Da Casini a Riccardi, è caccia al leader di riserva

In forse la lista della "società civile". Pierferdy pronto a raccogliere lo scettro dopo la rinuncia della Marcegaglia

Il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini

Roma - Se tramonterà la possibilità di utilizzare il nome di Mario Monti, al centro resterà solo la sua «agenda», cioè il programma del premier dimissionario, insieme a un problema grande come una casa, quello del sostituto. Un nuovo marchio da spendere in campagna elettorale non c'è. La caccia, in teoria, è in corso, ma due dei tre azionisti della cosa centrista, Udc e Fli, sono convinti che ci sia un solo possibile esito: la rinuncia all'uomo nuovo e il ritorno a Pier Ferdinando Casini.
Gli altri due schieramenti hanno leader politici consolidati, Silvio Berlusconi per il Pdl e Pier Luigi Bersani con il centrosinistra, e se Monti rinuncerà veramente - questo il ragionamento - lo stesso destino toccherà al terzo polo. Lo hanno capito subito alcuni aspiranti. Emma Marcegaglia ieri si è tirata indietro in modo plateale. Nei giorni scorsi il suo nome era circolato come possibile punta di diamante della coalizione moderata. Ma lei - informavano fonti vicine alla ex presidente di Confindustria - nonostante gli inviti e le sollecitazioni ricevuti in vista delle prossime elezioni politiche, non pensa ad alcuna candidatura e non pensa ad una discesa in campo.
Poco prima era stato il presidente dell'Udc Rocco Buttiglione a rilanciare il suo nome. E lo stesso Casini si era augurato che «tanti nella società civile che erano pronti a scendere in campo con Monti non allentino la presa». Ma sono solo auspici che qualche esponente esterno alla politica guarnisca le liste, nessuno chiede ad altri di prendere le redini dei moderati se Monti rinuncerà.
Casini non lascerà il posto ad altri, spiegavano esponenti centristi. È vero che ha rinunciato a mettere il nome nel simbolo, ma solo per tentare la carta Monti. Se non ci sarà il nome nel simbolo, l'unico possibile leader della coalizione resta lui. Lo ha capito anche Gianfranco Fini, che ha messo da parte ogni aspirazione da numero uno e in questi giorni si sta battendo per mettere il maggior numero possibile di esponenti Fli in lista. Giochi da politica tradizionale che hanno fatto storcere la bocca a molti e sono stati la principale causa della definitiva rinuncia alla politica da parte di Raffaele Bonanni, leader della Cisl, che ieri ha lamentato la presenza di «vecchi partiti che cercano di stringere la possibilità di cambiamento».
Restano da convincere gli altri che hanno ambizioni da leader. Il più ostico è il ministro Andrea Riccardi, esponente con Luca Cordero di Montezemolo del movimento Verso la Terza Repubblica. Lui vorrebbe prendere il posto del premier, ma il movimento della società civile è destinato a non esprimere il vertice della coalizione. Stesso destino per Corrado Passera, il più papabile tra i sostituti di Monti, che però è destinato a guidare la lista per il Senato. La poltrona riservata a Monti, è troppo grande anche per lui.

Commenti

giovanni PERINCIOLO

Dom, 23/12/2012 - 09:30

Tante belle chiacchiere e personaggi ma il più stupefacente per ambizione e presunzione é sicuramente Passera, il ministro più inutile che la storia della repubblica ricordi.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 23/12/2012 - 09:34

Riccardi a capo della “società civile”? Da chierichetto a ministro già il salto è stato di tutta evidenza eccessivo, con un tornaconto fiscale solo a vantaggio dei beni ecclesiastici, per i quali ha lavorato perché non si paghino le tasse che invece pagano le vecchiette che la domenica portano l’obolo in chiesa. Nooooooooooo, Riccardi è troppo, ci vogliono costringere a votare per il Cav? E così sia.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 23/12/2012 - 10:42

Riprovo. Casini? Mi viene da ridere. Un democristiano di terza scelta, per giunta anche in rotta con le regole di condotta poste non dalla Chiesa ma addirittura da Colui l'ha fondata. Un torbido politico che da 5 anni lavora solo per l'abbraccio con gli eredi del comunismo di Togliatti, quello che andava a braccetto con i sovietici, della razza di cui abbiamo un rudere pentito sul colle. Mai un voto a Casini, detto Pierfurby, specie se si porta dietro un "cadavere" politico quale è Fini.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 23/12/2012 - 10:43

Riprovo.Riccardi a capo della “società civile”? Da chierichetto a ministro già il salto è stato di tutta evidenza eccessivo, con un tornaconto fiscale solo a vantaggio dei beni ecclesiastici, per i quali ha lavorato perché non si paghino le tasse che invece pagano le vecchiette che la domenica portano l’obolo in chiesa. Nooooooooooo, Riccardi è troppo, ci vogliono costringere a votare per il Cav? E così sia.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 23/12/2012 - 11:07

