La Bindi vuol farci pagare gli esuberi Pd

Emendamento democratico per estendere cassa integrazione e contributi pubblici ai dipendenti di partito licenziati

Roma - Dipendenti di partito come tute blu di aziende in crisi. Destinatari privilegiati di una delle pochissime forme di ammortizzatore sociale del welfare italiano, generalmente avaro di tutele nei confronti di chi lavora. Nelle pagine sindacali ci dovremmo abituare a leggere, accanto a notizie di aziende che ristrutturano, cronache di contratti di solidarietà nel partito «x» o «y» o cassa integrazione per i dipendenti in esubero di una federazione locale di un movimento a corto di voti e quindi di soldi. Orario ridotto per quadri e funzionari e relativo contributo pubblico per compensare il taglio di stipendio.

A prevederlo è un emendamento presentato dal Pd al disegno di legge del governo sul finanziamento dei partiti, scovato ieri dall'agenzia stampa Public Policy in commissione Affari costituzionali della Camera. La formulazione è un po' vaga. Prevede che dal gennaio 2014 si estenda ai dipendenti dei partiti «le disposizioni in materia di trattamento straordinario di integrazione salariale e i relativi obblighi contributivi, nonché la disciplina in materia di contratti di solidarietà». Il riferimento è alla legge 863 del 1984, che regola i contratti di solidarietà. Ma l'intenzione del Pd sarebbe quella estendere ai dipendenti dei partiti anche la cassa integrazione straordinaria e i relativi obblighi contributivi che comportano gli ammortizzatori sociali.

Una proposta fotocopia fu presentata, sempre dal Pd, nei mesi scorsi. Nell'ultima versione cambia solo la copertura che da 18 milioni passa a 15 milioni all'anno, sempre a decorrere dal 2014. Tutti da finanziare con i risparmi che deriveranno dall'adozione del nuovo regime di finanziamento dei partiti: meno soldi pubblici, più donazioni private.

In sostanza, i tagli alla politica chiesti a gran voce da tutti gli italiani, rientreranno in parte sotto forma di sussidio per accompagnare le inevitabili ristrutturazioni dei partiti, in crisi di voti e vocazioni alla sottoscrizione. Un circuito vizioso interrotto con soldi pubblici.

Verrebbe da pensare a un'operazione «renziana» per rottamare, oltre ai politici, un po' di struttura burocratica del Pd che di sicuro non vede di buon occhio il sindaco di Firenze. Ma i firmatari più importanti riportati nell'emendamento (che ieri circolava in commissione ancora sotto forma di bozza) sono tutti di fede ortodossa. Spiccano i nomi di Rosy Bindi e del candidato segretario Gianni Cuperlo.

Lo spettro degli esuberi per il Pd non è nuovo. Il Partito democratico, a livello centrale, spende per il personale circa 12 milioni all'anno. L'anno scorso il partito ha bloccato gli straordinari e ha favorito «la ricollocazione esterna di parte dei dipendenti e collaboratori in organico al Pd nazionale», come ha spiegato il tesoriere Antonio Misiani nella relazione al rendiconto 2012. Nello stesso documento l'uomo dei conti Pd assicura: «I lavoratori non sono una variabile neutra: sono un capitale indispensabile per un'organizzazione come la nostra. Ho già detto pubblicamente – e lo ribadisco in questa sede, al di là dei titoli più o meno fantasiosi delle agenzie e dei giornali – che non abbiamo alcuna intenzione di assumere iniziative unilaterali per quanto riguarda il personale». Poi però ammette, «valuteremo e decideremo insieme ai lavoratori e ai loro rappresentanti, in un tavolo di lavoro, quali strumenti sia opportuno utilizzare per dimensionare la nostra struttura in rapporto al nuovo modello di finanziamento».

