Per Berlusconi arriva il giorno più difficile: «Ma tutto è possibile»

Il leader del Pdl confida nel verdetto di oggi: "Insciallah...". Nota di fuoco contro il pg di Cassazione bloccata in extremis

Il D-Day è arrivato. Comunque vada. E Silvio Berlusconi oggi potrà finalmente liberarsi della camicia di forza che ormai da settimane gli ha cucito addosso Franco Coppi, l'avvocato che - non solo con le buone - lo ha invitato a tenere una linea prudente e a non dire una parola che fosse una sulla sentenza della Cassazione. Il Cavaliere ha resistito, al punto che le ultime 48 ore le ha passate in una sorta di isolamento forzato in quel di Palazzo Grazioli. Ammessi nella residenza romana dell'ex premier solo Gianni Letta, Paolo Bonaiuti, gli avvocati difensori (Niccolò Ghedini e Coppi) e lo staff ristretto che quotidianamente lavora a via del Plebiscito. Nessuna eccezione e pure la maggior parte delle telefonate che arrivano vengono cortesemente rimbalzate.
Un Berlusconi, dunque, che alla fine è riuscito davvero a tenersi fuori dalla mischia come gli aveva chiesto Coppi, convinto che una linea non conflittuale nei confronti della Cassazione fosse la premessa necessaria di una sentenza favorevole. E infatti sono giorni che - a parte qualche fantasiosa eccezione - i giornali faticano nei consueti retroscena su sfoghi e umore del Cavaliere. Che, a dire il vero, è sostanzialmente altalenante: a volte pessimista (come Ghedini), altre ottimista (come Coppi che ancora ieri ribadiva a Berlusconi di essere convinto che la Cassazione dovrebbe almeno derubricare il reato da frode fiscale a false fatturazioni). Un «Cavaliere Insciallah», lo definisce uno dei suoi più stretti collaboratori per far capire quanto sia ormai fatalista l'approccio dell'ex premier. Ed è questa, nella sostanza, la sintesi di quel suo pencolare tra fiducia e disfattismo. In privato, infatti, Berlusconi continua a lamentarsi della «persecuzione giudiziaria» e professarsi innocente, ma è consapevole che «tutto è possibile».
A seconda di quale sarà la sentenza, però, il Cavaliere tarerà la sua reazione. Che, in ogni caso, ci sarà e si farà sentire. L'unica vera certezza, insomma, è che oggi finirà l'isolamento e il silenzio forzato. Perché anche ieri Berlusconi è stato sul punto di esplodere, infastidito com'era per la requisitoria del procuratore generale della Cassazione Antonio Mura che aveva parlato di una «continuità» nel sistema delle false fatturazioni di Mediaset. Un'uscita che l'ex premier non ha gradito, tanto dal preparare una durissima nota che poi è stata prontamente stoppata. Per affondare i colpi, è stato il ragionamento, ci sarà tempo e adesso è inutile avvelenare il clima e dare dei pretesti all'accusa. Per la stessa ragione, d'altra parte, è stata ripensata l'idea di una manifestazione di solidarietà sotto Palazzo Grazioli questo pomeriggio, proprio mentre la Cassazione si riunisce per la sentenza. E, ancora una volta, dietro il cambio di programma ci sarebbe la reazione (che definiscono «molto alterata») di Coppi.
La consegna del silenzio, dunque, sembra superare la prova della tesa vigilia. Ma quale reazione avrà l'ex premier di fronte alla sentenza è scommessa che nessuno si azzarda a fare. «Sarà difficile da contenere, sia che il verdetto vada in un senso che in un altro», ammette chi è di casa a Palazzo Grazioli. Anche per questo non è ancora dato sapere come Berlusconi deciderà di commentare la sentenza: se con una semplice nota, una conferenza stampa o, magari, una passeggiata per via del Plebiscito come fece in occasione della bocciatura del lodo Alfano. Nessuna decisone, infatti, è stata presa. Il Cavaliere pare che ieri abbia preferito dedicare il tardo pomeriggio a vedersi l'amichevole del Milan contro il Manchester City. Non di buon auspicio visto il 5-3 a favore degli inglesi.

