Berlusconi: "Uscire dall'euro non è una bestemmia"

Il Cavaliere è necessario che la Bce assuma un ruolo più forte e pone la questione che se "la Germania insiste sulla sua posizione negativa" riguardo alla Bce "vada fuori dall’euro, o ci vanno gli altri Stati, Italia compresa"

"Non credo sia una bestemmia l’ipotesi di uscire dall’euro, così da poter pensare a procedere con una svalutazione competitiva". Silvio Berlusconi, parlando alla presentazione di un libro, torna sul tema dell'uscita dalla moneta unica.

L’ex premier insiste sulla eventualità che i vari Stati dell’Eurozona possano ipotizzare una uscita dall’euro e "un ritorno alle proprie monete nazionali" e aggiunge: "Certo non sarebbe auspicabile, ma ci sarebbero anche dei vantaggi".

Per l'ex presidente del Consiglio, "non è una bestemmia" se l’Italia uscisse dall’euro per tornare a una sua moneta nel caso in cui la Bce non diventasse una banca garante del debito pubblico europeo a causa delle posizioni della Germania.

Il Cavaliere ribadisce dunque la necessità che la Banca centrale europea assuma un ruolo più forte, "di ultima istanza" e pone la questione che se "la Germania insiste sulla sua posizione negativa" riguardo alla Bce "vada fuori dall’euro, o ci vanno gli altri Stati, Italia compresa".

Secondo l'ex premier si esce dalla crisi "solo con una Banca centrale che assuma i debiti degli Stati che partecipano all’Eurogruppo e che paghi al momento opportuno i titoli pubblici in scadenza. Oggi paghiamo più del 6 per cento gli investitori che impiegano il loro denaro in titoli di Stato mentre il Giappone, che ha un debito pubblico doppio del nostro, riesce a collocare i titoli di Stato di nuova emissione all’1 per cento di interesse". Questo perché "gli investitori che investono in titoli giapponesi hanno la garanzia che alla scendenza il Giappone paga stampando moneta, come fa la Fed".

Berlusconi ha poi espresso un auspicio rivolto Monti: "Spero che il presidente del Consiglio sappia al prossimo vertice europeo di fine mese far valere la nostra solidità e la nostra forza economica e al tavolo faccia pressione affinché la Germania ammorbidisca le sue posizioni".

Tutto questo, ha continuato il Cav, in modo che "in due, tre tappe si possa arrivare ad una unica conclusione possibile, ovvero l’Europa che non si disintegri e una moneta valida che competa con le altre monete globali".

Infine, Berlusconi rassicura sul rischio inflazione: "Un po' di inflazione non cambia nulla: negli anni ’80 avevamo un’inflazione a due cifre, ma l’economia si è sviluppata e la disoccupazione era lontana dal 10 per cento di oggi".

Commenti

Hattrick

Mer, 20/06/2012 - 18:48

...O' Silvio... un'altra battutaccia delle tue per guadagnare 3 voti e poi riperderli quando dirai che scherzavi...

mariorivamr

Mer, 20/06/2012 - 18:48

Va bè, tanto entro domani mattina dirà che non è vero, che i Giornalisti si sono inventati tutto.

Porrzuz1492

Mer, 20/06/2012 - 18:54

Non una bestemmia ma una fesseria

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mer, 20/06/2012 - 18:55

un'altra delle "idee pazze" di Berlusconi. Se mai c'è stato qualcosa che dimostrasse l'ignoranza dei nostri politici, questa ci si avvicina molto. L'unica bestemmia è che uno come Berlusconi sia stato Presidente del Consiglio e addirittura imprenditore. Senza la politica non sarebbe riuscito neanche a dirigere una pizzeria. Adesso lasciamolo invecchiare in pace assieme agli altri incompetenti della politica.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 20/06/2012 - 19:02

Io preferisco una moneta staccata dalle banche centarli, si chiama Bitcoin. Io la uso da un anno e vale in tutto il mondo .......e nessuno sa quanti ne ho....ne le banche ne lo stato. Per mè attualmente è il miglior investimento, altro che comprare oro con l'attuale prezzo ultra-sovra-valutato fuori da ogni logica. Cercatel BITCOIN su google e....keep smiling!

Massimo Bocci

Mer, 20/06/2012 - 19:05

La bestemmia e' stata entrare nell'uro Crucco, proprio una truffa comunista Catto!!! Anti Italiani!!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 20/06/2012 - 19:02

Per te sicuramente no, il cash te lo sarai già messo al sicuro alle Bermuda. Torna a fare il bung-bunga che è meglio, abbiamo già abbastanza problemi.

Andrea 68

Mer, 20/06/2012 - 19:10

Bravo Scilvio parla solo seguendo i sondaggi che ti portano senza mai guardare quello che e' il bene del paese ma solo il tuo tornaconto personale.. D'altra parte l'anno scorso a novembre eravamo in pre default.. Anche per "merito" tuo!

ntn59

Mer, 20/06/2012 - 19:19

Sono passati ormai i bei tempi in cui il Cav sembrava l'alternativa ai poteri forti che si nascondono dietro il PD, gli stessi poteri a cui si è sottomesso con l'appoggio al governo Monti. Ormai la gente non gli crede più.

Virgilio999

Mer, 20/06/2012 - 19:19

Ma come si fa, dico io, a sostenere un governo ultra europeista come quello Monti e dire codeste bestialità? Oh Silvio: a cosa servono i sacrifici lacrime e sangue che fai passare con i voti del PDL? Silvio come politico dimostri ancora una volta di essere di una indecenza e di una inadeguatezza pressoché unica ....

Roberto C

Mer, 20/06/2012 - 19:30

Se non fosse che domani dirà che stava solo scherzando e se la prenderà con i giornalisti che lo hanno preso sul serio, verrebbe perfino voglia di dargli ragione...

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mer, 20/06/2012 - 19:39

A Palazzo Madama il Carroccio, col partito di Berlusconi, riesce fa slittare l'articolo sulla riduzione. Priorità alla norma sul Senato federale. Ira Pd: "Baratto su semipresidenzialismo". Idv: "Non vogliono tagliare i posti"

leo.nar.do

Mer, 20/06/2012 - 19:39

E' ora che qualcuno parli forte e in modo chiaro ... l'Euro ha rovinato i bilanci delle famiglie, dei lavoratori e pensionati. Ha reso impossibile l'acquisto della prima casa per le giovani coppie ... E che dire della perdita di competitività dei nostri prodotti prima espressa in lire ?... Si spera che Berlusconi, Alfano e tutto il Centrodestra [compresa la Lega], pongano con forza la questione agli Italiani ...

pceccaroni

Mer, 20/06/2012 - 19:42

Era ora cke Berlusconi si facesse sentire, speriamo concretamente contro i crucchi ed lo spretato Monti

arkangel72

Mer, 20/06/2012 - 19:46

Berlusconi sì che ci capisce, non quell'allocco di Monti. I temi che pone sono di cruciale importanza e vanno affrontati seriamente cercando di arrivare ad una delle soluzioni che lui stesso prospetta: o la BCE avrà i poteri che le dovrebbero competere o altrimenti si ritorna alle monete nazionali. In entrambe le ipotesi ci saranno delle tappe precise da rispettare. Sempre più convinto che nel novembre scorso in Italia c'è stato un colpo di stato del presidente della repubblica napolitano!

gigggi

Mer, 20/06/2012 - 19:53

dottor berlusconi lei ha governato dal 2001 al 2006 e del 2008 al 2011... e, in tutti questi anni in cui ho perso 38000 euri in borsa e il mio stipendio ha perso il 30 per cento del suo valore...mi sono perso qualcosa oltre ai miei averi????

corcelli Antonio

Mer, 20/06/2012 - 20:35

Finalmente il nostroCav.ha rotto il silenzio! Cominciamone ha parlarne piú apertamente,in Germania lo hanno giá fatto da molto tempo! Per il momento sembra solo una questione solo di tempo, ma presto arriveranno richieste dal popolo ti tutta l´Europa,che chiederanno misure più radicali per uscire dall´Euro.In Germania,i borsiani (Ffm) dichiarano apertamente insieme a molte banche che la Grecia, nonostante il nuovo governo, uscirá ugualmente dall´Euro. Inoltre fonte(Focus)80% del popolo tedescho chiede di uscire dall´Euro ed é favorevole all´entrata del vecchio Marco.Sono daccordissimo con il Cav. Una uscita dall´Euro per l´Italia é doloroso ma calcolabile, una strada da percorrere inevitabile! ma porterá senza dubbio alla ripresa economica finanziaria di tutto il paese Italia!! Parliamone...!!

winston

Mer, 20/06/2012 - 20:46

Aspettate a dargli ragione, tra poco dirà che era un ragionamento per assurdo, che non l'ha mai detto o che i giornalisti come al solito l'hanno male interpretato. La vera bestemmia è continuare a considerare quest'uomo un serio interlocutore politico.

cluster

Mer, 20/06/2012 - 21:01

Condivido tutto quello che ha detto il Presidente.

luigi civelli

Mer, 20/06/2012 - 21:14

Al cavaliere disarcionato ha già esaurientemente risposto Nicola Porro sulle colonne di questo giornale, non su LaRepubblica o su Il fatto quotidiano: uscire dall'euro e dall'Europa per tornare alla vecchia lira è una pazzia e in questo caso, aggiungo bonariamente, nostalgia senile.

