Il Cav telefona al premier: "Sulle riforme stai sereno"

Berlusconi rassicura Renzi su nuovo Senato, Italicum e Titolo V: si va avanti spediti. E ai suoi scrive: "Sì al dialogo, ma su giustizia ed economia restiamo all'opposizione"

Una giornata di accese fibrillazioni, nonostante giovedì a tarda sera Silvio Berlusconi abbia provato a rassicurare personalmente Matteo Renzi sull'esito della convulsa riunione dei gruppi di Forza Italia. Che l'incontro sulle riforme nella Sala della Regina di Montecitorio fosse infatti diventato una sorta di maratona oratoria contro il governo e contro l'intesa sul nuovo Senato (gli unici interventi a favore dell'accordo quelli di Denis Verdini, Paolo Romani, Laura Ravetto e Maurizio Gasparri) non è certo un segreto, come pure il fatto che il premier non abbia gradito molto che l'intesa siglata di prima mattina nel faccia a faccia di Palazzo Chigi fosse stata poi rimessa in discussione a sera per «sedare» i frondisti azzurri. Di qui la necessità di rassicurare Renzi. Con Verdini che lo chiamato dopo cena per ribadire che «l'accordo non è in discussione» e che poi passa direttamente il telefono a Berlusconi. Non preoccuparti, sulle riforme - è il senso di quel che dice il leader di Forza Italia all'ex sindaco di Firenze - si va avanti spediti, sto solo prendendo tempo per cercare di superare alcune resistenze dei miei.

E in effetti i dubbi degli azzurri si erano già andati dissipando giovedì. Perché - al netto dei malumori e dei tanti dissensi - difficilmente i parlamentari di Forza Italia si metteranno a tirar su barricate in prima lettura, con il rischio di creare una spaccatura dentro il partito e magari legittimare la reazione di Renzi, compresa l'eventuale minaccia del voto anticipato. E poi, se l'obiettivo è affossare la riforma del Senato, c'è tempo per farlo non solo quando arriverà alla Camera ma pure quando tornerà a Palazzo Madama per la seconda lettura.
Insomma, a parte qualche caso isolato - come potrebbe essere quello di Augusto Minzolini che non pare intenzionato a cambiare idea - la frattura dentro Forza Italia sembra più ad uso e consumo dei retroscena giornalistici che sostanziale. Perché, come ha detto giovedì sera al telefono Berlusconi a Renzi, «alla fine si uniformeranno tutti» e Forza Italia «voterà compatta».

Ma la telefonata tra i due non deve essere stata sufficiente a calmare del tutto le acque se ieri sera il leader di Forza Italia ha deciso di mettere la cosa nero su bianco con una nota che ha di fatto reso inutile il seguito della riunione dei gruppi azzurri messo in agenda per martedì. In quell'occasione, infatti, Berlusconi avrebbe dovuto tirare le somme dell'incontro fiume di giovedì. Cosa che invece ha deciso di fare ieri con una nota. «Ho invitato ed invito i nostri deputati e i nostri senatori - fa sapere nel tardo pomeriggio l'ex premier - a sostenere convintamente questo percorso, a cominciare dalla riforma che riguarda il Senato, che sarà seguita dalla discussione e approvazione della nuova legge elettorale e dalla riforma del Titolo V». E ancora: «Da vent'anni ci impegniamo in solitudine per dare al nostro Paese istituzioni che garantiscano democrazia, efficienza e governabilità. Per la prima volta (ma meglio tardi che mai) riscontriamo la volontà di altre forze politiche di concorrere davvero a quel percorso di riforme che abbiamo lungamente auspicato». Detto questo, il leader di Forza Italia ci tiene a mettere nero su bianco quanto da tempo vanno dicendo i suoi più stretti collaboratori, da Giovanni Toti a Deborah Bergamini. «Ribadisco - conferma - che il nostro dialogo con l'attuale maggioranza di governo è limitato al solo tema delle riforme istituzionali. Forza Italia resta infatti convintamente all'opposizione non condividendo la politica economica e la politica sulla giustizia sino ad ora messe in atto da questo esecutivo».

Commenti

Paul Vara

Sab, 05/07/2014 - 10:03

Ti pare che il pregiudicato Berlusconi non si opponga alla politica sulla Giustizia... Mah, iniziamo la giornata con una bella risata (giusto per non piangere).

