Berlusconi: «Resisterò a tutto Ma sul governo decide il Pdl»

L'amarezza dopo la sentenza: io innocente, vogliono Piazzale Loreto. Difficile conciliare pacificazione e pm impazziti. In forse il vertice con Letta di oggi

Silvio Berlusconi in piazza del Popolo

È un Cavaliere di pessimo umore quello che risponde alle tante telefonate di solidarietà che nel pomeriggio intasano il centralino di Arcore. Un Berlusconi a tratti scoraggiato, perché una sentenza del genere non l'aveva immaginata neanche nei suoi peggiori incubi: sette anni di reclusione, uno in più di quanto chiesto dalla procura, e l'interdizione perpetua dai pubblici uffici. È il primo grado, certo, ma la botta è di quelle che si fanno sentire. Per il tipo di reato contestato, ma - è una delle riflessioni che fa l'ex premier con chi ha occasione di sentirlo - perché «sono riusciti a darmi una condanna spropositata nonostante non esista lo straccio di una prova o di un testimone». Di più, i circa trenta testi che non hanno confermato la ricostruzione del pm ora rischiano un processo per falsa testimonianza. «Come nei migliori regimi», si sfoga in privato Berlusconi. E ancora: «Neanche fossimo in Unione Sovietica...».

Il Cavaliere, a dire il vero, aveva messo in conto una sentenza non favorevole, ma mai si sarebbe aspettato tanto, l'ultimo atto di quella che non esita definire «una persecuzione che ha il solo obiettivo di farmi fuori». La verità, si era sfogato qualche giorno fa con un parlamentare di lungo corso, è che «nonostante io stia lavorando con tutte le mie forze per una pacificazione c'è ancora chi vuole piazzale Loreto». Ecco, la sentenza di ieri e il suo essere incredibilmente sproporzionata - per l'omicidio a La Sapienza della studentessa Marta Russo, faceva notare il pd Adinolfi, Scattone e Ferraro sono stati condannati rispettivamente a sei e quattro anni - ha amareggiato non poco Berlusconi. Tanto che per la prima volta il leader del Pdl ha iniziato a mettere in discussione il sostegno all'esecutivo. «Deciderà il partito se davanti a quanto sta accadendo siamo ancora in grado di appoggiare il governo», ripete a più di un interlocutore. Certo, eventuali strade alternative sono impervie, soprattutto perché Napolitano non ha alcuna intenzione di rimandare il Paese alle urne e il rischio che si crei una nuova maggioranza Pd-M5S è concreto. Ma è pur vero, come dice Bonaiuti, che «qualcosa va fatto» perché «non possiamo restare inermi».

Per Letta, insomma, arriva il primo warning. Tanto forte che oggi Berlusconi potrebbe far saltare il faccia a faccia pomeridiano già in programma con il presidente del Consiglio (la riunione del gruppo Pdl della Camera, invece, è stata rinviata a data da destinarsi). D'altra parte - è il senso dei ragionamenti fatti dal Cavaliere - è necessario riflettere con calma sul da farsi perché - spiega Bondi - «è assurdo pensare che l'attuale governo possa lavorare tranquillamente mentre un sistema giudiziario impazzito massacra il leader di uno dei partiti che lo sostengono». E se alla fine l'incontro con Letta sarà confermato, sarà proprio questo che gli andrà a dire Berlusconi: «Come può esserci la pacificazione se ci sono magistrati che violano palesemente la legge pur di farmi fuori?». Un problema, questo, di cui il premier dovrà necessariamente farsi carico.

Non a caso, è proprio del destino del governo che il Cavaliere non parla nella breve nota che segue la sentenza di condanna. Decisamente rivista rispetto alla bozza preparata in mattinata, quando ancora non ci si aspettava un verdetto tanto duro. «Ero veramente convinto che mi assolvessero perché nei fatti non c'era davvero nessuna possibilità di condannarmi. E invece è stata emessa una sentenza incredibile, di una violenza mai vista né sentita prima, per cercare di eliminarmi dalla vita politica di questo Paese», affonda il Cavaliere. E ancora: «Non è soltanto una pagina di malagiustizia, è un'offesa a tutti quegli italiani che hanno creduto in me. Ma io, ancora una volta, intendo resistere a questa persecuzione perché sono assolutamente innocente e non voglio abbandonare la mia battaglia per fare dell'Italia un Paese davvero libero e giusto».