Ritratto di emanuelem57

emanuelem57

Mer, 20/06/2012 - 21:30

Domani o dopodomani dirà che lo hanno male interpretato. Ma è solo la sua confusione mentale ed il suo menefreghismo per le sorti dell' Italia a fargli sparare le solite ca..ate. Scusatelo, è avanti con l'età

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mer, 20/06/2012 - 21:43

Bella idea. Ma state tranquilli che domani smentirà, dicendo: "Era solo una barzellatta".

Albert1

Mer, 20/06/2012 - 21:33

Ma cos'è sto sito la riunione di condominio della Casa del Popolo di qualche paesino dell'emilia? Tutti Komunisti o tutti rin*******iti? Se nell'articolo c'è scritto "Per l'ex presidente del Consiglio, "non è una bestemmia" se l’Italia uscisse dall’euro per tornare a una sua moneta nel caso in cui la Bce non diventasse una banca garante del debito pubblico europeo a causa delle posizioni della Germania." cosa vuol dire? Se poi si aggiunge "Spero che il presidente del Consiglio sappia al prossimo vertice europeo di fine mese far valere la nostra solidità e la nostra forza economica e al tavolo faccia pressione affinché la Germania ammorbidisca le sue posizioni" cos'altro vuol dire? Ok l'odio x Silvio perchè ha tante cose che voi neanche in 10 vite potrete mai avere però scrivere scandalizzati e/o stupiti come se fosse l'unico a dire certe cose quando invece c'è la fila ed addirittura degli studi http://mobile.ilsole24ore.com/sole24orem/post/99?pagina=2&url=Aabi5jSE ! SUBITO FUORI!!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mer, 20/06/2012 - 21:43

Visto e considerato come stanno le cose in questa E.U. ed il primeggiare con LUCRO della Germania, è ora che l' Italia si faccia sentire da un uomo che ha dimostrato di non aver mai paura di alcuno ed in particolare della MAGISTRATURA "PARTICOLARE o di una "Massoneria" CONTRO per cercare di volerlo DISTRUGGERE completamente. SI', ammetto, checchè se ne dica che Berlusconi abbia commesso errori MA NON CONTRO LO STATO ITALIANO ma solo ed esclusivamente contro la sua stessa persona che è solo un fatto di pravacy personale e che rigurda LUI soltanto e NON altri che invece RUBANO a piene mani.Ammetto anche che è TARDI entrare nella scena mondiale MA NON E' MAI TROPPO TARDI per reagire a certe speculazioni GRAVI sui popoli Europei. Auguriamoci che il MONTI (Servile alla Merckel ed al Vaticano) sappia fare tesoro dei consigli di Berlusconi( UNICO a REAGIRE) e portare la Germania ad essere almeno un POCHINO solidale con gli altri STATI. Altrinenti o esce LEI dall'Euro o gli altri STATI. OK

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 20/06/2012 - 21:59

Non è una bestemmia. E' la solita barzelletta. Così ha governato l'Italia e questa è la fine che abbiamo fatto. Ma stia un pò zitto ogni tanto o vada a scuola del PD per imparare qualcosa di serio.

Ritratto di romy

romy

Mer, 20/06/2012 - 22:17

#14 pceccaroni (1),scusami ma ti devo far rilevare che tale posizione di Berlusconi come la mia d'altronde è quella di sempre da mesi e mesi a questa parte,non è la prima volta che si è espresso in tal modo "posizione della BCE di ultima istanza".Inoltre vorrei far notare che ultimamente,il Cavaliere, si spinse oltre,affermando che gli stati membri potevano stampare euro in prima persona volendo,poi,per quieto vivere,si disse che era stata una provocazione,invece posso garantire che la cosa è fattibile,perchè è prevista nello statuto dell'Euro,si puo' fare, bastano che lo vogliono 3 Stati,inoltre lo stesso statuto,prevede che le posizioni di Germania,Olanda ed altri possano essere sconfitti dal voto,e modificare così l'azione della BCE nel senso di stampare moneta,Non capisco perchè non se ne parli in giro?.La verità è o si stampa o si muore lentamente,ma si muore,dobbiamo fare coma gli USA,il Giappone ecc.ecc.o fuori,o si usi lo statuto come si deve,mandando fuori la Germania,ecc.

quipercaso

Mer, 20/06/2012 - 22:10

mettetevi l'anima in pace €fili, l'€ imploderà, comunque la pensiate... informatevi qui: goofynomics.blogspot.it

Ritratto di scandalo

scandalo

Mer, 20/06/2012 - 22:23

questo è un incompetente le leggi dell'economia non possono mai essere cambiate !! ormai è 4 anni che la FED non fa altro che stampare moneta cosa ha ottenuto ?? nulla !! la realtà è che se non ci sarà una profonda depressione e centinaia di milioni di disoccupati in tutto il mondo non si potrà ripartire !!questa politica monetaria non fa alto che ritardare e peggiorare questo evento !! questa è la drammatica realtà che non vogliamo accettare !!

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 20/06/2012 - 22:18

Uscire dall'Euro non sarà una bestemmia ma una ******* si. Ma lo sa Berlusconi quanto varrebbe la Lira se noi uscissimo dall'Euro? Peggio della carta igienica usata. Siamo d'accordo che fu fatta una madornale idiozia introdurre la moneta unica (euro) prima di fondare gli Stati Uniti d'Europa ma purtroppo ormai non c'è più niente da fare. Siamo a mollo e dobbiamo nuotare. L'unica soluzione chge ci rimane potrebbe essere l'unione politica. La Merkel e anche Monti ne stanno parlando. Sarebbe l'alternativa giusta ma mai ritornare alla Lira. Sarebbe da pazzi. Gli Italiani sarebbero tutti alla fame. Chi mai comprerebbe i BOT in new Lire. Nessuno! Come farebbe il Governo a pagare gli stipendi, le pensioni, i servizi ed ad acquistare le materie prime?

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 20/06/2012 - 22:27

Facendo l'esempio del Giappone. Gli investitori che investono in titoli italiani che garanzia avrebbero alla scandenza ? Che l'Italia paga stampando moneta, come fa la Fed, cioè stampando le Lire? Chi cacchio mai vorrebbe i titoli italiani in Lire? Ma non facciamo ridere i polli per piacere.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 20/06/2012 - 22:26

Ultimamente parla poco ma quando parla dice fregnacce a tutta randa. Non avrei mai immaginato di aver dovuto cambiare il mio giudizio su di lui addirittura di 180 gradi ma purtroppo è così. Si ritiri in buon ordine.

francesco1

Mer, 20/06/2012 - 22:29

boiate all'ordine del giorno

Fracescodel

Mer, 20/06/2012 - 22:33

Uscire dall'Euro non e' una barzelletta....e' un dovere!

