"Alle elezioni Berlusconi stravincerà"

Il giornalista Piero Ostellino: "Forza Italia un sogno che torna. Il Lodo Mondadori? Una porcata, è stato un regalo a De Benedetti"

«Ho parlato con un magistrato del penale di altissimo livello».
E che le ha detto?
Piero Ostellino, ex direttore del Corriere della Sera, saggista, autore di numerosi libri, non si fa pregare: «Lui ha letto la sentenza della Cassazione con attenzione e mi ha spiegato che non si capisce perché abbiano condannato il Cavaliere».
Non è chiaro?
«Non ci sono le prove. L'Italia è zeppa di imprenditori, grandi imprenditori, che potevano non sapere, lui invece non poteva non sapere».
Allora il videomessaggio del Cavaliere la convince?
«Un attimo. Ha ragione nel denunciare questi vent'anni di processi, accuse, avvisi di garanzia e tutto il resto. L'obbligatorietà dell'azione penale contro Berlusconi, e glielo dice uno che non vota il Cavaliere e osserva la vita del Palazzo con distacco, è scattata quando è sceso in politica. Mi pare non ci siano dubbi. Sul piano umano ha ragione».
E su quello politico?
«Io, fossi stato al suo posto, avrei parlato prima e in Parlamento».
Perché?
«Per denunciare le ragioni per cui non si riesce a riformare questo Paese. Per dare un nome alle corporazioni che bloccano lo sviluppo e ci tengono incatenati ad un modello ormai superato».
Il videomessaggio arriva tardi?
«Certo. Se a fermare il cambiamento sono stati i partitini, come dice lui, i Casini e company, perché a suo tempo non ha parlato chiaro davanti alle Camere?».
Oggi ripropone Forza Italia.
«Forza Italia è un po' il sogno della gioventù, il fulgore dell'origine, l'inizio spumeggiante».
Operazione nostalgia?
«Molta».
Allora è troppo tardi per il Cavaliere?
«No, non ho detto questo. Berlusconi stravincerà alle prossime elezioni».
Addirittura?
«Sì. Perché i voti glieli porterà direttamente la sinistra che è burocratica, è reazionaria, guarda con sospetto gli imprenditori, come insegna il caso dell'Ilva, ed è alleata della magistratura».
Berlusconi è ossessionato dalla magistratura.
«Ma lei li ha letti i documenti di Magistratura democratica? Lì sono scritte cose incredibili: questi magistrati hanno teorizzato l'avanzata dei diritti dei ceti più deboli e la trasformazione in chiave progressista della nostra società, insomma gli stessi slogan con cui il vecchio Pci ha cercato in tutti i modi dal 45 in poi di far diventare l'Italia una fotocopia della Germania Est. Questi giudici hanno affermato nei loro documenti che in un'aula di tribunale un lavoratore vale più di un imprenditore: inquietante. Il cittadino Piero Ostellino si sente in pericolo davanti ad affermazioni di questo tenore».
La sentenza che condanna la Fininvest a pagare 500 milioni a De Benedetti per la vicenda Mondadori?
«È una porcata. Il Lodo Mondadori fu un accordo e De Benedetti ne fu soddisfatto».
E dov'è la porcata?
«La magistratura ha ripagato De Benedetti che sui suoi giornali le ha sempre dato ragione e dà sempre del delinquente al Cavaliere, qualunque cosa faccia o dica».
Le sue sono affermazioni pesantissime.
«Ma sono la verità».
Dunque, Berlusconi ha di nuovo ragione?
«Se ha commesso un errore è di aver appiattito la questione giustizia sui suoi problemi. Lo capisco, però lui è un politico, dovrebbe, anzi doveva andare oltre. Ha promesso il cambiamento e il cambiamento non è arrivato».
Chi ci porterà fuori dalla crisi?
«Monti era stato chiamato per risolvere i problemi che Berlusconi non aveva affrontato e invece ha massacrato il Paese. Il suo è stato il peggior governo del dopoguerra, un diluvio di tasse».
L'Italia era sul ciglio del baratro: il Professore che poteva fare?
«E me lo chiede? Ridurre le spese, o meglio la spesa della macchina statale che è costosissima, e poi tagliare le tasse per far ripartire il Paese. Naturalmente ha fatto il contrario e ci metteremo vent'anni per riprenderci. Novantaduemila contribuenti spariti nel nulla, perché non hanno più redditi da denunciare, migliaia di imprese chiuse, i suicidi degli industriali. Un disastro. Peraltro questa valanga di tasse era stata impostata già da Tremonti che se non erro era il ministro dell'economia nel governo del Cavaliere».
Letta?
«È la fotocopia del governo precedente. Non riesce a tagliare di un centesimo la spesa pubblica, che continua a salire insieme al debito pubblico, e allora per recuperare un miliardo si aumenta l'Iva di un punto. Così i consumi già depressi si deprimeranno ancora di più. Geniale in un momento drammatico come questo».
Aspettiamo sempre la rivoluzione liberale?
«Le rivoluzioni si fanno e non si annunciano. Comunque, Berlusconi continuerà a fare politica come prima. Questo tema dell'agibilità non ha alcun senso: lui è il leader del centrodestra e continuerà ad esserlo. Dentro o fuori dal Parlamento. Almeno finché questo Paese resterà libero».

