 - 19:38

Cast 49 Non sono comunista,tu invece sei solo un poveraccio che merita solo tanta compassione.Povero bananas.

santanche

Sab, 27/04/2013 - 19:45

Egregio Tramontano, spesso mi capita di vederla ed ascoltarla nei suoi tormentati interventi a favore del proprio datore di lavoro con il consueto stile zerbinato . Mi ricorda un altro sessantottino allevato in Lotta Continua e poi fulminato sulla via di Arcore ( Paolino Liquori ) che in una striscia quotidiana sulle reti dell'unto dal Signore sputava letteralmente nella telecamera con monologhi ( tecnica berlusconiana con copyright ) deliranti a favore della destra . Leggendo il suo articolo ho capito che si apriranno per lei praterie sconfinate e pingui compensi.........Olgiattine docet.....

santanche

Sab, 27/04/2013 - 19:45

Egregio Tramontano, spesso mi capita di vederla ed ascoltarla nei suoi tormentati interventi a favore del proprio datore di lavoro con il consueto stile zerbinato . Mi ricorda un altro sessantottino allevato in Lotta Continua e poi fulminato sulla via di Arcore ( Paolino Liquori ) che in una striscia quotidiana sulle reti dell'unto dal Signore sputava letteralmente nella telecamera con monologhi ( tecnica berlusconiana con copyright ) deliranti a favore della destra . Leggendo il suo articolo ho capito che si apriranno per lei praterie sconfinate e pingui compensi.........Olgiattine docet.....

laima

Sab, 27/04/2013 - 20:00

Una vecchia saggia mi disse: chi non è comunista a 20 anni è senza cuore, ma chi lo è ancora a trenta è senza cervello!

machedici

Sab, 27/04/2013 - 20:04

gentile Tramontano, ha ragione! e ricordo il suo articolo in difesa della Bindi quando il Cav. Berlusconi disse che era più intelligente che bella e l'altro articolo quando il senatore Bossi si rivolse allo stesso Brunetta dicendogli "nano non rompere i coglioni!" . Condivido pienamente.

gigggi

Sab, 27/04/2013 - 20:09

Azzurro azzurro...hai ragione dalla tua penna esce solo amore come dalla bocca (rifatta) del nanetto di arcore da cui avete appreso come amare il prossimo!!!!!!!!Ma ancora una volta nonostante le spiegazioni date non hai capito niente...!Solo una cosa: se scrivi ancora additandomi come Kompagno sei veramente alla fine del pranzo...per me fascisti e comunisti sono il prodotto del letame ideologico che non riconosco essendo superiore il pensiero libertario che certamente non conosci e che nonostante la spiegazione continui a scrivere stupidaggini!A non riscriverci!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 27/04/2013 - 20:13

Brunetta è sicuramente fuori quota, secondo i canoni genetici dei trans-comunisti; ma anche Dario Fo è fuori quota come coglione: troppo grosso!

gianbra

Sab, 27/04/2013 - 20:21

x tutti i kari kompagni e affini.....evitate i vostri commenti di una cultura democraticamente "superiore" x moralità e correttezza, non continuate a confermarcelo abbiamo capito perfettamente con il vostro continuo "ragliare" che siete dei somari indottrinati, cercare altri aggettivi non serve anche xchè madre natura non è stata molto tenera con voi nnegandovi quella cosa a voi sconosciuta che si chiama (PRENDETE NOTA) INTELLIGENZA!!!!!grazie redazione x l'eventuale pubblicazione

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 27/04/2013 - 20:43

Che c'è di strano? La cultura italiana è ancora fascista e antifascista, cioè comunista. Quindi il razzismo è uno dei parametri praticabili. "Largo ai giovani" di mussoliniana memoria è un altro. E vai così. Kompagni e kamerati, fratelli coltelli, sono uniti nella lotta alla democrazia ed alla civiltà. Se il repubblichino Fo avesse dato del negro a Balotelli sarebbe stato un razzista ma se dà del nano a Brunetta è un comico. Brunetta è un professore e uomo politico di bassa statura ma di certo il repubblichino Fo e i suoi compagni di merenda sono degli schifosi razzisti. Ed il Nobel se lo tenga pure, non conta niente.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 27/04/2013 - 20:47

#jagomar# Rifatti una vita kompagno o quantomeno cambia spacciatore, sei ridotto maluccio.