Commenti

no beluscao

Mar, 25/06/2013 - 08:28

furbo , la Idem si è dimessa lui no ..è superiore decide il pdl ma il pdl è lui.... che vergogna

guy

Mar, 25/06/2013 - 08:51

tieni duro silvio. siamo milioni a dirtelo.sei un leone non scordarlo.

guy

Mar, 25/06/2013 - 08:54

il governo letta deve assolutamente andare avanti......è chiaro che questi fetidi rossi vogliono affossarlo. non si deve cadere nella trappola.

Paul Vara

Mar, 25/06/2013 - 08:55

Chissà se resisterà alla tentazione della fuga...?

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 25/06/2013 - 09:02

"Tieni duro" si è raccomandato Alfano. La Lario la pensava diversamente.

Alberto Gammi

Mar, 25/06/2013 - 09:06

Ma l'esecutivo non era al sicuro a prescindere dalla sentenza? Si sono gia' rimangiati la parola? Contano molto le promesse del PDL vedo. Ma possibile che debbano prendere in ostaggio l'Italia per salvare una sola persona? Cosa e' piu' importante per il PDL, Berlusconi o gli Italiani? SI DECIDANO

Alberto Gammi

Mar, 25/06/2013 - 09:06

Ma l'esecutivo non era al sicuro a prescindere dalla sentenza? Si sono gia' rimangiati la parola? Contano molto le promesse del PDL vedo. Ma possibile che debbano prendere in ostaggio l'Italia per salvare una sola persona? Cosa e' piu' importante per il PDL, Berlusconi o gli Italiani? SI DECIDANO

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 25/06/2013 - 09:12

"Resisterà a tutto"? Bene, così se resisterà ai Carabinieri che andranno ad arrestarlo vorrà dire che sarà denunciato per "resistenza a pubblico ufficiale".

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 25/06/2013 - 09:14

Ma allora Al Fango non ha capito una mazza! "(lo)Tiene duro"? Ma quando mai ormai di patonza non ne circola più!

Noidi

Mar, 25/06/2013 - 09:20

@Omar El Mukhtar: Io spero tanto che usino i manganelli in tale evenienza (cosi come li hanno usati per Aldrovandi). Dopotutto per i delinquenti secondo i bananas ci vuole quello e secondo la legge B. è un delinquente "naturale". Che bella giornata oggi.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Mar, 25/06/2013 - 09:33

L'avvocato delle cause perse andrebbe licenziato, anche solo per l'antipatia che ispira non vincerà mai una causa. E poi trovo che uno pagato dai contribuenti per fare il parlamentare non potrebbe passare il suo tempo a difendere i clienti in tribunale. O no ?

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 25/06/2013 - 09:39

DA CRAXI A BERLUSCONI, 23 ANNI DI FEROCIA REAZIONARIA ALL´INSEGNA DELLA PIÚ RIVOLTANTE CONSERVAZIONE MAFIOSA. In Italia il muro di Berlino dello stato burocratico parassita sopra il Lavoro e la pelle dei Lavoratori non s´ha da abbattere.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 25/06/2013 - 09:39

DA CRAXI A BERLUSCONI, 23 ANNI DI FEROCIA REAZIONARIA ALL´INSEGNA DELLA PIÚ RIVOLTANTE CONSERVAZIONE MAFIOSA. In Italia il muro di Berlino dello stato burocratico parassita sopra il Lavoro e la pelle dei Lavoratori non s´ha da abbattere.

xgerico

Mar, 25/06/2013 - 09:44

Ma la Idem, non ancora indagata, per l' ICI, si è dimessa. Lui che di condanne ne hà gia.......... che fa...........Mortimer dacci un saggio delle tua lungimiranza!

Rossana Rossi

Mar, 25/06/2013 - 10:04

Forza Silvio....lascia gracchiare le solite ignoranti cornacchie rosse che negano anche l'evidenza di processi costruiti ad arte e prima o poi capiranno che gli avversari politici si battono coi voti e non con i magistrati compiacenti......trinaricciuti con l'anello al naso, e vogliono pure governare.....ma per favore!

ettore80

Mar, 25/06/2013 - 10:15

Non capisco la relazione tra la condanna e la tenuta del governo, come non ho capito la sfiducia a Monti all'indomani della condanna per evasione fiscale. Sono ingenuo.