Commenti

Franz52

Ven, 20/09/2013 - 08:40

E senz’altro sarà così......

Accademico

Ven, 20/09/2013 - 08:42

Poichè alle urne si andrà con certezza e non oltre la primavera prossima, posso tranquillamente affermare che Berlusconi, se finora ha vinto, questa volta stravince. E voglio aggiungere che la mia non è una voce clamans in desertho: lo sanno anche le pietre. E Dio lo voglia, come lo vorrà certamente. Tra quelli che lo hanno sostituito al Governo in questi due anni, un ridicolo trombone più conosciuto per le sue splendide cravatte azzurro cielo, che si produceva in insulse omelie elargite al volgo , in eloquio vacuo-sincopato, e un bravo ragazzo ma di belle speranze. Al Governo torni lo statista Berlusconi, magari correggendo qualche impostazione di dettaglio. E che vuoi che sia!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 20/09/2013 - 08:51

Ma questo paese è mai stato libero?

m.nanni

Ven, 20/09/2013 - 09:07

sottoscrivo le dichiarazioni di Ostellino. nel nostro piccolo le abbiamo dette da tempo ed anche in molti, ma ahimè, inascoltati.

Stratocaster

Ven, 20/09/2013 - 09:08

Due risate di prima mattina fanno bene.

ex d.c.

Ven, 20/09/2013 - 09:09

Paghiamo noi elettori la multa di Berlusconi e dopo avere dato prova di compattezza votiamo!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 20/09/2013 - 09:15

Berlusconi stravincerà, ma non potrà governare, perché avrà sempre e comunque contro tutte le giunte rosse dei comuni, tutte le province rosse, tutte le regioni rosse, molti tar regionali, la magistratura politicizzata, la parte manesca della società e, ovvio, i parlamentari rossi. Mi dite voi come farà mai a governare? Il Parlamento legifera, ma tutti gli altri hanno in mano i regolamenti attuativi e un cavillo per boicottare, vanificare o ritardare lo si trova sempre. Quindi, credete, la forma migliore di governo è questa attuale, dove si lascia credere ai rossi di essere loro a comandare e, soprattutto, di esserne capaci. Il punto è tutto qui: i rossi sono tutti brave persone, ma sono terribilmente orgogliosi e...permalosi.

Kamen

Ven, 20/09/2013 - 09:16

Considerato che esponenti della sinistra intellighenzia non perdono l'occasione di disprezzare chi ha votato per il PDL e ora voterà per FORZA ITALIA,penso che la strada che porta alla mancanza di libertà sia stata imboccata da tempo e che Lei,egregio Ostellino,non potrà più esprimere le stesse considerazioni contenute in questa intervista.

handy13

Ven, 20/09/2013 - 09:16

...ragionamento condivisibile, ma si evince che NON c'è niente da fare,...in Italia NON si riescono a risolvere i problemi che tanti vedono,...

