Case, conti correnti, auto, barche: i Prof hanno già tassato tutto

In realtà nel nostro Paese l'imposta sul possesso dei beni di consumo esiste già. A cominciare dall'Imu, quindi il bollo sui titoli e per finire la gabella sul lusso

Patrimoniale sì, patrimoniale no: ma in realtà, una patrimoniale in Italia c'è già, anzi più d'una. Intendiamo le tasse che colpiscono il possesso di un bene e non il reddito del contribuente, perché questo il termine significa: e ci rientrano in pieno l'Imu sulla casa o il bollo sul conto in banca. Non grandi fortune, quindi, ma grandi numeri: perché a pagare questa «patrimoniale silenziosa» sono in molti.
A cominciare dalla tassa numero uno tra quelle che portano il marchio del governo Monti: l'Imu, l'imposta municipale sugli immobili che ha preso il posto dell'Ici, ma mettendoci il carico da 90. Già il fatto che, contrariamente al passato, la nuova imposta grava anche sulla prima casa fa la differenza, in peggio, per buona parte degli italiani. Ma anche per la seconda la stangata è da record: la maggioranza dei sindaci, infatti, ha deciso di aumentare l'aliquota al livello massimo, passando quindi dal già alto 7,6 al 10,6 per mille. Come c'era da aspettarsi, del resto, dato che la norma prevede l'attribuzione allo Stato, in ogni caso, della metà del gettito derivante dall'Imu. Risultato, la tassa sulla seconda casa ha subito aumenti mediamente del 200%, come ben sanno tutti quelli che si stanno preparando a versare il saldo di dicembre. Che si tratti di casa vacanze o di appartamento dato in locazione, non fa differenza. Anzi, stando ai calcoli di Confedilizia, gli aumenti introdotti dalla nuova imposta, rispetto alla vecchia Ici, raggiungerebbero quota 207% per i contratti liberi e addirittura oltre il 2.000% per quelli concordati. Cioè i contratti dedicati alle categorie più deboli, a canone inferiore a quello di mercato, che, in passato, erano favoriti con aliquote Ici minime, o addirittura azzerate, mentre oggi sono inesorabilmente soggetti all'aliquota unica. Così come i fabbricati rurali: la nuova imposta infatti ha cancellato anche l'esenzione Ici che li riguardava.

Un'altra mini-patrimoniale, introdotta dal governo Monti, è il prelievo annuale che colpisce tutti i titolari di conti correnti, conti deposito, deposito titoli o quote di fondi di investimento, qualunque sia l'ammontare dei risparmi. E si va in crescendo: un anno fa, con il decreto salva-Italia, è stata stabilita l'imposta di bollo per i conti correnti e i conti deposito nella misura dello 0,10% annuo, ma comunque mai meno di 34,20 euro; questo infatti è il minimo fissato (unica eccezione i conti correnti con saldo inferiore a 5mila euro), mentre il massimo è a 1.200 euro. Ma solo per quest'anno: perché dal 2013 la tassa sul risparmio aumenterà allo 0,15% e non ci sarà più alcun tetto massimo.

Infine, il bollo auto. Che da tassa di circolazione è diventato, ormai da decenni, tassa sul possesso del veicolo, foss'anche inutilizzato a prendere polvere in garage: e già questo, in un certo senso, ne fa una patrimoniale. Ancor più pesante se l'auto è di grossa cilindrata: l'ormai famigerato «superbollo», in questo caso, aumentato sempre dal decreto salva Italia, è pari a 20 euro ogni chilowatt di potenza superiore ai 185 kw. Una scelta che ha suscitato molte polemiche, in quanto cilindrata e lusso non sono due concetti identici: e a pagare il superbollo sono anche modelli relativamente abbordabili. Qualche sconto è previsto solo per le «veterane»: le auto immatricolate da più di 5, 10 e 15 anni pagano meno, in proporzione all'età, mentre le auto con più di 20 anni godono dell'esenzione. Tassa sul possesso anche per le barche da diporto, purché superiore ai 10 metri e con più di due anni di «anzianità», per agevolare le nuove immatricolazioni. È questa l'ultima versione della tassa - introdotta, come quella sugli aerei privati, dal decreto salva Italia -, che sostituisce quella, fortemente contestata dal settore nautico, sullo stazionamento nelle acque pubbliche, che aveva provocato la fuga dai porti turistici del Paese.

