Anche gli scafisti se la ridono: "L'Italia? Qui non ci arrestano"

Fermati dalla polizia non si scompongono. E uno rassicura  tutti: "Tranquilli, al massimo stiamo in cella due giorni"

Facciamo ridere. E il bello è che ormai lo sanno anche gli scafisti. Talmente scassata è la nostra Giustizia; così improbabile è diventato finire in carcere (e restarci, soprattutto) per reati che non siano di sangue, che siamo diventati lo zimbello del Maghreb. Con tutto il rispetto per il Maghreb, mancherebbe.
«Ci mettono in carcere? E chi se ne frega. Qui siamo in Italia. Un paio di giorni e ci mettono fuori…». Così disse il pezzo di malacarne egiziano al padre e ai fratelli, tutti nel ramo del commercio di carne umana, vagamente intimoriti -il padre e i fratelli- dalla faccia feroce dei poliziotti di Ragusa che li avevano appena arrestati con l'accusa di avere traghettato a Pozzallo, lucrando sulle loro sventure, 281 poveri cristi. Purtroppo ha ragione lui, il grande mascalzone egiziano di cui le cronache non ci forniscono neppure il nome (per farci che, poi?) e non sai più se quella che ti monta dalla bocca dello stomaco è più una sensazione di rabbia o di vergogna. Perché la verità è questa. Che facciamo ridere.
Strano, però. Condannati dalla Ue, e cazziati un giorno sì e l'altro pure dal presidente Napolitano per lo stato vergognoso delle nostre carceri (che non sono prive di magagne, certo) veniamo considerati dai delinquenti di ogni quadrante, compresi i commercianti di carne umana che vanno e vengono dallo Stretto di Sicilia come una specie di Bengodi. Tv color, doccia e pasti abbondanti. Ma basta avere un po' di pazienza. Perché dura poco, come diceva la faccia ghignante del sopracitato delinquente. E se invece, tanto per cambiare, gli si facesse sapere, affiggendo qualche manifesto negli angiporti delle contrade nordafricane che dal primo giugno, butto lì a caso una data, gli scafisti si fanno 5 anni di carcere vero: cioè 1825 giorni di detenzione, ancorché con doccia, tv color e pasti abbondanti, invece della tazza di cuscus e pecora bollita che rimedierebbero dalle parti loro in un fetido buco all'aroma di piscio?
La storia odierna, che arriva da Pozzallo, è esemplare. Dunque ci sono sette egiziani, compreso un ragazzino di 14 anni, fermati dalla polizia che li ha individuati come gli scafisti di uno degli ultimi sbarchi. Quattro dei sette appartengono allo stesso nucleo familiare. C'è il padre, e ci sono tre dei suoi figli, quattordicenne compreso. Per tutti, l'accusa è di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina). «Per loro era una tradizione di famiglia -ha detto il commissario capo Nino Ciavola -. Il padre e i figli gestivano il traffico di migranti da tempo. Un affare di famiglia che fruttava migliaia di euro».
Negli uffici della Mobile i sette vengono identificati e a ciascuno viene letto il capo d'imputazione che, per legge, viene tradotto dall'italiano e viene letto agli accusati nella loro lingua, l'arabo. È a questo punto che sul volto di qualcuno dei sette si dipinge un vago disappunto. Ma ci pensa il figlio grande del «raìs» a stemperare la situazione. Ed eccoci al gabbo aggravato dalla beffa. «Tranquilli, ragazzi- dice il facciatosta, incurante del fatto che c'è lì presente un tipo che l'arabo lo sa-; tranquilli, che qui siamo in Italia. Ci tengono qualche giorno, ma poi ce ne andiamo a casa, liberi…»
Liberi come gli altri che li hanno preceduti, compresi prevedibilmente i due, un tunisino e un marocchino, accusati di avere condotto la carretta colma di 411 migranti di origini siriana ed eritrea, tra cui 58 donne e 112 minori, 20 dei quali neonati, arrivati or è qualche giorno. Gli scafisti erano stati individuati grazie a un video girato con uno smartphone da uno dei migranti, video nel quale vengono riprese fasi della disperata traversata. Quanto poi a questi migranti con comodo di smartphone…...

