Andora, il piccolo «paradiso»: tasse basse e nessun debito

Nella cittadina ligure non esiste l'addizionale Irpef e l'Imu è ai minimi. Così ogni anno aumentano residenti e negozi. Gratuiti anche i posteggi

C'è una piccola parte dell'Italia che di italiano ha veramente poco. E non perché sia geograficamente vicina alla Francia, bensì perché è governata secondo il principio della sana e prudente gestione: parole sconosciute alla gran parte della classe dirigente degli enti locali. Si tratta di Andora, una cittadina di 7.800 abitanti nel Ponente ligure, in provincia di Savona. La sua peculiarità?
Non ha debiti, non ha mai applicato l'addizionale Irpef e tiene l'Imu al livello minimo (3,5 per mille). «Eliminare quella sulla prima casa non ci sarebbe un problema», sottolinea il sindaco Franco Floris. Ciò che stupisce è che, per far quadrare i conti, il Comune non ricorra né alle multe tramite Autovelox né ai parcheggi a pagamento.
Floris, primo cittadino da nove anni, non vuol sentir parlare di miracoli. Ha solo trasferito la propria esperienza di imprenditore al servizio della cittadinanza. «Non spendiamo più di quanto ci sia in cassa e il Comune riesce ad autofinanziarsi al 98% tramite le entrate proprie», racconta. Non è uno scherzo per una comunità che ha un bilancio da 20 milioni e che con gli oltre 50mila turisti che affluiscono ogni estate muove un giro d'affari di circa 250 milioni.
Andora, a differenza di molti altri Comuni, non ha rinunciato alla spesa per investimenti, ma ha limitato quella corrente (cioè stipendi e materiali di consumo). Il risultato è che oggi la città ha in cassa ben 20 milioni di avanzo di bilancio che purtroppo non può spendere a causa del Patto di stabilità interno.
«È una penalizzazione ingiusta per i Comuni virtuosi - aggiunge Floris - e, soprattutto, non si aiutano quelli che hanno deficit spaventosi (ad esempio Catania, Parma e Alessandria-ndr) a capire in cosa abbiano sbagliato».
Cadrebbe in errore chi pensasse che questa località ligure (dotata di una spiaggia pubblica di libero accesso) abbia rinunciato persino al necessario pur di raggiungere l'equilibrio di bilancio.
Andora è un Comune proprietario del proprio porto (880 posti barca), di una farmacia comunale e ha da qualche anno ristrutturato un antico palazzo, adibendolo a centro espositivo, riacquistandolo dal Comune di Milano e investendovi circa 4,5 milioni.
L'unica partecipata comunale alla quale è affidata la gestione delle strutture (la cassa è controllata direttamente dal sindaco) ogni anno ha un attivo di circa 1,6 milioni.
Ad Andora la collaborazione con i privati non è un argomento tabù: l'urbanizzazione ha fruttato una residenza protetta per anziani, un asilo nido comunale (con una quota di posti riservata ai figli di imprenditori) e la risistemazione del lungomare.
Gli investimenti, tuttavia, non sarebbero possibili se non fossero stati predisposti adeguati risparmi. Sin dal 2007 è stato attivato un contratto con l'Enel di illuminazione pubblica che garantisce una minore spesa di 350mila euro in 15 anni. Ma il vero fiore all'occhiello sono i dipendenti pubblici. «Ne abbiamo solo 85 che non sono tanti per un Comune che serve oltre 60mila cittadini d'estate.
Abbiamo riorganizzato le funzioni e la spesa negli ultimi anni è rimasta invariata nonostante gli aumenti contrattuali: si tratta di un risparmio di 150-200mila euro annui». E, soprattutto, sono stati eliminati tutti i consorzi locali risparmiando migliaia di euro ogni anno.
La stessa riscossione dei tributi è «fatta in casa», non ci si serve di Equitalia e il contrasto all'evasione funziona. Anche se qui i «furbetti» sono rappresentati da coloro che stabiliscono fittiziamente la residenza per non pagare l'Imu maggiorata sulla seconda casa. Il monitoraggio dei consumi idrici (anche l'acquedotto è del Comune) consente di scoprire gli altarini.
È solo sana e prudente gestione. Ma garantire impianti sportivi gratuiti, servizi sociali (è pronto un piano di abitazioni a canone di vantaggio per i cittadini meno abbienti) e circa dieci posti di lavoro per i disoccupati del luogo, in città come Milano e Roma pare un miraggio. «Non regaliamo niente a nessuno, affidiamo la manutenzione urbana ai meno fortunati, ma chi non lavora va a casa», afferma severo Floris.
Non vengono dimenticate nemmeno le imprese. Le nuove aziende sono esentate da Tares e canone di occupazione del suolo pubblico oltre a pagare un'Imu ridotta. Non può non sorprendere, tuttavia, il fatto che Floris abbia destinato 20mila euro del bilancio comunale per ottenere un rating da Fitch. «L'abbiamo fatto per consentire alle nostre aziende di ottenere credito più facilmente: le banche, in questo modo, possono contare sull'affidabilità del territorio», spiega il sindaco.
Non è un caso, perciò, se ogni anno la popolazione aumenta di circa 50 unità e anche gli esercizi commerciali crescono. «Vengono qui dai Comuni vicini perché la pressione fiscale è minore», conclude Floris. E, poi, poter parcheggiare gratis oggi è un privilegio non da poco. Ad Andora non esistono le strisce blu.