Thefibber

Mer, 20/06/2012 - 22:35

#25 luigipiso quando hai detto di andare a scuola dal pd mi sono sganasciato. complimenti, forse dovresti andarci anche tu magari impari a rubare....anche se spazio qui ne rubi già tanto con quel ciarpame che scrivi, (lo vedo solo dai 'contributi' che francamente potresti dare al cesso invece di sproloquiare dove nessuno ti cerca)...ma va a lavorare!

ciaciaron

Mer, 20/06/2012 - 22:37

Diavolo di un Berluska, è come il buon vino, più invecchia e più migliora. Lui sta cercando la perfezione della balla. Non si accontenta più di dire una cosa e il giorno dopo smentirla come balla, troppo facile, ora sta provando a raccontare la balla della balla, e smentire la smentita il giorno dopo. Un equilibrismo che solo lui può osare a provare. Grillo intanto ringrazia, pazientemente...

tartavit

Mer, 20/06/2012 - 23:06

Il cavaliere:" il Giappone, che ha un debito pubblico doppio del nostro, riesce a collocare i titoli di Stato di nuova emissione all’1 per cento di interesse". Questo perché "gli investitori che investono in titoli giapponesi hanno la garanzia che alla scendenza il Giappone paga stampando moneta.." Ammetto la mia ignoranza in cabale finanziarie e monetarie. Ma se si può pagare un debito stampando moneta, mi chiedo perché indebitarsi? Basta stampare moneta! E se la moneta è solo carta straccia, perché non stampiamo, noi, i 2000 miliardi di euro che dobbiamo dare agli investitori? Pazzesco, veramente pazzesco, qui si sta rischiando il delirio.

mekong43

Mer, 20/06/2012 - 23:02

Si rilassi Cavaliere. Ci ha provato, non è andata bene non solo per colpa Sua, ma non mi dica che non ha compreso che l’euro è come la Costituzione italiana del 1947: un treno che quando sei salito e chiude le porte non puoi più scendere. Vai diritto all’inferno. E su quel treno ci hanno spinto quei simpatici ed ineffabili politicanti che si chiamavano allora Scalfaro, poi Ciampi e da ultimo Prodi, garantiti da un regime mediatico - giustizialista autoreferente che non permette a nessuno di cambiare le cose e di fermare il treno. Ci pensi Cavaliere..ci pensi.

olipink

Mer, 20/06/2012 - 23:14

Questo vuol dire parlare chiaro e farsi rispettare. Berlusconi è l'unico che è in grado, Monti se ne guarderebbe bene di picchiare i pugni e prendere posizioni, semplicemente perchè non può.

lot

Mer, 20/06/2012 - 23:14

La dichiarazione di Berlusconi è solo una volubile opinione che non cambia minimamente il programma del PdL sull'Euro e l'UE. E' indubbiamente già qualcosa, da parte di Berlusconi, fare una dichiarazione possibilista ma rimane la forte incertezza che tale dichiarazione possa realizzarsi. In pratica è più uno spot elettorale per prendere all'amo chi vuole andare fuori dall'Euro e dall'UE, salvo cambiare le carte dopo le elezioni. In pratica Berlusconi vuole rimanere nell'Euro e nell'UE mentre dà a intendere lucciole per lanterne. Come elettore NON posso votare un programma inesistente e incerto. Nel programma del PdL vi deve essere la CERTEZZA che si VOGLIA uscire dall'EURO e dall'UE, altrimenti possono scordarsi il mio voto e penso anche quello di molti altri elettori del centro destra. Il M5S in confronto E' UNA GARANZIA da questo punto di vista, anche se di sinistra. Le promesse a vuoto fatte da Berlusconi non faranno cambiare idea a molti elettori del centro destra.

OssodiSeppia

Mer, 20/06/2012 - 23:15

Il primo che lo fa se li ***** tutti. Per una volta, cerchiamo di non arrivare secondi......

grifo63@gmail.com

Mer, 20/06/2012 - 23:18

Finalmente leggo qualcosa di sensato, ma quando passeremo dalle parole ai fatti? Ricordo agli scettici, che più passsa il tempo meno elettori voteranno PDL, PERCHE' SIAMO AL CONTROSENSO TOTALE STIAMO VOTANDO DELLE LEGGI CHE SONO CONTRARIE A QUELLE PROMESSE DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE, SE VOLEVAMO QUESTO VOTAVAMO PD. GRIFO63.

jas

Mer, 20/06/2012 - 23:22

Si sta portando avanti col lavoro per fare il paladino antieuro nella prossima campagna elettorale..... ovviamente non usciremo mai dall euro per Berlusconi.......lui avrebbe tanto da perdere...... Mezzo patrimonio.... MA un 5 per cento di idioti disposti a votarlo per questo li troverà ....

antonin9421

Mer, 20/06/2012 - 23:33

#25 luigipiso... proprio tu 'il barzellettiere' di professione!

antonin9421

Mer, 20/06/2012 - 23:36

#22 viktor-SS... le barzellette le racconti tu. hai imparato solo questo nelle tue botteghe.

antonin9421

Mer, 20/06/2012 - 23:29

#21 emanuelem57... sei uno 'in confusione' come tutti i tuoi simili.

Alexej

Mer, 20/06/2012 - 23:31

Sono mesi che faccio il bravo e resisto alla tentazione di scrivere commenti. Ma questa volta il caro Luigipiso mi ha fatto uscire dai gangheri!!!! Ma di cosa sta parlando???? Qualcosa di serio dal PD? Qualcuno ha sentito di una qualsiasi idea intelligente uscita dalle menti sopraffine del PD, Partito principe del sistema partitocratico che da decenni attua la dittatura in Italia? Forse stanno censurando Bersani, D'alema o la Bindi o Letta e noi non riusciamo a vedere le perle di saggezza rotolare fuori dai palazzi occupati dal PD???? Siamo tutti pazzi o cosa? Ma non vi siete accorti, cari compagni, che vi (e ci) hanno sistemato per le feste? Non vi rendete conto che quei bnruttissimi film americani dove si ipotizza una torre di potere ed un popolo schiavo sono stati ormai superati dalla realtà? E noi quia a fare bla, bla, bla al bar mentre ci portano via la libertà e anche la dignità? Tanto finirà male, anzi peggio. E non sarà colpa di Berlusconi. Semmai, del PD e dil Re Giorgio...

antonin9421

Mer, 20/06/2012 - 23:31

#20 luigi civelli... sei 'bonariamente' affetto da 'nostalgia senile'.

Endan

Mer, 20/06/2012 - 23:34

...e capirai! E' proprio grazie al PD, a Prodi, Ciampi & C.che ci troviamo in questa situazione e dovremmo far tesoro del "modus operandi" del PD? Ma siate un po' più capaci di leggere tra le righe tutto quello che ci propinano i vari politici di qualsiasi colore,che pensano solo ed esclusivamentea salvare il fondo schiena sulle poltrone che oggi hanno ancor più paura di perdere, insieme a tutti i vantaggi della politica italiana, ivi compresi i finanziamenti ai partiti.

Luigi Farinelli

Mer, 20/06/2012 - 23:41

#25luigipiso, se credi ancora alla crisi economica per colpa di Berlusconi dimostri di essere stato ben confuso dai pennivendoli di Repubblica e del Corriere, quinta colonna dei banchieri "illuminati" e degli ultralaicisti cresciuti nel brodo della massoneria che governa la Commissione Europea. Commissione che ci ha già tolto la sovranità nazionale imponendoci assurde regole economiche. USA, UK e Giappone hanno debiti enormi, superiori ai nostri ma non i nostri problemi. Ti sei chiesto perchè? E' anche ciò colpa di Berlusconi o di Amato che ha firmato il "nuovo" Trattato di Lisbona senza neanche leggerlo perchè "non ci si capiva nulla" (diceva lui)? O di Fassino che da ministro del commercio ci ha incatenato al FMI, altro organismo privo di ogni riferimento democratico senza riuscire a spiegare a P.Barnard se si rendesse conto della pericolosità di quell'atto? O di Prodi che manda le sue benedizioni ai raduni del Grande Oriente d'Italia dicendo "Voi siete il futuro dell'Italia"?

antonin9421

Mer, 20/06/2012 - 23:46

#4 scorpion12... 'invecchia in pace con tutti glia altri incompetenti della politica' di voi sinistrati.

