Caso Marò, venerdì vertice di governo

Il ministro Mauro vede i familiari di Latorre e Girone: "Missione finita quando il problema sarà risolto"

I due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

La liberazione di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone al centro dell'azione politica del governo. Venerdì prossimo è previsto a Roma un nuovo incontro voluto dal premier Enrico Letta con tutti i ministeri competenti per fare il punto della situazione. "Abbiamo adottato questo metodo fin dall’inizio - ha spiegato il ministro della Difesa Mario Mauro in visita alla caserma Carlotto di Brindisi - perché vogliamo che, evitando personalismi ed evitando che ci siano notizie date e non date, tutti sappiano tutto in qualsiasi momento di questa vicenda".

Insieme al presidente della Commissione Difesa a Palazzo Madama Nicola Latorre, Mauro ha incontrato, questa mattina, i familiari dei due marò del Reggimento San Marco trattenuti in India con l’accusa di aver ucciso due pescatori del luogo scambiati per pirati. "La nostra preoccupazione è per i due fucilieri del San Marco - ha spiegato il titolare della Difesa - riteniamo che la missione di questo governo non sarà conclusa se non quando avremo risolto con tenacia e perseveranza anche quel problema". Per l'esecutivo il centro delle Forze armate sono gli uomini e non i cannoni, gli aerei e le navi

Commenti
Ritratto di indi

indi

Sab, 29/06/2013 - 11:32

Ma io mi domando, siamo sempre i primi a rispondere alle chiamate dell'onu, europa e comunità internazionale e rutta sta massa di strz come ci ricompensa? Se ne fregano tutti quanti! e allora! Facciamo per una volta un'azione eclatante anche noi! Armi e bagagli, ritiriamo i nostri militari, da tutti gli impegni internazionali. Basta con sta diplomazia da molluschi! Non se ne può più dell'imbecille tira e molla adottato dalla politica, in casa e fuori. Mi sembra una nazione composta da figli dei fiori, di trascorsa memoria!

bosco43

Sab, 29/06/2013 - 11:32

Avanti piano,quasi fermi...ma se li erano proprio dimenticati!!!

bastardo

Sab, 29/06/2013 - 11:43

FUORI DALLE PALLE SUBITO!!!!!!!!MILITARI!!??PPPPRRRRR!!!!!!!!!!!

guidode.zolt

Sab, 29/06/2013 - 11:47

Tranquilli Girone-Latorre chè adesso faranno il punto della situazione!... esclamativo?..interrogativo?

cgf

Sab, 29/06/2013 - 11:53

e poi? auspicherà [che cosa??] come ha fatto Monti e Giuliomaria Terzi di Sant'Agata il quale si credeva di essere chissachi solo perché può tenere il cappello in testa in presenza del re (privilegio quasi unico). Peccato che il referendum di 67 anni e 16 giorni fa, l'Italia optò per la Repubblica.

Ritratto di davide1967

davide1967

Sab, 29/06/2013 - 12:29

siii, certo, me lo posso immaginare come Letta, burattino di bilderberg come il suo predecessore, impegnato a portare l italia alla bancarotta per usurparne totalmente la sovranita nazionale ed il capitale privato a favore dei suoi padroni finanziatori, si prendera a cuore il problema dei maro'!!! ma per favore. basta con questa propaganda! dico a voi, in redazione. non avete capito ancora che la gente non ci crede piu ?

Ritratto di davide1967

davide1967

Sab, 29/06/2013 - 12:29

siii, certo, me lo posso immaginare come Letta, burattino di bilderberg come il suo predecessore, impegnato a portare l italia alla bancarotta per usurparne totalmente la sovranita nazionale ed il capitale privato a favore dei suoi padroni finanziatori, si prendera a cuore il problema dei maro'!!! ma per favore. basta con questa propaganda! dico a voi, in redazione. non avete capito ancora che la gente non ci crede piu ?

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 29/06/2013 - 12:37

"Per l'esecutivo il centro delle Forze armate sono gli uomini e non i cannoni, gli aerei e le navi" AH! AH! AH! AH! AH!, IH! IH! IH! IH! Ma se li hanno lasciati lì per non rovinare gli affari di Elicotteri e similari! BUFFONI!!!

mariolino50

Sab, 29/06/2013 - 13:06

davide1967 Letta sarà un burattino del Bilderberg, ma il predecessore mica tanto, Monti è uno dei capi della sezione europea, e per la trilaterale addirittura di più.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 29/06/2013 - 13:22

Molto bene siamo tutti in attesa di rivedere i ns. due militari a casa subito perchè non hanno commesso alcun crimine. Finalmente vediamo Letta & C. cosa faranno, anche se pensando al ministro degli esteri, viene da ridere. Siamo comunque pronti a ricrederci e ad applaudire. Forza.

Freeindependent...

