La Camusso bastona Renzi: "Distorce la democrazia"

La Camusso bastona Renzi: "Distorce la democrazia". Il governo insorge. Poletti: "Ascoltiamo, ma poi siamo noi a decidere". Ma Fassina: "Relazione coraggiosa"

"L’autosufficienza della politica sta determinando una torsione democratica". Susanna Camusso stigmatizza duramente la posizione dell’esecutivo e dell'"attuale presidente del Consiglio", mai citato con nome e cognome nella relazione di apertura del XVII Congresso nazionale, ma violentemente attaccato a più riprese. "Contrastiamo e contrasteremo l’idea di un’autosufficienza del Governo, che taglia non solo l’interlocuzione con le forme di rappresentanza, ma ne nega il ruolo di partecipazione e di sostanziamento della democrazia", tuona il segretario generale della Cgil dal Palacongressi di Rimini accusando Matteo Renzi di "determinare una torsione democratica verso la governabilità a scapito della partecipazione".

La Cgil lancia quattro sfide al governo, quattro temi che rappresentano i lati del quadrato rosso simbolo del sindacato: pensioni, ammortizzatori sociali, lavoro povero e fisco. Nella relazione di apertura del XVII congresso nazionale la Camusso indica le proposte che "non sono in cima all’agenda politica attuale" e che la Cgil vuole riportare al centro dell’attenzione "costruendo alleanza, ma soprattutto consenso, iniziativa, mobilitazione in tutti i luoghi di lavoro, in tutti i territori". Ai segretari di Cisl e Uil chiede, infatti, "una risposta strutturale" per i giovani, i precari, gli esodati "rispetto alle fantasie del dibattito in corso, tra autoprestiti, prepensionamenti e scivoli vari". Secondo la Camusso è necessario dare una "prospettiva dignitosa" alle nuove generazioni basata sulla previdenza pubblica, un "sistema equo, che reintroduca certezze e libertà di scelta", mentre il problema degli esodati "va risolto nella certezza del diritto" evitando "mille soluzioni ad hoc".

Ma al XVII Congresso nazionale non è di alleanze che il segretario generale della Cgil intende parlare. Il nemico da abbattere è Renzi. E, ovviamente, il Jobs Act. Così conferma le critiche al decreto su contratti a termine e apprendistato, bolla come "tutt’altro che chiaro" il disegno di legge delega e chiede che "si faccia davvero un contratto unico". Quindi propone di discutere di altre tre forme: contratto a termine causale, per stagionalità e sostituzioni, la somministrazione e l’apprendistato. Secondo la Camusso, il decreto lavoro "va nel verso dell’ulteriore precarizzazione" e insieme alla legge delega si va alla "moltiplicazione della complessità", con la conseguenza di "allontanare per i giovani e per i disoccupati la prospettiva di fondare qualche progetto sul loro lavoro, con tutti gli effetti di peggioramento del sistema formativo e produttivo". Vi è quindi, per la segretaria della Cgil, la necessità di "fermare la deriva precarizzatrice del mercato del lavoro".

Le critiche della Camusso, che ha accusato Renzi di esprimere "giudizi ingenerosi sul mondo del lavoro", non sono affatto piaciuti alla componente renziana del Pd che ha subito fatto quadrato attorno al presidente del Consiglio. Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti non è "per niente d’accordo" e da Parigi, dove partecipa alla ministeriale dell’Ocse, fa sapere che "un confronto è dovuto dove è normale che ci sia", ma alla fine tocca al governo decidere. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando, presente oggi al congresso della Cgil, rinfaccia alla leader del sindacato di "diffidenza e pregiudizio". Tuttavia secondo Filippo Taddei, responsabile economico piddì, "i punti di convergenza sono molto superiori a quelli di divergenza". In via del Nazareno, però, non tutti sono disposti a difendere il premier. Stefano Fassina, per esempio, definisce "coraggiosa" la relazione della Camusso e ritiene "decisivo, per le prospettive economiche e democratiche dell’Italia, che il più grande sindacato italiano scelga di ripartire da chi non ha il lavoro, dai precari, dai lavoratori poveri".

In serata il premier ha risposto alla Camusso, avvisando i sindacati che "la musica è cambiata". Intervistato al Tg5, Renzi non sembra voler cedere terreno: "Non aspetteremo loro perché l'Italia ha già aspettato troppo. Non è possibile che ci siano sempre polemiche. Noi stiamo cercando di cambiare l'Italia, i sindacati devono capire che non possono pensare di di bloccare tutto loro. Nel momento in cui i politici si riducono i posti, anche i sindacati devono fare la lor parte. Partendo dall'obbligo di mettere on line ogni centesimo speso".

Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 06/05/2014 - 13:07

FINALMENTE C'E' UNO CHE NON SI FA CALPESTARE DAI SINDACATI, CHE SUBITO L'UNITILE CAMUSSO ALZA LA VOCE. SONO 50 ANNI CHE I SINDACATI BLOCCANO L'ITALIA. QUI NON SI MUOVE FOGLIA CHE IL SINDACATO NON VOGLIA. RENZI DOVREBBE AVERE IL CORAGGIO DI SCIOGLIERLI DEFINITIVAMENTE I SINDACATI, ENTI INUTILI CHE VIVONO SULLA PELLE E SUL PORTAFOGLIO DI LAVORATORI, PURTROPPO AHIME' IGNORANTI. FANNO SOLO COREOGRAFIA CON BANDIERE E DISCORSI INUTILI, MA QUANTO A SOSTANZA....ZERO ASSOLUTO. CAMUSSO OSI PARLARE DI DEMOCRAZIA, NON SAI NEANCHE COSA SIA LA DEMOCRAZIA E COMINCIA A RISPETTARE LE IDEE DI RENZI ANCHE SE SONO CONTRO DI VOI. CI VUOLE RISPETTO PER LE PERSONE, QUELLO CHE A TE MANCA DA UNA VITA, CARA LA MIA BELLA COMUNISTA, BELLA PER MODO DI DIRE.

mariolino50

Mar, 06/05/2014 - 13:17

Con le leggi attuali ti possono c acciare nel giro di pochi minuti, nel privato naturalmente, se precarizzano ancora basterà indicare la porta col dito indice? Tutta gentaglia senza coscienza ne cuore, oppure come diceva la vecchia canzone di De Andrè

agosvac

Mar, 06/05/2014 - 13:19

In pratica, se non ho capito male, la signora(???) camusso sostiene che non è il governo che deve governare ma il sindacato, quello suo in primis, come se non avesse di già fatto abbastanza danni!!! Forse la signora(?????) camusso come pure gli altri super sindacati italiani dovrebbero capire che un paese non è governato dal sindacato il cui scopo è solo ed esclusivamente occuparsi dei lavoratori, ma dalla politica. Se la signora(????) camusso facesse sindacato in un altro paese del mondo e se dicesse certe cose contro il Governo, sarebbe gentilmente accompagnata in un qualche reparto psichiatrico di un buon ospedale!!! Sempre che non la mettessero direttamente in galera per intralcio al Governo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 06/05/2014 - 13:29

dovrebbe bastonare la sinistra, e pure se stessa....

Ritratto di spectrum

spectrum

Mar, 06/05/2014 - 13:42

si si bravi sindacati, solito cinema, combattono per finta quando governa la sinistra, ma se ce berlusconi, i centri sociali mettono a ferro e fuoco le citta'.

Guido_

Mar, 06/05/2014 - 13:44

Ora il Giornale è d'accordo con la Camusso, cosa non si fa pur di remare contro, no?

soldellavvenire

Mar, 06/05/2014 - 13:50

sindacato? puah! mille volte meglio la trattativa diretta " o lavori di più o ti licenzio - o mi paghi di più o t'ammazzo"

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 06/05/2014 - 13:53

Proprio Lei parla che intende la democrazia al contrario? Si dovrebbe vergognage ed invece con l'arroganza la presunzione e l'ignoranza degli svergognati, si permette di dare giudizi su materie che non capisc e non conosce. Si vergogni e continui a far di tutto perchè i lavoratori non capiscano che sporco gioco fanno i sindacati, altrimenti per loro sarà la fine.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 06/05/2014 - 14:03

Ma chi è il brillante stratega di questo giornale? Forse non vi rendete conto che la Camusso risulta, ai vostri affezionati lettori, molto più antipatica di Renzi! Dopo anni ed anni indottrinati a stare "di qua o di là" il rischio è quello che, pur di dare contro la Camusso, finiscano per solidarizzare con Fonzie.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 06/05/2014 - 14:06

Agosvac,permette?perche' riferito alla Camusso lei ripete il temine "signara" con i punti interrogativi?Mostra la solita insolente maleducazione che poi rinfaccia alla controparte quanto si riferiscono alle vostrevrappresentanti in una meschina e ignobile gara alla denigrazione.Se ne vergogni come tutti coloro che si prestano a queste bassezze,destra e sinistra.Sulla Camusso nel merito di cio' che dice,non concordo nemmeno sulla punteggiatura,c'e' bisogno di una radicale riforma delle rappresentanze dei lavoratori chr troppi danni hanno fatto.

makeng

Mar, 06/05/2014 - 14:07

AUMENTA IL PRECARIATO...! Bella scoperta! In ogni parte del mondo il lavoro è "precario". Solo da noi esistono degli imbecilli che vogliono farci credere che non è cosi. Gli unici NON-PRECARI in italia sono i dipendenti pubblici e tutti quelli che votano il Pd, che hanno avuto un posto di lavoro FISSO, per mero scambio elettorale. Tutti gli altri lavoratori, partite iva comprese, non hanno niente perchè NON POSSONO RICEVERE NIENTE dato che tutto quello che c'era da ricevere se lo sono pappato questi energumeni PD.

gamma

Mar, 06/05/2014 - 14:08

A prescindere dal giudizio che si può dare sul decreto del governo ciò che ha detto la Camusso è gravissimo. Ha detto che il governo non può decidere da solo ma deve consultare i sindacati. Ci sarebbero gli estremi per una incriminazione per vilipendio della costituzione e anche per un calcio al suo costosissimo lato b (pare che prenda uno stipendio non infifferente la signora).