Silviovimangiatutti

Sab, 05/07/2014 - 10:12

Ecco la differenze tra SB e i vari Prodi, Bersani D'Alema (ma anche Fini, Follini, Casini e Bossi): il primo mette davanti le riforme della sua nazione, gli altri mettono davanti il loro odio ideologico e i loro interessi di partito: le stesse riforme che prima venivano osteggiate - a prescindere - dalla sinistra ora, (seppure annacquate) vengo (ri)proposte dalla sinistra solo perché al governo ci sono loro. Un fatto che la dice lunga sulla malafede e sulla stupidità di una certa classe politica.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 05/07/2014 - 10:13

Riforme?....Ma va là!!!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 05/07/2014 - 10:19

Incredibile, il Presidente del Consiglio italiano che incontra un pregiudicato condannato a 4 anni per aver truffato il popolo italiano di oltre 300 milioni di euro. Questo è il sintomo che l'Italia non ha futuro ..........

Ritratto di ComparucciDiMille1Merende

ComparucciDiMil...

Sab, 05/07/2014 - 10:22

viva il leader incontrastato del partito unico dei comparucci pd2(pd + farsa italia), viva renzie

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 05/07/2014 - 10:26

Ormai è "total inciuciation".

INGVDI

Sab, 05/07/2014 - 10:26

Cavaliere, perché non porta FI nella maggioranza? Così almeno finirebbe l'ipocrisia di un'opposizione farsa. Alfano ha tradito Berlusconi e Berlusconi ha tradito i propri elettori.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 05/07/2014 - 10:30

Mi è piaciuta la democrazia vigente all’interno di Farsa Italia. Mercoledì riunione col padrone a Montecitorio per decidere il da farsi riguardo agli accordi col PD sulle riforme. Quando si è visto che il Capo rischiava di essere messo in minoranza, niente voto ma aggiornamento a martedì prossimo per la votazione definitiva. Ieri da Arcore il padrone fa sapere che martedì non ci sarà nessuna riunione ma che gli accordi col PD si faranno!!!!! E’ questo il modo di decidere in Farsa Italia? E’ questo il concetto di democrazia che ne ha il padrone? Mi consola il fatto che un giorno tutto questo avrà una fine e chi crede veramente nella destra libera tornerà all’ovile …..

milo del monte

Sab, 05/07/2014 - 10:37

eh certo se gli ha promesso di salvare le sue aziende e una magistratura morbida..altro che riforme...ma va la

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 05/07/2014 - 10:43

Consiglio ai vari Mortimer, Silviovimangiatutti, scipione , bruna ecc. di affrettarsi a regolarizzare la loro posizione con la tessera del PD. Non è detto che ci sia, per il prossimo futuro, disponibilità per tutti... Sivio, naturalmente, avrà diritto alla tessera di platino.

pinux3

Sab, 05/07/2014 - 10:50

@Silviomangiatutti...Se c'è una "stupidità" quella è la tua...Già il tuo nick la dice lunga...Non hai ancora capito che pur di difendere i propri interessi (che sono l'unica cosa che gli importi veramente) è disposto a QUALSIASI COSA, compresa la SVENDITA DEI PROPRI ELETTORI? Altrochè "metter davanti a tutto l'interesse della nazione"...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 05/07/2014 - 11:04

Farsa Italia,un partito di coyotes. Presieduto dall'amico del giaguaro.

michele lascaro

Sab, 05/07/2014 - 11:39

Cavaliere, non lodi a oltranza Renzi, aspetti che faccia le riforme, innanzitutto, e che il cicchettino che ha inviato, via etere, alla Bundesbank, sia seguito, anche questo, dai fatti.

xgerico

Sab, 05/07/2014 - 11:48

Il Cav telefona al premier: "Sulle riforme stai sereno".................Haaaaaaaaaaaaa meno male, io ci stato perdendo l'appetito!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 05/07/2014 - 12:02

Silvio ormai e più cotto di un brasato. Renzi incasserà forse il successo delle riforme, silvietto al gabbio con l'elettorato massacrato dalle tasse del pupazzo in fuga. Che brutta fine.