Commenti

Bozzola Paola

Mar, 13/11/2012 - 08:42

QUESTI " NOSTRI TECNICI VAMPIRI"credono di avere a che fare con deficienti, perchè non hanno capito che tutti stupidi non siamo, sappiamo leggere e pensare. CERTO CHE LA PATRIMONIALE CE L'HANNO GIA' APPLICATA.!!!!!!!!! Ma siamo sempre noi in busta paga o pensione a pagare, non LORO che con mille scappatoie fanno entrare dalla finestra ciò che hanno fatto finta di far uscire dalla porta (LEGGASI FINANZIA- MENTO AI PARTITI ABOLITO CON REFERENDUM POPOLARE). Purtroppo c'è tanta gente che si beve le loro idiozie e ci crede!

Ritratto di VT52na

VT52na

Mar, 13/11/2012 - 09:00

... perché non tassare anche la "carta igienica usata" ? ... sarebbe un «ottimo introito per le tasche a colabrodo dello Stato» !?!?!? ...

a.zoin

Mar, 13/11/2012 - 09:02

Perchè non cominciano a togliersi gli stipendi ??? UN ITALIANO,CHE È FIERO DI ESSERLO, -D O V R E B B E- LAVORARE PER LA PATRIA ( pro-deo ). Anzitutto,pensare agli interessi del paese e della popolazione, combattere la CRIMINALITÀ e la CORRUZIONE. Tutto questo nel belpaese NON SUCCEDE, vista la situazione parlamentare,la POPOLAZIONE, non ha alcuna voce in capitolo, vista la INCAPACITÀ, dei CIARLATTANI che sono stati VOTATI da quel GREGGE DI ITALIANI,CHE SI LASCIA INCANTARE dai PASCOLI promessi prima delle ELEZIONI; Questa combricola di INCAPACI, (per dimezzare le spese!!!) mettono dei PROFESSORI a capo dei MINISTERI, che hanno MOLTE CONOSCENZE NELLE BANCHE e tanto per sperperare il danaro non loro,danno a questa gente salari PRINCIPESCHI, MA , non contenti si aumentano anche i loro, per rimanere alla pari.

lamwolf

Mar, 13/11/2012 - 09:22

Senza pagare chi già navigava nel lusso e mi riferisco al governo tassatecnico, bastava prendere qualsiasi persona che oltre a fare la stessa cosa. Monti e C. vi resta di tassare quante volte usciamo di casa, e poi l'aria che respiriamo. Che un giorno avremmo fatto questa fine non lo avrei mai immaginato. Persone che governano il paese invece di dare respiro in una situazione già difficile e di collasso aumentano la dose e ti danno il colpo di grazia. VERGOGNATEVI!!!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 13/11/2012 - 09:30

hanno fatto tutto tranne i tagli alla vera casta, che era poi il mandato principale, complimenti.

gianni.g699

Mar, 13/11/2012 - 09:32

ALIBABA E I 40 LADRONI !!!

unosolo

Mar, 13/11/2012 - 09:40

Prima tastano il terreno poi smentiscono e poi fanno passare tutto. l'unico problema sono i sindacati che appoggiano tutto quello che và contro i pensionati e i lavoratori , cioè coloro che sono controllabili , tralasciando quella fascia di ricconi , cioè " I LIBERI PROFESSIONISTI "coloro che hanno sempre potuto evadere liberamente , tutti i governi che si sono succeduti hanno tralasciato , i ricchi ed i liberi professionisti hanno creato un divario incolmabile per il fisco , tutti i politici e i sindacati da anni hanno salvaguardato , scoperti solo grazie alla guardia di finanza che guarda caso gli vengono ristretti i finanziamenti invece di incentivarli li castigano , questi sono i politici e i sindacati ITALIANI.( ? )

Homer Wells

Mar, 13/11/2012 - 09:53

@ VT52na Mar, 13/11/2012 La paghiamo già anche se, come sempre, sotto un altro nome. E' il "servizio fogne e depuratore" che compare sulla bolletta dell'acqua.

@ollel63

Mar, 13/11/2012 - 09:57

Gli stupidi siamo noi italiani! Sia ben chiaro.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 13/11/2012 - 10:00

GRANDE,GRANDE tecnico MARI E MONTI,certo che la bocconi sarà fiera di tale genio!!!!Chiudetela.

