Scandalo Idv, il partito dice basta a Di Pietro

Anche l'europarlamentare Uggias indagato per peculato in Sardegna. Donadi: "È il momento di fare il congresso"

Roma Ci voleva Report, dopo anni di inchieste del Giornale, Libero e Panorama (tutte ricalcate fedelmente dall'inviata della Gabanelli), per far esplodere l'Idv in mano a Di Pietro, che non osa fare con Report quel che faceva con noi: denunciare la macchina del fango e annunciare querela. Decine di immobili acquistati dal 2002 in poi, donazioni usate per comprare case, ristrutturazioni coi fondi del partito, ambiguità tra partito Idv e associazione famigliare Idv, che per anni ha gestito la tesoreria e approvato i bilanci. Tutte cose già note ai lettori del Giornale, ma serviva Report per mettere in crisi l'Idv, che col programma di RaiTre ha la pistola scarica, non potendolo accusare di faziosità berlusconiana. Di Pietro, dopo balbettamenti e contraddizioni («Mia moglie non è mia moglie») sulla cassa Idv, dice che «arte alla mano dimostriamo la nostra correttezza e trasparenza». ««Fino a ieri sera non sapevo di essere, addirittura, proprietario di una cinquantina di case». La liquidità si spiega, dice Di Pietro, con i «diversi milioni di euro» incassati dalle querele vinte. Tutto verrà pubblicato in Rete a breve.

Il day after, però, è anche il capogruppo Donadi che chiede «un congresso straordinario e un profondo rinnovamento Idv», una decisa marcia indietro «altrimenti la macchina rischia di incepparsi». Uno tsunami, che si alimenta anche del flop in Sicilia, dove l'Idv è spazzata via dall'ex amico Grillo: 15% il M5S contro un misero 3,5% per l'Idv, che non entra neppure nel Parlamento regionale. In compenso, se si sgonfiano i voti, lievitano le inchieste che riguardano i dipietristi eletti nei consigli regionali. Un quadro nerissimo.

L'Idv può vantare l'unico europarlamentare indagato per peculato, per vicende relative al suo mandato al consiglio regionale della Sardegna fino al 2009. Parliamo di Giommaria Uggias, eletto a Strasburgo con l'Idv. Secondo i magistrati il dipietrista non ha giustificato la spesa di 32.500 euro prelevati dai fondi regionali. Uggias, tra l'altro, è anche il legale di Antonello Zappadu, il paparazzo che fotografò Berlusconi a Villa Certosa in Sardegna. Poi c'è la grana Nanni, l'ex consigliere regionale (ora provinciale) indagato per peculato dalla Procura di Bologna. Poi c'è Vincenzo Maruccio, l'avvocato dello stesso Di Pietro, da lui messo in Regione Lazio come capogruppo. Anche Maruccio è accusato di peculato (Procura di Roma), per un ammanco di 780mila euro. Un vortice di denaro che supererebbe, secondo gli inquirenti, la cifra di 780mila euro, attraverso un complicato giro di anticipi fatti da «amici d'infanzia» calabresi. Il problema di Maruccio, a quanto filtra, sarebbe la difficoltà di reperire le fatture per molte delle spese fatte. Un problema serio in sede penale.
E poi, nel bordello dell'Idv, c'è quella che il direttore del Secolo XIX La Rocca ha chiamato la «banda dei valori», il gruppo dirigente dell'Idv in Regione Liguria. La dipietrista Marylin Fusco, indagata nell'inchiesta sui lavori per il porto di Ospedaletti, ha dovuto dimettersi da vicepresidente della Regione Liguria. Ed è subito stata nominata capogruppo in Consiglio regionale. Anche se è coinvolta in una vicenda imbarazzante. Un appalto della Regione, ambito da un costruttore che trova come intermediario certo Renato Paladini, fratello del deputato Idv Giovanni Paladini, che è capo assoluto dell'Idv in Liguria. Ma anche il marito della Fusco. Tutti al loro posto. La banda dei valori.