Gianfranco Rebesani

Ven, 20/09/2013 - 09:16

Concordo su quanto dichiara Piero Ostellino,particolarmente nella sua conclusione :"Almeno finchè questo Paese resterà libero". Mi vien da chiedere : Ma lo è ancora?

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Ven, 20/09/2013 - 09:22

...FORZA ITALIA AVANTI CON FORZA PER LA LIBERTA'..W il Nostro Presidente... VINCEREMO.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Ven, 20/09/2013 - 09:27

Letto questo articolo e veramente mi rendo conto della schifezza di cui noi italiani stiamo vivendo. ASltro che al tempo del Fascismo, e io ho vissuto quel periodo, si l'avversari venivono inviati al cosi detto CONFINO, ma Pertini affermo che lo pagavano, ma non venivano messi alla gogna in questo modo, Oggi abbiamo una magistratura, non tutta ma in parte che essendo di fede comunista applica le leggi STALINISTE, distruggere l'avversario con sentenze manipolate. Fortunatamente non c'è la pena di MORTE se non l'avrebbero gia applicata per levarsi d'attorno non solo BERLUSCONI MA TUTTI NOI LIBERALI TUTTI NOI CHE VOTIAMO PER LA DEMOCRAZIA, INDIMIDIRE CHI VOTA IL CENTRODESTRA QUESTA e' LA LORO STRATEGIA.

michele lascaro

Ven, 20/09/2013 - 09:32

Ho sempre considerato Ostellino una persona molto seria e le sue valutazioni politiche superano di gran lunga l'odio e l'acredine di certi gruppi ben noti.

baldo1

Ven, 20/09/2013 - 09:32

SI SI, parecchio!

Romolo48

Ven, 20/09/2013 - 09:33

Stratocaster ... attento che la giornata è lunga!

Beaufou

Ven, 20/09/2013 - 09:35

@Stratocaster : Buon pro le facciano. Ma "ride bene chi ride ultimo", si diceva una volta. Buona giornata a lei.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 20/09/2013 - 09:42

ex d.c.,ma davvero dice?beato lei,sicuramente avrà un buon tenore di vita che immagino sia il frutto di lavoro(senza ironia)ed è padrone di spendee le sue fortune come meglio crede.Io non ne ho la possibilità,quando ho potuto ho fatto altro tipo di beneficenza,rivolta non certo ha chi non ne ha bisogno,ma al contrario a chi ne aveva tanto.Punti di vista.

VYGA54

Ven, 20/09/2013 - 09:50

Ho sempre apprezzato gli editoriali di Ostellino che si sono sempre distinti per imparzialità e correttezza. Non ha mai avuto timore di affrontare problematiche anche impopolari e questa intervista ne è la riconferma. Esiste ancora in Italia gente senza timori reverenziali.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Ven, 20/09/2013 - 09:53

E' tutta questione di panza: chi proporrà di tagliare o non aumentare le tasse condendo la cosa con un bel condono tombale (oops chiamiamolo magari "riorganizzazione fiscale" che è più elegante)vincerà le elezioni in Italia. Gli italiani vivono alla giornata, programmi a lungo termine sono difficilmente comprensibili ai più......

timoty martin

Ven, 20/09/2013 - 09:58

Ostellino ha ragione su tutto e sono convinto anch'io che alle prossime elezioni SB vincerà alla grande. Il Paese sta scopiando,i giovani aspirano ad un futuro,gli adulti faticano a sbarcare il lunario e gli anziani -delusi e dimenticati- sono in gravi difficoltà. Quando questo martoriato Paese potrà uscire dagli artigli di una sinistra (caviar) molto avida, potente che ormai ha colonizzato (o ricattato?) i punti chiavi del sistema Italia?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 20/09/2013 - 10:01