Stan75

Mar, 13/11/2012 - 10:06

x Bozzola Paola: dici che i tecnici "credono di avere a che fare con deficienti"?!? Senza ombra di dubbio, hanno ragione.

vince50

Mar, 13/11/2012 - 10:16

Chi ha la pancia piena dice(obbliga)a chi ha poco da mangiare,che è necessario e utile fare la dieta.I paesi della fascia mediterranea Spagna Italia e Grecia sono ormai perduti,siamo una sorta di terra di nessuno nelle mani e nelle fauci del Nord Europa e del Nord Africa per altri aspetti. Dovremo subire e senza via di scampo un impoverimento graduale,anche se fanno di tutto per convincerci che dopotutto stiamo bene.In un modo o nell'altro ne siamo tutti responssbili,i politicanti per la loro innata "FARABUTTERIA",e noi cittadini senza capacità di reazione,per porre fine in un modo o nell'altro a quanto assistiamo e subiamo.

ARNJ

Mar, 13/11/2012 - 10:17

Questi imbroglioni perchè non tagliano il loro esuberante stipendio ??????....mandiamoli tutti a vaffanc... !!!!!....

Duka

Mar, 13/11/2012 - 10:25

Si certo lo abbiamo visto e lo tocchiamo con mano ogni giorno a differenza di CHI ci ha ridotto in questo stato che continua a percepire 15.000 e più euro mese + una lista infinita di privilegi. In nessun stato al mondo un governo tecnico composto da soli prof. ha mai risolto i problemi del paese, al contrario li ha moltiplicati.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 13/11/2012 - 10:39

Ho inventato un macchinario che messo sulla schiena misura l'aria che respiriamo attraverso una mascherina, così da poterla quantificare e contabilizzare. Con un'applicazione speciale, che il soggetto non vede, si può calcolare anche quella che viene rimessa in circolo per avere una detrazione. Chi la vuole? Un mese di prova omaggio.

selenio

Mar, 13/11/2012 - 11:00

Scopro che mi verrà ridotta la pensione in termini reali. Ma la crisi è nel sistema!!! Quando si capirà che non possiamo competere con la CINA. Le strade devono essere altre, altrimenti la soluzione si troverà solo quando noi saremo diventati poveri come i cinesi (o loro ricchi quanto noi!) Una volta si diceva dei professori: CHI SA, FA, CHI NON SA ... INSEGNA!

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mar, 13/11/2012 - 11:17

E dopo tutto questo massacro il debito è vicino a 1995 miliardi di euro. E dopo questo massacro l'economia è a pezzi. E dopo questo massacro la disoccupazione è ai massimi storici . E dopo questo massacro ci sono ancora solo Casini e Fini a sostenere questi incompetenti che hanno solo un vezzo: parlano inglese fluentemente. Ed in inglese gli dedico due paroline : screw you.

unosolo

Mar, 13/11/2012 - 11:30

guarda caso invece di dimezzare le pensioni di 30,000 euro x mese se le prendono con chi ha sudato e faticato per oltre quaranta anni , loro con una legislatura arrivano a percepire due o piu pensioni tutte insieme . Le pensioni alte sopra i 5,000 euro non sono di operai o tecnici , sono pensioni da 30,000 euro quelle dei dirigenti pubblici o dei CDA quelle che alzano il debito. Le pensioni dei lavoratori vanno salvaguardate , per quale motivo non si abbassano stipendi dei dirigenti pubblici , oppure perche non si ferma lo spreco dei rimborsi sia politici e parlamentari i soldi che si rubano sono soldi dei lavoratori , oggi ne hanno pescato un'altro , sono tutti uguali quando arrivano in certi posti ci si adagiano e non vogliono cacciare un centesimo .