Roberto Casnati

Mar, 06/05/2014 - 14:09

Ma la Camusso cosa è? Un'eletta in quote rosa o peggio?

mariolino50

Mar, 06/05/2014 - 14:12

agosvac E cosa dovrebbe fare per difendere i lavoratori, le leggi che vuole fare il governo non parlano appunto delle condizioni del lavoro, chi dovrebbe occuparsene secondo lei, direi che negli ultimi anni se sono occupati ben poco, altrimenti non avremmo la miriade di contratti capestro come il mio. Una volta questi contratti non esistevano e il lavoro si trovava molto meglio di ora, non è che hanno usato la medicina contraria, come cercare di spengere il fuoco con la benzina, hanno calato le braghe fin dal primo governo prodi, o forse anche prima,e i risultati sono sotto gli occhbi di tutti

entropy

Mar, 06/05/2014 - 14:14

HAI SBAGLIATO DITO !!

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 06/05/2014 - 14:18

Se operai e impiegati si rendessero conto dei danni provocati dai sindacati che hanno sempre e solo difeso se stessi e i fannullni, per la Camusso & c sarebbero cavoli amari, altro che scorta armata per proteggerli

schiacciarayban

Mar, 06/05/2014 - 14:19

Non ho seguito i dettagli della vicenda, ma se la Camusso si indigna, vuol dire che Renzi è sulla buona strada! Questo sindacato ormai non viene più seguito da nessuno...

paolonardi

Mar, 06/05/2014 - 14:27

Ho ascoltato da poco sul Tg1 un'ampia sintesi del discorso della Camusso. mi sono ritrovato a cinquant'anni fa. Qualcuno avverta la signora(?) che il tempo passa e quello che sta sostenendo e' un insieme di tafanate galattiche non piu' attuali ne' attuabili; sarebbe la spinta finale per far precipitare nel baratro questo sfortunato paese. Invoca la concertazione come strumento di democrazia quando e' vero l'esatto contrario perche' l'iscitto avrebbe due voci/voti nelle politiche economiche invece dell'unico che la correttezza democratica gli consentirebbe. Evita chi legge un solo libro!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 06/05/2014 - 14:31

...Camusso! Hai sbagliato dito!

ulash

Mar, 06/05/2014 - 14:33

Botte rosse?Perché "renzino" é un pericoloso bolscevico?Chi vi capisce é bravo

roberto.morici

Mar, 06/05/2014 - 14:34

@mariolino50. Si riferisce ai precari siciliani assunti e licenziati dalla CGIL (gentaglia senza coscienza ne cuore)? In realà non so se, nell'occasione, sia stato sufficiente il gesto dell'indice puntato verso la porta...

ESILIATO

Mar, 06/05/2014 - 14:37

BASTA..........i sindacati hanno distrutto l'economia e la competitivita dell'Italia. Mandiamo a casa questa azzottaglia di fannulloni, scansafatiche e ripuliamo le nostre citta dai cosi detti CENTRI SOCIALI....punto di riferimento di criminali e parassiti....

apostata

Mar, 06/05/2014 - 14:38

Non si può far da megafono alla camusso per dar contro a renzi, non si può ignorare quanto di negativo i sindacati e i loro patronati hanno rappresentato e rappresentano ancora per l’italia. Essi sono strutture burocratiche che raccolgono una esigua minoranza di lavori, ma sono riusciti e riescono ancora a frenare lo sviluppo democratico del paese.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 06/05/2014 - 14:39

I sindacati lavorano per Renzi, più c'è scontro e più aumenta l'apoteosi di consensi per il premier. E' arrivato l'uomo forte che se ne frega dei sindacati. I lavoratori sono messi male, ma purtroppo è così'.

traiano1958

Mar, 06/05/2014 - 14:58

gradirei tanto sapere quale potrebbe essere il nesso tra democrazia e sindacato/camusso...tipo cavoli a merenda? detto questo, la domanda che uno si è senz'altro posto e continuerà a porsi..ma questi sindacati fanno: i loro stretti interessi, gli interessi dei fancazzisti, gli interessi di corporazione, gli interessi dei normali veri lavoratori, gli interessi di nessuno che non gli porti soldini?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 06/05/2014 - 14:59

DOPO; CHE LA CGIL-FIOM HA COSTRETTO MIGLIAIA DI IMPRENDITORI AD ANDARSENE ALL;ESTERO CON LA PERDITÁ PER IL NOSTRO PAESE DI 1;6 MILIONI DI POSTI DI LAVORO;É MILIARDI DI PIL! QUESTA PASIONARIA KOMUNISTA CERCA ALLEANZE PER DISTRUGGERE ALTRI MILIONI DI POSTI DI LAVORO?!; CHE VENGA QUI IN GERMANIA; É VADA DAL DGB PER 5;6 OPPURE 10 ANNI A STUDIARE COME SI DEVONO COMPORTARE I SINDACALISTI; PERCHE GENTAGLIA COME LEI É LANDINI ORA COME LORO SONO QUI IN GERMANIA NEPPURE I CESSI PUBBLICI POTREBBERO PULIRE;É LA SUA POLITICA SINDACALISTA É STATA PAGATA CARA DAI 60,000 GIOVANI ITALIANI CHE SONO STATI COSTRETTI A VENIRE IN GERMANIA PER TROVARE PANE É LAVORO! LA GENTE COME LA CAMUSSO É LANDINI IN ITALIA QUANDO PARLANO LA DOVREBBERO PRENDERE A MERDA IN FACCIA! ALTROCHÉ FAR CANTARE A LORO "BELLA CIAO!" PEZZA DI STRONZA DI UNA SINDACALISTA! ADESSO LEI SI LAMENTA DI MATTEO RENZI?; PERCHE NON HA FRENATO LA CGIIL-FIOM QUANDO QUESTA ANDAVA DAVANTI AI GIUDICI PER FAR ASSOLVERE I 3 SABOTATORI DI POMIGLIANO?; DANNEGGIANDO COSI LA POSIZIONE DEI DATORI DI LAVORO INITALIA! QUANTI POSTI DI LAVORO HA COSTRUITO LA CGIL-FIOM FINO AD ORA?! É QUANTI NE HANNO DISTRUTTI LEI É LANDINI EH?; CHE LA CAMUSSO INSIEME A LANDINI SI METTINO LA LINGUA LÁ DOVE NON BATTE IL SOLE; INVECE DI DIRE SOLO STRONZATE!.

