Amnistia, Imu e segreteria Quante bischerate, Matteo

Ci siamo lasciati trascinare dalla speranza che Renzi potesse imprimere una svolta al suo partito. Ma le sue porcherie gridano vendetta

Non siamo mai stati né comunisti né opportunisti di sinistra (generica), ma confessiamo di aver fatto un po' di tifo (moderato) per Matteo Renzi, neosegretario del Pd. Il ragazzo non ci era simpatico, ma neppure antipatico quanto la maggior parte dei suoi sodali. Diciamo che tra coloro che non ci piacciono, era quello che ci dispiaceva di meno.

Supponevamo che egli, non essendo un prodotto di Botteghe Oscure e nemmeno un figlio del marxismo-leninismo, ma semplicemente un figlio di buona donna, rappresentasse il meglio del peggio. E così, forse ingenuamente, ci siamo lasciati trascinare dalla speranza che il sindaco di Firenze potesse imprimere una svolta al suo partito, portandolo verso le praterie della socialdemocrazia, lontano dai pascoli prediletti dai compagni, quelli del compromesso storico e dell'euro (o neuro) comunismo.

L'eloquio sciolto del giovin signore era ed è rassicurante. In certi momenti siamo arrivati ad augurarci che Renzi fosse uno dei nostri, cioè un tipo col quale si potesse parlare e trattare senza paventare inganni. A pochi giorni dalla sua elezione a leader del Pd, temiamo già di aver sbagliato i conti, avendoli fatti senza l'oste. Oddio, qualche dubbio l'avevamo già avuto un paio di settimane orsono, quando «don» Matteo se ne uscì con una bischerata madornale. Questa: sono contrario all'amnistia e all'indulto, perché non risolvono il problema delle carceri, ma lo rinviano sine die.

Quando uno scopre l'acqua calda spacciandola per un'idea geniale bisogna diffidarne. Infatti, la maxi sanatoria proposta da madame Cancellieri, e sollecitata da Giorgio Napolitano, non è una panacea. Ma non ha alternative, dato che il sovraffollamento delle galere si combatte solo in due soli modi: primo, costruendo nuove prigioni, il che comporta l'esborso di soldi, dei quali non disponiamo né disporremo a breve termine (forse mai), quindi «salutame a soreta», nel senso di campa cavallo; secondo, depenalizzando reati che oggi sono stupidamente puniti con la detenzione. Ci sarebbe una terza via, ma è impraticabile: fare sì che gli stranieri dietro le sbarre finiscano di scontare le pene nel loro Paese anziché nel nostro. Ma chi è capace in Italia di organizzare un'operazione similmente complicata? Scartiamola.

Ecco dimostrato che il rifiuto opposto da Renzi all'amnistia e all'indulto significa non avere capito un tubo, considerato che la situazione nei nostri reclusori è ai limiti dell'umana sopportabilità e richiede interventi d'urgenza. Se lo ha intuito perfino Napolitano, che ha l'età del dattero, lo potrebbe afferrare anche il rottamatore. Invece niente, il concetto non gli entra in testa, poverino. Il che conferma che la questione anagrafica è una boiata pazzesca. Se uno è indietro di comprendonio, lo è a prescindere dalla data di nascita. Si può dire che questo sia un assioma.

Renzi, inoltre, non appena conquistata la poltrona in vetta al partito, si è distinto compiendo un'altra porcheria che grida vendetta. Ci si aspettava da lui che desse vita a una segreteria politica innovativa e in grado di ribaltare i vecchi criteri gestionali improntati alla peggiore tradizione comunista; eravamo in ansia, pieni di curiosità, desideravamo verificare l'autenticità della sua propensione a guardare al futuro.

Delusione cocente. Matteo ha nominato una dozzina di mattocchi senz'arte né parte, tra cui un certo Taddei, sedicente economista, il quale ha ribadito senza arrossire - essendo costui più rosso del fuoco - che la chiave adatta per recuperare denaro, allo scopo di distribuirne ai lavoratori in affanno, sia l'aumento della tassazione sulle case di proprietà. Altro che Imu, una bazzecola: bisogna massacrare fiscalmente chiunque abbia uno, due, tre immobili; e il ricavato sia utilizzato per fare giustizia sociale, ossia, spartire la ricchezza. La teoria si basa sul seguente principio: poiché gli immobili sono fermi per definizione, mentre la società è in movimento, occorre penalizzare l'inerte mattone e premiare gli operai che, viceversa, sono la rappresentazione fisica del moto perpetuo.

Renzi si è affrettato ad aggiungere che non candiderà alle europee - le quali si svolgeranno a maggio - né Rosy Bindi né Massimo D'Alema. Agisca come crede. Il capo è lui. Cerchi soltanto di non buttarci dalla padella nella brace. Non ci faccia rimpiangere i bei tempi andati, quando i comunisti si accontentavano di mangiare i bambini, oltre al caviale, naturalmente.

Commenti

glasnost

Gio, 12/12/2013 - 10:23

A me sembra un ennesimo catto-comunista. Non era quello che diceva che "Berlusconi si deve battere alle urne, invece ha cavalcato l'espulsione dal senato, forzando peraltro le regole sempre esistite. Nulla di nuovo a sinistra, sempre tasse ed imbrogli.

buri

Gio, 12/12/2013 - 10:29

Fine delle illusioni! onestamente, io non ci avevo mai creduto, ma forse era per partito preso, ma come diceva Andreotti a pensare male si fa peccato ma spesso si ha ragione

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 12/12/2013 - 10:30

Era piu' simpatico quando si aveva la certezza che non era lui l'avversario(perche' non contava nel pd)ma qualcun'altro.Oggi invece l'avversario e' proprio lui, quindi e' antipatico e non solo.Furbo Feltri.

marcello. marilli

Gio, 12/12/2013 - 10:33

è da lunedi scorso che in ogni trasmissione televisiva i piddini che vi appaiono dicono che i circa tre milioni di voti delle primarie sono il vero simbolo del cambiamento. ma siamo sicuri ? sarà forse per il loro partito, ma sai quanta acqua deve passare sotto i ponti per farne un viatico positivo per il paese ? abbiamo poco tempo , e se pensiasmo come ragionano lento i comunisti ci vorranno anni prima di vederte qualcosa , ammesso che qualcosa accada. forse soffrono del delirio di onnipotenza se pensano di essere la panacea ai mali del paese, hanno un apparato politico talmente pesante che li farà affogare nel pantano dei loro distinguo e dellke lotte interne. hanno un apparato organizzativo che costa loro una fortuna, non sanno quindi come fare a reperire denaro per mandarle avanti, solo con le tasse , i balzelli , le tangenti forse ci riusciranno. mi auguro che il popolo italiano non cada in simili trabocchetti e si faccia illudere da questa gentaglia di sinistra.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 12/12/2013 - 10:38

Renzi e una creazione di quello che si chiama "Marketing" e come tale e senza "ne sale ne pepe" e farà di tutto per continuare sulla strada dei vecchi compagni con la scusa che è nuovo!! Progressisti??? Non ci si aspetta niente di nuovo o scusate "di buono" perche se mete un piede fuori dai binari, i buon compagni lo bacchettono. Se non lo fanno loro lo faranno i MD!!