Il giusto

Sab, 27/04/2013 - 21:07

Ricordo quando diceva che l'elettore italiano è un bambino di 3 elementare e nemmeno dei primi banchi,o chi non lo votava era un cog..one,la culona inchia....ile,l'abbronzato americano,la piu' bella che intelligente etc etc etc...ma lui può perchè è simpatico,gli altri sono volgari!!!

simone64

Sab, 27/04/2013 - 21:09

Guidode.zolt - Dario Fo rappresenta perfettamente l'intellighenzia di sinistra: cuore e cervello a sinistra, portafoglio a destra. Lui poi e' sempre stato un maestro nel criticare e sbeffeggiare coloro che non la pensavano come lui. Tipico di queste persone. Mi ricordo benissimo come tolse la parola, anzi chiuse la bocca in malo modo al giornalista di sinistra Luca Telese ( molto ma molto competente,altrimenti non avrebbe scritto su questo Giornale). Pero' giustificare quello Franca Rame ha subito mi sembra una provocazione scellerata e inutile. Se la Franca Rame non ci sta simpatica piuttosto diamogli una botta in testa, o meg Io ancora buttiamola dalla finestra con il marito.....ma violentarla e' una cosa da codardi.

Il giusto

Sab, 27/04/2013 - 21:12

Ricordo quando diceva che l'elettore italiano è un bambino di 3 elementare e nemmeno dei primi banchi,o chi non lo votava era un cog..one,la culona inchia....ile,l'abbronzato americano,la piu' bella che intelligente etc etc etc...ma lui può perchè è simpatico,gli altri sono volgari!!!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Sab, 27/04/2013 - 21:15

gigggi:esiste una sostanziale differenza tra ironia e insulto. E anche tra azione e reazione.Quindi, un conto è se do direttamente del cretino, altro è dire diversamente intelligente:ironia.Se ricevo uno schiaffo e reagisco demolendo, non ci si può e non ci si deve lamentare:azione e reazione.Ergo, guarda sempre chi cazzo hai davanti.Spesso, si commettono "imperdonabili errori di valutazione".Dalton Russell.

dondomenico

Sab, 27/04/2013 - 21:23

Ogni commento è superfluo.Siamo in una epoca in cui si parla sempre di rispetto per gli altri e questo idiota ( premio nobel? premio nobel per l'idiozia!) si permette di proferire offese per la statura di Brunetta? L'intelligenza non si misura con il metro... Stupido premio nobel, vai a nasconderti....fai letteralmente schifo

guidode.zolt

Sab, 27/04/2013 - 21:25

santanche - ...Olgiattine docet... a parte l'Olgettine, dato che è plurale è d'uopo il "docent"...il resto è comunque incommentabile.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Sab, 27/04/2013 - 21:31

Pazz84: se il numero sta per l'anno di nascita, quando Fo ricevette il Nobel, eri circa al 13mo anno di età e avevi da poco cessato di pisciarti sotto.Quindi, o mi dici il motivo per cui costui può essere equiparato a una Deledda, a un Pirandello, a un Camus oppure a un Sartre( che tralatro rifiutò) e solo per citarne alcuni, oppure sei solo uno stupidello che pensa che il nobel è un nobrut, tipo lo champagne de noantri.Sai, quello con le bollicine finte. Wiki fa molti danni e si vedono tutti.Tu fai ancora fatica ad esprimerti e al contempo, ti arroghi il diritto di fare il critico letterario.Lascia perdere e continua a leggere topolino.Ad maiora.Dalton Russell.

nimrod

Sab, 27/04/2013 - 21:31

I "sinistri" ci rinfacciano la battuta di Berlusconi sulla Bindi:"Più bella che intelligente". É la battuta di un comune mortale non di un premio Nobel per la letteratura, ed è più di buon gusto, ma di molto, di quanto biascicato da quel furfante di Fo.

luigi civelli

Sab, 27/04/2013 - 21:53

A essere più realisti del Re frequentemente si sbaglia;è il caso di S.Tramontano e di numerosi suoi fedeli,militanti commentatori che sostengono una violenta,virulenta campagna di stampa contro il premio Nobel Dario Fo,colpevole di ironie politicamente scorrette nei confronti di Brunetta.I toni da crociata sono stati smentiti e smontati dalle parole intelligenti del Cavaliere che ad ironia ha risposto con altrettanta ironia,parlando di scale,seggiolini e gomme per il rimbalzo. E' appena stato varato un governo PD-PdL-Scelta Civica,certi toni viscerali da campagna elettorale non sono per il momento più di moda,moderatevi,suvvia!

Ritratto di unLuca

unLuca

Sab, 27/04/2013 - 22:04

Capisssuncasssssssssssss (gramelot)

leonarmi

Sab, 27/04/2013 - 22:09

al mio paese si dice che superata una certa altezza tutto e' stronzaggine e imbecillità in questo si configura questo specie di nobel

Pazz84

Sab, 27/04/2013 - 23:15

@dalton.russel eccolo che arriva Mr. Saggezza che come al solito pretende di dare lezione. Se permette ho avuto il piacere di seguire vari spettacoli del Premio Nobel Dario Fo e a mio modesto parere il premio è ampiamente meritato. Ora si pretende di ritirare il premio solo perchè ha criticato aspramente un politico del PDL. E' sempre la solita storia.