schiacciarayban

Mar, 06/05/2014 - 15:03

La Camusso è la conferma che chi non ha l'intelligenza e la capacità di lavorare va a fare il sindacalista! Ormai questo sindacato è morto, solo la Camusso non lo capisce!!!

Ritratto di Scassa

Scassa

Mar, 06/05/2014 - 15:03

scassa Martedì 6 maggio 2014 Cara Camusso con i golfini e la collanina di perle che fa tanto radical chic ,tu sei l'ennesima nemica dei lavoratori e continui con i no a prescindere e le balle che rifili a coloro che del sindacato dovrebbero fidarsi ! Poi indici 4 ore di ridicolo sciopero ,mentre nei sotterranei del potere ,firmi ,strappi una cosuccia da niente ,ma che fa figura ,e i lavoratori sono belli e venduti. Pianti rogne ,proprio nei periodi di magra come sta adesso attraversando il Paese,,e non solo fai più danni del governo stesso,ma insisti ancora di più a difendere lavativi,assenteisti cronici,invalidi di fantasia ,sobillatori a libro paga ,e in questo modo impedisci di lavorare a chi ne ha diritto e voglia ! Ricordati che chi lavora ha diritti sacrosanti ,ma ha anche sacrosanti doveri ,mentre molti sono convinti di avere solo il dovere di avere dei diritti ! Visto che adesso non bruciate più la Bandiera Americana in piazza,fatti un giro negli States e guarda e impara come DEVE funzionare il sindacato ,perché non è mai troppo tardi per imparare l' A B C . Auguri Silvana Sassatelli.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 06/05/2014 - 15:03

DOPO; CHE LA CGIL-FIOM HA COSTRETTO MIGLIAIA DI IMPRENDITORI AD ANDARSENE ALL;ESTERO CON LA PERDITÁ PER IL NOSTRO PAESE DI 1;6 MILIONI DI POSTI DI LAVORO;É MILIARDI DI PIL! QUESTA PASIONARIA KOMUNISTA CERCA ALLEANZE PER DISTRUGGERE ALTRI MILIONI DI POSTI DI LAVORO?!; CHE VENGA QUI IN GERMANIA; É VADA DAL DGB PER 5;6 OPPURE 10 ANNI A STUDIARE COME SI DEVONO COMPORTARE I SINDACALISTI; PERCHE GENTAGLIA COME LEI É LANDINI ORA COME LORO SONO QUI IN GERMANIA NEPPURE I CESSI PUBBLICI POTREBBERO PULIRE;É LA SUA POLITICA SINDACALISTA É STATA PAGATA CARA DAI 60,000 GIOVANI ITALIANI CHE SONO STATI COSTRETTI A VENIRE IN GERMANIA PER TROVARE PANE É LAVORO! LA GENTE COME LA CAMUSSO É LANDINI IN ITALIA QUANDO PARLANO LA DOVREBBERO PRENDERE A MERDA IN FACCIA! ALTROCHÉ FAR CANTARE A LORO "BELLA CIAO!" PEZZA DI STRONZA DI UNA SINDACALISTA! ADESSO LEI SI LAMENTA DI MATTEO RENZI?; PERCHE NON HA FRENATO LA CGIIL-FIOM QUANDO QUESTA ANDAVA DAVANTI AI GIUDICI PER FAR ASSOLVERE I 3 SABOTATORI DI POMIGLIANO?; DANNEGGIANDO COSI LA POSIZIONE DEI DATORI DI LAVORO INITALIA! QUANTI POSTI DI LAVORO HA COSTRUITO LA CGIL-FIOM FINO AD ORA?! É QUANTI NE HANNO DISTRUTTI LEI É LANDINI EH?; CHE LA CAMUSSO INSIEME A LANDINI SI METTINO LA LINGUA LÁ DOVE NON BATTE IL SOLE; INVECE DI DIRE SOLO STRONZATE!.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mar, 06/05/2014 - 15:06

Ma la camusso è sicura di rappresentare milioni di lavoratori?

Ritratto di genviello

genviello

Mar, 06/05/2014 - 15:21

Il Sindacato italiano, con una rappresentativita' incerta ed autoreferenziata, si pone come soggetto politico interlocutore per problematiche di ordine generale che concernono, non gia' specificamente i diritti del lavoratori rappresentati, ma quelli della totalita' della Collettivita' che non intrattiene alcun rapporto con il Sindacato stesso. Questo, per i Sindacato, si chiama: Democrazia !!! Ecco uno dei tanti paradossi italiani...