Ritratto di Angelo Rossini

Angelo Rossini

Gio, 12/12/2013 - 10:41

Ah,il vizietto del grande Feltri.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 12/12/2013 - 10:48

Feltri, ma aspettare giusto un pochettino di vedere che fa in concreto il buon Matteo prima di sparare ad alzo zero? Probabilmente non ha ancora imparato ad arrivare nel suo ufficio e già viene bocciato senza appello? Così giusto per non dare l'impressione di avere scritto l'articolo prima ancora delle primarie del PD!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 12/12/2013 - 10:49

Su Renzi ha detto tutto Foa: qualche cosa di apparenza e zero sostanza. Un Obama italiano: solo chiacchiere e null'altro

Rossana Rossi

Gio, 12/12/2013 - 11:05

E' sempre uno del pd........quindi inaffidabile per definizione....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 12/12/2013 - 11:06

Feltri,ancora una volta mi delude,e tanto...!!Perchè dice che " il sovraffollamento delle galere si combatte solo in due soli modi"??Non sono solo DUE,ma TRE!!Il terzo modo,consiste nel rispedire nelle "Patrie galere",30.000 "persone" non Italiane!!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 12/12/2013 - 11:13

..e si dimentica di ricordare la figuraccia del nostro -si fa per dire che mica lo vogliamo!- sul caso Cancellieri quando disse e spergiurò di ritenerla indegna del ruolo e posto di ministro, salvo poi il giorno schierarsi contro la mozione di decadenza dei Cinquestelle.

APG

Gio, 12/12/2013 - 11:21

Questo è soltanto un furbo che pensa di fregare gli altri, così come continua a fregare i fiorentini, senza riuscire a combinare nulla di buono. Solo parole, parole, parole, parole, ….. e sputi quando parla!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 12/12/2013 - 11:22

Renzi e' il Tony Blair italiano, non fara' altro che deludere la sinistra e compiacere un po' la destra e i poteri forti. Non per niente ha votato la fiducia al governo Letta, che altro non e' che un vergognoso inciucio PD-PdL. Preparatevi all'ascesa di un opportunista e all'ennesima delusione da parte della classe politica italiana.

aitanhouse

Gio, 12/12/2013 - 11:22

Abbiamo avuto qualche sussulto quando in un momento di eccessivo buonismo il nostro giornale si è lasciato andare a qualche giudizio "largo" sul neo segretario pd: noi pensiamo che i rapporti con gli avversari politici debbano essere di correttezza e di rispetto delle altrui idee, ma non oltre.Renzi ,forse suo malgrado, si è dovuto calare nella realtà di un partito che ha i suoi fondamentali principi negli apparati ex dc e ex pci che hanno creato una tale rete di protezione intorno agli interessi personali e dei clientes al cui paragone la grande foresta amazzonica sembra una siepe da orticello.Gli italiani, quelli tanto disprezzati dai sinistrorsi,mostrano da tempo di aver capito in che paese ci troviamo e resistono compatti al suono delle sirene rosse-rosa-scambiate e votano destra o centro-destra, fanno solo tanta tenerezza tutti quelli che domenica scorsa si sono messi in fila sborsando anche 2 € ed hanno partecipato alla sceneggiata di una elezione primaria che nessuna legge regola in modo chiaro ed inequivocabile, solo con tanta speranza di trovare qualcuno che fosse capace di sovvertire questo tragico andamento del paese. Tanto ci ricorda la situazione del triste destino degli italiani quella descritta dal manzoni nel coro dell'adelchi dove ammonisce il popolo di non fidarsi di nuovi padroni i quali non faranno altro che sovrapporsi ai vecchi e continuare a tiranneggiare il popolo.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 12/12/2013 - 11:27

Legge elettorale? Il "cretino vestito da bambino" lo hanno messo a discutere del sesso degli angeli del Porcellum, però il malloppo del colpo MPS mica glie lo hanno fatto vedere al professionale Yoram Gutgelt, suo sedicente amministratore. Consoliamoci perchè neanche il Giuda-Taddei deve averli visti. E' infatti probabile che anche lui sia una bella testa di legno. Il ragionevole sospetto è che solo Prodi sappia l'abracadabra per entrare nella grotta del tesoro. Infatti: cosa è andato a fare in Cina? Del resto i cinesi stanno comperando terra coltivabile in tutto il mondo, e alla banda del MPS gli daranno sì e no il 5% di cedola. I democratici amministrativamente sono proprio delle bestie. Perché non hanno ancora capito che il problema dei soldi è farli fruttare. Perché a procurarseli sono capaci tutti.

albertzanna

Gio, 12/12/2013 - 11:36

L'ho già scritto, su queste pagine, ma lo riporto nuovamente: mio figlio, 28 anni, si fece un viaggio molto lungo per andare e sentire un discorso di Renzi in un paesino del bolognese. Il sindaco fiorentino gli era entrato in un occhio e pensava che veramente fosse il nuovo che avanza, nonostante mio figlio sia sempre stato di centrodestra, ma le vicende berlusconiane lo avevano fortemente deluso. Quando tornò da quel viaggio, e dal comizio, non disse una parola, ma gli si leggeva in faccia che non era stato positivo. Oggi, a fronte del Renzi segretario del PD e delle sue prime uscite ufficiali, dichiara schiettamente che ci troviamo innanzi ad un altro assatanato dalla poltrona del potere e un altro dei soliti che non avendo idee sul come risolvere i problemi del paese, fa come fanno solitamente i centrosinistri: convinto che gli italiani sono bugiardi e hanno un sacco di soldi sotto i materassi, riprendono a bastonarli, convinti che se gli italiani morranno di fame, ci penseranno gli immigrati a sostituirli. E' il ragionamento del dittatore nordcoreano - il paese non ha industria, non ha ricchezze, ma quel poco che c'è basta per mantenere l'aristocrazia del partito comunista coreano e le forze armate, quindi peschiamo lì, e poi imponiamo all'occidente di mantenere il popolo con gli aiuti internazionali. Ergo, svendiamo l'Italia, basta che ce ne sia per fare vivere bene i politici di centrosinistra. Che schifo. Albertzanna

Libertà75

Gio, 12/12/2013 - 11:39

@El Presidente, sicuramente Renzi merita un po' di tempo, però al contempo Letta ne ha avuto fin troppo, ha perso su IVA, IMU, tagli, rilancio dell'economia. Finora Letta ha fatto peggio di Berlusconi, visto che ancora non immagina nulla su come rimettere in moto il Paese. Forse Renzi ha più idee? Chissà... Nella teoria del problem solving è meglio un'idea sbagliata subito che una giusta tardiva, per cui Letta è da rottamare.

