Bersani riceve Pdl e Carroccio. La Lega: "Dica cosa vuol fare"

Bersani incontra le forze politiche. Oggi è toccato al centrodestra. Alfano: "Serve corresponsabilità tra le principali forze politiche". Il leader Pd: "Passi avanti, mi rimetto Napolitano"

segretario del Pdl Angelino Alfano e il leader della Lega Roberto Maroni

"L'unica cosa alla quale noi teniamo è che ci sia un governo solido e forte che possa affrontare la crisi del Paese". Il segretario del Pdl Angelino Alfano lo ha detto chiaramente. E il leader della Lega Nord Roberto Maroni lo ha ripetuto, con altrettanta chiarezza: "Adesso basta con i tecnici". Le consultazioni sono entrate nel vivo: Pier Luigi Bersani ha finalmente iniziato a sentire le forze politiche che siedono in parlamento. "La soluzione più sperimentata in Europa - ha avvertito l'ex Guardasigilli - è quella della corresponsabilità tra le forze principali". Giovedì, infine, riferirà al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Fino ad ora non si è ancora capito quale strategia stia portando avanti il leader del Pd, che ha avuto dal capo dello Stato l’incarico di verificare se può disporre in parlamento di numeri certi alle Camere per la nascita del primo (e forse unico) governo della diciasettesima legislatura. Consultate da sabato a ieri parti sociali di diverso ordine e grado, da oggi hanno avuto inizio per Bersani gli incontri con le forze politiche. I numeri non ci sono. Questo è (quasi) certo. Il Movimento 5 Stelle continua a ripetere che non voterà mai la fiducia a qualsiasi governo che non sia un monocolore pentastellato. Questa sera i grillini hanno votato all’unanimità hanno il no al sostegno ad un governo guidato da Pier Luigi Bersani. I montiani, con Mario Mauro, hanno fatto presente che "la fiducia non è affatto scontata". Silvio Berlusconi ha teso il braccio per trovare i punti di contatto con il centrosinistra, ma Bersani gli ha sbattuto la porta in faccia ed è andato avanti sulla propria strada. Insomma, sembrerebbe che il segretario democrat voglia governare a tutti i costi, sperando nei voti dei moderati ma senza essere disposto a concedere alcunché. "Le posizioni restano molto distanti - ha avvertito Alfano al termine delle consultazioni - e se resteranno distanti nelle prossime quarantott'ore noi ribadiremo che l’unica strada è quella del voto". La Lega Nord ha condiviso la posizione espressa dal segretario del Pdl auspicando un governo a guida politica. "Basta con i tecnici - ha spiegato Maroni - serve un governo di legislatura che duri, solo così si affrontano e risolvono i problemi e lo dico in veste di governatore".

Finito il giro odierno di consultazioni, Bersani è apparso fiducioso: "Bisogna continuare a lavorare, rimangono difficoltà ma si continua a lavorare", ha detto, aggiungendo che con il Pdl restano distanze ma "non c’è una preclusione a discutere" sulle riforme. In ogni caso il leader del Pd, che promette di trovare la quadra entro Pasqua, si rimette "alle parole del Capo dello Stato".

Giovedì Bersani è atteso al Quirinale da Napolitano per fare valutazioni e richieste e mettere il capo dello Stato in condizione di tirare le somme sull’incarico: mettere la parola fine all’esplorazione, dare il via libera alla nascita di un governo che vada la prossima settimana alle Camere a chiedere il voto di fiducia. Bersani chiuderà le consultazioni solo domani. Dopo aver incontrato gli alleati di Sel di Nichi Vendola e i capigruppo del suo partito, avrà l'atteso faccia a faccia con i Cinque Stelle Non è ancora dato sapere se il guru pentastellato "bisserà" la consultazione come fatto con Napolitano la scorsa settimana al Quirinale. All'orizzonte le tentazioni di voto autonomo di qualche parlamentare grillino. Una speranza a cui continua ad appigliarsi lo stesso Bersani.

Commenti
Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 26/03/2013 - 13:45

niente,no può fare niente,il nulla cosmico ed atomico...poi però,dopo di lui qualcosa forse succederà,ma non credo che a voi potrà piacere...