cameo44

Mar, 13/11/2012 - 11:35

Ma era necessario chiamare questo Prof. Monti ed i suoi tecnici per mettere tutte queste tasse? ad oggi hanno fatto solo questo per il resto tanti proclami e promesse come le tante riforme van tate ma tolta quelle delle pensioni sempre a danno dei lavorato ri di quale riforme si può vantare questo Prof.? dice di aver fatto la guerra contro l'evasione ma il primo ad evadere è lo Stato che non paga i suoi debiti causando il fallimento delle imprese mentre se lo stato deve avere non esita a fare pignora menti e sequestri dice di aver fatto dei tagli ma non dice a chi solo agli enti locali che si vedono costretti a ridurre i servizi ed ad aumentare la loro imposizione fiscale e la rivol ta di molti sindaci lo dimostra dai tagli come sempre è stata esentata la casta politica che continua a godere di lauti com pensi e privileggi vari cosa aspetta questo super uomo ad eli minare i costi esorbitanti delle due camere e del quirinale? certo questi sono degli intoccabili come il taglio dei parla mentari e senatori tutti dicono che lo vogliono ma allora per chè non si fa? siamo alle solite nessuno vuol perdere la pol trona e quindi non si passa mai dalle parole ai fatti ma se devono tassare il popolo bastano poche ore per farlo e son tutti d'accordo compreso chi dice sempre a parole di voler difendere le famiglie

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 13/11/2012 - 11:46

La "strana maggioranza" (Ed in primis il PDL) deve soltanto tacere. E' soltanto e solo merito suo se ci ritroviamo nelle condizioni attuali. E la maniera di vendicarsi c'è. Facciamo "saltare il banco" alle prossime elezioni. Il prossimo ed unico posto su cui questi figuri devono poggiare le loro terga deve essere la tavoletta del cesso!

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/11/2012 - 11:49

L'Italia, il paese delle tasse. Siamo sommersi da un "Monti" di tasse, in un sistema organizzato soprattutto per spremere il "piccolo", dato che il "grande" non interessa, fra l’altro perché avrebbe comunque molte vie opportune per sfuggire al becero fisco.

Stegi_57

Mar, 13/11/2012 - 11:49

sono un pensionato ritenuto ricco da Monti perché la mia pensione è di 3500 € lordi, forse perché ho pagato in 40 anni di lavoro una barcata di soldi ...... ora per il secondo anno non sarà adeguata al costo della vita per avere i soldi per gli esodati, e questo mi può anche stare bene per solidarietà, ma perché dobbiamo pagare noi per un errore TECNICO DEI TECNICI. sono bravi a creare nuove tasse e tagli ai servizi ma non riescono a far rispettare i decreti votati (vedi TAGLIO STIPENDI AI MANAGER DI STATO) Monti parla di casta ma lui ne è uno dei degni rappresentati. CHI PUO' FARLO SE NE VADA DALL'ITALIA !!!!!

vacabundo

Mar, 13/11/2012 - 12:10

Beh, ancora c'è qualcosa da tassare,ci sarebbe secondo l'altezza delle persone la quantità di ossigeno che serve per respirare. Il debito pubblico aumenta, non diminuisce, mi domando che fine hanno fatto e faranno i nostri sforzi?Già, mi sono dimenticato, abbiamo alimentato le banche.Vi sembra poco?

antonioamelio

Mar, 13/11/2012 - 12:19

No non è possibile. Professori professoroni geni di vario calibro tecnici e super esperti la cui unica genialità per risolvere i problemi dell'italia è stata aumentare le già elevate tasse. tutti quanti a zappare la terra nell'orto della fornero....

sorciverdi

Mar, 13/11/2012 - 12:33

Ho avuto un'idea -scusate l'immodestia- davvero geniale che farà piangere di gioia (e non solo) Mario Monti e rimpinguerà una volta per tutte le casse dello stato sempre bisognose di sangue fresco per mantenere questo stato-sansuisuga ceh ci toglie tutto e in cambio ci dà solo chiacchiere. So che sorridete già e invece io non scherzo e ve lo dimostro subito: la tassa suprema che ho inventato è la TASSA SULL'ODIO AL GOVERNO ED A TUTTO L'APPARATO DELLO STATO! Chi più odia più paga. Semplice no? Ecco, per essere sincero qualche problema potrebbe esserci perchè per stabilire il peso della tassa per ciascuno è necessario poter misurare il livello di odio e qui un minimo di collaborazione da parte del governo e del mondo della politica ci vuole altrimenti con due sorrisi e qualche "Viva Mario!" si rischia che la raccolta possa essere davvero scarsa. Insomma, ci vuole una misurazione seria! Per far questo, come dicevo sopra, occorre collaborazione da parte di tutti coloro che non sono semplici cittadini...da parte di quelli che potrebbero permettersi di dire "Lei non sa chi sono io!" sputando in faccia al plebeo di turno. Per garantire una misurazione accurata, quindi, occorre che i nostri Sceriffi di Nottingham e Principi Giovanni si rendano disponibili per essere messi di fronte al cittadino cui è necessario misurare l'odio permettendogli di fare ciò che vuole del "noncittadinoqualsiasi" ciò che vuole. Un'apposita commissione giudicherà; ad esempio l'epiteto potrebbe comportare una tassa di 100 euro (il vaffanculo 200 per la matrice sessuale), il manrovescio 500 e il pestaggio 2000. A conti fatti credo che se i tassabili fossero, diciamo, 50 milioni sarebbe facile raccogliere 2000 x 50 milioni = ...beh, fate voi: io non ho mica fatto la Bocconi e quindi non sono bravo a far di conto ma credo che la cifra sia ragguardevole. Ci pensino Sceriffi di Nottingham e Principi Giovanni ed approfittino del suggerimento perché potrebbe venire un tempo in cui potrebbero essere comunque oggetto delle attenzioni di cui sopra...e doverlo fare gratis.