edo1969

Gio, 12/12/2013 - 11:40

Quindi Feltri, lei è favorevole a indulti e amnistie varie? Bene, buono a sapersi. Per quanto mi riguarda la penso come Renzi. Sa com'è sono stufo che balordi e delinquenti di tutta la UE vengano in Italia a rapinare, stuprare etc "tanto ci sono gli indulti". Per costruire galere i soldi non devono mancare, non faccia ridere. Ne sprechiamo tanti. Altrimenti è la fine dello Stato di diritto. E la terza via che lei evoca invece è praticabile, non capisco perchè lei la scarti frettolosamente, non mi sembra complicato. Lei caro Feltri predichi pure che vanno "depenalizzati reati che oggi sono stupidamente puniti con la detenzione". Io dico che chi ha sbagliato deve pagare. Se vengo sotto la sede del Giornale, le tiro un bella mazzata in testa e le rubo il portafogli, lei non mi vorrebbe vedere in galera, dott. Feltri? Mi faccia il piacere. Ripeto, Renzi ha ragione almeno su questo punto. La parola agli elettori al più presto.

edo1969

Gio, 12/12/2013 - 11:46

Albertzanna scusi ma non sarebbe un po‘ piu‘ giudizioso dargli almeno l’opportunità di essere giudicato su un periodo un po‘ piu‘ lungo, e magari di provare a governare? Lo giudica già un „dittatore nordcoreano“ ? nientemeno ! … Renzi ? Sicuro che stiamo parlando della stessa persona ?

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Gio, 12/12/2013 - 11:49

"Ci sarebbe una terza via, ma è impraticabile: fare sì che gli stranieri dietro le sbarre finiscano di scontare le pene nel loro Paese anziché nel nostro. Ma chi è capace in Italia di organizzare un'operazione similmente complicata? Scartiamola." ZAGOVIAN ma Lei ha letto tutto l'articolo oppure si è limitato a guardare la foto di Renzi? Dalton Russell.

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 12/12/2013 - 11:56

Vede Caro Direttore, assieme a Lei siamo rimasti in tanti infinocchiati dall'eloquio fluente del giovinotto. E pregavamo, addirittura, che prendesse in mano il centro-destra, se lo ricorda? Bene, cioè, male. Questo insegna, se ce ne fosse bisogno, che non ci si può mai fidare di un catto-comunista! Riguardo poi alle soluzioni per il problema impellente delle nostre carceri, oserei azzardare una quarta (la terza l'ha detta Lei e la ritengo valida...) via: la prevenzione. Di questo termine se se son perse le tracce, è stato addirittura cancellato dal dizionario. Siamo qui a scervellarci alla ricerca di una cura, e va bene, ma dobbiamo anche vedere di non prendere più quella malattia. Se vogliamo fare un discorso serio, che guardi al futuro, non possiamo esimerci dal considerare l'Italia un colabrodo, in tutti i sensi. Incertezza della pena, incertezza del processo, incertezza dei confini, ecc...ecc...L'unica cosa certa è che il popolo non ne può più. E ben vengano i forconi!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 12/12/2013 - 12:10

Bravissimo, Feltri! La sua analisi è a dir poco perfetta. Io sono uno dei tanti poveri illusi che, appartenendo da sempre alla Destra, andarono a votare alle primarie di un anno fà per questo pagliaccio fiorentino. A dir la verità ci andai più per fare un dispetto a bersani e ai suoi compagni che perchè credessi realmente in renzi, ma tant'è: mai due euro furono spesi peggio! Adesso devo dire che sono molto pentito e mi aspetto il peggio.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 12/12/2013 - 12:13

Cari Kompagni credevate che fosse arrivato il "NUOVO" invece si è SUBITO ADEGUATO all'andazzo e ha gia fatto marcia indietro sulle poltrone che spettano a Alf-ANO (Disse:Alfano ha quattro gatti dunque su deve adeguare alle nostre scelte). E ne vedrete delle belle, purtroppo anche per noi. Chiedetelo ai Fiorentini (non politicizzati) in che situazione è Firenze.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 12/12/2013 - 12:15

Feltri si concentri su questa frase da lei stesso scritta nell'articolo. "A pochi giorni dalla sua elezione a leader del Pd", se lei é in grado di giudicare una persona eletta da pochi giorni e addirittura non ancora ufficialmente dichiarato segretario del PD, allora significa che la paura che possa portare via alcuni voti a FI é grande, se dovete riempire il giornale con 3/4 articoli contr Renzi ogni giorno. Infine un pensioerino su amnistia e indulto. Lei scrive "..considerato che la situazione nei nostri reclusori è ai limiti dell'umana sopportabilità e richiede interventi d'urgenza.." e io le domando e la situazione economica sociale di tutti gli italiani, con le proteste in corso non é al limite dell umana sopportabilità e richiede interventi d'urgenza? Perché chi é in carcere per aver commesso un reato ,seppure non gravissimo, dovrebbe usufruire di un intervento urgente, e tutti noi italiani dobbiamo soffrire la fame? Mi dispiace ma su indulto e amnistia la penso come Renzi ci sono problemi più importanti che svuotare le carceri.

odifrep

Gio, 12/12/2013 - 12:22

Ho sempre sostenuto che Renzi ha ancora da mangiare tantissimi forni di pane, però, se mai s'inizia mai riusciremo a trovare i "pro/contro" dell'avversario politico. Pertanto, sarebbe opportuno attendere i cosiddetti 100 giorni; è pur sempre una "pellicola" ancora soggetta allo sviluppo. A mio avviso, è stato usato come capro espiatorio, tranne se (l'occulto regista) non sta organizzando la ripresa della seconda edizione de "la dolce vita". Chi vivrà, vedrà.

curatola

Gio, 12/12/2013 - 12:29

il grave per me è la mancanza di idee per risolvere i problemi della povertà vera, dell'occupazione , del debito e dello sviluppo dell'Italia come parte integrante dell' Europa. Dov'è finita la nostra creatività la laboriosità ? La solita ricetta comunista di finanziarsi con i soldi dell'elettorato altrui non può passare come hanno fallito la previdenza (con la pensione di anzianità , la reversibilità e quella femminile) e la sanità per tutto e per tutti. Contare solo sull'impresa e sullo stato pantalone non basta più. Serve un'ltra grillata !