Commenti
Ritratto di Baliano

Baliano

Gio, 01/08/2013 - 08:32

E non teneteli così sulla graticola: "Il giorno più lungo", forse più per i kompagni. Se passasse l'"illecito amministrativo", gli verrebbe lo sturbo e comincerebbe per i sinistri-fratelli, "la notte dei lunghi coltelli".

egi

Gio, 01/08/2013 - 08:37

Comunque vada noi sappiamo bene che Lei non è stato giudicato da un tribunale italiano, ma dall'apparato Comunista e il loro capo sappiamo bene chi è, sempre più a destra nella speranza di poter prima o poi veder giudicare da un tribunale degno di questo nome i killeraggi commessi.

xgerico

Gio, 01/08/2013 - 08:51

@MORTIMER - Dall'articolo: Che, a dire il vero, è sostanzialmente altalenante: a volte pessimista (come Ghedini), altre ottimista (come Coppi che ancora ieri ribadiva a Berlusconi di essere convinto che la Cassazione dovrebbe almeno derubricare il reato da frode fiscale a false fatturazioni)................... Mortimer perfino l'Avv. Coppi "ammette un reato"!

bruna.amorosi

Gio, 01/08/2013 - 08:52

cari COMPAGNI vada come vada il nome di un \a BERLUSCONI ci sarà sopra le schede elettorali E VOI CI DOVRETE STARE . ...VI PIACCIA OPPURE NO CI SARA' poi aizzate i magistrati addosso ad un altro .di quella famiglia .

Cristina Ulcigrai

Gio, 01/08/2013 - 08:58

Il mio appoggio a Silvio Berlusconi.Con stima Cristina.

angelomaria

Gio, 01/08/2013 - 09:01

le dite incrociate e gli scongiuri non servono siamo nelle mani di BOIAbuongiorno e buontutto a voi caari lettori

Ritratto di Riky65

Riky65

Gio, 01/08/2013 - 09:14

E' una partita a scacchi: ora siamo alla fine, la mossa è farsi dare scacco per potere vincere la partita .cioè..le elezioni che spazzeranno via la sinistra e tutte le sue pedine compresi gli alfieri con i loro ermellini! ps : se gli avversari fossero dei kasparov o karpov saremo nelle pesche perchè non ci cascherebbero ..ma tant'è!

Giacinto49

Gio, 01/08/2013 - 09:14

Il silenzio è d'oro. Forza Silvio, Forza Italia, forza centrodestra.

Roberta.d

Gio, 01/08/2013 - 09:16

C'è trepidazione nell'aria... l'Italia, l'Europa è con il fiato sospeso, quasi ad attendere se ci sarà un armistizio o lo scoppio di una nuova guerra! Se la giocano forte fra i poteri più alti, la magistratura che perseguita un uomo da eliminare da oltre vent'anni e l'altro potere che non gradisce oggi di gridare: muoia Sansone con tutti i filistei! E' si, avranno cercato il meno male possibile, pur di tenere in piedi il Governo attuale perchè ad elezioni imminenti perderebbero! Ma fino alla sentenza si resta col fiato sospeso, c'è sempre il rischio di un bastone tra le ruote...Bersani le ha tentate tutte pur di non cedere all'alleanza con il Pdl, perchè sapeva che sarebbe stato costretto a difendere il Presidente...Berlusconi è uno Stratega nato! Se fosse stato libero di agire, se non fosse stato dato in pasto ai media per sputtanarlo e sputtanarci non saremmo stati sotto schiaffo della Germania che ci ha messo su un piatto d'argento alla Francia che sta avendo campo libero sul nostro territorio e stiamo diventando una loro colonia acquistando le nostre eccellenze! Ma certo noi eravamo impegnati a ficcanasare tra le lenzuola del Presidente....non potevamo lontanamente immaginare che fosse una macchinazione per ben altri scopi... l'ho detto e ridetto in questi anni a gran voce, ma sembravo una marziana,una veggente pazza, l'ho ribadito a risultato elettorale concluso, avendo chiarissimo lo scenario fin d'ora! Presidente, Le auguro il meglio che Lei desidera, perchè la persecuzione mi fa orrore a prescindere, in cuor mio vorrei vederla assolta da tutto, avrei meno paura di continuare a vivere!

