Il Cav ridisegna Forza Italia: Toti sarà coordinatore unico

La nomina del direttore del Tg4 ha anche l'obiettivo di tendere la mano al Ncd. Ma si accendono i malumori nel partito: la vecchia guardia teme l'esclusione

La fase della riflessione, come sempre accade a Silvio Berlusconi, è durata mesi. Ma pare che ormai il Cavaliere abbia deciso, tanto che nelle ultime 48 ore ha iniziato a comunicare le sue decisioni ai big del partito. Una in particolare, nell'aria ormai da settimane. La nomina di Giovanni Toti a numero due di Forza Italia sembra infatti una questione di ore, davvero poche se in molti l'attendono già per oggi. Il primo passo verso quello «svecchiamento» su cui l'ex premier punta da molto e di cui parla da tempo nelle sue conversazioni private. Senza incertezze se anche durante queste vacanze di Natale non ha nascosto il suo fastidio verso i «veti e contro-veti» che gli arrivano da dentro il suo stesso partito su qualunque cosa voglia fare. «Non solo nominare un coordinatore regionale, ma pure spostare una penna è diventato un problema dentro Forza Italia», si è lasciato scappare Berlusconi. «Voglio facce nuove e volti giovani», ripete come un mantra il Cavaliere.

E alla fine il grande passo sembra ormai fatto. Dopo averlo mandato come suo «rappresentante» alla riunione sulla legge elettorale che si è tenuta alla Camera martedì pomeriggio, il direttore di Tg4 e Studio Aperto sembra ormai ad un passo dalla nomina a coordinatore organizzativo di Forza Italia (l'unica che non comporta una modifica dello Statuto). Una casella chiave, la più importante dopo quella di presidente che è ovviamente ricoperta da Berlusconi. Questo, almeno, riportano i rumors di piazza in Lucina, ma anche delle riunioni che si tengono nel pomeriggio a Palazzo Grazioli dove il Cavaliere arriva a metà giornata. Ed è proprio a via del Plebiscito che a tarda sera sono attesi Toti, Gianni Letta e i capigruppo di Camera e Senato Renato Brunetta e Paolo Romani, oltre che Denis Verdini. Questo ultimo non certo contento della nomina, non tanto perché i due non sono propriamente due amici di vecchia data quanto perché di fatto Toti andrebbe a ricoprire quello che è da sempre il ruolo di Verdini. Con l'obiettivo non solo di «svecchiare» il partito (non solo per quanto riguarda le facce, ma anche nella comunicazione) ma pure di allungare una mano ad Angelino Alfano nell'ottica di un futuro riavvicinamento.

La nomina di Toti, infatti, ha un suo peso anche «politico». Il direttore di Tg4 e Studio Aperto, infatti, non solo è molto ben visto da Fedele Confalonieri e Marina Berlusconi, ma è pure una colomba, certamente favorevole ad un ricongiungimento con il Ncd di Alfano. Riavvicinamento di cui peraltro parla anche Berlusconi che, sempre nei suoi colloqui privati, non nasconde la speranza di correre alle prossime politiche nella stessa coalizione con Alfano e compagni.

L'accelerazione voluta dal Cavaliere, però, ha acceso fortissimi malumori all'interno del partito. La vecchia guardia, infatti, non gradisce affatto l'arrivo di un corpo estraneo in una posizione non solo apicale ma pure decisiva (sulle decisioni che contano come sulle liste elettorali). E a lamentarsi sono in molti, moltissimi. Più o meno quasi tutto il gruppo dirigente di piazza San Lorenzo in Lucina che a questo punto teme di essere vittima dello «svecchiamento». D'altra parte, il clima dentro Forza Italia era già piuttosto teso dopo la nomina di alcuni coordinatori regionali. In alcuni casi ci sono state vere e proprie sollevazioni. È accaduto per esempio in Veneto, dove il neo-nominato Marco Marin è apertamente accusato da tutta la Forza Italia locale di essere «uomo di Alfano».

Così, quasi tutti i deputati e senatori veneti sono letteralmente furiosi con alcuni di loro (ieri lo confidava ad un collega in Transatlantico Lorena Milanato) che stanno pensando di lasciare il gruppo di Forza Italia e passare al Misto. E pure Giancarlo Galan, berlusconiano della prima ora, non pare averla presa per nulla bene, tanto da far presente il suo disappunto in una lunga telefonata al Cavaliere.