Libertà75

Mar, 25/06/2013 - 10:23

Differenza tra magistrato inquirente e indagato? Solo il vestito e la sedia che occupano? http://www.imolaoggi.it/?p=50443

Ritratto di TAINA

TAINA

Mar, 25/06/2013 - 10:34

SILVIO COME MANDELA- PERSEGUITATO, MA NON CI RIUSCIRANNO QUESTI FETIDI ROSSI. LOTTEREMO PER IL DIRITTO DI ESSERE DI QUALUNQUE FEDE POLITICA E PERCHE' IL PIU' GRANDE STATISTA DEGLI ULTIMI 50 ANNI POSSA GOVERNARE L'ITALIA, SENZA DI TE SIAMO NIENTE, SENZA DI TE CI DISTRUGERANNO. VIVA SILVIO VIVA L'ITALIA VIVA LA LIBERTA'

Ritratto di Marco_Aurelio

Marco_Aurelio

Mar, 25/06/2013 - 10:39

Ma deponi le armi caro Silvio!!! Hai speso inutilmente una fortuna in avvocati e puttane! e nel mantenimento di quei parlamentari, che senza stò PDL nessuno voterebbe??? e che tu tieni in vita pur di assicurarti la "via di fuga"!!! Non devi scappare come Craxi, arrenditi esci dalla scena politica italiana. Non sarai ricordato per nulla di rilevante politicamente se non per il fatto che hai saputo vendere a parte degli italiani un "partito per dell'illusione" di non pagare più le tasse, di non finire più in galera, di diventare più ricchi!!! Era invece un bel Cavallo di Troia per entrare nella famosa stanza dei bottoni e spingere quelli che servivano solo a te e solo per te!!! Ti è riuscito questo giochino? In parte o per nulla? Bah.....hai fatto troppi casini....anche in quel senso! Come un vaso di miele le mosche e i mosconi hanno lasciato la merda dove erano confinati dalla politica e dalla storia e te li sei trovati tutti intorno!!! Ti hanno leccato e ti leccano ancora....non si saziano mai!!! Basta. Metti il punto e vai a capo!!! Anche se non ti ho mai votato e ti ho combattuto, alla fine ho compassione per te. Saluti

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mar, 25/06/2013 - 10:40

@TAINA. mandela non arriva ad agosto... silvio come mandela!

cameo44

Mar, 25/06/2013 - 10:53

Che berlusconi ci abbia messo del suo è inconfutabile come lo è l'acca nimento nei suoi confronti non bisognerbba mai esultare innanzi a una sentenza di condanna ma per molti dato che questa è una liberazione è motivo di esultanza come le dichiarazioni di Vendola il quale ha detto di vergognarsi dell'Italia non sapendo che sono molto gli Italiani che si verognono di lui sostiene che Berlusconi si deve mettere da parte ignorando che la nostra costituzione prevede l'innocenza fino al terzo grado di giudizio ma dato che questo signore come tanti altri della sinistra sanno che finchè ci sarà Berlusconi per loro non cè spazio come hanno detto molti Renziani vogliono far fuiori Berlusconi per via giudiziaria non riuscendoci per via politica ecco la moralità e la serietà di questi soggetti viscidi e miserabili

Ritratto di tantoquanto

tantoquanto

Mar, 25/06/2013 - 11:14

Carissimo Cavaliere, bisogna scendere nelle piazze, o nei teatri o dove vuole Lei, ma faccia campagna politica spiegando alla gente cose vere e fattibili. Presenti la legge che riduca lo stipendio degli eletti a solo 5000 euro al mese SENZA ALTRI AMMENNICCOLI. lo faccia per tre anni come impegno a sollevare l'Italia. Abolendo i finanziamenti ai partiti; ai giornali; alle fondazioni. E abolendo le liquidazioni di fine rapporto o indennità. Chiuda tutti gli uffici a chi non è piu' eletto e tolga loro qualsiasi indennità, lasci solo la pensione a 65 anni. FACCIA QUESTA PROPOSTA DI LEGGE e il popolo sarà con Lei. AUGURI

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 25/06/2013 - 11:32

"...Ma sul governo decide il Pdl... quindi decido io!"

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 25/06/2013 - 11:32

Ho la vaga impressione che il regista di tutti questi processi sia proprio Berlusconi! Uno degli uomini più potenti al mondo che non riesce a fare insabbiare i proceessi, quando ci riescono anche le mezze calzette, tipo Fini. Uno degli uomini più esperti di tribunali e udienze che non sa cosa stanno preparando i giudici! Non ci credo e dunque penso che a dirigere le operazioni sia proprio Berlusconi, che ha un solo obiettivo: vendicare Craxi! Si mettano il cuore in pace, i furboni di sinistra; Berlusconi uscirà di scena solo quando Craxi sarà vendicato.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 25/06/2013 - 11:36

TAINA: fortuna che Mandela (26 anni di carcere!)non può leggere il suo post. Sarebbe per lui il colpo di grazia!!!