Se poi, proprio nella nuova legge sul finanziamento dovessero spuntare cassa integrazione e contratti di solidarietà, la strada sarà segnata per i dipendenti del Pd centrale (nei mesi scorsi si era parlato di 180 esuberi), ma anche per quelli delle federazioni locali, visto che l'emendamento prevede esplicitamente che anche loro possano accedere alle integrazioni di stipendio in caso di ristrutturazioni. Altra materia infiammabile per un ddl che non ha vita facile, tra stop e tentativi dilatori che sanno tanto di autotutela dei politici, unica categoria (oltre alla magistratura) che si ritrova a svolgere due parti in commedia. Quella del controllato e quella del controllore.

Commenti

Massimo Bocci

Mer, 18/09/2013 - 08:37

La prassi di simili/e LADRI COMUNISTI!!!!! Da sempre i più grandi CRIMINALI della STORIA ITALIANA!!!

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Mer, 18/09/2013 - 08:45

ma il pd pagava i contributi che pagano le società per la cig ? direi di no , manco metteva in regola i dipendenti . mai sentito parlare delle cause di lavoro contro la cgil ? e la bindi blatera a vuoto . anzi già che ciarla , prenda il capitale rubato agli italiani e li regali ai dipendenti , senza chiedere a noi ulteriori sacrifici

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 18/09/2013 - 09:05

A parte questa facciona che a vederla di prima mattina ti rovina tutta la giornata, il pd cominci a fare come le piccole e medie industrie che tirano la cinghia ormai da anni: vendano quello che hanno di immobili e azioni e mantengano gli esuberi, tanto sono sempre soldi nostri che ci avete rubato poco alla volta. Vivete con i vostri tesserati, mangiate da loro senza andar a ... rubare dagli altri cittadini. Avete sempre fatto il bene vostro e mai quello dell'Italia,(prodi docet), basta chiedere, per una volta date ciò che non avete mai dato: l'onestà.

elalca

Mer, 18/09/2013 - 09:06

ma per carità, rimuovete subito questa foto. la betoniera bindi fa schifo come politico ma soprattutto come essere vivente. non so se sia una donna (non ho una curiosità macabra) o un lavoro in pelle creato da una nuova Tyrell Corporation. quello che desidero è che questa schifezza di essere umano scompaia almeno dalle prime pagine del Giornale. Chessò, sostituitela con la foto di una "boassa". grazie

guidode.zolt

Mer, 18/09/2013 - 09:07

Questa sarebbe una vera rapina ...i lavoratori dell'aria fritta non hanno colpe, d'accordo, ma si rivolgano ai loro "datori di lavoro" (sic)... !

Iuchi

Mer, 18/09/2013 - 09:08

Come al solito i comunisti fanno debiti con tutti e poi vogliono che sino gli italiani a ripianare i loro buffi. Cosa credevate fossero capaci di fare questa razza di persone? Quello che è tuo è mio e quello che è mio è solo mio (Comunismo puro) ma non vale per i buffi. Non è ora di seppellire certe persone che sono al governo da una vita e alle quali non può più fregare di nulla se lo stato va bene o male? Loro i soldi li hanno e la loro busta paga è aumentata negli ultimi tempi ma agli italiani i soldi sono stati dimezzati dal caro vita e TASSE + TASSE NUOVE!! Scendiamo in piazza e facciamo piazza pulita. Ricominciamo da Zero e prendiamo il potere in mano da semplici italiani che vogliono lavorare ONESTAMENTE.

MagoGi

Mer, 18/09/2013 - 09:21

Gli esuberi del PD sarebbero il meno, vorrei sapere quando si decideranno invece ad eliminare il rimborso elettorale. E questo riguarda anche il PDL.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 18/09/2013 - 09:21

Perchè, ci sono esuberi? Non ci credo, impossibile.

