"Aprire al confronto col Pd". Nel M5S la linea aperturista mina lo strapotere di Grillo

Domani il comico incontra i parlamentari del M5S. Intanto il partito si divide: una trentina di "dissidenti" pronti ad appoggiare il Pd di Bersani

Nel Movimento 5 Stelle scoppia il caso Currò. In una intervista alla Stampa, il deputato siciliano Tommaso Currò invoca "un confronto con il Pd", replicando così a Beppe Grillo che ieri sul suo blog ha chiuso ancora al governo Bersani, e fa scoppiare il putiferio nella galassia pentastellata. E così, dopo l'ennesimo strappo interno al movimento, domani si terrà l’atteso momento di confronto tra tutti gli eletti grillini e il "capo politico".

Beppe Grillo chiama a raccolta i "suoi" e si prepara a dettare (nuovamente) la linea. Sul tavolo la fiducia a un governo di centrosinistra e l'elezione del presidente della Repubblica. Per il momento resta l'incognita sul luogo dell’incontro: si era ipotizzato che il vertice si tenesse in Abruzzo, ma potrebbe anche svolgersi, così viene spiegato da fonti vicine al M5S, a Roma. La riunione degli eletti pentastellati arriva dopo i diversi malumori nati nel gruppo grillino in parlamento (sarebbero una trentina i "dissidenti", di cui una dozzina seduti a Palazzo Madama). E così il comico genovese interviene per "curare" i mal di pancia di quella parte del movimento che vorrebbe far partire un dialogo con gli altri partiti, in particolare il Partito democratico di Pier Luigi Bersani che guarda con avversione un governo di grande coalizione con il Pdl di Silvio Berlusconi e i montiani di Scelta civica. Ma l'ipotesi di un "inciucio" con i democratic non piace assolutamente a Grillo e agli "integralisti" del movimento. Ne è l'esempio il pandemonio che ha scatenato l'intervista rilasciata da Currò alla Stampa.

Sulla pagina facebook del deputato siciliano i militanti hanno aperto una serrata discussione sulla possibile apertura al Partito democratico. La base dei Cinque Stelle, da quello che si può intuire leggendo i commenti alle parole di Currò, sono divisi. C’è chi lo attacca: "Tommaso ma lo spirito, l’obiettivo del movimento è buttare fuori questa gente, non metterci d’accordo con loro...". E chi, invece, si schiera al suo fianco: "Grande scelta Tommaso, non sarai solo". Di certo le parole del parlamentare siciliano hanno riaperto il dibattito anche all’interno della pattuglia di deputati e senatori a Cinque Stelle. La linea "aperturista" è stata bocciata nei giorni scorsi nel corso di un voto in una delle numerose assemblee dei parlamentari "stellati". Ma le file di coloro che spingono per ridiscutere la linea politica del M5S sembrano aumentare giorno dopo giorno.

Commenti

vince50_19

Gio, 04/04/2013 - 13:57

"Caro" Grillo: hai voluto la bici? E ora pedala. Se quelli si dissociano e vanno, specie nel Senato, con il Pd, il tuo movimento è defunto, per sempre. Come vedi non hai, almeno in questo frangente così sembra, le capacità di tenere unito il gruppo (stavo per scrivere mandria ma poi, trattando si di "cittadini" parlamentari, dico movimiento..). Adesso vediamo se hai le palle o se il lavoro ai fianchi fatto dai bersaniani in questi 40giorni ti metterà k.o. e finiremo del tutto sotto le sgrinfie della tedesca!

max.cerri.79

Gio, 04/04/2013 - 14:54

Alle prossime elezioni me ne sto a casa e non voto, tanto nessuno rispetta quanto detto in campagna elettorale. ..vi ho votati per prova, non posso dire che l'esito mi piaccia

tiptap

Gio, 04/04/2013 - 15:00

Grillo ha una sua coerenza (demenziale, ma coerenza), mentre, come era facilmente prevedibile, questi bamboccioni ignoranti e superficiali, "virtuali", inesperti, ingenui, plagiati e plagiabili, incapaci ed incompetenti, oppure furbacchioni mendaci, non meritano di stare in un parlamento serio. Vero è che, dopo Cicciolina e Lussuria, e dopo molti altri impresentabili, di sinistra ovviamente, di fronte ai quali Berlusconi è uno statista gigantesco ed un politico di prim'ordine, dopo Cicciolina e compagni, dicevo, di serietà in parlamento ne è rimasta ben poca.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 04/04/2013 - 15:06

Io non ho votato Grillo, ma almeno lui (solo)è coerente con ciò che andava dicendo alle piazze.