Commenti

franco@Trier -DE

Lun, 12/08/2013 - 08:09

un sindaco che sa governare.

venessia

Lun, 12/08/2013 - 08:42

il sindaco Floris sarà nativo delle isole Caiman?

jakc67

Lun, 12/08/2013 - 08:45

andora? basta andare in puglia: privacy assoluta, guardia di finanza discreta come giusto che sia: un paradiso terrestre in italia... vendola presidente???

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 12/08/2013 - 08:47

ecco la più aperta dimostrazione degli effetti che si hanno riducendo le tasse: più gente! più interessi, più economia. COMUNISTI MAFIOSI, DELINQUENTI, SIETE ANCHE DEFICIENTI!!!!

guidode.zolt

Lun, 12/08/2013 - 09:27

Come volevasi dimostrare...se fosse in mano ad un politico da segreteria, con la bocca piena di vento, avrebbe una situazione ben differente...il sindaco è avvantaggiato anche dal fatto che una situazione di limitate proporzioni può essere tranquillamente controllata, però ci vuole cervello, niente clientelismi e nepotismi e l'applicazione delle regole senza cercare di "scaricare" i problemi della comunità sulle casse comunali e nelle tasche dei contribuenti...chapeau..! Questo è il classico esempio di quanto vado spesso affermando, che un politico parolaio, specializzato da sempre a produrre chiacchiere, non possa essere, per sua natura, un buon amministratore e, quasi sempre, si muove dirigendo la sua azione nella direzione degli interessi del partito. A mio parere le città metropolitane dovrebbero venir divise in settori, come Parigi o Bucurest che ha 5 sindaci, mantenendo la città ed i suoi problemi ad una dimensione "governabile" senza perdere di vista il problema più grande...: "il livello di vita dei residenti".

lamwolf

Lun, 12/08/2013 - 09:37

Che i nostri politicanti non capissero una beata fava lo sa il mondo intero. Ma come si pensa ad una ripresa economica, parlando solo di tasse con una pressione fiscale tra le più alte al mondo??? Sono degli INCAPACI ruba pane a tradimento!!!!

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Lun, 12/08/2013 - 09:44

Non occorre essere geni, continuando a vessare il popolo con tasse assurde, si arriva al punto che crollado i consumi, lo stato piovra incassa meno. E allora che fa? Aumenta ancora e ancora ............ Tipico da gulag!