Grandioso Piero Ostellino, qui, così come lo è stato sul Corsera di giorni fa nel serrato confronto con la toga. Un solo neo in questa intervista. Quando ha 'rimproverato' Berlusconi di essersi occupato dei problemi della giustizia per sue personali speculazioni e non per il Paese. Difendere la propria incolumità è il primo dovere del 'conduttore'. Se viene travolto lui, non potrà essere più utile alla famiglia tutta. Nessuno più di Lui e dei suoi maggiorenti politici si è impegnato nella revisione radicale dell'ordine della magistratura. Ma la vile conduzione di una autentica persecuzione di sinistra oltre a quell'innominabile idv, hanno letteralmente ostacolato il perseguimento dell'obiettivo, uccidendo ogni aspettativa di giustizia nel popolo italiano. Se non si riconoscono queste verità, il ragionamento è ingiusto.

Oldserver

Ven, 20/09/2013 - 10:10

è un vero peccato che una persona di acuta intelligenza come Ostellino non dica nulla che non sia già stato detto da qualcun altro

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 20/09/2013 - 10:12

Sicuramente questo paese rimarrà libero. Altrettanto sicuramente il Cav. NO!

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Ven, 20/09/2013 - 10:16

piero ostellino puzza di snob da togliere il fiato

Fab73

Ven, 20/09/2013 - 10:19

Consigliop di andarsi a rileggere le "previsioni" di Ostellino negli anni passati. Una sua "benedizione" è beneaugurante come una di D'Alema. Contenti voi...

giovanni PERINCIOLO

Ven, 20/09/2013 - 10:21

@stratocaster. Ride bene chi ride ultimo e, a partire dalla famosa macchina da guerra di occhettiana memoria per , di sberlone ne avete prese mica male e .... non é finita!

Sapere Aude

Ven, 20/09/2013 - 10:25

L’intervista termina con “almeno finché questo paese resterà libero”. È proprio questo il problema. Se la gente non si sveglia velocemente in un battere di ciglia ci troveremo in un regime rosso. La regina Taitù, quella signora tutto chignon e severità istituzionale, che bacchetta se qualcuno parla male del Pd ma sogghigna beffarda se i destinatari sono gli avversari politici, è l’emblema di cosa ci aspetta. Date completo potere ai rossi e vedrete leggi a gogo per cacciare i nativi sostituendoli con i diseredati del mondo. Non credendo all’aldilà Taitù trova che l’inferno deve cominciare su questa terra per chi non abbraccia la sua fede. Se non lo dice lo pensa, e poi lo farà. Sul lodo Mondadori mi sono già espresso ieri. È una rapina istituzionale. E anche l’antipasto di quello che avverrà per tutti coloro che benestanti oseranno criticare il sistema. Fiat l’ha capito. I signorini della moda no.

guidode.zolt

Ven, 20/09/2013 - 10:25

Ostellino dice, papale papale, ciò che continuiamo a ripetere qui, a parte i deficenti che invadono questo Giornale con compiti di killeraggio, che non si accorgono, però, che qui vige un sistema democratico che glielo permette...facciano le loro prove altrove .. potrebbero scoprire che la democrazia alberga su ben pochi quotidiani.

bruna.amorosi

Ven, 20/09/2013 - 10:29

tempo al luogo l'occasione non mancherà .ai kompagni gli scotterà .

canetti

Ven, 20/09/2013 - 10:32

Uno che si firma Omar El Mukhtar, figurarsi, e' tutto un programma. La perdita della liberta' di Berlusconi e' perdita della liberta' per tutti. Avrei detto lo stesso se la magistratura, per assurdo, avesse incastrato la leadership (che non esiste) della sinistra.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 20/09/2013 - 10:44

@stratocaster. Ride bene chi ride ultimo e, a partire dalla famosa macchina da guerra di occhettiana memoria per finire con lo smacchiatore di giaguari, di facciate ne avete prese mica male e .... non é finita! Ne riparliamo alla prossima. Saluti.

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 20/09/2013 - 10:47

Il giornalista Piero Ostellino: "Forza Italia un sogno che torna. Il Lodo Mondadori? Una porcata, è stato un regalo a De Benedetti"... un regalo di una magistratura comunista ad un uomo comunista.. neanche questo vi dice qualcosa? Per quanto riguarda il sogno, sarà un sogno che ritornerà più reale che mai!