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 12/12/2013 - 12:30

@dalton.russel...effettivamente(mi scuso),mi sono tanto innervosito,che non ho letto della "terza" via,e le conclusioni di Feltri:"similmente complicata,per cui "scartiamola".Su questo non sono d'accordo.E' complicata,perchè la si vuole fare complicata,perchè non c'è la volontà politica(quale è il partito che la appoggia?),di percorrere questa strada,perchè giudicata come al solito "politicamente non corretta".Il fatto che Feltri la "scarti",mi spiace veramente.In quanto a Renzi,come al solito parla,ma non suggerisce niente,ne di chiaro,ne di buono.Un novo "guitto" sul teatrino della politica italiana!!

linoalo1

Gio, 12/12/2013 - 12:33

E' difficile scampare dal lento,ma continuo,lavaggio del cervello dei PDuisti!Basta guardare come hanno ridotto Alfano!E Renzi non è da meno!Parole,parole,parole!Ma poi?Purtroppo,è la specie e,l'ereditarietà, non si può cambiare!Sarebbe un po' come pretendere che da un elefante nasca una giraffa!Lino.

Ritratto di Orientale

Orientale

Gio, 12/12/2013 - 12:33

Povero ex, fai persino rimpiangere Montanelli.

Ritratto di uomoliana

uomoliana

Gio, 12/12/2013 - 12:36

Renzi, l'unico bambino che ha mangiato i comunisti.......

Ritratto di uomoliana

uomoliana

Gio, 12/12/2013 - 12:38

con quello stile da venditore di pentole alla fiera.......

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 12/12/2013 - 12:42

Ehi,Menenia Agrippa,anche oggi hai allungato in modo sornione la zampetta rossa?Che vuoi dire col tuo sibillino "Furbo Feltri"? Forse che il suo articolo è tutto all'insegna della furberia,che non è una gran dote,quindi sarebbe solo un tentativo di screditare Renzi per opportunismo politico?Parla chiaro,Menenia,e non nasconderti dietro un apparente bon ton,tanto non attacca.

canaletto

Gio, 12/12/2013 - 12:48

Troppa carne al fuoco ha messo il ragazzotto e così brucia tutto. Io spero solo che dia il colpo di grazia a Letta e si torni a votare presto per re-stabilizzare il nostro Paese. Via i rossi da Roma

ciannosecco

Gio, 12/12/2013 - 12:50

"edo1969"Ha ragione,è proprio così.Lei da una mazzata a Feltri e le ruba il portafoglio e la passa liscia.Idem per il Tartaglia e altri fenomeni anti berlusconiani,tra cui,quelli che avevano aggredito degli anziani,picchiandoli, che manifestavano a Brescia in favore di Silvio.Lei parla genericamente di Stato di Diritto.Le devo dare il triste annuncio,in Italia lo Stato di Diritto non è solo morto da tempo,ma è stato cremato.Nel merito di cosa ha affermato Renzi,lei deve valutare la situazione e poi proporre soluzioni concrete e fattibili.E' naturale che tutti vorremmo delle carceri nuove,ma la situazione è quella descritta nell'articolo.Con una piccola omissione da parte di Feltri,infatti egli si è dimenticato di citare,oltre le varie infrazioni rilevate e multe comminate dall'Europa,a Gennaio del 2013 abbiamo avuto un ultimatum inderogabile da parte della Comunità Europea,per risolvere immediatamente il sovraffollamento delle carceri.Non ci sono altre soluzioni,amnistia e indulto.Saluti.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 12/12/2013 - 12:52

@Libertà75. Concordo ma io Letta non l'ho neanche nominato. Finora mi ha deluso ma è anche vero che ha fatto 6 mesi sotto ricatto berlusconiano. A dispetto dell'età è un vecchio politico, sa benissimo anche lui che sparirà se non tira fuori dal cilindro qualcosa di buono e subitissimo. Se non lo farà sarà un'altro di cui non si sentirà la mancanza e Renzi lo manderà a casa presto...

Mr Blonde

Gio, 12/12/2013 - 12:57

Su renzi si sta facendo il classico gioco della politica italiana da un pò di tempo a questa parte, cioè ci si appassiona o si distrugge un politico sulla base dell'impressione del momento, in attesa che dall'oggi al domani cambi tutto e all'improvviso si torni al benessere degli anni prima. E così il sindaco (a torto) da molti, stampa imprenditori ma soprattutto cittadini ed lettori viene visto come il nuovo messia. Da altri (a torto) viene già sbugiardato ed insultato. E' tutto presto, per ora di programmi alleanze e strategie non si sa nulla, di sicuro un grande merito ce l'ha: fuori d'alema bersani bindi ecc e gli altri vecchi di un partito con un apparato fuori dai tempi. Cosa che spero qualcuno faccia di qua, ma già con tosi meloni e (forse) salvini una svecchiata si riuscirà a darla, anche se temo che l'immobilismo del centrodx potrà essere superato solo con l'uscita del condannato (anche in manette per quel che mi riguarda andrebbe benissimo)

daniele66

Gio, 12/12/2013 - 13:04

Si e' solo prestato al vecchio gioco di GATTOPARDESCA memoria. cambiare tutto affinche' tutto rimanga esattamente come e'. I sinistrati ovviamente ci hanno creduto davvero,ma come ha detto lui stesso......il bello deve ancora venire. Facciamoci gli auguri cari compaesani....

agosvac

Gio, 12/12/2013 - 13:07

Credo che a renzi bisognerebbe dare ancora un po' di tempo, ma non molto. In fondo il renzi che ha partecipato alle primarie contro bersani non è questo renzi che è diventato segretario del Pd! Il primo era un ribelle che voleva cambiare tutto e tutti, il secondo, per vincere, ha dovuto "abbozzare" se non lo avesse fatto non avrebbe potuto vincere. Il problema è: ora che è segretario del Pd tornerà il renzi di prima oppure diventerà il solito segretario del Pd cioè uomo di partito che pensa solo al partito e non all'Italia intera??? Leggevo stamani su Il Tempo che i suoi hanno proposto una drastica rduzione dei permessi sindacali: addirittura il 90% in meno di prima! Questo sarebbe un buon inizio, sempre che vada a buon fine. Infatti il sindacato italiano è sempre stata una palla al piede dell'economia e dell'industria: ha troppo potere politico e si occupa per lo più di politica e non della difesa dei lavoratori e dei pensionati. Dopo il sindacato dovrebbe venire la riforma della magistratura, altra palla al piede dell'Italia. Riuscirà a proporla e a farla fare????? Poi vengono le riforme istituzionali. Se il governo farà a "modo suo" cioè con una semplice maggioranza parlamentare si dovrà poi aspettare la conferma del referendum cioè diversi anni mentre se ci si accorda con le opposizioni( non si tratta, caro renzi, d'inciuci ma di semplici accordi politici)si perderebbe molto meno tempo e l'Italia ha ben poco tempo a disposizione per evitare la catastrofe ( basta guardare quel che sta succedendo attualmente con le proteste dei così detti forconi). Francamente dubito che renzi abbia le capacità e forse anche la voglia per fare tutto questo ed in tempi relativamente brevi, ma , almeno, diamogli una chance!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 12/12/2013 - 13:23

Uno-nessuno,intendo semplicemente che quando un annetto fa si sapeva per certo che alle politiche l'avversario non era lui,lo si incensava da queste colonne tanto scampato il pericolo dei voti in uscita non costava nulla anzi.Oggi che e' invece ufficialmente lui l'avversario fresco di vittoria da qualche ora,e' gia' tempo di sentenze e giudizi ovviamente avversi e definitivi.Poi se aggiungiamo che queste sentenze le emette chi ha sempre chiesto tempo per vedere all'opera il suo riferimento politico direi che e' alquanto incoerente.Com'era la frase?mettiamolo alla prova,vediamo che sa fare ed alla fine valuteremo...ecco dovrebbe valere anche per gli altri,o no?

gigetto50

Gio, 12/12/2013 - 13:24

...poi arrivera' la patrimoniale...Cuperlo la voleva...