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Mar, 26/03/2013 - 14:30

Il solo scopo di Bersani è un alleanza con Grillo. Basta far capire qualcosa a chi non conosce la vera realtà del paese. Silvio, il PDL e la Lega hanno fatto ben chiarito che in questo momento gli odi devono essere abbandonati. La non collaborazione significa una sola alternativa: andiamo di corsa al voto!!!!!

ilbarzo

Mar, 26/03/2013 - 16:47

Alfano,non farti infinocchiare da Gargamella,poiche' egli tutto fa tranne che aderire alle richieste del pdl e di Berlusconi.E' ormai gasato di salire a Palazzo Chigi,anche se purtroppo non sa dove mettere le mani.Alle urne..........

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 26/03/2013 - 16:48

Gargamella vai in cantina ti sta aspettando mortadella, cosi dopo andrete a smacchiare leopardi.

Triatec

Mar, 26/03/2013 - 16:49

Nemmeno lui sa cosa vuol fare, figuriamoci se può dirlo alla lega. Lui vorrebbe fare il presidente del Consiglio, questo è il punto fermo, tutto il resto è marginale.

motofrera

Mar, 26/03/2013 - 16:54

ritengo che in tutto il mondo susciti ilarità la pretesa di bersani di chiedere l'appoggio al SUO governo a chi di quel governo non dovrà fare parte. che io ricordi chi fa politica lo fa con l'intento di governare non per delegare altri a farlo

trictrac

Mar, 26/03/2013 - 16:55

e vai SILVIO,ne hai già fatti fuori tre il quarto è prossimo alla caduta, e poi al voto!!

trictrac

Mar, 26/03/2013 - 16:56

e vai SILVIO,ne hai già fatti fuori tre il quarto è prossimo alla caduta, e poi al voto!!

lamwolf

Mar, 26/03/2013 - 17:02

Quando parla Bersani è come darsi una mazzata sulle palle, tutte metafore, parole inconcludenti e nulla di serio. Ma fai quello che il 60% dell'elettorato chiede un governo di larghe intese per un breve periodo per le riforme urgenti e una nuova legge elettorale non devi mica andare ad Hosford per arrivarci!!!!!! Mha! pensate a chi è stato dato l'incarico di formare un governo!!!! Mentre si dondola l'Italia sta fallendo!!!! e milioni di persone non ce la fanno più.......

canaletto

Mar, 26/03/2013 - 17:09

SE LO SAPPESSE COS VUOL FARE, MA NON LO SA E NON SA DA CHE PARTE COMINCIARE. VAI A CASA FLOPPISTA

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Mar, 26/03/2013 - 17:12

Un governo basato sulla collaborazione di traditori del mandato elettorale!!! Bersanov è veramente un viscido personaggio.... quasi come grillo

Duka

Mar, 26/03/2013 - 17:13

E' un paranoico scatenato vuole mettere il paese alla guerra civile ma sarà processato sulla pubblica piazza. NON si scherza con le famiglie alla fame sig. Bersanov - NOBEL DEGLI IRRESPONSABILI.

Duka

Mar, 26/03/2013 - 17:14

MANDATELO VIA non sa quello che dice. Sta solo cercando disperatamente la SUA POLTRONA -

Ritratto di bassfox

bassfox

Mar, 26/03/2013 - 17:19

nessun accordo con i bananas, si governa con i grillini o si torna alle urne, sperando che nel frattempo il Signore richiami a se quel vecchio porco

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 26/03/2013 - 17:21

a tutti i sostenitori part-time delle larghe intese,dico part-time perchè è ormai chiaro a seguirvi che non appena il capo annuncia di cambiar idea,senza ammettere di cambiar idea,voi fate inversione a U al seguito.Dicevo a tutte queste persone che sostengono le larghe intese,ebbene siori ditemi un attimo queste intese cosa prevedono prima di tutto,eppoi quali garanzie di attuarle ci sarebbero visto che datasi una scadenza breve,nessuno crede che possano durare 5anni of course,dicevo data la breve scadenza e quindi l'immediatezza delle urne farebbero a gara ad ostacolarsi a vicenda,per poi incolparsi a vicenda e presentarsi davanti al popolo somaro dicendo che è colpa dell'altro se nulla s'è fatto,come nulla ovviamente si farebbe.Suvvìa siam seri,cosa volete che facciano di serio questi cialtroni che insieme han perso oltre 10milioni di voti rispetto a cinque anni fa,che insieme rappresentano poco più di 15milioni di elettori su 43milioni di aventi diritto,ovvero un quarto degli italiani che possono votare,suvvìa son falliti,incapaci,tanto che han fatto venir fuori un comico come nuovo messia,povera Italia!

