Berlusconi: "Sentenza allucinante"

Il leader del Pdl, intervenendo telefonicamente a Studio Aperto, ha poi assicurato che il Pdl manterrà "una grande vigilanza sulla service tax" del 2014. Sulla sentenza della Cassazione: "Allucinante e priva di fondamento"

Il Cavaliere non molla e rilancia. Nel giorno in cui sono state consegnate le motivazioni della sentenza della Cassazione e a ventiquattr'ore dall'abolizione dell'Imu Silvio Berlusconi torna a parlare. Di tasse, giustizia e del suo futuro in politica. "C’è un caso della democrazia in Italia: se qualcuno pensasse di eliminare il leader del primo partito italiano, ovvero il sottoscritto, e questo venisse fatto sulla base di una sentenza allucinante e fondata sul nulla ci ritroveremmo in presenza di una ferita profonda e inaccettabile per la democrazia", il leader del centrodestra

"L’Imu è un primo passo importante, ma ora bisogna fare molto di più e nelle prossime settimane il governo deve dare una scossa per l’economia oppure saremo inchiodati ad una tendenza recessiva. O riprendiamo a correre o rischiamo di pagare un prezzo altissimo alla crisi". Silvio Berlusconi, intervenendo in collegamento telefonico con Studio Aperto, commenta così la vittoria del Pdl sulla tassazione della prima casa. Il Cavaliere ha poi assicurato che il Pdl manterrà "una grande vigilanza sulla service tax" del 2014.

Dopo l'Imu, tocca all'Iva. L'aumento dal 21 al 22% "credo davvero che non debba farsi e che si possa non fare - ha detto l'ex premier -. Non c’è una sicurezza che attraverso l’incremento dell’Iva ci sia un aumento delle entrate dell’erario". "L’obiettivo fondamentale per il futuro - ha sottolineato Berlusocni -, è quello di un ulteriore consistente alleggerimento della pressione fiscale per gli italiani, perchè siamo in un Paese in cui la domanda interna, i consumi interni, sembrano addirittura moribondi. Occorre uno shock economico positivo e tutti sanno che la strada maestra è quella di lasciare più soldi nelle mani delle famiglie, attraverso riduzioni fiscali che siano consistenti".

Commenti

Totonno58

Gio, 29/08/2013 - 18:57

Dormi, è meglio...

Gianca59

Gio, 29/08/2013 - 19:02

Per fortuna ha ammesso che l' IMU è una quisquiglia rispetto a quel che andrebbe fatto per rilanciare l' Italia.

davidebravo

Gio, 29/08/2013 - 19:07

I leader del "primo partito italiano"?!?

kihaad

Gio, 29/08/2013 - 19:12

Non più allucinante della SERVICE TAX. Se questo per voi vuole dire aver mantenuto gli impegni con l'abolizione dell'IMU per la gente è una grossa presa per il culo!

ABU NAWAS

Gio, 29/08/2013 - 19:16

A PROPOSITO DI UNA SENTENZA CHE SUSCITA INQUIETANTI INTERROGATIVI! DALLE PRIME NOTIZIE, SEMBREREBBE CHE LA SENTENZA SAREBBE STATA FIRMATA DA "TUTTI I GIUDICI"!!!!!!!!!!!!!!! COME INSEGNAVA IL DIVINO ANDREOTTI, A PENSARE MALE SI FARA' FORSE PECCATO, MA SI AZZECCA SEMPRE! TUTTE LE PRECEDENTI SENTENZE DI QUELLA SEZIONE DELLA CASSAZIONE SONO STATE SEMPRE FIRMATE DA TUTTI I GIUDICI, O SI E' VOLUTO ALLIEVARE IL COMPORTAMENTO DEL GIUDICE ESPOSITO????? SAREBBE MOLTO GRAVE SE LE PRECEDENTI SENTENZE FOSSERO STATE FIRMATE DAL SOLO PRESIDENTE??? RESTO MALIZIOSAMENTE CURIOSO!!!!!!!

electric

Gio, 29/08/2013 - 19:36

Berlusconi riesce a fare proposte concrete e valide, nonostante tutto.

adp

Gio, 29/08/2013 - 19:42

berlusconi si eliminato da solo. Ne prende atto!

canaletto

Gio, 29/08/2013 - 19:43

DA PRIVATO O AZIENDA PRIVATA AD AZIENDA PRIVATA NON ESISTE CORRUZIONE. STRANO PERO CHE LE CORRUZIONI ROSSE DELLA TIVU DI STATO O DEI COMUNI VERSO AZIENDE PER APPALTI SIANO CONSENTITE. FORSE ESPOSITO DOVREBBE GUARDARSI IL CODICE CIVILE EPENALE

bruna.amorosi

Gio, 29/08/2013 - 19:45

TRANQUILLO CAVALIERE CON IL TUO NOME O SENZA CI SARAI TU SEMPRE DAVANTI A FORZA ITALIA .i kompagni e la magistratura si dovranno arrendere . w.w.w. BERLUSCONI .