Ritratto di genviello

genviello

Mar, 06/05/2014 - 15:21

Il Sindacato italiano, con una rappresentativita' incerta ed autoreferenziata, si pone come soggetto politico interlocutore per problematiche di ordine generale che concernono, non gia' specificamente i diritti del lavoratori rappresentati, ma quelli della totalita' della Collettivita' che non intrattiene alcun rapporto con il Sindacato stesso. Questo, per i Sindacato, si chiama: Democrazia !!! Ecco uno dei tanti paradossi italiani...

Libertà75

Mar, 06/05/2014 - 15:37

è solo una trovata elettorale per aiutare il PD... la Camusso lancia un'immagine di Renzi come decisionista aldilà di quanto gli dicono i sindacati... l'ennessima buffonata in campagna elettorale

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 06/05/2014 - 15:38

camusso patetica, ma ancora più patetici sono i sinistronzi, renzi compreso :-)

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 06/05/2014 - 15:41

La Camusso ha ancora il coraggio di parlare ...qui mi fermo: il resto sarebbe censurabile !!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 06/05/2014 - 15:59

LA; CGIL-FIOM INSIEME A NAPOLITANO ED I GIUDICI CON IL PDPCI SONO I MIGLIORI ALLEATI DELLA EGEMONIA TEDESCA IN EUROPA; INFATTI I DANNI FATTI DA QUESTE 4 COMPONENTI SONO PEGGIORI PER L;ITALIA DI 2 GUERRE MONDIALI; QUESTE 4 COMPONENTI SONO STATI PER L;ITALIA PEGGIO DEI 4 CAVALIERI DELL;APOCALISSE; LA CAMUSSO RAPPRESENTA LA FAME! NAPOLITANO LA PESTE! I GIUDICI LA MISERIA! É IL PDPCI LA MORTE DEL NOSTRO PAESE!!!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 06/05/2014 - 16:01

LA; CGIL-FIOM INSIEME A NAPOLITANO ED I GIUDICI CON IL PDPCI SONO I MIGLIORI ALLEATI DELLA EGEMONIA TEDESCA IN EUROPA; INFATTI I DANNI FATTI DA QUESTE 4 COMPONENTI SONO PEGGIORI PER L;ITALIA DI 2 GUERRE MONDIALI; QUESTE 4 COMPONENTI SONO STATI PER L;ITALIA PEGGIO DEI 4 CAVALIERI DELL;APOCALISSE; LA CAMUSSO RAPPRESENTA LA FAME! NAPOLITANO LA PESTE! I GIUDICI LA MISERIA! É IL PDPCI LA MORTE DEL NOSTRO PAESE!!!.

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 06/05/2014 - 16:11

LA CGIL, LA PIÙ “MULTINAZIONALE” DEI TRE PORCELLINI (SINDACATI) DI CASA NOSTRA, BISOGNEREBBE OBBLIGARLA DI SIMBOLEGGIARE IL PRINCIPIO DELL'UGUAGLIANZA. STANDO AI FATTI STORICI, L’EGEMONIA JURIASSICA CULTURALE DELLA CGIL IMPEDISCE AL NOSTRO PAESE DI PROGREDIRE. INUTILE NEGARLO DI ESSERE LA CAUSA MAGGIORE DEI NOSTRI MALI. COME PRIMO “ACT” SI DOVREBBE INVITARLA FORZATAMENTE A FAVORIRE I PROPRI LIBRI CONTABILI AI FUNZIONARI DI EQUITALIA. SICURAMENTE, UN CONTROLLO ACCURATO COME AVVIENE PER TUTTI NOI MORTALI, POTREBBE METTERLA IN UNA POSIZIONE IMBARAZZANTE.

bluprince

Mar, 06/05/2014 - 16:23

Glielo dico io che cosa "distorce" la democrazia, in Italia, cara signora Camusso che vive abbarbicata agli anni '50! La Procura di Milano!!!

bluprince

Mar, 06/05/2014 - 16:23

Glielo dico io che cosa "distorce" la democrazia, in Italia, cara signora Camusso che vive abbarbicata agli anni '50! La Procura di Milano!!!

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 06/05/2014 - 16:33

LA CGIL, LA PIÙ “MULTINAZIONALE” DEI TRE PORCELLINI (SINDACATI) DI CASA NOSTRA, BISOGNEREBBE METTERLA ALL’ANGOLO OBBLIGANDOLA DI SIMBOLEGGIARE IL PRINCIPIO DELL'UGUAGLIANZA. STANDO AI FATTI STORICI, L’EGEMONIA JURIASSICA CULTURALE DELLA CGIL IMPEDISCE AL NOSTRO PAESE DI PROGREDIRE. INUTILE NEGARLO DI ESSERE LA CAUSA MAGGIORE DEI NOSTRI MALI. COME PRIMO “ACT” SI DOVREBBE OBBLIGARLA FORZATAMENTE DI FAVORIRE I PROPRI LIBRI CONTABILI AI FUNZIONARI DI EQUITALIA. SICURAMENTE, UN CONTROLLO ACCURATO COME AVVIENE PER TUTTI NOI MORTALI, POTREBBE METTERLA IN UNA POSIZIONE IMBARAZZANTE.