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Mar, 26/03/2013 - 17:22

Questo imbecille non ha ancora capito che gli italiani non lo vogliono al governo. BASTA COMUNISTI è ora di finirla di giocare con chiacchere assurde, mantre il paese langue ed è prossimo al vero burrone ( non quello creato da Monti) Forza Silvio dai un colpo di grazia bisogna assolutamente andare a giugno alle urne, avremo almeno il 35-36% dei voti e potremo governare con la maggioranza assoluta.

Oppy_59

Mar, 26/03/2013 - 17:26

Bersani : la solitudine dei numeri ... Certi.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mar, 26/03/2013 - 17:27

mai con i bananas.. mai con la gente che compra i poveri per farli andare in piazza.. Vergogna!

maubol@libero.it

Mar, 26/03/2013 - 17:46

Pdl - lega: lasciatelo perdere non ha i numeri, ma li sta dando!

m.m.f

Mar, 26/03/2013 - 17:47

ma quali tecnici............monti un tecnico????????forse 30 anni fa ora è vecchio e ha il cervello offuscato come il suo amico napolitano! sono vecchi!!!!!!!!!!!!!!!

baio57

Mar, 26/03/2013 - 17:48

@ agrippina - E quindi qual'è la soluzione ? Un governo 5 stelle ,votato anch'esso da 1/4 dell'elettorato ? Oppure un inciucio di entrambi col PD ? Fammi capire.

sisone

Mar, 26/03/2013 - 17:50

Bersani in questo momento mi sembra molto coerente con una citazione di Leonardo Sciascia: “ Il cretino di sinistra ha una spiccata tendenza verso tutto ciò che è difficile. Crede che la difficoltà sia..profondità”.

Renatino-DePedis

Mar, 26/03/2013 - 17:51

EMILIO1239 il nano, il pdl e la lega hanno ben chiarito che in questo momento gli odi devono essere abbandonati? come? dando del COMUNISTA a tutti, accusando il mondo intero degli errori che il Suo governo ha fatto, per non parlare che la colpa maggiore è di chi ha governato otto anni e mezzo degli ultimi undici? ah si, bel modo di cercare la pacificazione. come quando il nano promette di mettere a ferro e fuoco le piazze. complimenti per la coerenza.

linoalo1

Mar, 26/03/2013 - 17:54

Per fortuna che Bersani ha chiesto,anche in TV,la collaborazione di tutte le forze politiche!PDL si è offerto!Bersani si è rifiutato perché PDL vuole,dopo molti anni,un Presidente della Repubblica non di Sinistra!Bersani rifiuta,forse perché vuole un altro Presidente della Repubblica di sinistra?Da come si sono svolti i fatti,sembrerebbe proprio di si!Ed allora,venga smascherato pubblicamente!A lui,degli Italiani,non frega niente!Vuole essere il solo Comandante,senza un Berlusconi che lo freni!Povero illuso!PDL è una realtà che ha avuto un maestro molto ascoltato!Lino.

Renatino-DePedis

Mar, 26/03/2013 - 17:57

gianni1950 si è visto come avere governato, e soprattutto durante la vostra ultima legislatura... ma anche quella 2001/2006 è stata fantastica... per dio, speriamo di no! VOI avete trovato, nel 2008 con uno spread a 35 punti, un rapporto debito/pil a 106 e avete portato lo spread a 500 e passa punti e il debito/pil a oltre 120%. siete i peggiori, i più violenti, i più bugiardi e i più incapaci... ah si col nano i ristoranti erano pieni e voli pure... certo, come no... inoltre,non ho capito bene, ma il nano per fare un governo di larghe intese cosa chiede, forse il salvacondotto giudiziario? povero paese.