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 29/08/2013 - 19:57

SE IL CAV HA IDEATO IL SISTEMA PER EVADERE LE TASSE, CHI LA MESSO IN PRATICA? QUELLI CHE HANNO OPERATO MATERIALMENTE SULL'EVASIONE COME DICE ESPOSITO, CHI SONO? SONO STATI CONDANNATI? E COME DICE IL CAV CI VUOLE UNA SCOSSA ALL'ECONOMIA, E L'UNICA E' ABBATTERE L'IVA AL 10% PER TUTTO CI SAREBBE UNO SCONTO IMMEDIATO SU UNA COSA CHE COSTA 121 LA PAGHI 110. UN 10% DI SCONTO SUTUTTO. PIU' SCOSSA DI COSI'....COSTEREBBE TUTTO MENO E LA GENTE SAREBBE INVOGLIATA DI PIU' A COMPRARE E AUTOMATICAMENTE SALIREBBERO I CONSUMI E QUINDI LE PRODUZIONI. BASTA LA VOLONTA' DI FARLO E IL CORAGGIO...

Mastricchio

Gio, 29/08/2013 - 19:58

Solo una domanda: Da quando il PdL è diventato primo partito d'Italia? Alle ultime politiche è arrivato terzo, mi pare!

Stella

Gio, 29/08/2013 - 20:06

Questa sentenza è uno scandalo nazionale e internazionale dal momento che siamo in Europa. Le sentenze vanno rispettate quando i giudici sono davvero super partes e non hanno motivazioni politiche che li contaminano. Ma quando si cerca di "far fuori" un nemico politico a colpi di diffamazioni e imputazioni continue da parte dei magistrati inquirenti e giudicanti, com'è possibile rispettare le sentenze di condanna con motivazioni infondate? Questa sentenza scandalosa interessa non solo Berlusconi ma tutti noi normali cittadini perchè in una democrazia, come dovrebbe essere la nostra, la Giustizia deve essere la prima a rispettare il cittadino imputato nonchè la Legge. Quindi bisogna fare emergere questo vergognoso scandalo! I magistrati devono servire lo Stato con trasparenza ed onestà perchè non sono i "padroni" dello Stato italiano!

guidode.zolt

Gio, 29/08/2013 - 20:13

... la "scossa" all'economia? ma gliela sta dando... studiando nuove forme di tassazione, perbacco! a 380 volts! Io vorrei ricordargli il volume di introiti, tra IVA IRPEF IRAP che non incamera da tutte le aziende che "delocalizzano o chiudono"...sembra non ne tenga conto! ed il prodotto di chi delocalizza è destinato a pesare negativamente sulla bilancia dei pagamenti dato che non schiverà certo la sua clientela italiana, aumentando le nostre importazioni e diminuendo le esportazioni mentre prima, quando esportava il segno era positivo! e sappiamo che la "Bilancia dei pagamenti" misura la differenza tra l'ammontare delle esportazioni e quello delle importazioni. Sembra che i "soloni" del dicastero dell'economia non tengano in considerazione nulla di tutto questo!

Giacinto49

Gio, 29/08/2013 - 20:38

Sarà difficile dare una scossa finchè non ci saranno motivazioni sufficienti a provocarla. Al momento c'è ancora troppo benessere ed i più rimangono adagiati sulle rendite, con poce eccezioni, immeritate che permettono ancora di vivere nella tranquillità. Altro discorso sarà quando avremo toccato il fondo delle nostre retribuzioni, pensioni, casse integrazioni sciagurate. Solo allora il bisogno sosterrà di nuovo lo sviluppo economico.

federico61

Gio, 29/08/2013 - 20:44

Se le motivazioni sono quelle riportate da ora in poi nei contratti di cessione di azioni di società occorrerà inserire una clausola che imponga la sostituzione delle persone chiave: se queste essendo valide manterranno le stesse modalità operative di quanto erano alle dipendenze del venditore quest'ultimo potrebbe essere accusato di reati commessi anche dopo che le azioni sono state vendute!

@ollel63

Gio, 29/08/2013 - 21:13

Non è solo allucinante, è MOSTRUOSAMENTE EVERSIVA, ANTICOSTITUZIONALE, perché senza uno straccio di prova provata. E' una sentenza (ma, che dico, è un pastrocchio ideologico, un misto di ideologia marxista-leninista, di becero comunismo staliniano, di fanatismo e odio politico incivile antiuomo e antistato) che mette a nudo lo stato comatoso di degrado civile, prima che giuridico, di una giustizia marcia e arrogante oltre che incapace ed inadeguata, che di giustizia non ha nemmeno la parvenza, anzi sa solo ed esclusivamente di ANTIGIUSTIZIA. Questo è comunismo cubano o della Corea del nord. E' una vergogna che chiama vendetta e condanna da parte dell'intero mondo civile.