tonipier

Mar, 06/05/2014 - 16:46

" IL PARASSITISMO DOVREBBE SPARIRE" La parte sana della nazione deve sapere diffondere la convinzione che fino a quando sarà chiamato a provvedere alle esigenze di mantenimento dell'immenso esercito costituente la cosiddetta rappresentatività popolare, il popolo italiano continuerà ad essere oppresso e devitalizzato, a subire vessazioni fiscalistiche più drastiche, imposizioni di sacrifici e di stenti sempre più ingiusti. Quando si sarà reso conto di essere stato circonvenuto, da parassiti, angariato, turlupinato, vessato da bricconi, marpioni, facinorosi e lestofanti che per oltre cinquanta anni hanno venduto fumo ed imbonito di chiacchere, di ciarlatanerie, di menzogne orecchie e menti, il popolo italiano avvertirà l'orgoglio e la dignità del suo rinsavimento e ripudierà gli imbroglioni parassiti che lo hanno privato della prerogativa di protagonista della vicenda politico-sociale.

tonipier

Mar, 06/05/2014 - 16:47

" IL PARASSITISMO DOVREBBE SPARIRE" La parte sana della nazione deve sapere diffondere la convinzione che fino a quando sarà chiamato a provvedere alle esigenze di mantenimento dell'immenso esercito costituente la cosiddetta rappresentatività popolare, il popolo italiano continuerà ad essere oppresso e devitalizzato, a subire vessazioni fiscalistiche più drastiche, imposizioni di sacrifici e di stenti sempre più ingiusti. Quando si sarà reso conto di essere stato circonvenuto, da parassiti, angariato, turlupinato, vessato da bricconi, marpioni, facinorosi e lestofanti che per oltre cinquanta anni hanno venduto fumo ed imbonito di chiacchere, di ciarlatanerie, di menzogne orecchie e menti, il popolo italiano avvertirà l'orgoglio e la dignità del suo rinsavimento e ripudierà gli imbroglioni parassiti che lo hanno privato della prerogativa di protagonista della vicenda politico-sociale.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 06/05/2014 - 18:44

Ormai tutti i bananas-democrat stanno per capirlo. Finalmente. Il PD sta facendo, anzi subendo direi, il processo democratico che non ha mai fatto. Il passaggio dall'ideologia di comunismo alla cubana a quella socialdemocratica che tutti avrebbero voluto ma che nessuno, fino ad ora, è stato capace di fare. Renzi è lì per quello. Novità assoluta. Infatti lo stanno bastonando i vecchi arnesi del comintern delle BottegheOscure che appartengono ancora a quella cultura: Dalema, Fassina, Camusso, re Giorgio, parassiti di apparato ed appartenenti all'organigramma del vecchio comunismo da guerra fredda: pace pane lavoro e libertà. Perché lì son rimasti i bananas-democrat e schiodarceli sarà difficile. E non credo che un ragazzotto, anche se furbetto, come Renzi possa farcela. I compagni son duri a morire. E poi di quello han sempre campato e mantenuto la famiglia. Perché cambiare? E pensare, a differenza di quel che pensa il mio B., che l'Italia è tutta di sinistra. Di ideologia e co(u)ltura vetero comunista o fascista, che è la stessa cosa. Altro che moderata caro il mio B.

scipione

Mar, 06/05/2014 - 18:58

Cara la mia scema,ma quale " signara "?Come al solito uno scambio di cog...ni per lampioni in un confuso sproloquio qualunquista da " circo equestre " " COMICO ".

unosolo

Mar, 06/05/2014 - 19:00

è una farsa ! prima ha permesso la stasi del lavoro , ha permesso migliaia di chiusure di attività che avrebbero portato miliardi allo Stato e oggi contesta ? è la solita farsa dei sindacati ed in modo speciale della CGIL , da anni ha sempre osteggiato la ripresa industriale , di conseguenza perdita di posti lavoro e meno entrate allo Stato .

unosolo

Mar, 06/05/2014 - 19:00

è una farsa ! prima ha permesso la stasi del lavoro , ha permesso migliaia di chiusure di attività che avrebbero portato miliardi allo Stato e oggi contesta ? è la solita farsa dei sindacati ed in modo speciale della CGIL , da anni ha sempre osteggiato la ripresa industriale , di conseguenza perdita di posti lavoro e meno entrate allo Stato .

Massimo Bocci

Mar, 06/05/2014 - 19:12

Cosa si è messo in testa il pischiello di Firenze, di smontare LA TRUFFA DEL 47, che ha consentito l'instaurazione di un REGIME DI LADRI!!! SINDACAL...COOP!!! Ma lo sa il villico di Firenze, chi è che l'ha IDEATA e IMPOSTA!!! La truffa dei senza vincolo svergogna con il BARO GOLPISTA sul COLLE!! Il compagno...Stalin, dando gli ordini IMPERATIVE,BOLSCEVICHE, ai suoi accoliti TRADITORI ANTI ITALIANI!!! E ora casa si crede il pischiello un novello rinascimento COMPAGNERO!!, qui non si modifica nulla FINCHE' PERMETTEREMO AI COMPAGNI DEI COMPAGNI COMUNISTI DI RUBARE IMPUNEMENTE, LORO LO FARANNO SOLO COSTITUZIONALMENTE.....IN MEMORIA DI.....STALIN!!!

scipione

Mar, 06/05/2014 - 19:16

" Distorsione della democrazia "? Prego signora,vada alla voce " quattro colpi di stato ".

moichiodi

Mar, 06/05/2014 - 19:57

botte dalla camusso, botte da grillo. ma berlusconi:"forza italia nella maggioranza di governo? non lo escludo". MENO MALE CHE SILVIO C'E'. (il giornale sembra stranamente in distonia)

fedele50

Mar, 06/05/2014 - 21:12

a a ciapà i ratt babbiona ,ladra di buonafede di imbecilli che ancora credono a certi soggetti avidi di denaro senza sudare,va a zappare forse saresti capace.