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 20/09/2013 - 10:48

Le valutazioni espresse da Ostellino, grande ex direttore del Corriere, mi trovaano assolutamente d'accordo. Purtroppo Ostellino rappresenta l'essere LIBERALE, ed in Italia questo modo di pensare é represso in tutti i modi dalla subcultura comunista che pervade tutto e, premiando ad ogni piè sospinto i suoi sostenitori (De Benedetti!?!?), riesce a mettere fuori combattimento chi non la pensa come lei. Provate un attimo a pensare all'Italia: di che parte politica sono i Napolitano, i magistrati incaricati delle inchieste più delicate, i giornali ed i mass media, le trasmisssioni televisive, i comici, i talk show e mi fermo. Ma non saremo in un paese libero! Pensate poi a quanti di coloro che ho citato non valgono una cicca: ma se vogliono avere la pagnotta, di chi debbono essere i lacché, se non dei peggiori "sinistri".

Giorgio Mandozzi

Ven, 20/09/2013 - 10:59

Ostellino, attento alla magistratura! Peraltro, solo pochi reazionari (di sinistra) non ammettono la prevaricazione esercitata da almeno 20 anni dalla magistratura sui destini dell'Italia. In questo aiutata dalla nullità della nostrana politica.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/09/2013 - 11:02

Il centro-destra è ormai indistinguibile dal PD e dalla sinistra in genere. Entrambi specialisti nell'accreditarsi come l'infallibile antidoto per uscire dalla malattia...che loro stessi hanno provocato. Una vittoria, peraltro improbabile, di Farsa Italia segnerebbe uno stallo esiziale per la destra.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Ven, 20/09/2013 - 11:03

Ostellino non fa altro che dire la verità! Aggiungo che se si guarda ai simpatizzanti di SX 99% sono ex magistrati, sindacalisti, funzionari di apparati publici o bancari tutti di nomina sinistroide, praticamente persone che hanno fatto parte di un apparato statale o semi statali, insomma sempre mantenuti a scrocco dal popolo e chi produce! Ha ragione a dire che il B doveva denunciare publicamente le lobbies e partiti che impedivono il cambiamento ma ora e troppo tarde, che si faccia da parte e lasci che la sx finisca il suo lavoro di demolizione del paese. Ha imboccato una strada dalla quale non c'e ritorno a meno che si paghi un prezzo molto alto!!

Marcolino74

Ven, 20/09/2013 - 11:09

Ha ragione Ostellino: Berlusconi vincerà perchè la persecuzione giudiziaria è chiara a tutti. I magistrati esagerando con i processi contro Berlusconi, alcuni dei quali farseschi come quello Mediaset o quello Unipol, si sono tirati la zappa sui piedi

Ritratto di Stefano251

Stefano251

Ven, 20/09/2013 - 11:17

Analisi che condivido quasi in toto, tranne che per lo stravincere: potrà vincere, ma non stravincere, perché mi sembra che Ostellino, ottimisticamente, sopravvaluti l'intelligenza della maggioranza degli italiani.

Ritratto di MARIO ANGELO MOLTENI

MARIO ANGELO MOLTENI

Ven, 20/09/2013 - 11:28

vorrei sapere che protegge De Benedetti!!

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Ven, 20/09/2013 - 11:45

Memphis35: non ti accorgi che il vasetto delle stronzate sul quale stai seduto, strabocca?

monitor

Ven, 20/09/2013 - 11:52

Ostellino e' un grande liberale, un grande giornalista coraggioso che non ha paura nemmeno della nostra cosiddetta magistratura. Che ci provino a fermarlo! Di una sola cosa a me sembra di non condividere: che Berlusconi possa vincere le prossime elezioni.

giocondo1

Ven, 20/09/2013 - 12:00

La magistratura politicizzata è responsabile del disastro economico in cui versiamo. "Interpretando" le leggi per gli amici ed "applicandole" per i nemici hanno seminato panico e distruzione in ogni settore vitale dell'economia nazionale, dall'agricoltura all'industria, facendo strage di commercianti, artigiani, piccoli imprenditori e liberi professionisti, a tutto vantaggio degli estorsori, degli usurai, degli aguzzini e dei malavitosi...che hanno goduto a tutto spiano di questa colpevolissima inerzia.

