Il Cav mette il Pd con le spalle al muro

Berlusconi vola nei sondaggi: "Facciano autocritica, poi si può fare un governo insieme". E avverte: "Due forze al 30% sono costrette a incontrarsi, sennò si è sfascisti". Oggi pomeriggio il popolo del centrodestra scenderà in piazza a Bari

Silvio Berlusconi in piazza del Popolo

Bari - «Abbiamo bisogno più che mai di un governo solido e duraturo che sia in grado di cambiare davvero questa situazione. Ci vorrebbe senso dello Stato ma a cinquanta giorni dal voto la sinistra non sembra averne». Le perplessità nello stato maggiore di Via dell'Umiltà restano intatte. Tutti sono consapevoli che la resa dei conti interna al Pd è in corso e il rischio balcanizzazione potrebbe rendere il rush finale della trattativa per il Quirinale un gioco ancora più intricato del solito. Silvio Berlusconi, però, non dispera di poter strappare un accordo, nonostante la rosa dei nomi non sia ancora arrivata e il fuoco incrociato dei veti sia crepitante.
Certo il faccia a faccia con Bersani è stato tutt'altro che risolutivo (nonostante il segretario di Via del Nazareno - raccontano fonti azzurre - si sia approcciato a Berlusconi
con tono autoironico e con una frase del suo repertorio: «Non son mica venuto qui con una volpe sotto l'ascella»). Ma ciononostante il leader del Pdl è convinto che alla fine non potrà che prevalere la ragionevolezza. Per questo oggi a Bari nel bagno di folla di Piazza Libertà chiederà a Bersani di rassegnarsi alla legge implacabile dei numeri e prendere atto che «se ci sono due forze del 30% queste sono costrette a incontrarsi».
Questa sicurezza è dovuta a due ragioni. Innanzitutto alla rinnovata unità del suo partito. Ma anche al consenso che tutti i sondaggi assegnano al centrodestra. Una sorta di pistola pronta all'uso che Berlusconi può tenere sul tavolo senza il timore di scoprirla scarica. Ieri, ad esempio, l'ultimo sondaggio SKYTg24-Tecnè confermava il vantaggio del centrodestra sul centrosinistra, con il primo al 33,1% (+4,1% rispetto alle Politiche) e il secondo al 31,4%. Un sorpasso trainato in primis dal Pdl con un incremento di 4,5 punti. Una fotografia che consentirebbe al centrodestra di mettere le mani sul premio di maggioranza alla Camera. Senza contare che, come mostrato a Berlusconi da Denis Verdini, con questi numeri il centrodestra si aggiudicherebbe il Piemonte e il Friuli al Senato e aumenterebbe ulteriormente i suoi seggi visto che Monti resterebbe sotto la soglia di sbarramento.
Sono proprio queste percentuali a rendere credibile il messaggio che il presidente del Pdl lancerà da Bari, nel grande appuntamento organizzato, attraverso un lavoro capillare da Raffaele Fitto: «Non tradirò mai i miei dieci milioni di voti. O il Pd dialoga con noi o si vota a giugno». Anche perché, spiega Berlusconi in una cena di autofinanziamento con oltre 450 tra imprenditori e amministratori locali, «noi volevamo l'elezione diretta del Capo dello Stato». Visto che ciò non è stato possibile ora «vogliamo un presidente della Repubblica degno di esserlo. Rischiamo di avere persone inadatte a causa delle divisioni del Pd. I signori della sinistra, guardando al loro passato, facciano autocritica per i loro errori. Solo così potremo far nascere un governo insieme, altrimenti subito al voto».
Il pivot della trattativa resta Gianni Letta. È lui a tenere i contatti riservati con Errani e Migliavacca oltre a Massimo D'Alema. Il Pd, però, fatica a intraprendere una strada precisa e sembra sbandare a ogni curva, vittima dei suoi dubbi e delle sue divisioni interne, nonostante Berlusconi sottolinei che «siamo anche disposti a scegliere un presidente della Repubblica tra una rosa di nomi fatta dal Pd, l'importante è che sia una persona adeguata e sia la migliore per tutti gli italiani». Il Pdl, insomma, pretende «pari dignità», non intende mettere veti, al di là di candidature considerate «provocatorie», ma preferirebbe che si procedesse alla scelta di una personalità con esperienza politico-parlamentare perché, per dirla con Maurizio Gasparri, «non è più tempo di dilettanti allo sbaraglio». Piuttosto serve una figura rodata che possa gestire con saggezza questa rovente primavera post-elettorale. E comporre in armonia le tante dissonanze di queste settimane.