PaoloBocchinelli

Gio, 21/06/2012 - 00:00

L'unica bestemmia è che ancora facciano parlare questo buffone!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 21/06/2012 - 00:45

Non deve dirle adesso alla presentazione di un libro queste cose! Doveva dirle a suo tempo, quando era "il nostro uomo a Bruxelles", all'allegra compagnia culona & c.! Ma forse lui non sa il tedesco...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 21/06/2012 - 00:44

Piuttosto che ammettere che Berlusconi parla di politica, quella vera e non quella degli urlatori, i trinariciuti continuano imperterriti ad insultare. Confermano la loro incapacità a mettere insieme un qualsiasi ragionamento che abbia una parvenza di logica. Sono fermi alle battute da osteria e non sanno dire altro. Che povera gente.

roby55

Gio, 21/06/2012 - 01:20

caro Berlusca, è da quando è nato Mercato Comune Europeo (decenni avanti l'Europa) che la Germania impone quello che vuole, per non dire che ce lo mette in quel posto. Quanti altri decenni dovremo ancora sopportare?

bravo44

Gio, 21/06/2012 - 01:21

Fuori tempo massimo.Avrebbe dovuto reagire quando era ancora insella,invece,vuoi per la Lega,vuoi per le colombe del Pdl no ha fatto nulla.Voler a tutti costi piacere a tutti no è possibile,avrebbe dovuto scegliere il bene dell'Italia e non volere stare al governo per forza.Del suo elettorato gli interessava solo per vantarsene ma non faceva quello per il quale era stato votato.Le riforme,del fisco,l'eliminazione delle province,dimezzare il numero dei parlamentari,riformare la giustizia separando le carriere,quella giudicante da quella accusatoria.Non ha avuto il coraggio,anche se Napolitano alle dimissioni di Berlusconi non avesse sciolto le Camere,Berlusconi avrebbe guadagnato la stima dei suoi elettori,perché Napolitano avrebbe cercato,in barba al voto scaturito dall'elezioni,di formare un nuovo governo con una maggioranza non votata dal popolo.Comunque spero che si ritorni alla lira,avremo dei sacrifici neigli anni avvenire ma almeno li si fa per qualcosa.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 21/06/2012 - 05:30

come il solito arriva qualche imbecille che non sapendo che la germania vanta 7mila miliardi di deficit pubblico, non si rende conto che forse per noi la soluzione mnigliore è proprio quella di una brillante uscita dalla zona euro: il pd, con prodi all' epoca fece un disatro e ancora quattro anni fa invocava sprechi da tutte le parti: il signor Piso evidentemente, allievo alla bocconi ed ora docente alla stessa bocconi, non si rende cointo delle stupidatre che ci racconta lui, il pd e monti : si ricordi signor Piso, che andando avanti cosi saremo noi a pagare il nostro debito ed alla fdine a pagare anche quello tedesco: meglio quindiu soli che male accompagnati ed il pd, sotto l' aspetto finanziario, è sempre statoi un pessimno compagno

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 21/06/2012 - 06:02

E va beh! il Cav. avrà forse allungato la mano verso il lato B di qualche "pollastra" ( a proposito non mi risulta che le presunte interessatese ne siano lamentate!!)ma è e rimane l' unico uomo politico in Italia da rivotare - lui e chi con lui- difronte ad un parlamento da rottamare in toto. Certo muso duro coi tedeschi, che stanno conducendo la 3 guerra mondiale combattuta con le armi della finanza, con lo scopo evidente di "germanizzare l' Europa. Nemmeno gli stati Uniti questa volta ci difenderanno, accerchiati come sono dalla tigre Cinese, che e con la Russia sempre pronta alla minaccia nucleare - altro che la caduta del Comunismo- Berlusca ha capito che l' italia puo', più della Francia farsi capofila di un nuovo soggetto politico, basato su due nuovi pilastri,1) il sistema bancario che stampi moneta (come la FED americana) 2) una banca centrale che garantisca i titoli del debito degli stati membri sottraendoli alla speculazione bancaria e non. Al voto dunque o è la fine ZANNA

Ritratto di vecchiomontanaro

vecchiomontanaro

Gio, 21/06/2012 - 06:49

Bisogna proprio dire che è un voltagabbana, peccato che lo ho votato, ma nè io nè i miei amici lo faranno mai più, anche se pensiamo che sia ricattato dalla magistratura di questo stato uguale alla Jugoslavia di Tito dove se non eri d' accordo la magistratura scopriva subito un reato per te.

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Gio, 21/06/2012 - 08:06

25 luigipiso . Bella la barzelletta, specialmente quando conclude "vada a scuola del PD per imparare qualcosa di serio". Ah, dimenticavo,quelli che dovrebbero insegnare agli altri la serietà vengono da 50 anni circa di co-governo con il pentapartito anni in cui hanno prodotto l'immenso debito pubblico in cui stiamo affogando per finanziarsi e finanziare tutto il sistema di banche, cooperative, assicurazioni, ecc. che ancora oggi sono le lobby che non hanno permesso nessun cambiamento in Italia. Come dice Bersani: "siamo seri" ma veramente caro signore!

Ritratto di Lug Belenus

Lug Belenus

Gio, 21/06/2012 - 08:09

[alla scadenza il Giappone paga stampando moneta, come fa la Fed]. Questo è proprio il vero succo dell'economia, e non capisco per quale ragione qui in Europa ci siamo sparati da soli costruendo il castello dell'Euro in modo da obbligare tutti ad entrare ma senza alcuna uscita di sicurezza. Di più: un castello che monetariamente è blindato sia verso l'esterno che verso se stesso. Ma come è stato possibile per tutti i politici europei perdersi nel mito di tavole rotonde continentali e non accorgersi che ancora una volta la Germania sta per trascinare tutti nel baratro?! Il suo non è stato altro se non un "blitzkrieg", l'ennesima applicazione di questo loro concetto con il quale si ripropongono ciclicamente di conquistare l'Europa e farne il loro regno. E ancora una volta l'unico paese che ha saputo resistere è la Gran Bretagna. Non abbiamo imparato nulla dalla nostra stessa storia. E come al solito dai nostri disastri gli USA escono sempre più potenti. Uscire dall'Euro SUBITO!!!!!

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Gio, 21/06/2012 - 08:10

#25 luigipiso: Cos'è la barzelletta del giorno la sua????? Il PD???? I komunisti ex e post hanno ridtto i popoli al lastrico, senza libertà, benessere e chi più ne ha, più ne metta. Perchè, non dico, durante il komunismo, ma dopo la caduta del muro non è andato a vedere le macerie prodotte da gente tifosa del komunismo, cioè quelli del pd, i quali hanno cambiato i nomi, ma non il modo di pensare. Un'altra cosa. Berlusconi ha lavorato e si è costruito un impero, dando da mangiare a migliaia di dipendenti, i signori del Pd, si son sempre fatti mantenere dallo Stato, cioè da noi, e non sanno cos'è il lavoro.

telomera

Gio, 21/06/2012 - 08:20

mai votato berlusconi - elettrice di sinistra convinta ma quando ha ragione, ha ragione e, in questo caso (ammesso che creda veramente a quello che dice) HA STRA-RAGIONE !!! L'euro è mortale per la nostra economia io sono nata italiana e non voglio morire tedesca i patiti dell'euro cerchino di farsi una cultura leggendo il blog di alberto bagnai (prof. economia) e capiranno taaante cose su questa schifo di moneta che ci sta dissanguando SE IL PDL BASA LA PROPRIA CAMPAGNA ELETTORALE SULL'USCITA DALL'EURO VINCE A MANI BASSE IO LO VOTO!!!! GIURO

Cinghiale

Gio, 21/06/2012 - 08:21

#25 luigipiso - Per quanto riguarda Berlusconi deve decidere se stare dentro o fuori perchè non si capisce assolutamente che cosa abbia intenzione di fare, in teoria il segretario è Alfano in pratica non conta niente. Andare dal PD ad imparare qualcosa di serio? anche questa è una barzelletta. Siamo quasi d'accordo 'sta volta.