Ernestinho

Sab, 05/07/2014 - 12:02

Altra classica forma di politica di "inciucio". Conviene ad ambedue, che fino a poco tempo fa facevano finta di essere nemici. Adesso vanno d'amore e d'accordo! Non conviene certamente al popolo italiano che non ha nessuno che li difenda da tasse, disoccupazione. malagiustizia ed altre tragedie del genere.

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Sab, 05/07/2014 - 12:05

Intanto è notizia del televideo di ieri sera che il giovane "ribelle" pugliese Raffaele sarebbe già tornato nei ranghi, rilasciando una dichiarazione che comincia più o meno con un "Bene Silvio" seguito da una serie di distinguo e di però all'acqua di rose. Beh, complimenti per il coraggio e la coerenza dimostrati. E adesso aspetto al varco gli altri cosiddetti "ribelli" o "falchi" del partito: sono proprio curioso di vedere cosa si inventeranno per giustificare la loro eventuale marcia indietro.

Atlantico

Sab, 05/07/2014 - 12:13

Silviomangiatutti, ti auguro di riuscire a capire, un giorno spero non molto lontano, che prova di ottusità hai dato oggi. Sulla notizia, cosa dire ? Ormai Berlusconi è incastrato, non può fare nessuna cosa che non sia restare aggrappato a Renzi, dopo l'errore madornale che fece ad uscire dalla maggioranza, visto che poi, cin un esercizio di ipocrisia, c'è rientrato a tutti gli effetti, anche se 'non si deve dire'. B. deve gestire nel modo migliore ( ossia in quello meno peggiore ) la sua uscita di scena: le sentenze incalzano, gli arresti domiciliari, se non peggio, pure. Le aziende danno preoccupazioni, sia per quanto riguarda i bilanci, sia soprattutto per il futuro ( chi potrebbe garantire che tra una decina di anni appartengano ancora alla famiglia ? ), il resto, per Silvio, non ha mai contato, se non in modo strumentale, finché c'è lui, una pezza bene o male ce la metterà, ma domani tutto sarà sub judice e la finanza è un mare infestato di squali.

Diddy84

Sab, 05/07/2014 - 12:34

SILVIOMANGIATUTTI, il tuo nome dice tutto.... Non meriti nemmeno una risposta.

Ritratto di laky

laky

Sab, 05/07/2014 - 12:55

Come mai Re Giorgio permetta al Renzi quello che non ha mai permesso al Berlusconi? Quanti decreti del Berlusconi sono stati fermati da Re Giorgio? Forse perché il Renzi è stato messo su quella poltrona proprio da Re Giorgio? Quale fine ha fatto la Democrazia? La Costituzione è realmente garantita dall'attuale Presidente di questa "Repubblica"?

INGVDI

Sab, 05/07/2014 - 12:55

Purtroppo il Cav complice delle porcherie del governo Renzi in tema di tasse, etica, immigrazione,....

Ritratto di no_malagiustizia

no_malagiustizia

Sab, 05/07/2014 - 12:55

la magistratura rossa e giacobina sta facendo di tutto per arrestare il vostro padrone e metterlo una volte per tutte a tacere. EVVIVA LA MAGISTRATURA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Frodatori del fisco, ladri, corrotti, e soprattutto gli amanti delle "cene eleganti" con tanto di dessert a base di sgualdrine!!! MANETTE!!!

Ritratto di drazen

drazen

Sab, 05/07/2014 - 13:08

Quanti commenti idioti! E quelli che contestano gli accordi Berlusconi-Renzi sulle riforme facciano il piacere di andarsene da Forza Italia, tanto alle prossime elezioni (non troppo lontane)non verranno eletti e nemmeno candidati: scompaiano nel nulla, dato che sono nulla (come Fini e gli altri fessi che credevano di poter fare da soli e sono finiti... a prefisso telefonico!

Ritratto di no_malagiustizia

no_malagiustizia

Sab, 05/07/2014 - 13:33

ci mancava l'ennesimo articolo sdraiato del buon adalberto, uno abituato ad ogni tipo di sopruso e angheria da parte dei suoi colleghi, del boss (nosferatu triste) e del padrone. Adalberto, speriamo che l'articolo piaccia, seno' questa sera arriveranno altre botte e quella stanza tutta buia!