vacabundo

Gio, 04/04/2013 - 15:16

Cari grillini, non sputate dove mangiate,mi pare che siate molto deboli,vi condizionano e voi abboccate.Che pena.Ricordatevi per cui siete stati eletti.Un punto uno dei più importante, mai appoggiare il vecchio che ha distrutto l'Italia,sareste suoi complici se l'appoggiate.Non fatevi condizionare, questi sono facili a promettere mari e monti e poi vi staccano quando non gli servite più.Currò,sei debole, non sembri siciliano.Al posto di parlare, dimettiti e fai quello che vuoi, ma se hai giurato su un programma, devi rispettarlo con la vita e con la morte,se sei uomo con i coglioni.Grillo, no ha capricci, ha solamente la coerenza di un grande politico che sà quello che vuole e voi grillini, dovreste essere come lui.POi, un'altra cosa,grillini, prima di parlare, connettete il cervello e pensate il programma per cui siete stati portati dal nulla a qualcosa di fantastico che voi soli mai avreste potuto ottenere.Questo non significa, cieca obbedienza, Grillo non la pretende, però pretende che rispettiate il programma e gli elettori che vi hanno eletti in virtù di un programma e voi, dovete rispettare gli uni e l'altro.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 04/04/2013 - 15:36

Grillo, il massimalismo non ha mai portato da nessuna parte, se non all'estinzione (vedi le briciole comunistoidi). Se volevi solo denunciare (tutte denuncie sacrosante peraltro) allora dovevi restare Movimento. Hai scelto di diventare partito politico presentandoti alle elezioni ed eleggendo parlamentari. La maggioranza di chi ti ha votato lo ha fatto con la speranza di poter cambiare le cose dall'interno del Palazzo. Rimanere "contro tutti" e' quello che Berlusconi e il suo Popolino della Liberta' spera ardentemente che tu faccia. Tutti gli altri sperano di veder realizzate le cose per cui ti hanno votato. Non hai avuto il 50%+1, devi farle con chi ti e' piu' vicino. Per il momento sei piu' vicino a Berlusconi. Alle prossime elezioni il popolo glillino se ne ricordera'.

cameo44

Gio, 04/04/2013 - 15:59

Col passare dei giorni molti grillini divendono come i vecchi politici pronti a fare il salto della quaglia si vede che gli emissari di Bersa ni sono riusciti ad acquisire alcuni senatori grillini una cosa è certa Grillo dice e fa quello che ha sempre detto nessuna trattativa con chi ha portato il paese in questo stato e quindi tutti i partiti che a tur no sono stati al governo come PD e PDL ora si può dissendire da grillo e da ciò che dice e fa ma una cosa è certa è coerente mentre non lo sono coloro i quali lo contestano dopo che se ne sono serviti per ave re quella poltrona di Parlamentare o Senatore serietà vorrebbe che qualora non si accettano le regole e le politiche del movimento di cui si parte ci si dimette e ci si ripresenta nelle liste del partito di cui si condividono idee e programmi

Ritratto di Forza 5..

Forza 5..

Gio, 04/04/2013 - 16:07

NIENTE LINEE INCIUCISTE CON LA CASTA, O CON BEPPE O FUORI DAI....

topogigio100

Gio, 04/04/2013 - 16:16

aveva ragione il cav che votare grillo si votava la sinistra , ancora una volta berlusconi ci ha visto benissimonaltroche congiuntivite

Ritratto di gino5730

gino5730

Gio, 04/04/2013 - 16:20

Purtroppo per il comico genovese ci sarà una grossa delusione.Fregandosene degli anatemi e delle minacce del loro loro grande capo,ci sarà un notevole smottamento verso il PD.Un posto di governo o di segretario o sottosegretario vale bene un cambio di casacca.Mi auguro soltanto che facciano la fine di Fini,l'annullamento politico.

Libertà75

Gio, 04/04/2013 - 16:35

non dimentichiamo che gli onorevoli espulsi dal movimento 5 stelle si ritroverebbero con paga triplicata (e sta generazione di grillini ex gente comune da 1500 euro al mese, con 10 volte tanto per 5 anni fa festa a tutti i principi propri e quelli di Grillo, con buona pace di chi non capisce nulla di politica e di natura umana)

linoalo1

Gio, 04/04/2013 - 16:37

Come previsto,il M5s sta per scoppiare!Meglio sarebbe andare alle elezioni quanto prima!Prima che solo alcuni grillini si schierino creando uno squilibrio tra chi va a destra o sinistra!Lino.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Gio, 04/04/2013 - 17:15