Noidi

Mar, 25/06/2013 - 11:36

@tantoquanto: Lui non ha fatto niente di quello che Lei scrive in 20 anni, perchè dovrebbe farlo ora? E Lei ancora ci crede? Beata ignoranza.

luciano@quatrida.com

Mar, 25/06/2013 - 11:42

Non è certamente la prima volta che la Magistratura eleva a prova i gossip delle intercettazioni telefoniche promuovendo condanne in primo grado risultate poi, nei gradi successivi, scritte con l’inchiostro simpatico. In questo caso ritengo che per la sentenza le toghe rosa si siano ispirate a quella giurisprudenza negletta: ormai il danno d’immagine al Paese è fatto e chi paga per gli “errori” di una parte della Magistratura, che per rivendicare la propria autonomia dagli altri poteri dello Stato, è palesemente incongruente quanto anarchica ed irrazionale più delle reazioni “umorali”?

Atlantico

Mar, 25/06/2013 - 11:44

La cosa più divertente di tutte è leggere alcuni fini strateghi berlusconiani che postano i loro consigli a Berlusconi. Sono talmente ottusi che non capiscono nemmeno che, dopo la sentenza di ieri, per Berlusconi è di vitale importanza che il governo Letta vada avanti più possibile sia perchè se cadesse non è assolutamente certo che si voterebbe ma molto probabilmente nascerebbe un governo tra il PD e parte del M5S con il PdL in stato di minoranza e di soggezione a nuove leggi anti-Silvio su conflitto d'interessi, eleinazione delle leggi ad personam, regolamentazione del settore pubblictario e di quelle televisivo,, ecc. ecc., sia perchè i sondaggi non sono per niente buoni per il PdL mentre il PD è in risalita e sia, soprattutto, perchè Silvio non può che tenersi stretta, molto stretta, anzi strettissima l'immunità parlamentare che oggi ha ma che domani potrebbe non avere più, visto che non è per nulla assodato che alle prossime elezioni sia candidabile e/o eleggibile. Berlusconiani, siete delle vere e proprie barzellette: se Silvio seguisse i vostri 'intelligenti' consigli sarebbe già rovinato da tempo.

Howl

Mar, 25/06/2013 - 11:48

TAINA...........eh la menopausa, però si può curare desperate housewives ?

Howl

Mar, 25/06/2013 - 11:49

TAINA...........eh la menopausa, però si può curare desperate housewives ?

tartavit

Mar, 25/06/2013 - 11:51

«Deciderà il partito se davanti a quanto sta accadendo siamo ancora in grado di appoggiare il governo». Balle! decide lui e lui solo. Il PDL, che è fatto di lecchini e servitori del padrone, seguiranno senza alcun indugio. Ma se dovesse cadere il governo in una situazione come questa, la colpa sarebbe solo di Berlusconi e del suo partito. E gli Italiani, si spera, non dimenticheranno. Comunque se cade il governo non si va ad elezioni anticipate, perché il "Vecchio del Quirinale" avrà sicuramente altre carte da giocare.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 25/06/2013 - 11:57

Nessuno in Italia crede alle accuse assatanate contro Berlusconi: non il PDL che sarebbe il primo ad estrometterlo, non i suoi figli, e nemmeno la sinistra più becera, che dà segno di essere tutta pimpante per lo stratagemma. L'inganno curialesco della Turri conclude la scellerata opposizione contro la migliore amministrazione che l'Italia abbia mai avuto dal dopoguerra, e chi non la pensa così è perché semplicemente non ha studiato. Adesso è chiaro a tutti che ogni buongoverno è vanificato quando l'opposizione saccheggia le banche (con manager che cadono dalle finestre), commette attentati sanguinari, tesse trame con lo straniero per fare fallire il 15% delle imprese italiane e aumenta le tasse per ingrassare i suoi boiardi. L'opposizione del PD fu ignorante e vana, perchè ora il cav. governa per interposta persona, sempre secondo criteri professionali, solo che adesso i suoi pareri sono scimmiottati un po' da tutti.