Commenti

morovalmontone

Mar, 30/10/2012 - 08:39

E I MAGISTRATI PENSANO ANCORA A BERLUSCONI,POVERI NOI CON TANTA CARNE CHE BOLLE IN PENTOLA

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Mar, 30/10/2012 - 09:22

TONINOOOOOOOOO!!!!! Sei un GRANDEEEEEE! Sì, un GRANDE IMBROGLIONE e SPUDORATO!!!!!! SAPRISCIIIIIIIIIIIIIIIIIII...!!!!!!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 30/10/2012 - 09:34

Mandarlo via , e farsi ridare tutto quello che in nome di certi suoi valori ha rubato.Morto di fame era, e deve rimanere.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mar, 30/10/2012 - 09:37

Un altro partito inutile che si spegne nell'indignazione popolare. Il sig. Di Pietro era quello che stigmatizzva Fini per la casa di Montecarlo , ma almeno Fini aveva dato al partito 300.000 € , pochini , ma meglio di niente, mentre sull'eredità Borletti...era tutta sua e basta ( poco meno di un vecchio miliardo che non ricordava). Pufff

umberto nordio

Mar, 30/10/2012 - 09:38

IDV ossia Italia dei "voleurs"

guidode.zolt

Mar, 30/10/2012 - 09:45

Era ora...sempre tardi comunque, dato che queste faccende erano sotto gli occhi di tutti, nonvedenti compresi... pero' e' strano.. se finora la magistratura è stata miope cos'è accaduto che le ha fatto ritrovare la vista? vuol affermare il suo potere a furor di popolo...? Ho dei pruriti in testa che mi spingono a grattarmi tra i capelli mentre penso ad analogie con le finalità di mani pulite...

Ritratto di vomitino

vomitino

Mar, 30/10/2012 - 09:45

ora si Guardi allo specchio sig."senza macchia"Di Pietro ed il gesto che sta facendo nella foto dell'articolo lo faccia a se stesso!!!

Ritratto di Limapapa02

Limapapa02

Mar, 30/10/2012 - 09:46

Ma per Di Pietro corruzione, peculato, ecc. ecc. ecc. non sono Valori molesti? Ecco perchè anche lui è coinvolto nell'Italia di questi Valori.

Molto Preciso

Mar, 30/10/2012 - 10:08

c'è di più.....accanto all'eurodeputato Uggias, l'accusa di peculato riguarda anche l'attuale capogruppo in consiglio regionale della Sardegna Adriano Salis, il quale è accusato di aver utilizzato per se più di 60.000 euro dei fondi destinati ai gruppi. Quest'ultimo, avendo chiesto il rito abbreviato, potrebbe essere già condannato il prossimo 26/28 Novembre. Domanda : come mai due pesi e due misure tra il caso Lazio/Liguria e il caso Sardegna, se il reato contestato, il peculato relativo ai fondi ai gruppi regionali, è il medesimo? Caro direttore, la invito a porre ed a porsi questo quesito.

fishnchips

Mar, 30/10/2012 - 10:19

"Truth is the daughter of time", Sir Francis Bacon: "La verita' e' la figlia del tempo", Francesco Bacone.

Ritratto di totopalmieri

totopalmieri

Mar, 30/10/2012 - 10:22

Di Pietro mi può insegnare a rubare ed essere impuniti e se non bastasse denunciare che correttamente mi da del ladrone e chiedere anche i danni e il giudice amico li concede.Siamo messi male

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 30/10/2012 - 10:38

Chi semina vento raccoglie tempesta. Di Pietro ha seminato grandine per cui farà una bella raccolta di fulmini e saette!! In galera.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 30/10/2012 - 10:50

e le mani pulite? Ah erano le sue, ovvio.

andrea da grosseto

Mar, 30/10/2012 - 10:50

E certo ormai non serve più, il PD ormai punta su Casini e l'UDC quindi l'IDV si può tranquillamente massacrare con inchieste, con i programmi e i giornali di partito per prenderne i voti. La cosa incredibile è che ancora qualcuno accetta di allearsi con questa gente, per poi essere distrutto quando non serve più. Complimenti, una grande lungimiranza politica.

eglanthyne

Mar, 30/10/2012 - 11:29

Andò son tutte cattiverie , nevvero ?