Cinghiale

Gio, 21/06/2012 - 08:42

In molti post leggo che domani dirà che è stato male interpretato o che è stata una provocazione o ritratterà addirittura. Spero di no, perchè altrimenti vuol proprio dire che non sa da che parte girarsi. Cavaliere lei sta perdendo troppo consenso con le ultime mosse. Si decida o dentro o fuori, non può sostenere che il segretario è Alfano e ad ogni piè sospinto dargli una "calcagnata". Se non è capace di stare in disparte riprenda il suo posto.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 21/06/2012 - 08:44

In Italia siamo pazzi ! Ho un amico canadese (mi occupo di motori per aerei) che segue poco la politica italiana (ovviamente) anche se è rimasto impressionato dalla autorevolezza di "Mr. Berlusconi" nei consessi internazionali, ma segue molto l'economia e ha immediatamente apprezzato la geniale proposta di Silvio. E mi ha telefonato dicendo più o meno che secondo lui siamo dei pazzi a rinunciare in questo momento all'unico politico che è in grado di risolvere l'intricata crisi economica grazie alle sue idee innovative. Insomma, non ci capisce. E - dico io - tante volte non ci capiamo neppure noi.

Giulio42

Gio, 21/06/2012 - 08:49

Condivido il pensiero di Berlusconi ma con una variante, si faccia un incontro con Spagna, Portogallo, Grecia, Irlanda e quanti altri ritengano che così non si può andare avanti. Si rinchiudano per il tempo che serve ma escano con una soluzione che soddisfi non la Germania ma quei paesi che continuando così , falliranno o diventeranno gli schiavetti dei tedeschi.

Massimo Bocci

Gio, 21/06/2012 - 08:54

#25*luigipiso*(719) - lettore ......e giusto il Berlusca,dovrebbe andare a scuola dai vetero comunisti alias PD,soprattutto per imparare a rubare,falsificare,mistificare,ecc. Tutte specialità di regime comunista Catto che ci ammorba dal 47.

Agostino Gàeta

Gio, 21/06/2012 - 08:55

Si vede che Berlusconi da ancora fastidio. Tutti questi comunistacci che, dimenticando Lusi e Benati) ancora hanno l'ardire di parlare. Il comunista capo dell'Italia che ha tramato con i tedeschi per far fuori Berlusconi si ritrova impegolato nella trattativa dello stato con la mafia, i comunistacci fanno finta di non saperlo. Ma per favore, se non siete casti (comunistacci) almeno siate sobri e mettete la coda tra le gambe e zittitevi che fate più bella figura.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 21/06/2012 - 08:55

finalmente, da parte di Berlusconi, una dichiarazione sensata e soprattutto appropriata alle critiche indirizzate alla politica di un governo che quotidianamente ci addita nella germania un paese da imitare dimenticando che questo esempio di incoerenza ed inciviltà copre da anni un disavanzo pubblico di oltre settemila miliardi dichiarando un debito pubblico di 2,080miliardi:: la signora merkel intende comunque far pagare i suoi debiti proprio a noi tutti, Monti lo sa e la copre: cosa dire??' cosa pensare??: molti allocchi credono chje la germania sia in grado di pagare: assolutamente non vero: quelli che contano pero sanno che il fallimento della germania trascinerebbe nel baratro mezzo mondo, usa compresi ed è per questo che cercano di coprirla: ma credo sia meglio mangiare pane ed acqua piuttosto di un piatto di patate avvelenate

stinger83

Gio, 21/06/2012 - 09:01

Ottima giornata per Grillo anche oggi. Altri 300.000 elettori minimo che passano a lui. Proprio non ce la fa' il PDL a votare per mandare in galera un ladro milionario (con soldi nostri) come Lusi o a votare (con la solita Lega) per la riduzione dei parlamentari. Alle prossime politiche scendera' sotto la soglia del 5% e cosi' ce li togliamo dalle palle, forse 5 anni di astinenza li purificheranno!

Carlo Mario

Gio, 21/06/2012 - 09:02

Spero che stia scherzando perchè se no sarebbe una scemenza criminale !

guidode.zolt

Gio, 21/06/2012 - 09:04

#25 luigipiso (719) - lettore ..ma sa che ha ragione? potrebbe imparare da loro come aprire un canale televisivo e chiuderlo dopo 6 mesi licenziando tutti...

PierPierPiero

Gio, 21/06/2012 - 09:08

Non è una bestemmia, è solo una cretinata. Lo scenario, in breve, sarebbe questo: svalutazione immediata della Lira di un buon 40%, rincari delle bollette di una percentuale simile, esplosione dell'inflazione in stile anni '80, esplosione del debito pubblico (i titoli di Stato non ce li comprerebbe nessuno se non a tassi vertiginosi ed insostenibili), esplosione dei tassi di interesse sui mutui che diventerebbero per molti insostenibili (altro che IMU). Basterebbe aver seguito un corso di macroeconomia per rendersene conto, ma naturalmente ciò non interessa a chi detiene ingenti patrimoni depositati in dollari in qualche paradiso fiscale, l'importante è cavalcare il sentimento più popolare del momento per sperare di vincere le elezioni.

alba

Gio, 21/06/2012 - 09:11

Invece di prenderci in giro prenda lezioni dall'avvocato Paola Musu per diventare un vero politico e rispettare il suo mandato. Non abbiamo bisogno delle idee di politici ma che i politici realizzino le idee dei cittadini. Noi sappiamo meglio dei politici come si risolvono i problemi anche se non possiamo farlo direttamente. Non avete nulla da insegnarci ma solo di eseguire la nostra volontà. Le vostre idee da un pezzo le buttiamo nel cesso.

Mario Marcenaro

Gio, 21/06/2012 - 09:14

Questa si che é bella: "andare a scuola del PD", così facciamo la fine della Unione Repubbliche Socialiste Sovietiche. Proprio una bella pensata, stile PCI ovvero PD! Con ciò si dimostra che talvolta la Storia non insegna proprio niente, in particolare a chi la Storia non la conosce o si impone, per interessi diversi, di ignorala.

baldo1

Gio, 21/06/2012 - 09:28

Berlusconi vai a lavorare!

voce.nel.deserto

Gio, 21/06/2012 - 09:35

Bravo Berlusconi.La sera ti stai dando allo studio.Meglio tardi che mai. Ma hai cosnsegnato l'Italia(è il tuo peggiore peccato) alla sinistra della P2 (Biagi lo hanno assassinato loro per la riforma del lavoro,discutibile ma necessaria) e delle calunnie e affatto priva di valori per l'odio alla chiesa,alla vita ed alla morale sessuale, oltre che profondamente ignoranti:c'è chi addebita la crisi alla persona di Berlusconi ignorando la finanza internazionale e la funzione egemonica della Merkel. Berlusconi ha semplicemente una visione liberista e keynesiana dell'economia.Non andrà bene ma è in buona compagnia di premi nobel e di fior di economisti.E' per l'alleggerimento della pressione fiscale e molti concordano. Bisogna in effetti coniugare l'austerità (niente finanziamento pubblico eg) ed il rilancio...

profiler

Gio, 21/06/2012 - 09:31

Ma l'avete preso sul serio? Ha già precisato ch'era solo una provocazione...

docmax

Gio, 21/06/2012 - 09:42

ben sveglato Silvio, finalmente hai battuto un colpo! Finalmente hai dato segno di vita! Finalmente qualcuno che non teme di dire ad alta voce ciò che la maggioranza di noi italiani, che ci facciamo un c...lo così dalla mattina alla sera, pensiamo; e, ripeto, siamo la MAGGIORANZA! Sarai pure un pu.....iere, ma almeno dimostri di avre gli attributi che altri non hanno, e che il cervello ti funziona; altro che rin*******ito di 70 anni! dai non mollare!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 21/06/2012 - 09:43

Facile per lui parlare con un pacco di miliardi nel cassetto della scrivania. Certo che "salvare la Grecia " (per qualche mese, poi morirà) ci costerà 17 miliardi, mentre al momento non sappiamo dove trovarne 7 per evitare l’aumento delle accise sulla benzina a settembre. Il fatto è che nell’euro non ci dovevamo entrare: è stato un enorme errore di Prodi & Company che per qualche anno ci ha consentito di vivere al di sopra delle nostre possibilità, anche per la totale assenza di misure volte a ridurre il debito pubblico, di cui lui e Tremonti sono tra i responsabili. Ma il guaio sta a monte e rischiamo che il suo responsabile, il diabolico Prodi, finisca addirittura al Quirinale: una vera beffa.

pieropomiga

Gio, 21/06/2012 - 09:53

non é una bestemmia ma é una fesseria

giova23

Gio, 21/06/2012 - 09:54

Purtroppo fuori tempo massimo. Si dedichi alla sua passione preferita il burlesque e lasci stare la politica. Anzi speriamo che il cdx senza di lui ma anche senza i fini si possa rifondare.