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Gio, 29/08/2013 - 21:54

E' proprio vero che invecchiando si torna bambini,Io non ho mangiato la marmellata eh ,eh ,eh.Meschino

lucia ip

Gio, 29/08/2013 - 22:42

Tanti anni impegnati contro un uomo e non contro tanti uomini impiegati dai partiti che dirigono servizi pubblici. Non eletti che regolarmente mettono in rosso le casse pubbliche, pagate con le stratasse e il vendoliano scassina ha paura di non ricevere più i sussidi extra; le spese non sono trasparenti, per es. le asl non hanno ancora in rete gli appalti e sub appalti coi nominativi degli assunti; non parliamo poi della gestione dei presidi; affiliati che si permettono di farsi timbrare la presenza in servizio.... alti dirigenti chevengono strapagati con mensilità fuori da ogni criterio per un Paese in crisi; basta controllare quanti dipendenti pubblici, senza concorso, entrano negli uffici asl e quanti con concorso, non pochi parentopoli già dipendenti di vecchia data ma questi i giudici di Berlusconi non hanno tempo per controllarli eppure a conti fatti evadono più di quanto ha perso il Paese per quel mancato introito con il quale si vuole giustiziare il bersagliato e più votato dalla popolazione.

HariSeldon

Gio, 29/08/2013 - 23:21

Ha governato dal 2001 fino a Monti, perché non ha abbassato le tasse lei? Invece di aumentare a dismisura la spesa????

franco@Trier -DE

Gio, 29/08/2013 - 23:43

Silvio ormai sei bollato politicamente e come uomo.

James Cook

Gio, 29/08/2013 - 23:56

E le dimissioni in massa? già dimenticate?

Rabbia

Ven, 30/08/2013 - 00:10

Sig. Sallusti: mi dica sinceramente se io avessi avuto la condanna come Berlusconi per lo stesso reato fiscale, si sarebbero mobilitate TV e tutti i media per non farmi finire in galera, o forse a parità di tempi io sarei già in galera?

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Ven, 30/08/2013 - 00:11

Sig. Berlusconi, non mi venga a raccontare che Lei è immacolato e non ha mai fatto qualche 'porcata'! Sono però d'accordo con Lei che la sentenza emessa contro di la sua persona è quanto di più vergognoso abbia sentito negli ultimi 30 anni. E' talmente una vigliaccata che lo stesso Epifani (che non ha pensieri propri) nasconde a fatica.

Accademico

Ven, 30/08/2013 - 05:46

Cavaliere, non penso proprio che pensino di eliminarLa. E perchè penso che non pensino, e perchè se pensano, penso che le stiano pensando tutte al fine di pensare a un qualcosa di definitivo con il preciso proposito di rimetterLa in sella ancor più saldo di prima. Come d'altronde è sempre stato. Ad maiora semper Presidente. Il tempo è Galantuomo e... ci rivediamo dopo Strasburgo. Scommettiamo?

Ritratto di Condor6

Condor6

Ven, 30/08/2013 - 08:03

Sono anni che parliamo dei politici che fanno i propri interessi, che tengono famiglia e candidano in politica propri congiunti e affini e o distribuiscono incarichi e nomine con i relativi lauti guadagni a nipoti e cugine e magari qualche amante. Parliamo di politici che no, solo una legislatura devono fare. O due. Ma poi basta, a casa. Ebbene, questo Esposito che ha condannato Silvio scopro che ha molti famigliari tutti in magistratura con importanti incarichi: figlio, fratello, nipote... una ragnatela inestricabile. I politici abbiamo la possibilità di votarli e decidere ad ogni elezione se mandarli a casa o no. I magistrati vengono assunti e restano tutta la vita. Tutta la famiglia al completo. Generazioni. Quale è la casta ?

rickyced

Ven, 30/08/2013 - 08:07

siamo al ricatto bello e buono!

canaletto

Ven, 30/08/2013 - 08:36

Io mi chiedo come mai sia possibile stipendiare certi magistrati e giudici rossi e non poterli licenziare. Io comincerei a chiedere i danni milionari e a sequestrare a garanzia tutti i loro beni e loro soldi, come sarebbe bello. Bisogna togliere il potere dell'arresto ai magistrati e allora si calmerebbero e soprattutto ribadire il diritto alla difesa dell'imputato e soprattutto l'accusa non deve basarsi su ipotesi ma su fatti certi e reali.

LAMBRO

Ven, 30/08/2013 - 13:23

NON E' UNA SENTENZA e UNA PORCATA GIUDIZIARIA!! EVIDENTEMENTE ORCHESTRATA DA CHI OGGI SI DICHIARA COMPLICE E BENEFICIARIO !! SENZA NESSUNA VERGOGNA ; NEANCHE QUELLA DI ESSERE COMPLICI DELLA PREMEDITATA ANGHERIA!!!