Ritratto di Gio47

Gio47

Sab, 27/04/2013 - 23:21

il parassita per avere il nobel non ha fatto altro che leccare il cu.o ai comunisti, lui e la moglie altrimenti non lo avrebbe mai avuto, quindi deve ricambiare il favore insultando gli avversari politici sempre dei comunisti. stà crepando (speriamo presto) d'invidia

Ritratto di Gio47

Gio47

Sab, 27/04/2013 - 23:31

che figur e merd u cialtron

bepperiulfi

Sab, 27/04/2013 - 23:37

a parte che non riuscirò mai a capire il Nobel ad un fesso come Fo,ma come si permette di prendere in giro un suo simile?e poi dopo aver visto quella specie di orango apparso in TV col suo cognome,non ne ha abbastanza? Se solo ha un poco di sale in zucca,cosa che non credo certa,chida scusa al Sig.Brunetta sotto tutti i punti di vistadi lui ne vale milleche

roberto.morici

Sab, 27/04/2013 - 23:47

Mi piace immaginare che questo Dariofò sia stato costruito, a suo tempo, dell'altezza esatta per poter indossare la divisa di eroico combattente della RSI...

Ritratto di Gelsyred

Gelsyred

Sab, 27/04/2013 - 23:52

Per capire chi è Dario Fo siete pregati di vedere questo bel documento filmato. Come Fo considerava uno dei più amati artisti italiani di sempre. Lucio Battisti.Youtube: Dario Fo e Piero Sciotto su Mogol/Battisti 1977. Dario Fo è inqualificabile.

guidode.zolt

Sab, 27/04/2013 - 23:58

simone64 - ...è da codardi..? etimologicamente c'entrerebbe la coda...?

luigi civelli

Dom, 28/04/2013 - 00:04

Qualcuno dovrebbe avvertire Tramontano che è stato raggiunto un accordo per un governo di larghe intese PD-PdL e che certi esagitati toni da comizio sono per ora fuori luogo.Il Cavaliere ha dettato la linea,rispondendo con ironia alle ironiche parole di Dario Fo.

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Dom, 28/04/2013 - 00:49

FO FA IL BUFFONE DOPO AVER AVUTO GRATIS E SENZA MERITO IL NOBEL DALLA SINISTRA

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 28/04/2013 - 00:54

Questo comico, come tanti suoi simili con il cervello colorato di rosso, fa il paladino della libertà d'espressione, dei diritti dell'uomo, dell'autodeterminazione, delle identità culturali e chi più ne ha più ne metta, poi dal suo FALSO CUMULO DI IPOCRITI PROPOSITI SCIVOLA GIU' NEL RIGAGNOLO DI UNA CLOACA MALEODORANTE. Italia, paese di geni e di Nobel di M...A

janry 45

Dom, 28/04/2013 - 02:27

Se Brunetta ha bisogno del seggiolino,lui ha bisogno del pannolone.Par condicio rispettata.

Bocca della Verità

Dom, 28/04/2013 - 06:54

@ guidode.zolt - Sab, 27/04/2013 - 19:29 : TROPPO FORTE !!! ;-) *** @ simone64 - Sab, 27/04/2013 - 21:09 : ma siamo sicuri che sia stata REALMENTE violentata ? Non sarà la SOLITA SOLFA dei sinistri BUGIARDI (e LADRI ed ASSASSINI) che si inventano fantomatici torti subiti per "rappezzare" le proprie malefatte ? Comunque nel caso della Rame non si sarebbe trattato di codardi bensì di KAMIKAZE ...

Giuseppe45

Dom, 28/04/2013 - 07:08

Premio Nobel sprecato. L'ho sempre visto come un giullare dotato di discutibili capacità di suscitare ilarità. E' un Grillo in versione emblematica. L'Italia non ha bisogno di queste elemosine. Meglio farne a meno. Ci rimettiamo il residuo di faccia che ci rimane.

gicchio38

Dom, 28/04/2013 - 07:30

ORA SI AGGIUNGE AL RIDICOLO LA BEFFA. ABBIAMO VISTO E CONOSCIUTO IL FIGLIO DI QUEL "PAGLIACCIO MILANESE" CHE NON SI CAPISCE UNA MINCHIA QUANDO PARLA IN DIALETTO PERCHE' L'ITALIANO NON LO HA MAI PARLATO. INFATTI GLI HANNO ASSEGNATO IL "PREMIO NOBEL" PROPRIO PER QUESTO. CHE BRUTTA FOTOGRAFIA. E VERO DEGNO FIGLIO DI SUO PADRE. FACCI CONOSCERE ANCHE TUA MADRE SE NE HAI UNA E COSI' COMPLETEREMO IL TRIO ................ MENEGHINO PER ESSERE PULITO.