conenna

Mar, 26/03/2013 - 17:57

Dopo giorni di chiacchiere, sottotitola il Giornale. Certo, oggi, invece concretezza. Con Alfano offerto in ostaggio per fare un Governo che nessuno, né a destra, né a sinistra vuole perché ha già fallito con Monti Presidente. Se questa è la concretezza dopo le chiacchiere stiamo freschi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 26/03/2013 - 18:04

baio57,finalmente si discute,grazie a Dio!assolutamente no,non ne sono all'altezza,quelli sono solo il certificato di fallimento piovuto sulla testa dei falliti di prima.La conseguenza che in tutti i paesi serti democratici e liberali sarebbe che eletto il nuovo Presidente,si cambia la legge elettorale,e si torna al voto con una piccola premessa che vale a destra quanto a sinistra e che riguarda noi gente comune:azzerare la classe dirigente di questi partiti,che dopo vent'anni di fallimento merita la pensione,tra l'altro anche grassa come previdenza,del resto i nemri che le ho fornito prima dimostrano la loro assoluta minoranza come consenso nel paese,per cui non è un mio capriccio ma la conseguenza del voto popolare.Via tutti,lasciamo che i due maggiori partiti in un mese di tempo facciano con le primarie la selezione di una nuova classe politica,escludendo chi fino ad ora c'è già stato e fra tre mesi abbiamo un nuovo parlamento con una maggioranza sicura ed un governo.Intanto siccome il tempo non aspetta,si dia immediatamente mandato all'attuale governo lo sblocco dei pagamenti dei crediti verso le imprese,si blocchi l'aumento dell'iva previsto da silvio due anni fa,per luglio,e si riduca del 50% lo stipendio dei parlamentari già da questa legislatura,compreso di indennità,divieto di doppio mandato,se sei già consiglere locale non ti puoi candidare,a meno che non dai prima le dimissioni.Se non si cambia la testa di questo paese saremo sempre lì.

clamor

Mar, 26/03/2013 - 18:21

Ma dai ragaSSi, non prendetevela col Gargamella. Certo non si può dire che sia una volpe, un esempio di strategia politica, però lui ha fatto i suoi interessi, come la ducessa dai capelli bianchi Rosy; anche se adesso sono rimasti in braghe di tela, con solo con una mano davanti ed una dietro. Dobbiamo prendercela con gli elettori sinistri, incitati da Barbapapà, coloro i quali non hanno voluto il cambiamento perché avevano paura che Renzi fosse un pericoloso berlusconiano travestito, oltretutto taroccando i risultati delle primarie. Da Occetto a baffino, da Francescani a Gargamella, non hanno azzeccato un segretario, ora che ne avevano uno che sarebbe stato stravotato da tutti gli italiani, sono stati capaci di bruciarlo, e non è finita, continuano pure ad insultare il “povero” Renzi ……

forbot

Mar, 26/03/2013 - 18:25

Scusatemi se vado giù piatto. Bersani si rifiuta finanche di ricevere Berlusconi e parla con Alfano e Maroni. Adesso noi del popolo, in base a quel che i media ci fanno conoscere, o il passaparola, facciamo una scelta, non scevra da personale inclinazione, di un personaggio che riteniamo adatto a rappresentarci nella società nella quale viviamo ed operiamo. Cosa succede adesso? Berlusconi, per centinaia di motivi viene indicato da un altra moltitudine di gente, Non eleggibile, Non presentabile. Noi, per quello che ne sappiamo, se fosse per il bunga-bunga- o perchè si è diviso dalla moglie- o perchè gli garbano le donne o perchè nella vita ha dovuto, a volte, non essere sempre corretto o lineare nelle scelte per raggiungere l'obbiettivo che si era prefisso, orbene a quasi dieci milioni di persone; queste cose non sono sufficienti per escluderlo dalla guida del partito. Tenendo ben presente, nei giudizi và sempre messo sui due piatti della bilancia, il bene e il male, il buono e il cattivo, il prò e il contro. Allora sull'altro piatto mettiamoci i prò: E' il primo contribuente in Italia dell'Agenzia delle Entrate. E' un imprenditore che dà lavoro a migliaia e migliaia di persone e ha costruito altre due piccole Milano. Una persona che colloquia con i più potenti della terra e viene trattato da pari a pari. Intreccia relazioni con Paesi stranieri, per ricavarne commesse per le nostre industrie; evita la svendita della flotta aerea nazionale, favorisce in poco tempo la costruzione di centinaia di alloggi per terremotati all'Aquila. ( Mentre, da altra parte, gente terremotata vive da decenni ancora nei container ): Devo ancora continuare? Poi, prendiamo atto: Viene tradito da Fini. Cosa che ci meraviglia non poco perchè questi ha avuto un maestro che mai si sarebbe sognato una cosa del genere. Poi viene mollato da Casini, anche questo di buona scuola politica. Feltri, esimio giornalista, non si spende troppo. La Bocassini e molti altri magistrati lo perseguitano come fosse il bandito La Marca. Però Lui continua imperterrito, nonostante la statuetta in faccia, a perdonare, aiutare chi ha bisogno e gli chiede aiuto, a sfuggire dalle maglie di chi lo vuole catturare..... per ucciderlo? Ecco gli italiani; in mancanza di una esauriente informazione, non avendo sicuri indizi di colpevolezza, basandosi solo su accuse generiche e di nessuna rilevanza ai fini di probabili danni arrecabili allo stato, alla nazione, al popolo in genere. Ci viene nascosto qualcosa? Non possiamo credere a questo. Il mondo è ancora così cattivo, non gli rispamierebbero di certo nulla. Allora nella Settimana Santa evitiamo di Crocifiggere un probabile nuovo Cristo. Ecco perchè il PDL deve continuare a dire : Meno male che Silvio c'è.-