Libertà75

Gio, 01/08/2013 - 09:26

vorrei sapere la parcella di Coppi, non che non meriti sia chiaro, è che lo stile che possiede è anni luce innanzi a chiunque altro avvocato che SB abbia mai avuto

steali

Gio, 01/08/2013 - 09:34

Ahahahahahahahah.... Certo nei 2 gradi precedenti con due corti diverse il reato è stato trovato... Secondo l'avvocato difensore non c'è reato? Ma dai non è che siamo su scherzi a parte!!!

franco@Trier -DE

Gio, 01/08/2013 - 09:38

Non capisco perchè Berlusconi non ha più quel bel sorriso che aveva prima mah..

procto

Gio, 01/08/2013 - 09:40

Berlusconi verrà assolto dalla congrega di giudici complici. Ma se non andasse così, il Moet & Chandon che è in frigo non vedrà le luci dell'alba. Sì, sono un radical chic, che c'è di male?

Un Infiltrato

Gio, 01/08/2013 - 09:41

Mi unisco ai milioni di italiani che credono in lui. Non solo per una semplice sensazione,ma sulla base di quanto ho letto da tutte le parti su questa incredibile vicenda, mi sono convinto anch'io che Berlusconi sia innocente.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 01/08/2013 - 09:44

Dopo la sentenza della Corte finirà il silenzio forzato. Mi sembra di sentire un mio vecchio amico che dopo aver preso un sacco di botte disse : Ne ho prese tante ma quante gli ne ho dette.

gzn663

Gio, 01/08/2013 - 09:53

In galera,solo questo merita questo losco individuo. Ma finirà assolto,come sempre quando cè di mezzo lolito

Vfor

Gio, 01/08/2013 - 09:57

Alla fine, sarà "salvato" dalle stesse toghe rosse

tartavit

Gio, 01/08/2013 - 10:03

Non si era mai vista tanta pressione mediatica sulla Cassazione! Tante velate minacce e tante chiacchiere in libertà. I fan di Berlusconi, quelli della politica attiva, s'intende, quelli che ricevono i favori dal loro leader e che senza di lui tornerebbero nell'oscurità della loro pochezza e della loro ignoranza, in questi ultimi giorni hanno tenuto sotto scacco la cassazione con pressioni indebite e con esagerate dichiarazioni di forti ripercussioni nella politica e sulla tenuta del governo, se Berlusconi venisse condannato. Oggi ci sarà la sentenza! E sarà una sentenza che terrà conto solo dei fatti e non delle chiacchiere. Si spera. Se Berlusconi, alla luce dei fatti, sarà ritenuto colpevole, sarà condannato. Se invece, sempre alla luce dei fatti, sarà ritenuto innocente, sarà assolto. Al di là e al di sopra delle minacce, delle pressioni e addirittura delle intimidazioni di alcuni onorevoli del PDL.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 01/08/2013 - 10:13

Suvvia ma che vi frega allora di questa sentenza se tanto per voi e' innocente a prescindere?

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 01/08/2013 - 10:14

Condannato da vari tribunali?? Siete scemi? I magistrati si muovono come uno, vedi MD!! Parlate con i studenti di giurisprudenza ed acsoltate come vengono indottrinari!! Fate ridere voi di sx, credete a quello che vi fanno vedere o dicono ma non sapete quello che succede veramente!! Andate all'estero ed ascoltate le persone serie, competenti, e ti rendi conto che il "Sistema" italia e inquietante in tutti i settori del potere sopratutto, magistratura e politica!

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Gio, 01/08/2013 - 10:23

Dopo la sentenza su Mps, sono convinto che il giudizio su Berlusconi sarà di condanna.

james baker

Gio, 01/08/2013 - 10:30

La quiete dopo la tempesta (ma una volta, con le bombe, la guerra la facevano prima .....).

honhil

Gio, 01/08/2013 - 10:30

«Mps, 11 indagati (compresa Jp Morgan): “Ma non ci sono state tangenti”» E finì come doveva finire: a tarallucci e vino. Al Mps, le tangenti sono state abolite per legge. Adesso, aspettando la Cassazione, sull’altra sponda della Giustizia (quella dove al giudice basta solo la parola del pm per stilare le sentenze), quale fumata si alzerà?