Commenti
Ritratto di Patchonki

Patchonki

Gio, 09/01/2014 - 08:36

Con questo sistema di selezionare la classe politica, lo abbiamo visto, non andiamo da nessuna parte! Certo Toti, parente dell'Enrico forse, sarà ,munito di stampelle?

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Gio, 09/01/2014 - 08:36

Con questo sistema di selezionare la classe politica, lo abbiamo visto, non andiamo da nessuna parte! Certo Toti, parente dell'Enrico forse, sarà ,munito di stampelle?

wall333

Gio, 09/01/2014 - 08:49

Berlusconi nomina questo e nomina quell'altro, sposta questo e sposta quell'altro. Per lui sono degli scacchi da piazzare dove vuole e come piace a lui.

wall333

Gio, 09/01/2014 - 08:49

Berlusconi nomina questo e nomina quell'altro, sposta questo e sposta quell'altro. Per lui sono degli scacchi da piazzare dove vuole e come piace a lui.

xgerico

Gio, 09/01/2014 - 09:07

E la

xgerico

Gio, 09/01/2014 - 09:09

@wall333- Hai ragione, però il giocattolo e suo e fa come gli pare, convinto di vincere.

canaletto

Gio, 09/01/2014 - 09:12

Sono seriamente preoccupato perchè pensavo che i collaboratori di Silvio non fossero così attaccati anche loro alle sedie. Non dimentichiamo che quando il partito era in mano ad Alfano si stava azzerando,per cui, senza brontolii ecc stiano zitti e continuino a collaborare altrimenti l'Italia è finita, mancando Forza Italia siamo nel baratro completo

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Gio, 09/01/2014 - 09:13

ma toti non era della roma? poteva almeno scegliere qualche giocatore del milan...

elio2

Gio, 09/01/2014 - 09:17

NON sono d'accordo a cercare un qualsiasi accordo con i traditori, se succedesse, FI NON avrebbe il mio voto e nemmeno quello dei miei famigliari. Meglio perdere che allearsi con chi ha tradito e che all'occasione tradirà ancora.

Ritratto di i...Burattini....

i...Burattini....

Gio, 09/01/2014 - 09:27

toti goooooo

emremre

Gio, 09/01/2014 - 09:31

non posso crederci ma dove sta il cambiamento? e' una barzelletta, Toti e' un'altro personaggio a libro paga del cavaliere quindi un'altro "yes man"!

procto

Gio, 09/01/2014 - 09:37

FORZA ITALIA= Forza mediaset, povera Italia.

francesco de gaetano

Gio, 09/01/2014 - 09:40

Se la nomina di Giovanni Toti serve per il rilancio di Forza Italia bene ha fatto il Presidente Berlusconi a nominarlo Coordinatore Unico del Partito.Tutti,dico tutti,sia all'interno che all'esterno hanno riconosciuto a Berlusconi di essere il principe della comunicazione,perciò i mugugni di alcuni sull'incarico affidato a Toti non avrebbero motivo di esistere perchè il Presidente è un lungimirante.Per cortesia state calmi ed abbiate fiducia in Silvio Berlusconi che si cuocerà a fuoco lento anche Matteo Renzi.

maesto

Gio, 09/01/2014 - 09:43

Che finalmente Berlusconi si sia accordo dei danni, non solo di immagine, gli hanno arrecato Verdini, Santanché Fitto e compagnia brutta?