Ritratto di Ghinaccio

Ghinaccio

Gio, 12/12/2013 - 13:28

Chi vive a Firenze ha avuto, ha la opportunità' di sapere chi e' Renzi. A parte gli estimatori di partito o ex partito, tutti regolarmente militarizzati in perfetto Red Tuscan Style, vi sono persone del tutto stanche del modo di fare di questo ragazzo del Valdarno tutta fuffa, slogan pubblicitari, intercalari da mercato rionale, e una bella dose di scaltrezza contadina applicata alla new economy e a internet. Giovane lo e', ma tanto tanto pieno di se', e tanto poco istrutito, tanto presupponente nel perfetto stile della sinistra italiana "antropologicamente" superiore al resto del mondo. Quindi speriamo duri poco,perché' le premesse di far danni e più' danni ci sono tutte.

Ritratto di Maurizio Da Lio

Maurizio Da Lio

Gio, 12/12/2013 - 13:45

Ma ragazzi per 2 Euro che cazzo pretendete! Nemmeno un cappuccino e una pasta!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 12/12/2013 - 13:53

Agrippona...il tempo lo si da a chi vince le elezioni con un solido consenso popolare avendo raccolto i voti sulla base di un chiaro programma di governo...non a chi è entrato nella stanza dei bottoni in virtù di giochi di palazzo e tradimenti..se fosse un vero leader, un leader consapevole della propria forza.. e non un'opportunista..si andrebbe a cercare il consenso nelle urne...allora si che sarebbe legittimato ad avere credito e tempo..per realizzare le cose annunciate ex ante ed essere quindi giudicato sulla base di un programma chiaro messo nero su bianco e condiviso dal popolo..altrimenti è la solita furbata all'Italiana..cose melmose nelle quali imboscarsi..per evitare di essere giudicati ed assumersi le proprie responsabilità e poi sopravvivere !!Non è serio...così non puoi fare riforme strutturali ed epocali di cui l'Italia ha bisogno..così continuerà a non cambiare niente!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 12/12/2013 - 13:56

Questo è il valore che attribuite a qualcosa come il voto che in democrazia dovrebbe essere sacro..a me sa tanto di questua da barboni...in linea con la serietà del tutto..con gente che ha votato 3 volte!!

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 12/12/2013 - 14:17

Menenia, tu ragioni secondo schematismi mentali e apriorismi,per cui non concepisci il fatto che si possa cambiare opinione su qualcuno sulla base dei suoi comportamenti oggettivamente analizzati,ma solo per seguire interessi di parte,esattamente come tu e i kompagni siete soliti fare.Renzi parla bene,sa curare la sua immagine,ma alla prova dei fatti sinora ha mostrato di essere in linea con i suoi predecessori.Vuoi allora che non se ne parli, altrimenti arrivano quelli come te che parlano di incoerenza rispetto alle iniziali speranze che in lui si erano riposte e vorrebbero attendere il risultato finale , astenendosi sino ad allora da ogni valutazione?Comunque non varrebbe neanche la pena risponderti,perché,come dicono al mio paesello, perdonami,madame,io sono un provinciale,"Ne ho sentiti di strilli come i tuoi!"

paspas

Gio, 12/12/2013 - 14:17

condivido pienamente l'articolo. RENZI non provi a toccare la casa che se i forconi si fanno sentire non e' nulla in confronto di quello che avverra' se tocca la casa la maggior parte delle quali e' frutto di sacrifici enormi fatti dai proprietari o loro padri. Far pagare chi ha fatto sacrifici anziche darsi alla bella vita sarebbe la piu' grande Ingiustizia che non puo' essere assolutamente accettata.

Gian.Carlo

Gio, 12/12/2013 - 14:23

DA BLINDO.non cambiano mai,dicono una cosa ma subito entrati in cabina di regia cambiano i programmi.Pensano proprio che siamo dei coglioni

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 12/12/2013 - 14:27

#RaddrizzoLeBanane.Bravissimo,ma ad Agrippona piacciono i giochetti di potere che le permettono di continuare a fare la kompagna chic.Ma non disperiamo,Menenia ha promesso che un bel giorno ci rivelerà la sua vera natura,forse travestendosi da extra - terrestre.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Gio, 12/12/2013 - 14:35

A pensarci bene ora Renzi mi sembra assomigli molto al Calandrino di Boccaccesca memoria! Uno che pensa di avere di fronte tanti Buffalmacchi da turlupinare! Ai posteri........

edo1969

Gio, 12/12/2013 - 14:49

ciannosecco, continuo a non essere d’accordo, mi spiace. E le assicuro che non sono per nulla un superfans di Renzi. La soluzione, Europa e direttive UE a parte (ma siamo in buona compagnia, non si preoccupi), non è svuotare le carceri ogni 5 o 6 anni. Il dott. Feltri se ne ricorda solo ora che gli fa comodo. Gli accordi con Romania o altri Paesi sono possibili e il dott. Feltri nel suo articolo dovrebbe meglio spiegare perchè li considera impraticabili, visto l’alto numero di stranieri nelle nostre carceri. Ma lei si ricorda sig. ciannosecco di quei due maledetti che uccisero il proprietario di una villa in Umbira credo, scapparono in Romania e poi quando la polizia romena li insegui‘ scapparono di nuovo in Italia? Perchè ? Perchè nel loro Paese li massacrano di botte in carcere, qui fanno qualche annetto e poi ..indulto. Se lei e il dir. Feltri vi rassegnate che sia cosi‘… io no, grazie. Renzi o no. Saluti.

Libertà75

Gio, 12/12/2013 - 14:50

@El Presidente, i primi 6 mesi di Letta sotto ricatto di Berlusconi sono forse i meno peggiori, che ha fatto dopo? IVA, IMU, annunciazione di tagli, previsioni di crescita ad minchiam (un governo deve dire dove investe per favorire la crescita e non vantarsi di un'ipotetica crescita esogena, in parole povere: Saccomanni ha rovinato Letta, ma quest'ultimo ne è responsabile). A far rimpiangere Berlusconi ci pensa la sinistra. Renzi quanto tempo volete che abbia? l'europee sono il crocevia.