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Gio, 21/06/2012 - 09:55

utlie fininvest 2010 160mio , nel 2011 7,5 mio ....cribbio pari pari con la caduta del pdl

sigmathema

Gio, 21/06/2012 - 09:59

L'euro così come è stato concepito da gente che di economia proprio non capiva un acvcidente non serve a molto , se non alla comodità nei pagamenti di chi va all'estero per turismo. Per il resto zero assoluto. Cambiare è la sola possibilità che ci resta

manuel 71

Gio, 21/06/2012 - 10:03

Beata ignoranza...........di tutti nessuno escluso, è di questa ignoranza che il buon Berlusconi con le sue televisioni e i suoi giornali ha fatto di noi il popolo che siamo, provate a guardare i vostri figli, parlate con loro e vedrete come la televisione, i quotidiani e settimanali ci hanno ridotti, tutta informazione mordi e fuggi, scrivo oggi e smentisco domani, scrivo inesattezze tanto nessuno se ne accorge, per ultimo chiederei ai signori del GIORNALE e a BERLUSCONI di spiegare cosa accadrebbe a chi ha contratto un mutuo dal 2001 in poi se dovessimo uscire dall' EURO e poi vediamo quanti sono per questa idea.........comunque siete bravi a parlare del niente....PUBBLICHIAMO ???

Leonardo Marche

Gio, 21/06/2012 - 10:07

Lo sconcertante della situazione in cui siamo è che ci siamo arrivati per: 1) l'incapacità di chi capisce di economia ed è in grado di influenzare le scelte dei governi di vedere l'emorragia del nostro deficit commerciale (oggi il secondo al mondo dopo gli USA); 2) la rinuncia alla nostra autonomia monetaria senza se e senza ma. Una vera operazione di plagio delle coscienze. Abbiamo delegato ad un sistema non democratico comandato dai tedeschi e fatto su misura dell'economia tedesca. Ma i vari parlamentari italiani europei che hanno deciso per questa soluzione, dove stavano con la testa? Gli è mai stato spiegato onestamente quale sarebbero state le conseguenze? Gli obiettivi della BCE devono cambiare ed includere quelli della crescita o dell'occupazione dell'area euro oltre che l'inflazione (come ha FED) sono anni che lo scrivo. Ma occorre portare a termine le riforme che aveva avviato il Berlusca: il nucleare per avere energia economica, riduzione numero statali, riduzione tasse, ecc.

Conte HOG

Gio, 21/06/2012 - 10:11

Reputo essere un privilegio storico vedere come la propaganda seduca larghe fasce della popolazione. Gli artifici usati sono peraltro assai rozzi, ma sufficientemente efficaci. 1) Ovvie ambiguita' tra causa-effetto e correlazione: "L' Euro ha deteriorato la nostra economia", "Negli anni 80 l' inflazione era a due cifre ma si stava bene" 2) Uso di sillogismi fallaci: "Il nostro debito non e' un problema, infatti il Giappone sta bene con un debito maggiore". Chissa' se il Cavaliere ce la fara' un' altra volta, ammetto senza pudore alcuno di iniziare ad ammirare l' abilita' di quest' uomo.

nemtenemte

Gio, 21/06/2012 - 10:18

Proprio non vi capisco voi de Il Giornale! Dopo le figure di ****a che avete fatto pochi giorni fa quando avete preso per oro colato le dichiarazioni del Berlusca ("La BCE inizi a stampare moneta!"), con tanto di commenti favorevoli a supporto di noti economisti fai-da-te (il nano Brunettolo, per esempio!), salvo poi essere spiazzati dalla marcia indietro dell'ex-premier, ora vi azzardate a pubblicare ancora una volta l'ennesima "sparata" di quest'ultimo ("Uscire dall'Euro non è una bestemmia!"). Mi risulta che pochi minuti fa il Berlusca abbia infatti già smentito tali affermazioni con il solito ritornello: "Era solo una provocazione!"

Ritratto di fbartolom

fbartolom

Gio, 21/06/2012 - 10:16

Spiace che non sia stato in grado di sostenere queste proposte mentre era al governo avendosi dovuto confrontare con un'opinione politica che fraternizzava con la Merkel e Sarkozy contro di lui. Tuttavia non ho ancora sentito Mea Culpa da nessuno dei nuovi soloni che si fanno ora artefici dell'orgoglio italico.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 21/06/2012 - 10:21

Berlusconi, dice che l,uscita Dall,Euro non é una bestemmia se la BCE non prende le stesse funzioni della FED Bank americana, questo Berlusconi l,ho ha sempre detto perche una Banca che non sa proteggere la moneta per cui é stata fatta, é come una Madre che non protegge i Figli!. L,euro, e stato fatto molto male mai e poi mai avrebbe dovuto avere il valore di 1937 Lire, una parita di 1000 Lire oppure 1 Marco avrebbe favorito tutti gli Europei, e non solo i Banchieri, adesso ci troviamo con le pezze al Kulo é la colpa e del PD! che ha accettato e fabbricato questo cambio amorfo. Cari, commentatori é inutile rispondere ad un tipo come luigipiso, questa persona e talmente ignorante che dá la colpa ad ogni cosa che succede a Berlusconi, dialogare con lui é come parlare con un Asino solo che l,asino e piu intelligente!, lui vuole mandare Berlusconi che dá da mangiare a 70,000 Famiglie alla scuola del PD, in modo che anche queste fanno la fame come quelle dell,olivetti! MA CHE VADA A FAN C

antiquark

Gio, 21/06/2012 - 10:22

Cavaliere, personalmente sono d'accordo con LEi. Bisognerebbe effettuare l'operazione fondando un nuovo sistema politico per toglierci faccendieri e arraffoni e meno speculativo, cercando di ingabbiare il sistema finanziario per difendersi da speculatori e faccendieri, tassando le rendite dei ricavi ottenuti in borsa ( tobin tax )

ALASTOR

Gio, 21/06/2012 - 10:37

I Greci, che sono messi come sappiamo, hanno preferito restare nella zona EURO nonostante i pesantissimi sacrifici a cui questa scelta li sottopone. Forse sarebbe bene approfondire meglio la materia.

marco1927

Gio, 21/06/2012 - 10:35

anche giorni indietro ho letto articoli in questo giornale che terrorizzano gli italiani al solo pensiero di uscire dall'Euro (vedi articolo di Porro) ipotizzando catastrofi economiche etc etc. ma scusate noi oggi siamo o non siamo in una catastrofe economica nazionale o no? io credo che sia puro opportunismo e infantilismo continuare ad insistere con tesi ormai bruciate. Berlusconi (criticabilissimo o meno per la sua storia) in questo caso esterna un pensiero pratico e visibile a tutti secondo me. Nei numeri in economia e nell'industria non ci sono molte chiacchiere da fare e io sono uno di quelli in accordo con la uscita dall'euro anche se prevedo che sarà la Germania a farlo prima di noi per sua convenienza. Basta aver paura del NULLA (le tante tesi sull'euro fatte dai più diversi personaggi politici e non che hanno soltanto PAURA di quello che non conoscono), spero per me e per tutti che si riprenda un sano Nazionalismo.

fabiana62

Gio, 21/06/2012 - 10:39

Caro Berlusca, di tante stupidaggini dette e fatte, forse una seria ti è venuta in mente, in quanto la Germania, traendone dei benefici, ci tiene costantemente sotto scacco fino ad arrivare allo SCACCO MATTO.

tartavit

Gio, 21/06/2012 - 10:42

Berlusconi afferma: "il Giappone, che ha un debito pubblico doppio del nostro, riesce a collocare i titoli di Stato di nuova emissione all’1 per cento di interesse". Questo perché gli investitori che investono in titoli giapponesi hanno la garanzia che alla scendenza il Giappone paga stampando moneta " E facciamolo pure noi, no? Se stampiamo moneta prima di fare i debiti, non facciamo nemmeno più i debiti. E' la soluzione migliore. Pazzesco, veramente pazzesco!

gustavo

Gio, 21/06/2012 - 10:53

Sono sicuro che molti sinistri opinionisti preferirebbero morir di fame che dare ragione a Berlusconi. A parte questo, trovo molto sensato quel che dice Silvio... dopo aver fatto i compiti della UE , l'unica possibilità per far riprendere l'economia agli stati più deboli sarebbe quella di stampare moneta tramite una banca centrale. L'euro si svaluterebbe ma non sarebbe la morte di nessuno. "Obtorto collo" la Merkel deve rassegnarsi. Purtroppo per lei non siamo tutti tedeschi.