Probabilmente ora Casini ci proporrà la Fornero o Passera come futuro premier

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 23/12/2012 - 11:07

Probabilmente ora Casini ci proporrà la Fornero o Passera come futuro premier

tartavit

Dom, 23/12/2012 - 11:17

Non si sa quali saranno i risultati delle prossime elezioni politiche, perché ancora non è chiaro il quadro politico che si presenterà il 24 e 25 febbraio per chiedere il voto agli Italiani. Ma una cosa sembra si possa dire già fin da adesso. Qualunque sarà il risultato potrà essere sempre possibile una coalizione di partiti che, anteponendo, i propri interessi di parte, hanno a cuore che l'Italia continui nella difficile strada intrapresa per uscire dalla crisi e per avviare un periodo di ripresa e di sviluppo. E questa coalizione la si potrebbe vedere in un PD senza Vendola e in un centro allargato senza il cavaliere. Una specie di Grosse Koalition alla tedesca. Difatti questa coalizione è stata in grado, ieri, di spianare la strada alla Germania per arrivare ai risultati che ottiene oggi.

alfonso.negri

Dom, 23/12/2012 - 11:18

a detto bene crozza Casini non conta un...........

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 23/12/2012 - 12:20

la coalizione degli inutili non è riuscita a saltare sul carro che gli permetterva di mascherare la loro inutilita' e la loro totale mancanza di idee. andate a casa, che di vitalizi ne dobbiamo pagare gia troppi: 1 miliardo e mezzo all'anno dati senza nessun senso logico e costituzionale a caproni come questi.

roliboni258

Dom, 23/12/2012 - 12:33

c'e' la Bindi libera

cast49

Dom, 23/12/2012 - 14:13

tartavit, ma vi spaventa tanto Berlusconi? non vedo motivi se non che l'invidia è una brutta cosa...il pd vincerà, l'ha detto monti, e il terzo polo si arrangerà come può, perchè bersani vorrà tenere i suoi, cosa se ne fa di casini e fini?

tartavit

Dom, 23/12/2012 - 15:36

Casta49, Berlusconi più che spaventare noi (chi?) , spaventa un po' tutti dentro, come fuori del suo partito. E spaventa un po' tanto anche gli Italiani e gli Europei, visti i risultati che ha raggiunto in 20 anni di sua presenza nella politica italiana. Ma spaventa ancora di più il suo modo di pensare e di ragionare (senza entrare nel suo modo di comportarsi come uomo). Un esempio valga per tutti. Parole del cavaliere: "Monti è il peggio che ci poteva capitare" e al contrario, "se Monti vuole potrà essere la guida del centro destra" E allora

Giovanmario

Dom, 23/12/2012 - 18:38

alla fine casini si sacrificherà da vero democristiano (che solo per lui non è un termine offensivo) e si candiderà tutto da solo a premier.. un pò come albertini che vuole candidarsi al governo della lombardia

peter46

Dom, 23/12/2012 - 19:45

Una cosa positiva in fondo c'è e Loro l'hanno riaffermata.Sono andati in bagno e guardandosi,ognuno,allo specchio si son fatti "schifo"da soli.E da soli hanno riaffermato che non avrebbero potuto mai aspirare a essere candidati premier.Ve lo avevamo detto in tanti di non perdere tempo:nessuno vuole "sputtanarsi"con Voi.Fatevi una ragione... sempre ex democristiani e (dispiace)ex radicali di quart'ultima fila siete e rimarrete.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Dom, 23/12/2012 - 21:25

La Romagna è davvero una terra fertile. Guardate che fiori: Casini, Fini, Prodi, Bersani... Fiori da cimitero.

GENIUZZO

Dom, 23/12/2012 - 21:35

IL SOSTITUTO DI MONTI? Non occorre cercarlo, lo avete in casa. Naturalmente CASINIIIIIIIIIIIIIIIIIII.....Zig

GENIUZZO

Dom, 23/12/2012 - 21:49

@ TARTAVIT. D'accordo sul tuo commento. Ma sorge al sottoscritto il seguente dubbio: E la vecchia nomenclatuta ex PCI del partito che lo comanda (vedi Primarie)dove la metti? sarebbe conseziente, infatuata come ancora e' della ormai sconfitta(almeno in Europa) ideologia politica anni 70? SalutiZIG

obregia

Dom, 23/12/2012 - 22:56

ma quanto sono ridicoli.hanno bisogno di un salvagente per rimanere a galla.io democristiano da sempre vi dico " eravate e siete rimasti mezze cartucce.casini buttiglione follini ecc. solo fumo e niente arrosto. avete spostato l'agenda del contabile monti perchè non siete capaci di sommare 2+2.guardatevi nello specchio e senza compiere nessun gesto villano dite a voi stessi'andiamocene'perchè rimanendo invece delle monetine potrebbero bagnarci con la bocca.