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 12/12/2013 - 14:58

# alasnairgi. Noto con piacere che stai mettendo giudizio.

Martin Lutero

Gio, 12/12/2013 - 14:59

Nella terra dei Medici sono nati moltissimi BISCHERI, ultimo dei quali il "FINISH" matteo. D'altronde anche nella terra dei Doria i BISCHERI (anzi BELIN) non mancano.

alberto.rossattini

Gio, 12/12/2013 - 15:01

Vittorio, sei il giornalista da me preferito, ma questo articolo non mi piace! Non sono del PD e mi stò sforzando di non giudicare una persona per il partito di appartenenza, ma per quello che dice. Lasciamo a Matteo Renzi il tempo di sedersi su quella poltrona e soprattutto lasciamogli il tempo di occuparsi seriamente e nel modo più sereno possibile dei problemi del paese, poi lo potremo giudicare; sono troppi 3 mesi?

ilfatto

Gio, 12/12/2013 - 15:01

sig feltri ma oltre ai MILIONI che prende ogni anno la pagano anche un tot per ogni kg di me..a che spala sopra agli avversari politici del padrone? guadagnerà soldi a bizzeffe e a quel punto che ce ne frega della dignità, nevvero sig feltri? senza stima alcuna la saluto...ps(il sig renzi è segretario del PD da 4 GIORNI!! lei si fa pagare da uno che spara caxxate da 20 ANNI...la dignità di uomo si feltri...la dignità...spero che legga questo e che poi provi a guardarsi allo specchio)

ciannosecco

Gio, 12/12/2013 - 15:01

.... e nel frattempo,ridendo e scherzando,anche questa volta non si fa la riforma delle riforme,quella della Giustizia.Un saluto a tutti.

ilfatto

Gio, 12/12/2013 - 15:03

@Libertà75...Letta vs Berlusconi ovvero 6 mesi contro 20 ANNI...ma di cosa parla? ridicolo

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 12/12/2013 - 15:11

#Edo 1969. Lei ragiona bene,ma Feltri,da buon realista,sa che gli accordi con i paesi dell'Est non saranno mai attuati,perché manca la volontà e la capacità politica di operare in quella direzione,oltre al fatto che l'UE ci ha destinati ad essere un territorio(ormai non siamo più uno Stato) pattumiera dell'Europa e dell'Africa,coadiuvata in ciò dalla nostra magistratura e dall'attuale classe politica,alle quali in cambio è stato garantito un'immodificabile condizione di privilegio.

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 12/12/2013 - 15:11

sora agrippina, si mette alla prova un politico passato dalle urne, non un parvenue eletto alle primarie del partito-truffa. Che poi voi siate di bocca buona, è un'altro conto....E.A.

AG485151

Gio, 12/12/2013 - 15:14

HO LETTO NEI SOTTOTITOLI DEI TG che ha offerto la presidenza a Cuperlo e non ho capito se perchè è il secondo arrivato o se perchè rappresenta l'ala avversaria . Quello ha rifiutato , poi ci deve pensare poi sono apparsi i titoli : giusto dare la presidenza all'avversario o qualcosa del genere . In ogni caso è una gran bischerata che sa molto di inciucio . Quale organizzazione darebbe la propria Presidenza alla seconda in graduatoria e quindi prima concorrente nel relativo campo d'azione ? Come dire che i supermercati Coop danno la presidenza al capo della Esselunga . Sono proprio tutti dei quaqquaraquà . Quando si vuol governare si deve avere il potere per farlo : tutto il potere per 5 anni . E quando c'è l'opportunità di prenderselo lo si prende e si occupano le poltrone : tutte punto e basta . ( visto Berlusconi che con in mano solo il governo e non anche la presidenze di camera-senato-repubblica-consulta-csm-consiglio di stato-cnel-cnen-authorities varie-federazioni varie-rai-... ha dovuto sloggiare ? ). Poi si governa : TAGLI E RIFORME a tutto spiano senza ascoltare più nessuno . Se non le fanno passare allora vuol dire che qualcosa ancora non va : quindi tutti a casa e si rivota . Invece qui si dice che si abolirà il senato , si parla confusamente di rilancio del lavoro ( ? ) e di riformare l'europa ( ohibò ! ) . BOH . Ho visto a porta a porta i giovani virgulti e dopo poche battute ho cambiato canale per la disperazione . Ma adesso mi sono un pò ripreso quindi sperando nei miracoli tifo che vadano bene : Manderò loro dei consigli nella casella di posta personale del sito " parlamento.it " . Ogni tanto qualcuno risponde ma sono sempre di dx . Da sx mai nessuno .

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 12/12/2013 - 15:19

ilfatto Gio, 12/12/2013 - 15:01....Se non gradisce questi articoli e questi giornalisti, mi spiega perchè cazzo continua a rimanere da queste parti? Guardi che non si sentirà la sua mancanza, non ne dubiti...E.A.

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 12/12/2013 - 15:21

Solo coloro che hanno la cipolla davanti agli occhi credevano che il Grullo, dal momento che era eletto avrebbe modificato qualcosa. Questo signorino ha dimostrato di avere una buona lingua per convincere i dementi di sinistra i quali hanno visto in lui il nuovo CREATORE. Poretti, hanno creduto, l'hanno votato ma niente è cambiato.

enzo1944

Gio, 12/12/2013 - 15:25

...............E il furbo ex-margheritino Renzi,non parla più di riforma della Giustizia??.....e non era anche quello che diceva che Berlusconi andava battuto sul campo,nei seggi elettorali,e non con la magistratura???....Renzi,guarda che gli Italiani hanno buona memoria e non dimenticano certe cose!......ma se non le metti in pratica,ti tacciano subito di "arrivista,furbo,cacciaballe"come tutti i tuoi amici del PCI-PD!....Capito,caro Renzi??

ilfatto

Gio, 12/12/2013 - 15:30

@nestore55...ma per fare piacere a lei e a tutti quelli come lei..vuole mettere il gusto?

odifrep

Gio, 12/12/2013 - 15:32

Mi riallaccio al commento di Raddrizzo (13:53) - perchè la mia mente corre a 45 anni addietro. Un signorone benestante, scapolo, già Presidente di Tribunale, in pensione, politicamente della corrente di Malagodi (liberale), decide di formare una lista civica "il Campanile" per abbattere l'ormai trentennale democristiano Napolitano Francesco -de cuius-, braccio destro dell'allora ministro Pella. In breve, dopo aver partecipato alla campagna elettorale (senza qualche brivido sulla pelle) si arriva al voto che lo vuole vincitore della disputa elettorale. Sale al Palazzo del Comune e nel ringraziare gli elettori tutti, si riserva tre giorni prima di accettare l'incarico di Primo cittadino, motivando la decisione di voler visionare la situazione (del più e del meno) dell'amministrazione comunale. Al quarto dì, convoca la cittadinanza e affacciandosi dal balcone centrale del Municipio, dichiara il suo rifiuto all'insediamento di sindaco. Dunque, signori (in ordine alfabetico) : Agrippina, Raddrizzo e uno-nessuno, volevo solo dire che, :"l'ubriaco a volte beve per dimenticare e non pensa che la c...a gli rimane sempre sotto il naso". Cordiali saluti.