Annunci
Altri articoli
Commenti

NON RASSEGNATO

Lun, 28/04/2014 - 08:45

E' normale che vengano rilasciati, altrimenti chi ci porterebbe altri ospiti da salvare?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 28/04/2014 - 08:49

per quello che scelgono la Italia paese di Pulcinella.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 28/04/2014 - 08:58

ma di che si meraviglia? dopo la manfrina di rito..gli scafisti sanno bene che i loro complici li lasceranno andare...

elalca

Lun, 28/04/2014 - 09:03

Una morte è una tragedia, un milione di morti è statistica.........

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 28/04/2014 - 09:04

L'ITAGLIA seguita ad acquistare prestigio nel mondo(vedi africa)grazie Kompagni.

Ritratto di dbell56

dbell56

Lun, 28/04/2014 - 09:11

Tutto il mondo ha ormai capito da che razza di gente irresponsabile e demagoga è condotta l'Italia. Facciamo pure ridere quelli che quando gli antichi Romani costruivano acquedotti, sistemi fognari e vespasiani, facevano la danza della pioggia con il gonnellino di banane appeso alla cintura. Mamma mia, come siamo caduti in basso! Ma non pensavo mai a questo livello! I soliti idioti sinistrati sinistronzi daranno, come al solito, la colpa di tutto al degrado raggiunto con a governo il Berlusca senza sapere che il vero ed inarrestabile degrado è iniziato, causa Napolitano, nel 2011 col governo non-eletto di Monti e la caduta finale di vera democrazia, ora col governo non-eletto di Renzi!

buri

Lun, 28/04/2014 - 09:19

è la cpnseguenza logica dell'abrogazione del reato di immigrazione clandestrina

APG

Lun, 28/04/2014 - 09:34

Alla faccia dei nostri pensionati a € 490 al mese! Renzi naturalmente da volpone qual'è si guarda bene dal prendere posizione al riguardo, dato che siamo in vista di elezioni. Ma state pure tranquilli che passate le elezioni renzi garantirà a tutti quelli che sbarcano lo jus soli e cittadinanza italiana IMMEDIATA, altro che asilo politico, troppe carte, troppa burocrazia! Naturalmente il M5S sarà d'accordo, FI si adeguerà (per quel che conta ormai), mentre l'unica forza politica che cercherà di contrastare questo scempio e difendere gli interessi degli Italiani, sarà soltanto la LEGA, e naturalmente, visti i numeri, non potrà fare nulla! Buona fortuna Italia!

amedeov

Lun, 28/04/2014 - 09:40

Non per niente i nostri due MARO' sono ancora in India

Ritratto di sitten

sitten

Lun, 28/04/2014 - 09:44

Non ho mai letto di un popolo con una grande solidarietà come quello Italiano. Questo è uno dei motivi che da noi non si fanno referendum su gli immigrati, come in Svizzera.

Salvatore1950

Lun, 28/04/2014 - 10:08

tranquilli ragazzi,dice il faccciatosta: qui siamo in Italia, due giorni e siamo liberi di delinquere, rubare, stuprare alla faccia di questo popolo Boldriniano...grazie alla sinistra siamo diventati terra di conquista e stranieri in patria

vince50

Lun, 28/04/2014 - 10:12

Molto sinteticamente,noi meritiamo ampiamente tutto questo e lo meriteremo sempre di più.I tempi in cui facevamo ridere appartengono al passato,credo che a questo punto anche gli insetti per noi provino soltanto pietà.Non mi vergogno di essere Italiano,ma mi vergogno per quello che pensano di noi anche perchè ampiamente meritato.

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 28/04/2014 - 10:17

Hanno perfettamente ragione a prenderci per i fondelli. Ormai siamo allo sbando. Grazie, SX !