Labronico-bis

Mar, 30/10/2012 - 11:36

Non illudiamoci. Di Pietro ha amici in magistratura ed è un baluardo dell'antiberlusconismo quindi il molisano è intoccabile

laura.canu

Mar, 30/10/2012 - 11:37

di pietro non è più funzionale ad un certo disegno, questa è la ragione per cui improvvisamente viene attaccato e l'opinione pubblica viene messa a conoscenza di comportamenti e cose che qualcuno già sapeva....ma scusate....pensate davvero che il servizio della gabanelli, trasmesso proprio a ridosso delle elezioni siciliane sia una coincidenza?

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 30/10/2012 - 11:41

Va ricordato che Berlusconi è stato chiamato in causa più volte non direttamente ma in quanto capo di un impero con oltre decine di migliaia di dipendenti dei quali, secondo l’accusa di certi magistrati, dicevano che non «poteva non sapere» eventuali malefatte dei suoi dipendenti. Ora venga chiamato in causa non direttamente anche anche l'onorevole Di Pietro in quanto capo-padrone - nel bordello dell'Idv - perchè "non poteva non sapere" di certe malefatte “della Banda dei Valori”! Saluti

Angel59

Mar, 30/10/2012 - 11:45

Di pietro per compensi legali presi dallo stato grosso modo dovrebbero corrispondere a circa 4.000.000 di euro per tutta la sua carriera politica. Supponiamo che per vivere abbia speso 3.000.000, quindi il suo patrimonio residuo dovrebbe essere di circa 1.000.000 quindi lo stato gli dovrebbe confiscare tutto quanto eccedente da detta somma e certamente la cifra indicata da reporter di circa 15.000.000 è puramente simbolica perché secondo me è di gran lunga superiore. Detto conteggio andrebbe fatto per tutti i politici indistintamente con conseguenti confische e solo allora si potrà parlare di giustizia. Sarebbe opportuno poi processare questi malfattori per bancarotta fraudolenta dello stato.

gustavo

Mar, 30/10/2012 - 11:49

Ecco come tirava fuori i soldi per comprare pagine di giornali esteri per sputtanare Berlusconi, RUBANDOLI. Naturalmente più sputtanava il cavaliere più era libero di continuare a RUBARE, grazie al lasciapassare dei suoi ex colleghi, rossi come il fuoco.C'è voluto la Gabanelli per stanarlo, e a lei va il nostro plauso. Di Pietro il puro, l'onesto, l'incorruttibile, quello che voleva, vorrebbe mandare tutti in galera eccetto lui.

futuro libero

Mar, 30/10/2012 - 11:55

Di solito chi attacca qualcuno lo fa solo per giustificarsi qundo si guarda allo specchio e perchè spera così di essere salvo. Povero tonino primao poi i nodi vengono al pettine. Bersani impara la lezione e trema, tu sarai il prossimo, ti tengono per ultimo perchè sarai la serie infinita di ladrocinio con classe, questo succederà verso marzo e perderai le elezioni, chi la fa l'aspetti.

andrea da grosseto

Mar, 30/10/2012 - 12:02

Labronico Di Pietro era intoccabile, ormai con il PD che punta all'alleanza con l'UDC è diventato l'ennesimo alleato sa sacrificare.

andrea da grosseto

Mar, 30/10/2012 - 12:05

Infatti laura.canu, e se ci mettiamo anche l'Unità che ha cominciato a sparare su Di Pietro si capisce bene che non è affatto una coincidenza. Però viste le giravolte che si inventano nel PD anche il PDL potrebbe prendere spunto e allearsi con l'IDV...io non li voterei ma sarebbe interessante.

michele lascaro

Mar, 30/10/2012 - 12:09

Tutti gli scandali attuali, nessun partito è esente, dimostrano una cosa sola: che il rimborso elettorale ai partiti è solo un incentivo a rubare."Ci sono i soldi, e, se ci sono, perché farli ammuffire? Prendiamoli, e neppure scappiamo, sono nostri" Finché si produrranno questi pensieri, la res-publica andrà in rovina e, come al solito, pagheremo noi che non abbiamo colpa, o meglio, abbiamo la colpa di eleggere individui del genere.