forbot

Mar, 26/03/2013 - 18:25

Scusatemi se vado giù piatto. Bersani si rifiuta finanche di ricevere Berlusconi e parla con Alfano e Maroni. Adesso noi del popolo, in base a quel che i media ci fanno conoscere, o il passaparola, facciamo una scelta, non scevra da personale inclinazione, di un personaggio che riteniamo adatto a rappresentarci nella società nella quale viviamo ed operiamo. Cosa succede adesso? Berlusconi, per centinaia di motivi viene indicato da un altra moltitudine di gente, Non eleggibile, Non presentabile. Noi, per quello che ne sappiamo, se fosse per il bunga-bunga- o perchè si è diviso dalla moglie- o perchè gli garbano le donne o perchè nella vita ha dovuto, a volte, non essere sempre corretto o lineare nelle scelte per raggiungere l'obbiettivo che si era prefisso, orbene a quasi dieci milioni di persone; queste cose non sono sufficienti per escluderlo dalla guida del partito. Tenendo ben presente, nei giudizi và sempre messo sui due piatti della bilancia, il bene e il male, il buono e il cattivo, il prò e il contro. Allora sull'altro piatto mettiamoci i prò: E' il primo contribuente in Italia dell'Agenzia delle Entrate. E' un imprenditore che dà lavoro a migliaia e migliaia di persone e ha costruito altre due piccole Milano. Una persona che colloquia con i più potenti della terra e viene trattato da pari a pari. Intreccia relazioni con Paesi stranieri, per ricavarne commesse per le nostre industrie; evita la svendita della flotta aerea nazionale, favorisce in poco tempo la costruzione di centinaia di alloggi per terremotati all'Aquila. ( Mentre, da altra parte, gente terremotata vive da decenni ancora nei container ): Devo ancora continuare? Poi, prendiamo atto: Viene tradito da Fini. Cosa che ci meraviglia non poco perchè questi ha avuto un maestro che mai si sarebbe sognato una cosa del genere. Poi viene mollato da Casini, anche questo di buona scuola politica. Feltri, esimio giornalista, non si spende troppo. La Bocassini e molti altri magistrati lo perseguitano come fosse il bandito La Marca. Però Lui continua imperterrito, nonostante la statuetta in faccia, a perdonare, aiutare chi ha bisogno e gli chiede aiuto, a sfuggire dalle maglie di chi lo vuole catturare..... per ucciderlo? Ecco gli italiani; in mancanza di una esauriente informazione, non avendo sicuri indizi di colpevolezza, basandosi solo su accuse generiche e di nessuna rilevanza ai fini di probabili danni arrecabili allo stato, alla nazione, al popolo in genere. Ci viene nascosto qualcosa? Non possiamo credere a questo. Il mondo è ancora così cattivo, non gli rispamierebbero di certo nulla. Allora nella Settimana Santa evitiamo di Crocifiggere un probabile nuovo Cristo. Ecco perchè il PDL deve continuare a dire : Meno male che Silvio c'è.-