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 01/08/2013 - 10:33

Basta in Italia con questa brutta sinistra che a 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino é ancora al potere con le dementi facce dei loro dirigenti di sempre. Basta con la rivoltante inquisizione che fu di Jagoda, Ezov e Beria, per imporre la menzogna comunista morta in tutto il mondo sopra la pelle dei Lavoratori. Basta con la ferocia mafiosa dello stato burocratico parassita sopra un Paese ridotto a uno straccio.

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 01/08/2013 - 10:33

xgerico l'avv. Coppi non ammette nessun reato.....ipotizza solo che se Berlusconi fosse stato alla guida di mediaset il reato contestatogli non sarebbe quello

cloroalclero

Gio, 01/08/2013 - 10:36

vedi silvio come diceva montalbano..in italia la legge esiste..tanticchia..ma esiste..

tartavit

Gio, 01/08/2013 - 10:39

Non si era mai vista tanta pressione mediatica sulla Cassazione! Tante velate minacce e tante chiacchiere in libertà. I fan di Berlusconi, quelli della politica attiva, s'intende, quelli che ricevono i favori dal loro leader e che senza di lui tornerebbero nell'oscurità della loro pochezza e della loro ignoranza, in questi ultimi giorni hanno tenuto sotto scacco la cassazione con pressioni indebite e con esagerate dichiarazioni di forti ripercussioni nella politica e sulla tenuta del governo, se Berlusconi venisse condannato. Oggi ci sarà la sentenza! E sarà una sentenza che terrà conto solo dei fatti e non delle chiacchiere. Si spera. Se Berlusconi, alla luce dei fatti, sarà ritenuto colpevole, sarà condannato. Se invece, sempre alla luce dei fatti, sarà ritenuto innocente, sarà assolto. Al di là e al di sopra delle minacce, delle pressioni e addirittura delle intimidazioni di alcuni onorevoli del PDL.

mar75

Gio, 01/08/2013 - 11:02

@bruna.amorosi @Cristina Ulcigrai: mi raccomando la calma, niente deliri collettivi o suicidi di massa se la sentenza non dovesse essere favorevole ;) Preparatevi una camomilla.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 01/08/2013 - 11:06

@Willy si informi prima perche' nessuno di questa corte appartiene a MD...beata ignoranza

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 01/08/2013 - 11:09

Un Infiltrato: le ricordo che siamo a circa 10 milioni di italiani che hanno votato PDL, una minoranza del paese destinata ancora a scendere.

buri

Gio, 01/08/2013 - 11:23

Certo che questo è il giorno più difficile, ma c'è poco da porsi domande, la sentenza è già scritta, non penserete mica che dopo 20 anni di assedio e di sconfitte, la magistratura lascerà passare la possibilità di poter finalmente rinchiudere Berlusconi senza afferrala al volo, il prof. coppi dice che non ci sono prove, ma lo sappiamo bene, per i magistrati questo è solo un dettaglio insignificante

Triatec

Gio, 01/08/2013 - 11:28

Tutti i trinariciuti sono convenuti su questo articolo, chissà perché nessuno di loro è intervenuto sul MPSiena. Avete rimosso il problema? Siete senza parole? Non vi hanno ancora istruito su cosa dire?