Ritratto di orcocan

orcocan

Mar, 06/05/2014 - 21:15

Siamo alle solite. La funzione del sindacato dovrebbe essere quella di far da tramite tra i lavoratori e il datore di lavoro. Che ognuno stia al suo posto. Stop.

BRAMBOREF

Mer, 07/05/2014 - 07:41

GIGI85 Il fatto che la Camusso alzi la voce e minacci è segno che Renzi sta andando nella giusta direzione. I sindacati hanno rovinato l'Italia.

cicero08

Mer, 07/05/2014 - 08:07

Senti Camusso: LA MUSICA E' FINITA; GLI AMICI SE NE VANNO; CHE INUTILE (congresso) SERATA...

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 07/05/2014 - 08:23

Ma la Camusso cosa è?

linoalo1

Mer, 07/05/2014 - 08:43

Poveri Sindacati,vorrebbero sopravvivere,ma debbono rassegnarsi ad una legge di Vita:tutto ha un inizio e,tutto,ha anche una fine!L'eternità è solo una chimera!Voi,Sindacati,dovete rassegnarvi alla vostra odierna inutilità!Di danni ne avete già fatti troppi in questa Italia,che,anche con il vostro aiuto,è sull'orlo del batatro!Rassegnatevi e ritiratevi in buon ordine!Ben pochi sentiranno la vostra mancanza!Lino.

cicero08

Mer, 07/05/2014 - 09:30

Potere per il potere: la Camussso, a differenza di Landini, vorrebbe far affermare questo brutto messaggio. Vade retro!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 07/05/2014 - 09:31

@Scimmione,io potrò anche sbagliare con la tastiera e pigiare una a al posto di una o,tu invece hai irrimediabilmente sbagliato a confondere un forum per la cucina di casa tua dove sei abituato ad apostrofare e discutere così con i tuoi parenti e non sembra un bel discutere,poverelli.Mi rendo conto che non avendo argomenti non puoi che insultare,necessiti compassione.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mer, 07/05/2014 - 09:50

io insisto :- datele una bella zappa e mettete al bando tutto il sindacato. -Questa è la via retta, ovvero chi la gradisce ne sostenga le conseguenze!

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mer, 07/05/2014 - 10:00

E poi, appurare che tale Alfano, ministro dell'interno di questo governo mai eletto, con grossa ''cultiura'' , ha ritenuto necessario iscriversi proprio a questo sindacato, cosa vi fa ''penzare''?( con zeta che è più tosto).

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mer, 07/05/2014 - 10:08

Vai Renzi, asfaltali!!!!!!!!!!!!

mario massioli

Mer, 07/05/2014 - 10:19

sindacati sveglia Per correggere gli errori che avete fatto nei decenni passati,consiglio. FATE un corso accelerato alla MMT di PAOLO BARNAD con i suoi 12 economisti (fuori dal coro). se volete veramente fare il bene dei lavoratori, ma anche vostri. LA ME-MMT è SCIENZA MACROECONOMICA,HA 100 ANNI DI STORIA.è SEMPRE STATA TENUTA BEN NASCOSTA DALLE LOBBI INTERNAZIONALI.(SPECIALMENTE NELLE UNIVERSITà) VOI AVETE IL DOVERE DI STUDIARLA E DIVULGARLA AI VS. ISCRITTI E AGLI ITALIANI. SIETE PAGATI PER QUESTO. SCOPRIRETE CHE UNO STATO SOVRANO, CHE ADOTTI LA ME-MMT è LA GALLINA DALLE UOVA D'ORO. LA SUA COLONNA PORTANTE è LA PIENA OCCUPAZIONE. AGITE BASTA CON I SOLITI RITI NON SIETE Più CREDIBILI. AVETE GIA ROVINATO ABBASTANZA L'ITALIA.

scipione

Mer, 07/05/2014 - 10:32

La mia cara scema,abituata a vivere tra scimmie e porcilaie varie nel circo equestre del " COMICO ",rivela tutta la sua bestialita'unita a un qualunquismo stupido , inconcludente e criminale.Odio la stupidita'.

maubol@libero.it

Mer, 07/05/2014 - 10:52

Bravo Matteo, mandali a casa. Hanno fatto il bello e il cattivo tempo, ora che l'industria è in ginocchio dei loro dictat non gliene frega un cazzo a nessuno! Senza "datori di lavoro" c'è la fame. Voglioni ancora comandare? Non hanno capito che il vento è cambiato

LAMBRO

Mer, 07/05/2014 - 11:38

CHI DISTORCE SONO STATI E SONO LORO CON LA LORO DEMAGOGIA CRIMINALE FUORI DAL MONDO E DALLA Realtà. DOPO CHE CI HANNO ROVINATO CON LA LORO Ottusità E INCOMPETENZA.... PRETENDONO DI NASCONDERSI DIETRO ALLE PAROLE: LA DEMOCRAZIA. QUALE DEMOCRAZIA QUELLA DEL COLLE O LA LORO OLIGARCHIA RICCA E SETTARIA.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 07/05/2014 - 11:40

@Scipione,qui di volgare c'e' lei che da mesi insulta e offende continuamente.Ora sara' pur vero che nel 99%dei casi lei ha ricevuto la mia totale indifferenza,sia perche' non mi interessa gareggiare ad insulti,sia perche' ritengo degno dell'asilo questo modo di discutere tra utenti con il risultato di sporcare il blog.Ad ogni buon conto,lei continui pure con il suo stile,le fa onore e in futuro non solo quello...