Gioa

Gio, 09/01/2014 - 09:43

BASTA TRADITORI E FINTI....alfano è un "NUMERO" come tanti FINTI E VOLTA GABBANA!! Siamo in un ITALIA voluta così grazie a 50anni di finti comunisti e pd, etc...VERGOGNA!!! A 50anni di amministrazione pubblica sotto "le ali" della cgil che ha premiato gli incapaci e non solo...hanno creato LOBBY e FEUDI così ci ritroviamo!! La meritocrazia con le lobby e i feudi si è andata a farsi "friggere". PROVARE PER CREDERE: renzi tra i tanti nè è la prova lampante che non lascia la poltrona da sindaco di Firenze...perchè il suo FEUDO deve rimanenere integro a scapito di chi potrebbe fare molto meglio di lui...potrei scrivere un elenco molto lungo con SCENARI di vario tipo ma sempre "contornati" e apprezzati dai FEUDI e le LOBBY. ITALIA SVEGLIA, il problema grosso di un'economia allo SFASCIO, non ci vule una scenza per capirlo, è paritco da quanto sopra riportato, CAMBIAMO ROTTO CON CORRAGGIO E VOGLIA DI CAMBIARE. Se così non volete che sia, allora continuare a commentare ma accettate con RASSEGNAZIONE le ingiustizie e tutto il resto. Quindi se non VOLETE UN CAMBIAMENTO FORTE ACCETTATE CON RASSEGNAZIONE UN'ITALIA sempre più impoverita. Dopo 30anni di ente pubblico so che scrivo!!! PER UN ITALIA NUOVA VIVA FORZA ITALIA!!. TOTI BASTA RIMPASTI, SI PERDE PRIMA DI INIZIARE!!! UNIRSI AL TRADITORE?....VEDRAI CHE PRIMA O POI UNA VOLTA UNITO TRADIRA' NUOVAMENTE!! HO SEMPRE VOTATO FORZA ITALIA, PERCHE' HO SEMPRE CREDUTO A BERLUSCONI, MA UNIRSI AD UN TRADITORE vuol dire non VOLER PIU' UN'ITALIA NUOVA!!! TROVATE UN'ALTRA VIA!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 09/01/2014 - 09:54

Totti Gooooooal

wall333

Gio, 09/01/2014 - 09:57

E il "senatore" Minzolini che fine ha fatto? Poverino nemmeno lui sa dove lavora e che lavoro fa.

AH1A

Gio, 09/01/2014 - 09:57

Questo tanto per smentire chi parla di "conflitto d'interesse"...inoltre vorrei aggiungere che SOLO in Corea del Nord il capo, azzera i vertici del partito e nomina chi gli pare...a quando qualcuno in pasto ad una decina di Dudu inferociti?

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 09/01/2014 - 09:59

"La nomina di Toti, infatti, ha un suo peso anche «politico»." Meno male...Perche' la nomina di un coordinatore di un partito politico avrebbe in primo luogo un peso di altra natura...?

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 09/01/2014 - 10:00

Prime dichiarazioni di Toti:"Sono contento di essere arrivato due".

Paul Vara

Gio, 09/01/2014 - 10:08

Faccia nuova, stesse vecchie (inutili) idee ma soprattutto al primo posto gli interessi personali di Berlusconi. Chissà se il popolino si berrà pure questa...

Atlantico

Gio, 09/01/2014 - 10:09

Non so se è vero, anche perchè Berlusconi cambia opinione a seconda dell'ultima persona con la quale parla, ma se fosse vero è la sconfitta dei falchi ed affini. Il che significherebbe la totale sconfessione della strategia berlusconiana degli ultimi tempi e soprattutto dell'errore commesso uscendo dal governo.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 09/01/2014 - 10:09

"E a lamentarsi sono in molti, moltissimi. Più o meno quasi tutto il gruppo dirigente di piazza San Lorenzo in Lucina che a questo punto teme di essere vittima dello «svecchiamento».". Per curiosità, in che maniera intendevano "svecchiare" FI? Tenendo dentro tutto il marciume ex DC, ex MSI, ex PSI etc, etc? Glielo hanno detto che per fare le frittate prima bisogna rompere le uova? Mi sa che ne vederemo delle belle a brevissimo.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 09/01/2014 - 10:21

"Berlusconi ridisegna FI". Ora che Barbara non gli fa piu' fare la formazione del Milan la domenica...

El Chapo Isidro

Gio, 09/01/2014 - 10:22

Cioè, toti coordinatore solo perchè gradito ad alfano e al ncd? E comunque per toti sarà durissimo dare l'immagine del rinnovamento perchè tanto dietro di lui ci sono sempre le stesse facce, gli stessi nomi, cioè toti è la mano di pittura che serve a mascherare il marciume vecchio di 20 anni, ma basta raschiare un poco la superfice per riportare alla luce la solita gentaglia che mangia da 20 anni senza concludere nulla, verdini, mussolini, razzi, scilipoti, santanchè, carfagna, gasparri questo è il rinnovamento di froda italia? Complimenti, se riescono a far ingoiare anche questa ai loro elettori meritano il premio nobel ai migliori piazzisti e venditori di fumo della storia della terra!!!

linoalo1

Gio, 09/01/2014 - 10:27

Per carità!Riprendersi Alfano con tuti i Traditori?Non credo che,gli elettori,lo gradirebbero e lo dimostrerebbero alle prossime Elezioni!Lino.