Liwang

Gio, 01/08/2013 - 11:41

Il Cavaliere è da anni un punto di riferimento per molti di noi Italiani. Da chi ha cercato un riscatto dalle TV di Stato, a chi ha subito ingiustizie nel suo privato. Ha raccolto o sostenuto per le sue reti, per il proprio e il loro successo; giornalisti, attori, cantanti e opinionisti - che nel libero mercato si sono riscattati con soddisfazione e riciclati ovunque. Tutto questo generando occupazione e scientemente una "lobby". Una Lobby italiota, fatta di quel consenso a metà, fra riconoscenza e/o devozione, che chiude il cerchio intorno ad un'inevitabile "potere di onnipotenza" su tutto e tutti, e che ha garantito al Cavaliere di osare e spingersi oltre e sempre. p.s.; leggete le carte della Finanza, per capire la logica dei diritti Mediaset di cui è imputato. Non bastava affiancarsi correttamente alla vita del nostro Paese ( grazie ad un amico come D'Alema ) , e cambiarla in peggio o in meglio, a seconda dei punti di vista l’Italia. No bisognava che tutto diventasse Il "Cavaliere pensiero e/o sistema Berlusconiano". n.b.: da qui i vari editti Bulgari, per i quali a con me o contro di me. Magistratura compresa ( rossa ) , ve lo ricordate Così passo dopo passo questo è avvenuto, grazie alla qualità del Popolo Italiano, che è quella di "volersi riconoscere con pregi e difetti ad un capo",come loro. Che lavora per se, ma lascia e concede agli altri. Un ricorso storico "obsoleto"che oggi agli occhi del Mondo appare sbiadito e tristemente provinciale. E per molti aspetti pericoloso. Quindi usando le parole di Lupi ( anch'egli estremo difensore del Cavaliere ) nel sostenere che si,la frode di Mediaset c'è stata, ma bisogna pur tenere conto di quante tasse ha pagato, ed arriviamo al punto. Proprio su questo e di fronte alla Legge Italiana ( perché è di questo che viene accusato senza dimenticarlo e con atti alla mano della Finanza ) che il cittadino Silvio deve essere condannato giustamente, al di la di quello che rappresenta per tutti i componenti del suo Circo. La prima cosa che dovrà imparare è portare rispetto senza arroganza, a quelli che se devono pagare pagano senza sconti. E se ha dignità confermare di aver sbagliato e accettare il giudizio. Ma siamo in Italia, il paese del sole, dei tarallucci e del vino, e di uno come Scaiola che ancora si permette di parlare. Quindi tutto è possibile. E a noi resta una sola ed amara consolazione, quella del giudizio verso una persona che ha sfruttato da sempre i difetti degli Italiani per i propri scopi. Ci ha provato e gli è riuscito. Altro non è il Cavaliere se non questo, che sia graziato o condannato.

soldellavvenire

Gio, 01/08/2013 - 11:44

non solo bugiardo e corrotto, silvio è pure MUSULMANO

El Chapo Isidro

Gio, 01/08/2013 - 11:51

Vorrei far notare che il pdl non è stato votato da 10 milioni di persone ma bensi da 7.332.121 persone, è una differenza enorme...se la destra mente anche sulle cifre, che credibilità può avere quando proclama l'innocenza del cavaliere? Ma naturalmente questa redazione cosi liberale e moderata censurerà questo mio commento che faccio notare, non contiene un solo insulto, offesa o tanto meno inneggia alla violenza ma solamente riporta un dato ufficiale del governo italiano!

Liwang

Gio, 01/08/2013 - 12:15

La prima cosa che dovrà imparare Berlusconi è portare rispetto senza arroganza, a quelli che se devono pagare pagano senza sconti. E se ha dignità confermare di aver sbagliato e accettare il giudizio. Ma siamo in Italia, il paese del sole, dei tarallucci e del vino, e di uno come Scaiola che ancora si permette di parlare. Quindi tutto è possibile. E a noi resta una sola ed amara consolazione, quella del giudizio verso una persona che ha sfruttato da sempre i difetti degli Italiani per i propri scopi. Ci ha provato e gli è riuscito. Altro non è il Cavaliere se non questo, che sia graziato o condannato.

Il giusto

Gio, 01/08/2013 - 12:16

Anche oggi i fan dello schettino della politica scrivono commenti deliranti!Non sanno niente,non capiscono niente ,ma loro crivono...beata ignoranza!!!

xgerico

Gio, 01/08/2013 - 12:17

@bruna.amorosi- A 80 anni ancora non hai capito niente! Se viene condannato sulle prossime schede elettorali, non ci sarà più!

soldellavvenire

Gio, 01/08/2013 - 12:43

Roberta.d - a Lei il merito del commento più commovente: ma non tema, la difendo io

david71

Gio, 01/08/2013 - 13:21

Xgerico credo bruna.amorosi intendesse dire che non vedrai più Silvio ma ci sarà il nome di Marina Berlusconi…. [“vada come vada il nome di un \a BERLUSCONI ci sarà sopra”] ….è proprio il caso di dire dalla padella alla Brace…..