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 28/04/2014 - 10:55

Queste sono le leggi varate dal nostro parlamento. Rigorosamente democratico ed antifascista. Inutile prendersela con la magistratura cui è demandata unicamente l'applicazione delle suddette leggi. A ciò aggiungasi il fatto che in questo paese nasce periodicamente qualche piagnone per cui le carceri sono illegali e, comunque da aprire per un'ammnistia generalizzata. Cerchiamo di essere coerenti e di votare per il futuro un parlamento degno di questo nome. Non una banda di cioccolatai in cerca di notorietà.

plaunad

Lun, 28/04/2014 - 11:15

Quanto ci conoscono bene ! Che dicono ora i vari buonisti, terzomondisti ed animelle candide varie ?

enzo1944

Lun, 28/04/2014 - 11:22

.............hai capito alfan-go,ministro interni delle palle??....Svegliati che è ora!.......e se non rimetti la legge sull'invasione clandestina,....li manderemo tutti a casa tua,questa povera gente!....Hai capito,cacciatore di poltrone???....Infame traditore degli Elettori!!

handy13

Lun, 28/04/2014 - 11:39

...grazie alle LEGGI che fanno i politici,....purtroppo sono la nostra rovina questa inconcludente classe politica che NON ascolta la gente e non MODIFICA LE LEGGI..!!!!!

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Lun, 28/04/2014 - 11:52

Ecco cosa pensa questa gente dell'Italia e delle leggi italiane se ne sbattono altamente , evidentemente sanno che la magistratura è impegnata a cercare di rendere la vita difficile a qualcuno (Berlusconi), quindi per loro tutto ok , poi , anche loro poverini devono vivere , non soltanto gli zingari possono rubare perché hanno bisogno di mangiare . L'Italia , la pattumiera del mondo .

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 28/04/2014 - 12:33

Di cosa ci stupiamo? La legalità risiede molto più a monte di questo problema. Nella mia città, al nord, sono arrivati molti africani tra cui alcune donne incinte. Tutti rigorosamente senza documenti di identità e determinatissimi a non farsi identificare e/o a fotografare. L'alibi è sempre lo stesso: vogliono (a parole) dirigersi verso altri paesi della U.E. In pratica: non abbiamo alcuna informazione su chi viene, soggiorna e mangia in casa nostra. Mi picerebbe sapere in quali altri paesi è consentito un tale comportamento.

roseg

Lun, 28/04/2014 - 12:34

Teniamoceli buoni tra qualche anno ci serviranno per scappare dall'Italia...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 28/04/2014 - 12:37

P O P O L O D I B A B B E I

Dako

Lun, 28/04/2014 - 12:55

Solo un Paese governato da politici sciagurati ipocriti irresponsabili e ignoranti permette tutto questo, mentre i ladri di "biciclette" finiscono in galera. Gli scafisti farabutti da sempre invece.....se la ridono, compreso l`Unione Europea provocatrice e conresponsabile di quanto accade.

torodamonta

Lun, 28/04/2014 - 13:10

Italia,il paese dei balocchi e del mulino bianco.Non per i cittadini italiani ma...per i clandestini.

torodamonta

Lun, 28/04/2014 - 13:11

Italia,il paese dei balocchi e del mulino bianco.Non per i cittadini italiani ma...per i clandestini.

moshe

Lun, 28/04/2014 - 13:15

Hanno perfettamente ragione. L'Italia fa crepare dalle risate i delinquenti (quelli veri); loro possono commettere ogni nefandezza, tanto sanno benissimo che le nostre leggi ed i nostri tribunali li difendono. Siamo la barzelletta del mondo intero. ..... Nel frattempo il renzino cosa ha deciso? CHIEDERA' (con i tempi tecnici necessari) a UE ed ONU, di aumentare il loro impegno nella lotta all'immigrazione clandestina. PAGLIACCIO!!!!! BUFFONE!!!!!

MEFEL68

Lun, 28/04/2014 - 13:36

"Venghino, venghino, signori. Più gente entrano e più bestie si vedono." Così si pubblicizzavano i piccoli circhi di periferia. Così facciamo noi nei confronti dei clandestini(chiedo scusa, non vorrei che qualche politicastro facesse sporgere denuncia nei miei confronti, perchè il reato di clandestinità non esiste più). Se per chi cerca un futuro migliore, è legittimo cercare di raggiungere la terra promessa, è assurdo che gli abitanti di questa terra siano felici di essere invasi. Anzi, favoriscono la loro intrusione pur sapendo, si badi bene, che non possono dare loro nè una casa nè un lavoro. A meno che, non ne privino i loro stessi connazionali.