Presa la poltrona, il potere non si molla. Ca@@i di chi li ha votati. Arriva l'inciucio e il presidente (non mio) lo sapeva e si è inventato i saggi per far scorrere il tempo. Meglio espatriare

nonnoaldo

Gio, 04/04/2013 - 17:20

E fu così che Bersani trovò la maggioranza anche al senato, grazie allo shopping di una trentina di grillini. Diranno di averlo fatto solo per l'interesse supremo della nazione e si assicureranno un quinquennio di casta, con annessi e connessi. Nessun pm sarà preso dalla curiosità di capire cosa abbia favorito la transumanza, è ovvio, con il PD si va solo per ideali, non per altro. Grillo, alla fina, abbozzerà e, pure lui, cercherà di utilizzare al meglio il quinquennio, magari aprendo altri blog. Gli unici mazziati saranno gli italiani...

vince50

Gio, 04/04/2013 - 17:38

Condivido poco o niente di quanto predica Grillo,ma devo dargli atto dela coerenza(giusta o sbagliata che sia)che porta avanti senza mai smentirsi.Ha le sue idee condivisibili o meno,ma no capisco come abbia potuto fare un errore così facilmente prevedibile,ossia fidarsi degli Italioti.Questa è la patria di Eolo,se non si è ben ancorati per terra si "svolazza" facilmente,così come svolazzano le banconote.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Gio, 04/04/2013 - 17:46

Come diceva il Cav. molti grillini sono comunisti mascherati e poi, saltando il fosso, si assicurerebbero 5 anni di stipendi a prezzo pieno... La campagna acquisti è cominciata, ma nessun magistrato indagherà...

auz49

Gio, 04/04/2013 - 18:11

Più che "grillini" io li chiamerei GRULLONI, eletti e votanti.

nino47

Gio, 04/04/2013 - 18:16

"..una trentina di dissidenti.ecc....", mi sembra d'averla già sentita in altri tempi ed in altre occasioni...Popolo Italiota!Non cambierai mai! TRADIRE è nel tuo dna!

Ilgenerale

Gio, 04/04/2013 - 19:13

Grillo durerà il tempo di una scoreggia , M5S forse due secondi di più , scommettiamo? Dilettanti allo sbaraglio, hanno scambiato il Parlamento con la corrida!

cyberdog

Gio, 04/04/2013 - 19:38

Lo pubblicate o no il mio commento?

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 04/04/2013 - 19:39

Un partito che dice di essere no €uro, dovrebbe inciuciare con il partito che ci ha rifilato l'€uro rovinando l'Italia? Questo Currò (curra a nasconderti) è un "genio", manco li avesse presi lui 8 mln di voti. Cmq la cosa positiva è che con l'autodistruzione del M5S PDL e sopratutto Lega recupereranno vagonate di voti.

Nadia Vouch

Gio, 04/04/2013 - 20:42

Spero solo che, se andremo a nuove elezioni, chi era dei 5stelle non abbia a presentarsi con altre liste. Per coerenza.

Baloo

Gio, 04/04/2013 - 20:53

Inevitabile un rigido accentramento da parlte del Grillo in questa fase iniziale.Bersani gli avrebbe fatto a pezzi il partito.Sul piano sostanziale dei programmi il movimento farà sua nobilitade.La liberalizzazione della droga è istanza che viene dai radicali.Ricordo una copertina di Panorama (o dell'Espresso?) dove appariva la Emma Bonino che fumava uno spinello con sotto una didascalia del tipo..."fumo per te".La liberalizzazione del fumo è tema caro alla sinistra.

vacabundo

Gio, 04/04/2013 - 21:13

Grillo, domani dirai tutto quello che c'è da dire, ma se c'è gente che è stata convinta, lasciala andare con chi vuole, tanto si bruceranno presto,non capiscono con chi si mettono.Dureranno poco,tu mettili allo sbando, domani, dirai chi esce non entra più.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 04/04/2013 - 21:17

Guardando il pietoso spettacolo offerto dai "grillini" o "grillanti" oppure "grillaroli", mi viene alla mente quella grande battuta di Terence Hill nel film "Continuavano a chiamarlo Trinità" in cui, rivolgendosi ai fuorilegge disse: Facciamo una cosa,rompetevi le ossa e quello che resta in piedi lo lascio vivo... Su, datevi da fare!" E' proprio quello che Grillo sta facendo con i suoi rubagalline!!!