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 30/10/2012 - 12:13

TONINO! L'attuale risultato uscito dalle urne siciliane, che punisce il tuo mortificante "bordello idv", dovrebbe essere interpretato come segnale mandato dal Divino Gendarme...E' ora che tu debba ritornare a tempo pieno a lavorare i campi!!!

agosvac

Mar, 30/10/2012 - 12:17

Credo che il povero di pietro sarà sgomento e si chiederà: ma cosa ho mai fatto ai miei amici Pm? Perchè indagano a tutto spiano i miei colleghi dell'Idv? In fondo che fanno di male, fanno quello che ho sempre fatto io, senza essere mai indagato: utilizzano i soldini del partito, quelli di tutti gli italiani, per arricchirsi. E che c'è di male? Gli italiani sono polli da spennare, io lo so bene, visto che sono diventato ricco con i loro soldi!!!!!

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 30/10/2012 - 12:19

@Futuro libero: ti ho letto con attenzione. Ma, pur essendo sempre stato convinto delle sconce ladrerie dei comunisti (da Dongo alle Coop all'oro dalla Russai), perché metti il non certo santo Bersani allo stesso livello di questo malandrino?

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 30/10/2012 - 12:49

i 56 immobili immobili di proprietà sono la prova che questo opportunista "predica bene ma razzola male".

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mar, 30/10/2012 - 12:50

Egregio Signor Bracalini,ottimo articolo! personalmente, la cosa non mi meraviglia affatto;ieri nella trasmissione dell'Ottimo e sensibile Dottor Del Debbio, persino il logorroico, presuntuoso ed indecente Barbato,(anch'esso affetto da ego ipertrofico)ha... (anche se velatamente e direi furbescamente)in un certo qualmodo, preso le distanze dal suo leader, dalle "mani pulite" e dalla coscienza sporca,penso che la NEMESI, possa manifestarsi, in diversi modi e...hai visto mai, che questo è uno dei tanti!!!! staremo a vedere!!!GRAZIE!!

rossono

Mar, 30/10/2012 - 13:06

Tolto Berlusconi I sinistrati devono restare da soli,quindi tutti quelli che starnutano contro i sinistri possono dichiararsi indagati!! (Ma quanto e bravo Casini)!!!!!!!

pepperconarse

Mar, 30/10/2012 - 13:17

Come mai la Gabbanelli non indirizza queste sue doti verso il pd?Crede che abbiamo prosciutto sugli occhi?O sta creando fumo per nasconderci i ladroni a sinistra? o anche al centro centro.? Salute...

Il giusto

Mar, 30/10/2012 - 13:39

Scusate ma le prove che Dipietro avrebbe rubato le avete?Le prove che lui sapeva che alcuni suoi rubavano le avete?Se le avete presentatele ai magistrati e pubblicatele!Altrimenti sono i soliti articoli diffamanti che porteranno Tonino a comperare altre case!P.s.nessuno ha mai chiesto la testa di al cappone per i fatti di scaiola,fiorito,polverini,formigoni etc, ma solo per le porcherie che ha combinato lui stesso!!!

Ritratto di ilmax

ilmax

Mar, 30/10/2012 - 13:54

Sanno bene che i tuoi voti non servono più, vedi Sicilia, e che sei stato "utile" solo per abbattere il tiranno B. adesso tirano fuori quello che per anni hanno tenuto ben chiuso nel cassetto e lo usano contro di te, capito tonino? non sei diverso da B. e avrai lo stesso trattamento!!! processi tv e programmi che metteranno in evidenza che anche tu e il tuo partito è come tutti gli altri! naturalmente gli altri, sono quelli senza il marchio PD! cvd

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mar, 30/10/2012 - 14:03

E va bene,devo dire che dipietro con i suoi è ciò che più di onesto passa il convento,contenti?Grazie.

antonino1941

Mar, 30/10/2012 - 14:04

bisogna requisire tutti gli immobili e liquidità ai LADRONI e LADRONI ITALIANI !

Il giusto

Mar, 30/10/2012 - 14:05

Alle regionali siciliane del 2008 idv prese l'1,5 %.Praticamente raddoppiati...

rossono

Mar, 30/10/2012 - 14:16

Il giusto !!! basta che che prendano le interccettazzioni degli ultimi 5anni,come fanno con certi personaggi !!!! (o costa troppo)

Il giusto

Mar, 30/10/2012 - 14:17

Ma dove stà scritto che il partito molla Dipietro?Donadi ha parlato dirinnovamento visto gli ultimi scandali!Comunque IDV, assieme a M5S, è l'unico che è migliorato in Sicilia passando dal 1,5 al 3,5.Piu'del doppio!!!MA per voi del giornale scrivere la verità è proprio impossibile???