Ritratto di Imperatrice

Imperatrice

Gio, 01/08/2013 - 13:40

La Magistratura è il solo, vero potere di questo Paese. Il potere legislativo non vale granchè: le leggi sono equivoche, lasciano spazio a diverse interpretazioni, difficili, spesso inapplicabili. La Magistratura le manipola con facilità (interpretazione giudiziale) per raggiungere scopi che non sono quelli propri della giustizia, ma finalità di conservazione del proprio potere e dei propri privilegi. Accade che la Magistratura protegga anche il potere legislativo (la politica) nella misura in cui questo si rende strumento dei primi. Quella parte della politica che vorrebbe ricondurre il potere giurisdizionale alla giustizia vera, ne subisce la reazione violenta e scomposta, sempre finalizzata a conservare intatti i propri privilegi ed il proprio potere e magari favorire gli interessi di quanti si fanno vedere loro amici. Il principio giuridico, etico e costituzionale su cui si fonda tale mistificazione è chiamato autonomia ed indipendenza della Magistratura. Così è la democrazia... di questo Paese!

xgerico

Gio, 01/08/2013 - 13:44

@david71. Ha già smentito il suo interessamento alla politica, la Marina! Ammenochè non ti abbia telefonato personalmente a te, per darti la notizia!?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 01/08/2013 - 14:11

"CARI"; SINISTRONZI! PERCHE NON SCRIVETE QUALCOSA SULA MPS? OPPURE SU PENATI?;CON I BASSOLINO;VENDOLA; ERRANI; LUSI; TEDESCO; JERVOLINO;D;ALEMA ETC... ETC.... SONO E SIETE STATI ABILI AD INSABBIARE TUTTO; MA SE CREDETE CHE NOI DIMENTICHIAMO ALLORA SIETE DEI COMPLETI IDIOTI! AVANTI SCRIVETE QUALCOSA SUL GLORIOSO VERDETTO CHE ALLA MPS NON CI SONO STATE TANGENTI; CHE NOI DEL PDL ABBIAMO VOGLIA DI RIDERE!.

Ritratto di Rondò Veneziano

Rondò Veneziano

Gio, 01/08/2013 - 14:12

Con la tenerezza e l'affetto che lo circonda, di cui Pieradalberto ci fornisce uno spaccato sincero e commovente, è Papi alla finestra che dipinge gli orizzonti vasti e luminosi della libertà dello spirito, seppur apparendo ombreggiato da un velo di malinconia sicuramente a causa delle tante reazioni invidiose e rabbiose che il suo anelito riformatore ha suscitato principalmente da parte del braccio secolare della giustizia ad orologeria di matrice piercomunista, o anche fosse che stia solo occhieggiando invitante a qualche minorenne di passaggio, io stesso mi trovo in difficoltà a descrivere quanto l'affetto e la gratitudine verso di lui ed anche verso gli avvocati, le cui spese è giusto che figurino tra i rimborsi ai parlamentari in missione politica, i quali tanto hanno fatto per lui, basti pensare all'ottimo Pierpaniz nelle sue spericolate genealogie egiziane, quanto io desideri farlo partecipe ed abbracciarlo con un caloroso succhiotto priapico di quelli che solo noi bananas sappiamo fare senza schiocco, e senza neanche il cd di ringraziamento.

xgerico

Gio, 01/08/2013 - 15:15

@pasquale.esposito- MPS, Chiuse le indagini, processo il 26 settembre, mi pare.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 01/08/2013 - 15:46

#xgerico. MPS, chiuse le indaggini, Bassolino chiuse le indaggini,Vendola chiuso il processo il giudice di "famiglia" ha pronunciato il verdetto, Penati chiusi le indaggini é i processi!, Jervolino sequestati 3,7 milioni delle indaggini non sá piu niente, Lusi chiuse le indaggini processo?; Errani chiuse le indaggini condanne 0! Tedesco chiuse le indaggini processi 0! é sopra i piu di 400 indagati del PDPCI le indaggini quando si fanno alle calende Greche?il giorno che uno del PDPCI andrá sotto processo sará festa nazionale! SE I GIUDICI ITALIANI USEREBBERO LA GIUSTIZIA IN AMERICA; COME FANNO IN ITALIA ANDREBBERO TUTTI IN GALERA PER 20 ANNI! APRI GLI OCCHI! IL MONDO NON FUNZIONA COME FATE VOI IN ITALIA; É LA CORTE COSTITUZIONALE TEDESCA NON É AL SOLDO DEI KOMUNISTI!.