Roberto Monaco

Gio, 12/12/2013 - 15:33

Ricevuta oggi la Tares da pagare. +33% rispetto alla rata precedente (che era già aumentata). Non si chiama più ICI, non si chiama più IMU, ma i soldi da pagare sono sempre quelli. Beato il babbeo che crede alle parole di Brunetta e soci. Forse con l'anello al naso si vive meglio, eh?

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 12/12/2013 - 15:47

Direttore, credo che i geni italiani siano tutti localizzabili in epoche oramai troppo lontane dai nostri giorni. Diciamo che è giusto spalancare le porte ai giovani affinchè possano trovare le giuste soluzioni e medicine per questo oramai sgangherato paese. Però, questi giovani sono figli di quale cultura? Quale è la loro preparazione? Non che tutti siano allo stesso livello ma credo che quelli che si sentono ispirati alla politica sono quelli che meno di tutti hanno le capacità e l'onestà mentale di affrontare e risolvere i problemi grandissimi e quasi ultra centenari di questo paese. Se entrano in politica è solo perchè sanno che ne avranno un tornaconto consistente. Per il resto anche io uso il detto "salutame a sorete" che è molto in vigore nella mia oramai da tempo lontana terra di origine. Un cordiale saluto mentre mi accingo a leggere il suo ultimo libro "Una Repubblicca senza Patria".

Tarantasio.1111

Gio, 12/12/2013 - 15:52

Per votare sto BISCHERO hanno pure pagato due EURO, totale pari a sei miliardi delle vecchie lire. Coglioni.

Libertà75

Gio, 12/12/2013 - 16:26

@ilfatto, vorrei renderla edotta del fatto che Berlusconi ha governato per 9 anni di quei 20 che lei cita. Evidentemente lei ha problemi con la storia contemporanea, con la matematica e con l'onestà intellettuale che pare mancarle. Partendo dall'assunto che chi mente (lei) è nel torto in partenza, aggiungendo poi che chi mente sapendo di mentire è una persona malvagia, mentre chi mente non sapendolo è solo ignorante. Chi lei sia io non so. Ora prima di darle del ridicolo come ha fatto lei senza usare adeguatamente la sua materia grigia, le concedo la possibilità di spiegarmi, analisi economiche alla mano, come un aumento della tassazione possa rilanciare l'economia. Si diletti perfavore in qualcosa che sia congruente tra premesse e conseguenze logiche, non si sveni piangendo difronte a diktat europei perché dovrebbe dilettarsi nel disquisire come la Francia si permette altri sforamenti. Le concedo di fingere di non leggere e quindi far finta di non aver fatto l'ennesima figuraccia per non aver pensato prima di parlare. Siamo alla terza finanziaria di tagli e tasse e zero investimenti. Fortuna che per lei è ancora colpa di Berlusconi. Arrivederci al prossimo (e inopportuno) insulto in cui lei si prodiga frequentemente.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 12/12/2013 - 16:44

@Raddrizzo/Unonessuno,sempre per risparmiare s'intende,ma fatemi capire una cosa,dite che il tempo si da a chi vince le elezioni,come se nel 2001 voi non l'avete concesso a chi aveva perso cinque anni prima,e cosi' nel 2006 e nel 2013,ma poco importa non e' questa l'unica incoerenza vostra.Cio' che stupisce e' il fatto che siccome il pd ha fatto le sue primarie e il suo congressino allora e renzi abbia trionfato,adesso per dimostrare di essere capace e meritare tempo e credito debba portare il paese al coto.Signori vi ricordo. che stiamo parlando dell'Italia e non del pd,chi se ne strafrega se un partito cambia segretario,cosa dovremmo fare allora elezioni dopo ogni congresso di un qualsiasi partito?no perche' in Italia ce se sono abbastanza per votare ogni trimestre,facciamo un televoto?A me sembra che il pd e le sue discussionii interne abbiano gia' abbondantemente rotto le scatole,ma apprendo che per voi non e' cosi',strano.

ilfatto

Gio, 12/12/2013 - 16:45

@Libertà75...va bene vada per i 9 come premier di cui 8 negli ultimi 12 anni...allora 9 ANNI vs i 6 MESI di Letta...ma di cosa parla? mi dia retta lasci stare gli specchi...arrampicarsi su di essi NON porta bene poi se si rompono...è già tanto sfortunato di suo!

Daniele Sanson

Gio, 12/12/2013 - 16:51

Dalle mie parti si usa dire " quando la me..a monta in scagno o la spusa o la fà danno " danisan

Palladino

Gio, 12/12/2013 - 16:54

...questo insignificante chierichetto vorrebbe cambiare l'Italia,ma non scherziamo.Parole,parole,parole.Sostanza zero.Andate a vedere come è ridotta Firenze,l'unica cosa che il furbetto è riuscito a rottamare.Avanti,avanti coglioni:tre palle,due soldi (pardon due euro).

eloi

Gio, 12/12/2013 - 16:56

Renzi dice che non candiderà ne la Bindi ne D'Alema alle Europee. Fino ad adesso il P.D. e non solo il P.D. hanno candidato alle Europee gente stanca della politica ma attenta al conto in banca. Gente che non poteva più essere ricandidata ne alle Comunali ne alle Regiunali. Gente che aveva stancato. Non ho votato Grillo ne sono un suo seguace però, alle prossime europee il mio voto andrà al mov. 5* Speriamo siano sempre presenti, così come stanno facendo al parlamento del Bel Paese e che alzino la voce per far poi parlare nel bene o nel male la stampe e le T.V. europee. Maglio che ne parlimo male piuttosto che ci ridano dietro.