Ritratto di Baliano

Baliano

Mar, 25/06/2013 - 12:08

Daje Silvio, lo sappiamo anche noi che non sei un vero santo. Ma da qui alla "pena di morte" decretata da una parte di magistratura, nei concetti, epigona, di quella infame di Ceausescu, ce ne corre. -- La ferita sanguina ancora. Ma è evidente a tutti ( nessun Italiano è fesso fino in fondo ) che da "filibustiere", piano piano, ti stanno trasformando in martire. Per questi pseudo-post komunisti, antidemocratici per dottrina e prassi, novelli saccheggiatori "napoleonici" di giustizia, diventerà un boomerang suoi denti: Si stanno avviando a grandi passi, verso l'ultima Waterloo. --------

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 25/06/2013 - 12:10

I sondaggi trionfanti (quelli veri, non quelli taroccati) danno allo statista Berlusconi un ampio margine di manovra: fondamentalmente ha due possibilità. a) Ottiene dalla testa di legno Letta il rispetto del programma elettorale del Pdl su Imu (compresa restituzione), Iva e Giustizia, poi chiama il popolo al voto, che si prevede plebiscitario. b) Letta, incapace come tutti i sinistri, non sa applicare le indicazioni di Berlusconi ed allora Silvio chiama al voto spiegando perché i sinistri hanno fatto si che le Sue promesse elettorali non siano state mantenute pur avendo generosamente concesso ai sinistri la possibilità di farlo. Anche in questo caso si prevede un consenso plebiscitario. Si tenga inoltre conto che Grillo - che deride e disprezza i sinistri - nutre grande stima stima ed ammirazione per lo statista Berlusconi e mai farà accordi con i rossi mentre è disponibile a fare quella opposizione seria e costruttiva che Silvio ha sempre chiesto al PCI-PD e che non ha mai ottenuto ("la peggior opposizione del mondo"). I magistrati hanno fallito, hanno confermato l'esistenza del complotto, ed il loro fallimento ha travolto il PD, ormai destinato a sparire.

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 25/06/2013 - 12:34

La vergogna è quella dei c.d. giudici che amministrano la c.d. Giustizia. Che c....c'entra il paragone con la Idem!!!!Qui c'è una palese violazione del Diritto e si tratta di una sentenza politica Per forza siamo nella m.....con certa gente che spara str.....nel commentare e va pure a votare!!!!!!!!!

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 25/06/2013 - 12:41

Bene! Decida il PdL. Con chi? Con Alfano? Nutro dubbi. Far cadere il Governo sarebbe un dovere per tutte le persone per bene. la pacificazione è un'illusione, non può esistere con i comunisti. Formassero una nuova maggioranza imbarcando quegli incompetenti di grillini. Meglio stare all'opposizione. Ci provino loro a mesticare nella m....di questo paese; di quella materia lì sono molto, ma molto più competenti.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 25/06/2013 - 12:48

NOIDI hai proprio ragione. Per quanto io viva a Norimberga e oggi ci sono solo 13 gradi e tanta pioggia mi sembra lo stesso di vedere splendere il sole del "mio" Sahara!!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 25/06/2013 - 12:51

Gianfranco Robe...: io alle accuse rivolte a Berlusconi ci credo eccome... dirò di più, avrei continuato a crederci anche se fosse stato assolto.

Atlantico

Mar, 25/06/2013 - 13:20

Berlusconiani, non vi date troppa pena per il vostro Silvio: un'amnistia o la nomina di senatore a vita ( per i suoi 'altissimi' meriti ! ) gli spetta di diritto. Senza aiutini non si salva dalla giustizia.

Perlina

Mar, 25/06/2013 - 15:08

carissimi, noi non ci diamo davvero troppa pena, voi dovreste cominciare seriamente a pensare che siete vicini all'estinzione. Cosa pensate che facciano gli italiani ad un eventuale turnata elettorale? Credete veramente che abbiano la memoria corta e che non tornino "in mente" il Forteto, MPS, Penati, e quel poveretto che è stramazzato al suolo appena iniziato il processo, e del quale non abbiamo saputo più nulla? Chissà se a lui hanno mandato il controllo come al Cav.?!! Che quaquaraquà. Farete meglio a tacere considerati tutti gli scheletri che avete nell'armadio e che mai nessun magistrato si è preso la briga di aprire?! Sapete darcela una spiegazione.

ben39

Mar, 25/06/2013 - 19:10

Tagliare la testa al toro! Berlusconi faccia cadere questo governo e poi elezioni o rivoluzione .