maurizio50

Ven, 20/09/2013 - 12:03

Forse il CD stravincerà alle prossime elezioni, ma non cambierà nulla! I Giudici ricorreranno ad ogni mezzo per bloccare il governo. Continueremo a subire l'invasione africana e terzomondista, grazie anche alle preghiere del Papa e dei Preti e ogni giorno due milioni di sfaccendati con in mano le bandiere rosse faranno intendere che l'Italia è ormai destinata ad un avvenire radioso come quello che aveva la Bulgaria ai tempi della dominazione sovietica. Grazie sempre ai compagni e ai loro affiliati!

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 20/09/2013 - 12:04

@M.A.Molteni: domanda molto interessante la sua. "chi protegge De Benedetti?". La mia opinione é che DB sia una furbissima persona che ha sempre fatto i suoi soli interessi, ma in maniera astuta. Si é mangiato l'impresa tecnologica italiana più avanzata (Olivetti), idem con Omnitel, idem con mille altre realtà industriali: tutte bruciate per intascare cifre astronomiche. In questo é stato un "traditore" dell'Italia a cui ha fatto più danni di tanti altri. Essendo di sinistra, dell'Italia non gliene é mai fregato nulla. Egualmente, ha saputo comperare la protezione delle sinistre (tutte), che l'hanno ringraziato per decenni in due modi: 1-coprendone tutti misfatti (Bco Ambrosiano), 2-aiutandolo con una magistratura molto morbida. E lui ne ha avuto a sua volta i ringraziamenti (vedi Lodo Mondadori: 500M€)

benny.manocchia

Ven, 20/09/2013 - 12:09

Gli ultimi rantoli dei comunisti in fuga (come avvenne negli anni Venti allorche' migliaia di kompagni scapparono dall'Italia perche'...gente coraggiosa!). La storia ai comunisti non ha mai insegnato nulla. un italiano in usa

rasiera

Ven, 20/09/2013 - 12:35

Se uno legge l'intervista e non si ferma solo al titolo, sull'uomo politico trova solo critiche. Non ha denunciato le corporazioni, ergo ci ha convissuto (non esattamente il concetto di rivoluzione liberista), il videomessaggio è tardivo, Forza Italia è un'operazione-nostalgia (tanta), ha appiattito la questione giustizia ai suoi problemi personali, ha promesso il cambiamento è il cambiamento non è arrivato.

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 20/09/2013 - 12:40

@MARIO ANGELO MOLTENI, non ti dice nulla l'avere in tasca la tessera n°1 del PD?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 20/09/2013 - 12:47

Accademico: "Finora ha vinto"? Perdendo quasi la metà dei voti rispetto alla volta precedente?

precisino54

Ven, 20/09/2013 - 13:53

"... non si capisce perché abbiano condannato il Cavaliere ...", ma scherziamo? È stato condannato perché si chiama SB, basta ed avanza! Ostellino ho il sospetto che si sia distratto andando in giro per il mondo: il Cav ha denunciato continuamente in parlamento ed in ogni dove l'ostruzione fatta dai partitini e dalla burocrazia, per non dire degli intralci della magistratura, il guaio è che ha avuto solo gli sfottò di buona parte del parlamento oltre che le levate di scudi da parte degli inquilini del colle.

guidode.zolt

Ven, 20/09/2013 - 15:07

C'è un tal @rasiera che vuole insegnarci a leggere, seguiamo il suo consiglio e, dopo un'attenta "rilettura", facciamogli un coro di "pernacchie"...!

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 20/09/2013 - 19:25

e chi lo dice ??? Zurlo

Ritratto di paolagenovese

paolagenovese

Sab, 21/09/2013 - 03:20

Condivido e apprezzo quanto scritto da Piero Ostellino, con la sua consueta coraggiosa chiarezza e lucidità analitica. Chapeau!