antonioamelio

Mar, 13/11/2012 - 12:39

Ah dimenticavo mario ha detto che, quando va in giro la gente lo osanna e gli chiede di restare. Prego chiunque di questi signori di dirmi quanti soldi vogliono per convincermi della necessità di questi disgraziati...

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Mar, 13/11/2012 - 12:40

COLPA VOSTRA...

kayak65

Mar, 13/11/2012 - 13:12

la colpa di avere al governo questo prof incapace ed il suo clan di interdetti e' della magistratura rossa e dell'imperatore giorgio il rosso,che a 90 anni pensa di gestire gli italiani come fossimo sotto dittatura,ispirandosi a ceaucescu o honeker della ddr.il complotto ordito un anno fa prevedeva il cambio al vertice per poter operare in piena autonomia ed imporre leggi quasi marziali spaventandoci sulla fine dell'italia.adesso tutti, compreso bersani, berlusconi (tranne casini e fini) e i sindacati si rendono conto che la fine dell'italia la stanno provocando questi marigoldi con il boss che predica rinnovamento e lavoro ai giovani ma da oltre 50 anni e'in politica. ammettiamolo si stava meglio un anno fa,e il debito era piu' basso senza tasse,che oggi con il cappio al collo e la situazione peggiorata.per favore non chiamiamo ma piu' questi personaggi tecnici.i tecnici i problemi li affrontano e li risolvono.questi in modo monotono hanno solo una soluzione tasse tasse tasse.sono solo degli esattori, per di piu' vecchi e superbi e frignoni

silverio.cerroni

Mar, 13/11/2012 - 13:24

@- Falso! C'è ancora rimasta da applicare l'imposta sulle entrate delle prostitute, omosessuali e quant'altro. E perché no, anche delle coppie etero.

Ritratto di orcocan

orcocan

Mar, 13/11/2012 - 14:31

Perfino il "miglior" Presidente della Repubblica Scalfaro anni fa ebbe a dire che la dichiarazione dei redditi era LUNARE. Ebbene, ora e' peggio. Qui in Veneto e' ancora valida una filastrocca del 1866: Con San Marco comandava (quando comandava San Marco) se disnava e se senava (si faceva pranzo e si cenava) Soto Franza, brava gente (sotto la Francia che era brava gente) se disnava solamente (si cenava solamente) Soto Casa de Lorena (sotto la casa Lorena) non se disna e no se sena (niente pranzo e niente cena) Soto Casa de Savoia (mentre sotto Casa Savoia) de magnar te ga voja (di mangiar hai solo voglia).

Romolo48

Mar, 13/11/2012 - 15:23

Santo cielo, proprio non volete capire. Eppure il Prof. continua a ripeterlo ovunque ... "stiamo ponendo le basi per un futuro migliore.... nel 2054. Chi ci sarà allora ne godrà tutti i benefici. Per il momento, pedalate fratelli che la strada è ancora lunga!!!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mar, 13/11/2012 - 15:59

Dio ama il povero ma aiuta il ricco...

Ritratto di GWENDOLIN

GWENDOLIN

Mar, 13/11/2012 - 17:33

Io non riesco a capire per quale motivo nessuno lo ferma questo " governo ladro". Gwendolin

ntn59

Mar, 13/11/2012 - 19:02

Vi sbagliate: rimangono da tassare i giocattoli dei bambini. Fermo restando l'intoccabilità dei vitalizi dei politici, delle pensioni d'oro e dei privilegi delle banche.