MEFEL68

Lun, 28/04/2014 - 13:44

Non chiamateli clandestini. Il clandestino è colui che viene di notte cercando di non farsi scoprire, pena l'arresto e il rimpatrio. Questi, invece, fanno tutto alla luce del sole perchè vogliono essere visti, aiutati ad approdare e rifocillati. Non prendetevela con gli scafisti perchè sono i colleghi dei nostri scafisti di Stato che da Lampedusa(isola quasi più vicina all'Africa che all'Italia) UFFICIALMENTE li traghettano sul continente. Se rimanessero confinati sull'isola e senza risorse, forse loro stessi chiederebbero di ritornare in patria e forse il fenomeno si fermerebbe.Immigrofili, non vi sembra sensata la proposta?

Ritratto di maucom

maucom

Lun, 28/04/2014 - 13:51

Triste vedere un paese come il nostro dove e` stato fatto il Risorgimento .. la Resistenza .. arrivare a questo! Purtroppo di Balilla con la fionda non ce ne sono piu`.. magari chissa` ... dopo i Mondiali pero`.. Che tristezza!

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 28/04/2014 - 13:52

Facciamo schifo.Quando ritorneremo ad essere ITALIANI ?

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 28/04/2014 - 14:33

questa è la verità amara sulla giustizia italina gestita dai cattocomunisti, con il benestare del Vaticano, vi siete chiesti come mai questi arrivano con cellulari satellitari, smartphone, abbigliamenti firmati ?? o siamo una massa di colgioni o crediamo alle favovole, quetsi sanno benissimo come prenderci per culo in quanto I nostri giudiuci rossi, hanno ben altro a cu pensrae, mentre in silenzio le malattie importate già si riscontrano, ma cè ordine di tacere..il nemico ti ascolta.....

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Lun, 28/04/2014 - 14:34

Siamo il paese dei balocchi! Tutti buonisti e veniamo gabbati continuamente...... è quello che ci meritiamo!

epesce098

Lun, 28/04/2014 - 14:57

Ma di cosa ci lamentiamo? Tutti i cervelli che lasciano l'italia per trovare un lavoro all'estero, vengono rimpiazzati dalle numerose risorse che arrivano da ogni parte del mondo. Cosa volete di più? Un Lucano?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 28/04/2014 - 15:40

Ma perchè li arrestano? Se aiutano tante povere persone a scappare da paesi in rivolta e dittature varie fanno opera di bene e andrebbero aiutati ad acquistare barche sempre più comode, veloci e capienti.

Rossana Rossi

Lun, 28/04/2014 - 15:54

Hanno perfettamente ragione. Questa solfa dei migranti è diventata uno sporco business a tutti i livelli per gli scafisti, per la Sicilia che provvede ai centri di accoglienza fornendo cibo e biancheria e per tutti quelli che girano intorno a questa squallida vicenda. Ma noi Italiani non facciamo niente, spendiamo una marea di soldi e ci becchiamo pure i rimproveri UE. Come mai i barconi transitano nelle acque territoriali maltesi e nessuno si fa avanti tranne noi? Siamo proprio dei coglioni.

petra

Lun, 28/04/2014 - 16:00

#Memphis "vogliono (a parole) dirigersi verso altri paesi della U.E." Senza documenti di identità? Ma in quale film!? Ma almeno non facciamoci prendere in giro.

baio57

Lun, 28/04/2014 - 16:02

0re 16,00 ,fin'ora nessun commento dal popolo rosso-sinistr-violaceo-arcobalen-pacifist-girotond-pentastellato.

petra

Lun, 28/04/2014 - 16:08

Ma scusate, in Germania chi si rifiuta di esibire le sue generalità o documento di identità commette un reato contro lo Stato e va per direttissima in prigione. Dopodichè, quando avrà detto da dove proviene verrà rimpatriato, dopo che si sarà guadagnato con il lavoro che lo Stato gli procura all'uopo, il costo del biglietto di rientro. Su questo punto, tanto di cappello alla Germania. Ma noi siamo così imbelli da non riuscire a fare lo stesso? Non sembrerebbe poi così difficile.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 28/04/2014 - 16:08