enzo1944

Mer, 18/09/2013 - 09:30

Da sempre faccia di palta democristiana falsa e bugiarda come nessuno,questa mantenuta della politica,non ha mai fatto nulla che l'Italia e gli Italiani ricordino!........salvo l'aver fatto pagare agli invalidi veri(che percepiscono 240 eri/mese di pensione)i tickets per le medicine!.....Parlaci invece del FORTETO e delle porcherie che fai,insieme ai tuoi nuovi amici del PCI-PD,invece di chiedere alla comunità di "finanziare"gli errori del tuo PCI-PD! Cialtrona e voltagabbana democristiana!....non hai ancora capito che demonio e acqua santa,NON POSSONO CONVIVERE!! Svegliati venditrice di fumo e di chiacchere!!

leo_polemico

Mer, 18/09/2013 - 09:37

I parlamentari tutti potrebbero, visto quanto incassano mensilmente, farsi carico ciascuno di un dipendente: avremmo così più di 900 persone pagate senza intaccare i fondi dello stato o della cassa integrazione che è molto più giusto tuteli i lavoratori "veri" e non "finti" come possono essere i dipendenti di partiti o sindacati

Ritratto di thunder

thunder

Mer, 18/09/2013 - 09:40

Marione1944,perfetto! ottima sintesi.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 18/09/2013 - 09:41

La vergine dell'ulivo, se li porti un casa sua e li mantenga, non pretenda che noi italiani si accolliamo i suoi uomini che a stare con lei ci vuole un bel fegato.

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Mer, 18/09/2013 - 09:43

speravo che almeno sul Giornale non si vedesse quella donna orrenda e invece avete messo la sua foto tra i titoli, bleah!

roberto.morici

Mer, 18/09/2013 - 09:43

Rovistate meglio nei vosrti archivi. Mi sembra impossibile che non esista una fotografia decente di questa donna.

terzino

Mer, 18/09/2013 - 09:56

Se li pagassero da soli, ne hanno tanti di soldi.

Giorgio5819

Mer, 18/09/2013 - 09:58

Se passasse un discorso di questo genere ci sarebbe di che armarsi di picconi e andare tutti a distruggere le sedi del pd di tutta Italia. Questi infami ingordi stanno continuando il progetto di distruzione di una intera nazione, e soprattutto stanno gettando le basi per una guerra civile. Non penso che gli Italiani reggano in eterno questi musi inguardabili e le loro porcate. O almeno lo spero.

eloi

Mer, 18/09/2013 - 09:58

Non solo ai Parlamentari, anche per i dipendenti in esubero dei Partiti viene chiesto l' l'istituzione di un vitalizio.

Massimo Bocci

Mer, 18/09/2013 - 10:02

X terzino,..... io aggiungerei ANNO APPENA FATTO UNA RAPINA!!!! Saluti.

Ritratto di ...zzTop..

...zzTop..

Mer, 18/09/2013 - 10:12

pd-l e pdl,SENZA VERGOGNA

giovanni PERINCIOLO

Mer, 18/09/2013 - 10:53

Al peggio non c'é mai fine! Quand'é che ci leveremo di torno questa cornacchia spennacchiata???

maurizio50

Mer, 18/09/2013 - 10:53

La solita schifosa mangiapane a tradimento che continua a imperversare e a mungere la vacca Italia.

cast49

Mer, 18/09/2013 - 11:19

QUANTO E' BRUTTA, TOGLIETE QUELLA FOTO.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 18/09/2013 - 11:21

Sento dire che sarebbero interessati anche ex parlamentari non rieletti per i quali pagheremo pure il vitalizio. Fuori i nomi!

killkoms

Mer, 18/09/2013 - 11:25

la solita vecchisa democristiana che scarica tutto sulla collettività!si tassassero gli onorevoli piddini per dare la pagnotta ai loro dipendenti!

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 18/09/2013 - 11:30

Per loro la cassa dello Stato è una cassa comune, da cui attingere liberamente, tanto a pagare saremo sempre noi del popolo bue! Se poi lo Stato andrà a gambe levate non gliene frega niente. tanto dopo potrà sempre risorgere con il "sol dell'avvenire".