Sab, 29/06/2013 - 13:40

Signori, non sto a fare commenti prima di dover ritrovarmi di nuovo a leggere le idiozie di risposta dei vari Raoul Pontalti & Soci. Vi dico solo di sintonizzarvi questa sera alle 20.00 su TGCOM24 ed ascoltare l'intervento di Toni Capuozzo. Io avevo provato a contattare anche Il Giornale per dare anche a loro la possibilità di essere i primi a dare ai propri lettori i nuovi sviluppi, ma diciamo che a Il Giornale non hanno avuto i riflessi pronti.

franco@Trier -DE

Sab, 29/06/2013 - 13:42

cosa dichiarerà guerra alla India?

benny.manocchia

Sab, 29/06/2013 - 13:52

Sono,qui,messaggi dettati ai cretini che non si firmano dai capi comunisti per cercare di dimostrare che e' ora di chiudere con questo governo.La ennesima dimostrazione che i comunisti sono spaccati come un cocomero sfatto:qualcuno vuole Letta e questo governo,altri vogliono formare un nuovo governo con solo comunisti.Peccato per loro che non ci riusciranno mai.E buonanotte. un italiano in usa

Ritratto di sitten

sitten

Sab, 29/06/2013 - 14:01

Questa è la ricompensa e il riconoscimento da parte dello Stato di chi serve la Patria. Non dimentichiamoci che anche i combattenti della Repubblica Sociale Italiana, furono imprigionati e perseguitati per aver obbedito alle Leggi dello Stato, e questa la dice lunga sul patriottismo degli Italiani.

diego_piego

Sab, 29/06/2013 - 16:08

ma quanto ci costano questi due?

Ilgenerale

Sab, 29/06/2013 - 16:37

....ma da quanto tempo sono li?! .....roba da non credere!!!

Raoul Pontalti

Sab, 29/06/2013 - 17:04

Qualcuno un giorno farà i conti in ordine ai costi di questa squallida vicenda sia in termini di immagine internazionale, che monetari diretti per risarcimenti, avvocati, viaggi di politici, diplomatici, funzionari etc. da e per l'India e indiretti per compromissione dei rapporti con l'India etc.? Chi pagherà il conto? Pantalone lo ha già pagato e continua a pagare, ma i responsabili? A cominciare da quelli che vollero l'imbecillissima legge che ha messo su navi civili dei militari sprovveduti e impreparati per fare "lotta" alla pirateria per passare a quelli che farneticarono di immunità fuzionali, di incompetenza di giurisdizione da parte dell'India, etc e per finire con quelli che aizzarono i cani a mordere (ossia i marò a sparare) e poi li consegnarono all'India e naturalmente anche con gli allucinati che scambiarono pescatori per pirati e volendo sparare in acqua colpirono un'imbarcazione e accopparono due cristiani? Quando pagheranno il conto costoro? Non è solo il processo Ruby che costa al contribuente, sono anche le prodezze di certi castroni per giunta stipendiati o riceventi il soldo o l'indennità dall'ente pubblico.

Ilgenerale

Sab, 29/06/2013 - 17:27

Mi piacerebbe molto dichiarare guerra a quel popolo di straccioni! Se penso poi che gli zingari derivano proprio da quella genia ho un'altro motivo per odiarli!!!

Ilgenerale

Sab, 29/06/2013 - 17:29

Diego-piego, preoccupati di più di quanto ci costano 200 mila bidelli, oppure di quanto ci costano i sindacati, oppure migliaia di statali che timbrano il cartellino e poi vanno a fare la spesa!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 29/06/2013 - 18:07

X diego_piego: ma che razza di commento fai?? Quei due erano la per compiere un dovere e con ordini precisi, e non a farsi prendere in giro da uno Stato che non sa e non è in grado di difendere i propri uomini, oppure per leggere commenti di così alto profilo come il tuo.

Ritratto di DR JEKILL

DR JEKILL

Sab, 29/06/2013 - 18:50

Ma vi rendete conto che caos hanno creato sti due incompetenti dal grilletto facile ?

Sabino GALLO

Sab, 29/06/2013 - 19:08

La prudenza è necessaria, per la singolarità del caso e per la necessità di salvaguardare i rapporti con un grande Paese. Ma l'India deve rendersi conto che i nostri militari erano lì per fare il loro dovere, qualunque siano stati i fatti non ancora accertati ed in acque internazionali. La soluzione di questa triste storia è affidata alla "Giustizia", ma anche alla "Saggezza" . Un affettuoso saluto ai nostri due marò, che hanno sempre mostrato grande dignità e rispetto per la divisa che indossano con orgoglio. Sabino

-cavecanem-

Sab, 29/06/2013 - 19:13

Povera Italia, in mano a una banda di incapaci, parassiti.

Raoul Pontalti

Sab, 29/06/2013 - 21:09

(Sergio Metallico piantala con la censura!) Qualcuno un giorno farà i conti in ordine ai costi di questa squallida vicenda sia in termini di immagine internazionale, che monetari diretti per risarcimenti, avvocati, viaggi di politici, diplomatici, funzionari etc. da e per l'India e indiretti per compromissione dei rapporti con l'India etc.? Chi pagherà il conto? Pantalone lo ha già pagato e continua a pagare, ma i responsabili? A cominciare da quelli che vollero l'imbecillissima legge che ha messo su navi civili dei militari sprovveduti e impreparati per fare "lotta" alla pirateria per passare a quelli che farneticarono di immunità fuzionali, di incompetenza di giurisdizione da parte dell'India, etc e per finire con quelli che aizzarono i cani a mordere (ossia i marò a sparare) e poi li consegnarono all'India e naturalmente anche con gli allucinati che scambiarono pescatori per pirati e volendo sparare in acqua colpirono un'imbarcazione e accopparono due cristiani? Quando pagheranno il conto costoro? Non è solo il processo Ruby che costa al contribuente, sono anche le prodezze di certi castroni per giunta stipendiati o riceventi il soldo o l'indennità dall'ente pubblico.

paolonardi

Sab, 29/06/2013 - 22:45

Leggere il commento di Jekill fa venire molti dubbi sulla capacita' raziocinante dell' homo sapiens sapiens.