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Gio, 09/01/2014 - 10:36

ma ancora il pregiudicato decaduto? ma dai, non conta piu na' sega!!

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Gio, 09/01/2014 - 10:38

galera ed esproprio di tv e giornali altro che storie , pregiudicato e decaduto!

kami

Gio, 09/01/2014 - 10:48

Pronto a votare Grillo se Alf-ano rientra nella coalizione. Almeno Grillo scende a compromessi con nessuno, se vince, vince con il suo movimento, altrimenti dura opposizione..ed è quello che pretenderei da FI. Mai più traditori in seno.

electric

Gio, 09/01/2014 - 10:50

Adesso i nostri solerti giudici inventeranno delle accuse contro Toti

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 09/01/2014 - 10:52

Toti sarà coordinatore unico. TOTI CHI ?

edo1969

Gio, 09/01/2014 - 11:02

Toti chi??

edo1969

Gio, 09/01/2014 - 11:04

peccato speravo Emilio Fede

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 09/01/2014 - 11:05

Solito metodo,sceglie tutto lui poi quando le cose vanno male la colpa e' degli altri e si ricomincia,altro giro altra corsa.E' stato cosi' con tanti,fini,tremonti,scaola,alfano,cicchitto e mi fermo perche' la lista e' lunghetta.Mai che a qualcuno venga il dubbio che debbano partecipare gli elettori a certe scelte,mai il dubbio che forse non e' questo il modo in cui si organizza e gestisce un partito che e' cosa diversa da una azienda.Per carita',continuate pure,lo scatafascio e' ben accetto in attesa di una radicale trasformazione deo cdx,libero da idoli e fatto da liberali.

edo1969

Gio, 09/01/2014 - 11:11

"fortissimi malumori" "a lamentarsi sono in molti, moltissimi" "la vecchia guardia non gradisce affatto" "deputati e senatori veneti sono letteralmente furiosi" etc etc. Insomma un "partito" (se cosi' si puo' ancora dire) ormai a pezzi. E lo dice il giornale, non la stampa "komunista"... . Silviuccio bello fa' un favore a tutti ritirati alle Bermuda e lascia in pace l'Italia.

adrio

Gio, 09/01/2014 - 11:40

complimenti:PRES S/B.QUESTA VOLTA SEMBRA LA MIGLIORE SCELTA,X SMACCHIARE QUEL FIGLIO MAL-RIUSCITO,ASSIEME ALLA SUA BELLA COMPAGNIA DI POLTRONISTI,QUELLI CHE FANNO CRITICHE,SONO DI SX OPPURE VOGLIONO I SUOI AMICI X?....SIG TOTI DEVE MANDARE A CASA I POLTRONISTI RISPARMIAMO IL LORO STIPENDIO

Atlantico

Gio, 09/01/2014 - 11:49

Insomma, FI è in ebollizione anche se qualche anima 'semplice' aveva detto che con la fuoriuscita degli alfaniani il partito era più coeso e più unito: in Veneto invece sono sull'orlo della scissione con conseguente fuoriuscita dai gruppi parlamentari. Ma davvero il cavaliere crede che, dopo 20 anni !, sia sufficiente una faccia nuova ? E tutte le altre che si vedrebbero alle spalle di Toti, crede che piacciano ancora agli italiani ? E quanto durerebbe il 'nuovissimo' Toti se è inviso al 99,9999% del partito ? E quali capacità politiche avrebbe Toti ? Berlusconi crede sia sufficiente essere spigliati in TV per "fare politica" ma quella è pura immagine come dimostra la parabola della Comi, per mesi pompata ed ora 'pregata' di non apparire più. La politica è qualcosa di più che immagine e parlantina sciolta.

Ritratto di Agarzati

Agarzati

Gio, 09/01/2014 - 13:30

Che dire, lo conosco troppo poco per poter giudicare. La mia speranza e che sappia "imporsi" soprattutto all´interno del partito e che sia portatore di cambiamento, dando anche spazio a gente nuova (non per forza giovane) e capace. Io come ho piú volte sostenuto spero in un ruolo piú central di Comi e Cattaneo. Anche Plebani e Furlan sono bravi. Speriamo che tenga tutti in buona considerazione. Buoan Fortuna