Conte HOG

Gio, 21/06/2012 - 11:05

Reputo essere un privilegio storico vedere come la propaganda seduca larghe fasce della popolazione. Gli artifici usati sono peraltro assai rozzi, ma sufficientemente efficaci per noialtri figli di Leonardo. 1) Ovvie ambiguita' tra causa-effetto e correlazione: "L' Euro ha deteriorato la nostra economia", "Negli anni 80 l' inflazione era a due cifre ma si stava bene" 2) Uso di sillogismi fallaci: "Il nostro debito non e' un problema, infatti il Giappone sta bene con un debito maggiore". Chissa' se il Cavaliere ce la fara' un' altra volta, ammetto senza pudore alcuno di ammirare l' abilita' di quest' uomo.

jovac

Gio, 21/06/2012 - 11:06

Oggi Squinzi ha detto il contrario. Tra poco assisteremo al consueto cambio editoriale: fino a ieri Squinzi un mito perchè sosteneva che la riforma della Fornero era una "boiata", oggi sarà da redarguire per le sue affermazioni contro SB. Chissà se anche Squinzi ha un sottoscala condonato? Magari ci fate il Giornale un paio di mesi. Buon lavoro!

jovac

Gio, 21/06/2012 - 11:34

Squinzi ha appena detto il contrario. Sono aperte le scommesse, quanto impiegherà il Giornale a trasformare il neo Presidente di Confindustria da idolo per aver criticato la Fornero a obiettivo da bersagliare? Magari gli trovate anche un sottoscala abusivo e ci fate un mese di prime pagine!!!!

papeppe

Gio, 21/06/2012 - 11:36

Finalmente Berlusconi è sceso in campo. Ora si potrà finalmente dire alla Germania che noi non vogliamo i loro soldi; il privarsi della possibilità che la BCE possa comprare i nuovi titoli di debito degli stati che rispettano le condizioni economiche poste dall'Europa si giustifica solo perchè alla Germania ora non serve e forse così ci guadagna. E allora noi dovremmo pagare interessi altissimi perchè alla Germania non serve questo strumento contro la speculazione. Vada la Germania fuori dall'Euro, perchè credo che sia in minoranza in Europa, altrimenti andremo noi fuori dall'euro con la consapevolezza degli egoismi della Merkel. Restare nell'euro alle condizioni attuali è un suicidio. Ed è ora di incominciare a ripensare anche alla permanenza nel mercato comune europeo.

papeppe

Gio, 21/06/2012 - 11:46

x #97, sono convinto che lei abbia studiato sui sacri testi del "cominform". Mi sbaglio?

profiler

Gio, 21/06/2012 - 12:07

#101 papeppe ...ti sbagli di sicuro. Per il semplice motivo che il " cominform" non esiste o, forse, esiste nel tuo condominio. Esisteva il "Comintern". Metti la capa al fresco.

Conte HOG

Gio, 21/06/2012 - 12:16

#101 Si sbaglia caro Papeppe. La teoria ho cercato di impararla leggendo tutto quello che sono riuscito da Gorgia a Wittgenstein, per la pratica invece il mago indiscusso, Goebbels. La propaganda comunista, come faceva notare Goebbels stesso, non era abbastanza sofisticata dovendo sedurre un popolo culturalmente poco sviluppato come quello russo. PS. Eh si' Berlusconi e' proprio sceso in campo, adesso gliene dice quattro a Monti vedra' come toglie il supporto a questo Governo.

papeppe

Gio, 21/06/2012 - 12:51

x #102 profiler, COMINFORM (1947-1956). Organismo politico internazionale di informazione e collaborazione tra i partiti comunisti europei, che avrebbe dovuto ereditare il ruolo della terza Internazionale. Vi aderirono i partiti comunisti di Urss, Bulgaria, Cecoslovacchia, Francia, Italia, Iugoslavia, Polonia, Romania e Ungheria. Il partito iugoslavo ne fu espulso nel 1948 in seguito alla sua accettazione degli aiuti del piano Marshall.

papeppe

Gio, 21/06/2012 - 13:10

X #103 Conte Hog, non è che poi ho sbagliato molto.

mauriziopiersigilli

Gio, 21/06/2012 - 13:12

uscire dall'euro punto

Franco-a-Trier

Gio, 21/06/2012 - 13:22

fabiana la vita e come un gioco a scacchi, c'e chi lo da' e c'e chi lo prende pero ora la Merkel lo da'.

Roberto Manzoni

Gio, 21/06/2012 - 13:28

Berlusconi: "dobbiamo stampare la nostra moneta" Berlusconi qualche giorno dopo: "stampare moneta? una provocazione" ---- Berlusconi: "Uscire dall'euro non è una bestemmia" Berlusconi intervistato dal Wall Street Journal : "Uscire dall'euro? una provocazione, serve più Europa"

Conte HOG

Gio, 21/06/2012 - 13:37

#105 Ma come Papeppe, adesso pure pensatori senza alcuna connotazione politica come Gorgia e Wittgenstein sono comunisti? O si riferisce a Goebbels? Che fosse un finissimo manipolatore della linguaggio non ha nulla a che vedere con il fatto abbia offerto i suoi servizi ad un regime totalitario, la Logica in se' mica ha colore politico. Mi dica invece dove io ho sbagliato nel merito del mio commento originale: se non trova nessun errore, non Le resta che essere d' accordo con me.

Federcons

Gio, 21/06/2012 - 13:52

Caro Silvio, se la moneta ritorna sovrana, equitalia non tocca la prima casa, la banca d'Italia torna sovrana, fai pulizia dei politici corrotti con i banchieri e processi i banchieri...ti facciamo Presidente della Repubblica...

rokko

Gio, 21/06/2012 - 15:08

No, la bestemmia è averti tenuto come presidente del consiglio per quasi dieci anni.. Quanto passerà stavolta prima della smentita? Minuti? Ore? Ma non importa, ormai gli elettori hanno capito chi sei.

Albert1

Gio, 21/06/2012 - 19:37

@ #73 PierPierPiero Di un buon 40% nei suoi sogni di esperto vero? Pubblicato su “Il Sole 24 Ore”, il report di Nomura riporta le svalutazioni delle varie monete: la più pesante ricadrebbe sulla nuova Dracma greca svalutata del 57,6%. Il Portogallo, sarebbe al 47,2%, l’equivalente di 0,71 $. Peseta spagnola, svalutazione al 35,5%. L’Irlanda, infine, si troverà con il 28,6% della sua moneta svalutata. Chi ne rimarrebbe svantaggiata è (guarda caso) la Germania. E l’italia? L’istituto Nomura ha calcolato che la nuova Lira si svaluterebbe del 27,3% portandosi ad un tasso di cambio con il dollaro pari a 0,97. Che è lo stesso che avemmo dal 2002 al 2003 circa, quando vi era di circa 1€ per un 1$. C’è da dire che una svalutazione monetaria comporterebbe un boom dell’export italiano, che all’estero è molto richiesto (almeno fino all’entrata dell’euro il nostro export faceva paura ai tedeschi), con conseguente aumento di entrate in valuta estera con la quale pagare le importazioni dall’estero.