Il giusto

Mar, 30/10/2012 - 14:25

a il max...se è servito ad abbattere al cappone direi che è stato utilissimo!Dovremmo fargli un monumento allora!

Il giusto

Mar, 30/10/2012 - 14:35

A rossono...ma tu queste intercettazioni le hai sentite?Se le hai sentite/lette da qualche parte dicci dove!!!Se invece,come tutti i silvioti,sparli senza sapere faresti meglio a stare zitto!Poi chiedetevi perchè siete al 10 % ormai!!!

Willy Mz

Mar, 30/10/2012 - 14:39

sarà la volta buona che lo mandiamo a casa? forse prima è meglio che renda il maltolto, case, terreni ed anche i conti in italia e all'estero. lo farà? ma neanche.....

Noel66

Mar, 30/10/2012 - 14:49

Bene,molto bene...e' cominciata la scrematura,in attesa delle prossime elezioni. Con lo sbarramento al 5%, ed a causa anche di questi scandali, Idv,Sel,Fli,Destra ecc. non troveranno posto in parlamento e per chi vincera' sara' forse piu' semplice avere la maggioranza. Secondo me,Bersani e Casini possono mettere il prosecco in fresco...

honhil

Mar, 30/10/2012 - 14:49

Da queste stesse pagine, giugno 2010. «” Di Pietro denuncia tutti.” Postato da honhil | 05/06/2010 alle 15.55 Do ut des. Da un appalto comunale alla scrivania dell’ex Premier Prodi e dei ministri Rutelli e Di Pietro. E tutt’e tre mettono mano alla costruzione della più grande cattedrale nel deserto che mai sia venuta alla luce. Così, dagli originali 5 milioni di euro, che già per un paesino di 21 mila anime era un voler bruciare soldi inutilmente, avrebbero potuto pensare di fare altre cose mille volte più utili che un auditorium, tirando di qua e stiracchiando di là arrivano a 56 milioni di euro. Potevano mettere su una fabbrica! Ma ci potete scommettere sicuri di vincere che su questo versante nessun pm muoverà niente nei confronti della triade che (in una sfida impossibile con Gesù Cristo, ma si fa quel che si può e loro, purtroppo, hanno saputo fare moltissimo), ha moltiplicato per undici volte e passa l’importo iniziale. Davvero una fame insaziabile. Da guinness dei primati. Un più 1120 per cento che resterà per sempre negli annali dei record imbattuti. Ma si sa che le case a Roma costano molto.» E mai toga si è scomodata. Ecce homo. Ora che a dire queste cose non è più soltanto una delle tante macchine del fango agli ordini di Berlusconi, forse, una delle molte procure che da vent’anni incalzano il Cav, si sveglierà dal suo letargo a lungo tempo coltivato. Ma non c’è molto da sperare. O sì?

andrea da grosseto

Mar, 30/10/2012 - 14:59

il giusto bravo, hai proprio centrato il problema. Le vorremmo sentire queste intercettazioni. Quelle di Vendola per esempio. Sentire dalla sua viva voce che cosa gli ha promesso il suo amico in cambio. E Penati. Magari anche che cosa prometteva Errani al fratello. E la segretaria di Bersani? Lusi poi, vogliamo sentire a chi ha dato i soldi (molti più di quelli di Fiorito). Ma non una intercettazione, tante, tutte, così come si fa solo per quelli di destra. Chissà perché...

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 30/10/2012 - 16:34

Con Report ha fatto un figurone !!!!!

mahatma49

Mar, 30/10/2012 - 16:51

Dobbiamo sperare che ci sia una procura non politicizzata fatta da magistrati che vogliano fare il proprio dovere e, quindi, fare chiarezza. Non devono avere paura a giudicare un loro ex. E noi cittadini non dobbiamo avere paura a criticare una magistratura che, per sua colpa, è collocata al 158 posto nel mondo, quindi non credibile. Non bisogna fare come Vietti che spesso prende ad esempio Falcone, Borsellino, Livatino, quelli sono EROI, che dovrebbero essere imitati e non portati come bandiera. Per fortuna in Sicilia IDV, SEL, FLI, partiti degli onesti, hanno avuto ciò che meritano, la gente non è così stupida e credulona come loro credono, hanno pagato e pagheranno in tutta Italia. Mi auguro che politici come Di Pietro vadano in pensione, preferisco pagare un vitalizio non meritato che vederlo nuovamente nelle procure a fare del male.