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Lun, 12/08/2013 - 09:44

Non occorre essere geni, continuando a vessare il popolo con tasse assurde, si arriva al punto che crollado i consumi, lo stato piovra incassa meno. E allora che fa? Aumenta ancora e ancora ............ Tipico da gulag!

gneo58

Lun, 12/08/2013 - 09:45

per Mortimermouse - si sa benissimo come funzionano le cose, lo sappiamo anche noi "comuni mortali" e forse lo sa anche altra gente, quelli che vivono su "papalla" ma io ormai mi sono fatto l'idea che lo scopo primario e' impoverire l'Italia per poterne fare meglio quello che si vuole oppure la riduzione del nostro paese a "paese discarica" (e chi vuole capire capisca) a favore di altri paesi confinanti. Diversamente non mi spiego l'andamento delle cose.......

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Lun, 12/08/2013 - 09:45

Ora aspettiamo che qualche nostro "illuminato" derida e critichi Andora !!!

Tarantasio.1111

Lun, 12/08/2013 - 09:46

Sicuramente questo sindaco non è comunista!

Ardes

Lun, 12/08/2013 - 09:53

Caro mortimermouse, te lo dico da cittadino andorese: la giunta che ci governa è si una lista civica, ma da sempre opposta al centrodestra. Comunque l'anno prossimo si tornerà ad elezioni e l'attuale sindaco purtroppo non può essere ricandidato in quanto ha raggiunto il limite del secondo mandato. Incrociamo le dita....

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 12/08/2013 - 09:54

X jakc67 - ti prego non dire caxxate, ma dove vivi oppure sei un evasore totale?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 12/08/2013 - 10:08

GNEO58 non si faccia prendere dal coccolone. questo paese merita di meglio, se si riesce a togliere di mezzo i comunisti, vedrà che potrà essere un paese come gli altri paesi europei, se non il migliore! l'importante è avere fiducia in questo, e Berlusconi crede in questa visione: un paese liberale può esserlo solo se segue l'evoluzione sociale, economica, politica e persino geografica! quello che sta succedendo ora è uno scontro tra il vecchio e il nuovo: il nuovo è rappresentato da Berlusconi, il primo imprenditore che ha avuto come programma il cambiamento radicale del paese. mentre il vecchio è la sinistra, ossia, i comunisti mafiosi, che NON hanno mai pensato di cambiare nulla! ed infatti hanno sempre bloccato ogni tipo di riforma, oppure ne hanno fatta per creare danni o per rendere inefficace. questa è la sintesi tra destra e sinistra. ora lei faccia le sue riflessioni....

7768angelo

Lun, 12/08/2013 - 10:27

BELLA SCOPERTA questo paese ha pochissimi impiegati da "mantenere", purtroppo non è così per il resto del paese ..

James Cook

Lun, 12/08/2013 - 10:27

Sig.MORTIMER,sveglia il sindaco di Andora e tale FRANCO FLORIS (un nome un programma) eletto con una lista civica di CENTRO SINISTRA per te anche oggi,una giornata di Me...nta

guidode.zolt

Lun, 12/08/2013 - 10:28

jakc67 - Il Sindaco di Andora potrebbe copiare molte cose dalla Puglia, ma, non facendolo, ha costruito una realtà invidiabile!

432hz

Lun, 12/08/2013 - 10:33

@mortimermouse e a tutti gli altri commentatori: il comune di andora è governato dalla sinistra da quasi 20 anni...

James Cook

Lun, 12/08/2013 - 10:35

La soluzione?per questo paese interdire il computer a gente tipo: Mortimer,Tarantasio,gneo58.(non mi sembra una grave perdita per Il Gornale)

Ardes

Lun, 12/08/2013 - 10:42

432hz il comune di Andora ha un elettorato spiccatamente di centrodestra, e lo dimostrano i dati delle elezioni regionali, politiche ed europee. Ma quando si va a votare il sindaco si vota la persona ed il programma, e la lista civica che sostiene l'attuale sindaco è sempre stata in grado di scegliere le persone più adatte. Ma non parliamo ancora di comunisti, la tiritera ormai è vecchia e superata, e te lo dice un elettore di centrosinistra (incazzato).