El Chapo Isidro

Mar, 26/03/2013 - 18:42

La verità è una sola, il cavaliere ha bisogno di fare il patto con il pd in modo da barattare la sua fiducia al governo a cambio della cancellazione dei suoi processi, le elezioni sono lontane, è più facile che siano a settembre piuttosto che a giugno, per questo motivo alfano e il pdl vanno strisciando dal pd e chiedono per favore di fare il patto, per salvare berlusconi e non certo il paese, berlusconi sà bene che non ha tempo per andare a nuove elezioni, i suoi processi arriveranno prima delle elezioni e con i processi le condanne e con le condanne l'interdizione dai pubblici uffici e con l'interdizione arriverà la morte politica per il cavaliere...lui lo sà per quello preferisce di gran lunga il patto con il pd a nuove elezioni!!!

giottin

Mar, 26/03/2013 - 18:44

Finalmente, non è mai troppo tardi, incontra i politici, non che questo cambi le cose, ma dopo aver incontrato il wwf, il cai, don @azzi nonchè la famosa casalinga di Voghera che un piccolo aiuto lo può sempre dare, incontra anche i politici! Bravo bravo e adesso che li hai incontrati vai a quel paese: Bettola.

Charles buk

Mar, 26/03/2013 - 18:51

Alle urne. Grillo ne uscirà con le ossa rotte, monti scompare, Bersani si perde. Se la maggioranza degli italiani vota berlusca, onore e gloria e rispetto. Ma si sbrighino, il tempo sta finendo. E se spunta renzi.......

Ritratto di vaipino

vaipino

Mar, 26/03/2013 - 18:51

Storia già vista , si ritornerà a votare dopo che il governo del presidente o quello del "bene per l'ITALIA" avrà prelevato i nostri soldi dai conti correnti. Le scadenze si stanno avvicinando a Napolitano e soci serve un vessatore che rubi i nostri soldi e li regali all'Europa, più o meno una soluzione alla Cipro. Un bel teatrino fatto da Criminali più o meno legalizzati!

blues188

Mar, 26/03/2013 - 18:59

bassfox, beh certo... vuol mettere le bandiere rosse accompagnate dai lavoratori dei centri (a)sociali?

LAMBRO

Mar, 26/03/2013 - 19:15

BERSANI NON Può CAPIRE !!! ALLE FRATTOCCHIE (la scuola Politica del PC) GLI HANNO INSEGNATO CHE L'ITALIA VA BOLSCEVIZZATA SECONDO LE TESI GRAMSCIANE (Lione 1926) E LUI HA IMPARATO QUESTO. COME Può FARE ALTRO? PER USARE LA BICI OCCARRE IMPARARE...ALTRIMENTI SI CADE SEMPRE E .....CI SI FA MALE.

feltre

Mar, 26/03/2013 - 19:17

le posizioni distanti di cui ha parlato alfano sono dell'intoccabilità degli albi professionali, dei farmacisti notai taxi ecc ecc che per il pdl sono sacri ed inviolabili

Ritratto di maior

maior

Mar, 26/03/2013 - 19:19

che il mondo sia pieno di idioti è risaputo, ma non pensavo arrivassero all'altezza raggiunta da questo renatino de pedis i cui "pedis" so io cosa li userei a fare. Ancora non ha capito che un paese come il nostro "deve per forza" trovare la quadra se non vuole diventare il punto debole della catena euro. Per farlo occorre pacificare la situazione.

Ritratto di vaipino

vaipino

Mar, 26/03/2013 - 19:21

Stanno temporeggiando in attesa del diktat EuroGermanico...Fate presto!!! trasferite i vostri soldi dove non ve li possono rubare.

odifrep

Mar, 26/03/2013 - 19:33

@forbot 18:25 - Caro amico, non devi essere Tu ad andare giù piatto, bensì Silvio. Il Cavaliere, deve riprendere "le retini" in mano del governo per poter castigare tutti quegli italiani "diffamatori" e "oscurantisti" dell'immagine della nazione, pur se -indirettamente- colpirebbe anche Noi. Sai cosa voglio dire : "quand'è per tutti è mezza festa". La gente non ha valutato la percentuale di voti ottenuti dal governo dei tecnici (i cosiddetti salvatori della Patria) e lo smacchiatore di giaguaro. Cordialità.