Albert1

Gio, 21/06/2012 - 19:43

@ #25 luigipiso ovvero piccoli Komunisti Krescono!! A SQUOLA dal pd vorrai dire!! Il tuo commento è incommentabile perchè dire che le parole di Silvio sono una barzelletta e una riga sotto dire di imparare dal Pd ex Pds ex Pci e grandissimo responsabile del Debito Pubblico e stranamente unico partito uscito illeso da Mani Pulite è esso stesso LA BARZELLETTA. RIDICOLO. Ritenta.

papeppe

Gio, 21/06/2012 - 19:44

x # 97 Conte HOG, non ho mai detto che Gorgia o Whittgentein sono comunisti, non li conoscevo. Ho detto semplicemente che la propaganda politica comunista è molto simile alla propaganda nazista; io leggendo il suo post ho pensato che si fosse ispirato alla propaganda comunista, prendo atto che si è ispirato alla propaganda nazista. Dove ha sbagliato nel post #97 1° si è fatto riconoscere come progandatore anti Berlusconi. 2° La prima frase è stata scritta per accreditarsi come intellettuale ed esperto 3° l'ultima frase è stata scritta per sostenere che Lei non è antiberlusconiano per partito preso. 4° Il corpo centrale è una serie di affermazioni che Berlusconi potrebbe avere detto ma che certamente non ha espresso in termini così generici. Vede bene come si è fatto scoprire di avere scritto il post ispirandosi alla propaganda nazista.

Albert1

Gio, 21/06/2012 - 19:51

@ #20 luigi civelli Perchè l'ha detto Porro? Ma quando mai! Pubblicato su “Il Sole 24 Ore”, il report di Nomura riporta le svalutazioni delle varie monete: la più pesante ricadrebbe sulla nuova Dracma greca svalutata del 57,6%. Il Portogallo, sarebbe al 47,2%, l’equivalente di 0,71 $. Peseta spagnola, svalutazione al 35,5%. L’Irlanda, infine, si troverà con il 28,6% della sua moneta svalutata. Chi ne rimarrebbe svantaggiata è (guarda caso) la Germania. E l’italia? L’istituto Nomura ha calcolato che la nuova Lira si svaluterebbe del 27,3% portandosi ad un tasso di cambio con il dollaro pari a 0,97. Che è lo stesso che avemmo dal 2002 al 2003 circa, quando vi era di circa 1€ per un 1$. C’è da dire che una svalutazione monetaria comporterebbe un boom dell’export italiano, che all’estero è molto richiesto (almeno fino all’entrata dell’euro il nostro export faceva paura ai tedeschi), con conseguente aumento di entrate in valuta estera con la quale pagare le importazioni dall’estero.

Albert1

Gio, 21/06/2012 - 19:44

@ #16 gigggi Oh si! Ti sei perso la grande performance dell'euro-******@t@! Una crisi internazionale seconda solo a quella del '29 e che ha distrutto un paio di paesi! La genialità di come è stata concepita la Comunità Europea, senza una Banca Centrale che funzioni come in Giappone od in America! L'impossibilità, in Italia, di riuscire a governare se il Presidente si chiama Berlusconi! Come vedi sei un pò distratto. E tutto sommato non hai perso neanche tanto. Ti faccio notare però che se Silvio ti sembrava il peggio del peggio, in 8 mesi Rigor-Montis ti ha fatto perdere quasi quanto Silvio in 8 anni, vista la pressione fiscale, le NON manovre per la ripresa che è diventata recessione, la percentuale di disoccupazione e l'assoluta incompetenza e ignoranza su cosa e come fare per uscire da questa situazione.

Albert1

Gio, 21/06/2012 - 19:45

@ #8 Andrea 68 Ma allora è un problema genetico il tuo!! Proprio non riesci a non dire c@z.z.@te!! Sei un OGM x le c@z.z@.te .... incredibile. Hanno già fatto esperimenti sugli esseri viventi .... e che paroloni ci hanno registrato dentro ... pre-default. Ma forse quel termine è stato usato da chi ti ha modificato per giustificare l'encefalogramma piatto. Forte il Kompagno OGM.

Albert1

Gio, 21/06/2012 - 19:45

@ #42 jas Ecco se inizi a dare dell'idiota allora giustifichi la mia reazione: Kompagno Kogl.ione.

Virgilio999

Gio, 21/06/2012 - 20:35

#Agostino Gàeta: Se ci riesce la smetta di parlare come Camillo & Don Peppone. Siamo del 2012, non nel 1960. Oppure le piace che la definisca "Fascistaccio"?

corcelli Antonio

Ven, 22/06/2012 - 09:07

Caro Berlusconi,con queste parole Lei dava il via al programma di forza italia nel Maggio del 2000: "Cara amica, caro amico,siamo ai primi mesi del nuovo secolo e del nuovo millenio e il 13 maggio prossimo con il nostro voto dovremmo decidere il volto dell´Italia dell XXI secolo e il posto nel mondo.Sará una scelta decisiva per cambiare il paese e garantire la nostra libertá,la nostra sicurezza,il nostro benessere,"Ora dov´é l´Italia del benessere..!?Dov´é la libertá..!?Dov´é la nostra sicurezza..!?Dov´é la posizione dell´Italia nell´Europa é nel mondo..!?Sono passati 12 anni da allora,noi italiani siamo convinti che non abbiamo ancora toccato il fondo misero mercenario ideologicao che ci pervade! Gli Italiani si sono ormai arresi ai mercenari ed affaristi di ogni colore é razza!L´Italia chiedendo ormai l´elemosina ad una europa che non ci ritiene concorrenti,ma bensí sudditi. Io credo é spero ancora in uomini onesti é di buona volontá che aiutino la nostra Italia...

corcelli Antonio

Ven, 22/06/2012 - 09:07

Caro Berlusconi,con queste parole Lei dava il via al programma di forza italia nel Maggio del 2000: "Cara amica, caro amico,siamo ai primi mesi del nuovo secolo e del nuovo millenio e il 13 maggio prossimo con il nostro voto dovremmo decidere il volto dell´Italia dell XXI secolo e il posto nel mondo.Sará una scelta decisiva per cambiare il paese e garantire la nostra libertá,la nostra sicurezza,il nostro benessere,"Ora dov´é l´Italia del benessere..!?Dov´é la libertá..!?Dov´é la nostra sicurezza..!?Dov´é la posizione dell´Italia nell´Europa é nel mondo..!?Sono passati 12 anni da allora,noi italiani siamo convinti che non abbiamo ancora toccato il fondo misero mercenario ideologicao che ci pervade! Gli Italiani si sono ormai arresi ai mercenari ed affaristi di ogni colore é razza!L´Italia chiedendo ormai l´elemosina ad una europa che non ci ritiene concorrenti,ma bensí sudditi. Io credo é spero ancora in uomini onesti é di buona volontá che aiutino la nostra Italia...

Albert1

Sab, 23/06/2012 - 11:13

Volevo commentare positivamente ma la frase finale riassume benissimo tutto: "Un po' di inflazione non cambia nulla: negli anni ’80 avevamo un’inflazione a due cifre, ma l’economia si è sviluppata e la disoccupazione era lontana dal 10 per cento di oggi". Ed aggiungo, l'azienda di mio padre andava alla grande e le banche ti davano fidi su fidi. Oggi abbiamo una moneta fortissima, ci vantiamo di essere nell'Europa ma .... ci costa tutto un fot.tio, l'economia ... bhè c'è recessione quindi, la pressione fiscale è ben altra cosa da allora, le banche non ti danno un euro ... a mio padre hanno dimezzato i fidi, già ma su quelli rimasti perchè su altri conti glieli hanno azzerati e li ha chiusi, fattura un quarto quando va bene e pur di non mandare a casa gli operai s'è sput.tan.ato quello che aveva messo da parte come pensione. Lo dico per i Kari Kompagni per i quali il padrone è sempre quello che ci guadagna. QUINDI BEN VENGA L'USCITA DALL'EURO-STRON.Z@T@ e l'inflazione.

sergio di tatto

Sab, 06/04/2013 - 11:13

Premetto che non sono un berlusconiano. Ma questa volta sono d'accordo con Berlusconi; peccato che lui non abbia proposto l'uscita dall'euro con sufficiente determinazione. Alle persone che vedono nell'uscita dall'euro un'immane tragedia, suggerisco di leggere libri quali "Il tramonto dell'euro" o "La trappola dell'euro". Oppure di cercare su internet articoli provenienti da autorevoli economisti stranieri (che difficilmente trovano spazio su Repubblica, La Stampa, telegiornali vari.)