LAMBRO

Mer, 07/05/2014 - 11:40

AMMAZZIAMO IL GIAGUARO ; DICE FRIEDMAN! MA Qui OCCORRE UN ALTRO METEORITE PER AMMAZZARE I DINOSAURI!!!

Joe Larius

Mer, 07/05/2014 - 11:54

A mia conoscenza in tre cantieri e 2 di nostra partecipazione, impianti idroelettrici-gallerie, supponenti sindacalisti sono stati invitati a scegliere se preferivano lasciare subito il cantiere di propria volontà con i normali mezzi o costretti a pedate nel sedere. Precisazione, la scelta non è stata offerta dalle direzioni dei cantieri ma dagli operai.

scipione

Mer, 07/05/2014 - 12:05

Cara la mia scema,a proposito di asilo,ha cominciato la ripetizione della matematica? ha imparato le tabelline? Sa, oltre alla stupidita', ODIO L'IGNORANZA.

mariolino50

Mer, 07/05/2014 - 14:12

roberto.morici No, mi riferisco ai miei colleghi che mi sono venuti a salutare piangendo. Pe chi crede che senza sindacati si starebbe meglio cnsiglio di rileggersi La Cittadella, oppure Germinal di Zolà, per vedere cosa era la nostra vita senza avvocati diciamo, stile cinese attuale. Se poi credete che il cosidetto padrone sarebbe migliorato comunque siete anche poveri illusi, a loro interessa massa lavoratrice zitta e ubbidiente, pagata il meno possibile e senza tante storia di antinfortunistica, ieri il capo diceva che degli operai non gli frega nulla, basta che venga fatto il lavoro, gli è stato risposto che i soldi non valgono una vita umana, e dalla controparte oltretutto, almeno qualcuno più civile esiste.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mer, 07/05/2014 - 15:08

devo dire a ''Mariolino50'' che quella orda di sobillatori che abbiamo erroneamente accolto come sindacato, non importa molto il colore, non è più per la difesa del lavoro, questi lavorano in proprio e per interesse personale, non più TUO ! a cominciare dal delegato che lo fa ''SOLO'' Perché nel caso di licenziamento , esso non potrà essere licenziato se non alla fine!

roberto.morici

Mer, 07/05/2014 - 16:13

@mariolino50. La mia lettura delle opere di Cronin e Zola risale agli anni 50...del secolo scorso. Naturalmente disapprovo che i "padroni" possano disporre del destino delle loro maestranze (chè di questo si tratta, in certi casi). Ho solo evidenziato come il sistema sia stato adottato anche dal Sindacato; e se anche fosse successo una sola volta (forse) la ritengo una vicenda ignobile. Mi permetta di esprimere la mia solidarietà ai Suoi colleghi.

Nonmimandanessuno

Gio, 08/05/2014 - 06:53

Semmai, cara signora, qualcuno calpesti la "Democrazia" del nostro Paese, quello è ed è stato il signor Napolitano. Poi, che Renzi, ennesimo braccio operativo, dopo "Collinetta" e il "Nipote", provi dilettantisticamente a farlo anche lui, è cosa minore. Anche questa "Women in red" dovrebbe trovare il coraggio di denunciare il vero responsabile di tutto questo. Troppo facile prendersela con Renzi, sicura di avere le spalle coperte da buona parte dei componenti di quello stesso partito da sempre frequentato da lei stessa e da Napolitano. Tra l'altro, costei, è sulla breccia da tanto tempo, possibile che una volta avuta l'investitura, costoro se ne vadano solo per approdare -tutti*- in Parlamento? O a Bruxelles? E vogliono che li si creda ancora? Dopo cinquant'anni di lotte, i lavoratori oggi si trovano nella merda e, costoro, blaterano ancora di diritti e di "Padroni". I padroni sono loro. Ma gli utili idioti sono tanti: troppi!

lamde28

Sab, 15/11/2014 - 10:41

CAMUSSO E LANDINI CHE PARLATE DI DEMOCRAZIA E FATE TANTO RUMORE SPIEGATE PERCHè NON AVETE DETTO UNA PAROLA RIGUARDO ALLA VERGOGNOSA RETRIBUZIONE DEL VOSTRO COLLEGA DELLA CISL . 1000 EURO AL GIORNO ( 1000 EURO AL GIORNO )E' LA DEMOCRAZIA RETRIBUTIVA DEI CAPI SINDACALISTI , LO FANNO SENZA VERGOGNA E TUTTO IN SILENZIO .

lamde28

Sab, 15/11/2014 - 10:46

ANCHE IL VOSTRO COLLEGA BONANNI PARLAVA DI DEMOCRAZIA CHE PER LUI RAPPRESENTAVA LA RETRIBUZIONE DI 1000 EURO AL GIORNO !!!!!!