Commenti

Cristina Ulcigrai

Sab, 13/04/2013 - 09:51

Condivido le parole di Silvio Berlusconi;la manifestazione di questo pomeriggio sarà un bagno di folla per un bravo leader politico.Ciao Cristina.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 13/04/2013 - 10:10

Ma smettiamola con questi titoloni,non mette nessuno colle spalle al muro,poichè per farlo ci vogliono gli attributi,e quando si seguita a calare le brache non ci sono.Vedremo!!

Duka

Sab, 13/04/2013 - 10:17

@ il Cav. occhio alle trappole sono maestri del falso- Va bene fare un governo ma non a tutti i costi e sian ben chiaro che ai ministeri importanti da riformare con la massima urgenza ovvero: Giustizia e Sanità dovrà esserci un PDL manager e capace. Quindi alla presidenza della repubblica un ballottaggio tra Letta e Bonino; nessun altro è degno di questa carica-

nalegior63

Sab, 13/04/2013 - 10:22

il cerchio si stringe di pari passo al cappio al collo stretto ogni giorno di piu dai bilderberghiani tecnocrati feccia dell umanita attorno al collo delle famiglie ITALIANE,tenute anche sotto terrore da ZINGARI-STUPRATORI-ASSASSINI-SPREAD impuniti x precisa strategia imposta alla MAGISTRATURA ROSSA che fa parte dell organico dei PARASSITI o MAGGIORDOMI del PD-P.C.I.

cicero08

Sab, 13/04/2013 - 10:25

Il prode cav., novello ercolino sempre in piedi, all'ennesima battaglia per la sopravvivenza. Per la legge dei grandi numeri aumentano le probabilità di vederlo abbattutto...

blackbird

Sab, 13/04/2013 - 10:34

Bersani tergiverserà. Farà convergere i voti del PD su un candidato al colle ben visto dal M5S. Poi otterrà il mandato pieno per formare il governo e passerà in quache modo alla prova della fiducia. Si barcamenerà ottenendo i consensi del M5S per le leggi "fuffa" e quelli del PDL per "responsabilità" verso il Paese. Passeranno le leggi anti-Berlusconi e una riforma elettorale che metterà le Camere nelle mano del PD. Oltre alla legge si ridisegneranno i collegi e qui si gioca una importantissima partita per determinare i vincitori! Quindi si andrà alle urne; il PD scaricherà la responsabilità delle leggi che non piaceranno agli elettori sui due altri schieramenti, promettendo di modificarle, ma anche no.

antoniociotto

Sab, 13/04/2013 - 10:39

anche l'età avanza e l'Italia non può aspettare ancora per molto sii diffidente e aspettali alla foce del fiume. non ci sono dubbi sui di loro. fino a che avranno consenso purtroppo non se ne esce. grazie per quello che hai dovuto sopportare.

unosolo

Sab, 13/04/2013 - 10:48

l'incapacità decisionale del Bersani ha aumentato la rabbia del popolo verso la politica , imprese che chiudono , i disoccupati aumentano sempre di più , i cibi e i generi di prima necessità aumentano , i magazzini sono pieni di scorte che non vengono smaltite , i pensionati si sono fermati dallo spendere per via degli aumenti giorno per giorno e le ritenute aumentano tutti i mesi in busta paga , ha ragione da vendere il cav. sono convinto in caso di elezione sarà di nuovo il primo partito , Meglio subito un governo di interessi nazionali a larghe intese . Sempre che si voglia la ripresa industriale ed economica .

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 13/04/2013 - 10:49

A me sembra piuttosto che Silvio-Schettino sia con le spalle al muro, occupato com'e' a voler risalire sulla nave. Troppo tardi Comandante, doveva pensarci quando era a bordo e al comando della nave, invece si e' distratto con problemi personali e l'ha portata ad incagliarsi rovinosamente. Adesso torni a casa, ca@@o!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 13/04/2013 - 10:51

Miei cari BANANAS essere avanti di un punto non significa avere la maggioranza al Senato , e se poi andando a votare rimane come adesso cosa facciamo ? BUFFONI.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/04/2013 - 10:52

vai berlusconi vai! distruggi l'avversario prima che si rialzi! poi tenderai una mano, purchè l'avversario accetti le nostre condizioni :-))

occhiotv

Sab, 13/04/2013 - 10:58

@ gianniverde. Ma voi non vi rendete conto che siete già con le spalle al muro. I vostri vecchi e cariatidi capi con in testa Bersani, sono finiti. Ma come fate a non accorgervi di niente?

