Legge elettorale, Renzi sotto ricatto

Premier assediato per annullare l'accordo con Forza Italia

Se sono veri i retroscena sulle dimissioni del senatore Antonio Gentile da sottosegretario, allora questo governo durerà poco, con o senza nuova legge elettorale. Raccontano, infatti, che le dimissioni di Gentile siano frutto di un baratto, l'ennesimo, tra Renzi ed Alfano. Il premier garantisce che l'Italicum arriverà, ma con calma, e il ministro dell'Interno offre in cambio la testa del suo senatore sottosegretario. Fosse veramente così, gli italiani potrebbero soltanto rassegnarsi. Ancora una volta si sono illusi: neanche Renzi è il premier tanto atteso.
Non si cambia un Paese, un sistema, un modo di fare politica prendendo in giro la propria credibilità. L'impegno sulla legge elettorale non è soltanto un accordo con il Cavaliere, ma con i cittadini. Cambiare le carte in tavola, rallentando l'iter e modificando la legge, oltre al danno è una beffa. Il senatore Antonio Gentile non sarebbe mai dovuto diventare sottosegretario, nominarlo è stato un errore per riempire la scarsa disponibilità di voti di Alfano. Ora dimetterlo era necessario, ma non perseverando nell'errore di risarcire ancora una volta Alfano. Non si baratta un patto per una schifezza di accordo sottobanco.

Commenti

ciaciaron

Mar, 04/03/2014 - 15:14

@silviostaisereno!

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 04/03/2014 - 15:28

Governo Renzi traballante? Il governo dei record e con la massima ''l'arte di correre'' : primo record : segretario PD in tempi stretti ( un centinaio di persone, molte sconosciute aha eletto premier un certo Renzi) secondo record : premier del governo italiano in tempi stretti/strettissimi terzo record : il premier più giovane di età quarto record : il primo governo che scompare dopo neanche un mese!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 04/03/2014 - 15:34

Ma non è una novità. Questo RENZI, lo sapeva fin dall'inizio. Infatti,alfano gli avrà rotto anche i timpani nel dire come la pensava, Ora Renzi dovrebbe essere preparato ed anche bene a tutti questo ricatti, Altrimenti per non mancare di parola, dovrebbe arrendersi e dare le dimissioni.

Marzia Italiana

Mar, 04/03/2014 - 15:43

Renzi non soccombere! Mantieni quello che hai detto prima di entrare nella grande "alcova"! Appoggiati a Berlusconi, lui ti dara' la forza e l'appoggio che ti servono per marciare diritto, a testa alta. Scegli, marciare con lui o marcire con gli altri?

Marzia Italiana

Mar, 04/03/2014 - 15:46

ohm - no, non scompare dopo un mese. E chi lo farebbe scomparire? non ci sta piu' nessuno sulla cresta dell'onda! Questo governo restera' per un bel po', anche se allo stato vegetativo! Nessuno di quelli che sono al governo hanno interesse di cambiare lo status quo!

Atlantico

Mar, 04/03/2014 - 15:54

Talmente sotto ricatto che Berlusconi ha appena accettato l'emendamento D'Attore. Vai Matteo, spianali tutti.

Ritratto di ..beautiful.Day.

..beautiful.Day.

Mar, 04/03/2014 - 16:01

per arrivare alla Poltrona hai voluto prendere la scorciatoia, sgovernare con la f....., con riciclati e traditori nominati abusivi di ogni ordine e grado...ma d'altronde simili similia petunt

pino48

Mar, 04/03/2014 - 16:06

Basta: andiamo a giuste elezioni. Noi cittadini onesti ne abbiamo piano diritto!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 04/03/2014 - 18:56

Carissimi vorrei chiamarmi pacifico poiché l'atlantico sembra essere un rullo compressore ma ha dimenticato una cosa molto importante nel suo mezzo; se non ci metti l'acqua quando gira il rullo si ferma dopo poco ingolfato di conglomerato bituminoso o di rena. Vedi come le spiego le cose senza entrare nei particolari ché sarebbe imbarazzante anche per uno psicologo come me; lei vuole ragione anche se la ragione non sa che cosa sia veramente. Ragioniamo insieme facendo e ripercorrendo quella che sia pure favola è lo specchio della realtà; la favola della cicogna e della volpe. Rileggendola impariamo la vita e se la vita ci sorride allora impariamo a vivere e vivere è bello per tutti anche per un poverello. Grazie Berlusconi e non ti curar di loro perché tutto passa ma la fiducia resta. Shalom