Ritratto di caribou

caribou

Sab, 05/07/2014 - 14:04

Io faccio un favore a te, e tu fai un favore a me! Se avanza tempo penseremo forse anche al paese! Strano, milioni di italiani onesti fanno decidere la sorte del loro deretano a un delinquente e al suo socio, dovrebbe essere il popolo a riformare voi! Questa coppia di loschi ammazzeranno altri 20 anni di futuro!!

Silviovimangiatutti

Sab, 05/07/2014 - 14:07

@PINUX3 - Non c'è peggior sordo (o cieco) di chi non vuol sentire (e vedere) e tu ne sei il classico esempio. Vota, vota a sinistra, o estrema sinistra con i vari M5S e SEL e la tua paranoia e le tue masturbazioni mentali serviranno solo ad affossare ulteriormente il destino di questo paese ed il tuo. Se Renzi potrà combinare qualcosa di buono, sarà soltanto grazie a FI e a SB, sfruttando l'esperienza di chi ha vissuto la politica sulla propria pelle per 20 anni, difendendo a spada tratta (finché ha potuto) gli interessi dell'Italia. C'è chi viene dal mondo del lavoro e delle imprese, chi invece fa il mestierante della politica e del lavoro non sa nulla, ma proprio nulla: da un lato abbiamo SB, dall'altro: tutti gli altri. Se vuoi continuare a dare il tuo voto a chi non ha mai prodotto ricchezza (perché non ha mai lavorato, ma ha fatto finta di farlo), accomodati pure. Intanto i ns. giovani (giustamente) cercano fortuna fuori da confini italici (grazie a quelli come te che hanno dato il potere agli uomini sbagliati).

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 05/07/2014 - 14:19

@caribou sono completamente d'accordo con caribou

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 05/07/2014 - 14:23

STAI sereno che in F.I. comando ioe fanno quallo che voglio io

INGVDI

Sab, 05/07/2014 - 14:40

Il fallimento del governo Renzi è un dato di fatto, contribuisce a nasconderlo anche l'incredibile atteggiamento di Berlusconi.

Lino1234

Sab, 05/07/2014 - 14:41

#pinus3 li supera tutti. Ma i commentatori trinariciuti hanno fatto precipitare sulla testa dei lettori, per i quali la democrazia è cosa importante, una valanga di imbecillità, di intolleranza e di maleducazione congenite : da fare rimanere ORRIPILATA la gente perbene. Finalmente ho trovato il sistema di eliminare costoro collocando i loro strafalcioni in un posto appropriato per togliermeli definitivamente di torno, in modo da poter "cessare" di leggerli. Saluti. Lino. W Silvio.

82masso

Sab, 05/07/2014 - 15:14

Lino1234... Lino ma al posto di prendertela con i singoli perchè non occupi il tuo tempo a commentare l'articolo e nello specifico come il Cav. Berlusconi stà vendendo in suo elettorato per meri tornaconti personali.

acam

Sab, 05/07/2014 - 15:15

quanto segue non l'ho scritto nell'articolo in cui doveva essere scrtto quindi lo riprpongo in questo contesto a cui é piu consono. A loro che vogliono riformare i tiloli, il pricipale da riformare é quello primo, quello del fondamnto sul lavoro esso é tanto onetso quanto abiguo. Guardate ora che il lavoro no c'é perchè mancano i mezzi finanziari, ora mancano le fondamenta su cui dovrebbe essere poggiata l'Italia. Quel titolo dovrebbe enunciare "UNA REPUBBLICA FONDATA SULLA VOLOTÀ DI LAVORARE" allora si che ce sarebbe poco da rugà. quindi dovrebbero essere e nunciati una seri di criteri sulla volotà di lavorare.

ortensia

Sab, 05/07/2014 - 15:27

Berlusconi continua a divorare se stesso e il consenso accumulato in tanti anni. Ridotto ormai ad un Uroboro tradisce il suo elettorato superando persino Fini.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 05/07/2014 - 15:41

#Silviovimangiatutti,Lino1234 & drazen. 1)Non vi siete ancora accorti che il vostro idolo vi ha venduto per un piatto di lenticchie ed ha già preso la tessera del PD per pararsi il fondoschiena? 2)Fareste meglio a prenderla anche voi...la destra non ha bisogno di cerebrolesi.

Duka

Sab, 05/07/2014 - 15:58

Secondo me il Cav. è cotto e se non provvede alla svelta con giovani capaci, un esempio per tutti Alessandro Cattaneo, il partito finirà in NIENTE,per usare una sua frase ricorrente, in NIENTE ASSOLUTO..