G_Gavelli

Mar, 26/03/2013 - 19:38

Al PD nemmeno sanno fare un ragionamento, a mio avviso elementare. Niente governo con il PdL, perchè non si può governare con chi ha portato l'Italia allo sfacelo! Ragioniamo per assurdo e diamo ragione al PD. Le elezioni hanno assegnato al PD 1/3 dei consensi: solo il 30% degli elettori ha ritenuto il Centro-Sinistra in grado di mettere le cose a posto; per contro, i 2/3 del corpo elettorale li ha ritenuti inadeguati. Le elezioni hanno assgnato al PdL 1/3 dei consensi: sono responsabili del disastro, ma questa grossa fetta dell'elettorato li ritiene idonei a rimediare ai loro stesi errori. Le elezioni hanno dato a Grillo 1/3 dei consensi: PD e PdL per costoro sono entrambi inadeguati: meglio l'Utopia casaleggesca! Scusate PD: non riuscite a leggere fra le righe che 2/3 dell'Elettorato con la E maiuscola hanno suggerito che vi mettiate insieme, proprio come vi suggerisce il Vostro Giorgio Napolitano? Boohhhhh.....

Ritratto di mark 61

mark 61

Mar, 26/03/2013 - 19:46

Il cambiamento voluto da tanti non può e non deve finire in un nuovo governo PD+L è il ritorno del passato + tragico In 20 anni, il PD e il PDL,hanno portato l'Italia al fallimento,FUORI dalle palle! TUTTI

nalegior63

Mar, 26/03/2013 - 19:47

sinistra fatta di mendicanti accattoni che x una poltrona vendono sua madre,gente che pur di vedere i truffatori del MPS al governo esortano i parlamentari eletti dal popolo a venir meno alle loro promesse elettorali...miserabili IMPRESENTABILI PRODUTTORI DI VERGOGNA

antonio54

Mar, 26/03/2013 - 19:52

E' normale che un paese di 60/milioni di abitanti, ad oltre un mese dal voto non debba avere un Governo? La cosa che più mortifica è, che tutto ciò debba dipendere da Bersani. Roba da sprofondare dalla vergogna...ma in che razza di paese viviamo.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 26/03/2013 - 20:12

Che fai moderatore? Non ti piacciono i miei commenti? Scuola Grillo anche tu? Mi fa piacere, meglio che scuola berlusconi

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 26/03/2013 - 20:22

comunque si muova, bersani è inc.... ehm...incasinato, si, ecco, incasinato! :-) tutt'al più, può limitare gli effetti del casino, del danno. come? alleandosi con berlusconi :-) perchè i grillini non daranno mai assenso all'alleanza, i montiani si alleano solo se bersani e berlusconi faranno alleanza, quindi, come dicevo prima... bersani è fregato. fregatissimissimo! :-) e come spera di uscirne? ahahahah poraccio... si prenderà legnate ovunque vada.... ahahahah :-))

buri

Mar, 26/03/2013 - 21:10

Bersani se ne frega altamente dell'interesse del paese, vede solo i suoi piccoli interessi di bottega, è disposto ad affossare l'Italia per partigianeria

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mar, 26/03/2013 - 21:59

.Pirluigi...aspetta e spera che già l'ora s'avvicina...!

gzn663

Mar, 26/03/2013 - 22:33

Subito al voto,mai con chi considera eroe lo "stalliere"

Ritratto di beppe69

beppe69

Mar, 26/03/2013 - 22:37

visto che bersani vuol fare il governo da solo, cioè chiede il sostegno ma in cambio non da nulla, prende tutte le poltrone e gli altri per l'anima del cazzo devono sostenerlo:ma lo ha capito che a queste elezioni è arrivato primo ma non ha vinto? qualcuno glielo può spiegare?cosa cazzo aspetta a dare le dimissioni e tornare a fare il benzinaio?

Baloo

Mar, 26/03/2013 - 22:50

Bersani potrebbe essere un buon combattente perla libertà,ma la politica non fa per lui.E' quasi meno capace di Casini! Fra poco il suo Partito Comunista comincerà a franare!