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 18/09/2013 - 11:33

“Più bella che intelligente”. A posteriori potremo dire che una tantum il Cav aveva ragione.

mezzalunapiena

Mer, 18/09/2013 - 11:49

leggere notizie come la proposta della bindi sono sempre più convinto che i politici stanno facendo il possibile,in senso negativo,per portare l'italia al livello della grecia e forse peggio.le dittature non mi piacciano ma attualmente per risollevare l'italia,considerando la pochezza dei politici,non mi dispiacerebbe un personaggio con pieni poteri.purtroppo in italia non ne vedo.

Baloo

Mer, 18/09/2013 - 12:02

Motivo in più per non dare una lira ai partiti che invece vanno assoggettati a tributi fino al raggiungimento di una pressione fiscale a loro carico del 75%. "Noblesse oblige".O i partiti si allineano al referendum espressione della volontà sovrana del popolo o vanno cancellati come strumenti di mediazione cittadini stato. Il Parlamento può relazionarsi direttamente col popolo.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 18/09/2013 - 12:37

I tagli ai costi della politica devono riguardare in primis gli elefantiaci apparati partitici che occupano ogni spazio di civile convivenza. Come succede per tante aziende in tempo di crisi, i partiti devono imparare a dimagrire. TUTTI. Ma auspico che anche per losro si possano prevedere contratti di solidarietà per garantire reddito a chi è in esubero in questo particolare momento di crisi.

TONI-GARATTI

Mer, 18/09/2013 - 12:44

Un'ifame svergognata, dovremo mantenere iloro tirapiedi? E poi i partiri non sono delle Onlus esenti tasse? Le feste dell'unità sono esente iva, contributi di chi lavora ecc ecc, non rubano già abbasanza? Certo tutto a termine di legge (canaglia)!!!

dondomenico

Mer, 18/09/2013 - 12:45

La signora innominata in questione, invece di pensare a queste proposte indecenti, venisse a spiegare a tutti noi, come mai circolò una notizia, qualche anno fà, sulla sua dichiarazione dei redditi, 23.000 euro lordi! Io ricordo la notizia, non ricordo nessuna smentita o chiarimento!!! Guardia di Finanza....Agenzia delle Entrate....dove siete? Gli accertamenti

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Mer, 18/09/2013 - 12:54

Non ci sono parole... Ladri incapaci maledetti! Ma quando sparirete dalla nostra vista?!

berserker2

Mer, 18/09/2013 - 13:04

Ma una che non ha mai lavorato in vita sua.... Ridicolmente e senza pudore ospite in una trasmissione dichiarò che lei aveva una professionalità, che si era laureata e che viveva del suo lavoro, e che se interrotta l'attività parlamentare (sono 30 anni) sarebbe tornata a "lavorare".... Ma cosa vi aspettate da una così che ha contribuito ad affossare l'Italia e la sua economia con i loro sprechi. per non parlare dell'abbrutimento morale e culturale cui invece hanno contribuito i suoi sodali sinistrati e cui lei ha fatto sempre da scendiletto (BRRRR ma che orrore, scendi dal letto e chi ti trovi? La bindi....arghh meglio il freddo pavimento anche d'inverno).

mbotawy'

Mer, 18/09/2013 - 14:18

Perche'non viene emanata una legge che limiti la permanenza e relativo stipendio di gente parassita in eterno impiego nel partito come la Bindi?

cgf

Mer, 18/09/2013 - 14:24

Dove è il problema? già paghiamo la pensione a politici e sindacalisti che hanno, sulla carta, iniziato a lavorare a nove anni!! Ma.... il PD... era indebitato fin sopra i capelli solo pochi anni fa, come ha fatto a.... bella domanda questa, vero?