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 12/08/2013 - 10:55

COMUNISTI IDIOTI non vi accorgete che il comune in questione sta semplicemente adottando metodi della destra? :-) ciò vuol dire che i nostri programmi funzionano benissimo, ed infatti andora funziona. a differenza di altri comuni in mano comunisti (e che adottano i loro programmi mafiosi) :-) cosa ne deducete da ciò? lascio a voi riflettere, visto che vi ritenete intelligenti, superiori... :-)

igiulp

Lun, 12/08/2013 - 11:36

Vorrei vedere come sarebbe la cosa se il comune di Andora non avesse il turismo e le seconde case e come riuscirebbe a far quadrare i numeri. Certo, la virtuosità è da apprezzare ma questa realtà può essere paragonata solo con altre simili.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 12/08/2013 - 11:41

Stesso, uguale, preciso,identico al comune di Bogliasco. Sindaci sinistronzi imparate!!!!

uprincipa

Lun, 12/08/2013 - 11:46

mortimermouse ... stai male, ma malissimo...non so se esiste un professionista così bravo al mondo che possa guarirti...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 12/08/2013 - 11:55

UPRINCIPA per lei sto male, ma solo perché lei è un drogato e vede la realtà deformata dalla droga comunista :-)

guidode.zolt

Lun, 12/08/2013 - 12:05

uprincipa - ...e se consigliasse a MortimerKom lo specialista che non ha combinato una mazza con Lei...? sarebbe un'idea, no...?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 12/08/2013 - 12:14

Di amministratori capaci ce ne sono tanti. Andora non è l'unico "Comune virtuoso" d'Italia che continua ad erogare servizi tenendo i conti in regola e molti non hanno neanche la fortuna di trovarsi in una località turistica del ponente ligure. Per mortimermouse .... ricordo male io o tenersi l'acquedotto era una cosa molto da Komunisti per il Giornale? Non è che invece la "buona gestione" e una cosa che ha poco a che fare con destra e sinistra?

francesco de gaetano

Lun, 12/08/2013 - 12:45

Ho avuto modo di soggiornare nel comune di Andora sia in periodi estivi che invernali e devo riconoscere che è una cittadina ben governata,ma non bisogna dimenticare che la bravura del sindaco Floris è dovuta anche al comportamento dei suoi cittadini che collaborano per il bene della cittadina ligure.Mi raccontava mio fratello che è residente ad Andora che per poter abbattere un albero secco in ville private è necessrio il consenso del sindaco e che per renderla più ospitale il comune premia in denaro il balcone più fiorito.Con questa logica il turismo progredisce, la moneta circola e le tasse non aumentano.Si spera che qualcuno prenda esempio come si governa Andora, cittadina meravigliosa che amo tanto.

timoty martin

Lun, 12/08/2013 - 13:05

Complimenti ed auguri. Non sarebbe il caso di organizzare corsi di formazione per tutti gli altri sindaci incapaci e spendaccioni? Grazie!

precisino54

Lun, 12/08/2013 - 14:31

Solo una considerazione: costa troppo esportare a livello nazionale le scelte fatte ad Andora, o occorre clonare gli amministratori locali? Il bello di questa pregevole realtà è che non ci si soffermi a dire da che coalizione è amministrata! Perché? Immagino che allo stesso modo in cui aumentano i residenti, e tutto sembra andare al meglio, tutti vorremmo saperne di più, magari solo per rampognare i nostri sperperatori!

Gioa

Lun, 12/08/2013 - 14:52

Enrichetto sei stato mai in liguria? Ma n'dovai tu devi stare incollato alla POLTRONA altrimenti hai paura che te la portano via....E VICINO CHI DEVI AVERE? non "la LIGURIA" ma il SAGGIO CHE TI HA PRESO NAPOLITANO..CHE PRIMA VI INSULTA E POI VI DICE BRAVI...Eh!! Eh!! napolitano ed Enrichetto e il grillo parlante super arrabbiato sempre...Vedi grillino in LIGURA sono in molti che fanno meglio dei tuoi amici pd e di te..OBIETTIVO VERO..