Baloo

Mar, 26/03/2013 - 22:52

Il PD meesso alle strette,potrebbe seguire la via degli attentati,come nella migliore tradizione della sinistra.Berlusconi e Grillo penso che debbano riguardarsi! Obietivo privilegiato potrebbe essere Grillo che è l'ostacolo principale dell'alleanza di sinistra!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mar, 26/03/2013 - 23:11

Ho il sentore che i militari si stanno innervosendo...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 27/03/2013 - 00:33

Non bisognava neanche andare alla consultazione di questo BOLSCEVICO ORMAI BOLSO. E' andato a cercare la collaborazione di chi sta sostenendo gli eversori della Val di Susa. Dimostra di non essere un politico ma un triste travet CON UN COMPITO NON ADATTO ALLE SUE LIMITATE VISIONI DA BUROCRATE DI PARTITO.

mark1210

Mer, 27/03/2013 - 00:41

PD E PDL insieme al governo! Basta pagliacci avete rotto le scatole! Governate insieme punto e basta non avete alternative vi fa solo bene stare vicini porca miseria! Ci avete rotto le scatole!!!!!!!!!

Baloo

Mer, 27/03/2013 - 02:23

L'abbraccio di Bersani sarebbe mortale per il partito pentastellato.E' bene per Grillo tenere duro fintanto che non si sarà consolidato nelle istituzioni.Bersani ne vuole semplicemente i voti per farlo a pezzi e per governare con la sua forza,a modo suo.

Marcello.Oltolina

Mer, 27/03/2013 - 02:24

Signori del PDL, in tanti anni di governo avete prododdo più problemi che soluzioni per ultimo aver sostenuto il governo Monti nella sua politica di tasse che la settimana dopo avete rinnegato. Provate una volta a dare fiducia e sostenere il 5 stelle anche per dimostrare quel senso di "responsabilità" che tanto chiedete agli altri.

Ritratto di oliveto

oliveto

Mer, 27/03/2013 - 07:30

ciuccio e presuntuoso: Io faccio come mi pare ( sono il "messìa" ) e voi mi date la fiducia. PUNTO. E se non mi date la fiducia siete ir-res-pon-sa-bi-li. Questo è l'individuo che dice di voler salvare l'Italia, l'ennesimo salvatore della patria. Ma vai a quel paese rimbambito, non ti crede più nessuno.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 27/03/2013 - 07:32

che bersani sia da definirsi alla pari di Monti è cosa certa : oggi monti non esiterebbe a dargli il suo voto se dovesse essere sufficiente al PD per organizzare un esecutivo in grado di fare un qualsiasi governo: Sappiamo che Monti non ha dignità e sappiamo che il vero responsabile dell' affare è fin dall' inizio lui e non il suo ministro: questo affare infatti è stato mal gestito fin da quando è iniziato e la mancanza di peso da parte della sua persona in europa ha alla fine determinato la terribile figura di questo gioco che comporta figure meschine da parte dell' italia non solo con l' India ma in capo internazionale.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 27/03/2013 - 07:35

il PD non è in grado di fare nulla e soprattutto non puo fare nulla perchè l' unica cosa che sa proporre è una legge atta a distruggere l' uomo che ha messo il PD in grado di fallire ancora una volta come già nel 1993: bersani è stato capace di perdere delle elezioni già vinte con uno scarto enorme ed ora vuol dimostrarsi quanto forte non é

hectorre

Mer, 27/03/2013 - 08:32

la cocciutagine di bersani può derivare dalla certezza di avere qualche grillo che fa il salto della quaglia....se così fosse chiedo al pres. di approfondire l'argomento e chiedere lumi...saprei anche a chi affidare le indagini.....se non è troppo impegnato con de gregorio........

Romolo48

Mer, 27/03/2013 - 08:41

a El Chapro Isipro ... sei sicuro di aver capito bene??? Nessuno striscia davanti al PD; questa è l'unica soluzione possibile "un governo di larghe intese" per il paese. Perché Bersani non vuole? Perché sa benissimo che, in questo caso, la sua carriera politica è finita ma lo sarà anche nel caso si dovesse tornare a votare. Medita prima di parlare e tieni conto che Bersani ha vinto le sue primarie perché ha ostacolato Renzi in tutti i modi possibili e questo non si ripeterà più.