Siamo in TREPIDANTE attesa del SAGACE e SAPUTISSIMO commento del SUDTIROL-MARXISTA in merito. Quello che continua a scrivere che le leggi del mare obbligano a salvare soggetti come quelli descritti nell'articolo e che se invece di andarli a recuperare venissero lasciati al loro destino NON potrebbero piu continuare a fare i MERCANTI DI SCHIAVI. Un giorno la STORIA ci ricorderà e ci condannerà quali i NUOVI SCHIAVISTI del 21 esimo secolo. GRAZIE,Napolitano, GRAZIE Boldrini,GRAZIE Kyenge, GRAZIE Letta e GRAZIE Buonisti!!!!! Saludos

pimask.11

Lun, 28/04/2014 - 16:28

I nostri sono troppo impegnati ad arrestare i Veneti che si sono dotati del micidiale trattorino alimentato a gasolio agricolo impoverito. Salvini libera nos a Malo. Amen.

bernaisi

Lun, 28/04/2014 - 17:20

VOTARE LA LEGA ALLE PROSSIME ELEZIONI E' UN OBBLIGO MORALE DI TUTTI GLI ITALIANI !!! E PENSARE CHE HO VOTATO FI/PDL PER VENT'ANNI

mbotawy'

Lun, 28/04/2014 - 22:03

Gli Intoccabili. Oggi in Italia tutto e' permesso al nero.Se ne ridono di noi e delle nostre leggi, hanno capito che questo e' il paese del bengodi,il paese dei pusillanimi. Quando verra'messo un freno a questo scandalo,ahime' sara' troppo tardi.Ormai il tumore e'entrato in terra nostra, ed e' invadente.Eliminarlo e riportare la nostra Patria alle origini sara' quasi impossibile.

Raoul Pontalti

Mar, 29/04/2014 - 13:00

Come non darTi ragione confratello mio Menabellenius quando affermi che i magistrati poveretti non possono che applicare le leggi fatte con i piedi dagli oolgettin-leghisti... L’articolo 12 del D.Leg.vo 25 luglio 1998 n.286 (cd legge Turco-Napolitano)faceva menzione di "…attività dirette a favorire l’ingresso degli stranieri nel territorio dello Stato... ma fu poi sostituito con l’articolo 11 della legge 30 luglio 2002, n.189 (cd Bossi-Fini), che ha modificato il termine "favorire" con il termine "procurare", cosicché il fatto di favorire l’ingresso dei clandestini non sarebbe più previsto dalla legge come reato, ciò confermato anche dalle successive modifiche apportate dall'articolo 1, comma 26, della legge 94/2009 (cd pacchetto sicurezza), che ha continuato a far menzione di “atti diretti a procurare illegalmente l’ingresso nel territorio dello Stato” e non di atti diretti a favorire. Hai inteso bene confratello mio? Quei castroni degli olgettin-leghisti anziché rendere più dura la vita degli sfruttatori del traffico umano l'hanno facilitata a motivo della imbecillità congenita che li contraddistingue. Hai capito allora? Solo se procuro l'ingresso illegale al clandestino vado nei guai, se lo facilito soltanto invece no...Se fornisco tutte le indicazioni per venire in Italia e il clandestino grazie alle mie informazioni riesce illecitamente a introdursi sul suolo italiano io non commetto reato grazie ai castroni del celodurismo, e potrei poi attenderli tranquillamente al luogo convenuto e fornire loro altre dritte per fregare la polizia in barba alla elgge, etc. Se invece uno soccrreva dei disgraziati che stanno affogando se risultavano clandestini finiva a processo...(ora non più: questa scemenza è stata eliminata insieme con il cretino reato di clandestinità che non portava in galera nessuno, ma il favoreggiamento non è stato ripristinato). Questi incapaci della legislazione che fanno le norme solo per illudere i gonzi hanno fatto norme che non fermano i clandestini e non colpiscono i favoreggiatori. Per salvaguardare Silvio e i suoi accoliti hanno praticamente eliminato l'arresto, ecco perché gli scafisti da domani saranno a piede libero in attesa di un processo al quale non ci saranno perché si saranno resi uccelli di bosco. Se poi consideri che spesso i pelandroni in divisa non riescono a stilare un verbale che stia in piedi o a produrre prove con un minimo di consistenza il gioco anche per questi tipi di delinquenti è fatto.