SSIMPATICO52

Sab, 13/04/2013 - 11:17

AVETE PORTATO L'ITALIA ALLA ROVINA NEGANDO FINO ALL'ULTIMO DELLA CRISI !!!!!! MI PIACEREBBE MOLTO SAPERE CHI VI VOTA ANCORA.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 13/04/2013 - 12:06

#marino.birocco. Piú, buffone di bersani non c,é ne sono, é i suoi elettori sono piú Buffoni di lui!, basta vedere come vanno indietro a sciaquinbersani per capirlo, un Leader che lecca il culo a Beppe Grillo per prendersi ogni giorno dei calci in culo dai pentastellati specchia il grado di buffonaggio di sciaquinbersani é i suoi elettori, questi elettori che sono come le pecore dietro al Cane é non vedono i scandali causati dal loro partito da 50 anni a questa parte!, é basta fare i nomi di Bassolino, Penati, Errani, Lusi, Jervolino,Vendola, Fassino, MPS, Antonveneta, Banca 121 ed altri 400 indagati del PDPCI; per vedere é sapere che buffoni sono gli elettori del PDPCI, CHE ANCORA CREDONO AI BUFFONI DEL PDPCI!.

Atlantico

Sab, 13/04/2013 - 12:24

Sembra che nel PD siano tutti terrorizzati da Berlusconi ! Qualcuno sta cominciando a pensare di sciogliere il partito per sfuggire alla tenaglia berlusconiana !

Nosinistri

Sab, 13/04/2013 - 14:10

ultime nozizie dall' Eco del Cranio Vuoto di Pravda99..Silvio è già risalito a bordo..vatti a vedere i Sondaggi del tuo amico Weber..non della Ghisleri..il problema è che adesso attaccata alla nave c'è rimasto Bersanovuna zavorra rossa che sta tirando giù la nave..ma dura poco tra un po la sganciamo..

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 13/04/2013 - 15:46

Nosinistri....E dai...I sondaggi!! Ma che ci fa coi sondaggi? Sonda la profondita' dell'abisso politico su cui annaspando tenta di galleggiare Silvio-Schettino? Silvio-Schettino a bordo non ci torna, al massimo resta a bordo-campo, come quei bimbetti che vorrebbero giocare ma si sono abbondantemente dimostrati troppo scarsi e vengono ormai emarginati...I sondaggi....

Baloo

Dom, 14/04/2013 - 05:39

Il problema è che anche la politica di Berlusconi nei confronti dell'Europa ostile del nord egemonizzata dalla Germania ed affamatrice dei popoli del sud del continente,è tropo debole. Monti al riguardo vale una insufficenza per essere un vero Gauleiter del Reich,Bersani sembra volerlo seguire, smarrito scolaretto,sulla stessa strada,Berlusconi più automono è stato facile obiettivo dell'ironia franco-tedesca per il suo contegno non proprio ineccepibile e non sempre consono al capo del governo di un grande paese come l'Italia.Darei un 6 a Berlusconi,un 5 a Monti per avere messo un po' d'ordine a prezzo di lacrime e sangue,troppo sangue,nei nostri conti,a Bersani 0 per non aver fatto la sinistra nulla se non danni ai tempi di Prodi ,mai abbastanza esecrato per la sua politica europea,superficiale e dannosa che ha svenduto l'Italia e posto le premesse per il suo disfacimento economico e morale con problemi d'ordine pubblico sempre più gravi che oramai,malgrado l'ostentazione ottimistica di prefetti e ministri degli interni, sono sotto gli occhi di tutti...

Baloo

Dom, 14/04/2013 - 05:45

Visto che a sinistra c'è solo merda,tradimento,ignoranza,gratuita violenza,ecco che un terzo degl italiani resta schierato con Berlusconi debole ma meno bestia degli altri!!!Il meglio degli italiani stanno ancora con Berlusconi e sono sopratutto i cattolici che hanno misericordia della miserabile sinitra ed optano per scelte di vita diverse!!!Moti poi fra gli italiani migliori si astengono dall'immergersi nelle maleodoranti paludi ed hanno salito il colle dell'Aventino!!!

pinux3

Dom, 14/04/2013 - 08:13

Con la spalle al muro? Lo vedremo CON L'ELEZIONE DEL PDR CHI è "con le spalle al muro", cari i miei sbruffoni...

pinux3

Dom, 14/04/2013 - 08:20

@occhiotv...ma ti sei accorto almeno che AVETE PERSO QUASI LA META' DEI VOSTRI ELETTORI? Te ne sei accorto o no? Altrochè "spalle al muro"...Ridicoli...