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 12/12/2013 - 17:01

# Agrippa,ma non ti accorgi che ti arrampichi sugli specchi e fai dietrologia sterilmente? E poi i tuoi post del 'dico-non dico', 'alludo-non alludo' sono stancanti.Ma che diavolo dici, secondo te l'attuale richiesta di elezioni sarebbe motivata dall'elezione di Renzi e non da una situazione generale ormai insostenibile? Ma ti riesce di essere più chiara quando scrivi o vuoi esercitare il sadismo sui malcapitati che ti leggono?

procto

Gio, 12/12/2013 - 17:24

Articolo piuttosto gracilino sig.Feltri . L'indulto è una boiata come lei stesso ammette, quindi di cosa stiamo parlando? Definire qualcuno "mattocchio" meriterebbe un minimo di approfondimento, uno straccio di spiegazione. Invece niente? Mah. Infine, potrà piacere poco ma uno che possiede 2 o 3 immobili dispone di un patrimonio che la maggioranza degli italiani non possiede. La filastrocca dell'IMU è vecchia e inutile: l'imposta sulla casa c'è in tutta Europa e serve a pagare servizi locali (asili, assistenza anziani...ecc ecc)

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 12/12/2013 - 17:31

Unonessuno,qualcuno la costringe a leggermi ed a replicare sempre?se lei lo fa e' perche' decide di farlo liberamente quindi non se lagni.Nessuno specchio,sto ai fatti e questi dicono che fino al giorno dell'espulsione del senatore B. questo governo era necessario per il paese,un minuto dopo non piu'.L'interesse del paese non dipende da un senatore solo per quanto importante egli sia,per cui finche' avra' la fiducia del parlamento questo governo andra' avanti e dopo aver fatto una nuova legge elettorale magari si torna al voto.Le necessita' del paese sono diverse dall'opportunismo di una parte sola,che le piaccia o meno.

ciannosecco

Gio, 12/12/2013 - 17:34

"edo1969"Quindi nel pochissimo tempo che ci rimane,dovremmo fare degli accordi bilaterali ( a proposito le ricordo quello fatto dal Governo Prodi,che in pratica,come lei ha evidenziato,non ha sortito nessun effetto)costruire nuove carceri,caricarci gli oneri finanziari per i rimpatri.Lei è molto ottimista al riguardo.Pensi,non siamo riusciti a riformare la nostra Magistratura si figuri il sistema carcerario.Mi preme segnalare la responsabilità dei nostri magistrati , sull'abuso della carcerazione preventiva (il 40% degli attuali ospiti nelle carceri italiane).Saluti cordiali.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 12/12/2013 - 17:38

leggo il post di Agrippona delle 16:44..e faccio un salto indietro nel tempo quando per curiosità frequentai un seminario dove insegnavano l'arte (perchè è qualcosa che si deve imparare)del parlare (in questo caso postare) senza dire niente o retorica..arte di cui fanno ampio uso i politici..devo fare i complimenti ad Agrippona perchè è docente in materia.. secondo me ha formato anche Crozza per la caricatura di Renzi del Nientalista..invito i partecipanti al blog a leggere il post e sfido chiunque a trovarci dei contenuti..al di la della logica espositiva..Ma va la Agrippona..certo che non difetti di favella..

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 12/12/2013 - 17:49

Non bastano ancora i delinquenti che sono già a piede libero e che operano, a tempo pieno, per le strade e nelle nostre case? Eppure la gente s'è già espressa eloquentemente in merito, bocciando sonoramente l'iniziativa referendaria del codino cannabinato.

spigolatore

Gio, 12/12/2013 - 17:55

Caro Vittorio "è ghiuta 'a pazziella mmano 'e creature" ossia, tradotto dalla lingua napoletana: Il giocattolo è capitato in mano ai bambini! Si salvi chi può.

Franco60 Ferrara

Gio, 12/12/2013 - 18:08

falla come vuoi, chiamalo come vuoi, sempre comunista falso è.

Ritratto di Euterpe

Anonimo (non verificato)

frateindovino

Gio, 12/12/2013 - 19:14

veramente un articolo scritto bene, linguaggio corretto e forbito, complimenti visto che gli sfondoni che si leggono normalmente sono veramente obbrobriosi. Ma veniamo al contenuto,non sono minimamente d'accordo su quanto scritto dall'articolista sulle carceri, sono invece pienamente d'accordo con quanto sostenuto (e spero mantenuto) da renzi, ma di più, sono convinto che la maggioranza degli italiani sia nettamente contraria a indulgenze varie anche per chi si è macchiato di reati diciamo così ...meno gravi, bisognerebbe sentire che ne pensano le vittime, eh eh eh ehe per quanto riguarda l'imu non mi interessa cosa ne pensa il tirapiedi, voglio sentire il capo quando sarà in campagna elettorale, penso che sarà molto importante per vincere la partita sapere cosa farà a riguardo renzi, con l'imu c'è chi ha vinto le elezioni eh eh eh eh ehe...

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 12/12/2013 - 19:29

Da battuta in battuta il Renzi ce la mette tutta...Non sara'per caso un fantino il "divino" fiorentino, ..niente a che fare con lo stallone, ma un possibile bidone ?

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Gio, 12/12/2013 - 19:38

Agrippa,dalle tue tortuosità almeno una cosa si evince: questo governo deve continuare per il bene del Paese.Questa è la tua affermazione.Ora,io sono troppo educato per rendermi interprete ed esprimere il pensiero di milioni di cittadini vessati per mantenere i fancazzisti come te,i quali volentieri ti indirizzerebbero una valanga di parolacce,per cui mi fermo sulla questione secondaria della libera scelta operata allorché si leggono i tuoi scritti.Tale scelta ti legittimerebbe ad esercitare il sadismo su quei poveri malcapitati,ai quali vorresti togliere persino il diritto di replica.Ma ciò non stupisce,rientra a pieno diritto nella forma mentale e nei metodi dei kompagni come te.

Libertà75

Gio, 12/12/2013 - 20:26

@ilfatto, bene almeno ha ammesso di essere un mentitore di professione e ha fatto un passo indietro difronte alla verità che neppure con insulti può negare. Per quanto riguarda Letta, non fa altro che prolungare l'esperienza di Monti e se leva il suo prosciutto dagli occhi e si apre delle serie storiche di disoccupazione e debito pubblico (assoluto e in proporzione al PIL) non può di certo dire che questi 2 anni (terza finanziaria ora) siano stati positivi. Lasci perdere o è in grado di fare un'analisi economica o può sparare un'altra cavolata cercando di sembrare simpatico. Tra il resto mi dica lei super esperto quale cosa di sinistra ha fatto il suo PD in 11 anni di governo degli ultimi 20? L'ultima è stata la Turco-Napolitano e non esiste persona intelligente che la difenda. Comunque attendo con ansia le indicazioni economiche da cui lei trae la certezza che in fase di crisi si debbano fare manovre pro-cicliche, io aspetto oppure è certa la sua doppia figuraccia in un solo post di due righe. Buonanotte

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Gio, 12/12/2013 - 21:29

Egregio Zagovian, non trova che Feltri fosse un tantino ironico? Cordialità. Dalton Russell.

ciannosecco

Sab, 14/12/2013 - 13:16

"dalton.russel"Scusami amico mio,non ti ho nemmeno salutato.Ciao a presto.Lino