Il giusto

Sab, 05/07/2014 - 16:08

A me sembra una minaccia...se un pregiudicato con amicizie mafiose ti dice di star sereno,fossi in Renzi aumenterei la scorta!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 05/07/2014 - 16:24

Guido Crosetto: “Silvio Berlusconi ha aperto una sezione del PD in San Lorenzo in Lucina” Ah ah ah ah ah ah Grande Guido, uno che parla senza peli sulla lingua ……. Quelli che hanno la fetta di prosciutto negli occhi che se la tolgano e pensino a quello che ha detto Corsetto. Silvio alla mercè di Renzi!!!!!!!!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Sab, 05/07/2014 - 16:45

Il giusto.."a te sembra una minaccia"..perché sei abituato a frequentare i delinquenti del PD...che come i mafiosi parlano un linguaggio omertoso..il giusto tu sei un mafioso!!!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Sab, 05/07/2014 - 16:49

La linea politica del Mitico Silvio e Forza Italia è chiarissima...SI alle riforme condivise nell'interesse degli italiani per ricostruire un campo su cui confrontarsi con regole chiare che consentano a tutti di governare...NO alla linea politica scellerata del governo di Sinistra..che fino adesso non ha prodotto niente tranne aumenti delle tasse!!!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 05/07/2014 - 17:15

Sig. "Silviovimangiatutti", devo dirle che quanto dice nel suo commento di oggi delle 10:12 è del tutto condivisibile. E io, che nonostante tutte le fesserie compiute da Silvio nell'epoca Monti, dandogli appoggio e facendogli massacrare il ceto medio senza fiatare, e nell'epoca delle larghe intese con Letta e, a mio avviso, ancora le sta compiendo andando a braccetto con Renzi, il farfallone, nonostante tutto questo, dicevo, io mi sento ancora un berlusconiano e si può immaginare quanto soffra a vedergli fare e farci fare la parte del "coglione" continuato, mentre il movimento, l'unica àncora di salvezza per il Paese e per tutti noi, se ne va lentamente a pezzi. Appunto per quello che dice lei nel suo post, che "il primo (Silvio Berlusconi) mette davanti le riforme della sua nazione, gli altri (comunisti, catto-comunisti e nemici vari, anche della stessa area politica di FI) mettono davanti il loro odio ideologico e i loro interessi di partito: le stesse riforme che prima venivano osteggiate - a prescindere - dalla sinistra ora, (seppure annacquate) vengo(no) (ri)proposte dalla sinistra solo perché al governo ci sono loro. Un fatto che la dice lunga sulla malafede e sulla stupidità di una certa classe politica"; appunto per tutto questo e per altro, lei crede davvero che, così continuando nonostante l'opposizione esplicita di quelli come me e di altri elettori di centro-destra, riuscirà stavolta, con Renzi, ad avere le riforme, anche se "annacquate"? Secondo me, non avrà un bel niente, come niente ebbe con Monti, con Letta e con fors'altri precedentemente a questi. Avrà, invece, sicuramente una cosa. Perderà definitivamente il movimento e i suoi elettori, come il sottoscritto. Per quanto mi riguarda, se vuol continuare così, può fare con Renzi tutto quello che testardamente ha tentato anche con Monti senza ascoltare le voci e le grida di dolore del suo popolo che si suicidava e si suicida. E' di poco fa la notizia che l'opinione pubblica chiede di salvare le imprese, mentre la politica pensa a spendere i soldi che non ha. E Silvio si preoccupa invece degli pseudo-diritti dei "diversamente abili sessualmente", per non usare l'unica parola che li contraddistingue, dei "dudù" sparsi e abbandonati nelle strade d'Italia e delle pseudo-riforme che non avrà mai dai sinistri, perché mai hanno avuto voglia di farle. Se le facessero si suiciderebbero. Intanto Renzi, il chiacchierone, continua subdolamente ad aumentarci sempre più le tasse e Silvio pensa a fare le riforme con chi non le vuol effettivamante fare. E l'opposizione di FI e di Silvio a questo sedicente governo del nulla non la si vede neanche col cannocchiale. Questa è la situazione caro il "Silviovimangiatutti".