Duka

Mer, 18/09/2013 - 14:50

@cgf: Chiedi come ha fatto il PCI,PDS,DS,PD a ribaltare i conti? semplice metti in conto: UNIPOL,IRI, CIRIO,TELEKOM SERBIA, MONTE PASCHI, ANTON VENETA, COOP, FINANZIAMENTO PUBBLICO ILLECITO (vale anche per altri), oltre a: De Benedetti pensi che sia gratificato per niente? A me non pare. Tutte le P.A. ROSSE sono in tinta appunto in ROSSO, può bastare ? IO CREDO CHE BASTA E AVANZA ANCHE MOLTO.

emilio ceriani

Mer, 18/09/2013 - 15:48

Non è un "Conflitto di Interessi" quando il conrollato ed il controllore sono gli stessi ?

antoniociotto

Mer, 18/09/2013 - 15:51

ma siamo sicuri che la rosy voglia questo? no non ci credo! ma questo significherebbe che sono alla canna del gas! no non può essere così, loro sono avveduti non amministrano in modo allegro le risorse a loro disposizione. e poi chiedere l'aiuto statale significherebbe danneggiare i più deboli come operai, dipendenti, piccoli artigiani e pensionati. se poi penso che una come lei non abbia pensato al MPS, no non ci posso credere!!!!!

epc

Mer, 18/09/2013 - 21:51

Mi permetto, un po' OT, di segnalare un'altra categoria di persone che si ritrova a fare le due parti del controllato e del controllore: i professori universitari.....

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Mer, 18/09/2013 - 23:49

X...ZZ TOP..: CHA COSA CENTRA IL PDL ??? QUI SI PARLA DEL PD E DELLA BELLA IDEA DI SCARICARE SU TUTTI GL'ITALIANI IL FALLIMENTO DEL PD EX PCI PDS DS .........SE IN QUESTI ANNI HANNO ASSUNTO GENTE A DESTRA E A MANCA PER PRENDERE VOTI SONO CAVOLI LORO....... TUTT'AL PIU QUESTI ESUBERI LI PAGHERANNO I SINISTROIDI CHE DI SOLITO PASCOLANO IN QUESTI FORUM E CHE STRANAMENTE OGGI SONO SCOMPARSI PRIVANDOCI DELLA LORO VERITA' ASSOLUTA !!!!!!!!!!!!!!!!!11

flashmen

Gio, 19/09/2013 - 00:10

I dipendenti del PD non sono tesserati con la CGIL? Quindi dovrebbe essere la CGIL a difenderli. Ah, dimenticavo, l'attuale segretario del PD non era leader della CGIL? Se tanto mi dà tanto ... Il fatto è che calando i dipendenti del PD calano anche gli iscritti alla CGIL,quindi aspettiamoci anche da loro una richiesta di "contributi", che ovviamente non possono dare le imprese, se non le coop rosse, in quanto gli Imprenditori (con la I maiuscola) sono già stati fatti fuori. Difatti la CGIL (e di conseguenza il PD) è e sarà sempre contro gli Imprenditori.

fsignore

Gio, 19/09/2013 - 08:50

Questa mangiapane a sbafo e i suoi degni compari sono molto lautamente stipendiati, indennizzati e foraggiati a spese nostre. In coerenza con i loro nobili e sacrosanti principi potrebbero socializzare i ricchi emolumenti con il personale di partito che non riescono più a tenere a libro paga : per le elargizioni non sono previsti contributi e mettendo in piedi una onlus per i loro compagnucci meno fortunati e più faticatori (si fa per dire)godrebbero di importanti detrazioni fiscali. Il tutto senza pretendere altri soldi dalle nostre tasche per tenere insieme i cocci degli apparati elefantiaci che usavano per raggiungere i seggioloni sui quali continuano a posare le loro incontenibili chiappe.

Triatec

Gio, 19/09/2013 - 10:29

La Bindi, come al solito parla..parla..parla... senza sapere cosa dice, è una sua caratteristica. Non è cattiva, per favore un po' di comprensione.

mifra77

Sab, 13/09/2014 - 19:39

Aveva ragione Berlusconi: è intelligente quanto bella!