Italiano Doc

Gio, 01/08/2013 - 15:49

Cara/o MAR75 faccia meno la spiritosa nei confronti dei supporter del cavaliere. Berlusconi rappresenta l'unica vera alternativa politica valida per salvare l'Italia da questa crisi. Una sua condanna equivarrebbe alla fine di ogni speranza per risollevar si da questo paese. Gioire poi per una persona ( innocente ) a rischio condanna ė veramente da barbari e da avvoltoi della peggior specie. Silvio ė stato sempre assolto nei suoi innumerevoli processi e lo sarà anche in questo. W forza Italia!

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Gio, 01/08/2013 - 16:12

Sono come sempre molto fiducioso per l'indipendenza e capacità dei giudici di Cassazione. Stabiliranno i fatti e constatato le assurdita e invenzioni dei PM in seguito primo e secondo grado, giudici legati alla rossa e &, faranno giustizia sia assolvendo ( difficile con queste tensioni), ma rinviando alla corte Appello derubricazione frode fiscale a "infedele dichiarazione dei redditi". In questo : modo l' interdizione sparisce togliendo il reato inventato principalmente per la sentenza di condanna.

gedeone@libero.it

Gio, 01/08/2013 - 16:22

La banca MPS, dalla quale sono "spariti" diversi decine di mld di euro, negli ultimi 60 anni, è stata sempre controllata dal PCI-DS-PDS-PD attraverso una fondazione di cui il partito eleggeva ben 13 consiglieri su 15. Ora, alla chiusura delle indagini i solerti e riservatissimi (in questo caso) magistrati, si sono affrettati a dichiarare con una tempistica perfetta, che non sono emerse ipotesi di reato e/o coinvolgimento per nessun esponente del suddetto partito. Non voglio dilungarmi oltre, ma, fossi un simpatizzante del PD comincerei a pormi delle domande.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 01/08/2013 - 16:24

Gli statisti li giudicano la Storia in prospettiva e il popolo nel presente. Nessun altro è titolato a farlo, tanto meno una magistratura infiltrata da elementi comunisti. Nessun magistrato osi privare l'Italia, l'Europa ed il Mondo del solo statista in grado di capire la crisi e provi rimedio ("in sede di governo europeo nessuno prende decisioni economiche senza aver prima chiesto il mio parere ed assenso", ebbe a dire lo stesso Berlusconi, e conferma più autorevole a ciò che dico non è pensabile). Fosse condannato anche ad una sola ora sarebbe un delitto capitale contro lo stato ed il popolo, figuriamoci per 3 anni !

xgerico

Gio, 01/08/2013 - 16:58

@pasquale.esposito- Pasqua, ma lo sai da quanto tempo (anni) va avanti il processo in oggetto!....... P.S. ti potevi risparmiare un po di "G" si scrive indagini!

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 01/08/2013 - 17:00

Agrippina...E perchè interviene lei, visto che per lei è colpevole "a prescindere"??? Ma si rende conto delle stoltezze che scrive?? E.A.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 01/08/2013 - 17:40

@Nestore,io invero non mi sono proprio pronunciata su eventuali colpevolezze/assoluzioni,per ora tengo di conto che ha inanellato due sentenze di condanna sul reato contestato da due diversi tribunali,che per un cittadino normale sono ancora e sempre presunazione di innocenza,lo sarebbero anche per un politico,se non fosse che l'uomo politico(quindi pubblico)avendo un onere/onore maggiore dovrebbe quanto meno togliere d'imbarazzo le istituzioni,dimettendosi e rinunciando sempre alle prescrizioni per vedersi riconosciuto nel merito l'assoluta innocenza.Mi pare che quì non sia proprio il caso.