Ritratto di indi

indi

Dom, 28/04/2013 - 07:48

Questo era bacato da giovane figuriamoci ora! Ancor più bacati i grillotalpini che lo volevano Presidente! Il primo decreto firmato sarebbe stato l'esilio per Berlusconi.

Otaner

Dom, 28/04/2013 - 08:16

Ringrazio Tramontano per avere illustrato quanto siano basse e offensive certe dichiarazioni che gente, carica di odio, rivolge, in continuazione a chi ha ideali politici diversi dai suoi. Tutti costoro davvero si dovrebbero vergognare perchè sono privi udi quel pensiero cristiano e, aggiungo, democratico secondo il quale tutti gli uomi della terra devono sentire forte il sentimento della fratellanza. Personalmente non mi ero mai accorto che Brunetta fino a poco tempo fa fosse basso di statura.

dome73

Dom, 28/04/2013 - 08:42

"La migliore risposta è quella che non si da!!!". Brunetta fa bene a non controbattere, d'altronde, anche tra i grillini, tra gli estimatori dell'Anti-Berlusconi e dell'anti-Brunetta a tutti i costi si leva forte l'indignazione per le parole del povero Dario Fo. Immaginate come i vari Crozza, Letizzetto ed ora purtroppo anche un premio Nobel potrebbero fare ridere se non prendessero di mira l'altrui difetto. Non è tutto frutto di un decadimento culturale ma bensì della ricerca ossessiva di fare spettacolo e successo. Beati coloro che a queste battute riescono a ridere. A Brunetta, oltre a fare i complimenti per il suo aplomb

Roberta.d

Dom, 28/04/2013 - 08:43

Cafone! Un vero Cafone il premio nobel fo! L'ho sempre identificato come un tacchino gigante e presuntuoso! Quanto mi piacerebbe potermi permettere di essere Cafona come lui, io che non ho alcun premio, e gridargli: Tacchino Gonfiatooo!!!

guidode.zolt

Dom, 28/04/2013 - 10:18

simone64 - è chiaro che la mia era solo una provocazione, sono un nonviolento e credo nel detto "Lingua può impiccare uomo più veloce di corda"...

simone64

Dom, 28/04/2013 - 12:50

Guidode.zolt- sono della stessa opinione, fermo il fatto che sullo stupro meglio non scherzare.... Invece la corda servirebbe eccome, vedere cosa successo stamattina a Roma.....i fomentatori andrebbero impiccati,soprattutto se dopo avere fomentato, questi stessi passano tranquillamente i fine settimana nelle loro ville al mare con il sedere al caldo e il conto corrente al fresco (dicasi Capalbio e vedasi comico, almeno mi sembra)!!!!

simone64

Dom, 28/04/2013 - 13:26

Bocca della verità - trattandosi della moglie di Dario Fo, effettivamente ci sarebbe da aspettarsi di tutto. Pero' ripeto lo stupro e' veramente una brutta cosa. Piuttosto dovevano prendersela con il marito....kamikaze x kamikaze,almeno non c'era il rischio di brutalizzare il sesso debole

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 28/04/2013 - 13:44

pazz84: qui è Mr Saggezza che parla.Bene, oltre al fatto che lei ha seguito alcuni spettacoli del nostro, ha solo espresso un suo parere soggettivo e molto discutibile ma non motivato. Pertanto, le rinnovo l'invito: mi dica perchè argomentando oppure taccia e continui sempre a leggere topolino.La logorrea (diarrea verbale) giustifica solo chi ne è affetto.Poi, però, è compito di altri, "pulire" sopportandone anche i miasmi.Guardi, per farle un paragone calcistico, comprensibile anche a lei, è come se Benetti fosse stato insignito del pallone d'oro.Dalton Russell.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 28/04/2013 - 18:39

E' 0vvio che Bersani, Vendollo e tutta la sinistra erede del comunismo (del PCI) è incavolata e farà di tutto per mettere in difficoltà Leta. La stessa cosa farà la locusta Grillo. Fatte queste premesse Letta e il suo governo dovranno darsi da fare a migliorare la situazione: fisco, IMU, disoccupazione e crescita. I nemici di questo governo sono in agguatzo e pronti a spararfe a palle incatentate contro Letta e il suo governi se il detto Letta non otiene dei successi. Le sinistre comuniste si stanno leccando le ferite, gli autogol, i fallimenti a catena di questi ultimi due mesi e sono inveleniti per cui le proveranno tutte per far cadere il governo. Il buffone di corte Grillo poi......................................Il vantaggio per Letta consiste nel fatto che sia lo zoccolo duro del PD che Grilo e grillini sono una manica d'imbecilli. Ciò aiuta.