Ritratto di Fratello Allman

Fratello Allman

Gio, 04/04/2013 - 21:52

ecco la vera tattica dei grillini 1) dare una trentina di deputati a bersani per governare 2) fingere di dissentire e cacciarli dal movimento 3) alle prossime elezioni riprendere il 20% dei voti e fornire un'altra trentina di traditori alla sinistra 4) loop continuo

gentlemen

Gio, 04/04/2013 - 22:13

Si tratta di un manipolo di grandi geni della politica che pensano di fare il colpo grosso passando al Pd ma dimenticando un dettaglio: tra sei mesi si andrà comunque a votare nuovamente e di loro non rimarrà traccia dato che saranno politicamente inesistenti. Ne vale la pena?

Ritratto di oliveto

oliveto

Gio, 04/04/2013 - 22:16

Alla fine grillo si scopre più puttaniere delle puttane e con lui una pletora di onorevoli, pardon prostituti, pronti a posizionarsi nella classica posizione pecorina per far godere il grande e vecchio puttaniere di turno, bersani (così lo ha definito grillo pochi giorni fa). Complimenti grillo, sei proprio il nuovo che avanza con tutte queste verginelle...

diego_piego

Gio, 04/04/2013 - 22:56

non lo zittisce?

CosaStiamoAspettando

Gio, 04/04/2013 - 23:11

Dai, basta con queste manfrine, non siamo mica scemi. M5S è il cavallo di troia della sinistra. Avremo un pò di "cittadini" che "tradiranno" Grillo per appoggiare il PD per i prossimi cinque anni, intanto l'attore darà il suo meglio per intortarci. Probabilmente ci penseranno gli hacker a dimostrare che si tratta di un grande inganno. Viviamo nel tempo del "niente è come sembra". Dai, basta davvero.

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 05/04/2013 - 00:10

il punto debole di Grillo è grillo stesso, lui è rimasto "movimento" il resto è diventato partito..ora l'm5s è un partito(alla mercè dei venti parlamentari) comandato da un "movimento" fatto a persona: grillo non può che crearsi una crepa..insanabile..Grillo in qualche modo(impresentabile da egli stesso poichè condannato per omicidio colposo) doveva entrare in parlamento per controllare in CAMPO la situazione..ma non l'ha fatto è come un comandante che stà mille miglia lontano dalla truppa, tempo e non solo la truppa perderà stima nei suoi confronti e le diserzioni fioccheranno..

gabriel maria

Ven, 05/04/2013 - 06:34

Se passasse la linea aperturista per Grillo è finita ,la metà dei suoi elettori che con la sinistra non hanno nulla da spartire taglierebbero la corda,vero è che ne guadagnerebbe dal PD,ma non in numero sufficiente da coprire le perdite.

gabriel maria

Ven, 05/04/2013 - 06:51

Questa gente comincia ad incollarsi alla sedia come tutti gli altri..a porole si dicono diversi,ma il profumo degli euro ha una forza tremenda.Sai che gliene frega dell'apertura al PD,loro vogliono un conto corrente aperto e sicuro per 5 anni!!!!

Gaetano Immè

Ven, 05/04/2013 - 08:05

Qualcuno scrisse :" quì si parrà la tua nobilitate!". Ma il M5S non era "contro i partiti politici"? Non urlava contro gi "inciuci"? O era solo " campagna elettorale", slogan per creduloni e per frustrati bamboccioni da accalappiare? Ma chi sono gli eletti del M5S? Quale merito e come hanno guadagnato? Con quale vita alle spalle? Con quale filosofia di vita? Quali sono i loro valori ? Quale sarebbe il progetto politico di costoro? Abolire il finanziamento alla politica e sparare a Berlusconi? Robetta da acida insegnante cinquantenne dura cgilellina o da boriosetto teppistello comunistoide mantenuto da mamma e papà. E dunque come sperare di costruire una " democrazia diretta" se neanche conosci le persone che dovrebbero esserne il comitato promotore? Non c'è niente da fare, la protesta fine a se stessa non ha mai pagto, se non sfociando in tragedie quali il comunismo, nel nazismo, nel fascismo, in regimi totalitari. Avanti così e il M5S si scioglierà come un pupazzo di neve al sole. Magari dopo che una trentina di "cittadini onorevoli" avranno " svoltato nella vita" appoggiando il P.D. e sperando in una legislatura duratura per accaparrarsi una splendida e privilegiata vecchiaia con agognato vitalizio incorporato. Gaetano Immè, blogger, Roma

Ritratto di tony68

tony68

Ven, 05/04/2013 - 08:34

salve ,il problema del ms5 è grillo, è psicopatico ,i grillini in parlamento prima o poi presto lo manderanno a fare in cu..,cosa che del resto er grillo ha sempre detto agli altri ,bene , adesso si ritorcera su di lui, e giustizia sarà fatta