mahatma49

Mar, 30/10/2012 - 17:10

Spero che nel suo sito Di Pietro ricordi anche: 1) inchiesta di Brescia per la quale i suoi colleghi magistrati hanno archiviato un processo con 27 capi d'accusa e cambiato i giudici Salamone e Bonfigli per "grave inimicizia" (ma questo non vale per la Boccassini verso Belusconi); 2) 2009 offesa al Capo dello Stato (art. 278 CP) accusandolo di atteggiamento mafioso e, naturalmente, relativa archiviazione 3) 2009 sfrutta l'immunità parlamentare perchè europarlamentare dopo accusa per diffazione, accusa raccolta però dall'Ordine degli Avvocati di Bergamo, cui è iscritto, che lo sospende disciplinarmente; 4) fotografato a pranzo con Contrada dopo qualche giorno arrstato per concorso esterno in associazione di tipo mafioso. (leggere Wikipedia per credere).

tartavit

Mar, 30/10/2012 - 17:12

E poi si dice: non è vero, non sono tutti uguali, non bisogna generalizzare, in politica ci sono anche persone oneste. Sarà vero, ma non si vedono proprio queste persone oneste. Si vede invece il solito politico furbone e vorace che, con i soldi della comunità, si arricchisce e vive bene in un paese dove la povertà aumenta e dove la stragrande maggioranza della gente è costretta a tirare la cinghia. Ora bisognerebbe chiedersi: ma l'Italia dei valori, di quali valori parla? E il suo capo fondatore a quali valori si ispira nella sua azione politica?

precisino54

Mar, 30/10/2012 - 18:46

Per - mahatma49 – condivido entrambi i tuoi post, in tutte le sfumature proposte, nulla da aggiungere. Da apprezzare pure la stringatezza, (specie se detta da un logorroico quale sono) e l’assenza di offese, solo cronaca!

precisino54

Mar, 30/10/2012 - 18:56

Avevo inviato ma ancora non lo vedo, qualche problema a chiarire chi siano i soggetti di cui si parla.? Gutta cavat lapidem! Una domanda facile: vi ricordate il pm Di Pietro, quello che disse “io lo sfascio”; quello che portava i cento milioni di un prestito ottenuto da un suo inquisito nelle scatole delle scarpe, e che li rese dopo due anni senza pagare alcun interesse e dopo le pressioni mediatico-giudiziarie; quello stesso che viveva in un appartamentino in zona duomo a Milano a spese di un suo indagato; lo stesso che otteneva da un altro inquisito della sua stessa procura le pratiche per la moglie; lo stesso che si tolse la toga in aula perché “non ne poteva più di essere tirato per la giacchetta”: allora ve lo ricordate? Si? E di cosa vi meravigliate? Da noi si dice che: il pesce puzza dalla testa! Avrà pure fatto tanti soldi con i risarcimenti per diffamazioni inesistenti ma il resto sono figli della farsa, o truffa, dell’associazione di famiglia con lo stesso nome e codice fiscale del partito, Elio Veltri può testimoniare sul caso! Una sola cosa mi sembra di vedere in tutto questo attivismo delle procure, e mi ricorda tanto il pool di Milano che stangò tutti i partiti tranne il Pci-Pds-Ds o come cavolo si chiamava a quell’epoca, per far dire ad Occhetto che avevano una “gioiosa macchina da guerra”, un tentativo di annientare i partiti per lasciare libero il campo al Pd. Ma come la mettiamo col braccio destro e la segretaria di Bersani? È la riedizione del compagno G e il miliardo in contanti? Ps - Molto Preciso- me li dai i diritti di copyright sul nick? Tranquillo mi fa solo piacere avere un seguace, mi auguro solo che ne faccia buon uso! Sinora ti ho letto due volte e non mi dispiace quanto dici.

guidode.zolt

Mar, 30/10/2012 - 21:31

credo che gran parte del suo patrimonio l'abbia accumulato dando ripetizioni di lingua italiana....